TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 14:00

 /    /    /  Perché il cancelliere austriaco è indagato
Perché il cancelliere austriaco è indagato

- Credit: Omar Marques / SOPA Image/SIPA / IPA / Fotogramma

VIENNA07 ottobre 2021

Perché il cancelliere austriaco è indagato

di Tina Carlyle

Oggetto dell'inchiesta: sondaggi d'opinione pubblicati sui media di proprietà della famiglia Fellner

Secondo quanto riferito dai media austriaci, tra cui il quotidiano Die Presse, il cancelliere dell'Austria e leader del partito Oevp (democristiano e conservatore), Sebastian Kurz, è indagato per "favoreggiamento della corruzione".

 

Alcuni tra i suoi più stretti collaboratori, soprattutti fra i membri dello staff stampa, sono oggetto di un'inchiesta sui sondaggi d'opinione e annunci pubblicati dal partito sul quotidiano Osterreich e mandati in onda sulla tv privata "oe24", entrambi di proprietà della famiglia Fellner. I sondaggi sarebbero stati pagati dal ministero delle finanze, ma "esclusivamente per scopi partitici". Inoltre, gli inquirenti vogliono capire da dove arrivano i 1,3 milioni di euro spesi per gli annunci sui media dei Fellner.

 

Il vice-segretario dell'Oevp, Gaby Schwarz, ha denunciato le accuse, sostenendo che "siano state fabbricate intorno a eventi che risalgono a cinque anni fa". I partiti di opposizione SPOe (socialdemocratici) ed FPOe (Partito della libertà) vogliono ora le dimissioni del cancelliere.

 

Come riferito da Sky TG24, Kurz ha iniziato il suo secondo mandato come Cancelliere, a capo di una coalizione con il partito Verde, a gennaio 2020. Il suo precedente governo, retto da una coalizione con l'estrema destra del Freedom Party (Fpoe), è crollato nel maggio 2019 a causa del cosiddetto "Ibiza gate", un altro caso di corruzione, in cui Kurz è indagato con l'accusa di false dichiarazioni.