TimGate
header.weather.state

Oggi 24 maggio 2022 - Aggiornato alle 17:15

 /    /    /  Inquinamento dei fiumi, quali sono le cause
Inquinamento dei fiumi, quali sono le cause

Inquinamento di un fiume a causa di un'industria- Credit: iStock

GREEN26 gennaio 2022

Inquinamento dei fiumi, quali sono le cause

di Melissa Viri

Non solo le industrie.

Uno dei problemi più seri su cui intervenire con rigorosità è l'inquinamento dei corsi d'acqua. I fiumi sono una risorsa preziosa che occorre preservare con grande attenzione, oltre a rappresentare una fonte di pesce di acqua dolce destinato al consumo alimentare. Ovviamente la fauna ittica risente in modo pesante delle contaminazioni delle acque e bisogna garantire all'ecosistema il rispetto dei delicati equilibri naturali. Ecco quali sono le principali cause dell'inquinamento dei fiumi.



Gli scarichi delle industrie

Le imprese producono grandi quantitativi di rifiuti che non sempre vengono gestiti in maniera ottimale. Gli scarti delle aziende possono essere solidi, gassosi o liquidi e contengono al proprio interno molte sostanze chimiche pericolose. Nei fiumi talvolta finiscono i metalli pesanti, lo zolfo, l'amianto, i fosfati e i nitrati.



La cattiva manutenzione delle fognature e delle fosse biologiche

Nei paesi sottosviluppati le fognature sono addirittura assenti e in altri contesti, invece, non ricevono la necessaria manutenzione ordinaria, rischiano di produrre danni gravissimi all'ambiente, con lo sversamento dei liquami nella falda o addirittura nei fiumi. Anche le fosse biologiche private possono essere una fonte di inquinamento.



Le aziende agricole

Per la cura dei campi e per una crescita rigogliosa delle specie vegetali, alcuni agricoltori ricorrono a concimi chimici e perfino a pesticidi che hanno una formulazione potenzialmente dannosa per l'ambiente. Con le piogge le sostanze si mescolano all'acqua, defluiscono nei canali e nei fiumi, producendo criticità che interessano gli animali acquatici. Una concentrazione troppo alta di bestiame in un determinato spazio, inoltre, ha come effetto diretto un accumulo di deiezioni che penetrano nel terreno.



Lo sversamento di rifiuti liquidi

Nel letto dei fiumi frequentemente vengono sversati rifiuti liquidi e in alcune circostanze si tratta di fenomeni provocati volutamente dall'uomo. Lo smaltimento dei liquami di origine civile o industriale ha un costo elevato, relativo anche al necessario trattamento di depurazione. Gettare liquidi che possono contaminare i corsi d'acqua non è affatto una buona idea.


Le discariche abusive e l'inciviltà

È sufficiente osservare un fiume durante un periodo di siccità per rendersi conto della grande quantità di plastica e oggetti di vario genere presenti tra i sassi e la vegetazione. In prossimità di strade particolarmente nascoste, le persone incivili scaricano illecitamente rifiuti in vere e proprie discariche abusive, un comportamento molto sbagliato che può costare pesantissime sanzioni amministrative.