Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 04 dicembre 2021 - Aggiornato alle 06:00
News
  • 00:15 | Per l'Aifa il 91% dei bambini non sviluppa sintomi
  • 23:24 | Eurolega: Milano cade anche a Berlino, vince l’Alba 81-76
  • 21:29 | Ancora nessuno è morto a causa della variante Omicron
  • 18:51 | Spalletti e la squalifica: 'Faccio fatica ad accettarla'
  • 18:28 | Covid, monitoraggio Iss: Rt in calo ma incidenza in aumento
  • 18:01 | Inflazione, un semplice punto della situazione
  • 17:52 | Sinner diventa un fumetto: si racconterà in un manuale illustrato
  • 17:00 | Covid, i dati del 3 dicembre: tasso di positività al 2,9%
  • 15:57 | Pioli: 'Vicini a Kjaer, se serve interverremo sul mercato'
  • 15:53 | A Milano la mostra sul sogno del Grand Tour d’Italia
  • 15:20 | La Fiorentina molto vicina a Ikoné
  • 14:58 | I tesori di Pompei: la casa di Decimo Ottavio Quartione
  • 14:44 | Inzaghi: 'A Roma serve una gara da vera Inter'
  • 12:35 | In Italia l'aumento dell'occupazione ha riguardato solo gli uomini
  • 12:12 | Per i bambini non ci sarà obbligo vaccinale né Green Pass
  • 11:57 | Migranti, cos'ha detto Draghi sul coinvolgimento dell'Eu
  • 11:52 | Il calcio femminile è lo sport che cresce più al mondo
  • 11:48 | In Arabia il primo match point per Verstappen
  • 11:45 | Economia italiana, la forza di traino dell'industria
  • 11:39 | Wrestling, l’italiano Aichner per l’NXT Tag Team Champion
I principali inquinanti delle falde acquifere Tubi che riversano acqua in un fiume - Credit: iStock
GREEN 19 giugno 2020

I principali inquinanti delle falde acquifere

di Melissa Viri

Le falde acquifere sono il cumulo dell'acqua presente nel sottosuolo, formatosi grazie alle precipitazioni

La pioggia che cade sul terreno, infatti, passa attraverso fratture e cavità mediante le quale scende fino al punto in cui vi sono strati impermeabili, formando depositi d'acqua.

Questi ultimi vengono spesso a contatto con sostanze che ne alterano la composizione inquinandoli.

 

Vi sono diversi elementi in grado di inquinare le falde acquifere. In linea generale è possibile attribuire la responsabilità agli scarichi civili, allo smaltimento inadeguato dei rifiuti, ai pesticidi e fertilizzati impiegati nell'agricoltura e nell'allevamento nonché agli scarichi di rifiuti industriali.

Scarichi civili, inquinanti organici persistenti (POP), fosse biologiche e fognature

Come accennato, tra i principali inquinanti delle falde acquifere vi sono gli scarichi civili e industriali. Questi, infatti, in base alle normative in vigore possono essere mescolati con i rifiuti e pertanto costituire un'imporante fonde di inquinamento.

 

I più pericolosi sono senza dubbio i cosiddetti inquinanti organici persistenti poiché includono sostanze chimiche industriali particolarmente resistenti alla decomposizione.

 

Questi ultimi si accumulano sia nelle acque che nei pesci contaminando di conseguenza anche l'acqua potabile. Per ciò che concerne le fognature e le fosse biologiche queste possono rivelarsi inquinanti soprattutto nei casi in cui non vengano trattate nel modo corretto oppure quando le operazioni vengono svolte attraverso impianti obsoleti.

Pesticidi, piombo, solventi e batteri

I pesticidi impiegati sia nell'ambito dell'agricoltura che in città per la manutenzione delle aree verdi comportano senza dubbio un'importante fonte di inquinamento per le falde acquifere. Questi, infatti, sono portati nel sottosuolo attraverso le precipitazioni, inquinando gli accumuli di acqua. Numerosi elementi impiegati fino a pochi anni fa nell'edilizia contengono piombo.

 

Pertanto, spesso questo elemento penetra nel terreno. Non solo, le tubature in piombo presenti in numerose abitazioni di vecchia costruzione comportano un'importante fonte di inquinamento dell'acqua potabile. Per ciò che concerne i solventi, questi sono impiegati dalle industrie e spesso si disperdono nell'aria e nelle acque superficiali per poi penetrare nel terreno raggiungendo le falde acquifere.

 

Infine i batteri, naturalmente presenti nelle falde acquifere possono diventare un'imporante fonte di inquinamento quando presenti in quantità massicce soprattutto quando la temperatura dell'acqua è tiepida.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle