TimGate
header.weather.state

Oggi 16 agosto 2022 - Aggiornato alle 15:44

 /    /    /  Involtini di verza vegetariani: la ricetta
Involtini di verza vegetariani: la ricetta

Verza- Credit: iStock

RICETTE02 aprile 2022

Involtini di verza vegetariani: la ricetta

di Melissa Viri

Il cavolo verza, ortaggio dai mille benefici.

Appartiene alla famiglia del cavolfiore e dei broccoli ma il suo gusto è più delicato e avvolgente: è la verza, un ortaggio ricchissimo di fibre, sali minerali e vitamine e dalle spiccate proprietà diuretiche e antiossidanti. Anche per queste sue caratteristiche si addice perfettamente a una dieta sana e leggera e alla preparazione di piatti vegetariani come gli involtini di verza.

 

Vediamo dunque come si cucina questa pietanza, ideale come piatto unico o saporito contorno, utilizzando gli ingredienti poveri della tradizione gastronomica delle nostre campagne.

Una ricetta semplice e ricca di gusto

Per iniziare pulite la verza eliminando il primo strato di foglie, spesso non perfettamente integre: considerando un paio di involtini per ciascun commensale, le quantità che seguono fanno riferimento a una ricetta per 4 persone. Lavate quindi 8 foglie di verza e bollitele in acqua salata per 4/5 minuti. Scolatele facendo attenzione e non romperle e asciugatele delicatamente con un canovaccio.

 

Lessate dunque 250 g di patate, meglio se rosse perché più sode e compatte. Riducetele in purea con l'aiuto di una forchetta o di uno schiacciapatate e aggiungete 1 uovo, 100 g di Emmenthal tagliato a tocchetti, 50 g di parmigiano e un pizzico di sale.

 

Stendete le foglie di verza ormai fredde, farcitele con un cucchiaio di composto e avvolgetele su sé stesse. Ungete una teglia con un po’ di olio EVO e qualche cucchiaio di acqua, utile per evitare che la verza si attacchi sul fondo. Cospargete infine gli involtini con un po' di burro o un filo di olio extravergine d'oliva e una spolverata di parmigiano e ponete in forno preriscaldato a 200° C. Occorrono 20/25 minuti affinché i vostri involtini di verza vegetariani siano pronti per essere gustati.

Alcune deliziose varianti

Questa ricetta può essere interpretata in mille modi a seconda degli ingredienti disponibili e dei gusti personali. Se non amate utilizzare l'uovo nelle vostre ricette vegetariane, potete sostituirlo con 1 cucchiaio di semi di lino, con due cucchiaini abbondanti di burro di arachidi o con un paio di cucchiai di farina di ceci mescolata con 3 cucchiai di acqua.

 

Per render più sfizioso il ripieno potete aggiungere all'impasto due cucchiai di olive taggiasche denocciolate e tagliate a fettine oppure sostituire il parmigiano con il pecorino e utilizzare a piacimento spezie profumate come il timo, la salvia, il pepe e la noce moscata.

 

Anche la verza avanzata, bollita e unita alle patate, può costituire un ripieno ricco e morbido. Provate infine a condire gli involtini con una salsa leggera di pomodoro, aglio e basilico prima di infornarli: vi conquisteranno.