Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 29 settembre 2020 - Aggiornato alle 13:11
Live
  • 12:49 | Brawn, i consigli al figliol prodigo Hamilton
  • 12:38 | Halle Berry presenta il suo fidanzato
  • 12:37 | Com'è "Alive - My Soundtrack", il nuovo disco di David Garrett
  • 12:30 | Recovery Fund e Stato di diritto, perché la questione è importante
  • 12:21 | Lo studio: meno Covid con il vaccino antinfluenzale
  • 12:06 | Torino a caccia di rinforzi: King e Ramirez in cima alla lista
  • 12:03 | Cosa ci lascia la seconda giornata di Serie A
  • 11:44 | “Resident Evil: Infinite Darkness”, serie tv in computer grafica
  • 11:36 | La Roma ha il suo vice Dzeko: Borja Mayoral
  • 11:35 | Annunciato l’arrivo di Dynasty Warriors 9 Empires
  • 11:23 | Penne in barca
  • 11:16 | Come cucinare la Carne di Kobe
  • 10:53 | Virologo Galli: Mi chiedo se Genoa abbia fatto riscontri sui test
  • 10:52 | La 28enne italiana vincitrice dell'Hare Prize
  • 10:47 | Genoa, niente allenamenti, domani nuovo giro di tamponi
  • 10:47 | Renato "Zero il Folle" celebra i suoi 70 anni con 3 album e uno show in tv
  • 10:30 | Pavimenti in pvc autoadesivi, si o no?
  • 10:19 | Il Liverpool vince anche contro l'Arsenal
  • 10:15 | Covid-19, presto i test rapidi a scuola
  • 10:02 | La vittoria del Bologna nel derby emiliano
Smoothie alla pesca e tè matcha Smoothie - Credit: iStock
RICETTE 29 giugno 2020

Smoothie alla pesca e tè matcha

di Melissa Viri

Smoothie alla pesca e tè matcha: che voglia d'estate!

Quando il caldo inizia inesorabilmente ad avanzare e le temperature sembrano sempre più torride, cosa c'è di più fresco di uno smoothie alla pesca e tè matcha?

Rinfrescante e dal sapore deciso, lo Smoothie alla pesca e tè matcha ha in sé tutti i colori dell'estate, è accompagnato da una ventata fresca e leggera ed è perfetto per riprendere le energie dopo una sessione d'allenamento o una passeggiata sotto il sole.

 

La bontà della frutta e tutti i benefici del tè matcha si fondono insieme in una bevanda semplicissima da preparare e da offrire agli amici per regalare un eccezionale concentrato di energia e benessere.

Come preparare lo Smoothie alla pesca e tè matcha

Per preparare la nostra bevanda abbiamo bisogno di:

  • 200 ml di acqua liscia o gassata, a seconda dei propri gusti;
  • 150 grammi di pesche;
  • 150 di albicocche mature;
  • 80 grammi di latte di riso;
  • sciroppo di agave o un cucchiaino di miele per zuccherare;
  • due cucchiaini di tè matcha.

Preliminarmente, dobbiamo preparare il tè.

  • Sciogliamo, quindi, due cucchiaini di tè matcha in acqua calda ma non bollente per preservare tutte le virtù del tè.
  • Dopo aver lasciato la bevanda a raffreddarsi, riponiamo in frigorifero.
  • Laviamo, poi, la frutta e tagliamola a pezzettini, eliminando tutti i noccioli dalle pesche e dalle albicocche.
  • Con un mixer frulliamo la frutta insieme al tè matcha e al latte di riso fino a ottenere un composto omogeneo, primo di grumi e dalla consistenza cremosa.
  • Benché la bevanda sia già dolce di suo, grazie alla presenza di due frutti particolarmente succosi, possiamo aggiungere miele o sciroppo d'agave per avere un gusto ancora più gradevole.

Perché scegliere uno smoothie alla pesca e tè matcha

Quando il caldo si fa sentire, aumenta anche la voglia di bere e di deliziarci con bevande fresche e gustose, sicuramente più accattivanti della semplice acqua del rubinetto.

Spesso, però, preferiamo bevande gassate e zuccherine oppure succhi di frutta eccessivamente dolci e con pochissima concentrazione di frutta. Niente di più sbagliato: non solo non ci dissetiamo ma gli zuccheri nascosti si accumulano inesorabilmente su pancia e fianchi.

Lo smoothie alla pesca e tè matcha, invece, è un ottimo compromesso tra gusto e benessere. Mentre, infatti, le pesche e le albicocche forniscono un'importante dose di selenio, betacarotene e sono fonte di vitamina C e E, il tè matcha contiene ferro, potassio, vitamine e sali minerali in quantità, diventando il miglior alleato contro l'invecchiamento cellulare e le malattie croniche. Grazie al latte di riso, infine, lo smoothie può essere consumato anche dagli intolleranti al lattosio.

Leggi tutto su Lifestyle