TimGate
header.weather.state

Oggi 02 luglio 2022 - Aggiornato alle 12:15

 /    /    /  Maltagliati fatti in casa senza macchina
Maltagliati fatti in casa senza macchina

Maltagliati- Credit: iStock

RICETTE13 maggio 2022

Maltagliati fatti in casa senza macchina

di Melissa Viri

Come fare i maltagliati in casa con il mattarello.

Preparare i maltagliati in casa senza macchina è molto semplice: basta avere a portata di mano della farina, delle uova, un mattarello e una spianatoia o un tavolo sul quale poter lavorare agevolmente. I maltagliati son un formato di pasta all’uovo con una forma irregolare, ottimi da gustare con un sugo fresco di pomodoro ma anche nelle zuppe di fagioli o più semplicemente conditi con burro e parmigiano.

 

Se non avete ha in casa la macchietta per stendere la pasta, basta un mattarello per tirare la sfoglia che non dovrà risultare troppo sottile. Anche chi non ha una buona dimestichezza con i fornelli, otterrà comunque un risultato eccellente seguendo la ricetta e i passaggi riportati a seguire. Vediamo dunque assieme come preparare i maltagliati fatti in casa senza macchina.

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • uno spicchio d’aglio
  • olio d’oliva extravergine d’oliva
  • basilico
  • 400 g di pomodorini.

Preparazione

Per prima cosa versate la farina in una terrina creando una fontana. Create una cavità al centro e rompeteci dentro le due uova. Aggiungete un pizzico di sale e cominciate a impastare con le mani.

 

Quando l’impasto inizierà a prendere forma, trasferitelo sopra una spianatoia e lavoratelo con tutte e due la mani per sei o sette minuti.

 

Copritelo poi con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare a temperatura ambiente almeno per una trentina di minuti prima di procedere oltre.

 

Trascorso il tempo indicato, riprendete il panetto e appoggiatelo sopra la spianatoia infarinata dopo aver tolto la pellicola.

 

Iniziate a stendere la sfoglia con il mattarello infarinandola di tanto in tanto per evitare che si attacchi alla superficie di appoggio. Con un po’ di pazienza la sfoglia si assottiglierà sempre di più fino a ottenere uno spesso re di un paio di millimetri circa.

 

A quel punto potete procedere a tagliare i vostri maltagliati. Adoperando un coltello tagliate in diagonale prima per il senso della larghezza della sfoglia e poi in quello della lunghezza in modo da ottenere i classici rombi di pasta di forma irregolare.

 

Per evitare che i maltagliati si attacchino gli uni con gli altri, infarinateli bene.

 

Intanto iniziate a preparare il condimento. Versate un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva in una padella capiente. Aggiungete l’aglio sminuzzato e i pomodorini tagliati a pezzetti.

 

Lasciateli rosolare bene a fiamma vivace per una ventina di minuti poi salate e spegnete la fiamma.

 

Versate abbondante acqua in una pentola capiente e mettetela sul fuoco. Appena inizierà a bollire salatela e aggiungete i maltagliati. Dopo un paio di minuti di cottura saranno pronti per essere gustati.

 

Scolateli e versateli direttamente nella padella con il condimento. Fateli saltare per uno o due minuti a fiamma moderata e portateli subito in tavola prima che si raffreddino troppo.