TimGate
header.weather.state

Oggi 26 maggio 2022 - Aggiornato alle 17:00

 /    /    /  Pianeta più grande del sistema solare: qual è
Pianeta più grande del sistema solare: qual è

Il sistema solare in linea- Credit: iStock

NATURA26 gennaio 2022

Pianeta più grande del sistema solare: qual è

di Melissa Viri

Giove è il pianeta degli dei.

L'astronomia è sempre stata una materia affascinante che ha catturato l'attenzione di personaggi come Galileo Galilei, Copernico, Keplero e lo stesso Aristotele: il motivo è da rinvenirsi nel fatto che i corpi celesti, che ogni giorno ruotano attorno alla Terra, sono così presenti eppure così lontano da scatenare un'immane curiosità. Asteroidi, stelle, satelliti, buchi neri e pianeti: sono questi alcuni dei corpi celesti più famosi che gravitano nello spazio e il più grande di tutti è Giove, un pianeta leggendario che oggi più che mai è oggetto di studio da parte della NASA.

 

 

Il pianeta degli Dei: Giove

Quando si guarda la volta stellata si nota sempre un puntino più luminoso di tutti gli altri: non è una stella, ma Giove, il più grande pianeta del sistema solare. I popoli antichi come i greci e i romani hanno dato il nome di Giove (Zeus per i greci) alla divinità più importante, il Padre degli Dei, che lancia saette e fulmini e manifesta la sua possente voce con un tuono. Una delle meraviglie del mondo antico era proprio la Statua di Zeus, una scultura colossale risalente al 436 a.C. che sorgeva nell'antica Olimpia.

La massa di Giove

Giove è di fatto un pianeta gassoso che, al pari del Sole, è composto da elio, idrogeno, ma anche alcune quantità di acqua, metano e ammoniaca. Il suo nucleo è però solido ed è costituito da silicati ferrosi e carbonio. Si pensi che la massa di Giove è pari a ben 317 volte quella della Terra e 2,5 volte quella di tutti gli altri pianeti del Sistema Solare: se solo Giove fosse ancora un po' più grande (80 volte circa), diventerebbe addirittura una stella perché si attuerebbero le stesse reazioni chimiche proprie delle stelle.

 

 

Un pianeta luminoso e tempestoso

Guardando Giove dalla Terra, a occhio nudo ma soprattutto con un potente telescopio, appare come una stella, essendo molto luminoso: il motivo è legato alla tempesta anticiclonica che da più di 3 secoli si sta scatenando sul pianeta. Perfino quattro delle sue lune (Io, Europa, Ganimede e Callisto) emettono una bella luminosità e tra tutte, Ganimede è la più grande con un diametro di circa 5268 Km.

Giove e la rotazione

Certamente non si può dire che abbia il giorno più lungo: anzi la rotazione su Giove è di sole 10 ore e le giornate sono le più corte del Sistema Solare. Secondo le ricerche effettuate dalla Nasa, su Giove pioverebbero letteralmente diamanti: il motivo sarebbe legato alla reazione chimica che si crea proprio dal contatto tra il metano e i violentissimi fulmini che si scatenano, in particolare ai poli dove si concentra una maggiore umidità.