Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 10 maggio 2021 - Aggiornato alle 03:00
Live
  • 07:27 | Basket, Serie A 2020/2021: il programma della trentesima giornata
  • 07:22 | Google Play Store: in arrivo le etichette sulla privacy per le app
  • 23:44 | Burgos concede il bis e vince la BCL 2021, Pinar steso 59-64 in finale
  • 23:18 | Il Milan demolisce la Juve nella sfida Champions
  • 20:29 | Come provare gratis la rete 5G per 3 mesi
  • 19:59 | I migliori scooter elettrici: guida alla scelta
  • 17:59 | Capolavoro Mercedes a Barcellona, vince ancora Hamilton
  • 17:45 | Covid, in Italia altri 139 morti
  • 17:42 | Giro d'Italia 2021, la seconda tappa al belga Tim Merlier
  • 17:05 | “Una donna promettere”, arriva al cinema un film da Oscar
  • 16:57 | Courteney Cox alza l’attesa per lo speciale “Friends”
  • 16:51 | “How I met your Father” sarà un vero e proprio spinoff
  • 16:35 | Torna il Ravenna Festival, ecco il programma della 32esima edizione
  • 16:26 | Tutto su "All I Know So Far", il nuovo singolo di P!nk
  • 16:15 | Meghan Markle torna in tv
  • 15:29 | Le esplosioni in un liceo di Kabul
  • 15:28 | "Exuvia", il nuovo album di Caparezza è su TIMMUSIC
  • 15:15 | Cristina Chiabotto è diventata mamma
  • 15:12 | "Mala Suerte" di Marco Carta è in esclusiva solo su TIMMUSIC
  • 15:03 | L’accordo europeo per 1,8 miliardi di dosi Pfizer
Termosifone elettrico a parete: consumi Termosifone elettrico - Credit: iStock
GREEN 1 novembre 2020

Termosifone elettrico a parete: consumi

di Melissa Viri

Il termosifone elettrico da parete è ideato per riscaldare ambienti di piccola e media grandezza

Il pregio dei termosifoni elettrici applicabili a parete è che consumano poco rispetto alla potenza erogata, diffondono il calore uniformemente e inoltre si settano sul minimo consumo energetico possibile, il che si traduce in minori emissioni di sostanze inquinanti.

Niente tubature né combustibile

In pratica i radiatori elettrici a parete, categoria in cui rientrano anche i termoarredi da bagno, ingombrano quanto i termosifoni tradizionali, con la differenza non trascurabile che non richiedono l'allaccio a tubature.

Per cui è possibile evitare sia i costosi impianti idraulici sia il costo del combustibile, metano o gasolio che sia. I consumi bassi sono dovuti soprattutto al tipo di funzionamento: l'aria fredda viene aspirata dal basso, si scalda all'interno del radiatore e fuoriesce dalla parte alta del dispositivo.

Perché i consumi di un radiatore elettrico sono ridotti

Il funzionamento del termosifone elettrico a parete si basa su un fluido termovettore (come l'aria) che viene scaldato da una resistenza elettrica. È vero che per riscaldarsi, questo fluido impiega più tempo rispetto all'acqua che scorre nei radiatori convenzionali, ma una volta raggiunta la temperatura richiesta la mantiene più a lungo e ciò consente una riduzione del consumo elettrico nell'ordine del 20-25%. Beninteso, anche l'energia elettrica ha un costo, ma a differenza del metano e del gasolio, può essere autoprodotta mediante pannelli fotovoltaici.

Massimo risparmio con il radiatore elettrico svedese

I radiatori elettrici da parete più utilizzati sono i termoconvettori svedesi, che consumano pochissimo in quanto sono dotati di una sonda di rilevazione e di un dissipatore capace di massimizzare la superficie a contatto con l'ambiente. Una volta regolato il termostato per esempio a 20 gradi, il termosifone elettrico svedese mantiene la temperatura lavorando soltanto 10 ore su 24. Il consumo si riduce ulteriormente se l'ambiente è dotato di una buona coibentazione termica, ha un volume ridotto e riceve una soddisfacente insolazione durante l'anno.

Quanto consumano i termosifoni elettrici

Supponiamo di utilizzare un radiatore elettrico da parete da 1 kW e che il locale da riscaldare si trova in un edificio adeguatamente coibentato ed esposto a sud. Ipotizzando che il dispositivo assorba energia per 10 ore al dì per conservare la temperatura richiesta e ponendo che il costo dell'energia è di 0,20 €, il consumo è di soli 60 € al mese. Ammesso in via teorica che il radiatore resti in funzione senza interruzioni.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle