Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 04 marzo 2021 - Aggiornato alle 20:00
Live
  • 19:39 | Un Pil verde per salvare l’ambiente
  • 19:07 | Sempre più famiglie si trovano in povertà assoluta
  • 18:09 | Il principe Filippo è stato operato al cuore
  • 18:06 | MotoGP: Aprilia Gresini Racing, presentata la nuova moto per il 2021
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 339 morti
  • 16:00 | Sanremo 2021: la scaletta, gli ospiti e le cover della terza serata
  • 15:51 | Google e la nuova gestione dei profili del browser Chrome
  • 15:47 | Le scarpe preferite di Meghan Markle
  • 15:34 | Daniil Medvedev, sconfitta inattesa (e racchetta distrutta)
  • 15:33 | Sanremo 2021: i look della seconda serata
  • 15:19 | Sanremo 2021: i look beauty della seconda serata
  • 15:03 | La Juve cerca un regista: Locatelli o Jorginho?
  • 15:02 | Achille Lauro svela il significato dei suoi 5 "quadri" musicali
  • 15:02 | Rinviata la prima edizione di Arte in Nuvola a Roma
  • 14:30 | Differenza tra gasolio e benzina
  • 14:25 | La Germania rimarrà in lockdown fino al 28 marzo
  • 14:21 | Terrarium chiuso, come farlo e come curarlo
  • 14:05 | Emilio Estévez: chi è, vita privata e carriera
  • 13:54 | Chi è Lauren Graham: vita privata, curiosità e carriera
  • 13:15 | Le frasi più belle da dedicare alle sorelle
Gli Pfas alterano la coagulazione del sangue Illustrazione del sangue - Credit: iStock
GREEN 5 maggio 2020

Gli Pfas alterano la coagulazione del sangue

di Melissa Viri

Acronimo di Sostanze Perfluoro Alchidiche, sono composti chimici generalmente utilizzati in ambito industriale

Si tratta di acidi particolarmente forti che hanno il pregio di avere un'elevata stabilità termica e sono pertanto resistenti al degrado tipico dei normali processi naturali.

Un valido esempio di Pfas consiste nelle vernici, nei rivestimenti delle padelle antiaderenti e in alcuni prodottiper la concia delle pelli.

 

Secondo gli studi più recenti gli Pfas, una volta entrati a contatto con il corpo umano, possono alterare la coagulazione del sangue, un problema importante che potrebbe vietarne l'uso nel prossimo futuro.

La scoperta dell'inquinamento da Pfas

L'endocrinologo Carlo Foresta, insieme all'équipe di Luca De Toni e Andrea Di Nisio, ha pubblicato sull'International Journal of Molecular Sciences i risultati dei test da loro effettuati, che confermerebbero un evidente aumento dell'incidenza delle malattie cardiovascolari in corrispondenza con l'inquinamento da Pfas.

 

In particolare, l'acido perfluorottanoico (pfoa) sarebbe una sostanza che attiva le piastrine del sangue, in modo tale che comicino la coagulazione, esattamente come accade durante la rimarginazione di una comune ferita. Chiaramente, un sangue poco fluido perde velocità e potrebbe facilitare l'insorgere di problemi cardiovascolari.

I rischi per la salute e le possibili soluzioni

Oltre ai comuni problemi cardiovascolari, gli Pfas sono stati accertati come possibili responsabili di complicazioni al sistema endocrino e metterebbero a rischio la fertilità e la crescita; inoltre, non si può escludere la loro cancerogenicità.

 

La loro assunzione è molto più facile di quanto si possa pensare, perché gli Pfas attraverso l'acqua possono contaminare i prodotti agricoli. Nei casi in cui venga accertata un'intossicazione da Pfas, l'unica soluzione possibile consiste nella plasmaferesi, un trattamento che permette di rimuovere dal sangue le sostanze pericolose per l'organismo.

Le zone più inquinate dagli Pfas

Il fatto che queste sostanze vengano utilizzate per determinate lavorazioni, non significa che debbano essere presenti nell'ambiente; l'inquinamento da Pfas deriva con ogni probabilità dalla mancanza di misure di sicurezza atte a scongiurare la loro diffusione nelle falde acquifere.

 

Nel Veneto in particolare, la situazione sembra essere grave ed è attualmente una vera e propria emergenza da affrontare con interventi perentori. A seguito della scoperta, probabilemente non tarderanno ad arrivare decisioni drastiche, con le quali si potrebbe vietare l'uso degli Pfas su tutto il territorio europeo.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle