TimGate
header.weather.state

Oggi 13 agosto 2022 - Aggiornato alle 09:43

 /    /    /  Melanzane in agrodolce
Melanzane in agrodolce

Due donne in cucina che preparano un piatti della tradizione- Credit: Pexels

RICETTE06 luglio 2022

Melanzane in agrodolce

di Melissa Viri

Le melanzane in agrodolce sono un piatto molto comune al sud Italia, specialmente in Sicilia dove le melanzane sono le regine della tavola. La versione in agrodolce è ottima come antipasto e contorno, inoltre possono essere conservate per lungo tempo in un barattolo sottovuoto.

 

Ingredienti e preparazione

Le dosi elencate sono indicative per due persone, dipende infatti dal quantitativo messo nel piatto e ciò è soggettivo. In linea generale ciò che serve sono:

  • 4 melanzane
  • 50 ml di aceto di vino bianco
  • 50 gr di zucchero
  • 2 spicchi di aglio
  • olio di semi
  • olio extravergine di oliva
  • sale e prezzemolo.

 

In alternativa all'aglio è possibile prendere quello tritato così da evitare l'ingestione di pezzetti di aglio. Per la preparazione, tagliare le melanzane a bastoncino e friggere in abbondante olio di semi, salandole alla fine. Assorbire l'olio in eccesso con un tavogliolo di carta. In una ciotola a parte miscelare l'aceto con zucchero e aglio e prezzemolo tritati, aggiungendo in ultimo le melanzane fritte e l'olio EVO.

 

Come metterle sottovuoto

Fare bollire dei contenitori in vetro in acqua per circa 20 minuti, toglierli dall'acqua con le pinze e togliere l'acqua in eccesso in maniera grossolana (senza mai toccarli con le mani o lo strofinaccio). Riempire i contenitori con le melanzane e tapparli bene, farli bollire in acqua per altri 20 minuti, togliendoli con una pinza e facendoli raffreddare girati sottosopra.

 

Con questa modalità sarà possibile conservare le melanzane in agrodolce per circa 3 mesi, ideali da tenere in dispensa e mangiandoli all'occorrenza. Una volta aperti la regola suggerisce di mangiarli entro 3 giorni ma se le melanzane sono ben coperte con dell'olio dureranno anche svariate settimane mantenendo freschezza e bontà.

 

Ultimi consigli

Per permettere alle melanzane di assorbire il condimento è consigliabile avvolgere la ciotola con della pellicola trasparente e adagiarle in frigo per circa 2 ore. Passata questa finestra di tempo le melanzane saranno molto più saporite e dal gusto intenso.

 

Per renderle più leggere è possibile bypassare il passaggio con l'olio ma limitarsi a grigliarle su una bistecchiera. In questo modo si potrà mangiare il contorno anche se si è a dieta, non sacrificando il sapore. Le melanzane in agrodolce sono ottimali come contorno ma anche come antipasto all'italiana su una bruschetta.