TimGate
header.weather.state

Oggi 16 agosto 2022 - Aggiornato alle 06:00

 /    /    /  biden presidente primi provvedimenti
Joe Biden presidente, i primi provvedimenti in agenda

Joe Biden, 20 gennaio 2021- Credit: Robert Deutsch / IPA / Fotogramma

stati uniti20 gennaio 2021

Joe Biden presidente, i primi provvedimenti in agenda

di Luigi Gavazzi

Dopo l’inaugurazione a Washington, subito al lavoro per il paese

Mercoledì 20 gennaio è il giorno dell’inaugurazione della presidenza di Joe Biden e Kamala Harris alla guida degli Stati Uniti.

Dopo i quattro anni di Trump e le convulsioni causate dal rifiuto di quest’ultimo di riconoscere la vittoria di Biden, convulsioni culminate nell’assalto al Congresso del 6 gennaio, sono intense le attese per l’attuazione del programma della nuova amministrazione.

Vediamo quali siano i provvedimenti più importanti che sono in lista nelle prime settimane della nuova presidenza.

Millenovecento miliardi contro il Covid

La principale priorità di Biden è ottenere dal congresso l’approvazione del pacchetto contro la pandemia di Covdi-19 da 1.900 miliardi di dollari per la lotta al Covid-19 e ai suoi effetti sull’economia degli Stati Uniti. Il piano comprende il progetto di amministrare 100 milioni di vaccini agli americani entro i primi cento giorni di presidenza.

 

 

LEGGI ANCHE: Le sfide economiche per gli Usa di Joe Biden

I primi provvedimenti

Biden ha anche promesso per le prime ore di presidenza: -il prolungamento della sospensione del pagamento dei prestiti studenteschi;

-il ritorno degli Stati Uniti nell’Organizzazione mondiale della sanità;

-il rientro negli accordi di Parigi sul cambiamento di clima;

-un provvedimento per chiedere agli americani di indossare per i prossimi 100 giorni le mascherine contro il contagio da coronavirus;

-verranno rimossi anche gli impedimenti all’immigrazione da molti paesi musulmani, imposti da Trump;

-prevista anche la cancellazione dei tagli alle tasse per le grandi aziende imposti dalla precedente amministrazione.

Mano morbida sull’immigrazione

Nell’agenda delle prime settimane anche:

-una task force per affrontare il problema dei senzatetto;

-una task force per riunire le famiglie al confine con Messico separate dalla repressione delle guardie di frontiera imposta da Trump;

-un provvedimento per condurre in un periodo di otto anni alla cittadinanza undici milioni di persone che vivono negli Stati Uniti senza uno status di legalità.

-verranno rimossi i limiti alle possibilità dei lavoratori federali di iscriversi al sindacato;

-rimossi anche cira 100 provvedimenti di Trump che avevano cancellato i limiti posti da Obama all’influenza e le pressioni delle grandi aziende sull’amministrazione e all’indipendenza del Dipartimento di giustizia.

Per Biden la conquista della maggioranza sia alla Camera sia al Senato, dopo il run off della Georgia, è un aiuto notevole nella attuazione dell’agenda.

 

 

[Fonti: AP, Il Sole 24 Ore, The Guardian]