TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 14:15

 /    /    /  Piante d'appartamento: le più adatte per le stanze in ombra
Piante d'appartamento: le più adatte per le stanze in ombra

Uomo che innaffia piante in casa- Credit: iStock

FLORA04 settembre 2021

Piante d'appartamento: le più adatte per le stanze in ombra

di Melissa Viri

Le piante d'appartamento richiedono una serie di attenzioni, dalla temperatura dell'ambiente all'acqua con cui vengono innaffiate.

Piante d'appartamento
Le piante d'appartamento più adatte per le stanze in ombra, oltre a decorare l'ambiente e renderlo accogliente, hanno un altro ruolo fondamentale quello della purificazione dell'aria. Anche se queste di piante si adattano alle stanze in ombra richiedono comunque una serie di accorgimenti. Infatti alcune di queste non possono stare in ambienti con una temperatura superiore ai 20 gradi, altre non tollerano l'acqua del rubinetto a causa della presenza del calcare, e per alcune è meglio evitare anche le correnti d'aria.
Le piante che sono in grado di vivere anche in ambienti in ombra e quindi con poca luce sono: l'apidistra, la zamia, il filodendro, la chamaedora, il ficus e la sanseviera.

 

 

L'apidistra e la zamia

L'apidistra è una pianta che ha una crescita molto lenta e si adatta a qualsiasi ambiente, anche quelli con poca luce. Tollera perfettamente il freddo, ma è meglio proteggerla dalle correnti d'aria. Inoltre l'apidistra dev'essere innaffiata durante le stagioni calde evitando i ristagni d'acqua che possono far marcire le radici, per questo è consigliato mescolare al terreno un po' di sabbia per garantire un buon drenaggio.
La zamia si adatta ai climi miti e agli ambienti con poca luce e dev'essere innaffiata con acqua demineralizzata, non quella del rubinetto perché presente il calcare.

 

 

Il filodendro e la chamaedora

Il filodendro ha delle foglie larghe e di un colore verde striato e può stare in appartamento, a condizione che gli venga fatto il rinvaso ogni due anni. Durante l'estate necessità di acqua, mentre in inverno basta che il terreno venga mantenuto umido.
La chamaedora è una pianta molto resistente, e non tollera i raggi diretti del sole. Si tratta di una pianta che cresce molto velocemente raggiungendo anche un metro di altezza.
Durante l'estate il suo terreno dev'essere ben drenato, in inverno invece basta mantenere il terriccio umido. La chamaedora necessita di concimazioni frequenti.

 

 

Il ficus e la sanseviera

Il ficus è una pianta che si adatta ad ambienti poco illuminati e durante il periodo estivo può essere portata all'esterno. Per la sua crescita è fondamentale sfoltire diverse volte tutto il fogliame di cui si ricopre, inoltre durante il periodo estivo richiede molta acqua, che va ridotta con l'abbassarsi delle temperature.
La sanseviera ha lunghe foglie e può stare sia al sole che all'ombra, e dev'essere innaffiata ogni tre settimane. La sanseviera oltre a essere una pianta ornamentale e anche considerata una pianta indistruttibile.