Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 11:53
Live
  • 12:38 | Coltivazione della soia e impatto ambientale, cosa dobbiamo sapere
  • 12:25 | Quali sono gli uccelli più rari?
  • 12:15 | La Cappella degli Scrovegni su Haltadefinizione
  • 12:14 | Setter irlandese: info e carattere di questa razza
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
  • 11:34 | Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas festeggiano la figlia
  • 11:29 | Usa, condannato l'agente che uccise George Floyd
  • 11:18 | Il Borussia Dortmund vuole André Silva
  • 11:15 | Barbabietola al forno per un contorno light
  • 11:05 | L’ok dell’Ema al vaccino Johnson&Johnson
  • 10:49 | La vittoria della Fiorentina a Verona
  • 10:31 | Da maggio studenti in classe al 60 per cento
  • 10:03 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare con Clubhouse
  • 09:51 | Buon compleanno alla regina Elisabetta II
  • 09:08 | Gravina nel comitato esecutivo della Uefa
  • 08:59 | Arriva il primo Dlc di Wasteland 3
  • 08:37 | La Super League è già naufragata dopo due giorni
  • 08:26 | Parler nuovamente disponibile sull'App Store di Apple
  • 07:07 | Da Amazon nuovi investimenti per l'energia rinnovabile
Pasta e fagioli con le cotiche alla romana Pasta e fagioli con le cotiche alla romana - Credit: iStock
RICETTE 2 marzo 2021

Pasta e fagioli con le cotiche alla romana

di Melissa Viri

Un piatto per chi ama i sapori forti

Pasta e fagioli con le cotiche è una ricetta romana, tipica della cucina povera che, però, è fra i piatti più gustosi che si possano preparare.

 

Per farla in modo classico ci vuole un po’ di tempo, ma ne vale sicuramente la pena, anche perché non c’è niente di meglio che gustarla accompagnata da una bella fetta di pane casereccio e un bicchiere di vino rosso.

 

Di sicuro non è un primo leggero, ma uno strappo alla dieta ogni tanto si può fare; la cosa importante è farsi mettere da parte le cotiche di maiale, chiedendo al proprio macellaio di fiducia o al reparto salumeria dei supermercati.

 

Volendo, alla ricetta si possono aggiungere anche le salcicce, per un piatto ancora più ricco e saporito.

 

Vediamo, ora cosa vi servirà per realizzare una pasta e fagioli con le cotiche alla romana originale.

Ingredienti per la pasta e fagioli con le cotiche alla romana

Per 4 persone dovrete procurarvi:

  • 250 g di ditaloni rigati,
  • 400 g di fagioli borlotti secchi,
  • carota,
  • sedano,
  • cipolla,
  • 200 g di cotenna di maiale,
  • aglio,
  • olio,
  • pepe,
  • sale,
  • pomodori pelati,
  • mentuccia romana,
  • vino bianco,
  • 3-4 salsicce macinate.

Preparazione della pasta e fagioli con le cotiche alla romana

La sera prima è necessario mettere in ammollo i fagioli in abbondante acqua fredda così da renderli più morbidi; quando possibile sarebbe meglio usare fagioli freschi che rendono ancora più saporito questo piatto.

 

Il giorno successivo, dopo averli risciacquati, vanno posti in una casseruola, coperti di acqua e messi a cuocere con l’aglio per circa un’ora.

 

A questo punto bisogna dedicarsi alle cotiche che devono essere bollite in acqua e vino per circa 60 minuti; successivamente vanno scolate e fatte bollire di nuovo in acqua per un’altra ora fino a che non saranno morbide.

 

Quando sono pronte, se sono troppo grandi, vanno tagliate a strisce.

 

In un’altra pentola mettete carote, sedano e cipolla tagliati a pezzettini, unite l’olio e fate soffriggere lentamente fino a quando non appassiscono, poi aggiungete le salsicce divise in pezzi e fatele dorare sfumando con il vino bianco.

 

A mezza cottura mettete i pomodori pelati, il sale e continuate a far cuocere.

 

Aggiungete le cotiche e i fagioli e fate bollire ancora lentamente.

Nel frattempo vanno preparati i ditalini, lasciandoli molto al dente perché poi vanno uniti agli altri ingredienti e il tutto deve essere insaporito ben bene.

 

Prima di servire aggiustate di sale e pepe e, se volete, accompagnate con del pane bruscato.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle