Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 31 luglio 2021 - Aggiornato alle 12:00
Live
  • 10:09 | L’argento di Mauro Nespoli nel tiro con l’arco
  • 10:00 | Economia, così cresce la fiducia del paese
  • 09:29 | Ufficiale Matteo Lovato all’Atalanta
  • 09:15 | Covid, Brusaferro: ecco perché dobbiamo muoverci ancora con prudenza
  • 09:03 | I bronzi di Simona Quadarella e Irma Testa
  • 20:26 | Per Rea il futuro è in SBK, ma “mai dire mai alla MotoGP”
  • 19:00 | Covid, monitoraggio Iss: l'Rt è salito a 1,57
  • 18:03 | L’Italvolley maschile vola ai quarti del torneo olimpico
  • 17:00 | Covid, i dati del 30 luglio: il tasso di positività è al 2,67%
  • 16:39 | La variante Delta si diffonde come la varicella
  • 16:09 | Covid, perché la Cina ha accusato gli Usa di terrorismo
  • 16:08 | L'aumento dei contagi a Tokyo: stato d'emergenza fino al 31 agosto
  • 15:32 | Endemia: cosa significa e perché se ne parla
  • 15:30 | Usa, i nuovi provvedimenti di Biden sui vaccini
  • 14:00 | Dal calcio al cinema: 10 motivi per guardare la tv con TIMVISION
  • 12:43 | Djokovic eliminato! Zverev infrange il sogno del Golden Slam
  • 10:43 | Il possibile scambio tra Perisic e Florenzi
  • 10:32 | Chiellini: “Lunedì sarò a Torino per ricominciare”
  • 10:14 | Il bronzo di Lucilla Boari nel tiro con l’arco
  • 10:02 | L'Italia che brucia: incendi in Sicilia, Calabria e Sardegna
Covid, i dati del 30 luglio: il tasso di positività è al 2,67% - Credit: CHINE NOUVELLE/SIPA / IPA / Fotogramma
LA PANDEMIA 30 luglio 2021

Covid, i dati del 30 luglio: il tasso di positività è al 2,67%

di Michela Cannovale

18 le vittime. In Italia la prevalenza della variante Delta è del 94,8%

(Aggiornato il 30 luglio alle 18:30)

 

- Sono 6.619 i positivi al Covid individuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute.

Ieri erano stati 6.171. Sono invece 18 le vittime, mentre ieri erano state 19. 247.486 i tamponi effettuati, contro i 224.790 di ieri. Il tasso di positività è del 2,67%, in leggerissimo calo rispetto al 2,7% di ieri. 2.117 i guariti, 7 in più i pazienti in terapia intensiva, 82 in più i ricoveri negli altri reparti ospedalieri.

 

- Il consiglio dei Ministri tedesco ha deciso che a partire da domenica 1 agosto per entrare in Germania sarà necessario presentare un test Covid negativo, eccetto per chi può dimostrare una vaccinazione completa, l'avvenuta guarigione e i bambini sotto i 12 anni: lo riferisce la vice portavoce del governo Ulrike Demmer via Twitter.

 

- In Italia al 20 luglio la prevalenza della variante Delta è del 94,8%. Un dato in forte aumento rispetto alla indagine del 22 giugno, con valori oscillanti tra e singole regioni tra 80% e 100%. Lo rileva l'ultima indagine rapida sulle varianti dell'Istituto superiore di sanità.

 

- "Il Green pass dipenderà dalla circolazione del virus: modulabile a seconda dell'andamento del Covid. Per quanto riguarda la scuola, l'obiettivo è la didattica in presenza. Convinciamo i docenti a vaccinarsi e continuiamo a usare i dispositivi di protezione individuale". Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri.

 

- "A partire da venerdì 6 agosto e sino a diversa disposizione - si legge in una nota sul sito dei Musei - , l'accesso ai Musei Vaticani e a tutte le aree di loro pertinenza sarà consentito soltanto a quanti siano in possesso di una Certificazione verde Covid 19 (o equivalente)". 

 

- La Grecia ha deciso di dispiegare ulteriori agenti di polizia nelle isole delle vacanze per intensificare i controlli anti-Covid, soprattutto nei locali frequentati dai più giovani, per contrastare la preoccupante diffusione della variante Delta. Preoccupa anche la situazione nelle isole di Zante, Tinos, Lefkada, Santorini, Paros e Rodi.

 

- Sono 20 rispetto alle 19 della scorsa settimana - le Regioni e Province autonome classificate a rischio moderato e una (Molise) a rischio basso questa settimana. Lo evidenzia la bozza del monitoraggio settimanale del ministero della Salute-Iss.

 

- Secondo la bozza del monitoraggio settimanale del ministero della Salute-Iss all'esame della Cabina di regia, nessuna Regione e Provincia autonoma supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica. Tuttavia, aumentano i ricoveri.

 

- Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha approvato un rigido lockdown nella regione di Manila che sarà in vigore dal 6 al 20 agosto. La misura riguarda oltre 13 milioni di persone in 16 città.

 

- Il governo giapponese sta per annunciare un allargamento dello stato di emergenza anti-Covid a tre prefetture che circondano l'area metropolitana di Tokyo. Lo stato di emergenza interesserà, oltre a Osaka, le prefetture di Saitama, Kanagawa e Chiba e sarà in vigore dal due al 31 agosto.

 

- Nelle ultime 24 ore a Tokyo sono stagti registrati 27 nuovi casi di coronavirus. Tre infettati sono atleti. Dal primo luglio i casi di covid legati ai Giochi sono 225.

 

- La variante Delta del Covid causa una infezione più grave delle varianti scoperte in precedenza e si diffonde facilmente come la varicella. I dati mostrano anche come le persone completamente vaccinate possano trasmetterla allo stesso modo delle non vaccinate. Lo si legge in un documento dei Cdc, la massima autorità sanitaria federale statunitense.

 

- LEGGI ANCHE: Covid, il nuovo decreto del governo: green pass e colori delle regioni

- E ANCHE: Green Pass: come funziona, quanto dura e come si fa

 

• 29 luglio

 

- Sono 6.171 i positivi al Covid individuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 5.696. Sono invece 19 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 15. Il tasso di positività sale al 2,7%, incremento dello 0,5% rispetto ai dati di ieri. 11 i pazienti in più in terapia intensiva, 45 quelli negli altri reparti, 1.825 i guariti.

 

- Tornano ad aumentare per il secondo giorno di fila, dopo una settimana di rallentamento, i contagi Covid alimentati dalla variante Delta nel Regno Unito, risaliti nelle ultime 24 ore a 31.117 (su un totale di tamponi quotidiani di nuovo in ascesa a quota 911.000). In leggero calo invece i morti giornalieri (85 contro 91 di ieri) contenuti secondo gli specialisti dall'effetto dei vaccini.

 

- Fino alle ore 7 del 29 luglio "sono stati scaricati in Italia 41,3 milioni di Green pass", con una crescita di 1,2 al giorno. Lo ha detto il ministro della Salute.

 

- Il ministero della Sanità israeliano ha reso noto che a partire da domenica i cittadini di oltre 60 anni già vaccinati potranno ricevere una terza dose di Pfizer, a condizione che siano trascorsi oltre cinque mesi dalla somministrazione della seconda.

 

- Sulla bozza del piano scuola 2021-22 messo a punto dal ministero della Salute c'è scritto: "Per garantire il ritorno alla pienezza della vita scolastica è essenziale che il personale docente e non docente, su tutto il territorio nazionale, assicuri piena partecipazione alla campagna di vaccinazioni".

 

- La Russia ha segnalato 23.270 contagi covid nell'arco di 24 ore e altri 799 decessi.

 

- Nessun legame con l'aumento di casi di Covid-19 a Tokyo. Gli organizzatori delle Olimpiadi respingono le accuse di essere la causa dei livelli record di contagi da coronavirus registrati in questi giorni in Giappone: "Per quanto ne so, non c'è un solo caso di infezione diffusa alla popolazione di Tokyo dagli atleti o dall'organizzazione delle Olimpiadi", ha detto il portavoce del Comitato olimpico internazionale (Cio), Mark Adams, in conferenza stampa.

 

- Sono 67.003.275 le dosi di vaccino somministrate in Italia, il 93,9% del totale di quelle consegnate, pari finora a 71.379.404 (nel dettaglio 49.585.637 Pfizer/BioNTech, 7.574.291 Moderna, 11.944.834 Vaxzevria-Astrazeneca e 2.274.642 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 31.390.566, il 58,12% della popolazione over 12.

 

• 28 luglio

 

- Sono 5.696 i positivi al Covid individuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 4.552. Sono invece 15 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 24. Sono 248.472 i tamponi (ieri 241.890). Il tasso di positività è del 2,3%, in aumento rispetto al 1,9% di ieri. 1.827 i guariti, 6 in meno i pazienti in terapia intensiva, 74 in più i ricoveri in altri reparti ospedalieri.

 

- Nelle ultime 24 ore si sono registrati in Gran Bretagna 27.734 nuovi casi di coronavirus e 91 decessi. Il dato mette fine ai sette giorni consecutivi di calo di contagi.

 

- "Siamo oltre il 65% di popolazione vaccinabile che ha avuto la prima dose, al 57% con la seconda". Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza.



- La Cina ha segnato martedì 86 nuovi casi di Covid, di cui 55 su trasmissione domestica e 31 d'importazione, aggiornando i massimi da gennaio. Secondo la Commissione sanitaria nazionale, la provincia più critica è il Jiangsu
 

- La Commissione europea ha firmato un contratto con l'azienda farmaceutica Glaxo Smith Kline per la fornitura di Sotrovimab, una terapia con anticorpi monoclonali sperimentale, sviluppata in collaborazione con l'azienda Vir biotechnology.

 

- Il Consiglio nazionale dei segretari alla sanità del Brasile ha reso noto che nelle ultime 24 ore nel Paese si sono registrati 1.333 decessi e 41.411 casi di Covid-19. Il numero totale di morti è di 551.835 persone. Il Brasile è il secondo Paese al mondo con più vittime del Covid. 

 

- Il Senato ha approvato la fiducia posta dal Governo sul decreto Recovery. I sì sono stati 213, i no 33. Il provvedimento è quindi approvato in via definitiva dal Parlamento.

 

- "In Germania è iniziata la quarta ondata di Covid". Così il presidente dell'Istituto Robert Koch, Lothar Wieler, che suggerisce "nuove restrizioni per contenere i casi".

 

- L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha approvato l’utilizzo del vaccino Spikevax (Moderna) per la fascia di età 12-17 anni.

 

- Nel Consiglio dei Ministri convocato per giovedì 29 luglio 2021 il governo discuterà del piano di riapertura delle scuole e dell’ipotesi di rendere obbligatorio possedere il green pass anche per salire a bordo di aerei, treni, navi e mezzi a lunga percorrenza.

 

- Il ritmo dei contagi di Covid in Spagna sembra iniziare a perdere la forza esplosiva delle ultime settimane e tra i giovani, i più colpiti dalla nuova ondata, l'incidenza sta calando. Lo si apprende dall'ultimo aggiornamento del ministero della Sanità. 

 

• 27 luglio

 

- Secondo l'ultimo bollettino, sono 4.522 i nuovi contagi in Italia a fronte di 241.890 tamponi. I decessi giornalieri sono 23 (ieri 22). Il tasso di positività scende all'1,9% (ieri era al 3,5%, ma i tamponi erano stati solo 88.247 a fronte di 3.117 contagi). Aumentano i pazienti in terapia intensiva e i ricoveri ordinari. 

 

- Un’azienda può sospendere dal servizio e dalla retribuzione i lavoratori non vaccinati contro il Covid: a stabilirlo è stato il Tribunale di Modena con un’ordinanza fornendo a supporto anche una direttiva europea.

 

- Messina è la prima città in Europa che userà un innovativo metodo per somministrare i vaccini anti-covid: la tecnologia, già utilizzata in Usa, Australia e India: consiste in un getto ad alta velocità che sostituisce completamente l'utilizzo dell'ago, quindi della tradizionale puntura, e garantisce un totale assorbimento del vaccino per via intramuscolare.

 

- "L'obiettivo della vaccinazione" anti-Covid "non è evitare i contagi, ma evitare che le persone vadano in ospedale e muoiano. In un mondo ideale, dove siamo tutti vaccinati, anche se io passo il contagio a un altro non dovrei neanche fare dei tamponi perché colui che si infetta al massimo avrà una forma simil-influenzale molto leggera". Lo ha dichiarato ai microfoni di 'L'Italia s'è desta', Matteo Bassetti, primario di Malattie infettive all'ospedale San Martino di Genova.

 

- "Vaccinare i ragazzi è importante per due ragioni, perché sottraiamo persone che potrebbero ammalarsi, bloccando la circolazione del virus, che varia e contromanovra a seconda di ciò che facciamo". Ad affermarlo il generale Francesco Paolo Figliuolo.

 

- Tokyo ha registrato 2.848 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il livello più alto mai toccato dall'inizio della pandemia: lo riporta il Guardian.

 

- "L'Ue ha mantenuto la sua parola. Il nostro obiettivo era proteggere il 70% degli adulti con almeno una dose a luglio. Oggi abbiamo raggiunto questo obiettivo". Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen sulla campagna di vaccinazione.

 

- La Germania si prepara a inasprire i requisiti per chi entra nel paese: i viaggiatori dovranno fornire un test negativo per il coronavirus. L'obiettivo è di frenare un rapido aumento dei casi. Lo scrivono i giornali del gruppo Funke.

 

- Si chiama VerificaC19 ed è stata sviluppata dal ministero della Salute tramite Sogei. Potrà essere utilizzata solo da chi è autorizzato al controllo delle certificazioni verdi: dalle forze dell'ordine e dai gestori di tutti i servizi per cui è obbligatorio mostrare la certificazione. Multe dai 400 ai mille euro per i trasgressori.

 

- Per la prima volta da marzo, nelle ultime 24 ore l'India ha registrato meno di 30 mila nuovi casi di Covid-19, fermando il conteggio a 29.689 contagi. Il totale supera 1 31 milioni e 400 mila. I morti sono 415 e il bilancio totale sale a 421.382.

 

- Il servizio sanitario nazionale del Regno Unito (Nhs) è sottoposto alla stessa pressione che c'era al culmine della pandemia a gennaio e le cose peggioreranno prima di migliorare: è l'allarme dei sanitari riportato dal Guardian.

 

- Sono 65.887.954 dosi le dosi di vaccino somministrate in Italia, il 95,1% del totale di quelle consegnate. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 30.558.065, il 56,58% della popolazione over 12. 

 

- Il ministro Speranza ha confermato che il governo sta valutando ogni ipotesi per riportare la scuola in presenza a settembre, compresa quella dell'obbligo di vaccinazione per i docenti.

 

• 26 luglio

 

- Sono 3.117 i nuovi contagi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore (ieri 4.743), a fronte di 88.247 tamponi giornalieri effettuati (ieri 176.653). La percentuale di positivi è al 3,5% (ieri 2,7%). Sono 22 le vittime registrate in un giorno. Le terapie intensive sono 182 (+4). I guariti sono un totale di 4.124.323. 

 

- Sono 30.119.047 gli italiani che hanno completato il ciclo vaccinale con entrambe le dosi. Il dato, aggiornato alle 6 di questa mattina, è riportato nel sito del governo dal quale emerge che la percentuale della popolazione vaccinabile (over 12) che è immunizzata contro il Covid è del 55,77%.

 

- La Commissione europea "ha proposto all'Ungheria una proroga fino al 30 settembre" per l'analisi del piano nazionale per il Recovery. Lo ha reso noto il vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis.

 

- Sono Sardegna e Sicilia le due regioni con il maggior numero di pazienti ricoverati e in terapia intensiva. È quanto emerge dal monitoraggio dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. In entrambe le regioni si è registrata l'occupazione del 5% dei posti disponibili in pochi giorni, a fronte di una media nazionale del 2%.

 

- "Non ho ricevuto nessun messaggio per scaricare il Green Pass, anche se sono stato vaccinato dal primo giorno. Esigerei di averlo, ma ancora non ho nulla". Lo ha detto Massimo Galli, direttore del reparto Malattie infettive all'Ospedale Sacco di Milano.

 

- "L'obiettivo finale della campagna vaccinale sul fronte della scuola è portare in presenza tutti: non possiamo permetterci un altro anno come quello che abbiamo passato". Lo ha detto il generale Francesco Figliuolo, commissario per l'emergenza Covid.

 

- Secondo quanto emerge dall'ultimo rapporto sugli anticorpi monoclonali per Covid-19 dell'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa), man mano che aumentano i contagi raddoppiano in Italia le prescrizioni di anticorpi monoclonali ai pazienti. Nella settimana dal 16 al 22 luglio sono state 161, a fronte delle 80 dei sette giorni precedenti.

 

- Secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University, in Malaysia è stata superata la soglia del milione di casi di coronavirus. Dall'inizio della pandemia il Paese ha registrato 1.013.438 infezioni, inclusi 7.994 decessi.

 

- "Siamo ancora in una situazione che richiede prudenza. La scuola riprenderà con le mascherine". Lo ha detto la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, che ha aggiunto: "La dad, invece, questo Governo la vuole superare in modo definitivo".

 

- Nuovo record di casi di coronavirus in Cina. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 76 nuovi casi di Covid-19, il livello più alto da gennaio. Da quanto reso noto, 36 casi sono importati e 40 per effetto di "trasmissione domestica". 

 

- Ai Giochi Olimpici di Tokyo sono stati rilevati sedici nuovi casi di positività al Coronavirus. Del gruppo dei nuovi positivi, tutti non giapponesi, fanno parte 3 atleti. Il totale dei casi di Covid-19 legati alle Olimpiadi è ora di 148.

 

- Il Parlamento francese ha approvato in via definitiva il progetto di legge che prevede l'obbligo di vaccinazione per i caregiver e la controversa proroga del pass sanitario. Il testo rispecchia gli annunci fatti il 12 luglio dal presidente Emmanuel Macron.

 

• 25 luglio

 

Sono stati sette i morti causati dal Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore. La cifra terribile delle vittime dall’inizio della pandemia è di 127949. I casi di contagi dall’inizio sono invece 4317415.

Per oggi i positivi ai test Covid sono stati 4743. I tamponi molecolari e antigenici 176653.

Il tasso di positività è al 2,7%, ieri era stato del 2%. Va aggiunto che ieri i tamponi erano stati 258929.

Sono 178 i pazienti ricoverati in terapia intensiva in Italia, sei in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 16 (ieri 21). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1392, in aumento di 52 rispetto a ieri.

 

Intanto la Fondazione Gimbe decreta che siamo entrati nella “quarta ondata” della pandemia. Riferisce l’Ansa: “Dopo 15 settimane di discesa, i nuovi casi settimanali di Covid-19 registrati in Italia hanno ripreso a salire sempre più rapidamente, certificando di fatto l'avvio della quarta ondata: da 5306 nella settimana 23-29 giugno sino a 19390 nella settimana 14-20 luglio. "Visto che i 19152 casi degli ultimi 4 giorni confermano la crescita esponenziale nelle prossime settimane è realistico attendersi un notevole aumento dei contagi”.

 

"Nella settimana 14-20 luglio si è registrata, dopo 14 settimane di riduzione, una inversione di tendenza dei ricoveri in area medica e in terapia intensiva. Al momento – evidenzia Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione – si tratta di piccoli incrementi che non generano alcun sovraccarico, ma che documentano comunque l'impatto ospedaliero dell'aumentata circolazione virale". Grazie alle coperture vaccinali, dice la Fondazione Gimbe, "è ragionevolmente certo che rispetto alle ondate precedenti l'impatto del numero dei casi su ospedalizzazioni e terapie intensive sarà minore. Ma è bene ricordare che l'entità di tale impatto rimane proporzionale alla circolazione virale, che bisogna limitare il più possibile aderendo ai comportamenti raccomandati e vaccinando tutte le fasce di età, e inversamente correlato alla copertura vaccinale completa, in particolare di over 50 e fragili, da completare rapidamente".

——-

 

• 24 luglio 2021

 

- Il bollettino giornaliero dice che i nuovi casi di positivi al Covid sono stabili: 5140 rispetto ai 5143 nella giornata precedente. I tamponi effettuati sono stati quasi 259mila. Il tasso di positività è al 2%. I morti sono stati 5 (erano stati 17 nelle 24 ore precedenti). Aumentano i ricoveri (+36) e gli ingressi Covid nelle terapie intensive (+17).

 

- Dopo l'annuncio del governo sui green pass, tutte le regioni hanno visto un forte aumento di prenotazioni da parte di persone che vogliono vaccinarsi. L'aumento è "tra il 15 e il 200%", dice il commissario all'emergenza Figliuolo.  Ma gli italiani che hanno più di 50 anni e non si sono ancora vaccinati sono ancora tanti: 4,8 milioni.

 

- Secondo il report settimanale del ministero della salute, la trasmissione dell’infezione "è aumentata in maniera molto significativa". L’impatto della pandemia sugli ospedali (ricoveri in area medica e terapia intensiva) è sostanzialmente stabile. 
La circolazione della variante delta è in aumento in Italia ed è ormai prevalente.

 

- Il numero di dosi di vaccini somministrate nel mondo ha superato i 3,8 miliardi. I morti, in tutto il pianeta, sono stati finora 4,1 milioni. Le persone che hanno avuto la malattia, 193 milioni. 

 

—-

• 23 luglio 2021

Oggi ci occupiamo dei dati settimanali relativi all’andamento del Covid-19 (e delle sue varianti) in Italia; si tratta delle informazioni distribuiti dalla cabina di regia del governo per l’emergenza Covid. I dati settimanali sono più significativi di quelli quotidiani perché indicano tendenze che si vanno consolidando e sono meno soggetti a oscillazioni spesso fuorvianti.

Nei dati della cabina di regia si registra una crescita dell’incidenza settimanale che passa, spiega l’Agi, da 19 a 40 casi ogni 100mila abitanti. L’indice Rt segna 1,26 contro lo 0,91 della scorsa settimana. Per la prima volta dal 26 marzo l’Rt torna sopra l’1.

Sono 16 le Regioni con Rt superiore a 1, con la Sardegna che registra un indice di 2,24. Le altre sono Abruzzo (1,27), Campania (1,26), Emilia Romagna (1,35), Friuli Venezia Giulia (1,24), Lazio (1,18), Liguria (1,45), Lombardia (1,34), Marche (1,46), Piemonte (1,27), Provincia di Bolzano (1,24), Provincia di Trento (1,04), Puglia (1,22), Sicilia (1,18), Toscana (1,43), Veneto (1,67).

Tranquillizza però il dato sui ricoveri: "l'impatto della malattia Covid-19 sui servizi ospedalieri – spiega la cabina di regia – rimane minimo con tassi di occupazione e numero di ricoverati in area medica e terapia intensiva sostanzialmente stabili". 

I nuovi parametri del governo per l’assegnazione dei colori alle regioni tengono conto maggiormente dei ricoveri che dell’incidenza settimanale dei contagi e ciò permette a tutta l’Italia di restare tutta in zona bianca anche questa settimana.

Il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, riferisce l’Ansa, ha spiegato nella conferenza stampa dei dati del monitoraggio regionale della cabina di regia, che"crescono da 2267 a 2958 i comuni con almeno un caso di Covid e l'incidenza mostra come in quasi tutte le regioni vi sia una marcata crescita. La crescita è caratterizzata 10-19 e 20-29 anni e quindi è la popolazione più giovane che alimenta i nuovi casi dell'epidemia. I casi crescono anche in Italia come in molti paesi europei”.

Brusaferro ha anche sottolineato come stia “aumentando la quota della variante delta e sta progressivamente decrescendo la variante alfa. Dal 5 giugno al 19 luglio la mappa conferma questo dato". "L'Incidenza è raddoppiata, l'impatto sui servizi sanitari è limitato ma la variante delta aumenta e diventerà dominante . da qui l'importanza di completare il ciclo vaccinale e rispettare le misure di distanziamento e l'uso delle mascherine”.

A proposito di vaccinazioni, il ministro della Salute Roberto Speranza, ha ricordato che “l'Italia oggi supererà 64 milioni di dosi somministrate. Un numero straordinario. Procediamo a ritmo incalzante: nelle ultime giornate ci sono state circa 570.000 dosi somministrate ogni giorno”.

—-

• 22 luglio 2021

Ancora un lieve aumento per i contagiati da Covid in Italia: 5057 nelle ultime 24 ore; i tamponi molecolari e antigenici effettuati sono stati 219778 per un tasso di positività salito al 2,3% rispetto all1,8% di ieri. Quindici le vittime di oggi (ieri erano state 21). Specifica l’Ansa che restano 158 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 12 (ieri 9). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1234, 38 in più rispetto a ieri. 

———

• 21 luglio 2021

Tornano a salire le vittime del Covid-19, mercoledì sono state 21, contro le 10 di ieri. I nuovi positivi ai test sono 4359, ieri erano state 3558. I tamponi sono stati 235097 contro i 218705 di ieri; il tasso di positività è dunque dell’1,8% (ieri 1,6%). Continuano per fortuna a essere stabili i dati delle terapie intensive, con 158 pazienti ricoverati, sette meno di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri in ospedale sono 9 (ieri erano 11). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1196, due in più rispetto a ieri.

 

Ansa riferisce che “le persone guarite da Covid-19 potranno effettuare una unica dose di vaccino entro 12 mesi dal primo tampone positivo dopo la malattia”. L’agenzia riporta le parole del sottosegretario alla Salute Andrea Costa. Quest’ultimo ha anche precisato “che si estendono così i tempi della normativa attuale, che prevede “un'unica dose vaccinale entro 6 mesi dalla guarigione. Questo, ha detto Costa "sulla base delle nuove evidenze scientifiche" sulla durata della immunità. Su questo tema verrà adottato un provvedimento, probabilmente entro questa settimana. 

--------

LEGGI ANCHE:

Perché il green pass aiuta l’economia

-------

• 20 luglio 2021

Ecco i dati dei contagi Covid-19 di oggi: nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della Salute sono stato 3558, contro i 2072 di ieri. I tamponi molecolari e antigienici effettuati sono stati 218705, contro i soli 89089 di ieri. In questo modo il tasso di positività scende all’1,6%, contro il 2,3 di ieri.

Salgono però le terapie intensive – sono 165 i pazienti in rianimazione contro i 162 registra ieri; i ricoverati con sintomi ordinari sono 1194, 6 in più rispetto a ieri. I casi dall’inizio dell’epidemia sono 4293083, i morti 127884. I morti oggi sono stati sette.

I dimessi ed i guariti sono invece 4.115.889, con un incremento di 1.760 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 49.310, in aumento di 1.785 unità nelle ultime 24 ore.

 

Forte aumento dei casi di contagi in Spagna, dove lunedì 19 luglio si sono registrati 27286 nuovi infetti; secondo la ministro della Salute Carolina Darias, si tratta, per la grande maggioranza, di persone non vaccinate. Crescita forte anche in Francia, dove nelle ultime 24 ore i contagi sono aumentati di 18000, il dato più alto da maggio. Il virus è aumentato del 150% in una settimana

Infine, il responsabile dell’organizzazione dei giochi olimpici Tokyo2020 non ha escluso la possibilità di cancellare i giochi se i casi di Covid-19 dovessero aumentare in modo preoccupante.

———-

LEGGI ANCHE:

Il green pass per l’estate degli italiani

———

19 luglio 2021

I dati del 19 luglio 2021 indicano una leggere riduzione dei positivi in Italia ai test per il Covid delle ultime 24 ore. Sono stati infatti 2072. Sette i morti. I tamponi molecolari e antigienici nelle ultime 24 ore sono stati 89089.

Il tasso di positività è del 2,3%, in aumento rispetto all’1,9% di ieri. Tornano a crescere le terapie intensive e anche i ricoveri nei reparti ordinari.

Attualmente in Italia ci sono 162 pazienti in rianimazione per il Covid in Italia, un aumento di sei unità nel saldo fra le entrate e le uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 16 contro i tre di ieri. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1188, 52 in più rispetto a ieri.

Il report del governo rileva poi che alle 17 di oggi gli italiani immunizzati sono 27311228, pari al 59,57% della popolazione over 12.

-----

18/7/21

- Il bollettino di oggi ha registrato 3.127 nuovi casi di Covid-19 in Italia, un numero in linea con quello di ieri (3.121), ma con il tasso di positività all'1,9 per cento (ieri era all'1,3 per cento). Le vittime sono state 3, contro le 13 di ieri. I pazienti attualmente ricoverati in terapia intensiva sono 156, 6 meno di ieri, mentre nei reparti ordinari ci sono 1.136 persone, 25 in più rispetto a ieri.

 

- In Gran Bretagna, dove la variante Delta dilaga, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 54mila nuovi casi, un record negativo che non veniva toccato da gennaio.

 

- L’Unione europea ha superato gli Stati Uniti per numero di vaccinati: 55,5 per cento contro il 55,4 per cento degli States.

 

- Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell’Ema e consulente del commissario straordinario Figliuolo, ha definito l’uso del Green pass come vincolante per accedere a determinate attività “una via obbligata, perché i 25-30 milioni di italiani che alla fine hanno deciso di vaccinarsi hanno tutto il diritto di godere appieno dei benefici di questa scelta. E quindi di avere la possibilità di accedere a qualsiasi attività per loro stessi e la garanzia che chi non può essere vaccinato per motivi validi o sta aspettando il suo turno sia protetto da ambienti in cui c'è certezza di non infettarsi”. Lo ha detto ad AdnKronos.

 

- Un’indagine di Coldiretti-Ixè ha mostrato come gli italiani abbiano voglia di tranquillità e di non rischiare in vacanza: il 75 per cento di chi viaggerà, lo farà in comuni italiani con meno di 5.500 abitanti. Una riscoperta dei borghi e della natura italiani.

 

 

  • 17 luglio

 

- Sono 3.121 i nuovi contagi registrati oggi in Italia, un dato ancora in crescita (+223 rispetto a ieri); i morti sono stati 13 (11 nelle 24 ore precedenti).

 

- L’Italia ha superato quota 60 milioni di vaccini: sono oltre 60.500.000 le dosi somministrate, pari al 92,2 per cento di quelle consegnate. Oltre 26 milioni di persone (il 48,7 per cento della popolazione over 12) ha completato il ciclo di immunizzazione.

 

- Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato che dalle prossime settimane nei cambi di colore (e quindi nelle restrizioni) peserà di più il tasso di ospedalizzazione rispetto agli altri indicatori. Si tratta di una misura presa per evitare di penalizzare i luoghi dove si fanno molti tamponi, e che soprattutto tenga conto del fatto che, grazie ai vaccini, quasi sempre all’aumento dei casi non corrisponde un aumento di ricoveri e decessi, fortunatamente.

 

- Il governo francese ha annunciato che, a partire da domani, 18 luglio, chiederà un test negativo a tutte le persone provenienti da Regno Unito, Spagna, Portogallo, Grecia, Cipro e Paesi Bassi.

 

- A meno di una settimana dal via dei Giochi Olimpici, Tokyo ha registrato il massimo di casi giornalieri negli ultimi sei mesi, con 1.410 nuovi contagi (il più alto dal 21 gennaio). Da quattro giorni consecutivi i nuovi casi superano quota mille.

 

 

  • 16 luglio

 

- I nuovi casi registrati oggi sono stati 2.898, contro i 2.455 di ieri. L’indice di positività è salito dall’1,3 all’1,4 per cento. Ci sono stati 11 morti (nelle 24 ore precedenti erano stati 9).

 
- L’ultimo monitoraggio della Cabina di regia settimanale ha registrato un aumento dell’incidenza dei contagi settimanali, passati da 11 a 19 casi ogni 100mila abitanti, e un impennata anche nell’indice Rt, passato a 0,66 a 0,91.

 

- Il governo sta valutando l’introduzione del green pass obbligatorio per accedere ad alcune attività. Non dovrebbe essere restrittivo come quello francese, ma potrebbe riguardare per esempio i mezzi di trasporto a lunga percorrenza come aerei e treni.

 

- Oltre 300 studenti italiani minorenni sono attualmente bloccati in quarantena a Dubai a causa di un focolaio di Covid-19, scoppiato nel corso di una vacanza studio. Erano partiti il 30 giugno con l’Accademia britannica, e sarebbero dovuti rientrare mercoledì prossimo. Undici di loro però sono risultati positivi al tampone, probabilmente a seguito della visita a un mercato. Per questo motivo, sono stati messi tutti in isolamento all’interno del campus.

 

- Nelle ultime 24 ore la Russia ha toccato un altro record di decessi giornalieri: ci sono stati 799 morti per coronavirus, con oltre 25mila nuovi casi, che hanno portato il totale a quasi 6 milioni.

 

- In Israele, il paese tra i migliori al mondo per percentuale di cittadini vaccinati, la variante Delta ha portato a un nuovo aumento dei casi. Ieri ci sono stati 855 nuovi contagi (su 65mila tamponi), un numero che non veniva toccato addirittura da marzo. Se il numero dei malati è quasi raddoppiato nell’ultima settimana, la cifra dei malati gravi rimane stabile, grazie ai vaccini.

 

  • 15 luglio

 

- I nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Italia sono 2.455, con 9 decessi. Crescono le terapie intensive (+2) e calano i ricoveri ordinari (-19). Nonostante l’aumento dei contagi, la pressione sugli ospedali rimane molto bassa, grazie ai vaccini che contengono di molto i casi gravi.

 

- Secondo l’ultimo monitoraggio della fondazione Gimbe, nell’ultima settimana i casi di coronavirus in Italia sono aumentati del 61,4 per cento; a fronte di questo rialzo importante, però, continuano a calare i decessi (-35,8 per cento), gli attualmente positivi (-4,5 per cento) i ricoverati (-11,3 per cento) e i pazienti in terapia intensiva (-16 per cento).

 

- Circa quindici studenti veneziani sono rimasti bloccati sull’isola greca di Ios, dove si trovavano in viaggio di maturità, dopo che cinque di loro sono risultati positivi al virus. I giovani si sono messi tutti in autoisolamento ma, secondo quanto scrive Il Gazzettino, le autorità greche non stanno per ora dando loro informazioni o supporto.

 

- I casi di Covid-19 nel mondo hanno superato quota 188 milioni, secondo i dati della Johns Hopkins University, mentre i decessi confermati sono ormai oltre 4 milioni.

 

- Dopo l’impennata di contagi (+202 per cento nella settimana tra il 7 e il 13 luglio), la Sardegna si prepara a ripristinare i controlli nei porti e negli aeroporti, riservandosi di sottoporre al tampone i passeggeri in arrivo. “C’è l’intenzione di dare una stretta”, ha detto all’Agi la vicepresidente, Alessandra Zedda.

 

  • 14 luglio

 

- Sono in aumento i nuovi casi in Italia: nelle ultime 24 ore ce ne sono stati 2.153, mai così tanti dal 6 giugno. Ieri erano stati 1.534, mercoledì scorso 1.010, il che significa che in una settimana sono raddoppiati. In aumento però anche i tamponi, 210.599, 18mila in più di ieri. Il tasso di positività è all’1 per cento. I decessi sono stati 23.

 

- In Italia sono state somministrati quasi 59 milioni di dosi di vaccino, il 92,4 per cento di quelle consegnate. Quasi 25 milioni di persone hanno completato il ciclo di immunizzazione.

 

- In Spagna salgono in maniera importante i contagi: ieri il ministero della Salute ha registrato 44mila nuovi casi, con un tasso di incidenza da 436 positivi ogni 100mila abitanti. Le morti, fortunatamente, rimangono basse, grazie soprattutto ai vaccini. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 28 decessi. Dall’inizio della pandemia in Spagna sono stati registrati oltre 4 milioni di casi di Covid-19, con 81mila morti.

 

- “Noi utilizziamo le regole di sanità pubblica che erano in vigore un anno fa, quando non c’erano i vaccini e il virus mieteva vittime e malati gravi. Sono regole prudenziali, lo capisco, ma ci troviamo in una fase diversa. Mi preoccupa che il Veneto, in virtù del fatto che fa più tamponi in assoluto in Italia (437 ogni 100 mila abitanti), non venga penalizzato perché fa emergere più contagiati. Ma si tratta nella stragrandissima maggioranza di soggetti asintomatici o paucisintomatici, cioè persone che non vanno in ospedale”, ha detto il governatore della regione, Luca Zaia, in un’intervista al Corriere della Sera, chiedendo “che si modifichino i parametri che determinano il passaggio da una zona colorata all’altra. Anziché considerare il numero dei contagiati, dobbiamo misurare i ricoverati. Quello che conta ora è il carico sugli ospedali”.

