TimGate
header.weather.state

Oggi 03 ottobre 2022 - Aggiornato alle 09:37

 /    /    /  L'importanza della pioggia per contrastare l'inquinamento
L'importanza della pioggia per contrastare l'inquinamento

Una famiglia corre nella pioggia- Credit: iStock

INQUINAMENTO18 aprile 2022

L'importanza della pioggia per contrastare l'inquinamento

di Melissa Viri

Come la pioggia spazza via l'inquinamento.

Si chiama particolato quel pulviscolo sottile che è il risultato dell'emissione in atmosfera di varie sostanze, scorie che provengono dagli scarichi industriali e dai motori a combustione interna di auto, camion e autobus.

In tutte le città del mondo questo problema è molto evidente e non accenna purtroppo a dimunire, specialmente laddove nulla è stato fatto per ovviare all'inquinamento tramite l'ausilio di filtri o soluzioni apposite.

Le particelle inquinanti si fermano nell'atmosfera respirabile e creano una vera e propria barriera che è direttamente responsabile dell'effetto serra, oltre a contribuire alla veicolazione di virus e batteri nelle vie aree di qualsiasi essere vivente.


 

La pioggia

La pioggia è il risultato della condensazione in atmosfera dell'aria calda e umida dal momento che quest'ultima incontra una massa d'aria più fresca ad alta quota. In tal senso è necessario precisare che la presenza del particolato complica la condensazione stessa e che la siccità può essere una conseguenza diretta dell'inquinamento.

Considerata tale affermazione, si può dedurre con facilità quanto sia importante la pioggia, in quanto pare proprio di essere di fronte a qualcosa che ne esclude un'altra. In effetti le gocce di pioggia sono abbastanza pesanti da raggiungere la terra per effetto della forza di gravità e trascinano con esse il particolato responsabile dell'inquinamento atmosferico.


 

L'aria si pulisce... dove può

Le gocce di pioggia portano le polveri sottili verso il suolo e contribuiscono di fatto a pulire l'atmosfera; per questo semplice motivo la pioggia è quindi fondamentale per contrastare l'inquinamento e fare in modo che gli essere viventi possano respirare aria sana. 

Prendiamo per esempio la parte di atmosfera che insiste sulla Cina, famosa per essere molto inquinata come verificato tramite le riprese satellitari; in questo luogo piove raramente perchè sono le stesse polveri sottili a essere talmente fitte da impedire la formazione delle gocce.

Al contrario in altre aree geografiche dove il particolato è quasi assente, gli "scontri" fra masse di aria calda e fredda sono più frequenti, piove di più e l'inquinamento è ridotto; in pratica possiamo affermare di essere di fronte a una proporzionalità diretta di tipo esponenziale.


 

Non inquinare... per far piovere

Se la pioggia è importante per contrastare l'inquinamento è anche vero che inquinare poco è necessario per far piovere; in tal senso è un dovere dell'umanità lavorare e impegnarsi in questa direzione per fare in modo che il pianeta Terra continui a rimanere in questo delicato equilibrio, a dire il vero già parzialmente sconvolto, che permette la vita così come la conosciamo.