TimGate
header.weather.state

Oggi 28 maggio 2022 - Aggiornato alle 15:00

 /    /    /  assemblea onu contro chi nega l'olocausto
Come contrastare chi nega l'Olocausto

Berlino, 1 aprile 1933, militi delle SA invitano al boicottaggio dei negozi di proprietà degli ebrei- Credit: Bundesarchiv Bild/Wikimedia Commons

27 gennaio, giorno della memoria21 gennaio 2022

Come contrastare chi nega l'Olocausto

di Luigi Gavazzi

L'Assemblea generale dell'Onu adotta una risoluzione contro il negazionismo della Shoah

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato giovedì 20 gennaio 2022 una risoluzione che respinge e condanna ogni forma di negazionismo dell’Olocausto: la risoluzione è stata proposta dagli ambasciato di Israele e della Germania.

;

L’Assemblea ha approvato la risoluzione con 192 adesioni su 193, senza esprimere direttamente un voto. Solo l’Iran ha deciso di prendere le distanze dal testo. L’Assemblea ha anche invitato le aziende che gestiscono i social media a prendere misure per combattere l’antisemitismo online.

;

L’ambasciatrice tedesca all’Onu, Antje Leendertse, ha sottolineato come l’Assemblea generale abbia mandato un messaggio chiaro e senza ambiguità contro i negazionismi e le distorsioni di questi fatti: “Ignorare i fatti storici aumenta le possibilità che si ripetano”.

–––––––––

LEGGI ANCHE:

Perché il Giorno della Memoria è proprio il 27 gennaio

–––––––––

;

La risoluzione dell’Assemblea dell’Onu definisce il negazionismo dell’Olocausto in modo da includere anche i tentativi di distorcere dei fatti storici:

;

-gli sforzi intenzionali di scusare o minimizzare l’impatto dell’Olocausto o dei suoi principali attori, compresi i collaboratori e gli alleati della Germania nazista.

-le minimizzazioni del numero delle vittime dell’Olocausto, in contraddizione con le fonti storiche affidabili;

-i tentativi di attribuire agli ebrei le responsabilità del proprio genocidio;

-le affermazioni che diano all’Olocausto le caratteristiche di un evento storico positivo;

-i tentativi di sfocare e confondere le responsabilità della predisposizione dei campi di concentramento e di sterminio, progettati e gestiti dalla Germaniza nazista, trasferendo la responsabilità su altre nazioni o gruppi etnici.

;

La risoluzione Onu è arrivata in coincidenza con l’ottantesimo anniversario della Conferenza di Wansee. Nel gennaio del 1942 i dirigenti nazisti si riunirono in una villa sulle sponde le lago nei pressi di Berlino per discutere la realizzazione del progetto del nazionalsocialismo: l’assassinio sistematico di undici milioni di ebrei in Europa.

––––––

FONTE:

UN General Assembly approves resolution condemning Holocaust denial

––––––