TimGate
header.weather.state

Oggi 30 giugno 2022 - Aggiornato alle 20:00

 /    /    /  Pasta fredda con salmone e Philadelphia, la ricetta
Pasta fredda con salmone e Philadelphia, la ricetta

Pasta con salmone- Credit: iStock

RICETTE23 giugno 2022

Pasta fredda con salmone e Philadelphia, la ricetta

di Melissa Viri

Una ricetta fresca, perfetta per un pranzo estivo.

Le ricette fresche, pratiche e veloci da preparare sono un vero e proprio must dell'estate e la pasta fredda con salmone e Philadelphia è un classico che può davvero essere riproposto ogni volta che la stagione calda bussa alle porte.

 

Un modo per cucinare un piatto gustoso e sfizioso senza passare troppo tempo ai fornelli e dunque amplificare in cucina gli effetti del caldo che già nei primissimi giorni d'estate può essere particolarmente soffocante. Andiamo dunque a scoprire come operare nella preparazione della pasta fredda con salmone e Philadelphia.

Pasta fredda con salmone e Philadelphia, gli ingredienti

Gli ingredienti necessari per la preparazione della pasta fredda con salmone e Philadelphia sono:

  • 360 grammi di pasta preferibilmente corta come penne oppure farfalle;
  • 250 grammi di formaggio spalmabile, Philadelphia o equivalenti;
  • 150 grammi di salmone affumicato; pepe ed erba cipollina.

 

Come detto questa ricetta è particolarmente comoda per il periodo estivo visto che il fuoco deve essere acceso per pochissimo tempo: giusto quello necessario a far bollire l'acqua per poi far cuocere la pasta, che una volta pronta andrà poi unita agli altri ingredienti.

Una preparazione a freddo

Mentre la pasta cuoce, preparate in una terrina a parte il Philadelphia, che potrà essere reso più cremoso dall'aggiunta di due o tre cucchiai di acqua di cottura. Nel frattempo basterà tagliuzzare il salmone, fatto a pezzetti ma senza essere cotto e poi tenuto a parte, in attesa di essere aggiunto quando la pasta sarà cotta.

 

A cottura ultimata la pasta andrà infatti aggiunta alla terrina con il Philadelphia, dopodiché si potrà anche aggiungere il salmone e l'erba cipollina e poi si farà amalgamare il tutto, mescolando come se si trattasse di un'insalata di riso, facendo ovviamente attenzione a mantenere intatta la pasta. Dopodiché, la pietanza andrà fatta riposare in frigo.

Un'idea comoda per l'estate

La pasta fredda con salmone e Philadelphia è a questo punto praticamente pronta, basterà lasciarla in frigo e mangiarla anche qualche giorno dopo, un piatto perfetto per essere portato in ufficio come pausa pranzo ma anche, vista la stagione, al mare o in piscina per placare l'appetito e mangiare allo stesso tempo qualcosa di freddo.

 

Basterà aggiungere un filo d'olio e pepe quanto basta e la pasta fredda con salmone e Philadelphia sarà pronta per essere gustata.