 

- Il premier del Nuovo Galles del Sud ha annunciato la proroga di almeno due settimane del lockdown in vigore a Sidney e dintorni da fine giugno. La misura è stata presa per contrastare la diffusione della variante Delta nella città australiana, dove nelle ultime 24 ore si sono verificati 97 nuovi casi.

 

  • 13 luglio

 

- Il bollettino di oggi, 13 luglio 2021, ha registrato 1.534 nuovi casi di Covid-19, in crescita rispetto a ieri, quando erano stati 888, ma con un tasso di positività più basso (0,8 per cento contro l'1,2 per cento di 24 ore fa). I decessi sono stati 20, per un totale di 127.808 vittime dall'inizio della pandemia. Se i casi crescono, calano i ricoveri: attualmente ci sono 157 persone in terapia intensiva, una in meno di ieri, con 7 nuovi ingressi oggi. I ricoverati ordinari sono 1.128, 21 meno di ieri.

 

- In Italia la variante Delta ha quasi raggiunto il 30 per cento dei casi e ad agosto dovrebbe toccare il 70 per cento: essendo molto contagiosa, possiamo aspettarci di arrivare a 30mila casi giornalieri tra un mese (anche se, grazie ai vaccini, ricoveri e decessi dovrebbero rimanere bassi).
 
- Con gli attuali parametri, scrive Il Sole 24 ore, quattro regioni viaggiano verso la zona gialla: l’Abruzzo, la Campania, le Marche e la Sicilia.
 
- In Francia arriva una nuova stretta sulle misure anti-Covid. “Il vaccino sarà obbligatorio per coloro che sono a contatto con persone fragili”, ha detto il presidente Macron, confermando la decisione di rendere l’immunizzazione tassativa per i lavoratori del servizio sanitario. Inoltre, dal primo agosto sarà obbligatorio il green pass per frequentare bar, ristoranti, cinema, teatri e per salire a bordo di treni e aerei.
 
- “Siamo ancora dentro una epidemia terribile che ci vede ancora combattere con armi nuove e più efficaci, ma siamo ancora dentro questa epidemia e guai ad abbassare la guardia. Nelle ultime settimane tocchiamo con mano elementi di significativa ripresa del contagio dovuto alla variante Delta. Siamo però in una fase diversa perché abbiamo l'arma dei vaccini, la più importante, e oggi abbiamo superato in Italia 58 milioni di dosi somministrate e dobbiamo continuare con questo ritmo”, ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo al W20 Women Rome Summit.
 
- Nelle ultime 24 ore in Russia sono stati accertati 780 decessi a causa del Covid-19, un nuovo record dall’inizio della pandemia. Nel Paese la situazione epidemiologica è preoccupante (i nuovi casi sono stati quasi 25mila), mentre la campagna vaccinale procede molto lentamente.

 

  • 12 luglio

- I nuovi casi registrati oggi sono stati 888, con 13 decessi: il tasso di positività ha superato l'1 per cento, attestandosi all'1,2 per cento, e in generale la curva epidemiologica è in risalita. In 19 regioni i casi sono in aumento, ovunque tranne in Valle d'Aosta (l'ultima regione a diventare zona bianca) e nella Provincia autonoma di Trento.

 

  • 11 luglio

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 1.391 nuovi casi di Covid. Ieri erano stati 1.400. Sono invece 7 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 12. In totale sono stati effettuati 143.332 nuovi tamponi. Il tasso di positività è in salita: 0.97%. 1.318 i guariti e stabili le terapie intensive.

 

- Secondo i dati ufficiali, nel Regno Unito i nuovi casi di contagio da coronavirus oggi sono 31.772. Bassi i ricoveri, grazie all'effetto attribuito ai vaccini. I morti sono calati a 26 (ieri erano stati 34).

 

- Il tavolo tecnico del ministero della Salute si riunirà domani per studiare la situazione causata in Italia dalla variante Delta e definire i parametri che servono a stabilire la posizione delle regioni rispetto ai profili di rischio.

 

- Fonti diplomatiche hanno reso noto che i ragazzi in quarantena a Malta sono almeno 150. Tra questi oltre 60 sono positivi al Covid oppure sono stati in contatto con i loro compagni di viaggio o di scuola.

 

- Il ministro della Salute francese, Olivier Veran, ha dichiarato che la Francia è "all'inizio di una nuova ondata" della pandemia di Covid-19. Lunedì sera saranno annunciate nuove misure per evitare che la nuova impennata di casi travolga il sistema sanitario.

 

- Le autorità sanitarie thailandesi hanno reso noto che almeno 22 persone sono rimaste contagiate dal coronavirus dopo aver assistito a un concorso di bellezza femminile. Tra i contagiati, 13 sono ragazze che concorrevano per il premio di "più bella" e nove fra spettatori e personale del concorso.

 

- Gran parte dei nuovi casi si registra tra non vaccinati: è quanto emerge dal report esteso settimanale pubblicato oggi dall'Istituto Superiore di Sanità nel suo portale.

 

- I treni ad alta velocità di Trenitalia potrebbero viaggiare al 100% della capienza (attualmente è al 50%) con passeggeri tutti muniti di green pass. E' l'indicazione del CTS al governo. 

 

- Questa sera "tifiamo con passione e il giusto entusiasmo senza dimenticare che il senso di appartenenza a una comunità si manifesta anche cercando di rispettare le distanze e indossando la mascherina quando si creano assembramenti". Lo scrive in un post su Facebook il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri.

 

- Sono stati 25.033 i nuovi positivi e 749 le vittime nelle ultime 24 ore in Russia.

 

- La pandemia da Covid-19 "non è ancora sotto controllo" in diverse aree del mondo e "il miglior modo per combatterla è una distribuzione più equa dei vaccini a livello globale". A sottolinearlo il segretario al Tesoro statunitense, Janet Yellen, in una conferenza stampa a margine del G20 di Venezia.

 

- LEGGI ANCHE: Blocco dei licenziamenti, un accordo che avvicina sindacati e imprenditori

- E ANCHE: Green Pass: come funziona, quanto dura e come si fa

 

• 10 luglio

 

- Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 12 morti per Covid-19 e 1.400 nuovi contagi su 208.419 tamponi effettuati. In calo ancora terapie intensive (-8) e ricoveri ordinari (-29). Tasso di positività allo 0,7%. 1.763 i guariti.

 

- In Europa il 70% delle nuove infezioni da SARS-CoV-2 sarà dovuto a variante delta (B.1.617.2) entro l'inizio di agosto ed il 90% entro la fine di agosto. Lo afferma una circolare firmata dal direttore della prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza che invita a vaccinare, tracciare a sequenziare.

 

- Cresce l'allarme per la variante Delta negli Stati Uniti dove per il quarto giorno di fila è stata superata la soglia dei 20.000 nuovi casi di contagio da coronavirus, andamento che non accadeva dal mese del maggio scorso.

 

- L'Organizzazione mondiale della Sanità ha reso noto che il farmaco Tocilizumab è, insieme con il Sarilumab, efficace contro il Covid-19 e funziona anche nei casi gravi.

 

- Ricette e farmaci in arrivo per alcuni dei 21 ragazzi minorenni italiani risultati positivi al Covid e bloccati a Malta insieme con altri 50 compagni di viaggio. L'intervento è scattato grazie al Comitato Cura Domiciliare Covid-19, al quale ha chiesto aiuto la mamma di uno dei giovani.

 

- Slitta al 10 agosto il termine dello stato di emergenza sanitaria in Marocco. Lo ha deciso il consiglio dei ministri in una riunione d'urgenza a Rabat. Al momento i casi di Covid-19 superano i 7 mila, con circa 300 ricoverati.

 

- Peggiora la situazione sanitaria in Argentina. Nel Paese si contano oltre 4,6 milioni di contagiati da coronavirus e 98.000 vittime. Il Governo ha deciso di prorogare le restrizioni sanitarie fino al 6 agosto.

 

- La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha annunciato che in Unione europea sono state consegnate abbastanza dosi per vaccinare il 70% della popolazione adulta entro luglio. "Usciremo da questa crisi solo insieme", ha detto.

 

- Secondo i dati ufficiali, in Russia si è raggiunto il picco di morti per coronavirus in un solo giorno dall'inizio dell'epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 752 decessi. In totale si sono registrati 25.082 nuovi casi di coronavirus, di cui 5.694 a Mosca.

 

- Domenica sera, durante la finalissima degli Europei, in molte città italiane non sarà possibile tifare in piazza. A Roma non ci sarà il maxischermo allo Stadio Olimpico. Ordinanze restrittive sono state emanate anche a Milano, Venezia, Padova, Trieste, Palermo, Cagliari e Sassari.

 

- La prefettura di Hokkaido, in Giappone, si aggiunge alla lista dei luoghi dove non saranno ammessi gli spettatori locali nel corso delle Olimpiadi di Tokyo. Lo ha annunciato il governo locale. Nella regione si terranno alcuni incontri di calcio, oltre alla maratona nella città di Sapporo e le gare di marcia.

 

- Nella regione della Catalogna, in Spagna, da oggi tornano in vigore alcune restrizioni contro il Covid-19 come risposta alla risalita dei contagi da variante Delta. Chiuse le discoteche e altri locali notturni nel fine settimana e sarà necessario esibire un certificato vaccinale per accedere a eventi all'aperto con più di 500 persone.

 

- Secondo il report settimanale del Governo, in Italia quasi 223mila membri del personale scolastico non sono ancora stati vaccinati contro il Covid, neppure con una dose. Quasi il 93% del personale sanitario ha ricevuto due dosi di vaccino.

 

• 9 luglio

 

- Sono 1.390 i nuovi contagi da Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore con 196.922 tamponi effettuati e 25 morti (ieri 1.394 casi con 174.852 tamponi e 13 morti). I dati provengono dal bollettino del ministero della Salute. Il tasso di positività è 0,7% (ieri 0,8). I guariti sono 1.434, mentre i pazienti in terapia intensiva calano di 11 unità.

 

- Tra il 27 dicembre 2020 e il 26 giugno 2021, per i quattro vaccini in uso nella campagna vaccinale, sono pervenute 76.206 segnalazioni di effetti collaterali su un totale di 49.512.799 dosi somministrate, di cui l'87,9% sono riferite a eventi non gravi. Le segnalazioni gravi corrispondono all'11,9% del totale. Lo rende noto l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa).

 

- La Germania ha nuovamente inserito l'intera Spagna nella lista dei paesi a rischio Covid. Sono incluse le amatissime mete dei turisti tedeschi Maiorca e le Canarie. Lo riferisce il Robert Koch Institut. Stando a questa catalogazione, chi rientra da quest'area è in quarantena fino alla presentazione di un test negativo. 

 

- Secondo il monitoraggio dell'Iss, in Italia sale a 0,66 l'Rt nazionale. Sale anche l’incidenza dei casi di Covid, che arriva ad 11 ogni 100 mila abitanti, rispetto ai 9 casi di 7 giorni fa.

 

- La variante Delta del Covid spinge i contagi in Europa e si allargano le zone rosse nella mappa dell'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Rispetto alla settimana scorsa si allargano le zone rosse nella Penisola Iberica: l'intero Portogallo (a parte le Azzorre, arancioni, e Madeira, verde) e buona parte della Spagna, Canarie incluse, sono ora colorati di rosso (fanno eccezione la Galizia e Castilla-La Mancha, che sono in arancione). Cipro è rossa scuro, il colore che indica il massimo rischio epidemiologico.

 

- "Al momento è troppo presto per confermare se e quando sarà necessaria una" ulteriore "dose di richiamo per i vaccini Covid-19". Lo dichiarano fonti dell'Ema, dopo che Pfizer/BioNTech ha annunciato l'intenzione di chiedere alle autorità regolatorie il via libera a una terza dose di Comirnaty.

 

- Pfizer e BioNTech hanno annunciato che nelle prossime settimane chiederanno alle autorità regolatorie, tra cui Fda in Usa ed Ema nell'Ue, l'autorizzazione per la terza dose del vaccino anti-Covid. 

 

- In Italia sono state somministrate oltre 56 milioni di dosi di vaccino. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 22.481.441, il 41,62% della popolazione over 12.

 

• 8 luglio

 

- Secondo il bollettino diffuso dal Ministero della Salute, sono 1.394 i nuovi contagi in Italia a fronte di 174.852 tamponi effettuati (ieri erano stati 1.010 casi su 177.977 tamponi). I morti sono 13, contro i 14 di ieri. Il tasso di positività è pari allo 0,8%. Le terapie intensive, dopo parecchie settimane, non calano ma rimangono invariate. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono invece 1.197, in calo di 37 unità rispetto a ieri. I guariti sono 1.749.

 

- I cittadini britannici completamente vaccinati di ritorno dai Paesi che compaiono sulla lista dei luoghi a rischio medio non dovranno più osservare un periodo di quarantena al rientro a casa a partire dal 19 luglio. Lo ha comunicato il segretario dei Trasporti Grant Shapps.

 

- Nella nuova mappa dell'Ecdc, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, la Spagna è quasi completamente rossa (tranne la regione settentrionale della Galizia e quella centro-meridionale di Castiglia-La Mancia). Il Portogallo risulta invece interamente rosso.

 

- Nel Regno Unito dal 19 luglio gli adulti completamente vaccinati e tutti i minori di 18 anni non dovranno piu' mettersi in quarantena di ritorno dai Paesi nella lista 'giallo', tra i quali al momento anche l'Italia. Lo ha confermato il ministro dei Trasporti britannico, Grant Shapps.

 

- Per quanto riguarda l'impatto delle varianti del coronavirus sull'efficacia delle vaccinazioni anti-Covid, "i primi studi affermano che il ciclo completo dei 4 vaccini già approvati rimane protettivo nei confronti di tutte le Voc (varianti che destano preoccupazione, ndr), mentre diminuisce l'efficacia che si era evidenziata dopo la prima dose". Lo sottolinea l'Istituto superiore di sanità (Iss), nella sezione 'Faq' sul proprio sito.

 

- "Quest'estate, se vuoi viaggiare, pensa bene alla necessità" di partire. E "se decidi di farlo, fallo in sicurezza". Ammonisce così via Twitter l'Oms Europa.

 

- Obbligo vaccinale per gli insegnanti? "Allo stato attuale non c'è, non abbiamo in mente di farlo, però c'è un fortissimo appello alla solidarietà collettiva". È quanto afferma, a margine di "La Repubblica delle Idee", a Bologna, il ministro all'Istruzione, Patrizio Bianchi.

 

- La Russia ha oltrepassato i 5,7 milioni di casi di Coronavirus con i 24.818 nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore.

 

- Superato il 40% dei vaccinati: è quanto emerge dal report vaccini anti-covid della struttura commissariale all'emergenza, guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo.

 

- Sono 122 i medici e gli scienziati che in una lettera pubblicata su 'Lancet' chiedono al primo ministro britannico Boris Johnson di rivedere la sua decisione di revocare le restrizioni anti-Covid dal prossimo 19 luglio.

 

- È stata superata la soglia dei quattro milioni di morti nel mondo per complicanze riconducibili al coronavirus. Lo ha detto la Johns Hopkins University, aggiornando il bilancio delle vittime a 4.000.929. Sono invece 185.029.960 le persone contagiate a livello globale.

 

• 7 luglio

 

- Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, sono 1010 i nuovi contagi registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 177.977 tamponi processati (ieri erano stati 907 su 192.424 tamponi). I decessi sono 14, contro i 24 di ieri. Il tasso di positività è dello 0,56%, sostanzialmente stabile rispetto allo 0,47% di ieri. Sono invece 180 i pazienti ricoverati per Covid in terapia intensiva, con un calo di 7 unità rispetto a ieri. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.234, in calo di 37 unità rispetto a ieri. I guariti sono 1.735.

 

- Serve "estrema prudenza" relativamente alla revoca delle restrizioni anti Covid perché la trasmissione del virus rischia di crescere a prescindere dagli alti tassi di vaccinazione. Lo ha detto in conferenza stampa il direttore Oms per le emergenze, Michael Ryan.

 

- Circa 27 milioni di persone in Russia hanno ricevuto almeno una dose del vaccino contro il Covid-19 e a 18,5 milioni di loro sono state somministrate entrambe le dosi del vaccino: lo ha detto la vice premier Tatiana Golikova in un incontro con i membri del governo russo. Lo riporta l'agenzia Interfax. In Russia vivono circa 146 milioni di persone.

 

- "Abbiamo superato 5,6 milioni di dosi somministrate di cui 2,3 milioni di seconde dosi. Il 45% di popolazione over 12 ha completato il ciclo vaccinale. La campagna prosegue in coerenza con le indicazioni nazionali". Lo sottolinea l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

 

- La pandemia di Covid-19 ha ucciso più di quattro milioni di persone nel mondo secondo i dati ufficiali. Lo ha annunciato il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, aggiungendo che il bilancio reale è stato "certamente" più alto. 

 

- Sul fronte vaccini, "io proporrei l'obbligatorietà per quegli insegnanti che non si sono ancora immunizzati, come per i medici. Se una persona costituisce un pericolo sociale deve essere allontanata. Stesso discorso vale per gli studenti: i vaccini salvano le vite, di tutti. Quindi bene all'immunizzazione per la fascia che va dai 12 ai 16 anni". Così Attilio Fratta, presidente nazionale di "DirigentiScuola", il sindacato che rappresenta la categoria dei presidi.

 

- Il Giappone si appresta ad estendere lo stato di emergenza per il Covid-19, già in vigore, a Tokyo e in tre prefetture vicine, fino alla data del 22 agosto, includendo quindi anche il periodo delle Olimpiadi. Lo dicono i media locali fra cui l'emittente pubblica Nhk. Lo stato d'emergenza comporta ulteriori limiti al numero di spettatori ai Giochi olimpici oltre alla chiusura anticipata di bar e ristoranti e restrizioni alla vendita di alcol.

 

- Vanno individuate delle corsie preferenziali negli hub per incentivare le vaccinazioni dei professori e del personale scolastico e universitario che ancora non è stato immunizzato. Lo ha scritto il commissario per l'emergenza Francesco Figliulo in una lettera a Regioni e Province autonome.

 

- Il 90% della popolazione Gb ha ora gli anticorpi contro il Covid. Lo certificano le stime dell'Office for National Statistics (Ons), calcolate sulla base degli ultimi test. Il dato - positivo in vista della scommessa sull'uscita pressoché totale delle restrizioni programmata dal governo di Boris Johnson dal 19 luglio e legato ai progressi d'una campagna record di vaccini - indica una quota dell'89,7% in Inghilterra, di oltre il 91% in Galles e quasi l'85% in Scozia e Irlanda del Nord.

 

- L'Azienda Sanitaria 4 Veneto Orientale ha comunicato che a breve verranno avviate le prime sospensioni dal lavoro per gli operatori sanitari dipendenti che non si sono vaccinati senza motivazione valida. Si tratta di circa 80 dipendenti, mentre per altri 21 una commissione medica costituita ad hoc valuterà la certificazione di esonero alla vaccinazione anti-Covid presentata.

 

- "Siamo ancora dentro l'epidemia ma soprattutto grazie alla campagna di vaccinazione, oggi superiamo i 55 milioni di dosi somministrate nel nostro Paese", ha detto il ministro della Salute.

 

- La Cina ha segnalato 57 nuovi casi di coronavirus nel continente per la giornata di ieri, in aumento rispetto ai 23 casi del giorno prima. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie nazionali. Si tratta del bilancio giornaliero più alto di contagi dal 30 gennaio.

 

• 6 luglio

 

- Su 192.424 tamponi effettuati, sono 907 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 480. Sono invece 24 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 31. Il tasso di positività è allo 0,47%, in leggero calo rispetto allo 0,6% di lunedì. 1.835 i guariti, 4 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- Nel 2020 tra i 119 e le 124 milioni di persone sono state spinte verso la povertà. E' quanto emerge dal Rapporto sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2021 dell'Onu. Secondo il dossier, il numero di persone che soffre la fame potrebbe essere aumentato di un valore compreso tra gli 83 e i 132 milioni di individui.

 

- Secondo il monitoraggio dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, aggiornato al 5 luglio, in Italia ormai solo il 2% dei posti letto complessivi è occupato da pazienti Covid.

 

- "Siamo un po' indietro, ma abbiamo spinto molto su 70-80enni, ora dobbiamo spingere sui cinquantenni, soprattutto convincere i 215 mila insegnanti e operatori scolastici che mancano a vaccinarsi per tornare a scuola in sicurezza". Lo ha detto il commissario all'emergenza Covid Francesco Figliuolo.

 

- Potrebbero arrivare anche a 100mila nuovi casi al giorno i contagi da Covid-19 nel Regno Unito dopo l'allentamento delle restrizioni: lo ha detto il ministro della salute britannica, Sajid Javid. "E' un territorio che nessuno ha mai praticato, nessun Paese al mondo", ha detto intervistato dalla Bbc. 

 

- La Russia ha registrato nelle ultime 24 ore 737 morti per coronavirus. Si tratta di un nuovo record negativo, per la prima volta oltre quota settecento. Lo riporta il centro di crisi per la lotta al virus, ripreso dalla Tass.

 

- La Formula 1 ufficializza la cancellazione del Gp di Australia dal calendario 2021, a causa della pandemia. "Abbiamo diverse opzioni per riempire la casella vacante, che verranno analizzate nelle prossime settimane", si legge sul profilo Twitter della F1.

 

- Il Covid-19 ha causato ormai quasi 4 milioni di morti nel mondo. Secondo la Johns Hopkins University, infatti, il bilancio ormai è a 3,983 milioni di vittime.

 

- Sono 54.371.521 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 21.203.897, il 39,26% della popolazione over 12. Lo si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza aggiornato alle 6.09 di oggi.

 

- Le autorità tedesche hanno annunciato da mercoledì la revoca del divieto di ingresso nei confronti dei viaggiatori provenienti da Regno Unito, Portogallo, India, Nepal e Russia. Lo ha annunciato il Robert Koch Institute, che ha riclassificato i cinque Paesi come "aree ad alta incidenza". I viaggiatori saranno quindi ammessi ma soggetti alle regole della quarantena.

 

• 5 luglio

 

- Sono 480 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 808. Sono invece 31 le vittime in un giorno (ieri 12). Su 74.649 tamponi effettuati, il tasso di positività è allo 0,6%, sostanzialmente stabile rispetto allo 0,57% di domenica. 6 in meno i pazienti in terapia intensiva,1.582 i guariti.

 

- Il Regno Unito registra nelle ultime 24 ore altri 27.334 contagi di Covid (circa mille meno del picco giornaliero della settimana scorsa) causati dalla variante Delta (ex indiana). Lo certificano, su quasi 1,3 milioni di tamponi, i dati diffusi oggi dal governo britannico.

 

- Sull'obbligo di vaccinazione ai sanitari "dobbiamo lavorare perché quella norma sia rispettata, le vaccinazioni sono la più importante arma. Oggi supereremo le 54 milioni di dosi somministrate, la pandemia non è finita. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a margine della visita all'Ospedale San Leopoldo Mandic di Merate. 

 

- La maggioranza dei russi (54%) non è ancora pronta a vaccinarsi contro il coronavirus nonostante l'impennata nei casi provocata dalla variante Delta. Lo sostiene un sondaggio dell'indipendente Levada Center.

 

- Un fondo ad hoc da 10 milioni per garantire tamponi gratis per ottenere il green pass per i cosiddetti 'fragili', che per le loro condizioni di salute non possono vaccinarsi: il via libera dovrebbe arrivare domani, con il voto agli emendamenti al decreto Sostegni bis.

 

- Con la negativizzazione dell'ultimo paziente, la Repubblica di San Marino è Covid-free. Lo fa sapere l'Istituto di sicurezza sociale sammarinese.

 

- A settembre la scuola italiana potrebbe ripartire come a fine estate 2020, nel pieno della pandemia: misurazione della temperatura, mascherine, banchi singoli, orari di ingresso e uscita scaglionati.

 

- Sono 53.601.939 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 20.097.184, il 37,21% della popolazione over 12. Lo si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza aggiornato alle 06.07 di oggi.

 

- Il Covid "non è stato ancora sconfitto". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden invitando i connazionali a vaccinari, "l'azione più patriottica possibile", durante la festa nazionale americana.

 

- La Russia, colpita da una nuova ondata di Covid-19 portata dalla variante Delta, ha registrato 25.142 nuovi casi nelle ultime 24 ore, un record dal 2 gennaio. Il Paese aveva già registrato cinque giorni consecutivi di morti in Covid questa settimana, con 697 morti riportati sabato. Il bilancio delle vittime nelle ultime 24 ore è stato di 663 domenica.

 

• 4 luglio

 

- Sono 808 i nuovi contagi registrati in Italia su 141.640 tamponi, mentre sono 12 i morti nelle ultime 24 ore (contro i 22 di sabato). Ancora in calo terapie intensive (-7) e ricoveri ordinari (-30). Il tasso di positività sale allo 0,6%. 1.706 i guariti.

 

- La quinta, devastante ondata di Covid-19 in Iran ha indotto a imporre nuove restrizioni in diverse città del Paese. È la variante Delta che alimenta il timore di una nuova devastante crisi. 

 

- L'Inghilterra ha registrato 24.248 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, secondo i dati ufficiali, citati dal Guiardian. Ci sono stati altri 15 decessi, portando il bilancio complessivo delle vittime a 128.222.

 

- Il 33% degli italiani ha fatto una vaccinazione completa: meglio di noi la Spagna (40%) e la Germania (38%). I vaccinati con almeno una dose sono il 57,2%, una percentuale migliore degli altri principali Paesi europei.

 

-  A settembre si tornerà a scuola con la mascherina e rispettando il distanziamento. Lo ha disposto il Comitato tecnico scientifico. Gli esperti hanno inoltre auspicato che, vista l'incertezza dello scenario epidemiologico, si individuino subito le misure da applicare in base ai colori (bianco, giallo, arancione, rosso) delle varie aree.

 

- La pandemia di coronavirus ha causato la morte di almeno 3.974.841 persone nel mondo dall'inizio della diffusione del virus a dicembre 2019 in Cina. Lo riferisce Afp. Inoltre sono stati registrati almeno 183.416.370 casi a livello globale.

 

- Ipotizzare la vaccinazione obbligatoria per gli studenti, "è possibile ma la vedo molto difficile", anche perché non ci sono vaccini approvati per la fascia da zero a 12 anni. E' l'opinione di Fabio Ciciliano, membro del Comitato tecnico scientifico.

 

- Alla data di ieri, in tutta la Cina sono state somministrate oltre un miliardo di dosi di vaccini anti Covid-19. Lo ha reso noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale.

 

- "Se, come pare, la variante Delta ha un R0 tra 8 e 10 bisogna che la politica prenda seriamente e velocemente in considerazione l'obbligo vaccinale per tutti o si rischia grosso. Il virus non è più quello che abbiamo conosciuto, è diventato molto più pericoloso". Così, in un tweet, il virologo dell'Università San Raffaele di Milano, Roberto Burioni.

 

- La Russia ha registrato 25.142 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il livello giornaliero più alto dall'inizio di gennaio. I decessi provocati dalla malattia sono stati 663, secondo le autorità. Nell'ultima settimana il Paese, alle prese con la variante Delta, ha segnato cinque picchi giornalieri consecutivi per numero di morti.

 

- In Tunisia spaventa l’aumento sempre più massiccio di contagi da variante Delta del covid, e così le autorità hanno deciso di istituire altri lockdown in molti governatorati. Previste la chiusura di molte parti della nazione fino al 17 luglio.

 

- "In Gran Bretagna, l'ex variante indiana sostiene ormai il 99% delle positività con un importante incremento dei numeri che ieri ha fatto registrare quasi 28 mila nuovi casi". Così Fabio Ciciliano, componente del Comitato tecnico scientifico, in un'intervista al Corriere.

 

• 3 luglio

 

- Nelle ultime 24 ore sono stati 932 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, mentre ieri erano stati 794. Aumentano i tamponi effettuati: 228.127, contro i 199.238 di ieri. La percentuale di positivi è stabile allo 0,4%. Sono 22 i morti, 9 i pazienti in meno in terapia intensiva. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 3 luglio.

 

- LEGGI ANCHE: Blocco dei licenziamenti, un accordo che avvicina sindacati e imprenditori

- E ANCHE: Green Pass: come funziona, quanto dura e come si fa

 

• 2 luglio

 

- Sono 794 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 882. Sono invece 28 le vittime in un giorno, contro le 21 di giovedì. Sostanzialmente stabile il tasso di positività, allo 0,4% (ieri 0,46%). 199.238 i tamponi effettuati, 2.345 i guariti, 16 in meno i ricoveri in terapia intensiva.

 

- Il mondo è in "un periodo molto pericoloso" della pandemia di Covid-19, mentre la variante Delta più contagiosa è stata identificata in quasi 100 paesi. Lo ha dichiarato il capo dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, sottolineando che la variante individuata per la prima volta in India continua a evolversi e mutare, e sta diventando il ceppo predominante in molti Paesi.

 

- In Italia al 22 giugno la variante Delta (B.1.167.2) del virus SarsCov2 aveva una prevalenza pari al 22,7% ed è stata identificata in 16 Regioni/Province autonome, con un range tra lo 0 e il 70,6%. La stima viene dalla nuova indagine rapida condotta dall'Iss e dal Ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler. 

 

- "Se la variante Delta si diffonde rapidamente, è un fattore d'incertezza che agirebbe pesantemente sulla valutazione dei rischi" per gli scenari economici della Bce. La ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde, agli Incontri economici di Aix-En-Provence.

 

- "L'ultimo studio del Seresmi Istituto Spallanzani mostra come in un mese vi sia stato un incremento di 10 volte della proporzione di variante Delta sul territorio regionale passando dal 3,4% della survey del 18 maggio al 34,9% di quella di oggi". Lo scrive in una nota l'assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato, precisando che "il 74,5 % dei casi con variante Delta risulta non vaccinato".

 

- Si conclude simbolicamente all'isola del Giglio, alla presenza del commissario, generale Figliuolo, la vaccinazione di tutti gli abitanti delle isole minori in Italia: una vaccinazione di massa, per chi ha scelto di farla, dai dodici anni in su.

 

- Il vaccino formulato dall'americana Johnson&Johnson, somministrato in un'unica dose, risulta efficace contro la variante Delta del covid-19 e fornisce una risposta immunitaria che dura almeno otto mesi. Lo ha sottolineato la stessa azienda produttrice in un comunicato.

 

- L'Italia resta tutta bianca. E per la prima volta da ottobre il ministro della Salute non firmerà ordinanze per il cambio di colore delle Regioni. Lo sottolinea lo stesso Roberto Speranza.

 

- Continua la riduzione dell'Rt nazionale a 0.63 rispetto allo 0.69 della settimana scorsa e scende ancora l'incidenza dei casi di Covid in Italia a 9 casi ogni 100 mila abitanti rispetto agli 11 di 7 giorni fa. Sono i dati contenuti nella bozza di monitoraggio settimana Iss-Ministero della Salute.

 

- L'Australia ha annunciato una nuova riduzione del numero delle persone autorizzate a entrare nel Paese per arginare i nuovi focolai di Covid. Gli arrivi settimanali passeranno dagli attuali 6 mila a 3 mila. Lo ha detto il primo ministro Scott Morrison.

 

- In India sono in calo i numeri giornalieri delle morti per il Covid rispetto ai picchi di maggio, ma con gli 853 decessi registrati oggi il numero complessivo dall'inizio della pandemia ha superato quota 400 mila. È il terzo Paese al mondo a oltrepassare questo numero dopo Usa (che ne ha registrati 605.013) e Brasile (520.095).

 

- Solo nell’ultima settimana, in Africa l’incidenza dei nuovi contagi è cresciuta del 33% ogni 100 mila abitanti, con un +42% di mortalità per un totale di quasi 180 mila nuove persone infette. Per l'Oms, senza un adeguato aumento nella fornitura di vaccini, il continente non sarà in grado di arginare la diffusione del virus.

 

- Dopo dieci settimane di casi in calo, in Europa tornano ad aumentare i contagi. L'allarme arriva dal direttore dell'Oms per l'Europa, Hans Kluge, che ha parlato di una "nuova ondata nella regione europea a meno che non rimaniamo disciplinati". Sotto accusa è la variante Delta.

 

- Sono 52.112.997 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 19.080.865, il 35,33% della popolazione over 12. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 6.08 di oggi.

 

- Le Olimpiadi del prossimo 23 luglio a Tokyo potrebbero non avere pubblico: è quanto ha ipotizzato il primo ministro del Giappone, Yoshihide Suga, preoccupato per l'aumento di contagi nella capitale a 3 settimane esatte dall'inizio dei Giochi. "La sicurezza e la protezione del popolo giapponese sono la massima priorità con la quale decideremo le azioni", ha detto Suga.

 

• 1 luglio

 

- Sono 882 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 776. Sono invece 21 le vittime in un giorno (contro le 24 di ieri), 1.941 i guariti e 18 in meno i pazienti in terapia intensiva. Con 188.474 tamponi effettuati, il tasso di positività è dello 0,46% (mercoledì era tra 0,3 e 0,4%).

 

- "Tutti e cinque i trattamenti selezionati dalla Commissione europea nell'ambito della sua strategia terapeutica" contro il Covid-19 "sono attualmente in fase di revisione continua da parte dell'Ema, che continuerà durante l'estate. I primi pareri sono attesi entro la fine dell'anno". Lo ha annunciato l'Agenzia europea del farmaco.

 

- I casi di Covid in Europa sono tornati ad aumentare. Lo ha dichiarato il direttore regionale dell'Oms, Hans Kluge, in conferenza stampa. "La scorsa settimana, il numero di casi è aumentato del 10% a causa di un aumento di viaggi, assembramenti e allentamento delle restrizioni", ha sottolineato Kluge.

 

- "I nostri dati mostrano che due dosi dei quattro vaccini approvati proteggono contro la variante Delta, questi dati sono rassicuranti. È importante continuare la vaccinazione con particolare attenzione alle persone più vulnerabili e gli anziani". Lo ha detto Marco Cavaleri dell'Agenzia europea del farmaco (Ema).

 

- A partire da oggi a Malta le persone già completamente vaccinate potranno togliere la mascherina, ma soltanto all'aperto e se accompagnate da non più di un'altra persona anch'essa vaccinata. Se ci si incontra in tre, la mascherina resta obbligatoria.

 

- Il commissario Francesco Figliuolo sulla richiesta delle Regioni di poter avere più fiale osserva: "I numeri non sono un'opzione, a luglio avremo le stessi dosi di vaccini a mRna di giugno. Il problema è legato alle agende che molte Regioni hanno programmato prima che uscissero le nuove prescrizioni del Cts su AstraZeneca".

 

- "A giugno la percentuale di casi con variante Delta in Lombardia è stata del 10%, un dato in crescita negli ultimi giorni del mese". Lo rende noto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia.

 

- "I vaccini proteggono anche dalla variante Delta, ovvero se un contagio ha sintomi lievi o addirittura nulla è totalmente diverso dal dramma che abbiamo visto col coronavirus fino a oggi". Lo ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni e del Friuli Venezia Giulia, intervenendo su SkyTg24.

 

Da oggi è attiva la certificazione verde Covid-19 (Green Pass) dell'Ue che renderà più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell'Unione europea e dell’area Schengen. 

 

• 30 giugno

 

- Sono 776 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 679. Sono invece 24 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 42. Il tasso di positività è dello 0,4%, sostanzialmente stabile rispetto allo 0,3% di ieri. Sono 185.016 i tamponi effettuati (-5.619 rispetto a ieri), 3.135 i guariti e 23 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- Ancora un picco di contagi Covid nel Regno Unito, alimentati ormai al 99% dall'aggressiva variante Delta importata dall'India: lo certificano i dati di oggi del governo britannico con altri 26.068 casi nelle ultime 24 ore censite (su quasi 900.000 tamponi), record nel Paese dal 23 gennaio.

 

- "Non andate a Roma": è l'appello rivolto dal governo britannico ai tifosi inglesi in vista del match di sabato allo stadio Olimpico di Roma tra Inghilterra e Ucraina. I timori sono legati al diffondersi della variante delta del Covid. Chi arriva in Italia dal Regno Unito deve osservare una quarantena di 5 giorni. Il match degli Europei è in programma solo tra quattro giorni. 

 

- Sono 1.991 i tifosi scozzesi risultati positivi al Covid nelle ultime due settimane dopo aver assistito alle partite della Scozia agli Europei di calcio, allo stadio o in eventi collettivi. Lo indicano le stime delle autorità sanitarie locali di Public Health Scotland (PHS).

 

- "Oggi segnaliamo di essere arrivati a 51 milioni di dosi somministrate" di vaccino anti Covid. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, rispondendo al question time in Aula alla Camera.

 

- In Italia, nelle Rsa, il calo dei casi di Covid e dei decessi è avvenuto prima rispetto alla popolazione generale. Un risultato dovuto alla campagna vaccinale. Lo indicano i dati della sorveglianza effettuata dall’Iss.

 

- Al termine di un incontro durato quasi sei ore, il governo italiano e le parti sociali hanno firmato l'intesa sul termine del blocco dei licenziamenti

 

- La Russia ha rilevato 21.042 casi di Covid-19 nell'ultimo giorno, portando la casistica totale a 5.514.599. Lo ha detto il centro di crisi anti-coronavirus. I morti nello stesso lasso di tempo sono stati invece 669, ovvero un nuovo record dall'inizio della pandemia. Lo riporta la Tass.

 

- "La Francia deve aspettarsi una quarta ondata". Lo ha detto Jean-Francois Delfraissy, presidente del Comitato tecnico-scientifico francese, intervistato da France Inter. Secondo l'esperto, la crisi pandemica "sarà finita quando il 100% della popolazione sarà stato vaccinato o avrà contratto il virus".

 

- Il vice primo ministro australiano Barnaby Joyce ha ricevuto una multa da 300 dollari australiani (circa 189 euro) perché fermato senza la mascherina in una stazione di servizio.

 

- In considerazione dell'allarmante situazione sanitaria nel Paese, le autorità della Tunisia hanno introdotto l'obbligo dal primo luglio di presentare un test molecolare negativo effettuate nelle 72 ore precedenti a tutti quelli che varcano i confini dello Stato.

 

- Il crollo del turismo per il Covid è costato oltre 4 mila miliardi di dollari. Lo rivela il rapporto congiunto dell'Organizzazione mondiale del turismo (Unwto) delle Nazioni Unite e della Conferenza sul commercio e lo sviluppo (Unctdad).

 

• 29 giugno

 

- Sono 679 i nuovi contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia su 190.635 tamponi (ieri 389 con 75.861 test) e 42 i morti (ieri 28). 2.493 i guariti, 19 in meno i pazienti in terapia intensiva. Il tasso di positività scende allo 0,35%.

 

- Torna a calare, ma resta sopra quota 20.000 il numero dei nuovi contagi Covid nel Regno Unito, alimentati ormai al 99% dall'aggressiva variante Delta importata dall'India. Lo certificano le cifre diffuse oggi dal governo di Boris Johnson con altri 20.479 casi (quasi 2500 meno del picco di ieri).

 

- La Commissione europea "ha inviato una lettera ai 27 Stati membri per chiedere una tempestiva e coerente applicazione della raccomandazione aggiornata sulle misure coordinate di restrizione alla libertà di movimento e sul certificato digitale Covid dell'Ue".

 

- Decade dal 1° luglio il provvedimento che impediva alle aziende di licenziare a causa della crisi economica derivata dalla pandemia di Covid. Il blocco resterà in vigore solo per i settori del tessile, calzaturiero, pelletteria e moda.

 

- Il sindacato dei locali da ballo Silb-Fipe lancia un appello per la riapertura delle discoteche. "Ormai gli italiani ballano dappertutto, tranne nei locali nati per ballare. Un'ipocrisia bella e buona alla quale il governo ha il dovere di porre fine immediatamente".

 

- In Germania, stando alle stime del Robert Koch Institut, la quota di diffusione della variante delta potrebbe aver già raggiunto il 50%. Il dato ufficiale del 35% risale ad alcuni giorni fa e quindi, per il presidente dell'istituto Lothar Wieler, la quota effettiva è ben più alta. 

 

- La Commissione europea ha annunciato di aver identificato cinque trattamenti "promettenti" contro il Covid-19. Si tratta di terapie "che potrebbero essere presto disponibili" in tutta l'Ue. Quattro sono anticorpi monoclonali attualmente in revisione in tempo reale da parte dell'Agenzia europea per i medicinali, un'altra è un immuno-soppressore, già autorizzato per pazienti non Covid e che potrebbe ricevere l'ok anche per il Covid.

 

- Il numero di decessi legati al coronavirus in Russia è salito di 652 nelle ultime 24 ore rispetto ai 611 morti del giorno precedente, portando il totale a 134.545 morti. Lo fa sapere il centro di crisi nazionale anti-coronavirus. Si tratta del più alto numero di morti registrato in un solo giorno dall'inizio della pandemia.

 

- La variante Delta rappresenta "circa il 20% dei nuovi casi diagnosticati in Francia": è l'avvertimento lanciato questa mattina dal ministro francese della Salute, Olivier Veran, intervenendo a radio France Info. La variante Delta ha proseguito, "diventa progressivamente dominante". "Progredisce rispetto ad altri virus. Occorre restare molto vigili", ha aggiunto.

 

- Si moltiplicano gli avvertimenti degli esperti sulla variante Delta che nel giro di un mese sarà dominante anche negli Stati Uniti. A rischio sono le comunità con un basso tasso di vaccinazione, soprattutto al Sud e nelle zone rurali.

 

- Sale la quota di italiani immunizzati contro Sars-Cov2: secondo l'ultimo aggiornamento della struttura commissariale, alle 6.07 di oggi sono 18.092.767 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale, pari al 33,50 % della popolazione over 12. Il totale delle dosi somministrate è salito a 50.452.251.

 

• 28 giugno

 

- Sono 389 i nuovi contagi di Covid-19 in Italia (ieri 782), a fronte di 75.861 tamponi giornalieri effettuati (ieri 138.391). La percentuale di positivi è allo 0,5% (ieri 0,6%). Sono 28 le vittime, mentre le terapie intensive sono 289 (-5) e i guariti 2.839.

 

- La Regione Liguria estenderà l'accordo con la Regione Piemonte per vaccinare i turisti alla Regione Lombardia. Lo rivela il presidente della Liguria Giovanni Toti dopo un confronto con il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. "Ho condiviso con Fontana l'attivazione di qualcosa che assomigli all'accordo già siglato con il Piemonte. Approfondiremo nei prossimi giorni e se ovviamente altre Regioni sono interessate, siamo a disposizione".

 

- L'operazione cashback si fermerà il 30 giugno con il pagamento delle somme accumulate con i pagamenti delle carte di debito e credito e con il 'superpremio' da 1.500 euro ai maggiori utilizzatori. Lo avrebbe deciso la Cabina di Regia che si e' tenuta a Palazzo Chigi. Viene quindi cancellata l'operazione prevista per il secondo semestre dell'anno.

 

- Il premier greco Mitsotakis ha affermato che, a partire dal 15 luglio, i cittadini greci di età inferiore ai 26 anni avranno diritto al credito in un portafoglio digitale dopo aver ricevuto la prima dose della loro vaccinazione Covid-19.

 

- Nuovo picco di contagi Covid nel Regno Unito, alimentati dall'aggressiva variante Delta importata dall'India: lo certificano i dati diffusi oggi dal governo britannico con altri 22.868 casi nelle ultime 24 ore censite, record nel Paese dal 28 gennaio.

 

- Sono stati superati i 50 milioni di somministrazioni di vaccini anti Covid in Italia: secondo l'ultimo aggiornamento della struttura commissariale sono infatti 50.089.618 le dosi inoculate alle 17.07 di oggi. Sono invece 17.903.365 le persone immunizzate, pari al 33,15 % della popolazione over 12.

 

- La Regione Lombardia "sequenzia il 100% dei tamponi positivi". Lo ha riferito l'assessore al Welfare e vicepresidente regionale, Letizia Moratti, aggiungendo che nel mese di giugno la variante Alpha (inglese) costituisce il 60% dei tamponi positivi, la Delta (indiana) il 6%, la Gamma (brasiliana) il 2%, mentre la Beta (sudafricana) e la Kappa (indiana) l'1%.

 

- "Le mascherine, su cui da oggi facciamo un piccolo passo avanti all'aperto, sono e restano un elemento fondamentale della nostra strategia. Sono e restano uno strumento essenziale per combattere contro il Covid". Così il ministro della Salute Roberto Speranza a margine di un incontro in Toscana.

 

- "Avevamo quasi 30mila persone in ospedale, oggi in tutta Italia ne abbiamo 1.700; avevamo 3.800 persone in terapia intensiva, oggi ne abbiamo poco meno di 300. Questo significa un crollo di più del 90%, significa che c'è un quadro molto migliore rispetto a quello delle passate settimane ma, lo ribadisco, non significa che la partita è vinta. Abbiamo bisogno ancora di cautela, di prudenza e di gradualità". Così il ministro Roberto Speranza a margine di una visita a Firenze.

 

- "Prima dose di vaccino a tutti gli italiani entro l'estate". Così il ministro della salute Roberto Speranza a Prato a margine di una visita all’ospedale di Santo Stefano.

 

• 27 giugno

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore i positivi al coronavirus in Italia sono 782. Ieri erano stati 838. Sono invece 14 le vittime, mentre ieri erano state 40. In totale sono stati effettuati 138.391 tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività è stabile allo 0,5% (ieri era 0,4% ). I guariti sono 1.336, i ricoveri in terapia intensiva 4 in meno.

 

- L'Indonesia è il Paese attualmente più colpito da Covid-19 nel Sud-Est asiatico. Con oltre 21mila nuovi casi si è registrato un nuovo record giornaliero di contagi. In totale, dall'inizio della pandemia sono stati registrati oltre 2,1 milioni di casi e 57.138 morti. Ma si stima che i dati effettivi siano molto più alti a causa del basso numero di test effettuati.

 

- Balzo di casi positivi al Covid nelle scuole elementari del Regno Unito in una settimana. Secondo il Times, i numeri recenti forniti dal governo rivelano che i contagi sono aumentati del 70% nella settimana dal 13 al 20 giugno. Il numero di bambini dai 5 ai 9 anni che è risultato positivo al virus, molti dei quali alla variante Delta, ha registrato un vero e proprio boom.

 

- "Ad oggi sono state effettuate quasi 49,5 milioni di somministrazioni. Il 60% della platea ha avuto una dose e circa 1 su 3 sono vaccinati. Si tratta di un bel risultato ma bisogna andare avanti". Lo ha detto il commissario per l'emergenza coronavirus, Francesco Figliuolo, durante un'intervista a Domenica In.

 

- "A settembre si riapre: chi vuole potrà fare una ripresa graduale, ma nelle zone bianche si torna in aula. Gli studenti saranno in gran parte vaccinati, i professori già lo sono, si potranno aggiungere screening settimanali di tamponi antigenici". Ad affermarlo in un'intervista al 'Corriere della Sera', è la ministra dell’Università e della Ricerca, Cristina Messa.

 

- Alla data di sabato 26 giugno, in tutta la Cina sono state somministrate più di 1,16 miliardi di dosi di vaccini anti Covid-19. Lo ha reso noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale.

 

- La Russia ha registrato 20.538 nuovi casi e 599 morti nelle ultime 24 ore. Dall'inizio della pandemia sono 5.451.291 le persone contagiate da covid-19 e 133.282 le vittime.

 

- "La maggior parte dei fondi andranno al Sud, perché è qui che ci sono i deficit sanitari maggiori". Il ministro della Salute Roberta Speranza anticipa a "Il Mattino" alcuni particolari del piano di investimenti in campo sanitario previsti con il Pnrr. "Si comincia con 3 miliardi per il rinnovo delle tecnologie complesse, apparecchiature di nuova generazione, a cominciare dalle tac. Si tratta di un investimento necessario, considerato che bisogna rinnovarle ogni cinque anni".

 

- Oltre 850 studenti spagnoli sono risultati positivi al Covid dopo una vacanza a Maiorca divenuta un focolaio, che ha costretto circa 3mila persone a chiudersi in isolamento in tutto il Paese. Le autorità dell'isola delle Baleari hanno annunciato un'inchiesta per appurare se una serie di hotel e locali nella capitale Palma abbiano seguito le misure anti-Covid. La mascherina non è più obbligatoria all'esterno.

 

- In Brasile nelle ultime 24 ore sono stati registrati 64.134 nuovi casi di Covid e altri 1.593 decessi. In tutto, oltre 18,3 milioni persone sono risultate positive e in 512.735 sono morte.

 

• 26 giugno

 

- Sono 838 i nuovi contagi di Covid-19 in Italia (ieri 753), a fronte di 224.493 tamponi effettuati (ieri 192.541). La percentuale di positivi è allo 0,4% (stabile rispetto ieri). Sono 40 le vittime registrate in un giorno e 3.301 i guariti. Le terapie intensive sono 298 (-8). È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute di oggi.

 

- Sono 49.163.396 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'89,9% del totale di quelle consegnate, pari finora a 54.660.610 (nel dettaglio, 37.404.247 Pfizer-BioNTech, 5.015.138 Moderna, 10.355.619 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.885.606 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 17.420.401, il 32,26% della popolazione over 12.

 

- Sono dieci le persone positive al coronavirus, di cui tre colpite dalla variante delta, a Maleo, comune nel Lodigiano dove si è sviluppato un piccolo focolaio. Per tre di loro già ieri è stata confermata la variante delta mentre per gli altri le analisi sono tuttora in corso.

 

- Secondo i dati dell'ultimo report settimanale del Governo, in Italia ci sono ancora 2 milioni e 700 mila persone over 60 che non hanno fatto la prima dose di vaccino.

 

- La variante Delta fa impennare i contagi da coronavirus in Australia. L'intera città di Sydney è stata posta in lockdown per due settimane. Solo ieri il Governo aveva deciso di "isolare" quattro quartieri della città. Ma in poche ore la situazione è peggiorata.

 

- Il ministro della salute maltese, Chris Fearne, ha annunciato che Malta è il primo Paese in Europa a raggiungere l'immunità di gregge: il 70% della popolazione al di sopra dei 16 anni di età ha ricevuto la doppia dose di vaccino ed è considerato completamente immunizzato.

 

- Continua a essere preoccupante la situazione sanitaria in Russia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 21.665 nuovi casi di coronavirus e 619 morti, il più alto numero giornaliero dall'inizio dell'anno.

 

- "La variante Delta del Covid sta crescendo e presto rimpiazzerà la Alfa, il ceppo inglese, oggi ancora predominante. Per evitarla bisogna mantenere la mascherina al chiuso, evitare assembramenti all'aperto, prestare attenzione a situazioni che potrebbero essere rischiose. C'è allerta, non allarme". Così Anna Teresa Palamara, direttore del dipartimento Malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità.

 

- Da lunedì prossimo il Governo del Bangladesh imporrà un nuovo lockdown a causa del "pericoloso e allarmante" aumento dei casi di Covid legati alla variante Delta. Ad annunciarlo è stato il portavoce del ministero della Sanità, Robed Amin.

 

- Il ministro degli Esteri giapponese, Toshimitsu Motegi, ha annunciato che il suo Paese donerà un milione di dosi del vaccino AstraZeneca a Filippine, Tailandia, Indonesia e Malesia. La fornitura avverrà a partire dalla prossima settimana.

 

- Secondo l'ultimo bollettino statistico della Consob, nel 2020 la capitalizzazione di Borsa è scesa del 10,1% e il rapporto fra capitalizzazione e Pil si è attestato al 32% rispetto al 33,1% di fine 2019. In crescita il volume degli scambi di azioni (+23,5%), di derivati azionari (+8,8%) e dei titoli di Stato italiani, aumentato di ben il 71,8%. 

 

- Preoccupa sempre più la situazione sanitaria in Tunisia, dove anche il premier Hichem Mechichi - nonostante abbia ricevuto due dosi di vaccino antiCovid - è risultato positivo ad uno test di routine. Secondo i dati forniti dal ministero della Sanità, il tasso di positività è del 35,03%.

 

• 25 giugno

 

- Sono 753 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 927. Sono invece 56 le vittime in un giorno (ieri erano state 28), ma 21 sono relative a ricalcoli della regione Puglia. In leggero calo il tasso di positività allo 0,4% contro lo 0,5% di giovedì. 192.541 i tamponi effettuati, 2.769 i guariti, 22 in meno i ricoveri in terapia intensiva.

 

- Via libera del Cts all'apertura delle discoteche in zona bianca. È questa, secondo quanto si apprende, l'indicazione degli esperti che nel parere che consegneranno al governo non hanno però indicato una data per la riapertura: dovrà essere l'esecutivo ad indicarla. Il Cts ha anche fissato una serie di paletti: si potrà entrare in discoteca solo con il green pass (certificato di guarigione o di vaccinazione o tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti), andranno mantenuti i contatti dei clienti per 14 giorni, in modo da consentire il tracciamento in caso di necessità, e gli ingressi saranno contingentati.

 

- In Italia la variante Delta è in aumento con una percentuale del 16,8%, mentre la più diffusa rimane ancora la variante Alfa al 74,92%. Sono le prime segnalazioni delle ultime settimane, monitorate dal Sistema di Sorveglianza Integrata Covid-19 dell'Iss, in attesa della flash survey.

 

- "In Inghilterra vediamo come la diffusione della variante Delta stia creando incertezza nella ripresa economica su cui l'Inghilterra era avviata molto bene. Non vogliamo trovarci in questa situazione né soprattutto, in autunno, quando ricominciano le scuole, quando i trasporti tornano ad essere pieni, non vogliamo trovarci nella situazione dello scorso anno. È passato un anno, avremmo pure imparato qualcosa...", ha detto il premier in conferenza stampa dopo il Consiglio Ue.

 

- Peggiora la situazione in Russia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 601 morti da Covid-19: è il più alto numero di morti giornalieri dal 21 gennaio scorso. I casi confermati di coronavirus sono ormai 5.409.088.

 

- Il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, in visita a una scuola a Firenze ha detto che sarà il Comitato Tecnico Scientifico a stabilire l'uso o meno delle mascherine nelle classi. "Ci adegueremo sulla base del principio di autonomia che regge le nostre scuole", ha aggiunto.

 

- Dall'inizio della pandemia e fino allo scorso 31 maggio, le denunce di contagio sul lavoro da Covid-19 segnalate all'Inail sono state 175.323. Le morti da Covid-19 sono state 639, circa un terzo del totale dei decessi sul lavoro segnalati dal gennaio 2020.

 

- Secondo i dati della bozza di monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute sull'andamento dei contagi da Covid, tutte le Regioni e le province autonome sono classificate a rischio basso tranne il Molise, che è a rischio moderato. Tutte hanno un Rt compatibile con uno scenario di tipo uno.

 

- Nella bozza di monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute vengono segnalati focolai di variante Delta del Covid-19. I tecnici chiedono un capillare tracciamento e sequenziamento dei casi, una elevata copertura vaccinale e il completamento dei cicli di vaccinazione per evitare recrudescenze della pandemia.

 

- Sembrava avessero raggiunto l'"immunità di gregge", invece in Israele la variante Delta sta causando un'impennata di contagi. Il Governo ha deciso di reintrodurre l'obbligo della mascherina al chiuso a partire dalle 12 di oggi (ora locale).

 

- Peggiora la situazione in Tunisia. L'Inghilterra ha inserito il Paese in "lista rossa": vietato l'accesso nel Regno Unito a chi proviene da quel Paese, a meno che non si tratti di cittadini in possesso del diritto di soggiorno. Chi arriva dalla Tunisia dovrà rimanere in un hotel per una quarantena di dieci giorni.

 

- In Australia è allarme per la variante Delta del Covid-19. Le autorità hanno ordinato un lockdown di una settimana per i residenti di quattro quartieri centrali di Sydney. Questa settimana sono state segnalate diverse dozzine di casi collegate a un autista di limousine infettatosi mentre trasportava l'equipaggio di un volo internazionale.

 

- Cona una ordinanza, il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, ha prorogato le "zone rosse" di Valguarnera Caropepe, nell'Ennese, e di Santa Caterina Villarmosa, nel Nisseno. In entrambi i territori le restrizioni rimarranno in vigore sino al primo luglio.

 

• 24 giugno

 

- Sono 927 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 951. Sono invece 28 le vittime in un giorno (contro le 30 di mercoledì). Stabile il tasso di positività allo 0,5% su 188.191 tamponi effettuati (-9.840 rispetto a ieri). 6.566 i guariti, 16 in meno i ricoveri in terapia intensiva.

 

- "La variante Delta preoccupa, ma abbiamo fiducia nella scienza, i vaccini proteggono. Ma questo ci deve indurre a continuare ad avere comportamenti corretti. Le istituzioni in questo devono dare l'esempio". Così il Commissario dell'emergenza Francesco Figliuolo.

 

- "La pandemia non è stata ancora definitivamente sconfitta, e l'impegno dovrà comunque proseguire anche per accompagnare la ripresa dell'economia e l'azione riformatrice avviate nell'ambito dell'Unione Europea". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella.

 

- Si conferma il rimbalzo dei casi di Covid nel Regno Unito, alimentati dalla variante Delta (ex indiana) del virus, con una quota giornaliera di test positivi pari a 16.703, il numero più alto dal 6 febbraio: circa 500 più di ieri.

 

- È un'Unione europea tinta quasi tutta di verde quella che emerge dalle mappe del contagio da Covid aggiornate oggi dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). Solo l'Andalusia è in rosso. In Italia solo Basilicata, Calabria e Sicilia sono in giallo. 

 

- "La variante Delta cresce ovunque": è l'allarme lanciato il capo dell'unità tecnica anti-Covid dell'Oms, Maria Van Kherkove.

 

- Long Covid per oltre metà degli under 30 che lo hanno avuto in forma lieve, senza necessità di cure in ospedale: lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Nature Medicine che ha riguardato pazienti isolati a casa di 16-30 anni.

 

- Il governo spagnolo ha approvato in Consiglio dei Ministri il decreto che sopprime l'obbligo di indossare la mascherina in spazi aperti.

 

- C'è preoccupazione in Spagna per la situazione epidemiologica causata dal Covid nell'isola di Tenerife, una delle più turistiche delle Canarie: i contagi sono fortemente aumentati negli ultimi giorni e le autorità locali hanno decretato il passaggio dell'isola al livello di allerta 3 su 4. 

 

- Quasi 2,5 milioni di over 60 (14%) non hanno ricevuto nemmeno una dose di vaccino anti-Covid. È quanto sottolinea l'ultimo report della Fondazione Gimbe, secondo il quale "al 23 giugno il 54% della popolazione italiana ha ricevuto almeno una dose di vaccino e il 27,6% ha completato il ciclo vaccinale".

 

- In Calabria, 15 operatori sanitari sono stati sospesi dal servizio dopo aver rifiutato di aderire alla campagna vaccinale contro il coronavirus e sottoporsi all’inoculazione del siero.

 

- Con il green pass e ingressi contingentati è verosimile una riapertura delle discoteche a breve. Gradualità occorre anche nella riapertura degli stadi non da subito al 100% ma possibile sempre con il green pass e una capienza limitata. A fare il punto è il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, intervenuto ai microfoni della trasmissione "L'Italia s'è desta" su Radio Cusano Campus.

 

- Le forniture di vaccini vedono un semestre che chiude a circa -20 milioni di dosi e la campagna vaccinale rallenta nonostante gli oltre 3 milioni di dosi in frigo. Nell'ultima settimana sono state somministrate 3.751.029 milioni dosi, per la prima volta in calo rispetto alla settimana precedente (-4,5%). A fare il punto è il nuovo monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe relativo alla settimana dal 16 al 22 giugno.

 

- Le sequenze genetiche dei primi casi di Covid-19, registrate su un database Usa, sarebbero state eliminate su richiesta della Cina, rendendo più difficile la ricostruzione delle origini della pandemia. Lo scrive il Wall Street Journal.

 

- È finalmente guarito l'uomo di 72 anni residente a Bristol rimasto positivo al Covid per 305 giorni, il periodo più lungo finora registrato, secondo gli esperti. 

 

- Preoccupa il dilagare della variante Delta in Israele e così il governo ha deciso di posticipare al primo agosto l'ingresso dei turisti nel Paese, previsto per il primo luglio.

 

• 23 giugno

 

- Sono 951 i nuovi casi di positività al coronavirus identificati in Italia nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del Ministero della Salute. Ieri erano stati 835. 198.031 i tamponi effettuati, contro i 192.882 di ieri. Sono invece 30 i morti (uno in meno di ieri), per un totale di 127.352 decessi da inizio pandemia. 5.455 i guariti.

 

- "Lo stato di emergenza per New York finirà domani. Battere il Covid e le vaccinazioni sono ancora le priorita', ma il capitolo dell'emergenza nella lotta è finito". Lo twitta il governatore di New York, Andrew Cuomo.

 

- "Non c'è alcun dubbio che la situazione vaccinale ed epidemiologica avrebbe beneficiato dalla stagionalità: non è un liberi tutti, l'anno scorso abbiamo avuto una lezione. Ora dobbiamo imparare a essere pronti con infrastrutture, logistica, trasporti locali e individuare i focolai. La continuazione della cooperazione con le Regioni è importante. Dobbiamo tenere alta l'attenzione". Lo dice il premier Mario Draghi nella replica in Aula al Senato.

 

- Nuovo picco di casi Covid in Gran Bretagna, alimentati dalla contagiosa variante Delta del virus: nelle ultime 24 ore i test positivi sono pari a 16.135, il numero più alto dal 2 febbraio. Lo riferisce governo britannico.

 

- Da Aifa arriva una nota di aggiornamento che porterà all'inserimento della controindicazione al vaccino AstraZeneca negli individui con pregressa sindrome da perdita capillare (Cls). "Nei giorni successivi alla vaccinazione sono stati segnalati casi rari di Cls. In alcuni di questi era presente una storia clinica di questa malattia. Un caso ha avuto esito fatale", si legge. L'Ema aveva indicato di non utilizzare AZ per chi ha sofferto di questa sindrome.

 

- A fine estate la variante Delta rappresenterà il 90% dei contagi Ue. Lo scrive il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) in un parere aggiornato sul rischio varianti del Covid.

 

- "Andando avanti con le vaccinazioni si arriverà progressivamente anche a togliere le mascherine all'interno. Non può essere data una data oggi, né può essere fatta a dire il vero una previsione. Aspettiamo almeno l'autunno". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a Radio Capital.

 

- In Lombardia del vaccino "Astrazeneca non abbiamo più bisogno". Lo ha sottolineato in conferenza stampa al Pirellone il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia, Guido Bertolaso, riportando quando riferito alla struttura commissariale.

 

- "Ad oggi, nell'Unione Europea, più di metà della popolazione adulta ha ricevuto almeno una dose di vaccino. In Italia la quota è quasi del 60% e circa il 30% della popolazione adulta ha completato l'intero ciclo di vaccinazione. I rischi legati alle varianti, e in particolare alla cosiddetta "variante Delta", ci impongono di procedere nella campagna vaccinale con la massima intensità. Dobbiamo inoltre continuare a concentrarci sui soggetti più fragili, come i più anziani, che sono maggiormente a rischio di morte o di ospedalizzazione". Così il premier Mario Draghi nel suo intervento alla Camera in vista del consiglio Ue.

 

- In Italia sono state somministrate 47.166.788 dosi di vaccino anti-Covid. Lo si legge nel report pubblicato sul sito del governo, aggiornato alle 6. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 16.342.041, il 30,26% della popolazione over 12.

 

- Si diffonde sempre più rapidamente in India la variante cosiddetta "Delta Plus" del coronavirus rilevata per la prima volta lo scorso aprile: secondo il ministero della Sanità, riporta la Bbc, finora sono stati individuati 22 casi del nuovo ceppo in sei distretti di tre Stati. Secondo il ministero la variante - conosciuta anche come "AY.1" e già rilevata in nove Paesi tra cui Usa e Gb - si diffonde più facilmente della Delta e si lega più facilmente alle cellule polmonari.

 

• 22 giugno

 

- Sono 835 i nuovi casi di contagio (ieri 495) e 31 i decessi (contro i 21 di lunedì), registrati nelle ultime 24 ore in Italia. È quanto emerge dai dati del ministero della Salute. Il tasso di positività è dello 0,43%, in calo allo 0,61% di 24 ore fa. 192.882 i tamponi effettuati (111.130 in più di ieri); 23 in meno i pazienti in terapia intensiva; 4.692 i guariti.

 

- Un volo umanitario della Cooperazione italiana è partito per New Delhi con un carico di 8 tonnellate di materiale sanitario per la lotta al Covid-19. Tra i materiali che verranno donati alla Croce Rossa indiana ci sono 300 concentratori di ossigeno medicale e 42 ventilatori polmonari.

 

- Gli Usa non raggiungeranno il traguardo del 70% di adulti con almeno una dose di vaccino entro il 4 luglio, festa dell'Indipendenza, come sperava Joe Biden: lo ha ammesso ufficialmente la task force della Casa Bianca contro la pandemia. 

 

- "Ci stiamo da tempo organizzando per riportare la scuola in presenza, ma con grande attenzione, non dobbiamo dimenticare che la pandemia non è finita. E se c'è un posto in cui occorre cautela quello sono le scuole". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, durante la conferenza stampa che chiude la prima giornata del G20 a Catania.

 

- Il Regno Unito ha registrato nelle ultime 24 ore 11.625 nuovi casi di coronavirus e 27 decessi (entro 28 giorni da un test risultato positivo). È quanto emerge dagli ultimi dati governativi. La Bbc riporta che si tratta del più alto numero giornaliero di decessi per Covid-19 dal 5 maggio e del più alto numero di contagi dal 19 febbraio.

 

- La Commissione Europea ha approvato un emendamento al secondo contratto con Moderna per l'acquisto, nel 2022, di 150 milioni di dosi aggiuntive di vaccini adattati alle varianti del coronavirus.

 

- "La variante delta ci preoccupa. È molto più contagiosa. E diventerà dominante: è solo una questione di tempo". Lo ha detto la presidente della commissione europea, Ursula von der Leyen, in conferenza stampa a Berlino con Angela Merkel.

 

- Cala del 70% la mortalità tra i pazienti ospedalizzati per Covid che hanno ricevuto Remdesivir, farmaco antivirale di Gilead Sciences. E' quanto emerso da tre studi retrospettivi sul trattamento. I nuovi dati vanno ad aggiungersi a quelli relativi ai tassi di mortalità e di dimissione tra i pazienti trattati con Remdesivir.

 

- Discoteche riaperte "entro i primi 10 giorni di luglio". Parola del sottosegretario alla Salute Andrea Costa, oggi ospite del programma 'Non Stop News' su Rtl 102.5.

 

- Impressionante spinta alla campagna di vaccinazione in India: nel primo giorno in cui i vaccini sono stati resi disponibili e gratuiti per tutti gli adulti con più di 18 anni, sono state vaccinate un numero record di persone, 8,59 milioni, che si sono avvicendati fino a tarda notte nelle strutture messe a disposizione del governo.

 

- Alcuni dei Paesi poveri nei quali i vaccini anti Covid sono arrivati attraverso l'alleanza Covax non hanno dosi sufficienti per continuare il programma di vaccinazione. L'allarme è stato lanciato dall'Organizzazione mondiale della sanità.

 

- Il vaccino cubano Abdala contro il coronavirus presenta un grado di efficacia del 92,28% nei test clinici condotti dal Centro di ingegneria genetica e biotecnologia de L'Avana. Lo ha reso noto su Twitter il leader cubano Miguel Diaz-Canel.

 

- I vaccinati che hanno completato il ciclo sono 16.059.088, il 29,74% della popolazione over 12.

 

• 21 giugno

 

- Sono 495 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 881. Sono invece 21 le vittime in un giorno (ieri 17). Il tasso di positività è dello 0,61%, sostanzialmente stabile rispetto allo 0,59% di domenica. 11.320 i guariti; 4 in meno i pazienti in terapia intensiva; 81.785 i tamponi effettuati (68.770 in meno rispetto a ieri).

 

- "Abbiamo dato oggi indicazioni a tutti gli ordini territoriali che, in presenza di un accertamento da parte della Asl di operatori sanitari e medici non vaccinati, si provveda ope legis alla sospensione del medico e alla sua attività finché lo stesso non avrà effettuato la vaccinazione anti-Covid e comunque non oltre il 31 dicembre". Lo spiega il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici, Filippo Anelli, in riferimento alle sospensioni avviate da Asl di varie regioni sulla base del chiarimento del ministero sul decreto di aprile che ha introdotto l'obbligo vaccinale per gli operatori sanitari.

 

- Sono 45.753, tra medici, infermieri e personale sanitario in generale, le persone non ancora vaccinate in Italia: si tratta del 2,36% della categoria. Il dato emerge dal report settimanale della struttura Commissariale per l'Emergenza.

 

- In Francia ripartono il 30 giugno i concerti con pubblico in piedi, mentre i locali notturni potranno riaprire dal 9 luglio.

 

- "Non c'è assolutamente nessuna controindicazione alla donazione di sangue da parte di persone vaccinate contro il Covid-19. Anzi, con il plasma dei vaccinati, ricco di anticorpi, si possono ricavare immunoglobuline utilizzabili sotto forma di farmaci per i pazienti in fase iniziale, o come profilassi". Lo afferma Giampietro Briola, presidente nazionale di Avis.

 

- Sono 46.016.709 le somministrazioni di vaccino anti Covid-19 effettuate in Italia. Le persone vaccinate con il ciclo completo sono 15.769.898, il 29,07% della popolazione over12. I vaccini distribuiti finora sono 49.643.279, con 33.693.728 dosi consegnate da Pfizer/BioNTech.

 

- Nel corso del 2020 la guardia di finanza ha denunciato 1.347 soggetti per i reati di frode in commercio, vendita di prodotti con segni mendaci, truffa, falso e ricettazione, e sequestrati circa 71,7 milioni di mascherine e dispositivi di protezione individuale.

 

- L'Italia da oggi è bianca e senza coprifuoco, solo la Val d'Aosta resta gialla

 

• 20 giugno

 

- Sono 881 i nuovi casi di Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore, a fronte di 150.522 tamponi (ieri 1.197 casi su 249.988 test). Il tasso di positività è a 0,6% (ieri 0,5%). Le vittime sono 17 (ieri 28). 2.304 i guariti, 5 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- Il 26,24% della popolazione nel nostro Paese ha completato il ciclo vaccinale mentre il 24,43% ha ricevuto una sola dose. Almeno uno shot è stato somministrato a oltre il 50%.

 

- Convocata per domani pomeriggio alle 18.30 la riunione del Comitato tecnico-scientifico con in programma il parere formale chiesto dal ministro Speranza sull'abolizione dell'obbligo di mascherine all'aperto.

 

- Dalla mezzanotte di domani, 20 giugno, abolito il coprifuoco e l'obbligo di mascherina all'aperto in Alto Adige. Il monito del governatore Kompatscher: "Non abbassare la guardia, proseguire su questa strada".

 

- Quella di oggi in Francia sarà la prima notte dallo scorso 30 ottobre in cui non sarà in vigore il coprifuoco, con l'eccezione del periodo di Natale. La revoca della misura sia stata annunciata dal premier Jean Castex.

 

- Oltre sei italiani su dieci (63%) sono disposti a spostare le ferie pur di farsi iniettare la prima o la seconda dose di vaccino, con la paura per il Covid che è più forte della voglia di relax. Emerge dalla prima indagine Coldiretti-Ixe' sulle vacanze in temi di pandemia. La tutela della salute resta la priorità con solo il 23% di italiani che preferisce rimandare il vaccino pur di godersi l'estate, mentre il restante 8% è indeciso.

 

- Il Brasile ha superato il mezzo milione di morti per Covid-19, un numero di vittime secondo solo alle 601.500 degli Stati Uniti. Lo riferiscono i distretti regionali della Sanità, parlando di 500.022 decessi e 17 milioni e 822.659 infezioni totali.

 

- Il Regno Unito ha riportato ieri 10.321 nuovi casi di coronavirus oggi e 14 decessi.

 

- Dopo la richiesta da parte del ministero della Salute, il Cts sta valutando di anticipare a inizio luglio la fine dell'obbligo di indossare le protezioni all'aperto. Una decisione dovrebbe essere presa nel corso della prossima settimana. 

