TimGate
header.weather.state

Oggi 14 agosto 2022 - Aggiornato alle 19:00

 /    /    /  Continua il caos nel trasporto aereo
Continua il caos nel trasporto aereo

- Credit: HowesImages / SplashNews.Com / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

VIAGGI05 luglio 2022

Continua il caos nel trasporto aereo

di Gianluca Cedolin

Cancellati nel mondo 3mila voli in due giorni

L'estate del ritorno dei viaggi internazionali sta diventando molto complicata sul fronte del trasporto aereo: solo ieri e l'altro ieri, il 3 e il 4 luglio, in tutto il mondo sono stati cancellati 3mila voli e ci sono state 40mila partenze in ritardo, scrive l'agenzia Agi, citando dati di Flightaware. Le ragioni sono principalmente due: la carenza di personale, licenziato durante gli anni della pandemia e non ri-assunto a sufficienza in quest'anno di ripresa dei viaggi, e gli scioperi del personale stesso, di aria e di terra, per le condizioni di lavoro spesso critiche.

 

Un terzo delle cancellazioni viene operato da vettori cinesi, poi ci sono le compagnie statunitensi e al terzo posto quelle europee. In Europa gli scali messi peggio in questi giorni sono Copenhagen, Stoccolma, Londra-Heathrow e Amsterdam. In Italia per il momento la situazione resta sotto controllo. Proprio ieri il direttore operativo di EasyJet ha rassegnato le sue dimissioni, mentre gli equipaggi di cabina di Ryanair con sede in Spagna hanno programmato 12 giorni di sciopero tra il 12 e il 28 luglio.