TimGate
header.weather.state

Oggi 04 luglio 2022 - Aggiornato alle 07:00

 /    /    /  biden discorso buffalo odio suprematismo bianco
Joe Biden a Buffalo contro l'odio razziale

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, e la First lady, Jill Biden- Credit: Chris Kleponis / Pool Via CNP / SplashNews.Com / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

STATI UNITI18 maggio 2022

Joe Biden a Buffalo contro l'odio razziale

di Gianluca Cedolin

“Il male non vincerà. Il suprematismo bianco è un veleno”

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, è andato ieri a Buffalo (New York), all’indomani della strage avvenuta in un supermercato, dove un giovane suprematista bianco ha aperto il fuoco, uccidendo con un fucile dieci afroamericani e ferendo altre tre persone. “In America il male non vincerà, ve lo prometto - ha detto il presidente, come riporta l’agenzia Agi -. L’odio non prevarrà. Il suprematismo bianco non avrà l’ultima parola. Ciò che è successo qui è semplice: è terrorismo interno, è violenza inflitta in nome dell’odio e di una sete malata di potere”.

 

Biden ha criticato la politica, internet e i media per aver “radicalizzato la rabbia e alimentato le persone con la falsa accusa che sarebbero state rimpiazzate da altre persone che appaiono diverse da loro”, ha detto, riferendosi alla teoria del complotto della sostituzione etnica, molto seguita negli ambienti razzisti e di estrema destra. “Respingete la menzogna e tutti coloro che diffondono bugie per potere e profitto”, l’invito del presidente.

 

Biden ha poi ricordato gli altri attacchi a sfondo razziale avvenuti negli ultimi anni: “Abbiamo visto le sparatorie di massa a Charleston, South Carolina; a El Paso e a Pittsburgh. L’anno scorso ad Atlanta, questa settimana a Dallas, ora a Buffalo. Il suprematismo bianco è un veleno”.