 

- Zona bianca in tutta Italia a partire da domani, 21 giugno, con la sola eccezione di una Regione che rimane gialla. Misure e regole anti covid meno restrittive, quindi, saranno valide anche per la Basilicata, la Calabria, la Campania, le Marche, la Toscana, la Sicilia e la provincia autonoma di Bolzano.

 

• 19 giugno

 

- Secondo l'ultimo bollettino del Ministero della Salute, sono 1.197 i nuovi casi, 28 i morti e 249.988 i tamponi effettuati in 24 ore, con un tasso di positività stabile allo 0,5%. Cala la pressione ospedaliera: 2.504 ricoveri totali (-176) e 394 pazienti in terapia intensiva (-22). 4.087 i guariti.

 

- Johnson & Johnson potrà essere somministrato anche a persone con meno di 60 anni, in particolare per quanto riguarda la vaccinazione di migranti, senza tetto o residenti in luoghi difficili da raggiungere. Lo si apprende da fonti governative, alla luce della circolare emanata dal ministero della Salute.

 

- "Non ci sono impedimenti. L'eterologa è sicura, ci sono pronunciamenti del Cts e degli organismi regolatori che vanno in questa direzione, ma su indicazione del medico di base, per chi avesse fatto la prima dose con AstraZeneca e volesse fare anche la seconda sara' possibile. Le Regioni si sono allineate, la gestione commissariale del generale Figliuolo sta dando indicazioni precise, siamo assolutamente fiduciosi". Lo ha detto il ministro per gli Affari Regionali, Mariastella Gelmini.

 

- Con il passaggio alla zona bianca, in Lombardia sui mezzi pubblici si passa dal limite del 50% a quello dell'80%. A dare l'ok ai gestori del servizio è stata una nota inviata ieri alle Agenzie di Trasporto Pubblico e ai Comuni dell'assessore alle Infrastrutture e Trasporti, Claudia Maria Terzi.

 

- Il ministro della Salute Roberto Speranza ha inviato oggi una richiesta di parere formale al Comitato Tecnico-Scientifico "relativamente alle modalità e ai termini della permanenza dell'obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie all'aperto". Lo ha reso noto il ministero.

 

- In Italia "attualmente la variante predominante è la alfa, l'inglese, identificata nell'80% dei casi. La Delta è sotto l'1%".

 

- "La protezione conferita da una singola dose (priming) di vaccino Vaxzevria è parziale. I rischi connessi alla parziale protezione possono assumere ulteriore pericolosità in contesti epidemiologici caratterizzati da elevata circolazione di varianti quali la variante Delta". È quanto precisa il Cts in una circolare.

 

- Sono 3,7 milioni le dosi di vaccino somministrate in Italia nell'ultima settimana. È il dato contenuto nell'ultimo report settimanale del commissario straordinario all'emergenza, pubblicato ieri sera. Da cui si evince anche che sono oltre 2,8 milioni gli over 60 ancora in attesa della prima dose.

 

- Ieri il premier Mario Draghi, nel corso di un punto stampa, ha spiegato: "Domani chiederò un parere al Cts" perché "ci dica esplicitamente se possiamo toglierci la mascherina all'aperto oppure no". Il presidente del Consiglio ha aggiunto che per ora non ci sono date per quanto riguarda il possibile stop all'uso della mascherina all'aperto.

 

• 18 giugno

 

- Sono 1.147 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano 1.325. Sono invece 35 le vittime in un giorno (ieri 37). Su 216.026 tamponi effettuati, il tasso di positività scende allo 0,5%, in calo rispetto allo 0,7 di giovedì. 28 pazienti in meno in terapia intensiva, mentre sono 7.648 i guariti.

 

- Provvedere a prenotare gli over 60 e "comunicare alla struttura commissariale entro il 15 luglio prossimo il numero di soggetti impossibilitati ad aderire alla campagna per motivi sanitari e il numero di soggetti che hanno manifestato la volontà di non aderire alla campagna, suddiviso per classi di età". Lo scrive il Commissario per l'Emergenza, Francesco Figliuolo, in un passaggio della sua lettera inviata oggi alle Regioni.

 

- Nella maggior parte dei Paesi europei tutte le curve dell'incidenza sono in discesa o si appiattiscono su livelli molto bassi, ma ci sono delle eccezioni: il Regno Unito, che nelle ultime settimane ha visto un notevole aumento dei casi a causa della variante Delta e che si sta avviando verso il picco, mentre i casi sono ancora numerosi in Russia, Spagna, Portogallo e Turchia. Lo indica l'analisi condotta dal matematico Giovanni Sebastiani, dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo 'Mauro Picone' del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Iac).

 

- Il Ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, ha firmato una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire dal 21 giugno. Le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Toscana, Sicilia, la Provincia Autonoma di Bolzano passano in area bianca.

 

- Mentre l'Italia si avvia verso lo stop alla mascherina all'aperto da fine giugno, la Campania va controcorrente e manterrà l'obbligo. Lo annuncia il presidente della Regione.

 

- Anche in Spagna dal 26 giugno stop a mascherine all’aperto. Lo ha dichiarato il premier Pedro Sanchez intervenendo al Cercle d’Economia a Barcellona.

 

- "Ho firmato una nuova ordinanza che introduce una quarantena di 5 giorni con obbligo di tampone per chi proviene dalla Gran Bretagna". Lo annuncia con un post su Fb il ministro della Salute, Roberto Speranza.

 

- "Le prospettive complessivamente favorevoli nascondono alcuni rischi significativi. Benché la situazione pandemica sembri sempre più sotto controllo, siamo ancora lontani dalla fine". Lo dice il premier Mario Draghi a Barcellona. "Finché il virus continuerà a circolare liberamente, ci sarà sempre rischio nuove varianti. Una o più potrebbero essere resistenti ai nostri vaccini, compromettendo le campagne".

 

- "Dal 25 giugno in Lombardia, si potrà spostare l'appuntamento per la seconda dose". Lo ha detto il coordinatore della campagna vaccinale della Lombardia, Guido Bertolaso. "Ci appelliamo al buonsenso dei nostri cittadini affinché questo eventuale spostamento si faccia solo per una ragione importante, solo nei casi necessari".

 

- I decessi legati al coronavirus in tutto il mondo hanno superato la triste soglia di 4 milioni, secondo un calcolo Reuters, mentre molti Paesi continuano a faticare per procurarsi abbastanza vaccini per inoculare la popolazione.

 

- "Una persona su due è stata vaccinata in Germania con una prima dose, e quasi una su tre ha ricevuto una protezione completa". Lo ha detto il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, Il 29,6% ha ricevuto anche la seconda dose.

 

- Diventano solo tre le regioni a rischio moderato: Basilicata, Friuli-Venezia Giulia e Molise. Sono i dati contenuti nella bozza di monitoraggio Iss-Ministero della Salute.

 

- Continua la riduzione dell'incidenza in Italia, che scende ancora a circa 16.7 casi ogni 100 mila abitanti rispetto a 25 di 7 giorni fa. Sono i dati contenuti nella bozza di monitoraggio Iss-Ministero della Salute.

 

- L'indice Rt nazionale in Italia è 0,69, la scorsa settimana era a 0,68. È quanto si apprende dalla riunione della Cabina di regia per il monitoraggio Covid, ancora in corso.

 

• 17 giugno

 

- Sono 1.325 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.400. Sono invece 37 le vittime, mentre ieri erano state 52. 200.315 i tamponi effettuati, mentre ieri erano stati 203.173. Il tasso di positività è dello 0,7%, stabile rispetto a ieri quando era allo 0,6%. I pazienti in terapia intensiva calano di 27 unità. I guariti sono 4.533.

 

- Il presidente del Consiglio ha firmato il nuovo Dpcm che definisce le modalità di rilascio del Green Pass che faciliterà la partecipazione ad eventi pubblici, l'accesso alle strutture sanitarie assistenziali (RSA) e gli spostamenti sul territorio nazionale.

 

- "Devono essere gli Stati a decidere sul mix con AstraZeneca". Lo ha dichiarato Marco Cavaleri, responsabile della strategia vaccinale dell'Ema.

 

- Continua a correre il virus in Russia, dove nelle ultime 24 ore sono stati confermati 14.057 contagi (il doppio di due settimane fa) di cui 6.195 solo a Mosca.

 

- Niente test e quarantena per i viaggiatori europei completamente vaccinati o che hanno avuto il Covid negli ultimi sei mesi, ma distanziamento di almeno un metro e mascherine in tutte le fasi del trasferimento. Lo prevede il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).

 

- Sta aumentando la diffusione della variante delta, la cosiddetta indiana, in Italia. Lo scrive la fondazione Gimbe nel suo report settimanale. "Secondo l'ultima indagine di prevalenza delle varianti pubblicata dall'Istituto Superiore di Sanità il 18 maggio, la variante delta è all'1% con differenze regionali e un range che va dallo 0 al 3,4%. Tuttavia nell'ultima settimana rispetto ai sequenziamenti su campioni raccolti dal 19 maggio al 16 giugno, su 881 sequenze depositate 57 (6,5%) corrispondono alla variante delta".

 

- "La situazione è molto buona, migliore del previsto, il numero delle persone vaccinate è in costante aumento, i nuovi contagi sono in diminuzione e l'Austria è anche campione del mondo con 400.000 tamponi giornalieri". Lo ha detto il cancelliere austriaco, Sebastian Kurz.

 

- La Francia, oggi per il primo giorno dall'estate scorsa senza mascherine all'aperto, si appresta a riaprire anche le discoteche. Per il ministro della Salute, Olivier Véran, i locali notturni e le sale da ballo "potranno riaprire nel mese di luglio".

 

- Il vaccino a mRNA tedesco CureVac "ha raggiunto un'efficacia del 47% non soddisfacendo i criteri statistici di successo prestabiliti", ha affermato il laboratorio che ha firmato un importante contratto d'ordine con l'Unione Europea.

 

- È al vaglio del governo l'idea di togliere l’obbligo delle mascherine negli spazi aperti dal 15 luglio.

 

• 16 giugno

 

- Sono 1.400 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.255. Sono invece 52 le vittime in un giorno (ieri 63). Con 203.173 tamponi effettuati, il tasso di positività è dello 0,7% (lunedì lo 0,6%). Calano di 33 unità i pazienti in terapia intensiva, mentre i guariti sono 5.399.

 

- "Grazie al mio medico di famiglia che oggi, nel suo studio, mi ha somministrato la prima dose di vaccino" Così in un post su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza.

 

- Un paziente maschio di 34 anni è stato trasferito all'ospedale San Martino di Genova con una probabile sindrome trombocitopenica trombotica. Lo rende noto la struttura ospedaliera. Vaccinato con Johnson & Johnson il 5 di giugno, al momento della sintomatologia si trovava in 11esima giornata post-vaccinale.

 

- Si rafforzano nel Regno Unito le preoccupazioni per l'allerta della variante Delta, importata sull'isola dall'India e divenuta ormai dominante, il cui effetto ha fatto rimbalzare il numero dei nuovi casi ad oltre 9.000 (su circa 770.000 tamponi) nelle ultime 24 ore: picco nazionale dalla fine di febbraio.

 

- Mix con la doppia dose di vaccini? "Non abbiamo dati, gli studi che abbiamo sono su alcune centinaia di casi, mentre su un vaccino ne servono decine di migliaia. Detto questo non ci sono alternative... Però, lo ripeto, stiamo facendo una cosa senza il conforto dei dati e quindi in qualche modo è una procedura sperimentale". Così a "Un Giorno da Pecora", su Rai Radio1, il docente di microbiologia all'Università di Padova professor Andrea Crisanti.

 

- In Francia da domani niente più mascherine all'esterno, "salvo alcune circostanze, quando ci si raggruppa". Lo ha reso noto il premier francese, Jean Castex. Annunciato nel contempo l'anticipo della fine del coprifuoco al 23 giugno.

 

- Via libera degli ambasciatori Ue alla revoca delle restrizioni di viaggio per i turisti provenienti dagli Stati Uniti, anche se non vaccinati. Le limitazioni cadranno anche per altri otto Paesi: Albania, Macedonia del Nord, Serbia, Libano, Taiwan, Macao e Hong Kong.

 

- "I ragazzi discuteranno, parleranno con la commissione e discuteranno la loro tesi. Cosa succederà in futuro lo vedremo senza pregiudizi. Non verrete bollati come quelli del Covid, misurate voi stessi". Così il ministro dell'Istruzione Bianchi a Unomattina.

 

• 15 giugno

 

- Sono 1.255 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 907. Sono invece 63 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 36. Secondo quanto riportato nei dati diramati dal Ministero della salute i guariti sono 53.074 e i tamponi sono stati 212.112. Il tasso di positività cala al 0,6%, il più basso mai segnato da quando questo valore è cambiato con l’introduzione dei test rapidi a gennaio. In terapia intensiva 32 pazienti in meno.

 

- Lo stato di New York ha raggiunto l'immunità di gregge, cioè oltre il 70% della popolazione adulta (il 77% per la precisione) ha ricevuto almeno una dose del vaccino anti-Covid.

 

- Sono 81 i casi di variante delta finora rilevate in Lombardia, due sono stati identificati ad aprile, 70 nel mese di maggio e 9 al 14 giugno. Emerge da fonti interne a Regione Lombardia.

 

- Entro l’anno anche il Vietnam avrà il suo vaccino. Il siero Nanocovax ha raggiunto la fase 3 di trial clinico e potrebbe entrare nella disponibilità dei sistemi sanitari che lo acquisteranno entro la fine del 2021.

 

- "Superate le 300 milioni di somministrazioni in Ue. Ogni giorno ci avviciniamo al nostro obiettivo: ricevere dosi sufficienti per vaccinare il 70% degli adulti nell'Ue il prossimo mese". Lo scrive su Twitter la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

 

- In Russia risalgono casi: sono 14.185 in un giorno. Dei nuovi casi, 2.124 sono asintomatici, pari al 15%. I livelli di diffusione del contagio sono aumentati: dall'8 giugno il numero giornaliero ha superato 13-14 mila rispetto a 8-9 mila a maggio.

 

- Le presenze degli stranieri sono in crescita del 15,3% in Italia. Oltre 25 milioni i pernottamenti (+15,3% sul 2020) e 12,3 milioni gli arrivi nel Belpaese tra giugno-settembre provenienti da Francia, Germania, Gran Bretagna, Spagna e Usa. Le stime emergono dall'indagine di Demoskopika.

 

- Dopo un anno e tre mesi di obbligo, in Israele non sono più necessarie le mascherine anti Covid al chiuso. Lo ha stabilito il ministero della Sanità visto il numero estremamente esiguo dei casi.

 

- Dopo mesi di stop, da oggi si può tornare a organizzare le cerimonie di nozze. Ma c'è uno specifico protocollo per i ricevimenti, validato dal Comitato tecnico scientifico, che deve essere seguito.

 

• 14 giugno

 

- Sono 907 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.390. Sono invece 36 le vittime in un giorno, ieri 26. Il tasso di positività è dell'1,1%, in lieve aumento rispetto all'1% di domenica. 79.524 i tamponi effettuati, 3.394 i guariti, 29 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- Locali e discoteche potranno rimanere aperti fino alle 3 del mattino, balli in pista consentiti all'aperto con "distanza di sicurezza e mascherina". Sono le misure stabilite per far ripartire la vita notturna a Madrid a partire dal 21 giugno.

 

- "Le prime ricerche ci dicono che con due dosi di vaccino la variante indiana è contenibile con una percentuale importante". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza rispondendo alle domande del direttore de La Stampa Massimo Giannini.

 

- Nel Lazio da ieri per chi prenota il vaccino Pfizer il richiamo sarà nuovamente fissato a 21 giorni e non a 35. Lo slittamento del richiamo era stato raccomandato il 5 maggio con una circolare del Ministero della salute.

 

- Il numero dei decessi provocati dal Covid negli Stati Uniti sfiora quota 600mila, mentre i contagi superano la soglia dei 176 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.

 

- L'azienda biotech statunitense Novavax ha comunicato che il suo vaccino è efficace oltre il 90% contro il Covid-19, incluse le sue varianti.

 

- Di fronte a un'allarmante crescita di nuovi casi Covid-19 causati dalla variante indiana (o 'Delta', come l'ha ribattezzata l'Oms), il premier britannico, Boris Johnson, si dice pronto a rimandare il Freedom Day.

 

- “Se dovessero ripartire i contagi, schizzare in UK dovremo reinserire la quarantena per chi arriva dall’Inghilterra ma non ci siamo ancora”, ha detto il presidente del Consiglio.

 

- Francia, stop mascherine all'aperto dal 30 giugno. Ad annunciarlo è stato il direttore generale della Sanità Jérôme Salomon, intervenendo questa mattina su Rtl.

 

- La Cina "ha sempre mantenuto un atteggiamento aperto e trasparente e ha assunto un ruolo guida nella cooperazione sulla sua tracciabilità con l'Oms". Lo ha detto un portavoce dell'ambasciata cinese a Londra, in risposta al G7.

 

- Sono 42.245.192 gli italiani che hanno assunto almeno una dose di vaccino anti Covid: è quanto risulta dall'ultimo report, dopo il weekend, fornito dalla struttura commissariale. Sale a 14.070.044 la quota di chi ha già completato il percorso con la seconda dose.

 

• 13 giugno

 

- Sono 1.390 i contagi registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 134.136 tamponi effettuati. 26 i morti. Il rapporto positivi-tamponi è pari all'1%. Calano ancora i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-9) e quelli ricoverati in altri reparti ospedalieri (-113). 3.460 i guariti.

 

- "Dal G7 è emerso il chiaro obiettivo di vaccinare la popolazione mondiale e mettere fine alla pandemia nel 2022". Lo spiegano fonti Ue al termine del summit.

 

- In Veneto nelle ultime 24 ore sono stati registrati 57 nuovi casi di coronavirus e nessun decesso. Bisogna risalire al 6 agosto scorso per trovare un giorno senza morti provocati dal Covid nella Regione.

 

- Nella bozza del comunicato finale del G7, c'è la richiesta da parte delle potenze mondiali di un'inchiesta "tempestiva e trasparente" sulle origini del Covid da presentare all'Oms.

 

- "A livello europeo i nuovi acquisti saranno prevalentemente orientati verso vaccini a mRna". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza.

 

- "Abbiamo un messaggio chiaro su AstraZeneca, cioè vietare l'uso sotto i 60 anni e questo vale sia per la prima sia per la seconda dose e per questo per la seconda dose si useranno vaccini mRNA". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza.

 

- Il Regno Unito continua a ritenere verosimile l'origine animale del Covid e "non crede" all'ipotesi di una fuga del virus dal laboratorio cinese di Wuhan; ma invoca comunque un'indagine internazionale e chiede che la Cina condivida in modo trasparente le informazioni richieste. Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri britannico, Dominic Raab.

 

- Al via il piano per la vaccinazione dei braccianti extracomunitari, con il quale si punta al recupero di una fetta importante della popolazione che vive lontano dai centri urbani ed è più difficilmente raggiungibile.

 

- Sarebbe meglio vietare AstraZeneca anche agli over 60, "ed è un'opzione che molti Paesi, come Francia e Germania, considerano alla luce della maggiore disponibilità dei vaccini a mRna. Gli incidenti però sono stati rarissimi e dopo la prima dose. Vero che sulla seconda ci sono meno dati, ma nel Regno Unito sta andando bene". Così Marco Cavaleri, presidente della task force sui vaccini dell'Ema, in un'intervista a La Stampa.

 

- Il virologo Giorgio Palù, in un'intervista al Corriere della Sera, rassicura sull'uso dei vaccini e chiarisce: "Abbiamo formulato indicazioni basate sul principio di massima cautela" per l'impiego di quelli "a vettore adenovirale, quindi non solo AstraZeneca ma anche Johnson&Johnson. Non darlo sotto i 60 anni".

 

• 12 giugno

 

- Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 1.723 nuovi contagi su 212.966 tamponi processati (antigenici e molecolari). I decessi in un giorno sono 52. Il tasso di positività scende allo 0,8%. Calano terapie intensive (-23) e ricoveri ordinari (-221). I guariti sono 4.500.

 

- Sono 41.455.383 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, il 90,6% del totale di quelle consegnate, che sono finora 45.733.503. Nel dettaglio, 30.648.444 Pfizer-BioNTech, 4.175.161 Moderna, 9.167.898 Vaxzevria (AstraZeneca) e 1.742.000 Janssen (J&J). 

 

- "Ieri, per la prima volta dopo tanto tempo, zero decessi per Covid in Emilia-Romagna. E il numero delle persone ricoverate è sceso a 350 (di cui 60 in terapia intensiva)". Lo anticipa su Facebook il sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale, Davide Baruffi. "Sempre ieri, abbiamo superato la soglia dei 2 milioni di cittadini che hanno ricevuto almeno la prima dose. E da lunedì zona bianca", prosegue.

 

- Sono iniziati stamattina a Carbis Bay, in Cornovaglia, i lavori della seconda giornata del vertice dei leader G7. Oggi sono previste 3 sessioni dedicate - sullo sfondo dell'obiettivo della "Ricostruzione" (Building Back) post Covid - alla flessibilità, alla politica estera, alla politica sanitaria e dei vaccini.

 

- Pur tenendo conto delle analogie esistenti tra il vaccino di AstraZeneca e il vaccino Janssen (J&J), sia per le piattaforme utilizzate che la tipologia di eventi tromboembolici riportati, "lo stato attuale delle conoscenze (che fanno propendere per un rischio associato all'adenovirus), il numero di poco superiore al milione di dosi somministrate nel Paese e la rarità delle segnalazioni di eventi trombotici rari a oggi disponibili, non permettono di trarre valutazioni conclusive rispetto al rapporto beneficio/rischio relativo al vaccino Janssen". Così il verbale del Cts, allegato alla circolare di Aggiornamento sui vaccini.

 

- "La decisione di inoculare la seconda dose di vaccino a mRna per i vaccinati AstraZeneca al di sotto dei 60 anni d'età ha scatenato una vera e propria rivolta social e rischia di vanificare l'intera campagna vaccinale. Molti hanno dichiarato apertamente di non sottoporsi alla seconda dose, mentre altri potrebbero ricorrere alla magistratura per la violazione del legittimo affidamento e del consenso informato. Chiediamo al Governo di attendere l'approvazione di Ema e Aifa prima di dare il via al mix di vaccini". Lo dichiara, in una nota Francesco Iacovone del Cobas nazionale.

 

- È stata emanata dal ministero della Salute la circolare di 'Aggiornamento' del parere del CTS sui vaccini. La circolare, firmata dal direttore della Prevenzione del ministero Gianni Rezza, indica che il vaccino Vaxzevria di AstraZeneca "viene somministrato solo a persone di età uguale o superiore ai 60 anni (ciclo completo)". Per persone che hanno ricevuto la prima dose di tale vaccino e sono al di sotto dei 60 anni di età, si legge, "il ciclo deve essere completato con una seconda dose di vaccino a mRNA (Comirnaty o Moderna), da somministrare ad una distanza di 8-12 settimane dalla prima dose".

 

- Stamattina nel Lazio sono iniziate regolarmente le vaccinazioni junior 12-16 anni con vaccino Pfizer. Lo comunica in una nota l'Unità di crisi della Regione Lazio, spiegando che "le operazioni si stanno svolgendo con il massimo ordine, nel pieno della sicurezza e del rispetto delle norme e delle famiglie".

 

- Il governo britannico sta valutando di ritardare fino ad un massimo di quattro settimane la revoca delle restanti restrizioni anti-Covid rispetto alla scadenza del 21 giugno precedentemente fissata. Lo riferisce la Bbc.

 

- Sono 41.310.662 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, il 90,8% del totale di quelle consegnate, che sono finora 45.473.666. Nel dettaglio, 30.651.645 Pfizer-BioNTech, 4.113.295 Moderna, 9.149.026 Vaxzevria (AstraZeneca) e 1.559.700 Janssen (J&J). Gli italiani che hanno completato il ciclo vaccinale sono 13.872.344, pari al 25,57% della popolazione over 12. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06.09 di oggi.

 

• 11 giugno

 

- Sono 1.901 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 2.079. Sono invece 69 le vittime in un giorno (ieri 88). Su un totale di 217.610 tamponi effettuati, il tasso di positività è 0,9%, stabile rispetto all'1% di giovedì. I guariti sono 5.893, mentre le terapie intensive calano di 29 unità.

 

- Il Comitato Tecnico-Scientifico raccomanda fortemente il vaccino di AstraZeneca per gli over 60, mentre chi ha meno di sessant'anni e ha già fatto una dose del siero a vettore virale farà la seconda dose con Pfizer o Moderna. L'indicazione è contenuta nel parere inviato alle autorità competenti, alle quali è demandata ogni decisione.

 

- "Alcune persone negli Usa hanno inventato e diffuso la storia assurda del laboratorio di Wuhan che ha fatto trapelare il nuovo coronavirus. Esortiamo a rispettare fatti e scienza e a concentrarsi sulla cooperazione internazionale contro la pandemia". Lo ha detto il capo della diplomazia del Partito comunista cinese, Yang Jiechi, al segretario di Stato Usa Antony Blinken.

 

- A partire da lunedì 14 giugno 40,5 milioni di italiani si troveranno in zona bianca. Agli abitanti di Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna si aggiungeranno, infatti, Emilia Romagna, Lombardia, Lazio, Piemonte, Provincia di Trento e Puglia. Si tratta di due terzi della popolazione del Paese.

 

- L'Ema ha approvato un nuovo sito per la produzione del vaccino anti-Covid di Moderna. L'impianto si trova a Monts, in Francia. L'obiettivo è produrre da uno a due milioni di fiale al mese di vaccino.

 

- La regione Emilia Romagna ha deciso, in via prudenziale, di non annullare gli Open Day già programmati. Dunque, vengono confermati, ma si faranno solo con la somministrazione di Pfizer e Moderna. AstraZeneca e Johnson & Johnson continueranno a essere impiegati solo per gli over 60 che non sono ancora stati vaccinati.

 

- Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni morta dopo la vaccinazione volontaria con AstraZeneca, secondo quanto riferisce Ansa soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale.

 

- Il Lazio ha sospeso le vaccinazioni con Astrazeneca per la fascia 18-30 anni. Lo ha annunciato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato. La decisione arriva dopo gli ultimi casi di trombosi successivi alla somministrazione del vaccino in Italia.

 

- Tutte le Regioni italiane sono classificate a rischio basso tranne una, la Sardegna, che presenta un rischio moderato. L'Rt medio è inferiore a 1 nel limite inferiore del range, e quindi con una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno. È quanto emerge dalla bozza del report settimanale di monitoraggio di ministero della Salute e Iss.

 

- Scende ancora il valore medio nazionale dell'incidenza dei casi di Covid ogni 100 mila abitanti che passa a 26 rispetto al 32 della scorsa settimana. Fermo invece l'Rt nazionale allo stesso valore di 7 giorni fa: 0,68. Sono, secondo quanto si apprende, i dati contenuti nella bozza di monitoraggio Iss-Ministero della Salute.

 

- La Sicilia ha sospeso il Vaccino AstraZeneca per gli under 60. "È una decisione presa in via cautelativa, così come fatto da altre Regioni - spiega il dirigente regionale per le attività sanitarie Mario La Rocca - in attesa che il Cts decida al riguardo".

 

- Da lunedì 14 giugno sono sei le Regioni che si preparano a passare in zona bianca. Si tratta di Lazio, Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte, Puglia e la provincia autonoma di Trento.

 

- Non ce l'ha fatta Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni di Sestri Levante ricoverata al S.Martino di Genova dopo una trombosi che l'aveva colpita pochi giorni dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca.

 

• 10 giugno

 

- Sono 2.079 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 2.199. Sono invece 88 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 77. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 626, con un calo di 35 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. I tamponi effettuati sono stati 205.335 (ieri erano stati 218.738). Il tasso di positività dunque resta stabile all'1%. I guariti sono 7.616.

 

- Il Garante per la Privacy ha dato parere favorevole sullo schema di decreto attuativo, che attiva la Piattaforma nazionale-DGC per il rilascio del green pass.

 

- "Oltre il 50% degli adulti nell'Ue ha ricevuto almeno una dose di vaccino. E 100 milioni sono già pienamente vaccinati". Così la presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, su Twitter.

 

- "I dati sull'epidemia sono in calo in tutta l'Ue ma siamo lontani dall'immunità ed eventi di massa, come quelli legati agli Europei di calcio, potrebbero innescare nuovi contagi se non accompagnati da misure di mitigazione. E' quanto si legge nell'ultimo rapporto sulla valutazione del rischio Covid del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).

 

- Contagi in calo da 12 settimane, un crollo dei ricoveri dell'84% in due mesi e decessi che nell'ultima settimana si attestano in media a 67 al giorno. Questi i numeri, tutti positivi, che emergono dal nuovo monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe.

 

- L'Organizzazione mondiale della sanità ha avvertito che i tassi di vaccinazione in Europa sono ancora lontani da ciò che è necessario per fermare una ripresa del virus e ha invitato i paesi a mantenere le misure di protezione. "La copertura vaccinale lungi dall'essere sufficiente per proteggere da una rinascita. La distanza da percorrere prima di raggiungere almeno l'80% di copertura della popolazione adulta è ancora considerevole", ha detto Hans Kluge, direttore regionale dell'Oms per l'Europa.

 

- In Italia sono 13.494.566 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale anti Covid, pari al 24,87% della popolazione over 12. È quanto emerge dall'aggiornamento alle 6:07 di stamattina della struttura commissariale: 39.891.977 le dosi somministrate pari all'88,1% delle 45.278.289 consegnate alle Regioni.

 

- In India nelle ultime 24 ore sono stati registrati 6.148 morti per coronavirus, il dato più alto in un solo giorno dall'inizio della pandemia. Lo riportano i media locali, aggiungendo che invece i nuovi contagi registrati sono stati 94.052.

 

- I leader del G7 chiederanno all'Oms un'indagine nuova e trasparente dell'Oms sulle origini del coronavirus. Lo si legge nella bozza del comunicato finale di cui l'agenzia Bloomberg ha preso visione. Ieri la stessa richiesta era trapelata da una bozza della dichiarazione del vertice Ue-Usa.

 

• 9 giugno

 

- Tornano a salire i contagi Covid nelle ultime 24 ore in Italia ma calano i decessi. Sono infatti 2.199 i nuovi casi per un totale di 4.237.790 da inizio pandemia, in aumento rispetto ai 1.896 di ieri. I decessi odierni sono invece 77 contro i 102 di 24 ore fa: le vittime italiane salgono così a 126.767 totali. Il tasso di positività è all'1% (contro lo 0,8% di martedì) su 218.738 tamponi effettuati. 8.912 i guariti, 27 in meno i pazienti in terapia intensiva. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute.

 

- "È sbagliatissimo" proporre i vaccini a vettore virale (Astrazeneca e Johnson&Johnson, ndr) come si è fatto negli open day con Astrazeneca" ai giovani, specialmente alle donne. Lo ribadisce, in un'intervista al Corriere della Sera, l'immunologa Antonella Viola.

 

- La viceministra delle Infrastrutture, Teresa Bellanova, ha detto di essere favorevole a vaccinare anche gli immigrati irregolari. "Sono centinaia di migliaia di persone, che non hanno un permesso di soggiorno e devono essere messi nella condizione di poter fare il vaccino", ha spiegato.

 

- Gli Stati Uniti d'America hanno concordato con la casa farmaceutica Merck & Co l'acquisto di 1,7 milioni di dosi di un farmaco sperimentale, il Molnupiravir, per il trattamento del Covid-19. L'acquisto avverrà qualora il farmaco, che ridurrebbe i tempi di negativizzazione dei pazienti non ospedalizzati, venga approvato per l'uso d'emergenza. 

 

- Il sindaco di Mosca, Sergei Sobyanin, ha lanciato l'allarme su quello che accadendo nella capitale russa. "I contagi aumentano giorno dopo giorno", ha detto, " e anche il numero di letti d'ospedale occupati sta crescendo. Apriremo un certo numero di ospedali supplementari nei prossimi giorni".

 

- Il presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, annuncerà un piano vaccinale per il mondo. Lo ha anticipato lui stesso prima di imbarcarsi sull'Air Force One per l'Europa, suo primo viaggio all'estero.

 

- Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha annunciato su Twitter che "da lunedì, nel Lazio, con un'ordinanza portiamo il limite degli spettatori per eventi all'aperto da 1000 a 1500 persone. In sicurezza si torna a vivere".

 

- In Brasile ieri sono state somministrate 1,6 milioni di dosi di vaccini contro il coronavirus. Si tratta del numero più alto dall'inizio della campagna di immunizzazione, iniziata il il 17 gennaio. Da allora nel Paese sono stati somministrati 74,2 milioni di vaccini.

 

- "In 100 giorni di attività, abbiamo fatto tanto lavoro con la soddisfazione di essere vicini ai nostri cittadini e i risultati sono 39 milioni e 320mila somministrazioni. L'Italia è molto ben posizionata nelle classifiche europee e, soprattutto, c'è voglia di vaccinarsi e la vaccinazione è l'architrave per la messa in sicurezza del Paese e per la ripartenza economica". Così il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo.

 

- "Sul Green pass noi siamo pronti, è questione di pochissimi giorni". Così il commissario Francesco Paolo Figliuolo a margine della consegna di un Defender alla struttura commissariale da parte dell'Agenzia industrie difesa.

 

- "Il rapporto tra i benefici derivanti dalla vaccinazione ed eventuali rischi diventa incrementale con l'età e particolarmente favorevole sopra questa soglia", ha sottolineato il coordinatore del Cts a Rainews24.

 

- Gli eurodeputati hanno completato il lavoro legislativo sul certificato digitale Covid dell'Ue, il documento per facilitare gli spostamenti all'interno dell'Unione e contribuire alla ripresa economica.

 

- Secondo l'ultimo aggiornamento del report nazionale, sono 13.338.891 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale nel nostro Paese, cioè il 24,59% della popolazione con più di 12 anni.

 

• 8 giugno

 

- Secondo i dati del Ministero della Salute, nelle ultime 24 ore in Italia i nuovi casi di Covid sono stati 1.896, in lieve aumento rispetto ai 1.273 di ieri. I morti sono 102 (ieri erano stati 65) e i guariti 8.519. Il tasso di positività è 0,8%, quindi è sceso per la prima volta da diversi mesi solo la soglia dell'1%. I tamponi molecolari e antigenici effettuati sono 220.917. Ieri erano stati 84.567. In terapia intensiva 71 pazienti in meno.

 

- Gli Stati Uniti allentano la stretta sui viaggi in Italia. Il Dipartimento di Stato abbassa infatti l'allerta a 'livello 3-'Reconsider travel', che sconsiglia di partire, ma è comunque più lieve del precedente livello 4 'do not travel' che è il massimo. Lo stesso è stato deciso per Germania e Francia. 

 

- Anthony Fauci, consulente medico della Casa Bianca, ha chiesto al Governo di vaccinare più americani possibile prima che la variante Delta (ex variante indiana) diventi il ceppo dominante come accaduto nel Regno Unito. "Non possiamo permettere che ciò accada", ha spiegato.

 

- Dopo Dejan Kulusevski, nella nazionale svedese è risultato positivo al Covid anche Mattias Svanberg, centrocampista del Bologna. Lo ha reso noto la Federcalcio svedese, precisando che il giocatore è stato messo in isolamento.

 

- Nel Regno Unito si sta registrando un aumento vertiginoso dei contagi da coronavirus. Nell'ultima settimana sono stati il 90% in più. Colpa anche della variante Delta (ex indiana).

 

- Pfizer annuncia l'avvio di nuovi test per raccogliere dati sull'efficacia e la sicurezza del vaccino anti-Covid sviluppato con la tedesca BioNTech nei bimbi della fascia d'età 5-11 anni. "Inizia oggi la fase 2/3 del nostro studio continuo sul vaccino nei bambini sani", twitta il gruppo Usa. "Questo - spiega Pfizer - è il prossimo passo che ci consente di raccogliere dati per comprendere la sicurezza e l'immunogenicità del vaccino nel gruppo di età compresa tra 5 e 11 anni".

 

- "Da lunedì 28 giugno la seconda dose della vaccinazione anti-Covid sarà proposta dal portale per la prenotazione dal 21esimo giorno per il vaccino Pfizer/BioNTech e dal 28esimo giorno per il vaccino Moderna". Lo comunica in una nota la Direzione generale Welfare della Regione Lombardia.

 

- "Nel 2022 torneremo ai livelli pre-covid in termini di traffico, la ripresa per Ryanair sarà molto veloce". Lo afferma il direttore commerciale di Ryanair, Jason, MacGuinness, nel corso di una conferenza stampa.

 

- Non vi sono controindicazioni ai vaccini anti-Covid per i pazienti con malattie autoimmuni/autoinfiammatorie o immunodeficienze e pertanto, in generale, non vanno interrotti i trattamenti. Solo per alcuni farmaci specifici la cura va modificata o la somministrazione posticipata rispetto al trattamento farmacologico.

 

- La Cina ha approvato l'uso d'emergenza del vaccino Sinovac sui bambini a partire dai 3 anni di età. Il gigante asiatico diventa cosi' il primo Paese al mondo a dare il via libera alla somministrazione di un vaccino anti Covid su minori cosi' piccoli. Lo ha confermato un portavoce dell'azienda farmaceutica specificando che sarà Pechino a decidere quando partire secondo "le attuali esigenze di prevenzione delle epidemie in Cina e le forniture dei vaccini".

 

- In India si sono registrati meno di 100mila contagi in 24 ore: è la per prima volta in due mesi. Ma intanto il gigante asiatico, con una popolazione di oltre 1,3 miliardi di persone, supera la triste soglia dei 350.000 morti dall'inizio della pandemia.

 

- In Italia sono oltre 38 milioni i vaccinati. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06:07 di martedì 8 giugno 2021. Nel dettaglio, 27.733.972 Pfizer-BioNTech, 4.096.657 Moderna, 8.993.380 Vaxzevria (AstraZeneca) e 1.559.700 Janssen (J&J).

 

- Dopo il via libera ai banchetti dopo le cerimonie civili e religiose è arrivato quello relativo all’organizzazione, in zona bianca, delle feste private. La conferma è contenuta nell’ordinanza firmata il 4 giugno dal ministro della Salute Roberto Speranza che ha decretato il passaggio alla zona bianca di Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto. Rispettando le stesse regole previste per i banchetti, per le feste private non ci sarà dunque nessun limite quindi agli invitati, ma è necessaria la presentazione del green pass.

 

- I cittadini americani possono entrare in Europa se vaccinati. Lo ha detto un portavoce della Commissione Ue. "Gli americani non vaccinati non possono venire in Ue per ragioni non essenziali, ma il 20 maggio il Consiglio ha approvato le nostre raccomandazioni in cui suggerivamo che i viaggiatori vaccinati possano" una volta passati 14 giorni dall'ultima dose "venire per ragioni non essenziali", ha detto il funzionario.

 

• 7 giugno

 

- Sono 65 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 51). I positivi sono stati 1.273, in calo rispetto ai 2.275 di ieri, secondo i dati del ministero della Salute. Su 84.567 tamponi effettuati, il tasso di positività è dell'1,5%, lo stesso di domenica. I guariti sono 5.024, mentre i ricoveri in terapia intensiva calano di 15 unità.

 

- La Spagna apre le frontiere ai viaggiatori vaccinati contro il Covid provenienti da tutto il mondo nella speranza di far ripartire il settore turistico, pesantemente colpito dalla pandemia.

 

- Il vice ministro della Commissione sanitaria nazionale Zeng Yixin, in un'intervista alla Xinhua, ha svelato per la prima volta i piani vaccinali del governo. Malgrado, in numeri assoluti, la Cina sia il Paese al mondo col più alto numero di dosi somministrate, la quota di popolazione protetta contro il coronavirus è bassa, ha notato Zeng, rispetto al target della "Grande Muraglia dell'immunizzazione".

 

- Moderna ha chiesto a Ema l'autorizzazione all'uso del proprio vaccino per gli adolescenti. La richiesta è basata sullo studio di fase 2/3 in adolescenti di età compresa tra 12 e meno di 18 anni negli Stati Uniti: è stata osservata, nei quasi 2.500 adolescenti che lo hanno ricevuto, un'efficacia del vaccino pari al 100% quando si è utilizzata la stessa definizione di caso dello studio di fase 3 COVE negli adulti.

 

- Il governo pone la questione di fiducia nell'Aula della Camera sul Dl riaperture. Lo comunica all'Assemblea di Montecitorio il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà.

 

- "C'è un saltafila per gli over 60 che possono andare senza appuntamento, con accesso diretto al centro vaccinale, e da oggi hanno diritto alla vaccinazione con Johnson&Johnson". Lo ha detto il presidente del Veneto.

 

- In India i 100.636 casi delle ultime 24 ore hanno portato il totale delle infezioni a quasi 29 milioni, totale secondo solo agli Stati Uniti. Si tratta comunque del numero più basso di infezioni negli ultimi due mesi.

 

- "Considerati gli attuali scenari della pandemia, "potrebbe essere prevista la necessità di almeno un'ulteriore dose". Lo ha detto il Commissario per l'emergenza in audizione alla Camera sottolineando la necessità che si passi, "gradualmente nei prossimi mesi", dalla gestione commissariale dell'emergenza ad una gestione ordinaria "delle attività sanitarie da parte delle amministrazioni centrali e locali competenti".

 

- Sono 5.341 i nuovi casi di Covid nel Regno Unito, 65% in più di domenica scorsa. L'andamento dei contagi nel Paese mantiene una tendenza al rialzo a causa del diffondersi della cosiddetta variante indiana, o variante Delta.

 

- Liguria, Veneto, Umbria e Abruzzo si uniscono a Sardegna, Friuli-Venezia Giulia e Molise nella zona in cui vengono meno quasi tutte le restrizioni, a parte mascherina e distanziamento. Intanto, nelle zone gialle il coprifuoco slitta dalle 23 a mezzanotte.

 

• 6 giugno

 

- Sono 2.275 i nuovi casi in Italia nelle ultime 24 ore su 149.958 tamponi (ieri 2.436 con 238.632 tamponi). Il tasso di positività è 1,5% (ieri 1%). Le vittime sono 51 (ieri 57). I guariti sono 5.321, mentre calano di 14 unità i pazienti in terapia intensiva.

 

- Anche oltre 130 giorni dopo il vaccino, ossia dopo più di 4 mesi, si confermano i dati di efficacia nel prevenire contagi, ricoveri e decessi. Lo rileva il secondo report dell'Istituto Superiore di Sanità insieme al ministero della Salute.

 

- Esauriti in tre minuti i posti disponibili per la notte di vaccinazione organizzata da Regione Piemonte. L’evento si è tenuto dalle 21.30 di venerdì 5 giugno fino alle 3.30 di oggi, domenica 6, con sforamento autorizzato del coprifuoco. Il governatore Cirio: “Replicheremo in altre città".

 

- In Sicilia scatta alle 19, e prosegue fino alla mezzanotte, l'iniziativa regionale "Porte aperte AstraZeneca" per tutti coloro, dai 18 anni in su, che vogliono sottoporsi volontariamente al vaccino anglo-svedese. L'iniziativa si ripeterà anche lunedì e martedì.

 

- Triplicano gli incassi nel primo weekend di riapertura anche al chiuso nei circa 360mila bar, ristoranti, pizzerie e agriturismi italiani che possono finalmente apparecchiare tutti i coperti disponibili, all'aperto e al chiuso, a vantaggio dell'intera filiera con cibi e vini invenduti dopo il lungo stop and go. Emerge da una analisi della Coldiretti.

 

- Da venerdì 11 giugno sul portale salutelazio.it saranno disponibili le prenotazioni anche presso i medici di medicina generale.

 

- Da domani Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto in zona bianca. I quattro territori vanno ad aggiungersi a Sardegna, Molise e Friuli, già nella fascia più bassa di rischio dal 31 maggio.

 

- A Rieti parte all'Ospedale provinciale De Lellis la prima vaccinazione degli under 17, che inizierà con 120 candidati, tanti quanto le dosi messi a disposizione. Un'"anteprima" per la campagna per i giovanissimi, che nel Lazio aprirà le prenotazioni il 15 giugno.

 

• 5 giugno

 

- L'ultimo report del ministero della Salute registra 2.436 nuovi contagi a fronte di 238.632 tamponi (molecolari+antigenici). I decessi sono 57, in calo rispetto a ieri. Diminuisce anche il numero di pazienti in terapia intensiva (-48 nelle ultime 24 ore). 7.200 i guariti. Il tasso di positività scende all'1%, valore più basso dell'anno.

 

- Inoculato l'88,8% del totale di quelle consegnate, che sono finora 41.987.609. Nel dettaglio, 27.733.972 Pfizer-BioNTech, 3.750.557 Moderna, 8.943.380 Vaxzevria (AstraZeneca) e 1.559.700 Janssen (J&J).

 

- L'Italia è al secondo posto assoluto in Europa In termini di popolazione interamente vaccinata, subito dopo la Germania e davanti a Francia e Spagna. Lo comunica la struttura del Commissario Francesco Figliuolo, citando in una nota i dati pubblicati sul portale vaccini Agenas.

 

- "Sul green pass è questione di settimane, il termine ultimo è il 1 luglio, ma per me dobbiamo partire domani". Lo ha detto nel corso del Festival dell'economia di Trento il ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

 

- "Sono favorevole con buon senso alla seconda dose vaccinale per turisti stranieri che vengono in Italia o per italiani che si muovono per un periodo particolarmente lungo. Certo se diventa una regola diventa un caos". Così il ministro al Turismo, Massimo Garavaglia, al Festival dell'Economia di Trento.

 

- Aumentano i contagi di coronavirus in Gran Bretagna e il governo britannico sta valutando un rinvio di due settimane per lo stop a tutte le misure restrittive, previsto a partire dal 21 giugno.

 

- Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha firmato un'ordinanza che dispone una serie di divieti nell'ambito delle misure per il contrasto e il contenimento del diffondersi del Covid-19. Il provvedimento prevede la possibilità di interruzione del transito pedonale o veicolare "in caso di accertato affollamento tale da non consentire il rispetto delle norme anti Covid e di una ordinata presenza sui luoghi al fine di impedire inaccettabili eccessi e atti di violenza".

 

- Secondo una analisi della Coldiretti su dati Fipe, sono a caccia di un posto a tavola per cena in ristoranti, trattorie, pizzerie e agriturismi più di sei italiani su dieci (62,5%), complice la riapertura dei 360mila servizi di ristorazione presenti in Italia sia all’aperto che al chiuso dove restano limitazioni per i posti a sedere per singolo tavolo.

 

- È stata raggiunta quota 600 mila vaccinazioni ieri in Italia. È la prima volta che si raggiunge un numero cosi' alto di dosi somministrate: sono state per l'esattezza 598.510, di cui 444.639 prime dosi che hanno riguardato un totale di 24.331.702 persone, mentre sono 12.737.533 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale per un totale complessivo di 37.069.235 dosi somministrate.

 

• 4 giugno

 

- Sono 73 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 59 ). I positivi sono 2.557, in aumento rispetto ai 1.968 di ieri, secondo i dati del ministero della Salute. Il tasso di positività, sulla base dei 220.939 tamponi effettuati, si attesta all'1,2%, in calo dello 0,9% da giovedì. 7.853 i guariti e 56 in meno i ricoveri in terapia intensiva.

 

- Secondo quanto si apprende, l'Agenzia europea dei medicinali (EMA) "potrebbe non essere in grado di avere sufficienti dati per un'indicazione precisa" agli Stati che nei prossimi mesi chiederanno un'approvazione per la vaccinazione eterologa (con un richiamo diverso dalla prima dose del vaccino anti Covid). In ogni caso l'EMA "guarderà a tutti i dati disponibili dagli studi in corso".

 

- Poste Italiane, su indicazione della Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia, sta implementando la piattaforma delle prenotazioni con una nuova funzionalità, che sarà operativa entro fine giugno, che consentirà il cambio data della seconda dose per tutti i cittadini. Lo comunica in una Nota l'Unità di Crisi per la campagna anti-Covid della Regione Lombardia.

 

- Nel Lazio ci saranno Junior open day dedicati ai ragazzi tra i 12 e i 16 anni: il primo sarà a Rieti domenica 6 giugno con le prime 120 dosi di Pfizer.

 

- Da lunedì 7 giugno Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto passeranno in zona bianca. Il ministro della Salute Roberto Speranza, rende noto il ministero, firmerà in giornata una nuova Ordinanza sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di regia che andrà in vigore da lunedì prossimo.

 

- A Codogno è stata chiusa l'area Covid in ospedale. Lo annuncia il responsabile del servizio di Pneumologia e referente dell'"Area Gialla Covid" del nosocomio, Francesco Tursi, dopo che in mattinata è stato dimesso l'ultimo paziente ricoverato.

 

- Torna a salire la curva dei contagi da Covid-19 in Inghilterra, dove secondo l'Organizzazione nazionale di statistica (Ons) non si registravano così tanti casi positivi dalla metà di aprile.

 

- "In Puglia abbiamo cominciato oggi a vaccinare i bambini fragili. Siamo contenti di essere i primi in Italia a metterli in sicurezza". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

 

- L'Italia per numero di somministrazioni di vaccini ha un valore superiore alla media europea. Emerge dal report Covid 19 dell'ultima settimana di Altems, l'Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell'Università Cattolica di Roma.

 

- Il governo spagnolo ha prorogato fino alla mezzanotte del 22 giugno le restrizioni ai voli provenienti dal Brasile e dal Sudafrica a causa delle varianti del coronavirus riscontrate in quei Paesi.

 

- È legittima la decisione di differire da 21 a 35 giorni la somministrazione della seconda dose del vaccino anti-Covid di Pfizer. Lo ha deciso il Tar del Lazio.

 

- Scende ancora l'Rt nazionale che arriva a 0,68 (con un range 0,65-0,75) rispetto allo 0,72 della scorsa settimana. In diminuzione anche l'incidenza il cui valore nazionale secondo quanto si apprende sarebbe arrivato a 32 casi ogni 100 mila abitando rispetto a 47 della scorsa settimana.

 

- Tutte le Regioni e le province autonome sono classificate a rischio basso, secondo quanto di apprende, nella bozza del monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, ora all'esame della cabina di regia. Tutte hanno un Rt medio inferiore a 1 e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno. 

 

- In Francia dal 9 giugno via libera a tutti europei vaccinati. Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti francese Jean-Baptiste Djebbari precisando che non sarà più necessario effettuare un tampone. 

 

• 3 giugno

 

- Sono 59 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 62). I positivi sono 1.968 (su 97.633 tamponi), in calo rispetto ai 2.897 di ieri, secondo i dati del ministero della Salute. Il tasso di positività è del 2%, in aumento rispetto all'1,2% di ieri. 6.392 i guariti. 41 in meno i pazienti ricoverati in terapia intensiva. 

 

- Il Governo del Canada ha autorizzato l'uso di vaccini diversi contro il covid per la prima e seconda dose. Chi ha ricevuto una prima dose del prodotto AstraZeneca, per la seconda può fare ricorso a Pfizer o Moderna, e così via.

 

- Un limite di sei persone per ciascun tavolo al chiuso. È questo il punto di caduta su cui si starebbe convergendo in queste ore. Secondo quanto si apprende da fonti ministeriali, all'esito del confronto con le Regioni, il ministro della Salute Roberto Speranza dovrebbe emanare domani un'ordinanza per definire le regole per la ristorazione e l'intesa dovrebbe portare a fissare il limite di sei persone per ciascun tavolo al chiuso.

 

- Secondo un conteggio dell'Afp, sono state somministrate almeno 2.019.696.022 dosi in 215 Paesi o territori.

 

- "Sul fronte dei vaccini anti-Covid "mancano ancora 2 milioni e 170mila" over 60. Lo ha detto il commissario straordinario Figliuolo.

 

- "Non possiamo più rinviare". Lo ha detto Seiko Hashimoto, presidente del comitato organizzatore di Tokyo 2020, escludendo così di fatto la possibilità che le Olimpiadi, rimandate lo scorso anno a causa della pandemia, possano essere cancellate o ulteriormente rinviate.

 

- Sono 35.817.595 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'89.6% del totale di quelle consegnate, che sono finora 39.958.409. Nel dettaglio, 27.576.022 Pfizer-BioNTech, 3.735.557 Moderna, 7.420.580 Vaxzevria (AstraZeneca) e 1.226.250 Janssen (J&J).

 

• 2 giugno

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore in Italia sono 62 i morti in Italia per il Covid, ieri erano stati 93. I positivi sono 2.897, in leggero aumento rispetto ai 2.483 di ieri. I tamponi molecolari e antigenici effettuati sono stati 226.272 (ieri 221.818). Il tasso di positività è dell'1,2%, stabile rispetto all'1,1% di ieri. 18.535 i guariti, 56 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- Per la prima volta la città di New York non ha registrato alcun morto di Covid. Lo ha annunciato il sindaco Bill de Blasio sottolineando anche che il tasso di positività è allo 0,83%, il livello più basso da quando si effettuano i test, ossia da 14 mesi.

 

- È previsto domani un tavolo tecnico dove sarà affrontata la questione relativa al limite di quattro persone al tavolo nei ristoranti e le altre indicazioni di dettaglio per le zone bianche. Lo si apprende da fonti di Governo. Un possibile punto di caduta potrebbe essere quello di lasciare il limite solo per i ristoranti al chiuso.

 

- La pandemia ha ridotto in povertà oltre 100 milioni di lavoratori nel mondo. A lanciare l'allarme è l'Onu, secondo la quale "cinque anni di progressi verso l'eliminazione dell'impoverimento del lavoro sono stati annullati" per la diminuzione delle ore e la scomparsa di impieghi di qualità. Un rapporto dell'Organizzazione internazionale del lavoro spiega infatti che rispetto al 2019, oltre 108 milioni di lavoratori in più in tutto il mondo sono stati classificati come poveri o estremamente poveri. 

 

- Il Regno Unito raggiunge oggi un nuovo traguardo nella sua corsa di testa in Europa alla somministrazione dei vaccini anti-Covid: con la prima dose iniettata a tre quarti della sua intera popolazione over16 residente, 40 milioni di persone circa, secondo l'annuncio di Matt Hancock, ministro della Sanità del governo di Boris Johnson, anticipato dalla Bbc.

 

- Da domani, 3 giugno, tutti possono prenotare il vaccino antiCovid. Lo sottolinea, su Fb, il ministro della Salute Roberto Speranza. "Possiamo ancora accelerare - continua - la nostra campagna per superare questa stagione così difficile. Buona festa della Repubblica a tutti" conclude.

 

- Altri 2,5 milioni di dosi di vaccini anti covid, oltre ai 3,5 milioni di Pfizer già in distribuzione, sono in arrivo questa settimana in Italia. Secondo quanto si apprende, oggi dovrebbero essere consegnate all'hub della Difesa a Pratica di Mare circa 370mila dosi di Johnson & Johnson, domani oltre 1,7 milioni di Astrazeneca e venerdì quasi 400mila dosi di Moderna.

 

- C'è un nuovo vaccino italiano contro il Covid-19: si chiama LeCoVax2 ed è sviluppato dall'Università Statale di Milano in collaborazione con VisMederi Research. Il primo studio sperimentale preclinico ha provato la sua efficacia nell'induzione di anticorpi in grado di neutralizzare il virus SARS-CoV-2.

 

• 1 giugno

 

- Sono 93 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 82). I positivi sono stati 2.483, in aumento rispetto ai 1.820 di ieri, secondo i dati del ministero della Salute. In calo il tasso di positività, oggi all'1,1%, rispetto al 2,1% di lunedì. Calano di 44 unità le terapie intensive, mentre aumentano di 10.313 i guariti.

 

- Il ministro per gli Affari regionali Gelmini ha sentito il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, per superare il limite massimo di 4 persone ai tavoli nei ristoranti. Salvo i conviventi, si applica 'solo in zona gialla' (art. 27 DPCM 2 marzo 2021). Per la zona bianca, questa l'interpretazione dell'ufficio legislativo del Ministero per gli Affari regionali, la restrizione dovrebbe intendersi superata.

 

- L'Unione europea è pronta ad aggiungere il Giappone alla piccola lista di Paesi "sicuri" da cui consentirà viaggi non essenziali, ma per ora non aprirà le porte ai turisti britannici.


- Zero morti per Covid registrati nelle ultime 24 ore in tutto il Regno Unito: è la prima volta che accade dall'estate, secondo i dati odierni ufficiali diffusi dal governo di Boris Johnson, che confermano finora l'efficacia dei vaccini sui contagi gravi anche di fronte all'emergente variante "indiana".

 

- L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha concesso l'omologazione d'urgenza al vaccino anti-Covid della cinese Sinovac assicurando che rispetta gli standard internazionali di sicurezza, efficacia e di fabbricazione.

 

- Nelle attività dei servizi di ristorazione in Italia, il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi. Lo precisa il ministero della Salute, richiamandosi al dpcm dello scorso 2 marzo. Limite che resta sia nelle zone gialle che in quelle bianche. 

 

- "Oggi lanciamo il gateway Ue, l'infrastruttura tecnica che permette la validazione in sicurezza dei certificati Covid digitali". Lo ha annunciato un portavoce della Commissione europea. "Ad oggi sono 10 gli Stati membri già connessi di cui sette hanno già iniziato a distribuire i certificati ai cittadini e gli altri si aggiungeranno - ha precisato - E' un grande successo e siamo fiduciosi che il sistema sarà operativo il primo luglio".

 

- "L'Aifa ieri ha dato il via libera al vaccino ai 12-15enni con Pfizer, sono 2,3 milioni di persone e ora dobbiamo affidarci molto al ruolo dei pediatri che possono intervenire: hanno già fatto gli accordi e ora le regioni li implementeranno". Lo ha detto il commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo.

 

- "A giugno daremo una spallata al virus". Lo ha detto il Commissario per l'emergenza, Francesco Figliuolo, inaugurando l'hubvaccinale nella sede di Confindustria a Roma. "Stiamo distribuendo 3,5 milioni di Pfizer, il che ci darà modo di partire a giugno", ha precisato, "in più l'Aifa ieri ha dato il via libera al vaccino ai 12-15enni con Pfizer".

 

- L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha ribattezzato le cosiddette "varianti indiane" del Covid-19 con i nomi di Kappa e Delta. Il Governo indiano ha apprezzato la decisione che "aiuterà ad attenuare lo stigma verso le varianti".

 

- Per la prima volta dall'inizio della pandemia, in Israele da oggi non c'è più nessuna limitazione per l'accesso di non vaccinati e bambini a pubblici eventi, uffici, ristoranti, palestre, hotel, concerti e altre attività. Restano in vigore l'obbligo di mascherina al chiuso e alcuni obblighi per chi arriva dall'estero, specie da Paesi con alta incidenza di Covid.

 

- "Nel Regno Unito ci sono i primi segnali di una terza ondata di contagi da Coronavirus". A lanciare il monito è il professor Ravi Gupta dell'Università di Cambridge, consulente del governo nella lotta alla pandemia, che ha invitato a rinviare lo stop a tutte le restrizioni anti Covid previsto per il 21 giugno.

 

- Dopo che il Governo della Malesia ha deciso un nuovo lockdown di due settimane per arginare la diffusione del Covid, arriva lo stop delle fabbriche. La casa automobilistica Toyota ha bloccato i due impianti che ha nello Stato a sud di Selangor e Honda ha chiuso la fabbrica di motociclette a Penang e quella di auto nello Stato di Malacca.

 

- Il governo peruviano ha rivisto il bilancio dei morti per Covid e il numero dei decessi è passato da 69.342 decessi a 180.764. Nel Paese, quindi, si registra il più alto tasso di mortalità al mondo, un triste record che era già stato registrato nell'agosto dello scorso anno, durante la prima ondata di contagi.

 

- Il 20,38% degli italiani ha completato il ciclo vaccinale. In totale si tratta di 12.077.591 di persone. Lo si evince dal report online del Commissario straordinario per l'emergenza sanitaria, aggiornato alle 6.09 di oggi.

 

- Migliora la situazione in India. Nelle ultime 24 ore è stato registrato un calo significativo nei nuovi casi di coronavirus: sono 127.510, mai così pochi dall'8 aprile. Aumentano, invece, i morti: 2.795. In totale sono 28,2 milioni le persone che hanno contratto il Covid in India dall'inizio della pandemia e 331.895 le vittime.

 

- L'Italia torna verso la normalità post pandemia Covid: ieri le prime 3 regioni in zona bianca; da oggi bar e ristoranti possono servire anche al chiuso. Intanto, si prevede che 9 milioni di italiani si sposteranno per il ponte del 2 giugno.

 

• 31 maggio

 

- Secondo i dati del Ministero della Salute, sono 82 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 44). I nuovi positivi sono 1.820, in calo rispetto ai 2.949 di ieri. I tamponi molecolari e antigenici effettuati sono 86.977 (ieri 164.495). Il tasso di positività è del 2,1%, in aumento rispetto all'1,8% di ieri (+0.3%). Calano i ricoveri in terapia intensiva (-28) e negli altri reparti ospedalieri (-109). I guariti sono 6.358.

 

- "La Commissione europea ha approvato l'utilizzo del vaccino Covid di BioNTech Pfizer, per la fascia d'età tra i 12 ed i 15 anni. Gli Stati membri possono ora decidere di estendere la loro campagna vaccinale ai più giovani. Per mettere fine alla crisi, ogni dose conta". Così la commissaria europea alla Salute, Stella Kiyriakides, su Twitter.

 

- Da martedì 1 giugno in Italia sarà possibile consumare cibi e bevande anche al chiuso, secondo quanto previsto dal piano riaperture deciso dal governo.

 

- Il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, ha detto: "La Commissione Salute della Conferenza delle Regioni sta lavorando sui vaccini in vacanza, valutando quello che è applicabile. Ipotizzo che si andrà verso la possibilità di fare la seconda dose nel caso di soggiorni più lunghi".

 

- Per prevenire un ulteriore aumento dei contagi, l'aeroporto internazionale Noi Bai di Hanoi, in Vietnam, sospende i voli internazionali a partire da domani. Lo ha annunciato l'ente aeronautico del Paese. Finora, secondo i dati della Johns Hopkins University, il Vietnam ha registrato 7.107 casi di Covid-19 e 47 morti.

 

- Il commissario Ue alla Giustizia, Didier Reynders, ha annunciato in una conferenza stampa che non può essere applicata la quarantena a chi ha ricevuto l'ultima dose di vaccino da almeno 14 giorni. 

 

- Il presidente della Federazione degli Ordini dei medici, Filippo Anelli, ha chiesto un tavolo sindacati-ministro della Salute per organizzare l'eventuale somministrazione della terza dose. "Che siano i medici di famiglia a farlo è la cosa più logica, ma a condizione che vengano tenuti in conto i carichi di lavoro".

 

- In Italia scende ancora, fino a quota 12%, a livello nazionale, la percentuale di posti letto nelle terapie intensive degli ospedali italiani occupati da pazienti Covid e senza che nessuna regione superi la soglia di allerta del 30%. Questi i numeri, relativi al 30 maggio, forniti dall'Agenas e basati su una rielaborazione di quelli forniti della Protezione Civile. Si tratta dei valori più bassi mai raggiunti dall'inizio del monitoraggio Agenas, ovvero da novembre 2020.

 

- Nel Regno Unito, a causa della variante indiana, ci sono già "i segnali di una terza ondata di Covid". È il monito lanciato dal professor Ravi Gupta dell'Università di Cambridge, consulente del governo nella lotta alla pandemia. Per Gupta, sebbene il numero dei nuovi casi di contagio sia "relativamente basso", la variante indiana ha provocato una "crescita esponenziale" delle nuove infezioni.

 

- "È prevista una riduzione temporanea delle consegne dei vaccini Johnson&Johnson in Europa". Lo ha detto Stefan de Keersmaecker, portavoce della Commissione europea, nel corso della conferenza stampa quotidiana. L'esecutivo Ue, sulla base degli ultimi dati, ha ribadito che "avremo sufficienti consegne per mantenere l'impegno di vaccinare il 70% della popolazione adulta dell'Ue entro luglio".

 

- Vaccini aperti a tutti in Italia dal 3 giugno. "Si darà la possibilità alle Regioni e alle province autonome di aprire su tutte le classi", ha detto il commissario straordinario all'emergenza coronavirus Francesco Paolo Figliuolo

 

- In Italia i vaccini non saranno obbligatori per i ragazzi. Un eventuale obbligo vaccinale per l'accesso a scuola "non è né allo studio né un pensiero". Lo ha precisato il sottosegretario alla Salute Sileri. 

 

- Oltre 150mila nuovi contagi da coronavirus in India oggi e altri 3.128 morti. Il paese, dove la curva epidemica sta lentamente abbassandosi, supera così i 28 milioni di casi totali. 

 

- La Francia ha concluso la somministrazione per fasce di età o categorie a rischio e apre oggi la campagna di immunizzazione al resto della popolazione maggiorenne.

 

• 30 maggio

 

- Sono 2.949 i nuovi casi registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 164.495 tamponi effettuati (ieri erano 3.351 su 247.330 test). 44 i decessi, contro gli 83 di ieri, per un totale di 126.046 vittime da inizio epidemia. La percentuale dei positivi è all'1,8%. Le terapie intensive sono 1.061(-34).

 

- Anche la Lombardia ha la sua isola Covid free grazie al Vax Day che ieri ha interessato Montisola, sul lago d'Iseo, in provincia di Brescia, l'unica isola lacustre in Italia inserita dal Ministero del Turismo nel piano vaccinale massivo messo in atto per alcune isole mete rinomate di turismo e villeggiatura, come ad esempio è stato anche per Capri, Procida, Stromboli e Capraia.

 

- Questa mattina il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato la proroga dell'ordinanza, fino al 21 giugno, che vieta l'ingresso in Italia per chi proviene da India, Bangladesh e Sri Lanka. Lo rende noto il ministero.

 

- Il sottosegretario britannico responsabile della campagna vaccinale anti-Covid, Nadhim Zahawi, ha confermato che il governo sta seriamente considerando l'ipotesi di rendere obbligatorio il vaccino per tutto il personale dell'Nhs, la Sanità pubblica britannica. "Ogni governo responsabile dovrebbe parlarne e pensare a come proteggere i più vulnerabili, garantendo che coloro che se ne occupano siano vaccinati - ha detto a Sky News - C'è un precedente, perché ovviamente i chirurghi vengono vaccinati (obbligatoriamente) contro l'Epatite B. Ci stiamo pensando".

 

- La Colombia, al centro dell'attenzione in questi giorni per le proteste antigovernative che hanno già provocato alcune decine di morti, ha registrato sabato 540 decessi per Covid, nuovo record per il Paese. Il numero totale dei morti è arrivato a 87.747, a fronte di 3.363.061 contagi dall'inizio della pandemia. La capitale Bogotà è messa a dura prova dal virus e 130 dei 540 decessi rilevati sono suoi.

 

- "Lunedì pomeriggio ci riuniremo per esaminare la decisione dell'Ema e dare semaforo verde all'autorizzazione in Italia". Lo ha detto il direttore generale dell'Aifa, Nicola Magrini in una intervista a La Stampa in riferimento al via libera alle vaccinazioni dei ragazzi tra i 12 e i 15 anni. Secondo Magrini il siero Pfizer è "ben tollerato dagli adolescenti, si sono registrati effetti indesiderati minori, come febbre, brividi, mal di testa, più frequenti dopo la seconda dose".

 

- | I casi legati al ceppo indiano del virus nella scorsa settimana sono stati oltre 3.400, contro i 1.313 dei sette giorni precedenti. La prospettiva è che la mutazione diventi infezione prevalente. Il governo di Boris Johnson ha disposto un’ulteriore accelerazione della campagna vaccinale per difendersi dall’aumento dei contagi.

 

- Il green pass sarà obbligatorio ai matrimoni anche in zona bianca. Lo precisa la Conferenza delle Regioni, dopo la diffusione delle nuove linee-guida "per la ripresa delle attività economiche e sociali".

 

• 29 maggio

 

- I nuovi casi in Italia nelle ultime 24 ore sono 3.351, contro i 3.738 di ieri. Con 247.330 tamponi, il tasso di positività è all'1,3% (ieri 1,5%). I decessi sono 83. In discesa i ricoveri, con le terapie intensive che sono 47 in meno e scendono a 1.095. Giù anche i ricoveri ordinari, 392 in meno, 6.800 in tutto. I guariti sono 7.569. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

 

- 10.675 nuovi positivi (in calo rispetto ai 11.268 del giorno precedente) e 71 decessi nelle ultime 24 ore. Sono i dati registrati al 29 maggio in Francia, dove i malati covid in terapia intensiva sono 3028.

 

- 3.398 nuovi casi di covid registrati nel Regno Unito nelle ultime 24 ore, con un leggero calo rispetto a ieri quando le nuove infezioni erano risultate 4.182 e mai così tante dal primo aprile. I decessi nell'ultima giornata presa in esame sono invece sette, mentre ieri ne erano stati indicati 10.

 

- Migliaia di persone hanno sfilato a Londra per protestare contro le restrizioni per il Covid e anche contro il green pass. I manifestanti sono partiti da Trafalgar Square e si sono diretti verso Oxford Street, intonando cori e urlando "Libertà".

 

- Sono 5.719 i pazienti Covid che hanno ricevuto anticorpi monoclonali in Italia nell'ultima settimana. Lo si evince dai dati dell'ottavo Report sull'utilizzo degli Anticorpi Monoclonali per Covid-19, realizzato dall'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa). Il numero cala di pari passo con la diminuzione dei contagi e l'aumento delle persone fragili vaccinate. 

 

- La Commissione Sanitaria Nazionale cinese ha reso noto che in tutto il Paese finora sono state somministrate quasi 603 milioni di dosi di vaccini antiCovid-19.

 

- In poco meno di un mese quasi il 10% della popolazione carceraria in Thailandia ha contratto il Covid. Le autorità stanno valutando di rilasciare in anticipo almeno i detenuti più a rischio e dedicare maggiori fondi per i test e le cure mediche.

 

- I no-vax europei si sono dati appuntamento al parco cittadino di Bruxelles del Bois de la Cambre per una marcia di protesta contro il vaccino Covid. La marcia inizia alle 15. Sul posto sarà dispiegato un massiccio dispositivo di polizia.

 

- Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato che "domani sera apre la piattaforma per i maturandi. Pensiamo di completare, a partire dal 2 giugno, nell'arco di tre giorni, la vaccinazione".

 

- Dopo il via libera dell'Ema al vaccino per i ragazzi tra 12 e 15 anni di età, Pfizer-BioNTech sarebbe già pronta a chiedere l'autorizzazione per la fascia 2-11 anni. La richiesta potrebbe essere avviata già a settembre.

 

- La Malaysia ha registrato 9.020 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il livello più alto dall'inizio della pandemia: si tratta del quinto record giornaliero consecutivo, che porta il bilancio complessivo delle infezioni a quota 558.534.

 

- Una variante del Covid-19 altamente trasmissibile ha causato una impennata di casi in Vietnam. Lo ha reso noto il ministro della Salute, Nguyen Thanh Long. La variante si replica in modo estremamente rapido per via aerea ed è una via di mezzo tra quella indiana e quella inglese.

 

- Preoccupante la situazione sanitaria in Tunisia. Il ministro della Sanità, Faouzi Mehdi, ha riferito che i numeri di ricoverati, contagiati e decessi sono ancora alti e il Paese "dovrà probabilmente affrontare una quarta ondata di contagi a metà giugno".

 

• 28 maggio

 

- In Italia si registrano nelle ultime 24 ore 3.738 nuovi casi di coronavirus a fronte di 249.911 tamponi effettuati (ieri l'incremento era stato di 4.147 su 243.967 test). Altri 126 i decessi (contro i 171 di giovedì) per un totale, da inizio pandemia, che arriva a 125.919. In terapia intensiva sono ricoverati 1.142 pazienti (64 in meno rispetto a ieri), mentre i guariti sono 10.534. Tasso di positività all'1,5%.

 

- L'autorità del farmaco del Regno Unito ha approvato oggi l'uso del vaccino anti Covid prodotto dalla Jenssen, a partire dai prossimi mesi. Sull'isola sono già utilizzati Pfizer, AstraZeneca e Moderna.

 

- Il Giappone ha esteso lo stato d'emergenza sanitaria per il Covid-19 fino al 20 giugno, appena un mese prima dell'avvio delle Olimpiadi. Il provvedimento, dovuto al lento declino dei contagi, riguarda Tokyo, Osaka e altre sette prefetture. 

