TimGate
header.weather.state

Oggi 03 luglio 2022 - Aggiornato alle 14:14

 /    /    /  Piante perenni quali sono
Piante perenni, quali sono e caratteristiche

Pianta di lavanda- Credit: iStock

GREEN08 marzo 2021

Piante perenni, quali sono e caratteristiche

di Melissa Viri

Le piante perenni sono delle erbacee che possono vivere per diversi anni

Sono piante che una volta messe a dimora non hanno bisogno di essere nuovamente piantate e creano dei veri e propri tappeti o delle bordure.

Cosa sono le piante perenni

Le piante perenni, come detto sono erbacee, questo vuol dire che non hanno il fusto legnoso, ad essere particolarmente importante è l'apparato radicale che può essere formato da bulbi o da radici che hanno la capacità di trattenere umidità e sostanze nutritive e quindi consentono alla pianta di non morire durante l'inverno. Questo non vuol dire che la pianta resta sempre verdeggiante, questo avviene solo per le piante sempreverdi, nella maggior parte dei casi in inverno con il gelo la parte aerea avvizzisce per poi riprendersi in primavera.

Come coltivare le piante perenni

Le piante perenni devono essere piantate in vaso o terreno e solitamente le singole piantine devono essere distanziate di almeno 15- 20 cm. Le esigenze variano da pianta a pianta e quindi prima di seminare è bene chiedere a un vivaista di cosa hanno bisogno, ma nella maggior parte dei casi è bene riporre le piante in una zona ben esposta al sole o in penombra (ad esempio la felce predilige la penombra). Solitamente le piante perenni in inverno non hanno bisogno di essere innaffiate, in primo luogo perché ci sono le piogge e in secondo luogo perché la pacciamatura porta la pianta a trattenere umidità.

Le piante perenni più conosciute

Sicuramente una delle piante perenni più apprezzata e conosciuta è la lavanda che si contraddistingue per i suoi fiori a spiga di colore tra il blu e il viola. Questa pianta raggiunge l'altezza di 50 cm e fiorisce nel periodo che va da giugno ad agosto. Spesso viene utilizzata per realizzare delle bordure. Le spighe possono essere raccolte per profumare ambienti e biancheria. Un'altra pianta perenne colorata e molto bella è il "non ti scordar di me", questa realizza un vero tappeto erbaceo a terra e in primavera dona deliziosi fiori di colore blu.

L'ortensia e la magnolia

Per chi ama le fioritura abbondanti un'altra soluzione perfetta anche per le bordure è l'ortensia, anche in questo caso si tratta di una pianta che in inverno avvizzisce per poi riprendersi in primavera e regalare una fioritura abbondante in primavera. In commercio è possibile trovare non solo piante perenni, ma anche alberi perenni, ad esempio c'è la magnolia, si tratta di una pianta sempreverde perfetta per il giardino e che in primavera/estate regala un'abbondante fioritura dal colore bianco/rosa. Predilige un terreno ben drenato ed esposto al sole.