TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 16:00

 /    /    /  Quali sono le piante a prova di gatto
Quali sono le piante a prova di gatto

Gatto- Credit: Pexels

FLORA20 agosto 2021

Quali sono le piante a prova di gatto

di Melissa Viri

La convivenza nella stessa casa tra il gatto e le piante da interno è senza dubbio possibile, ma è necessario fare attenzione alle tipologie di piante

Alcune piante che abbiamo in casa sono velenose per i nostri amici animali. Vediamo insieme una serie di piante che non danno problemi.

Dal Clorofito alla Calathea alla Beucarnea

Clorofito

Il Clorofito, conosciuto anche come falangio è una pianta da appartamento caratterizzata da foglie lunghe e sottili. Deve essere posizionata in luoghi con molta luminosità e il terreno del suo vaso deve essere sempre umido, per cui necessità di frequenti innaffiature.

 

Una pianta che oltre al bell’aspetto determina anche un miglioramento dell’ambiente in quanto svolge un’azione purificatrice dell’aria. Grazie a queste caratteristiche viene utilizzata anche nelle camere da letto.

Calathea

Questa pianta da interno si caratterizza per la presenza di grandi foglie variegate, con oltre 100 varietà di dimensioni e tonalità. Questa pianta si può abbinare molto bene ai vari tipi di tappezzerie del salotto e resiste bene anche in posizioni con poca luce. Per quanto riguarda la concimazione e l’innaffiatura si devono mantenere ritmi regolari.

Beucarnea

Questa pianta, conosciuta anche come Mangiafumo è una delle più irresistibili da inserire in un appartamento. Ha una chioma di foglie sottilissime e molto lunghe di aspetto riccioluto e il suo tronco ha forma panciuta alla base. Il nome "Mangiafumo" è dovuto alla sua capacità di assorbire dei composti presenti nel fumo.

Dalla Haworthia alla Echeveria alla Peperomia

La Haworthia fa parte del gruppo delle piante succulente, caratterizzate da foglie carnose e appuntite, con disposizione a rosetta. La loro foglie particolari possono avere delle striature, macchie o formazioni puntiformi in rilievo. La Haworthia non ama stare direttamente al sole per le sue caratteristiche le consentono di non patire la siccità.

 

Le Echeverie hanno foglie carnose e compatte, di colore variabile dal verde argento al verde intenso, al grigio azzurro, disposte a rosetta. La loro coltivazione all’interno degli appartamenti è facile in quanto sono piante che amano la luce diretta e hanno bisogno di innaffiature regolari. Dalla pianta principale si possono staccare delle plantule che possono essere poste in altri vasi.

 

La Peperomia possono essere coltivate facilmente in appartamento. Si tratta di piante sempreverdi, e molto decorative. Le sue foglie variano sia nei colori che nelle forme secondo la specie, e sono di tipo carnoso, con minuscoli forellini che la rendono molto originale.