 

- È ad alta probabilità di fallimento il 40% dei ristoranti (17,3% prima del Covid) con ampi divari tra quelli del Nord-Est e quelli del Mezzogiorno (il 50,9%)". È quanto emerge dal 'Rapporto Regionale Pmi 2021, realizzato da Confindustria e Cerved, in collaborazione con Intesa Sanpaolo'.

 

- "Il mese di agosto sarà il mese in cui potremmo iniziare a pensare di togliere le mascherine all'aperto. Paragoni con l'anno scorso? L'esperienza della passata estate ci insegna che occorre usare prudenza e gradualità. L'elemento di grande differenza è che abbiamo il vaccino". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, intervenuto ai microfoni di Rai Radio2.

 

- "Siamo vicini a raggiungere il 50% della copertura vaccinale e avvicinandoci all'estate, quando il virus si è dimostrato perdere un po' di forza, credo ci si possa concedere qualche ulteriore apertura e ripresa della vita normale". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

 

- Il commissario per l'emergenza ha chiesto di considerare i protocolli per l'eventuale ripartenza delle discoteche e la possibilità di somministrare il vaccino anti-coronavirus ai ragazzi proprio all'interno delle sale da ballo. 

 

- Secondo il monitoraggio dell'Iss, questa settimana tutte le Regioni e le Province autonome italiane sono classificate a rischio basso secondo il decreto del 30 Aprile 2020. Tutte hanno un Rt medio inferiore a 1, e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno. 

 

- Secondo il monitoraggio settimanale dell'Iss, in Italia scende ancora l'Rt nazionale che arriva a 0,72 (con una range 0,65- 0,78) rispetto allo 0,78 della settimana scorsa. In diminuzione anche l'incidenza: nel periodo di riferimento 21-27 maggio 2021, quello considerata nei parametri decisionali, è di 47. Una settimana fa l'incidenza era a 66. 

 

- L'India ha registrato oltre 186mila nuovi contagi in 24 ore: è, scrive il giornale Hindustan Times, il dato più basso da 44 giorni, dallo scorso 14 aprile.

 

- Sono 32.958.928 le somministrazioni anti-Covid effettuate in Italia dall'inizio della campagna secondo i dati forniti dalla Presidenza del Consiglio dei ministri. Sono 11.206.454, il 18,91% della popolazione target, gli italiani che hanno completato il ciclo vaccinale.

 

• 27 maggio

 

- Sono 4.147 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, a fronte di 243.967 tamponi (ieri 3.937 casi con 260.962 tamponi). I dati provengono dal consueto bollettino quotidiano del ministero della Salute. Per quanto riguarda le vittime, sono state 171 (ieri 121). Il tasso di positività, che ieri era 1,5%, oggi è 1,7 %. I guariti sono 10.808, 72 in meno i pazienti in terapia intensiva, 171 in meno quelli negli altri reparti.

 

-  Il Molise sarà una delle regioni che entrerà in zona bianca, secondo la bozza del prossimo monitoraggio. A quanto si apprende dal documento, l'indice di contagio è di 12,11 contagiati su 100mila abitanti con indice Rt a 0,78. La percentuale di occupazione delle terapie intensive è al 10% mentre quella in aree mediche è al 7%.

 

- L'eventuale richiamo per il vaccino anti-Covid diventi un'occasione per un 'check-up' vaccinale nell'adulto e nell'anziano, popolazione che spesso trascura importanti immunizzazioni. Questa, in sintesi, la proposta di Carlo Signorelli.

 

- Discoteche aperte per le tre Regioni che diventeranno "bianche", secondo il prossimo monitoraggio. E' quanto dispongono le ordinanze a cui stanno lavorando i presidenti di Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna. Il provvedimento, che riguarda la riapertura di tutte le attività da lunedì nel rispetto delle linee guida, prevede che i gestori saranno autorizzati solo per i servizi di bar e ristorante, ma non sarà possibile ballare in pista.

 

- La seconda dose del vaccino anti Covid AstraZeneca è sicura. Lo afferma l'Aifa, aggiungendo tuttavia che "nei soggetti di età inferiore a 60 anni la somministrazione di Vaxzevria rimane un tema ancora aperto".

 

- Nel 2020 il numero di lavoratori dello spettacolo con almeno una giornata retribuita nell'anno è risultato pari a 261.799, con una retribuzione media annua di 10.492 euro e un numero medio annuo di 91 giornate retribuite.

 

- "Il Veneto sarà zona bianca dal 7 giugno". Ne è sicuro il presidente della Regione Luca Zaia che oggi nel corso del punto stampa fa sapere che "l'indice Rt è a 0,69 e l'incidenza è di 29,8 casi su 100mila abitanti, quasi la metà di quella prevista per essere in zona bianca".

 

- "L'Africa ha bisogno dei vaccini contro il Covid ora", ha detto oggi la direttrice regionale dell'Oms Africa, Matshidiso Moeti, lanciando "un appello ai paesi che hanno già vaccinato i propri gruppi di persone ad alto rischio, perché rafforzino e tengano fede ai loro impegni di condividere le dosi".

 

- L'indice di fiducia dei consumatori "si avvicina al livello di febbraio 2020 segnalando un recupero completo rispetto alla caduta dovuta all'emergenza sanitaria". Secondo i dati Istat di maggio, inoltre, il clima delle imprese "accelera fortemente rispetto alla tendenza positiva in atto da dicembre 2020, raggiungendo il livello più elevato da febbraio 2018".

 

- I due vaccini contro il Covid-19 sviluppati da Sinopharm China National Biotec Group hanno prevenuto le infezioni sintomatiche nella misura, rispettivamente, del 72,8% e del 78,1%. Si tratta dei risultati di uno studio pubblicato il 26 maggio sulla rivista medica Journal of the American Medical Association (Jama).

 

- Così Andrea Carfi, a capo della ricerca sulle malattie infettive di Moderna, coordinatore degli scienziati che hanno messo a punto il vaccino contro il Covid.

 

- Il governo giapponese domani dovrebbe estendere la durata dello stato di emergenza sanitaria per il Covid-19 dichiarato a Tokyo e in altre otto regioni, a causa della situazione dei contagi e meno di due mesi prima delle Olimpiadi in programma nella capitale giapponese.

 

- "Il pass nazionale cartaceo è già una realtà, diventerà ovviamente elettronico con un QR code mediante applicazione, si sta lavorando per renderla effettiva" ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervenuto ai microfoni della trasmissione 'L’Italia s’è desta' su Radio Cusano Campus. "Chi non ha fatto il vaccino, ogni volta che fa un tampone dovrà inserire all’interno la negatività del tampone".

 

• 26 maggio

 

- Sono 3.937 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore su 260.962 tamponi, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.224. Sono invece 121 le vittime in un giorno (contro le 166 di 24 ore fa). Il tasso di positività è dell'1,5%, in lieve aumento rispetto all'1,2% di ieri. I guariti sono 11.930, i ricoveri in terapia intensiva 45 in meno.

 

- "Garantire il vaccino a chi va in vacanza fuori regione per periodi lunghi, almeno dalle tre settimane in su". È questa l'ipotesi su cui convergono le Regioni al dopo il vertice di oggi.

 

- Primo ok del Parlamento europeo ai certificati Covid digitali Ue, che faciliteranno la libera circolazione in Europa in estate nonostante la pandemia da coronavirus. La commissione per le libertà civili (Libe) dell'Europarlamento ha infatti dato il via libera all'accordo al trilogo negoziale fra le tre istituzioni europee con 52 si, 23 no e 3 astenuti. Il testo è ora atteso alla plenaria dell'Eurocamera di giugno.

 

- Inizia oggi l'ultima fase dell'approvvigionamento di vaccini previsto per il mese di maggio, con l'arrivo nei prossimi giorni di complessivi 8,5 milioni di dosi circa, che porteranno il totale mensile a 17 milioni". È quanto fa sapere la struttura commissariale per l'Emergenza di Francesco Figliuolo. 

 

- "Emergono segnali di criticità per la situazione economica familiare", che peggiora per quasi una famiglia su tre: "sale dal 25,7% al 29,1% la quota di famiglie che dichiarano un peggioramento rispetto al 2019". Lo rileva l'Istat.

 

- A Dubai l’obbligatorietà del vaccino anti-Covid per chi partecipa a eventi dal vivo scatterà dal 6 giugno, come confermato da una portavoce del Ministero della Sanità locale.

 

- Arriva oggi in tribunale a Bruxelles la battaglia tra l'Ue e AstraZeneca sulla presunta violazione degli obblighi del produttore del vaccino anti Covid, accusato di non aver consegnato le dosi previste ai ventisette.

 

- In India sono oltre 27 milioni i contagi da inizio pandemia. Le autorità sanitarie hanno dato notizia di 208.921 nuovi casi accertati nelle ultime 24 ore e di altri 4.157 morti, un dato che torna a salire.

 

- Sono 33.127 le dosi di vaccino finora somministrate ai detenuti in Italia secondo il report del ministero della Giustizia su coronavirus e carceri, dal quale si rileva anche che sono stati avviati alla vaccinazione 22.464 agenti penitenziari e 2.454 dipendenti dell'Amministrazione penitenziaria.

 

• 25 maggio

 

- In Italia sono 3.224 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore a fronte di 252.646 tamponi (ieri 2.490 casi su 107.481 tamponi). I decessi sono 166 (ieri 110) e il tasso di positività è 1,3% (ieri 2,3%). Sono i dati del bollettino del ministero della Salute. 11.348 i guariti, 59 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- Via libera definitivo dell'Aula della Camera al decreto legge in materia di vaccini, che contiene norme anche in materia di giustizia e di concorsi pubblici. Il testo è stato approvato a Montecitorio con 311 voti favorevoli, 47 contrari e due astenuti. 

 

- Il Brasile ha superato i 450 mila morti di Covid-19 dall'inizio della pandemia. Lo rivela il Consiglio nazionale delle segreterie di salute (Conass), precisando che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2.173 vittime e 73.453 contagi. Il bilancio totale sale pertanto a 452.031 morti a fronte di 16.194.209 casi accertati.

 

- Dal 28 dicembre 2020 al 19 maggio 2021, nel 73,06% dei casi di covid in Italia è stata individuata la cosiddetta variante inglese (lignaggio B.1.1.7) e nel 6% quella brasiliana (P.1). È quanto riporta il bollettino su "Prevalenza e distribuzione delle varianti del virus Sars-CoV-2 di interesse per la sanità pubblica in Italia".

 

- L'Aula della Camera ha bocciato la questione pregiudiziale presentata da FdI al decreto Covid, contenente misure urgenti per il contenimento dell'epidemia da Covid-19, in materia di vaccinazioni anti Sars-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici.

 

- Hong Kong potrebbe presto dover buttare via milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus, perché si stanno avvicinando alla data di scadenza e le persone che si sono prenotate per essere vaccinate non sono abbastanza. Lo ha reso noto un funzionario delle autorità sanitarie.

 

- Secondo uno studio del Bureau of Investigative Journalism, decine di Paesi affrontano una grave carenza di ossigeno per i troppi casi di Covid-19 e i loro sistemi sanitari rischiano il "collasso totale". Tra i più a rischio: India, Argentina e Iran.

 

- La Commissione europea stima in 981 milioni di dosi le consegne di vaccini anti-Covid ai Paesi Ue nel secondo semestre dell'anno. Lo ha detto la presidente dell'esecutivo comunitario Ursula von der Leyen.

 

- Secondo la Johns Hopkins University, nel mondo le persone morte per il Covid sono 3.469.640. I casi totali sono 167.117.164, mentre sono oltre 1 miliardo e 670 milioni le dosi di vaccino anti-Covid somministrate. Gli Stati Uniti restano in testa alla classifica dei Paesi con più casi (33.143.246) e vittime (590.529 ), seguiti da India, Brasile e Francia.

 

• 24 maggio

 

- Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 2.490 nuovi contagi su 107.481 tamponi, mentre le vittime sono in aumento rispetto a ieri: 110. Calano ancora le terapie intensive (-28) e i ricoveri ordinari (-211), sale lievemente il tasso di positività, ora al 2,3%. 7.032 i guariti.

 

- Gli Usa hanno raccomandato agli americani di non viaggiare in Giappone, Paese che ospiterà i Giochi Olimpici, a causa del Covid-19. L'indicazione arriva dal Dipartimento di stato, che ha alzato al massimo livello l'allerta.

 

- Dal primo luglio gli italiani avranno su ‘Io’, la App della Pubblica Amministrazione, il green pass per circolare liberamente in tutta Europa.

 

- La Casa Bianca spera che l'Oms possa condurre un'indagine più trasparente sulle origini del Covid-19: lo ha detto la portavoce Jen Psaki rispondendo ad una domanda sulle nuove rivelazioni di un rapporto di intelligence svelato dal Wall Street Journal.

 

- Sono oltre 31 milioni le dosi somministrate di vaccino contro il Covid in Italia. Per la precisione 31.060.071, il 94,2% del totale di quelle consegnate. Superata anche la soglia dei 10 milioni di italiani che hanno già completato il ciclo vaccinale: 10.275.622, il 17,34% della popolazione.

 

- Nell'ultima settimana nessun caso di Covid è stato rilevato nella Repubblica di San Marino, dove ci sono quattro persone positive in isolamento domiciliare e tre in quarantena.

 

- Il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto agli Stati di donare dosi di vaccini al programma Covax, per inoculare il 10% della popolazione di tutti i paesi entro settembre e il 30% entro fine anno.

 

- Negli ultimi 30 giorni, sono stati 224.109 i nuovi casi di Covid-19 in Italia e 300.882 le persone guarite, mentre calano a 4.747 i decessi e sono stati solo 1.756 i casi tra gli operatori sanitari, ormai in larghissima parte vaccinati. Scende invece a 40 anni l'età media dei contagiati. E' quanto emerge dagli ultimi dati della Sorveglianza integrata COVID-19 in Italia, aggiornati al 22 maggio ed elaborati dall'Istituto Superiore di sanità.

 

- Almeno 115.000 operatori sanitari sono stati spazzati via dal Covid-19 dall'inizio della pandemia. Lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). "Per almeno 18 mesi, gli operatori sanitari di tutto il mondo sono rimasti tra la vita e la morte", ha detto Tedros Adhanom Ghebreyesus in apertura della riunione annuale dell'Oms. "Molti si sono contagiati e stimiamo che almeno 115.000 operatori sanitari e assistenziali abbiano pagato il prezzo più alto al servizio degli altri", ha aggiunto.

 

- L'Italia è sopra la media europea per numero di persone vaccinate contro il Covid, e se si guarda alla percentuale di quelle che hanno completato l'iter è seconda nel continente solo alla Spagna. Lo affermano i dati del sito Our World In Data dell'università di Oxford, che ha appena pubblicato il proprio dataset sulla rivista Nature Human Behaviour. 

 

- Al via da oggi in Liguria le prenotazioni per i vaccini anti Covid per tutte le persone di età compresa fra i 45 e i 49 anni. Lo rende noto la Regione ricordando che i nati prima del 31 dicembre 1976 possono prenotare dal numero verde 800 938 818 (dalle 8 alle 18), presso le farmacie che effettuano il servizio CUP, gli sportelli CUP di Asl e ospedali e online sul sito prenotovaccino.regione.liguria.it/

 

- In merito alla possibilità di togliere la mascherina "credo potremo parlarne nella seconda metà di luglio, eliminando l'obbligo solo all'aperto, o anche al chiuso tra persone vaccinate e non soggette a fragilità". Lo dice in un'intervista a La Stampa, Franco Locatelli, presidente del Css. 

 

- Sono oltre 300 mila i decessi da Covid-19 registrati in India da inizio pandemia, secondo i dati delle autorità locali citate dall'Afp e il conteggio dell'università americana Johns Hopkins.

 

• 23 maggio

 

- Sono 72 le vittime nelle ultime 24 ore, 3.995 i nuovi casi registrati su 179.391 tamponi e test eseguiti. Continuano a calare le terapie intensive (-20) e i ricoveri ordinari (-327). Il tasso di positività sale al 2,2%. 6.573 i guariti.

 

- Da lunedì 24 maggio tutta l'Italia sarà in zona gialla. Come emerge dal bollettino del ministero della Salute, sull'intera penisola il rischio di contrarre il Covid è basso. E alcune Regioni stanno tirando dritte verso il bianco: Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise hanno già i numeri "giusti".

 

- Il settore turistico è stato uno dei più colpiti dall'emergenza sanitaria. Il comparto valeva il 13% del Pil ma ora, dopo anni di crescita, gli occupati sono passati dalla cifra record di 1,3 milioni del 2019 ai soli 953mila del 2020, secondo i dati raccolti da Federalberghi e Fipem.

 

- In Gran Bretagna sono state somministrate oltre 60 milioni di dosi di vaccino anti-Covid. Nelle ultime 24 ore sono state registrate solo 5 vittime, numero più basso in Europa. Le prime dosi inoculate sono salite a quasi 38 milioni mentre le seconde sono a circa 22,7 milioni, il 72% e il 43% dell'intera popolazione over 16.

 

- Oltre 700mila cittadini stranieri in Italia sono attualmente "invisibili" e non hanno accesso alla vaccinazione anti-Covid perché non hanno la tessera sanitaria. Lo spiega Gianfranco Costanzo, direttore sanitario dell'Istituto nazionale salute migrazioni e povertà.

 

- "Dal 15 di giugno ci si può sposare. Non ci sarà il Covid manager, era un costo eccessivo, ci fidiamo, sappiamo che il rispetto delle regole c'è nella stragrande maggioranza dei casi, con distanziamento e numero ospiti proporzionato al luogo". Così il ministro Mariastella Gelmini a Domenica In su Rai 1.

 

- Scomparse le bronchioliti fra i bimbi, ma anche i ricoveri per morbillo e influenza. Tutto grazie alle misure di prevenzione anti-Covid, dall'utilizzo delle mascherine al distanziamento. Lo dimostra uno studio italiano in pubblicazione su Jama.

 

- Vaccinare con una terza dose tutti i soggetti a rischio dalla fine dell'estate, in particolare i residenti delle case di cura che hanno ricevuto la prima dose all'inizio dell'anno": è quanto suggerisce, in un'intervista al Journal du dimanche, l'amministratore delegato francese di Moderna Stephane Bancel.

 

- Le Baleari allentano da oggi alcune misure anti covid: il coprifuoco viene prorogato dalle 24 (fino alle 6 del mattino) mentre viene esteso a 8 il numero massimo di persone che possono incontrarsi all'aperto.

 

- Dopo lunghe settimane di attesa finalmente il matrimonio potrà ripartire. La conferenza delle Regioni ha infatti diffuso un documento nel quale viene illustrato punto per punto come dovranno svolgersi le cerimonie nuziali.

 

- In Italia sono ormai dieci milioni (per la precisione 9.997.294, pari al 16,87% delle popolazione) le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 6.13 di oggi.

 

- Tutta Italia si sveglierà domani in zona gialla, riscoprendo un lento ritorno alla normalità che arriva dopo mesi di restrizioni e chiusure. Un segnale di speranza che indica anche la possibilità, per sette regioni, di arrivare in zona bianca entro la metà del mese di giugno.

 

• 22 maggio

 

- Sono 4.717 i nuovi casi Covid riportati in Italia nelle ultime 24 ore dal bollettino del ministero della Salute, con 286.603 tamponi effettuati (ieri 5.218 casi con 269.744 test). I morti nelle ultime 24 ore sono 125 (ieri 218), mentre il tasso di positività è al 1,6% (ieri 1,9%). Le terapie intensive calano di 39 unità. I guariti sono 12.633.

 

- In Inghilterra sono state somministrate più di 50 milioni di dosi di vaccino anti-Covid: lo ha reso noto il ministro alla sanità, Matt Hancock. Inoltre, da oggi possono prenotarsi la prima dose anche coloro che hanno 32 e 33 anni.

 

- Nella caccia alle varianti del Covid-19, le autorità inglesi si affidano anche all'analisi delle acque fognarie. Il sistema di test copre ormai i due terzi della popolazione dell'Inghilterra, ha reso noto oggi il governo di Londra.

 

- L'accordo tra il Piemonte e la Liguria per consentire la vaccinazione ai cittadini di una Regione che si trovino in vacanza nell'altra nel periodo estivo "non è alcuna stravaganza, è un servizio importante". Lo afferma il presidente ligure Giovanni Toti che ha firmato un documento di intesa con il suo omologo piemontese Alberto Cirio. "Non solo ho avvisato il generale Figliuolo, ma ne abbiamo discusso a lungo".

 

- "La Lombardia è la prima regione italiana per utilizzo di vaccini, con il 95,4% delle dosi somministrate su quelle consegnate. A maggio somministrato 1,8 milioni di dosi su circa 1,6 milioni di consegnato, riducendo ulteriormente le scorte. Cresce l'adesione dei 40enni al 59%". Lo scrive la vice presidente della Regione Lombardia, Letizia Moratti, sul suo profilo Twitter.

 

- Tra emergenza coronavirus e restrizioni, nel 2020 la spesa degli italiani è scesa di 123 miliardi, per un calo di circa 5mila euro a famiglia: il peggiore di sempre nella storia della Repubblica. A dare le dimensioni dell'impatto sui consumi è Confesercenti. 

 

- Sono 29.969.854 le somministrazioni di vaccino anti-Covid in Italia dall'inizio della campagna. E' il dato aggiornato pubblicato sul sito del governo. Le persone che hanno completato il ciclo con la seconda dose sono 9.759.934.

 

- L'America latina ha superato oggi la barriera di un milione di morti per Coronavirus raggiungendo quota 1.001.366 persone decedute. Il Brasile è il Paese più colpito della regione con i suoi 15.894.094 casi di contagio e i 444.094 morti, quasi la metà del totale.

 

• 21 maggio

 

- Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 5.218 nuovi contagi su 269.744 tamponi (antigenici e molecolari). I decessi in un giorno sono 218, in aumento rispetto ai 164 ieri (ma la cifra include 85 decessi pregressi in Campania). Il tasso di positività è all'1,9%. Calano terapie intensive (-75) e ricoveri ordinari (-458). 12.695 i guariti.

 

- "Bisogna mantenere la linea di prudenza. Sento esponenti politici dire a giugno si potrebbe togliere la mascherina. In Campania la portiamo fino a luglio la mascherina, vediamo per l'estate. Bisogna essere prudenti". Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, durante la consueta diretta Facebook del venerdì.

 

- L'Italia è stata "l'epicentro della pandemia non solo in Europa, un anno fa il mondo è stato preso alla sprovvista: un anno dopo parte un nuovo capitolo per la salute pubblica". Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, aprendo insieme a premier Mario Draghi i lavori del Global Health Summit di Roma.

 

- Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, il bilancio delle vittime di Covid potrebbe essere "significativamente sottostimato". Secondo i calcoli della Johns Hopkins University, i morti nel mondo sono stati 3.430.955 dall'inizio della pandemia.

 

- All'ospedale Spallanzani di Roma e al Centro di ricerche cliniche di Verona si è conclusa la fase I della sperimentazione dell'anticorpo monoclonale umano anti-Covid. Coinvolte 30 persone. Ora la sperimentazione prosegue con le fasi II/III, con il coinvolgimento di 14 centri sperimentali e oltre 800 pazienti affetti da Covid.

 

- Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha detto che "con il monitoraggio e le conseguenti ordinanze di oggi l'Italia sarà tutta in area gialla. È il risultato delle misure adottate finora, del comportamento corretto della stragrande maggioranza delle persone e della campagna di vaccinazione. Continuiamo su questa strada con fiducia, prudenza e gradualità".

 

- Secondo i dati del monitoraggio settimanale sull'andamento del Covid in Italia, l'Rt nazionale è a quota 0.78, la scorsa settimana era 0.86. In discesa anche l'incidenza: 66 casi su 100mila abitanti, rispetto ai 96 della scorsa settimana. 

 

- Il governo giapponese si appresta ad approvare i vaccini anti-Covid Moderna e AstraZeneca. Una commissione di esperti medici si è riunita giovedì per esaminare i risultati dei test clinici condotti in Giappone, confermando la loro efficacia, e il ministero della Salute è pronto a dare il via libera già oggi.

 

- Un nuovo test molecolare per l'identificazione delle 4 varianti del Covid attualmente in circolazione è stato lanciato dall'azienda DiaSorin. Il test si chiama "SimplexaTm SARS-CoV-2 Variants Direct" ed è "ad uso esclusivo della ricerca". Non può, quindi, essere utilizzato come test diagnostico.

 

- Secondo l'agenzia statale Public Health England, il numero di casi della cosiddetta variante indiana del coronavirus nel Regno Unito è aumentato di oltre il 160% nell'ultima settimana. Nel Paese si contano adesso 3.424 casi di variante.

 

• 20 maggio

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore sono 5.741 i positivi al test del coronavirus in Italia. Ieri erano stati 5.506. I morti, invece, sono 164. Ieri erano stati 149. I tamponi molecolari e antigenici effettuati sono 251.037 (ieri erano stati 287.256). Il tasso di positività è del 2,3%, in aumento rispetto all'1,9% di ieri (+0,4%). Le terapie intensive calano di 99 unità, i ricoveri in altri reparti calano di 635 unità. I guariti sono 12.816.

 

• 19 maggio

 

- Sono 5.506 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 4.452. I morti sono 149 contro i 201 di ieri. 1.643 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-46), mentre nei reparti ordinari sono ricoverate 11.018 persone (-521). Per un totale di 287.256 tamponi effettuati (contro i 262.864 di ieri), il tasso di positività è dell'1,9%. 13.929 i guariti.

 

- Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un'ordinanza valida "esclusivamente nella giornata di oggi" e solo "in relazione allo svolgimento della Finale di Coppa Italia che si terrà a Reggio Emilia", che sposta l'inizio del coprifuoco alle 24. Secondo l'ordinanza, il termine orario degli spostamenti per i partecipanti all'evento inizierà alle ore 24 e terminerà alle ore 5 del giorno successivo, al fine di consentire il regolare deflusso del pubblico ed evitare la formazione di assembramenti nei punti di uscita dall'impianto "Mapei Stadium".

 

- Il Piemonte entro metà giugno renderà Covid-free i borghi di montagna, in analogia con le isole. Lo ha confermato il governatore Alberto Cirio. I Comuni interessati sono stati divisi in due fasce: quelli con priorità alta, dove la vaccinazione a tappeto partirà subito", e quelli con priorità meno alta.

 

- Niente vacanze in Italia per i cittadini britannici. Il premier Boris Johnson ha invitato oggi i suoi connazionali a non andare nei Paesi inclusi nella cosiddetta lista arancione, tra cui appunto Italia, Francia, Grecia e Spagna, considerati ancora a rischio Covid. Lo riporta il sito della Bbc.

 

- "Da lunedì 24 maggio nel Lazio iniziano le prenotazioni per il vaccino anti Covid-19 anche nelle farmacie. Dal 1 giugno sarà somministrato il vaccino monodose J&J, sempre seguendo il criterio delle classi d'età. Avanti senza sosta per riaprire e ripartire". Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

 

- Il 'green pass' viene rilasciato già dopo la prima dose, ed è valido dal quindicesimo giorno successivo fino al completamento del ciclo vaccinale. Lo prevede il dl Covid pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale. "La certificazione verde Covid-19", si legge nell'articolo 14, "ha validità di nove mesi dalla data del completamento del ciclo vaccinale".

 

- "Si prevede che il 28 maggio l'Ema rilasci l'autorizzazione al vaccino Pfizer per la fascia 12-15 anni. Per il momento solo questo immunizzante è previsto a partire dall'età di 16 anni, gli altri dai 18". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza.

 

- "Le Ats lombarde contatteranno le organizzazioni che si occupano dei senzatetto per chiedere il numero di soggetti che assistono e per capire la capacità che hanno di somministrare le dosi vaccinali". Lo ha spiegato Marco Salmoiraghi, dirigente dell'assessorato al Welfare di Regione Lombardia. Per quanto riguarda gli immigrati irregolari "entro un paio di settimane dovremmo avere una soluzione" ha aggiunto Salmoiraghi, il quale ha ipotizzato che a queste persone, come anche agli homeless, venga somministrato il vaccino Johnson&Johnson, perché monodose.

 

- La Asl Roma 2, dopo verifiche effettuate, ha sospeso a decorrere da domani l'attività vaccinale presso la Casa di Cura Annunziatella di Roma. Lo comunica in una nota, l'Unità di Crisi Covid della Regione Lazio dopo che emerso come nella clinica i vaccini fossero somministrati anche senza prenotazione.

 

- Dopo quasi 7 mesi l'Austria esce dal lockdown: hanno infatti riaperto ristoranti, alberghi, palestre e campi sportivi, teatri e cinema. Per accedere a quasi tutti i settori serve comunque un test negativo.

 

- La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen su Twitter sottolinea come l'Ue è "sulla buona strada verso il nostro obiettivo: somministrare dosi sufficienti per immunizzare il 70% degli adulti nell'Unione europea entro luglio. La vaccinazione ci aiuterà a sconfiggere la pandemia".

 

- Per ristoranti, trattorie, pizzerie e agriturismi con lo spostamento del coprifuoco alle 23 (anziché alle 22) e con il doppio turno è possibile stimare, in media, almeno il 10% degli incassi in più . Lo afferma la Coldiretti in riferimento all'entrata in vigore del decreto legge Covid.

 

- Il numero settimanale di contagi e decessi da Covid in Italia continuerà a scendere fino a fine maggio. Sono le previsioni aggiornate del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. I nuovi casi per settimana dovrebbero calare di oltre mille al giorno, da 50.453 registrati fino a sabato scorso a 41.366 il 22 maggio e 32.814 il 29 maggio. I decessi per settimana dovrebbero diminuire da 1.369 registrati fino a sabato scorso, a 1.071 il 22 maggio e 847 il 29 maggio.

 

- "Per lo svolgimento della fase III" di sperimentazione del vaccino anti-Covid, "in mancanza di intervento da parte del Governo ReiThera cercherà fonti di finanziamento alternative". E' quanto scrive l'azienda biotech di Castel Romano in una mail inviata da Roberto Camerini, direttore medico di ReiThera.

 

- Nuovo triste primato per l'India travolta dalla seconda ondata di coronavirus. Nelle ultime 24 ore, 4.529 persone sono morte a causa del Covid-19, mai così tante vittime erano state registrate in un un giorno nel mondo dall'inizio della pandemia. Il precedente record, 4.475, era stato segnato dagli Stati Uniti.

 

- I contagi di Covid-19 nel mondo sono pari complessivamente a 164 milioni dall'inizio della pandemia; il numero di decessi dovuti al virus è di 3,4 milioni, secondo i dati raccolti e aggiornati dalla Johns Hopkins University. Quanto al numero di vaccini somministrati, ha appena superato il miliardo e mezzo di dosi in tutto il mondo.

 

• 18 maggio

 

- Secondo il bollettino del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore sono stati 4.452 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, contro i 3.455 di ieri. Aumentano i tamponi effettuati: 262.864, contro i 118.924 di ieri. La percentuale di positivi è all'1,7% (ieri era al 2,9%). Sono 201 i morti, 65 i pazienti in meno in terapia intensiva, 11.831 i guariti

 

- "È bene che chi va in vacanza regoli le proprie vacanze in funzione dell'appuntamento vaccinale". Così il generale Figliuolo, commissario straordinario all'emergenza. "Per Astrazeneca si può fare con un intervallo tra 4 e 12 settimane tra prima e seconda dose, con i vaccini a mRna si può fare a 42 giorni".

 

- "La copertura vaccinale sta andando molto bene. Siamo arrivati a quasi 30milioni di dosi somministrate e una media di inoculazioni superiore alle 400mila dosi al giorno". Lo ha detto il presidente dell'Aifa, Giorgio Palù, in commissione Igiene e Sanità al Senato sui vaccini a mRna.

 

- Ieri la Repubblica di San Marino ha aperto al turismo vaccinale: oggi vengono somministrate le dosi ai primi cinque cittadini della Lettonia già presenti sul Titano mentre la prossima settimana si procederà ai primi cento prenotati da Svizzera, Svezia, Irlanda, Gran Bretagna, Francia e anche Filippine, Cina e Dubai. I turisti, a esclusione degli italiani, possono acquistare per 50 euro la doppia dose di Sputnik e devono prenotare per almeno tre notti per due volte in 21 giorni in strutture ricettive sammarinesi.

 

- Da giovedì 20 maggio l'Alto Adige apre le vaccinazioni a tutte le fasce d'età, dai 18 anni in su. In programma una serie di "serate vax" con AstraZeneca. Le prenotazioni partono da mezzanotte.

 

- Dall'1 settembre 2020 al 31 marzo 2021 alla Caritas si sono rivolte 544.775 persone. Quasi una su quattro, cioè il 24,4%, è un "nuovo povero". Lo ha reso noto la Caritas Italiana. 

 

- "Dobbiamo continuare a vaccinare gli over 60 e i fragili. Chiedo a tutti presidenti di Regione di andare avanti con i richiami". Lo ha detto il commissario straordinario all'emergenza Coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, che ha aggiunto: "Se non mettiamo in sicurezza gli over 60, non ne usciamo". 

 

- Il ministro per lo Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, parlando del prossimo decreto Sostegni-bis ha detto: "Ci sarà un fondo per le sale da ballo e da gioco che non fatturano da mesi. Cercheremo di intervenire con una sorta di forfait".

 

- Il ministro della Salute austriaco ha reso noto che il vaccino AstraZeneca verrà eliminato dal programma di vaccinazioni anti-Covid del Paese. Il motivo sono i problemi di consegna e la diffidenza tra la popolazione per i rari effetti collaterali. 

 

- Nuovo errore sulle somministrazioni in Toscana. All'hub vaccinale di Livorno, al Modigliani, una donna sessantenne ha ricevuto per errore quattro dosi di vaccino Pfizer invece di una. Al momento sarebbe in buone condizioni di salute.

 

- La Regione Lazio ha reso noto che metterà a disposizione "otto hub a partire da luglio per i giovani e senza fasce d'età: l'obiettivo è estendere il successo dell'open day e immunizzare in maniera rapida e sicura i ragazzi e le ragazze che vogliono trascorrere le loro vacanze in serenità". Lo ha fatto sapere l'assessore alla sanità regionale D'Amato.

 

- Secondo il ministero della Salute, la Puglia è la prima regione in Italia nella classifica delle dosi somministrate rispetto a quelle ricevute. Nei magazzini sono rimaste 42mila dosi Astrazeneca, 21mila Pfizer, 6mila J&J e 34mila Moderna. Domani arriveranno circa 139mila sieri Pfizer.

 

- L'americana Johns Hopkins University ha calcolato che, dall'inizio della pandemia, in India si sono ammalate di Covid 25.228.996 persone. I morti sono stati 278.719.

 

- Il problema della seconda dose di vaccino Covid che capita in periodi di vacanza può essere risolto spostando il richiamo, mentre nel caso non sia possibile si possono organizzare degli hub nei luoghi di villeggiatura. Lo ha sottolineato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri intervenendo a Radio Anch'io su Rai Radio 1. 

 

- Il green pass "per i vaccinati dovrebbe essere esteso a 1 anno, è molto verosimile che la protezione duri per quel periodo. L'estensione però dovrebbe essere limitata a chi ha fatto le due dosi di vaccino". Ad affermarlo Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, ospite di 'Radio anch'io' su Rai Radio 1.

 

- Finora nell'Ue sono state consegnate 237,5 milioni di dosi di vaccini anti-Covid, di cui 196,5 milioni sono state somministrate. Il 31,8% dell'intera popolazione dell'Unione ha ricevuto almeno una dose di vaccino.

 

- "Sarà necessario continuare a sorvegliare con grande attenzione le attività che più espongono al rischio". Giorgio Palù, presidente dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa, componente del Comitato tecnico scientifico per l'emergenza Covid, avverte che "non è finita", anche se sì, "abbiamo cominciato a sconfiggere questo coronavirus".

 

• 17 maggio

 

- Sono 3.455 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore su 118.924 tamponi effettuati, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 5.753 . Sono invece 140 le vittime in un giorno, 93 ieri. Il tasso di positività è del 2,9%, stabile rispetto al 2,8% di 24 ore fa. Calano i pazienti in terapia intensiva (-25) e quelli negli altri reparti (-110). I guariti sono 9.305.

 

• 16 maggio

 

- In Italia il bollettino del ministero della Salute registra nelle ultime 24 ore 5.753 nuovi contagi su 202.573 tamponi molecolari e antigenici effettuati (ieri erano 6.659 contagi su 294.686 tamponi). I decessi in un giorno sono 93 (ieri 136). Calano i ricoveri ordinari (-369, ora 12.134) e terapie intensive (-26, ora 1.779). Il tasso di positività è al 2,8%. 9.603 i guariti.

 

• 15 maggio

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, sono 6.659 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 7.567. Sono invece 136 le vittime in un giorno, ieri erano 182. Sono 294.686 i tamponi molecolari e antigenici effettuati. Il tasso di positività è del 2,2%, in calo rispetto al 2,5% di ieri. 13.292 i guariti, 55 in meno i pazienti in terapia intensiva (ora sono ricoverati un totale di 1.805), 557 in meno quelli in altri reparti (per 12.493 ricoverati totali).

 

- Orrore in Uttar Pradesh, lo stato più popoloso dell'India: circa 2.000 cadaveri sono stati trovati semisepolti nella sabbia o abbandonati lungo le rive del fiume Gange. Solo pochi giorni fa erano stati trovati circa 100 cadaveri che fluttuavano nel Gange in Bihar.

 

- L'Istituto superiore di Sanità (Iss) ha reso noti i risultati di uno studio secondo cui nelle persone vaccinate il rischio di infezione da Sars-CoV2, di ricovero e decesso, diminuisce progressivamente dopo le prime due settimane. A partire dai 35 giorni dalla prima dose si osserva una riduzione dell'80% delle infezioni, del 90% dei ricoveri e del 95% dei decessi.

 

- "Condivido la riflessione sull'opportunità di utilizzare i test salivari già per gli esami di terza media e di maturità. Porrò il tema all'attenzione del ministro Patrizio Bianchi". Lo ha detto all'ANSA il sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso.

 

- I test della saliva possono essere considerati un'opzione per il rilevamento dell'infezione da Sars-Cov-2 qualora non sia possibile ottenere tamponi oro/nasofaringei, ma vanno utilizzati preferibilmente entro i primi 5 giorni dall'inizio dei sintomi. Lo indica la circolare del ministero della Salute sul loro utilizzo che detta le indicazioni sulla raccolta dei campioni e sulla segnalazione dei casi. Il test viene indicato come utile per "screening ripetuti" per motivi professionali o di altro tipo, sugli anziani o disabili e sui bambini in ambito scolastico. Alcuni studi hanno rilevato sensibilità comprese tra il 53 e il 73%.

 

- Con due ordinanze firmate ieri, il presidente della Sardegna Christian Solinas ha prorogato fino al prossimo 28 maggio quasi tutte le misure anti-Covid disposte a marzo per disciplinare gli arrivi in Regione. I passeggeri dovranno, quindi, registrarsi prima dell'imbarco, o sul portale della Regione o sull'app 'Sardegna sicura', e arrivare vaccinati: in alternativa, dovranno sottoporsi a test antigenici rapidi in porti e aeroporti o, entro 48 ore dall'arrivo, in strutture autorizzate oppure stare in isolamento fiduciario per 10 giorni.

 

- La Cina ha annullato tutte le spedizioni sull'Everest dal suo territorio per evitare qualsiasi rischio di infezione da Covid-19 da parte di scalatoriprovenienti dal Nepal, lo scrivono i media statali. Il gigante asiatico, il primo paese colpito dalla pandemia alla fine del 2019, ha da allora ampiamente contenuto la malattia ma teme un ritorno di infezioni dall'estero.

 

- Da domenica 16 maggio non sarà più obbligatoria la quarantena per chi rientra in Italia da Paesi dell’Unione europea. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un'ordinanza che prevede l'ingresso dagli Stati Ue e dell'area Schengen, oltre che da Gran Bretagna e Israele, con tampone negativo, superando il vigente sistema di mini quarantena.

 

- A Potenza è cominciato il weekend "Johnson & Johnson" per le vaccinazioni agli over 50: ieri sera, in breve tempo, sul sito dell'Asp (l'Azienda sanitaria di Potenza) sono state raggiunte le 1.100 prenotazioni previste (550 oggi e 550 domani).

 

- L'India ha registrato 326.098 nuovi casi di coronavirus, il numero più basso dal 26 aprile, anche se la diffusione del virus nelle zone rurali è motivo di preoccupazione. Il numero di casi dall'inizio della pandemia è ora di 24,3 milioni, secondo gli ultimi dati del Ministero della Salute indiano.

 

- L'India ha registrato 326.098 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, portando il suo conteggio a 24,37 milioni, mentre i decessi hanno mostrato un leggero calo, a 3.890. Nell'ultima settimana, il Paese ha toccato circa 1,7 milioni di nuovi casi e oltre 20.000 decessi. Il bilancio delle vittime è di 266.207.

 

- Le categorie che sono state vaccinate sono così suddivise: 6.763.142 over 80, 5.241.322 soggetti fragili e caregiver, 3.367.525 operatori sanitari e sociosanitari, 944.150 personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio, 682.137 ospiti Strutture Residenziali, 4.089.924 fascia 70-79 anni, 2.642.444 fascia 60-69 anni, 1.336.497 personale scolastico, 400.998 comparto Difesa e Sicurezza e 1.017.063 altre categorie.

 

- Il Comitato Paralimpico Internazionale (Cpi) intende ridurre del 60% il personale che visiterà Tokyo per le Paralimpiadi estive, nel tentativo di arginare i rischi della diffusione del coronavirus. Il contenimento delle presenze riguarderà in primo luogo i membri delle federazioni sportive, mentre il collettivo necessario alla operatività dei Giochi sarà immutato, precisa il Cpi.

 

- I grandi supermercati americani come Walmart, Costco, Trader Joe's e Sam's Club revocano negli Usa l'obbligo per i clienti vaccinati di indossare le mascherine mentre fanno shopping. Lo hanno annunciato le società titolari delle catene di distribuzione, dopo le nuova raccomandazioni delle autorità sanitarie statunitensi che giudicano non più necessarie le restrizioni per chi è pienamente immunizzato contro il coronavirus.

 

• 14 maggio

 

- In Italia sono 7.567 i nuovi casi di Covid a fronte di 298.186 tamponi effettuati (ieri 8.085 con 287.026 test). Le vittime sono 182 (ieri 201). I dati provengono dal bollettino del ministero della Salute. Il tasso di positività è al 2,5% (ieri 2,8%). 33 in meno i pazienti in terapia intensiva, 558 in meno quelli negli altri reparti, +13.782 i guariti.

 

- La pandemia di Covid-19 "ha già fatto oltre 3,3 milioni di morti e questo secondo anno di emergenza si avvia ad avere più decessi rispetto al primo". Lo ha affermato il direttore dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus.

 

- L'Organizzazione mondiale della sanità ha invitato i paesi ricchi a riconsiderare i piani per vaccinare contro il Covid-19 i bambini e a donare, invece, le dosi al programma Covax destinato ai paesi più poveri.

 

- La Corte dei Conti ha bocciato il contratto fra ministero dello Sviluppo Economico, Invitalia e ReiThera per finanziare lo sviluppo del cosiddetto vaccino italiano anti-Covid, che rischia ora di non vedere più la luce.

 

- "Il 2 giugno, non causalmente il giorno della Festa Repubblica, apriremo le vaccinazioni all'ultima categoria, ovvero i ragazzi dai 16 ai 29 anni, in modo di ricevere la prima dose prima di andarsene in vacanza. Il 27 maggio, potremmo aprire le vaccinazioni alla fascia 30-39." Lo ha detto il coordinatore della campagna vaccinale lombarda, Guido Bertolaso.

 

- Cala drasticamente il tasso complessivo di contagi da Covid nel Regno Unito: il numero totale d'infezioni è pari a circa una persona ogni 1400 abitanti, cioè non più dello 0,07% della popolazione.

 

- Un focolaio, forse di variante indiana, è stato registrato a bordo di una petroliera attraccata di fronte a Sarroch, sulla costa sud occidentale della Sardegna. Dell'equipaggio, originario dell'India, fanno parte 23 persone: 13 sono positive al Covid-19.

 

- Il vaccino anti-Covid E-Vax, prodotto dall'azienda romana Takis e dalla Rottapharm di Monza, sarà sperimentato anche al Centro ricerche cliniche dell'Università di Verona. Lo ha reso noto il direttore del centro, Stefano Milleri.

 

- Il bilancio dei casi di contagio da Covid in India ha superato la soglia dei 24 milioni. Solo nelle ultime 24 ore i nuovi casi sono stati 343.144 e i morti 262.317.

 

- "Da domenica 16 maggio stop alla quarantena per chi entra in Italia dai Paesi Ue e dall'area Shengen". E' quanto prevede un'ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza. No all'isolamento anche per chi proviene da Gran Bretagna e Israele con tampone negativo.

 

- In Italia 73.200 imprese rischiano di chiudere a causa del Covid: è quanto emerge dall'indagine Svimez-Centro Studi delle Camere di Commercio Guglielmo Tagliacarne-Unioncamere, condotta su un campione di 4mila imprese manifatturiere e dei servizi.

 

- Scende il numero di Regioni che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica. La scorsa settimana il numero osservato era di 5 Regioni, questa settimana è sceso a 3. E' quanto si rileva dalla bozza di monitoraggio settimanale esaminata dalla cabina di regia al ministero della Salute. Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è sotto la soglia critica (23%). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende ulteriormente (24%).

 

- Scendono l'indice Rt e l'incidenza: la prima sarebbe arrivata, nel monitoraggio Iss-Ministero della Salute ora all'esame della cabina di regia, al valore di 0,86 rispetto a 0,89 della scorsa settimana. L'incidenza nell'ultima settimana sarebbe arrivata a 96 casi per 100 mila abitanti mentre la scorsa settimana era 123 casi su 100 mila. 

 

- Il commissario per l’emergenza Figliuolo ha affermato che entro il mese di luglio il 60% dei cittadini italiani sarà stato vaccinato.

 

• 13 maggio

 

- Sono 8.085 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime ventiquattro ore a fronte di 287.026 tamponi effettuati (19mila test in meno rispetto a ieri). 201 sono i nuovi decessi che portano a 123.745 il numero delle vittime di Covid-19 da inizio pandemia. Risale, ma in maniera stabile rispetto a ieri, il tasso di positività. Dai dati forniti dal ministero della Salute emerge infatti che il tasso oggi è al 2,8%, ieri era al 2,5%. Calano di 99 unità i pazienti in terapia intensiva e di 672 quelli ricoverati in altri reparti. 14.295 i guariti.

 

- È stato approvato il decreto Covid, all'esame del Senato in prima lettura, ora dovrà passare alla Camera per l'ok alla conversione in legge (c'è tempo fino al primo giugno). Tra le novità introdotte, il cosiddetto 'scudo penale' a medici e personale sanitario in servizio per l'emergenza Covid. Di conseguenza, i reati di omicidio colposo e lesioni personali colpose compiuti da quelle categorie "sono punibili solo nei casi di colpa grave".

 

- La Valle d'Aosta chiede di essere inserita in 'zona gialla' a partire da lunedì prossimo. In tal senso il presidente della Regione, Erik Lavevaz, ha inviato una lettera al ministro della Sanità, Roberto Speranza.

 

- "Da lunedì noi inseriremo chiunque possa prenotarsi", anche gli over 40, per i quali le prenotazioni inizieranno quel giorno. Lo ha detto il presidente del Friuli Venezia Giulia Fedriga.

 

- La struttura commissariale guidata dal generale Figliuolo ha dato facoltà alle Regioni e Province Autonome di avviare le prenotazioni per i nati a partire dal 1981 dal 17 maggio.

 

- "Per i vaccini Pfizer e Moderna l'idea di allungare i tempi per la seconda dose è derivata da studi scientifici che dicono che cambia poco fra 21 e 42 giorni". Lo ha detto il commissario all'emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo.

 

- Sale l'allarme nel Regno Unito per la variante cosiddetta indiana del Covid. Il Paese ha tracciato nelle ultime settimane un numero crescente di casi: fino a circa 900 contagi, con uno specifico focolaio nella contea inglese del Derbyshire.

 

- Ha superato quota 160 milioni il numero di contagi da Covid-19 registrati in tutto il mondo da inizio pandemia, secondo i dati dell'università americana Johns Hopkins. I decessi sono stati oltre 3,32 milioni. Il Paese più colpito al mondo in termini assoluti dal nuovo coronavirus restano gli Stati Uniti, con 32,8 milioni di casi e 583.650 morti. Seguono l'India e il Brasile.

 

• 12 maggio

 

- Sono 7.852 i nuovi contagi da Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore con 306.744 tamponi (ieri 6.946 casi con 286.428 tamponi) e 262 le vittime (ieri 251). I dati provengono dal bollettino del ministero della Salute. Il tasso di positività passa così a 2,6% (ieri 2,4%).Le terapie intensive calano di 46 unità, i ricoveri in altri reparti di 657 unità. I guariti sono 19.023.

 

- "Non abbiamo indicazioni che la somministrazione della seconda dose di AstraZeneca possa accrescere il rischio di eventi rari avversi legati alle trombosi, per questo motivo riteniamo che la seconda dose del siero debba essere usata. Lo afferma Marco Cavaleri, responsabile della strategia sui vaccini di Ema.

 

- La campagna vaccinale in Italia ha fatto registrare alle 16.20 di oggi il superamento di quota 25 milioni di dosi somministrate. Esattamente sono 25.092.036 le somministrazioni effettuate. Lo comunica in una nota il Commissario per l'emergenza Covid-19 Francesco Paolo Figliuolo.

 

- Per il vaccino russo Sputnik "dovremmo essere in grado nelle prossime settimane di definire un calendario per un'eventuale approvazione". A fare il punto è stato Marco Cavaleri, responsabile Vaccini e Prodotti terapeutici per Covid-19 dell'Agenzia europea del farmaco Ema.

 

- "Il governo resta vicino al settore dei matrimoni con lo stanziamento di 200 milioni per l'anno in corso e prevede ulteriori indennizzi nel nuovo decreto sostegni la settimana prossima". Lo ha detto il premier Mario Draghi nel corso del question time alla Camera aggiungendo che la ripartenza delle cerimonie "sarà argomento della prossima cabina di regia", prevista per lunedì 17 maggio, "e sarà l'occasione per dare maggiori certezze ad un comparto che ha subito danni significativi".

 

- In Italia il tasso di mortalità è aumentato di quasi il 15% nel marzo di quest'anno, in piena terza ondata, rispetto allo stesso periodo del 2016-2019. Lo rende noto Eurostat, rilevando come a marzo la mortalità sia tornata a salire in tutta Europa rispetto ai primi due mesi dell'anno.

 

- La variante indiana del virus SarsCov2 B.1.617 si sta diffondendo sempre di più in Europa, dopo aver portato nelle ultime 8 settimane a un intenso aumento dei contagi in India. A fare il punto è l'ultimo rapporto pubblicato dal Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc).

 

- Lo Stato di San Marino è pronto a partire con quello che il governo definisce "turismo vaccinale": 50 euro per la doppia dose, a partire dal 17 maggio con prenotazione alberghiera 7 giorni prima del soggiorno sul Titano che dovrà essere di almeno tre notti per due volte in 21 giorni. Il turismo vaccinale è aperto a tutti, tranne che agli italiani perché con Roma ancora non c'è un accordo specifico. Il pacchetto, vaccino più hotel. prevede l'iniezione del vaccino russo Sputnik, non riconosciuto dall'Ema.

 

- "Da lunedì apriamo ai quarantenni e la partita è chiusa, gli altri si mettono in coda". Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia, parlando di vaccini anti Covid. "Mettiamo in sicurezza estrema questa fascia d'età - ha aggiunto - poi puntiamo ad allargare la vaccinazione a chiunque voglia. Oggi ci sono 200 mila posti liberi; per i 50-59 siamo fiduciosi di chiudere sopra il 65%, di certo non aspettiamo chi non arriva", ha concluso.

 

- Le Regioni hanno chiesto al Governo l'istituzione immediata di un tavolo tecnico per valutare le proposte sulle modifiche ai parametri di valutazione del rischio del contagio: l'obiettivo è aggiornare il sistema di monitoraggio e controllo in linea con l'evoluzione della pandemia, garantendo ai territori la necessaria tutela da repentini declassamenti, dovuti a indicatori poco rilevanti in termini di impatto reale sul sistema sanitario, anche in vista della stagione turistica. È quanto si apprende dal vertice in corso tra Regioni e Governo.

 

- La Puglia è la regione più avanti nelle vaccinazioni. Seguono il Veneto (86 punti), le due province autonome di Trento (85) e di Bolzano (82) e la Lombardia (81).

 

- Il governo si riunirà lunedì 17 maggio in una cabina di regia per valutare le prossime misure da mettere in campo: allo studio lo slittamento del coprifuoco, che per il momento verrà ridotto soltanto di un’ora

 

- L'India ha oltrepassato quota 250.000 morti per Covid-19, secondo i dati ufficiali di oggi, mentre la pandemia continua a imperversare nel vasto Paese asiatico da 1,3 miliardi di abitanti.

 

- L'Organizzazione mondiale della sanità ha fatto sapere di aver rilevato la variante alla base dell'esplosione del numero di casi di Covid-19 in India in 44 di altri paesi in tutto il mondo.

 

• 11 maggio

 

- Sono 6.946 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 5.080. Sono invece 251 le vittime in un giorno (ieri 198). I tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore ammontano a 286.428, contro i 130.000 di ieri, con il tasso di positività che cala di un punto e mezzo: 2,4% rispetto al 3,9% di lunedì. Calano i pazienti in terapia intensiva (-102) e quelli negli altri reparti (-490). 16.503 i guariti.

 

- "La valutazione dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) rispetto al vaccino anti-Covid di AstraZeneca non è cambiata: sulla base dei casi osservati, abbiamo detto che il beneficio/rischio per tale vaccino è progressivamente sempre più favorevole al crescere dell'età". Lo afferma all'ANSA la presidente della Commissione tecnico scientifica dell'Aifa, Patrizia Popoli, in merito alla richiesta del ministero della Salute al Comitato tecnico scientifico di valutare la possibilità di estendere il vaccino di Astrazeneca alla fascia 50-60 anni.

 

- Fino alla fascia dei 50enni bisogna continuare a seguire - per le somministrazioni - le classi decrescenti di età e dei fragili, seguendo la programmazione ed i tempi del Piano nazionale. E' quanto ha detto - a quanto si apprende - il generale Francesco Figliuolo ai governatori durante l'incontro di oggi con le Regioni. Figliuolo ha ribadito che le somministrazioni nelle aziende - già sollecitate da più regioni - non avverranno prima dell'inizio di giugno.

 

- "Siamo alla prima fase della sperimentazione" Pfizer per la produzione di una pillola anti-Covid che dovrebbe riuscire a bloccare il virus. Lo ha detto a Sky TG24 Valentina Marino, direttore medico di Pfizer Italia. "I tempi nella ricerca non sono mai un dato certo - ha spiegato - l'ipotesi è che entro fine anno avremo finito gli studi e che il farmaco sarà disponibile a partire dal 2022".

 

- La Commissione Ue ha avviato una seconda azione legale contro AstraZeneca. "Chiediamo ad AstraZeneca la consegna entro giugno delle 90 milioni dosi che sarebbero dovute arrivare alla fine del primo trimestre, visto che ne abbiamo ricevuto solo 30 su 120", ha annunciato un portavoce Ue, sottolineando che secondo Bruxelles "la società non ha rispettato gli obblighi del contratto".

 

- Dal 17 maggio nel Lazio sarà possibile "per i soggetti ultraquarantenni di vaccinarsi solo presso il proprio medico di medicina generale con AstraZeneca o Johnson & Johnson, diversamente si dovrà aspettare l'apertura della fascia". È quanto prevedono le regole stilate dopo l'incontro tra medici di Famiglia (Fimmg) e la Regione Lazio.

 

- "Dalla fine di maggio farmacie e medici di medicina generale partiranno nel Lazio con la somministrazione del vaccino anti-Covid per la fascia d'età under 50". Lo ha reso noto l'Unità di Crisi della Regione Lazio.

 

- Non è stata convocata per oggi alcuna cabina di regia tra le forze di maggioranza per discutere di modifiche al decreto Covid o di riaperture. Lo precisano fonti di palazzo Chigi.

 

- Non c'è stata una discussione formale nel Comitato tecnico-scientifico per spostare in avanti le lancette del coprifuoco, né quindi un parere espresso al Governo. "Si tratta come sempre di una valutazione politica, non scientifica", spiegano all'AGI fonti del Cts, ricordando che non ci sono fondamenti scientifici chiari che indichino l'impatto del coprifuoco alle 22 o alle 24, ad esempio, e per la verità nemmeno l'impatto del coprifuoco tout court.

 

- "Tutti i vaccini funzionano bene". Ad assicurarlo è Emer Cooke, direttrice esecutiva dell'Ema (l'Agenzia europea dei medicinali), che in un'intervista al Corriere della Sera spiega: "Il mio messaggio riguarda tutti e quattro i vaccini da noi autorizzati (di BioNTech/Pfizer, Moderna, AstraZeneca e Johnson&Johnson, ndr): sono sicuri, di qualità ed efficaci".

 

- "L'imperativo categorico è accelerare. Abbiamo già fatto molto, ma dobbiamo allungare il passo". A chiarirlo è il commissario all'emergenza, generale Figliuolo, il cui obiettivo è quello di arrivare a un milione di dosi di vaccino somministrate al giorno entro giugno.

 

- LEGGI ANCHE: Covid ed economia: ottimismo e rischi delle riaperture

- E ANCHE: La causa dell’Europa ad AstraZeneca

 

• 10 maggio

 

- L'ultimo report del ministero della Salute registra 5.080 nuovi contagi su 130mila tamponi (tasso di positività al 3,9%). I decessi sono 198 (ieri 139). Calano ancora le terapie intensive (-34), lieve aumento dei ricoveri ordinari (+7). I guariti sono un totale di 3.619.586. 

 

- La Spagna "fra 100 giorni raggiungerà l'immunità di gregge, con il 70% della popolazione spagnola vaccinata". Lo ha promesso oggi il primo ministro Pedro Sanchez durante una visita ufficiale in Grecia.

 

- "Non ci sono indicazioni" che una nuova formula del vaccino Pfizer/BioNTech sia necessaria contro le varianti. Lo fa sapere la stessa azienda in un comunicato.

 

- "A partire dal lunedì 17 maggio saranno estesi i richiami del vaccino Pfizer a 5 settimane, ossia 35 giorni". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid della Regione Lazio.

 

- La valutazione dei casi italiani di trombosi venosa intracranica e atipica in soggetti vaccinati con Vaxzevria è in linea con le conclusioni della procedura dell'Agenzia Europa dei Medicinali. In Italia, fino al 26 aprile 2021, sono state inserite nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza 29 segnalazioni di trombosi venose intracraniche e 5 casi di trombosi venose in sede atipica. È quanto emerge dal quarto Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini COVID-19 dell'Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato.

 

- Continua a calare, a livello nazionale, il numero delle terapie intensive occupate da pazienti Covid. Solo 3 regioni superano la soglia del 30%: Lombardia, Toscana e Puglia. Lo mostrano i dati dell'Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari regionali (Agenas), relativi alla giornata del 9 maggio. Due settimane erano 7 le regioni oltre questo valore.

 

- L'Iss ha segnalato un lieve incremento dell'indice Rt. "Le Regioni dicono che bisogna modificare i parametri per il sistema a colori, se ci devono essere delle modifiche devono essere fatte in tempi rapidi, altrimenti molte regioni finiranno in zona arancione". Lo ha detto Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe.

 

- Il ministero indiano della Sanità ha comunicato che nelle ultime 24 ore si contano nel Paese 366.161 nuovi casi di Covid-19 e 3.754 decessi. Si tratta di cifre leggermente in calo rispetto ai recenti picchi, ma sono dati ancora allarmanti.

 

- "La trasmissione del virus è esclusivamente una questione di probabilità, più ci si incontra più le probabilità crescono". Andrea Crisanti, microbiologo dell'Università di Padova, risponde così ad "Agorà" su Rai3 a una domanda sul coprifuoco.

 

- Sono più di 24 milioni (24.054.000) le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'87,8% del totale di quelle consegnate, che sono finora 27.391.650. E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle ore 06:13 di oggi. Le persone immunizzate con entrambe le dosi sono 7.401.862.

 

• 9 maggio

 

- Sono 8.292 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 226.006 tamponi (ieri 10.176 casi con 338.436 tamponi). Le vittime sono 139 (ieri 224), mentre il tasso di positività è in salita al 3,7% (ieri 3%). 14.416 i guariti. Sono i dati dell'ultimo bollettino del ministero della Salute.

 

- "Moltissimi futuri sposi e operatori del wedding mi hanno scritto e io li rassicuro: il Governo ci sta lavorando e sulla base dell'andamento dei contagi presto daremo una data per la ripresa". Così il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini.

 

- "Tutti coloro che hanno già ricevuto la prima dose dei vaccini Pfizer e Moderna dovranno attendere non più 21 giorni per la seconda dose, ma 40". Lo rende noto l'Asl Napoli 1 citando una nota del Ministero della Salute.

 

- La Commissione Europea non ha rinnovato il contratto con AstraZeneca per la fornitura di vaccini anti-Covid. Il precedente accordo scadrà alla fine di giugno.

 

- Scoppia la rivolta dei dipendenti delle sale bingo e gaming hall. Il 12 maggio protesteranno per chiedere maggiore attenzione alla categoria. I lavoratori del settore sono circa duemila.

 

- "Tutte le dosi possibili per la prenotazione del vaccino Pfizer per il mese di Maggio sono esaurite". Lo rende noto l'unità di Crisi Covid della Regione Lazio. Disponibili 100mila slot per AstraZeneca e Johnson&Johnson.

 

- Al via dalla mezzanotte di oggi le prenotazioni sul portale di Regione Lombardia per effettuare il vaccino anti Covid-19 per i 50-59enni. Lo hanno reso noto fonti della Direzione Welfare di Regione Lombardia.

 

- Più di 400mila nuovi casi per il quinto giorno consecutivo e oltre 4mila morti al giorno. In India la situazione è sempre più grave e cresce la pressione sul primo ministro, Narendra Modi, perché annunci un lockdown nazionale simile a quello imposto durante la prima ondata, lo scorso anno.

 

- La Spagna ha revocato lo stato di emergenza in vigore da ottobre per combattere la pandemia di Covid-19. Gli spagnoli potranno ora viaggiare tra le regioni. Revocato il coprifuoco, anche se le 17 comunità autonome possono continuare a limitare l'orario di apertura o il numero di avventori di bar, ristoranti o negozi.

 

- Si sperava di somministrare 750 dosi di vaccino AstraZeneca. Ma durante la notte bianca "Astranight" di Matera solo 250 persone hanno richiesto di essere vaccinate. Le somministrazioni si sono concluse mezz'ora dopo la mezzanotte.

 

• 8 maggio

 

- Sono 10.176 i nuovi contagi da cronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore (ieri 10.554), a fronte di 338.436 tamponi giornalieri effettuati (ieri 328.612). La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi è al 3% (ieri 3,2%). Sono 224 le vittime (ieri 207) e 17.394 i guariti. Le terapie intensive sono 2.211 (-42), mentre i ricoverati con sintomi sono 15.799 (-532). Sono invece 372.110 le persone in isolamento domiciliare (-6.870). 

 

• 7 maggio

 

- Sono 10.554 i nuovi casi di Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 328.612 tamponi (ieri 11.807 su 324.640 test) secondo i dati del bollettino diramato dal ministero della Salute. 207 le vittime (ieri 258). Il tasso di positività è al 3,2% (ieri 3,6). -55 pazienti in terapia intensiva e -536 pazienti negli altri reparti ospedalieri. 15.580 i guariti.

 

- "Probabilmente il Covid si endemizzerà, molti fattori potrebbero cioè impedire il raggiungimento delle immunità di gregge ma possiamo raggiungere il controllo dell'epidemia: Covid-19 diventerà quindi come l'influenza". Così il direttore della prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza in conferenza stampa.

 

- Giovedì 6 maggio in Italia sono state somministrate 510 mila dosi di vaccino. Le somministrazioni erano state più di mezzo milione già il 29 aprile (523 mila) e il 30 aprile (520 mila).

 

- "L'età mediana dei nuovi positivi è ancora in calo, ora 41 anni (la scorsa settimana 42), e anche quella dei ricoveri, 65 anni contro i 66 della settimana scorsa". Lo ha detto il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro.

 

- Le autorità britanniche hanno deciso di offrire un'alternativa al vaccino anti Covid di AstraZeneca non più solo alle persone sotto i 30 anni, ma a tutti gli under 40. Lo ha annunciato il Joint Committee on Vaccination and Immunisation, organismo scientifico che assiste il governo di Boris Johnson sulla campagna vaccinale.

 

- Dimezzata in sei settimane l`incidenza dei contagi, ovvero il numero di nuovi casi, passando da 238 casi ogni 100.000 residenti sei settimane fa a 116 casi ogni 100.000 residenti. È quanto emerge dall'Instant Report Covid-19, iniziativa dell'Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell`Università Cattolica di confronto sistematico dell`andamento della diffusione del Sars-COV-2 a livello nazionale.

 

- Scende il numero di Regioni e Province autonome che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica: si tratta di 5 contro le 8 della settimana precedente. Lo evidenzia la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero Salute.

 

- Si registra un miglioramento generale del rischio in Italia legato all'epidemia, con nessuna Regione a rischio alto per la seconda settimana consecutiva, secondo il monitoraggio Iss.

 

- Sale anche questa settimana l'indice di contagio del coronavirus in Italia che passa dallo 0.85 della scorsa settimana a 0.89. L'incidenza sarebbe ancora in discesa dal valore 146 registrato nel monitoraggio della scorsa settimana, arrivando ora a 127, secondo il monitoraggio Iss.

 

- "Avremo un confronto come Regioni con il Commissario Figliuolo" per verificare la possibilità che a una persona vaccinata con la prima dose possa essere somministrata la "seconda dose in vacanza". Lo ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni a SkyTg24.

 

- Per la prima volta dallo scorso 20 febbraio a Bergamo non sono state riscontrate vittime nelle ultime 24 ore. 

 

• 6 maggio

 

- Sono 11.807 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 10.585. Sono invece 258 le vittime in un giorno (ieri 267). 324.640 i tamponi effettuati (ieri 327.169). Il tasso di positività è del 3,6% (ieri 3,2%). I pazienti ricoverati terapia intensiva sono 2.308, in calo di 60 unità rispetto a ieri. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 16.867 persone, in calo di 653 unità rispetto a ieri. 15.867 i guariti.

 

- A partire da lunedì prossimo partiranno le prenotazioni in tutta Italia per le vaccinazioni degli over 50, dunque per tutti coloro che sono nati fino al 1971. E' quanto ha disposto la struttura del Commissario per l'Emergenza Francesco Paolo Figliulo sottolineando che si tratterà di un'apertura "graduale" resa possibile "dal buon andamento delle somministrazioni su scala nazionale delle categorie prioritarie, over 80 e fragili, riportate nell'ordinanza n. 6 del 9 aprile 2021". 

 

- Secondo una nota del Fondo russo per gli investimenti diretti, che finanzia lo sviluppo del vaccino, lo "Sputnik light" ha un efficacia del 79,4% contro il 91,6% della versione con due dosi.

 

- Il vaccino Pfizer-Biontech sarà disponibile per gli atleti e le delegazioni di tutti i Paesi partecipanti alle Olimpiadi di Tokyo. Un accordo di fornitura è stato infatti raggiunto dalle due aziende produttrici e dal Cio Le due società "si coordineranno con i comitati olimpici di tutto il mondo" e le prime consegne del vaccino inizieranno alla fine di maggio, si legge in una nota.

 

- La Valle d'Aosta va verso il ritorno in zona arancione a partire da lunedì prossimo. I dati dell'ultima settimana indicano una riduzione del contagio. L'indice Rt puntuale è ampiamente sotto l'1 e la pressione sull'ospedale Parini si è allentata. 

 

-  In Lombardia da lunedì i cittadini tra i 50 e i 59 anni possono cominciare a prenotarsi per la vaccinazione. Lo ha annunciato il presidente della Regione Attilio Fontana aggiungendo che "purtroppo non riusciamo a mantenere il ritmo delle 100mila dosi al giorno, al momento ne facciamo 85mila".

 

- Sono 21.953 i nuovi casi di contagio da coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Germania e 250 i decessi per Covid-19. A riportarlo sono le autorità sanitarie del paese dove si è superata la soglia degli 84mila morti (84.126) da inizio pandemia.

 

- La scuola a settembre dovrà ripartire con "tutti gli studenti in aula e in sicurezza". Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi conferma così la sua intenzione di "avere tutti gli alunni in presenza, anche quelli delle superiori. E per farlo il nostro primo problema è garantire la sicurezza".

 

- A Matera, in Basilicata, sabato 8 maggio 2021, si terrà l’AstraNight. Dalle 22 alle 6 del mattino presso la tenda allestita all’ospedale di Matera verranno vaccinate solo con Astrazeneca 750 persone.

 

- Una dose di richiamo del vaccino Covid-19 di Moderna ha generato una promettente risposta immunitaria contro le varianti più pericolose del Sars-Cov2, la brasiliana e la sudafricana. Lo afferma in una nota l'azienda, citando i primi risultati di uno studio clinico in corso con cui sta testando una dose di richiamo da 50 microgrammi in individui già vaccinati.

 

- Allo studio di Pfizer anche un vaccino monodose contro il coronavirus. Lo ha spiegato Valentina Marino, direttrice medica di Pfizer Italia, ospite a 'Che giorno è' su Rai Radio 1. "Stiamo studiando anche un vaccino monodose, che potrebbe essere più maneggevole e quindi più facilmente somministrabile".

 

- È iniziata la consegna diretta alle Regioni di oltre 2,1 milioni di dosi di vaccino Pfizer, giunte agli aeroporti di Ancona, Bergamo Orio al Serio, Brescia Montichiari, Bologna, Malpensa, Napoli, Pisa, Roma Ciampino e Venezia per poi essere smistate.

 

- Sistema sanitario sotto stress in Giappone: le terapie intensive sono piene con oltre 1.100 posti letto occupati. Il governo valuta un eventuale terzo stato d'emergenza. Il tasso di occupazione dei letti di Osaka per i pazienti gravi di coronavirus ha raggiunto il 103% ieri, secondo i dati pubblicati sul sito web del governo locale.

 

- Sono 22.070.581 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'82% del totale di quelle consegnate. Le somministrazioni hanno riguardato 12.523.267 donne e 9.547.314 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 6.684.349. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle ore 6.12 di oggi.

 

- Parte il 7 maggio il piano nazionale per le isole Covid-free in Italia: si inizia con Capraia ed Eolie. Prevista la vaccinazione di massa per tutti i residenti maggiorenni nelle isole minori. Intanto però alcune Regioni hanno anticipato i tempi in autonomia: in Campania, Procida è la prima isola d'Italia Covid-free, a breve lo saranno anche Ischia e Capri. In Sicilia nel weekend si comincia a Lampedusa e Salina.

 

- Quasi 4.000 morti e più di 412.000 nuovi casi nelle ultime 24 ore: così l'India segna due nuovi dati record per quanto riguarda il Covid. Secondo il ministero della Salute, le vittime nell'ultimo giorno sono state 3.980, portando il totale a 230.168 dall'inizio della pandemia. Si registrano 412.262 nuovi casi, che portano il dato complessivo a 21,1 milioni.

 

• 5 maggio

 

- Nelle ultime 24 ore sono stati 10.585 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, mentre ieri erano stati 9.116. Aumentano i tamponi effettuati: 327.169, contro i 315.506 di ieri. La percentuale di positivi è al 3,2% (ieri era al 2,9%). Sono 267 i morti, 55 i pazienti in meno in terapia intensiva, 17.072 i guariti.

 

- Sono in consegna in Italia altri 2,5 milioni di dosi di vaccino. Lo fa sapere la struttura del Commissario per l'Emergenza Francesco Figliuolo sottolineando che è iniziata oggi la consegna alle regioni di 2,1 milioni di dosi di Pfizer mentre domani arriveranno altre 360mila dosi di Moderna all'hub nazionale di Pratica di Mare.

