TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 22:00

 /    /    /  Focaccia di recco, la ricetta originale
Focaccia di recco, la ricetta originale

Condire la focaccia- Credit: Pexels

RICETTE06 agosto 2022

Focaccia di recco, la ricetta originale

di Melissa Viri

La ricetta originale della ricetta di Recco.

La focaccia di Recco è un vero must della cucina italiana tradizionale regionale. Si prepara con una sfoglia senza lievito a base di farina 00, olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale e si farcisce con abbondante formaggio morbido prima di cuocerla in forno ed è ottima gustata calda, appena sfornata.

 

Si può gustare in tutta la Liguria ma solo quella che viene proposta nelle focaccerie e nelle pizzerie di Recco vanta la denominazione IGP.

 

Sempre a Recco si prepara un’altra versione di focaccia nota come le focaccette di San Rocco, il Santo patrono del luogo. In pratica si realizzano con lo stesso impasto e la medesima farcia ma poi vengono fritte in olio bollente. Una vera golosità da leccarsi le dita.

 

Vediamo assieme come preparare la ricetta originale della focaccia di Recco.

Ingredienti

  • 400 f di farina 00
  • 40 g di olio extravergine d’oliva
  • 250 g di acqua
  • 10 g di sale
  • 500 g di crescenza o di squacquerone.

Preparazione

Per realizzare la tipica focaccia di Recco, iniziate a realizzare l’impasto base. Versate in una terrina la farina, il sale e l’acqua poi iniziate a impastare con le mani per creare un impasto morbido. Se avete la planetaria a disposizione, velocizzerete l’operazione ma ricordatevi di usare la frusta a forma di gancio per impastare.

 

Quando il panetto avrà assunto un aspetto omogeneo, aggiungete anche l’olio e proseguite ad impastare fino a quando la pasta non l’avrà completamente assorbito.

 

Non appena la base della focaccia inizierà a staccarsi dalle pareti della ciotola, sarà pronta. Avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciate riposare per almeno due ore nel frigorifero. Senza questo tempo di riposo, sarà praticamente impossibile stendere successivamente l’impasto con il mattarello.

 

Trascorso il tempo indicato, riprendete l’impasto e dividetelo in due parti che abbiano più o meno le stesse dimensioni. Aiutandovi con il mattarello, stendete una delle due parti cercando di dargli una forma rettangolare. La sfoglia dovrà essere molto sottile.

 

Per rendere la pasta ancora più sottile, tiratela delicatamente per gli angoli estremi con le mani. L’aggiunta dell’olio all’impasto base renderà più semplice questa operazione e potrete ottenere una sfoglia quasi trasparente.

 

Prendete una teglia rettangolare e ungete bene il fondo con olio extravergine d’oliva. Sistemateci sopra il primo velo di sfoglia e tendetela accuratamente con le mani lasciandola debordare leggermente. Metteteci sopra il formaggio morbido a pezzi o a cucchiaiate e infine ricoprite con l’altra sfoglia sottile. Rifilate i bordi con un coltellino ben affilato e poi sigillateli pizzicandoli con le dita.

 

Spennellate tutta la superficie con abbondante olio e salate leggermente. A questo punto non vi rimarrà altro da fare che cuocere in forno già caldo a 250°C la vostra focaccia di Recco. Dopo dieci minuti sarà pronta per essere sfornata.

 

Tagliatela a rettangoli e prima che si raffreddi proponetela in tavola.