Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 giugno 2021 - Aggiornato alle 21:00
Live
  • 18:09 | Calcio e innovazione: il futuro (prossimo) è in streaming
  • 07:48 | Basket, anche Datome non sarà in Nazionale per il preolimpico
  • 23:00 | TIM FLEXY: Internet veloce per le seconde case, solo quando serve
  • 22:00 | TIM e Lega Serie A hanno rinnovato l’accordo di sponsorizzazione fino al 2024
  • 20:30 | Ascot 2021 inizia senza la Regina Elisabetta
  • 19:50 | MotoGP 2021, Alex Rins rientrerà nel GP di Germania
  • 19:30 | Meghan Markle verrà a Londra con Harry
  • 19:28 | Il film di Cesare Cremonini dedicato a Lucio Dalla
  • 18:26 | Il bacio appassionato tra J-Lo e Ben Affleck
  • 18:12 | L’Arco di Trionfo di Parigi impacchettato da Christo
  • 17:57 | Settimana lavorativa corta: ecco perché fa bene anche all'ambiente
  • 17:30 | Covid, i dati del 16 giugno in Italia
  • 17:20 | La stretta di mano tra Biden e Putin al summit a Ginevra
  • 17:20 | Angelina Jolie e il ritorno di fiamma con l’ex marito
  • 17:18 | Variante Delta: cosa si sta facendo per combatterla
  • 17:12 | L'accordo fra TIM e DAZN porta su TIMVISION le partite di Serie A
  • 17:00 | Scuola, Bianchi: supplenze e assunzioni entro la fine di agosto
  • 16:30 | Cucina lineare: cos'è e come progettarla
  • 15:30 | “Parallel Worlds” è il primo disco di Fabrice Pascal Quagliotti, l’intervista
  • 14:19 | 3 curiosità che non sapevi su Courtney Cox
I fiori più rari del mondo Frauenschuhe-Cypripedium calceolus - Credit: iStock
GREEN 15 agosto 2020

I fiori più rari del mondo

di Melissa Viri

I fiori più rari del mondo purtroppo sono tali per differenti motivi, in primis per la mancanza di insetti impollinatori

Si tratta di vegetali dal grande impatto estetico e che hanno origine perlopiù tropicale: scopriamo quali sono quelli più scenografici e rari.

La Middlemist camellia

Questa camelia dalle tenui nuance rosate assomiglia alla classica rosa ed è il fiore in assoluto più raro al mondo: si dice che ne esistano solo due esemplari.

Il suo nome deriva da quello di John Middlemist, l'uomo che la portò in Europa dalla Cina, suo paese d'origine dove però è totalmente sparita. Ha un fascino senza tempo e un portamento regale e degno di nota, raffinato e che ovviamente ricorda le altre tipologie di camelia.

L'Epipogium aphyllum

Questo fiore raro è detto anche Orchidea fantasma perché può sopravvivere tranquillamente sottoterra. Si tratta di un fiore scenografico con fiori dal giallo chiaro tipicamente maculati di rosa e si pensava fosse una specie estinta per oltre 20 anni ma fortunatamente non è così; inoltre questa orchidea infatti necessita di un particolare fungo per vivere.

La Cypripedium calceolus

Ecco un'altra orchidea tra i fiori più rari al mondo: questa è detta anche Scarpetta di Venere per la forma del suo fiore che ricorda anche una calzatura da ballerina. È una specie tutta italiana ed è cauterizzata da gemme gialle e rosse, vive nel sottobosco umido di latifoglie, conifere o faggete, ama quindi i climi umidi e non eccessivamente soleggiati ed è anche longeva.

Il Kokai coke

Il Kokai coke o Koki’o è un vero e proprio albero nativo delle Isole Hawaii e ha fiori di un caldo rosso che ricordano quelli dell'Ibiscus. Questo vegetale è stato scoperto nel lontano nel 1860 ma si pensava si fosse definitivamente estinto negli anni '50: anche in questo caso non è stato così e ad oggi ancora qualche esemplare vive rigoglioso nelle sue terre d'origine.

La Cosmos atrosanguineu

Infine tra i fiori più rari del mondo c'è anche questo vegetale dai piccoli fiori rosso intenso che sembrano essere fatti di velluto. Non solo, le gemme hanno anche un gradevole profumo dolce e vanigliato ma purtroppo da oltre un secolo si è estinta in natura; grazie però ad un clone, non fertile e creato ai primi del '900, se ne continuano a coltivare diversi esemplari.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle