Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 ottobre 2020 - Aggiornato alle 14:41
Live
  • 14:27 | Pittura antimuffa: anticondensa, termica e traspirante
  • 13:25 | Il coprifuoco in Campania: le regole
  • 13:11 | Kim Kardashian compie 40 anni
  • 12:54 | Antigenico, molecolare, faringeo, salivare: le differenze fra i test
  • 12:46 | Il Vicenza vince lo scudetto nel campionato per amputati
  • 12:28 | Islanda-Italia Under 21 si recupera il 12 novembre a Reykjavik
  • 12:26 | Europa League, Az Alkmaar partita per Napoli
  • 12:24 | Uefa, cancellati gli Europei Under 19 in Irlanda del nord
  • 12:00 | Fiorentina, Commisso dà ancora fiducia a Iachini
  • 11:53 | Chi era Gene Deitch, regista di Tom & Gerry
  • 11:40 | Tenere aperte le finestre aiuta davvero a disperdere il virus
  • 11:16 | Dua Lipa: in arrivo un nuovo singolo, alcuni duetti e una sorpresa per i fan
  • 11:14 | La presentazione di Hauge e Dalot al Milan
  • 11:00 | Roger Federer mette nel mirino gli Australian Open
  • 11:00 | I 57 Cavalieri della Repubblica nominati da Mattarella
  • 10:11 | La bella vittoria della Lazio sul Borussia Dortmund
  • 09:52 | La vittoria della Juventus a Kiev
  • 09:46 | "Ma Rainey's Black Bottom", l’ultimo film di Chadwick Boseman
  • 09:00 | “The Theory Of The Absolutely Nothing” è l’album di debutto di Alex the Astronaut
  • 09:00 | Che fine hanno fatto i Righeira?
Zuppa inglese Zuppa inglese - Credit: iStock
RICETTE 23 settembre 2020

Zuppa inglese

di Melissa Viri

Storia, ingredienti e preparazione della zuppa inglese

A dispetto del nome, la zuppa inglese è un dolce di origine italiana, nato in Romagna.

Oggi si trova praticamente servito come dessert al cucchiaio in ristoranti e trattorie ed è stata persino citata in letteratura da Artusi. Il dolce è costituito da strati di pan di Spagna (oppure di biscotti Savoiardi), inzuppato nel caratteristico liquore rosso Alchermes e in cui si alternano crema pasticcera classica ed al cioccolato. Quanto alle origini ci sono diverse teorie, ma la più accreditata è che la zuppa inglese sia nata in Emilia, presso la corte D'Este, a Ferrara. Un diplomatico inglese in visita alla corte estense chiese alla cuoca il "trifle", un dolce anglosassone, e la donna, in preda al panico, improvvisò usando ciò che aveva a disposizione, così la "bracciatella" (una ciambella comune all'epoca) divenne la base, mentre lo Sherry venne sostituito da Alchermes e Rosolio.

Le creme della zuppa inglese

Preparare la zuppa inglese non è complicato, soprattutto se si utilizzano i Savoiardi al posto del pan di Spagna. In questo caso le uniche preparazioni complesse sono la crema pasticcera e la sua variante al cioccolato. Per la crema pasticcera basteranno tuorli d'uovo, latte, zucchero, vaniglia, amido di mais e scorza di limone, mentre per la variante al cioccolato è necessario aggiungere anche del cioccolato fondente.

 

In una ciotola si mettono vaniglia, scorza di limone e latte e poi si mette sul fuoco fino a bollore mentre in un'altra ciotola si mescolano uova, zucchero ed amido di mais. Quando il latte sfiorerà il bollore si unisce il composto con i tuorli e si mescola finché la crema non si sarà addensata. Per quella al cacao basta tirare via una parte della crema pasticcera tradizionale ed aggiungere il cioccolato fondente mescolando finché non sarà perfettamente sciolto.

Assemblare la zuppa inglese

Una volta preparate le creme, non resta che assemblare il dolce. Si può decidere se preparare delle coppette monoporzione oppure una pirofila a seconda delle proprie necessità. Utilizzando i Savoiardi il processo è molto semplice perché basterà bagnarli con l'Alchermes e usarli come primo strato base. Su di esso si adagia uno strato di crema pasticcera, quindi si dispone un altro strato di Savoiardi inzuppati e si mette la crema al cioccolato. Si possono fare anche più di due strati a seconda del contenitore scelto e poi si può guarnire con del cacao. Oltre alla versione classica si possono fare moltissime varianti, usando diverse creme, bagne oppure sostituendo i Savoiardi con il pan di Spagna.

Leggi tutto su Lifestyle