TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Perché gli architetti amano il bambù
Il bamboo, perché gli architetti lo prediligono

Bambù- Credit: iStock

GREEN29 luglio 2021

Il bamboo, perché gli architetti lo prediligono

di Melissa Viri

Il bamboo, noto anche come acciaio vegetale, è una rivoluzione nell'edilizia sostenibile

Le sue caratteristiche di resistenza, leggerezza e versatilità lo rendono ideale nella realizzazione di complementi d'arredo di design e soprattutto in architettura.

Il bamboo per edifici ecologici

Resistente, duttile e forte, il bamboo è una pianta che cresce in più aree della Terra, in foreste speciali dette bambuseti, in cui si sviluppano rapidamente e si riproducono con grande facilità. Valida alternativa ai tradizionali materiali da costruzione, ha innumerevoli vantaggi. Se fino a qualche tempo fa l'uso del bamboo veniva associato all’idea di un'edilizia povera e rurale, oggi, in realtà, rappresenta la frontiera dell’architettura green innovativa ed elegante. Gli eventuali limiti sono comunque di facile gestione. Bisogna precisare che l'utilizzo del bamboo in edilizia è piuttosto recente in Europa, e ciò non ha consentito di individuare degli standard di prestazione certificati.

Le caratteristiche del bamboo: vantaggi e svantaggi in architettura

Dall'Asia all'Europa, il bamboo ha conquistato gli architetti di tutto il mondo, superando gli schemi tradizionali di impiego. Da più di 25 anni, Simon Vélez, famoso architetto colombiano, utilizza l'acciaio vegetale per la costruzione di tetti sospesi, ponti, stadi ed edifici. Tra le sue opere più note si annovera il Nomadic Museum di Città del Messico realizzato nel 2008, una struttura temporanea in bamboo e altri materiali ecologici, da poter smontare e assemblare in qualsiasi momento. John Hardy è un altro architetto che utilizza l'acciaio vegetale per la realizzazione dei suoi progetti. Famosa la Green School di Bali, operativa dal 2008. L'intero edificio completo di aule per gli studenti e diversi uffici è alimentato energicamente con fonti rinnovabili.

 

Il bamboo viene scelto per le sue straordinarie proprietà fisiche. Robusto, flessibile e leggero, è un perfetto elemento strutturale. Spesso impiegato per la realizzazione di eleganti colonne, travi oppure pannelli, è un'ottima soluzione per creare splendide pavimentazioni per interni, data la sua capacità di resistenza al tempo e soprattutto ai graffi. Ignifugo e di inconfondibile bellezza, viene scelto per conferire un'estetica accogliente e calorosa alle abitazioni (sia all'esterno che all'interno), rese resistenti e affascinanti. Il trasporto è un aspetto a sfavore di questo materiale. I costi, peraltro piuttosto elevati, mettono a rischio l'ecosostenibilità (consumo di carburante e troppi mezzi inquinanti in circolazione sulle strade). Non esistono infatti colture intensive in Europa e il prodotto deve essere importato direttamente dall’India oppure dalla Cina, con spese di gestione abbastanza pesanti.