TimGate
header.weather.state

Oggi 05 ottobre 2022 - Aggiornato alle 04:00

 /    /    /  Quali piante aromatiche possono stare nello stesso vaso
Quali piante aromatiche possono stare nello stesso vaso

Piante aromatiche nei vasetti- Credit: iStock

FLORA02 settembre 2021

Quali piante aromatiche possono stare nello stesso vaso

di Melissa Viri

Per trasformare il balcone ;in uno spazio utile e piacevole non c’è niente di meglio delle piante aromatiche

Se avete poco spazio a disposizione, potete creare il vostro angolo delle erbe coltivando diverse aromatiche nello stesso vaso, così da realizzare delle composizioni piacevoli alla vista. Attenzione però agli abbinamenti: non tutte le aromatiche, infatti, hanno le stesse esigenze in termini di spazio, esposizione e annaffiature! Ecco quindi quali piante possono stare nello stesso vaso.

Quali aromatiche coltivare nello stesso vaso

Disporre più piante aromatiche nello stesso vaso può essere una buona soluzione per risparmiare spazio e ottenere composizioni piacevoli all’olfatto e alla vista. Tuttavia, per evitare che soffrano a causa di spazi ridotti o cure inadeguate, è fondamentale scegliere i giusti abbinamenti, piantando insieme le erbe che hanno fabbisogni simili. Se decidete di associare più esemplari nello stesso contenitore, per prima cosa dovete tenere conto dello spazio: ad esempio, tre piantine aromatiche hanno bisogno di un vaso di almeno 25 cm di diametro, quattro, invece, di uno da 40 cm.

Quali abbinamenti scegliere e quali evitare

Un’ottima composizione si ottiene piantando nello stesso vaso prezzemolo, maggiorana, cerfoglio ed erba cipollina. Si prestano bene alla convivenza anche l’origano, il timo e la salvia. Tra le aromatiche che non possono stare nello stesso vaso ci preme ricordare la menta e il basilico: la prima perché ha bisogno di molto spazio, il secondo perché deve essere piantato da zero ogni anno e necessita di frequenti annaffiature. Da evitare anche l’abbinamento salvia-rosmarino perché queste due aromatiche producono moltissime radici e quindi rischiano di soffocare.

Come prendersi cura delle erbe aromatiche

Coltivare le piante aromatiche non è difficile, ma bisogna tenere conto delle loro esigenze. Per quanto riguarda le necessità idriche, non richiedono un’eccessiva quantità d’acqua, tuttavia, nel corso della stagione estiva, le annaffiature devono essere abbondanti e regolari. Inoltre bisogna prestare attenzione a somministrare l’acqua a temperatura ambiente, in modo da salvaguardare le radici. Parlando invece di esposizione, la maggior parte delle erbe aromatiche ha bisogno di pieno sole. Se il vostro balcone è in ombra totale, potete però contare su menta, prezzemolo, erba cipollina e cerfoglio.