TimGate
header.weather.state

Oggi 13 maggio 2022 - Aggiornato alle 19:15

 /    /    /  Mangiatori di squali, tour per insegnare rispetto del mare
Mangiatori di squali, tour per insegnare rispetto del mare

Squalo - Credit: iStock

GREEN03 marzo 2020

Mangiatori di squali, tour per insegnare rispetto del mare

di Melissa Viri

Il titolo dell'iniziativa "Mangiatori di squali" è volutamente provocatorio, come ha sottolineato lo studioso Remo Sabatini

La Divisione Ambiente dell'Associazione Italiana Cultura Sport (nota con l'acronimo Aics) ha annunciato l'avvio di un nuovo tour che coinvolgerà tutti i circoli affiliati presenti sul territorio italiano.

 

Il titolo dell'iniziativa - Mangiatori di squali - è volutamente provocatorio, come ha sottolineato lo studioso Remo Sabatini, in Italia uno dei massimi esperti dello squalo bianco. Sabatini presenzierà agli appuntamenti previsti dal tour dell'Aics di questo nuovo anno, insegnando ai tesserati il rispetto della fauna marina.

 

La presentazione di Mangiatori di squali ha avuto per protagonista anche Andrea Nesi dell'Aics.

Cambio di paradigma

Come ha spiegato Remo Sabatini, le cui dichiarazioni sono state riprese dal canale tematico Natura dell'Ansa, il titolo del tour Mangiatori di squali indica un cambio di paradigma. Infatti, si è soliti attribuire agli squali la responsabilità dell'uccisione di diverse persone ogni anno.

 

Nello specifico, lo squalo bianco viene identificato come mangiatore di uomini. In realtà, tale paradigma va rovesciato, poiché le evidenze scientifiche confermano come il vero divoratore sia l'uomo. A tal proposito, è bene sottolineare le colpe avute dalla letteratura cinematografica, con la pellicola Lo squalo di Steven Spielberg entrata nell'immaginario collettivo di milioni di persone.

L'obiettivo del tour Mangiatori di squali

L'obiettivo primario del tour Mangiatori di squali promosso dalla Divisione dell'Ambiente dell'Associazione Italiana Cultura Sport (Aics) è insegnare ai partecipanti il rispetto per gli squali e per la fauna marina in generale.

 

Per questo motivo, l'Aics ha deciso di affidare questo compito a Remo Sabatini, uno dei massimi conoscitori dello squalo. Nei giorni scorsi, presso la sede nazionale dell'associazione, è andata in scena la presentazione del tour, la cui durata è stata nell'ordine dei 15 minuti.

 

Lo studioso italiano ha dimostrato in maniera semplice quale sia il valore fondamentale dello squalo per l'ecosistema marino, oltre a sottolineare la facilità con cui l'uomo può innamorarsene, a dispetto del solito clichè legato alla sua figura.

Chi è Remo Sabatini

Remo Sabatini fa parte della commissione ambiente dell'Associazione Italiana Cultura Sport. In particolare, lo studioso Sabatini è il referente principale per il tema relativo alla fauna selvatica che popola il mare, oltre a essere il conoscitore per eccellenza dello squalo bianco.

 

A proposito del pesce appartenente alla famiglia dei Lamnidi, è stato scoperto di recente che abita nel Mar Mediterraneo da più di 3 milioni di anni. Il risultato della ricerca, condotta dall'Università di Bologna, è stato riportato dall'Ansa.