TimGate
header.weather.state

Oggi 25 maggio 2022 - Aggiornato alle 17:35

 /    /    /  Qual è la differenza tra geyser e vulcano
Qual è la differenza tra geyser e vulcano

Un vulcano in eruzione- Credit: iStock

NATURA28 novembre 2021

Qual è la differenza tra geyser e vulcano

di Melissa Viri

Due fenomeni straordinari.

Spesso si fa confusione tra geyser e vulcano e sui fenomeni che da questi derivano. Vediamo di seguito quali sono le principali differenze tra questi due interessantissimi elementi della natura. Entrambi evidenziano la presenza di zone ad elevata energia termica nel sottosuolo terrestre.

 

 

Caratteristiche principali di un vulcano

In passato, i vulcani erano definiti come montagne che potevano emettere lava: oggi si sa che molti vulcani non sono necessariamente delle montagne, in quanto esistono anche i vulcani fissurali, ossia delle fratture della crosta terrestre da cui viene emesso materiale lavico, gas e magma. Proprio questi tre elementi sono gli elementi fondamentali per definire un vulcano, indipendentemente dalla forma che questo potrà avere.

 

 

Diverse tipologie di vulcani

Infatti, anche se la maggior parte dei vulcani ha la tipica forma a cono, ne esistono di diverse tipologie che vengono classificate proprio in base alla forma in strato-vulcani, vulcani a scudo, fissurali o sottomarini.

 

La forma spesso dipende dalla composizione dei magmi che vengono emessi, ossia della lava e di altri materiali vulcanici, che possono differire da vulcano a vulcano e, spesso, anche da eruzione a eruzione in uno stesso vulcano.

 

 

Caratteristiche principali dei geyser

I geyser sono manifestazioni tipiche delle aree ad elevata geotermia, ossia in cui masse calde riscaldano la terra andando a incidere sull'acqua delle falde creando in alcuni casi vere e proprie esplosioni di vapore.

 

La caratteristica principale dei geyser, quindi, è che la loro eruzione è data esclusivamente da acqua vaporizzata a causa delle elevate temperature mentre non sono presenti materiali lavici.

 

 

I geyser lavorano in superficie

Va inoltre sottolineato che quella dei geyser è un'attività superficiale, che va a interessare le acque della falda, a pochi metri di profondità. Il calore, solitamente di origine vulcanica, riscalda l'acqua e, quindi, ne incrementa la pressione portandola anche a ebollizione ed evaporazione.

 

Quando la pressione è troppo elevata, l'acqua "esplode" liberando tutta la sua energia e dando vita ai tipici fenomeni che sono spesso utilizzati come vera e propria attrazione turistica.

 

 

Differenza principale tra vulcani e geyser

Da quanto evidenziato, si può facilmente comprendere che la principale differenza tra un vulcano e un geyser è dato dai materiali che vengono emessi, lava, gas e detriti nel primo caso e vapore acqueo nel secondo.

 

Un'altra differenza riguarda la profondità a cui si originano tali fenomeni: le eruzioni vulcaniche partono infatti dal mantello terrestre, ossia a profondità elevate mentre i geyser sono fenomeni superficiali, che si formano a pochi metri di profondità.