TimGate
header.weather.state

Oggi 05 luglio 2022 - Aggiornato alle 17:00

 /    /    /  Riso alla pilota, la ricetta originale
Riso alla pilota, la ricetta originale

Riso- Credit: Pexels

RICETTE10 giugno 2022

Riso alla pilota, la ricetta originale

di Melissa Viri

La ricetta originale, di tradizione mantovana, da seguire passo dopo passo.

Il riso alla pilota è un piatto tipico della tradizione mantovana che deve il suo particolare nome agli operai che si occupavano della pilatura del riso, noti appunto on il termine di piloti.

 

La pila non era altro che un mortaio di grandi dimensioni che doveva essere azionato dalla forza umana. Lì il riso veniva pulito accuratamente dalla buccia esterna e da altri residui che non potevano essere consumati a tavola.

 

La particolarità del riso alla pilota sta tutto nel tipo di cottura che si basa sulla proporzione fra riso, acqua e tempo di cottura. La cottura viene ultimata a casseruola coperta e a fuoco spento in modo da dare al riso una consistenza soda e sgranata. Vediamo assieme la ricetta originale per preparare il riso alla pilota.

Ingredienti

  • 350 g di riso vialone nano
  • 600 ml di acqua
  • 300 g di salamella mantovana
  • 100 g di grana padano grattugiato
  • 80 g di burro
  • sale.

Preparazione

  1. Versate l’acqua che avete a disposizione in una casseruola di acciaio con il fondo spesso e mettetela sul fuoco per portarla ad ebollizione.
  2. Appena inizierà a bollire salatela e versate al centro del tegame il riso creando una cupola. Per creare questo effetto, versate il riso attraverso un imbuto o, in alternativa, da un cono di carta preparato al momento.
  3. La punta della montagnola di riso dovrà emergere dall’acqua per almeno due centimetri di altezza. Nel caso in cui la punta non fosse fuori dall’acqua, toglietene un po’ con un mestolo.
  4. Non appena l’acqua comincerà di nuovo a bollire, cuocete il riso per dodici minuti a fiamma moderata senza mettere alcun coperchio. Di tanto in tanto muovete la pentola per far scendere il riso verso il basso.
  5. Trascorso il tempo indicato, il riso avrà poco a poco assorbito tutto il liquido di cottura. Spegnete la fiamma e coprite il tegame con un coperchio di adeguate dimensioni.
  6. Per evitare che il riso alla pilota si raffreddi, avvolgete la pentola con un canovaccio prestando particolare attenzione per non scottarvi il palmo della mano o le dita.
  7. Lasciate riposare per circa una decina di minuti affinché il riso termini la sua cottura a fuoco spento.
  8. Intanto mettete il burro in una padella e fatelo sciogliere a fiamma moderata. Aggiungete la salamella spellata e sbriciolata.
  9. Mescolate e fatela rosolare per qualche minuto.
  10. A questo punto togliete il coperchio dal tegame contenente il riso e sgranatelo con i rebbi della forchetta. Aggiungete il burro con la salsiccia ben rosolata e metà del grana padano grattugiato.
  11. Mescolate con un cucchiaio di legno e portate in tavola il riso alla pilota prima che si raffreddi.

Servite il riso con il grana rimasto a parte in modo che i vostri commensali potranno aggiungerlo sopra la propria porzione a loro piacimento.