TimGate
header.weather.state

Oggi 14 agosto 2022 - Aggiornato alle 07:23

 /    /    /  Quando fiorisce la lavanda, in Italia e Provenza
Quando fiorisce la lavanda, in Italia e Provenza

Un campo di lavanda- Credit: Pexels

FLORA19 novembre 2021

Quando fiorisce la lavanda, in Italia e Provenza

di Melissa Viri

Viola, bella e utile.

Madre Natura ha regalato all'uomo la possibilità di sfruttare molte piante, alcune delle quali note per i molteplici benefici sin dall'antichità: tra queste ad esempio la lavanda ha proprietà analgesiche, cicatrizzanti, antibatteriche ed antinfiammatorie. Questa pianta, appartenente alla famiglia delle Lamiacae, è però molto amata soprattutto per i suoi fiori, dal colore violetto e dal profumo intenso e unico: non a caso i fiori di lavanda e il suo olio essenziale sono alla base di prodotti come saponette, profumi e persino detersivi.

 

 

La fioritura della lavanda in Francia

La fioritura della lavanda è uno degli eventi più belli e incantevoli a cui assistere, alla stregua probabilmente della fioritura dei ciliegi in Giappone: si pensa che sia possibile ammirare vasti prati violetti di lavanda solo in Francia, ma non è così. Certamente recandosi in territorio francese durante la fioritura, tra giugno e agosto (a seconda del clima, dell'altitudine e delle latitudini), si possono visitare molti campi di lavanda nella valle della Drome Diois, nella Drome Provenzale oppure a Coustellet, dove sorge anche il Museo della Lavanda. Coustellet è un pittoresco borgo sito nel cuore del Parco Naturale regionale del Luberon, dove la lavanda la si incontra ad ogni angolo, facendo da cornice ai borghi da cartolina della bella regione francese della Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Nello stesso Parco Naturale Regionale del Luberon, nel territorio comunale di Gordes, si trova poi la meravigliosa Abbazia di Senanque che, nei mesi estivi, è letteralmente cinta da distese profumate di lavanda

 

 

La lavanda in Italia: dove e quando vederla

In Italia la lavanda cresce ovunque, tra i mesi di giugno e agosto, dagli Appennini alle Alpi fino alla pianura e, come in altri luoghi al mondo, è utilizzata principalmente nell'ambito della cosmetica. La regione che vanta più campi di lavanda è il Piemonte, soprattutto a Demonte, nella Valle Stura, dove sorge difatti Rocchie Distillerie, un'azienda specializzata nella produzione di olio essenziale di lavanda, assai utilizzato per la cura e la bellezza della pelle e dei capelli.

 

 

Liguria e dintorni

Anche in Liguria avviene la fioritura della lavanda, soprattutto nelle valli delle Alpi Mistiche e a Carpasio, dove si trova il Museo della Lavanda. A Venzone poi, in Friuli Venezia Giulia, si produce la Lavandula Angustifolia, caratterizzata da foglioline strette e da un profumo ancora più forte e persistente. In tutte le regioni d'Italia si trovano in realtà campi di lavanda, anche nel caldo sud, in particolare nel territorio del comune di Loricanda nella regione della Calabria.