TimGate
header.weather.state

Oggi 18 agosto 2022 - Aggiornato alle 20:20

 /    /    /  Come si fa il caramello duro
Come si fa il caramello duro

Caramello duro- Credit: iStock

RICETTE25 giugno 2021

Come si fa il caramello duro

di Melissa Viri

Il caramello duro è una preparazione non così semplice da realizzare come può sembrare

Prima di mettersi ai fornelli, è necessario avere ben chiare alcune procedure da mettere in pratica per ottenere un caramello perfetto e privo di grumi: vediamo assieme come fare.

Quale zucchero scegliere per fare il caramello duro

Il caramello duro si prepara facendo fondere lo zucchero in un tegame che mantenga bene il calore. Per il caramello classico dal colore ambrato si adopera lo zucchero semolato. Meglio evitare lo zucchero di canna o altre tipologie di saccarosio non raffinato che non consentono di ottenere un caramello perfettamente liscio.

 

Nel caso abbiate intenzione di adoperare il miele al posto dello zucchero, ricordatevi di aggiungere un po’ di acqua prima di metterlo sul fuoco. Le impurità contenute al suo interno altrimenti cominceranno a bruciare prima di ottenere la caramellizzazione.

La scelta del tegame migliore

Il tegame migliore per fare un caramello duro impeccabile, sono i tegami con il fondo spesso. Quelli con le pareti e fondo sottili tendono a riscaldarsi troppo rapidamente e in modo del tutto irregolare.

 

Sono bandite le pentole con il rivestimento antiaderente poiché le elevate temperature raggiunte possono danneggiare in modo irreparabile il loro interno liberando così nello zucchero sostanze molto tossiche.

 

Se volete adoperare pentole in rame, controllate che non siano stagnate e che riescano a tollerare temperature che oltrepassano i 160°C.

Il caramello e la temperatura raggiunta in cottura

Durante la cottura il caramello raggiunge temperature elevate, talvolta superiori ai 200°C. Quando lo preparate ricordate di mettere a portata di mano una terrina piena di acqua e giaccio. Nel caso vi schizzi mentre lo mescolate, immergete subito la mano dentro la ciotola per evitare che il calore continui a penetrare nella pelle causando seri problemi.

 

Meglio comunque prevenire infortuni preparando il caramello indossando i classici guanti da forno.

Trucchi per preparare un caramello duro perfetto

Durante la prima fase della cottura del caramello, quando ancora nella pentola è presente una sorta di sciroppo molto chiaro, lo zucchero deve essere mescolato senza sosta con un cucchiaio di legno.

 

Quando però il caramello comincia a farsi più scuro, non deve più essere mosso né toccato con il cucchiaio di legno per evitare che crei dei grumi impossibili poi da sciogliere.

 

Solo così otterrete un caramello duro privo di imperfezioni.