TimGate
header.weather.state

Oggi 14 agosto 2022 - Aggiornato alle 12:30

 /    /    /  Pane con farina tipo 1
Pane con farina tipo 1

Preparare il pane- Credit: iStock

RICETTE17 dicembre 2020

Pane con farina tipo 1

di Melissa Viri

Come preparare il pane con farina tipo 1?

Il pane con farina di tipo 1 è semplice da fare in casa. La ricetta che vi proponiamo è semplice da realizzare: basta mescolare tutti gli ingredienti con le mani, dividere l’impasto in tanti panetti o creare un solo pane un po’ più grande e cuocere il tutto in forno dopo la lievitazione.

 

Otterrete un pane fragrante, soffice dentro e con una crosticina dorata croccante. È ottimo da gustare assieme ai salumi, formaggi a pasta molle o assieme a secondi piatti come ad esempio spezzatino.

 

Procuratevi tutti gli ingredienti necessari nelle dosi indicate e mettetevi al lavoro per preparare il vostro pane con farina di tipo 1.

Ingredienti

  • 500 g di farina di tipo 1
  • 350 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 2 cucchiaini di sale
  • un cucchiaino di miele o di malto
  • farina di semola rimacinata per infarinare il piano di lavoro

Preparazione

Prendete una terrina capiente e versateci 300 ml di acqua. Aggiungete il lievito di birra sbriciolato con le dita, il miele e mescolate con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto privo di grumi.

 

Aggiungete la farina di tipo 1 e impastate energicamente con le mani. Quando il panetto avrà iniziato a formarsi, unite anche il sale e il resto dell’acqua. Non mettete il sale prima perché a contatto diretto con il lievito rallenterebbe significativamente la lievitazione o addirittura potrebbe fermarla.

 

Trasferite il panetto sulla spianatoia sulla quale avrete messo una manciata di semola rimacinata e copritelo con la pellicola trasparente.

 

Lasciate lievitare il vostro pane almeno due ore prima di procedere oltre. Durante la stagione invernale la lievitazione potrebbe avere bisogno di più tempo. Per assicurarvi che il pane sia lievitato a sufficienza vi basterà guardarlo: dovrà avere raddoppiato il suo volume iniziale.

 

Trascorso il tempo indicato sistemate il vostro pane sopra una placca infarinata dandogli una forma regolare. Potete scegliere di realizzare un solo pane oppure quattro pagnotte più piccole a seconda delle vostre specifiche necessità. Incidente la superficie praticando un taglio a croce con un coltello ben affilato: questo trucchetto permetterà al pane di avere un risultato finale decisamente migliore.

 

Lasciate lievitare la vostra preparazione ancora trenta minuti prima di infornarla a forno già caldo impostato sui 220°C.

 

Per ultimare la cottura i panetti più piccoli impiegano circa 30 minuti, se invece avete scelto di realizzare un pane più grande, dovrete aspettare almeno un’ora prima di sfornarlo.

 

Prima di portare in tavola il pane con farina tipo 1, lasciatelo intiepidire.