Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 15 gennaio 2021 - Aggiornato alle 18:00
Live
  • 21:33 | Crisi di governo, cosa succederà nei prossimi giorni
  • 18:00 | Inizia da Parma l'avventura della Nazionale per i Mondiali
  • 17:24 | L’Italia inizierà a Parma la rincorsa al Mondiale 2022
  • 17:10 | L'arte e lo spettacolo ripartono anche grazie a "Rainbow Free Day"
  • 16:59 | “Friends”, Chris Rock sarebbe dovuto essere uno dei sei
  • 16:57 | LG e Gen.G insieme per sviluppare il mercato degli Esport
  • 16:43 | Morata: ' Con Cristiano Ronaldo ci capiamo al volo'
  • 15:45 | Jordan e la foto con la nuova fidanzata
  • 15:31 | Il Torino in attacco ora vuole Sam Lammers dell’Atalanta
  • 15:30 | Amici, Emma e Alessandra Amoroso ospiti di Maria De Filippi
  • 15:09 | Come funziona Tik Tok, cos'è e pericoli
  • 14:45 | Pidocchi piante: cosa sono e come eliminarli
  • 14:31 | Federico Fashion Style: chi è la moglie
  • 14:23 | Chi è Sabina Ciuffini, età e carriera
  • 14:15 | Harry e Meghan e il regalo per Kate Middleton
  • 14:03 | Nuovi ammortizzatori per affrontare la crisi del lavoro
  • 12:45 | Drip Cake: la regina delle torte di compleanno
  • 12:25 | Covid, per la Fondazione Gimbe serve subito il lockdown
  • 12:18 | Heather Mills sposerà il produttore Mike Dickman
  • 12:01 | Anche Shakira ha venduto i diritti di tutte le sue canzoni
Stufe elettriche a basso consumo energetico, perché sceglierle Stufetta elettrica - Credit: iStock
GREEN 5 dicembre 2020

Stufe elettriche a basso consumo energetico, perché sceglierle

di Melissa Viri

Riscaldarsi con le stufe è uno dei metodi più efficaci per affrontare l’inverno: scopriamo di più!

Con il tempo, però, si è ritenuto necessario studiare nuovi sistemi per far risparmiare energia elettrica alle famiglie.

Ecco, quindi, come nasce l’idea delle stufe elettriche a basso consumo energetico. Ma perché è conveniente acquistarne una? 

Stufe elettriche: un sistema di riscaldamento semplice

La stufa elettrica è uno strumento in grado di rendere caldo un ambiente in soli pochi minuti. Queste vengono molto utilizzate negli uffici, bagni e ambienti che non hanno grandi dimensioni. Fino a qualche tempo fa venivano accese occasionalmente ma, va detto, con il tempo è stato possibile ottimizzare il loro funzionamento e, quindi, anche i consumi. Grazie a ciò è stato possibile ampliarne il consumo.

 

Con le stufe elettriche a basso consumo energetico è possibile ottenere il comfort termico tanto desiderato e non spendere un patrimonio in bolletta. Vi sono, infatti, diversi modelli in grado di assicurare questo risultato. Attenzione, però, a non utilizzarle sempre alla massima potenza. Grazie ad un termostato è possibile scoprire di quanta energia necessita e noi, di conseguenza, potremo regolarci.

Stufe elettriche: il funzionamento

Una stufa elettrica a basso consumo energetico funziona in maniera semplice, infatti, può trasmettere il suo calore attraverso l’irraggiamento o la convezione. Il materiale da cui è composta è un vero e proprio conduttore che a contatto con l’elettricità produce calore.

 

Queste sono regolabili attraverso il termostato e possono essere programmati anche con un timer, quindi, essere accese o spente in maniera automatica. Si trasportano facilmente da una stanza all’altra e si servono di una semplice presa di corrente.

Stufe elettriche: le tipologie

Con il tempo sono state prodotte diverse tipologie di stufe elettriche a basso consumo energetico. Infatti è possibile optare per un modello a olio che si riscalda con una resistenza, quindi, trasmette il calore. Vi è anche la stufa alogena o ad infrarossi, che funziona e riscalda grazie a dei bulbi che contengono gas.

 

È possibile optare anche per dei termoventilatori con resistenza elettrica. Questi attraverso la resistenza e una ventola, diffondono il calore nell’ambiente e sono utili proprio per esigenze di calore immediato. Un esempio? In bagno.

Stufe elettriche: qual è la migliore

Non è possibile stabilire con certezza la migliore stufa in assoluto ma è bene sempre considerare, prima di acquistarla, i consumi. Una stufa elettrica a basso consumo energetico è in grado di far risparmiare di molto sull’energia. Ovviamente la scelta del modello, poi, sta a noi. Infatti dovremo considerare l’ambiente in cui ci servirà e per quanto tempo sarà accesa.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle