Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 04 dicembre 2021 - Aggiornato alle 04:00
News
  • 00:15 | Per l'Aifa il 91% dei bambini non sviluppa sintomi
  • 23:24 | Eurolega: Milano cade anche a Berlino, vince l’Alba 81-76
  • 21:29 | Ancora nessuno è morto a causa della variante Omicron
  • 18:51 | Spalletti e la squalifica: 'Faccio fatica ad accettarla'
  • 18:28 | Covid, monitoraggio Iss: Rt in calo ma incidenza in aumento
  • 18:01 | Inflazione, un semplice punto della situazione
  • 17:52 | Sinner diventa un fumetto: si racconterà in un manuale illustrato
  • 17:00 | Covid, i dati del 3 dicembre: tasso di positività al 2,9%
  • 15:57 | Pioli: 'Vicini a Kjaer, se serve interverremo sul mercato'
  • 15:53 | A Milano la mostra sul sogno del Grand Tour d’Italia
  • 15:20 | La Fiorentina molto vicina a Ikoné
  • 14:58 | I tesori di Pompei: la casa di Decimo Ottavio Quartione
  • 14:44 | Inzaghi: 'A Roma serve una gara da vera Inter'
  • 12:35 | In Italia l'aumento dell'occupazione ha riguardato solo gli uomini
  • 12:12 | Per i bambini non ci sarà obbligo vaccinale né Green Pass
  • 11:57 | Migranti, cos'ha detto Draghi sul coinvolgimento dell'Eu
  • 11:52 | Il calcio femminile è lo sport che cresce più al mondo
  • 11:48 | In Arabia il primo match point per Verstappen
  • 11:45 | Economia italiana, la forza di traino dell'industria
  • 11:39 | Wrestling, l’italiano Aichner per l’NXT Tag Team Champion
Piante mangiafumo: quali sono Pianta mangiafumo, Spatifillo - Credit: iStock
GREEN 14 giugno 2021

Piante mangiafumo: quali sono

di Melissa Viri

Ecco le piante mangiafumo, un valido aiuto per rendere l'aria circostante più pulita

Quando si parla di piante mangiafumo, la mente corre subito al fumo di sigaretta: in realtà questi esemplari vegetali, che rendono piacevole e grazioso ogni ambiente in cui sono posizionate, sono un valido aiuto anche per rendere l'aria circostante più pulita, liberandola da quegli agenti chimici atmosferici con cui si convive quotidianamente, soprattutto se si vive in città.

Dalla nolina alla pianta-ragno

La pianta mangiafumo per eccellenza è la Beaucarnea Recutvata, chiamata Nolina: originaria dell'America Centrale, appartiene alla famiglia delle Ruscaceae e mostra un alto fusto a forma di bottiglia, bombato alla base dove accumula acqua.

Oltre ad essere considerata una bella pianta ornamentale, grazie al ciuffo di foglie apicali lunghe come nastrini, assorbe emissioni e fumi pari a quelli di 4 sigarette. Anche la Spatifillo è una specie vegetale che aiuta a purificare l'aria, liberandole da muffe, formaldeide e agenti chimici dannosi per la salute: non a caso questa pianta, caratterizzata dalla mancanza di fusto e da brattee che sono spesso confuse per infiorescenze, è perfetta per chi soffre di allergie.

 

Tra le piante mangiafumo e antinquinanti maggiormente apprezzate, persino dalla NASA, c'è il Filangio, altrimenti nota come pianta-ragno: le foglie sono lunghe e appuntite, di un colore verde acceso con una striscia più chiara al centro e cadono a cascata. Il Filangio è una pianta altamente depurativa, purifica l'aria ed elimina sostanze come monossido di carbonio e xilene.

Dal Filodendro alla Dracena

Il Filodendro è una bella pianta rampicante originaria dell'Oriente e i suoi fiori sono la sua parte più caratteristica: lo spadice al centro è giallo mentre la spata è bianca e somigliano alle calle. Il Filodendro si rivela molto efficace nel contrastare le onde elettromagnetiche e la formaldeide, proprio come l'Edera Comune che, grazie alle foglie che agiscono come filtri, assorbono le sostanze nocive, regolano l'umidità e liberano nell'aria ossigeno. L'Edera, pianta rustica sempreverde rampicante, è adattabile praticamente a tutti gli ambienti, soprattutto quelli esterni e grazie alle sue radici aeree aderisce facilmente alle superfici.

 

Non si può non citare infine la Dracena, pianta famosa per le sue proprietà depurative e purificante, contribuendo a eliminare dall'aria le particelle di fumo. Si tratta di una pianta sempreverde arbustiva, con fusti ben eretti e foglie molto grandi e coriacee di colore verde, anche se in alcune varietà sono striate di giallo.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle