Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 ottobre 2021 - Aggiornato alle 10:36
News
  • 11:15 | Anche Brahim Diaz è negativo al Covid-19
  • 10:55 | La Supercoppa italiana dovrebbe giocarsi in Italia
  • 10:34 | Mattarella: “Garantire ai giovani una prospettiva di vita”
  • 10:11 | Le violente alluvioni in Sicilia e Calabria
  • 10:04 | ATP Vienna, Berrettini vince all’esordio e vola alle ATP Finals
  • 09:54 | Il programma della decima giornata di campionato
  • 06:05 | Le terze dosi, le pensioni e le altre notizie sulle prime pagine
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 21:30 | Città dei 15 minuti: perché deve contrastare le disuguaglianze
  • 20:31 | Il Milan contro il Torino da capolista con Theo e Kessie
  • 19:59 | Un restauro integrale per l’“Estasi di Santa Teresa” del Bernini
  • 19:35 | Verso il tutto esaurito per Italia-Svizzera
  • 19:12 | La nona giornata sorride al Milan
  • 18:36 | Il giudice squalifica Spalletti, Mourinho, Gasperini e Inzaghi
  • 17:19 | L'Inter ritrova Correa: 'Mercoledì gioco'
  • 17:00 | Covid, i dati del 25 ottobre: tasso di positività all'1,1%
  • 16:54 | MotoGP 2021, le pagelle del GP dell’Emilia Romagna a Misano
  • 16:42 | Covid, adesso il Regno Unito valuta un Piano B
  • 16:25 | L'efficacia del vaccino Pfizer nei bambini supera il 90%
  • 15:58 | Perché la terza dose di vaccino è importante, secondo Crisanti
Perché l’Afghanistan rischia la crisi umanitaria - Credit: theeastlondonphotographer/Unsplash
nel 2021 anche la siccità 4 settembre 2021

Perché l’Afghanistan rischia la crisi umanitaria

di Luigi Gavazzi

Lo sviluppo dell’economia dipendente dagli aiuti internazionali. Macchina amministrativa paralizzata

Abbiamo visto nei giorni scorsi alcuni scenari dell'evoluzione della situazione in Afghanistan, dopo la riconquista del potere da parte dei talebani e la partenza di americani e degli altri occidentali.

La macchina amministrativa

Il punto che però è importante mettere a fuoco ora è che il paese è uno tra i più poveri del mondo e, come spiega Marika Ikonomu su Domani del 1 settembre, ha un'economia che è sempre stata dipendente dagli aiuti internazionali ed ora è nel pieno di una crisi umanitaria.

Inoltre, quadro è assai complicato perché i talebani non solo non hanno ancora formato un governo ma soprattutto non hanno messo in moto la macchina amministrativa.

--------

LEGGI ANCHE:

-Come sarà l’Afghanistan governato dai talebani

-Afghanistan, cosa dovrebbe fare ora l’occidente

---------

Il blocco degli aiuti

I paesi occidentali hanno bloccato gli aiuti finanziari e hanno congelato le riserve della Banca centrale afghana depositate negli Stati Uniti; il Fondo monetario internazionale ha sospeso i finanziamenti.

Ikonomu cita nel suo pezzo  l'ex presidente della banca centrale afghana che al Financial Times ha detto che si rischia una crisi finanziaria e che la liquidità di dollari si sta esaurendo rapidamente.

Reddito pro capite

Tutto ciò non fa che peggiorare una condizione economica già assai grave. Dal 2001 il reddito pro capite  è aumentato passando dai 65 dollari ai 547 dollari del 2018. Ma l'aumento è dispeso sostanzialmente dai finanziamenti stranieri. Per capirci, settori come la sanità e l'istruzione sono finanziati, dice Ikonomu, all'85% dai donatori esteri.

Insicurezza alimentare

Secondo il World food programme (Wfp) dell'Onu, l'insicurezza alimentare riguarda 14 milioni di persone su circa 39 milioni totali di abitanti del paese. Inoltre, il 2021 è stato un anno di pesante siccità che ha compromesso il 40% dei raccolti e ha causato l'aumento dei prezzi degli alimenti di base.

Il sistema sanitario è al collasso e la conquista talebana ha fermato il processo di vaccinazione contro il Covid-19.

 

Economia di guerra o di pace

La sfida per i talebani, ha detto Giuliano Battiston dell'Ispi a Ikonomu, è passare da un'economia di guerra a un'economia di pace. Ovviamente dipende da vari fattori, per esempio dalla capacità dei talebani di non spaventare la classe media spingendola a emigrare.

 

La comunità internazionale

D'altra parte, il pericolo di una crisi umanitaria pesa anche sulla comunità internazionale, divisa fra il possibilismo di chi intende dialogare con il nuovo regime e chi sostiene che i diritti del popola afghano si difendono negando ogni riconoscimento ai talebani.

Su tutto poi la preoccupazione per i paesi vicini e soprattutto per l'Europa di un flusso di profughi spinti a fuggire proprio dalla crisi economica, oltre a quelli che fuggono per timori di repressione politica o di persecuzione di matrice religiosa.

 

I rifugiati afghani

Vale la pena ricordare che in Pakistan ci sono quasi un milione e mezzo di rifugiati afghani e in Iran altri 780mila. In Germania sono 181mila, in Italia 13400 (fonte Unhcr citata dalla BBC).

--

 

--

I più visti

Leggi tutto su News