TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Proprietà della salvia: benefici e utilizzi
Proprietà della salvia: benefici e utilizzi

Una pianta di salvia fiorita- Credit: Pexels

FLORA14 gennaio 2022

Proprietà della salvia: benefici e utilizzi

di Melissa Viri

Un'erba dai mille benefici.

Ne avete certamente apprezzato il gusto come aroma per arrosti o per primi piatti quali gnocchi e ravioli in abbinamento con il burro. Di cosa stiamo parlando? Ma della salvia, ovviamente. Erba aromatica dalle sorprendenti proprietà benefiche, è nota da tempo nella medicina popolare per le sue proprietà antinfiammatorie, antisettiche e astringenti e per i suoi effetti positivi sulla salute della donna. Inoltre è utile contro i disturbi digestivi e per combattere l'eccessiva sudorazione. Nelle prossime righe andremo ad esplorare i mille volti della salvia, dai suoi sorprendenti benefici agli innumerevoli impieghi.

 

 

Salvia: quali sono le sue proprietà nutrizionali?

Il suo nome deriva dal latino "salvus", cioè salvo, sano, quindi è facile immaginare quanto questa erba aromatica fosse considerata importante dagli antichi. La salvia (Salvia officinalis) è una piccola pianta erbacea perenne originaria del Mediterraneo orientale le cui foglie hanno un forte odore aromatico e un sapore amaro. Dal punto di vista nutrizionale, un cucchiaio di salvia apporta un ricco pool di vitamine e sali minerali alleati delle ossa, del cuore, dei denti e del cervello. Senza contare che questa aromatica è ricca di vitamina K, antiossidante per eccellenza, ed è quindi in grado di prevenire l'invecchiamento precoce.

 

 

Benefici della salvia

La salvia gode fama di essere una pianta guaritrice tuttofare. Questa semplice aromatica si presenta come un utile rimedio nei confronti di problemi digestivi, disturbi femminili e di origine nervosa quali ansia e attacchi di panico. Grazie all'azione dei flavonoidi contenuti, aiuta a riequilibrare il sistema ormonale femminile, alleviare il dolore e ridurre i disturbi della menopausa. Inoltre, la presenza di acido carnosico e triterpeni conferisce a questa pianta un potere antinfiammatorio e diuretico che la rendono utile contro il mal di testa, i reumatismi e la ritenzione idrica.

 

 

Salvia: come si usa

Oltre che come aromatizzante, la salvia può essere utilizzata per preparare tisane molto utili per il trattamento di disturbi gastrointestinali, manifestazioni nervose, ciclo mestruale irregolare e infiammazioni del cavo orale. Pestata nel mortaio, aiuta a limitare l'eccessiva sudorazione. Può inoltre essere impiegata per mantenere la bocca e i denti puliti semplicemente strofinando una foglia sullo smalto e sulle gengive. In cosmetica, gli estratti di salvia vengono sfruttati per l'azione purificante, stimolante e rassodante; possono quindi essere presenti in prodotti per la cura dei capelli grassi e della pelle unta, impura e rilassata.