TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 03:00

 /    /    /  attentato ospedale kabul 2 novembre
L’attentato in un ospedale di Kabul

- Credit: CHINE NOUVELLE/SIPA / IPA / Fotogramma

AFGHANISTAN03 novembre 2021

L’attentato in un ospedale di Kabul

di Gianluca Cedolin

Rivendicato dall’Isis-K. Almeno 25 i morti

Nella mattinata del 2 novembre un attentato nell’ospedale militare Sardar Mohammad Daud Khan di Kabul ha ucciso almeno 25 persone, ferendone oltre 50. Come scrive Il Post, ci sono state prima due esplosioni, causate probabilmente da attentatori suicidi, e poi cinque uomini hanno aperto il fuoco sulla folla. L’ospedale conta circa 400 posti letto, è al centro della città ed è il più grande della capitale dell’Afghanistan.

 

L’attacco, che è avvenuto principalmente all’ingresso del Sardar Mohammad Daud Khan, è stato rivendicato dall’Isis-K, la divisione afghana dello Stato islamico, attraverso l’agenzia di stampa affiliata Amaq. Da quando i talebani hanno preso il potere in Afghanistan, l’Isis-K ha già condotto diversi attentati di questo tipo. Secondo quanto riportato da un portavoce del governo talebano, quattro dei cinque attentatori sono stati uccisi dalle forze dell’ordine, mentre un quinto è stato catturato.