 

- È "raccomandabile" un prolungamento nella somministrazione della seconda dose dei vaccini a mRNA Pfizer-BioNtech e Moderna "nella sesta settimana dalla prima dose" (42 giorni dopo la prima dose). Lo prevede la circolare del ministero della Salute con cui si trasmette il parere del Cts in merito all'estensione dell'intervallo tra le due dosi dei vaccini a mRNA.

 

- I soggetti che hanno ricevuto la prima dose del vaccino AstraZeneca senza sviluppare eventi di trombosi rare "non presentano controindicazione per una seconda somministrazione del medesimo tipo di vaccino". Così il parere del Cts trasmesso con una nuova circolare del ministero della Salute.

 

- Le autorità sanitarie del Canada hanno dato il via libera all'uso del vaccino Pfizer per gli adolescenti dai 12 anni in poi.

 

- "La pandemia è spaventosa e sta accelerando ora più di sempre ed è un fenomeno globale" e "la maggior parte del mondo si dirige verso un periodo molto molto buio". Lo ha detto l'inviato speciale per il Covid-19 dell'Oms David Nabarro.

 

- Crollo del 98% dei morti per Covid fra gli ultrasettantenni in Gran Bretanga, ormai vaccinati in massa in un Paese che ha superato 51 milioni di dosi somministrate. Secondo i dati dell'Ons, equivalente britannico dell'Istat, il totale è calato in questa fascia d'età a metà aprile fino a 166 alla settimana.

 

- "Aumenta di ora in ora il numero degli operatori sanitari contagiati presso l'ospedale di Taormina. Secondo quanto ci riferiscono i nostri referenti, il focolaio sarebbe divampato lo scorso 2 maggio nel reparto di cardiologia". Così in una nota Antonio De Palma, presidente nazionale del Nursing Up.

 

- "L'Ema ha iniziato l'esame e le tempistiche che ci hanno dato sono di circa un mese, ma potrebbero essere anche più brevi. In linea di massima in 3 o 4 settimane avremo l'approvazione anche per questa fascia di età". Così Valentina Marino, direttore medico Pfizer Italia, a proposito della somministrazione del vaccino alla fascia d'età tra i 12 e i 15 anni.

 

- "Le Regioni hanno proposto di ampliare alle 23.00 il coprifuoco così da permettere di poter lavorare la sera. Dobbiamo guardare anche a quelle attività che sono ancora chiuse per andare verso un processo di riaperture in sicurezza. Penso a palestre, settore wedding...". Così il governatore e presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, su Twitter.

 

- Oltre 5,7 milioni di contagi da coronavirus nel mondo nell'ultima settimana record. Quasi la metà sono stati registrati in India. Lo comunica l'Oms.

 

- "Noi dobbiamo offrire regole chiare, semplici per garantire che i turisti possano venire da noi in sicurezza. A partire dalla seconda metà di giugno sarà pronto il Green pass europeo. Nell'attesa il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio". Lo ha detto il premier Mario Draghi introducendo le conclusioni del G20 del Turismo.

 

- La Banca centrale indiana ha sbloccato 6,7 miliardi di dollari per i produttori di vaccini contro il coronavirus e per gli ospedali e le imprese del settore sanitario. Lo ha annunciato il governatore dell'Istituto Shaktikanta Das

 

- 3.780 morti e 382mila contagi in 24 ore: sono i dati relativi alla diffusione del Covid in India pubblicati dal ministero della Sanità locale.

 

• 4 maggio

 

- Sono 305 i decessi nelle ultime 24 ore in Italia. I nuovi casi positivi sono 9.116, ma su 315.506 tamponi processati. Il tasso di positività scende al 2,9%. Scendono anche terapie intensive (-67) e ricoveri ordinari (-219). 18.477 i guariti.

 

- In quanto a vaccini, l'Italia è al nono posto in Europa. Lo indicano i dati forniti dai vari Paesi e raccolti dal sito Our World in Data, che attestano il cambio di passo rispetto ai mesi scorsi. Prendendo in esame le singole dosi somministrate per cento abitanti alla data del 2 maggio, la media Ue indica 33,7 dosi, pari a un terzo della popolazione.

 

- "Superate le 150 milioni di vaccinazioni in Ue". Lo scrive la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen su Twitter, ribadendo: "Avremo dosi sufficienti per vaccinare il 70% degli adulti nell'Ue per luglio".

 

- L'Agenzia europea del farmaco precisa che valuterà i dati man mano che saranno disponibili per decidere se i benefici del siero superino i rischi e che valuterà la conformità del vaccino con gli standard Ue "di efficacia, sicurezza e qualità".

 

- Via libera all'uso dei Covid hotel anche come centri vaccinali. Lo prevede un emendamento al decreto Sostegni approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato. Le strutture dovranno avere i requisiti per diventare centri vaccinali.

 

- "Sarebbe stato più opportuno riaprire a fine maggio con gli over 70 vaccinati con due dosi, avremmo salvato 10mila persone". Così il matematico Giovanni Sebastiani, primo ricercatore presso l'Istituto per le Applicazioni del Calcolo "M. Picone" del Cnr.

 

- I disguidi sulle prenotazioni e sugli sms di Aria SpA sembrano essere un lontano ricordo in Lombardia. Ieri la regione è balzata in testa alle somministrazioni in percentuale alle dosi consegnate (89,3%), a pari merito con le Marche. In totale le inoculazioni lombarde sono state 3.639.483 a fronte di 4.077.550 consegnate.

 

- L'India ha superato i 20 milioni di casi di Covid 19 dall'inizio della pandemia. È quanto emerge dai dati ufficiali delle autorità sanitarie, che hanno registrato nelle ultime 24 ore altri 357.229 contati, per un totale di 20,3 milioni, mentre i morti sono 3.449 per un totale di 222.408.

 

- La Germania allenterà le restrizioni per gli immunizzati probabilmente già dal prossimo weekend. Le misure sono state concordate dai gruppi parlamentari dei partiti di governo, Cdu/Csu e Spd, secondo quanto anticipa la Bild.

 

• 3 maggio

 

- Nel bollettino diffuso oggi dal Ministero della Salute si registrano 5.948 nuovi casi a fronte di soli 121.829 tamponi effettuati. Ieri erano 9.148 contagi su 156.872 tamponi. Il tasso di positività è del 4,9%. I decessi di oggi sono 256, contro i 144 di ieri. Aumentano i ricoveri ordinari (+50) e scendono di 34 unità le terapie intensive. 13.038 i guariti.

 

- Il Centers for Disease Control and Prevention ha reso noto che negli Stati Uniti d'America un americano sopra i 18 anni su tre ha ormai ricevuto due dosi di vaccino. 

 

- Un solo morto per Covid-19 in Gran Bretagna. Un record positivo che segna l'effetto della campagna di vaccinazione e delle misure restrittive attualmente in allentamento. Il governo britannico segnala 1.649 nuovi casi, 22 in meno rispetto a ieri. Nella campagna vaccinale sono stati superati i 50 milioni di dosi somministrate. Almeno una dose è stata ricevuta da 34,59 milioni di persone.

 

- Sono 20.885.469 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'84,4% del totale di quelle consegnate, che sono finora 24.733.960: nel dettaglio 15.624.180 Pfizer/BioNTech, 2.207.900 Moderna, 6.565.080 Vaxzevria (AstraZeneca) e 336.800 Janssen (J&J).

 

- La città di New York riapre la sua metropolitana 24 ore su 24, dopo averla chiusa diverse ore la notte durante l'anno di pandemia per le pulizie. Lo riportano i media americani. 

 

- Se i contagi aumenteranno, cosa che non mi auguro ma temo, andranno ben al di là della festa dello scudetto dell'Inter, e non lo dico perché sono interista". Lo ha detto a Fanpage.it Massimo Galli, primario dell'ospedale Sacco di Milano, che ha commentato gli assembramenti di ieri per lo scudetto dei nerazzurri. E ha aggiunto: "Incideranno le riaperture e le scuole, cose che muovono ogni giorno milioni di persone, non i 30 mila che sono andati in piazza per il discorso scudetto, sbagliando per carità. Secondo logica ci vorranno 3-4 settimane, 28 giorni".

 

- "A livello nazionale l'eccesso di mortalità rappresenta il 13% della mortalità riscontrata nell'anno, ma la situazione è molto varia sul piano territoriale. Nel Nord rappresenta il 19%, nel Centro l'8% e nel Mezzogiorno il 7% del totale. A livello regionale i valori variano dal 4% di Calabria e Basilicata al 25% (un decesso su quattro) della Lombardia. In quest'ultima regione, peraltro, emergono le aree più colpite. Nella provincia di Bergamo l'eccesso di mortalità costituisce il 36% del totale, in quella di Cremona il 35%, in quella di Lodi il 34%". Lo scrive l'Istat nel report sugli indicatori demografici 2020.

 

- La Danimarca ha deciso di escludere il vaccino Johnson & Johnson dal programma di vaccinazione anti-Covid.

 

- Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha ricevuto oggi pomeriggio la prima dose di vaccino AstraZeneca, come previsto per gli over 60.

 

- Un fondo da 61 milioni di euro per risarcire le società sportive, professionistiche e dilettantistiche, dei costi sostenuti per i tamponi, indispensabili a permettere lo svolgimento delle competizioni. Lo prevede la bozza del Dl Sostegni Bis.

 

- La bozza del decreto Sostegni bis prevede sedici milioni e mezzo per la realizzazione di "un reparto destinato all'infialamento e al confezionamento di anticorpi monoclonali e vaccini specifici" e alla produzione di "specifici antidoti per il bioterrorismo".

 

- ll Covid è più grave se il paziente è malnutrito o obeso. Lo dimostra una review, pubblicata su "Nutrients", condotta dai ricercatori del Policlinico Gemelli - Università Cattolica di Roma.

 

- I familiari di 24 ammalati di Covid-19 morti la notte scorsa all'ospedale pubblico di Chamarajanagar, in Karnataka, dopo che l'ospedale aveva finito l'ossigeno, hanno iniziato un sit-in per chiedere provvedimenti contro le autorità.

 

- Si è conclusa, con la somministrazione di 6.115 vaccini anti Covid su una popolazione vaccinabile di 7.500 persone, la campagna di vaccinazione di massa sull'isola di Procida durata 4 giorni. Il piano è quello di farla diventare isola Covid free.

 

- Continua la drammatica diffusione del Covid-19 in India, anche se il bilancio giornaliero di 368.147 casi è in calo per il secondo giorno rispetto al picco superiore a 400 mila di due giorni fa.

 

- Inizia oggi, lunedì 3 maggio, l'ultimo mese di scuola. Con la maggior parte dell'Italia in zona gialla, la sola Valle d’Aosta in zona rossa e con gli istituti superiori che hanno la responsabilità di organizzare in autonomia le attività in presenza dal 70% al 100% dei loro studenti.

 

• 2 maggio

 

- In base al bollettino odierno rilasciato dal Ministero della Salute, in Italia si sono registrati nelle ultime 24 ore 9.148 nuovi contagi a fronte di 156.872 tamponi effettuati. Ieri erano12.965 su 378.202 tamponi. Il tasso di positività di oggi è al 5,8%. 144 i decessi, contro i 226 di ieri. Le terapie intensive aumentano per la prima volta dopo lungo tempo: sono 2 i ricoveri in più rispetto a ieri. Calano invece di 36 unità i ricoveri ordinari. 8.637 i guariti.

 

- Nelle ultime 24 ore è stato registrato il dato più basso di decessi per Covid negli ultimi 7 mesi, 144 vittime. L'ultimo dato analogo era stato registrato il 26 ottobre 2020, quando il bollettino ufficiale indicava la cifra di 141 morti a causa della pandemia.

 

- Sono oltre due milioni e 100mila le dosi di Pfizer previste tra il 5 e il 7 maggio in Italia, che saranno poi distribuite alle regioni. Lo si apprende dalla struttura commissariale per l'emergenza.

 

- "Oggi abbiamo terminato la vaccinazione su Procida che può essere a tutti gli effetti dichiarata prima isola covid free". Lo afferma all'ANSA Antonio D'Amore, direttore generale dell'Asl Napoli 2, che stamattina era a Napoli per l'inaugurazione dell'hub vaccinale di Capodichino che serve anche i suoi Comuni.

 

- Un aereo della Protezione civile è in partenza per l'India. A bordo c'è personale del gruppo Maxiemergenza della Regione Piemonte che formerà operatori sanitari indiani, consegnando loro ossigeno ed attrezzature. "E' la forza della solidarietà, è l'Italia che non si tira mai indietro", scrive su Twitter il ministro per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini.

 

- Da lunedì 3 maggio torneranno in classe almeno 7,7 milioni di studenti, il 90% cioè dei ragazzi. Lo stima il portale "Tuttoscuola", secondo cui il numero di alunni in presenza per tutti gli ordini sarà compreso in una forbice tra 7,7 e 8,5 milioni, in base alla capienza delle scuole e al colore della Regione.

 

- "Un milione di lombardi immunizzati con entrambe le dosi di vaccino (per il 60% over 80). 2,5 milioni con un almeno una dose, con una media superiore a 100mila vaccinazioni. Già adesso la Lombardia è la prima Regione che raggiungerà l'immunità di gregge grazie alla campagna vaccinale". Lo scrive la vicepresidente regionale e assessore al Welfare, Letizia Moratti, sul suo profilo Twitter.

 

- Malta punta a raggiungere entro giugno l'immunità di gregge e registra il costante calo dei "casi attivi" di coronavirus, tornati ai livelli di agosto 2020. Gli attualmente positivi sono infatti solo 270, con 15 nuovi contagi nelle ultime 24 ore a fronte di 64 guarigioni. Stando ai dati del ministero della Salute, su una popolazione di circa mezzo milione di residenti oltre 335mila hanno ricevuto almeno una dose di vaccino e 107mila due.

 

- Si tratta del numero più alto registrato in un solo giorno dall'inizio della pandemia. Le autorità hanno inoltre segnalato 392.488 nuovi contagi, per l'undicesimo giorno consecutivo con 300mila casi. Intanto nel Paese è iniziata la terza fase di vaccinazione, aperta a tutte le persone di età superiore ai 18 anni.

 

- La Valle d'Aosta da domani sarà l'unica regione in zona rossa, ma sono molti anche i comuni dove con ordinanze locali è stata istituita la fascia massima di restrizioni. La Sardegna tornerà arancione dopo tre settimane in rosso.

 

• 1 maggio

 

- I contagi delle ultime 24 ore sono 12.965, a fronte di 378.202 tamponi processati. 226 le vittime. Calano ancora terapie intensive (-61) e ricoveri ordinari (-559). Il tasso di positività è del 3,4% (ieri era 3,9%). 18.466 i guariti.

 

- L'India ha ricevuto oggi un primo lotto da 150 mila dosi del vaccino russo Sputnik V. Lo riportano i media indiani. Altri tre milioni di dosi del vaccino russo dovrebbero arrivare nelle prossime settimane. 

 

- A partire dalle ore 18 di oggi, in Lombardia sarà estesa la possibilità di prenotare la vaccinazione anti Covid-19 alla fascia d'età 16-49 anni (nati 1972-2005) con esenzione per patologia (i cosiddetti fragili). Le prenotazioni possono essere effettuate sul portale della Regione: prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.

 

- Nuovo record di vaccinazioni ieri in Sicilia. Negli hub e nei centri vaccinali di tutta l'Isola sono state somministrate 34.503 dosi, superando di oltre il 23% il target giornaliero di 28 mila dosi, assegnato dalla Struttura commissariale per l'emergenza Covid nell'ambito del Piano nazionale.

 

- La Sardegna da lunedì ritorna in zona arancione ma resterà "blindata" sino al 14 maggio. Il presidente della Regione, Christian Solinas, infatti ha prorogato due ordinanze: la prima protrae di due settimane i controlli con test rapidi agli arrivi negli scali sardi, la seconda conferma sempre per 14 giorni il divieto di ingresso ai proprietari di seconde case non residenti nell'Isola, se non per esigenze lavorative, motivi di salute e presentando la certificazione di vaccinazione avvenuta o di negatività al tampone.

 

- "Sono le donne che si sono caricate sulle spalle il peso maggiore del lockdown, dividendosi tra lavoro, figli, famiglia, scuole chiuse e cura della casa. Sono le tante donne impiegate in comparti essenziali della nostra economia, come il turismo, la ristorazione o i servizi alla persona. Quelle che più stanno pagando il costo della crisi in termini occupazionali e di reddito. Ma non si sono arrese, anzi, hanno dimostrato una grande capacità di reinventarsi". Così la presidente del Senato Elisabetta Casellati.

 

- La Commissione europea ha ricevuto il piano di ripresa e resilienza dell'Italia, insieme a quelli di Austria, Belgio e Slovenia. Lo rende noto lo stesso esecutivo comunitario. Salgono così a 13 i Paesi che hanno consegnato a Bruxelles i loro piani con le riforme e i progetti di investimento pubblico per accedere alle risorse del Recovery fund.

 

- Il Ministero della Salute indiano ha segnalato 401.993 nuovi contagi da coronavirus in un giorno, portando il totale nel Paese asiatico a oltre 19,1 milioni. Il numero di morti nelle ultime 24 ore è stato di 3.523, per un totale di 211.853 da inizio pandemia.

 

- L'India ha avviato oggi una nuova fase del suo piano di vaccinazione che estende la possibilità di essere immunizzati a tutti coloro che hanno piu' di 18 anni, mentre il Paese affronta una devastante ondata di Covid e per la prima volta ha registrato piu' di 400 mila contagi in un giorno.

 

- I cittadini australiani che rientrano dall'India, secondo una nuova legge che entrerà in vigore lunedì, rischiano una multa di 42.500 euro e il carcere. Lo riferisce la Bbc. Il ministro della Salute ha spiegato che la misura è "basata sulla proporzione di persone in quarantena che ha contratto il Covid-19 in India".

 

• 30 aprile

 

- Sono 13.446 i nuovi positivi al coronavirus in Italia su 338.771 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (ieri 14.320 su 330.075 tamponi), secondo i dati forniti del ministero della Salute. In un giorno si sono registrati 263 decessi (contro i 288 di 24 ore fa). In calo il tasso di positività, al 3,9% (giovedì 4,3%). 15.621 i guariti, 57 in meno i pazienti in terapia intensiva, 411 quelli in meno in altri reparti ospedalieri. 

 

- La Casa Bianca ha confermato che dal 4 maggio imporrà limiti ai viaggatori provenienti dall'India. La decisione è stata presa a causa dell'ondata di casi Covid e delle differenti varianti circolanti in India.

 

- Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è stato inviato alla commissione Ue. Lo hanno reso noto fonti di governo. Il Recovery Plan italiano è stato approvato ieri in Consiglio dei ministri.

 

- La Spagna ha superato per la prima volta la barriera delle 500.000 dosi di vaccini anti-covid somministrate in un giorno: lo riporta l'ultimo aggiornamento del Ministero della Sanità. Grazie a queste accelerazioni nel ritmo di immunizzazione, adesso la Spagna sfiora l'obiettivo di avere un quarto della popolazione vaccinato con una dose (si ferma al 24,8%) e un abitante su dieci con due dosi (raggiunge il 9,9%).

 

- "Ribadiamo il nostro appello a coloro che hanno dosi extra di vaccino in modo che possano condividerle con il Brasile il prima possibile, al fine di permetterci di riuscire a portare avanti la nostra ampia campagna di vaccinazione". Lo ha detto il ministro della Salute brasiliano, Marcelo Queiroga.

 

- 100 milioni di persone (su una popolazione di 331 milioni) sono interamente vaccinate contro il Covid negli Usa. Lo rende noto la task force della Casa Bianca contro la pandemia. 

 

- Pronta la zona rossa per Bella Farnia, frazione di Sabaudia, in provincia di Latina. La decisione è stata presa dopo che, grazie a uno screening organizzato dalla Asl, circa 80 persone, tutti cittadini indiani, sono risultati positivi al coronavirus. I tamponi processati sono stati in totale 550.

 

- Pfizer/BioNTech fa sapere oggi di aver chiesto all'agenzia europea per il farmaco, l'Ema, l'autorizzazione per estendere l'utilizzo del suo vaccino contro il Covid-19 anche ai ragazzi fa i 12 e i 15 anni, come già accaduto per gli Stati Uniti nelle scorse settimane.

 

- Il sistema di gestione dei nuovi certificati digitali Covid Ue sarà operativo dal primo giugno dopo una fase di sperimentazione che inizierà dal 10 maggio con un primo gruppo di oltre 15 Paesi, tra cui l'Italia. Lo si apprende da fonti Ue. 

 

- In Italia la situazione generale del rischio pandemico migliora: nessuna Regione è a rischio alto. Undici tra Regioni e Province autonome hanno invece una classificazione di rischio moderato (ma nessuna con alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) e 10 di rischio basso. Tre Regioni (contro 4 della settimana precedente) hanno un Rt puntuale maggiore di 1.

 

- L'indice Rt nazionale, che la scorsa settimana era a quota 0,81 risale a 0,85, valore uguale a quello di due settimane fa. È quanto emerge dall'ultimo monitoraggio settimanale del Ministero della Salute-Iss sull'andamento dell'epidemia per il periodo 12-18 aprile. L'incidenza continua invece a scendere: il valore è a 146 casi per 100mila abitanti rispetto ai 152 della settimana scorsa.

 

- 386.452 nuovi casi nelle ultime 24 ore. In una settimana, i nuovi casi sono stati più di due milioni e mezzo. Ci sono anche altri 3.498 morti, con un totale dall'inizio della pandemia che sfiora i 210 mila decessi. 

 

- AstraZeneca, produttrice del vaccino contro il Covid-19, ha comunicato il raddoppio del suo utile netto nel primo trimestre a 275 milioni di dollari con le vendite del siero anti-Covid.

 

- Lo rivela l'università americana Johns Hopkins. Più di 3,1 milioni i morti. Il Paese più colpito restano gli Stati Uniti, con 575mila decessi su 32 milioni di casi. Seguono il Brasile con 401 mila morti su 14,6 milioni di contagi e l'India con quasi 205 mila decessi su 18,4 milioni di casi.

 

• 29 aprile

 

- Il bollettino del ministero della Salute registra nelle ultime 24 ore 14.320 nuovi contagi su 330.075 tamponi processati (antigenici e molecolari). I decessi sono 288. Il tasso di positività è al 4,3%. I ricoveri ordinari calano di 509 unità. 

 

- Il Consiglio dei ministri ha approvato la versione finale del Piano nazionale di ripresa e resilienza, che sarà inviato alla Commissione europea. Approvato anche il decreto legge che istituisce il fondo complementare al Recovery per le infrastrutture da 30,6 miliardi.

 

- L'azienda farmaceutica tedesca BioNTech ha annunciato che da giugno il suo vaccino anti-Covid, prodotto in collaborazione con Pfizer, sarà disponibile per la fascia d'età 12-15 anni.

 

-  Le navi da crociera potranno viaggiare per i porti americani in estate a patto che il 98% dei membri dell'equipaggio e il 95% dei passeggeri siano vaccinati. Lo hanno affermato le autorità sanitarie americane.

 

- Il presidente del Piemonte Alberto Cirio annuncia l'apertura di un hub vaccinale "nella cornice meravigliosa del Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea", primo museo a diventare sede vaccinale in Italia.

 

- Cade l'obbligo dello smart working al 50% per gli statali. Fino ad oggi uno statale su due doveva lavorare da casa. Dal 3 maggio non più.

 

- "Sono circa 2,5 milioni le dosi di vaccini che giungeranno entro la giornata all'hub nazionale della Difesa all'interno dell'aeroporto militare di Pratica di Mare". Lo dice il commissariato all'emergenza in una nota. "Si tratta di tre lotti distinti: oltre 2 milioni di AstraZeneca, più di 270mila di Moderna e circa 160mila di Johnson&Johnson, che verranno ripartiti e poi distribuiti nei prossimi giorni a Regioni e Province autonome".

 

- Il ministro della Salute ha firmato un'ordinanza in cui si estendono le misure di divieto di ingresso in Italia, già previste per India e Bangladesh, anche allo Sri Lanka. 

 

- Se non cambia la situazione e non succede "qualcosa di atipico" e se ci saranno le autorizzazioni, "i bambini sopra i 12 anni potranno essere vaccinati al più tardi nelle ferie estive" in Germania. Lo ha detto oggi il ministro della Salute Jens Spahn in conferenza stampa a Berlino.

 

- Il monitoraggio della Fondazione Gimbe conferma, nella settimana 21-27 aprile, la riduzione di nuovi casi (-7,7%) e decessi (-10,5%).

 

- "In 23 sono risultati positivi ai tamponi (percentuale positivi a bordo 9%). Sono risultati positivi anche due componenti dell'equipaggio. Siamo ora in attesa dei risultati del sequenziamento per la ricerca delle varianti da parte dell'Istituto Spallanzani", riferisce l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

 

- Il Parlamento europeo ha adottato la proposta della Commissione europea per il certificato verde digitale che favorirà gli spostamenti all'interno dell'Ue. Hanno votato a favore 540 deputati; 119 contro e 31 astenuti.

 

- Gli Stati Uniti hanno consigliato ai propri cittadini che si trovano in India di andarsene non appena sarà possibile farlo in sicurezza dopo l'ennesimo record di casi di coronavirus nel continente.

 

- Sono quasi 150 milioni i casi di coronavirus nel mondo (149.242.187), secondo i dati della Johns Hopkins University. Il che vuol dire che una persona su 50 ha avuto il Covid-19. Aumentano anche le vittime: sono 3.147.016 le persone che hanno perso la vita a causa del virus dall'inizio della pandemia.

 

- L'India ha registrato oggi altri 3.645 morti per Covid-19, un nuovo record per il Paese asiatico con un aumento di oltre 350 unità rispetto a ieri. Lo rende noto il Ministero della Salute indiano, secondo il quale salgono così a 204.832 i decessi da inizio pandemia in India.

 

• 28 aprile

 

- Sono 13.385 i nuovi contagi da Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 336.336 tamponi (ieri 10.404 su 302.734 test) e 344 le vittime (ieri 373). Il tasso di positività sale al 4% (ieri 3,4%). 18.416 i guariti, mentre sono 37 in meno i pazienti ricoverati in terapia intensiva.

 

- Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza che vieta l'ingresso a chi negli ultimi 14 giorni abbia soggiornato o transitato anche in Bangladesh oltre che in India. Lo comunica il ministero della Salute.

 

- Con le 344 vittime registrate nelle ultime 24 ore, l'Italia ha superato i 120 mila decessi per il Covid-19, secondo i dati del ministero della Salute. I morti sono ora esattamente 120.256.

 

- "Abbiamo attivato la struttura per i controlli sui voli in arrivo dall'India all'aeroporto di Fiumicino. Ma è indispensabile sollecitare iniziative che coordinino gli arrivi a livello europeo". Lo ha detto il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. 

 

- Con 29 voti a favore, 221 contrari e tre astensioni, l'aula del Senato ha respinto la mozione di sfiducia al ministro della Salute, Roberto Speranza, proposta da Fratelli d'Italia.

 

- Gli atleti che partecipano ai Giochi Olimpici di Tokyo, in programma dal 23 luglio all'8 agosto, saranno testati quotidianamente al Covid. Il piano originale prevedeva tamponi ogni 4 giorni.

 

- L'associazione di settore Assosistema Confindustria ha calcolato che nel 2020 sono stati importate in Italia maschere protettive per un valore di 3,178 miliardi, +1425 % rispetto al 2019. In crescita anche l'export: +111%: "Questo significa che il prodotto italiano sicuro marcato CE viene esportato in Europa, mentre l'Italia importa prodotti realizzati in deroga alle normative".

 

- "In questa fase è importante bloccare gli arrivi dall'India, sono previsti oggi due arrivi all'Aeroporto di Fiumicino e altri nei prossimi giorni. E' necessario che vengano fatte delle quarantene controllate, possibilmente in aree quali le caserme. Il Servizio sanitario regionale non può farsi carico di gestire migliaia di arrivi". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

 

- È iniziata a Bruxelles la causa avviata dalla Commissione Ue nei confronti di AstraZeneca per le forniture del vaccino anticovid.

 

- Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, la variante cosiddetta indiana del virus del Covid-19 è stata sequenziata in almeno 17 Paesi in tutto il mondo, fra cui l'Italia.

 

- "Nessuno dovrebbe mai dimenticare che il nemico è il virus e che dovremmo essere più uniti che mai nel combatterlo, evitando di cadere nella tentazione di utilizzare la lotta alla pandemia per ragioni strumentali". Così il Ministro della Salute, Roberto Speranza, al Senato. "È con amarezza che vedo prevalere invece lo scontro politico, spesso anche alimentando un linguaggio di odio che non può mai essere accettato".

 

- "Di questo passo non è pessimistico pensare che a fine maggio ci sarà una nuova ondata, ma assai realistico", dice in una intervista alla Stampa il professore ordinario di Microbiologia all'Università di Padova.

 

- Secondo i dati ufficiali del ministero della Salute, in India le vittime per il Covid hanno superato quota 200mila con il nuovo picco di oltre 3mila morti solo nelle ultime 24 ore. Secondo molti esperti però i numeri sarebbero molto piu' alti. I positivi in India sono 18 milioni, 360mila nelle ultime 24 ore. Solo nel mese di aprile il numero di nuovi casi ha raggiunto i 6 milioni.

 

• 27 aprile

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, sono 10.404 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 8.444. Le vittime in un giorno sono 373 (ieri 301). I tamponi molecolari e antigenici effettuati sono 302.734, ieri erano stati 145.819. Il tasso di positività è del 3,4% (-2,4% rispetto a ieri). 31.227 i guariti; 101 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- "Gli Europei a Roma saranno il segno dell'Italia che riapre in sicurezza. Si arriverà in maniera contingentata allo stadio e sarà consentito l'accesso a chi avrà il certificato vaccinale o risulterà negativo al tampone nelle 24/48 ore". Lo ha detto il direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani di Roma, Francesco Vaia.

 

- L'Aula della Camera ha respinto con 48 voti favorevoli, 233 contrari e 8 astenuti l'ordine del giorno di FdI per abolire il coprifuoco. Forza Italia e Lega non hanno votato. A favore Fdi e l'Alternativa c'è.

 

- La Liguria valuta di investire 300mila euro per garantire una polizza assicurativa ai turisti stranieri, non residenti in Italia, che si ammaleranno di covid durante un soggiorno ligure fino al 31 dicembre 2021.

 

- Tra il 10 e il 14 maggio verrà fatto un "tagliando" sul coprifuoco alle 22 e anche su altri aspetti del decreto riaperture. Lo ribadiscono fonti ministeriali, precisando che si terrà conto dell'andamento dei dati sui contagi.

 

- "Sono 2,2 milioni le dosi di vaccino Pfizer che verranno distribuite a partire da domani mattina alle Regioni/Province autonome. L'afflusso in Italia del vaccino è iniziato nella giornata di oggi e si concluderà domani, quando - a seguire - partiranno tutte le consegne dirette verso le oltre 200 strutture sanitarie designate dalle Regioni". Così in una nota il Commissariato all'emergenza. 

 

- "Circa un milione di occupati, tra dipendenti e autonomi, è convinto di perdere il lavoro nei prossimi mesi" (620.000 contrattualizzati e quasi 400.000 indipendenti) a causa della pandemia. Il dato affiora da una ricerca della Fondazione studi dei consulenti del lavoro.

 

- L'Aula della Camera ha approvato la risoluzione di maggioranza in relazione al Recovery Plan con 442 sì.

 

- Le due persone che presentano la variante indiana del coronavirus "sono state messe subito in quarantena e non hanno trasmesso infezione alla famiglia". Lo ha riferito ai giornalisti Antonia Ricci, direttrice dell'Istituto Zooprofilattico delle Venezia. "C'è un collegamento diretto con l'India - ha aggiunto Ricci - il che vuol dire che viene da qualcuno che rientra da quei Paesi".

 

- L'Australia ha deciso di bloccare fino al 15 maggio i voli passeggeri dall'India, alla prese con una devastante ondata di coronavirus con oltre 300mila nuovi casi al giorno. Lo ha annunciato il premier Scott Morrison.

 

- Sono 20.263.020 le dosi di vaccino distribuite finora in Italia. Sono invece 18.091.401 le somministrazioni complessivamente effettuate. Nello specifico, sono state consegnate finora 13.422.240 dosi di Pfizer, 4.694.980 di Vaxzevria (Astrazeneca), 1.966.000 di Moderna e 179.800 di Janssen.

 

- "Siamo alla vigilia di una strage, non soltanto umana ma anche economica. Incoscienti fermatevi state provocando la morte di migliaia di persone e di migliaia di aziende". Così il sindaco di Palermo Leoluca Orlando commenta, in un video shock rivolto a chi viola le regole della zona rossa, l'aumento preoccupante in città e in provincia dei nuovi contagiati al Covid (ieri 584 su 1,069 in tutto il territorio siciliano).

 

- Nuova zona rossa a Sortino, in provincia di Siracusa. Il provvedimento si è reso necessario a seguito dell'aumento considerevole del numero di positivi al Covid. L'efficacia del provvedimento inizierà domani per terminare mercoledì 5 maggio.

 

• 26 aprile

 

- Crollo dei nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, ma a fronte dei pochi test effettuati, come sempre accade la domenica. Sono 8.444 i nuovi contagi e 301 i decessi secondo quanto comunicato dal ministero della Salute. Sono 145.819 i tamponi effettuati. Ieri i test erano stati 239.482. Il tasso di positività è del 5,8% (+0,3% rispetto a ieri). 16.539 i guariti e 13 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- Per la prima volta da aprile 2020 in Francia è stata superata la soglia di seimila ricoverati in rianimazione. Un anno fa, in piena prima ondata, si arrivò a quota 7.000.

 

- A maggio arriveranno altri 15-17 milioni di vaccini anti-covid, in gran parte Pfizer, poi Moderna, Astra Zeneca e Johnson & Johnson. Ad annunciarlo il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo che oggi si è recato in visita in Friuli Venezia Giulia, assieme al Capo dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio.

 

- Covid Gb, sei nuovi decessi e 2.064 contagi nelle ultime 24 ore. I dati di ieri indicavano 11 morti e 1.712 nuovi casi. I dati sulla campagna vaccinale indicano che sono state somministrate in tutto 46.650.008 dosi di vaccino, di cui 33.752.885 prime dosi e 12.897.123 seconde dosi.

 

- Le lavoratrici sono le più colpite dai contagi professionali da Covid. Su 147.875 denunce pervenute all’Inail alla data del 31 gennaio del 2021, infatti, ben 102.942 provengono da donne che hanno subìto una qualche forma di contagio professionale, ossia circa 70 contagi professionali ogni 100, in termini relativi.

 

- "Il Recovery ha 3 obiettivi: il primo con un orizzonte ravvicinato è riparare i danni della pandemia, che ci ha colpito più dei nostri vicini europei, il Pil caduto è dell' 8,7%, i giovani e le donne hanno sofferto di più il calo dell'occupazione. Le misure di sostegno hanno attutito l'impatto sociale ma questo si è sentito sulle fasce più deboli". Lo ha detto il premier Mario Draghi illustrando il Recovery plan nell'Aula della Camera.

 

- "Le nostre scorte sono nuovamente agli sgoccioli. Attendiamo le consegne previste in settimana, perché il Piemonte è pronto a vaccinare 40mila persone al giorno. Abbiamo bisogno di munizioni". Lo dice il presidente della regione, Alberto Cirio.

 

- AstraZeneca "si rammarica della decisione della Commissione Ue di intraprendere un'azione legale sulla fornitura di vaccini COVID-19" e annuncia che "si difenderà fermamente in tribunale". Lo comunica l'azienda che ha sottolineato di aver "rispettato pienamente l'accordo di acquisto anticipato con la Commissione Ue".

 

- "Tornando quasi tutta Italia in giallo, è evidente che ci sarà una risalita dei casi, dipenderà dal comportamento dei cittadini quanto rilevante sarà questa salita". Lo ha detto Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, ai microfoni 'L'Italia s'è desta' su Radio Cusano Campus.

 

- "La Commissione europea ha lanciato venerdì un'azione giuridica nei confronti di AstraZeneca, a nome dei 27 Stati membri". Lo ha annunciato un portavoce dell'esecutivo comunitario precisando che "l'azienda non è stata capace di presentare una strategia affidabile" sulle consegne dei vaccini. 

 

- La Scala riaprirà al pubblico l'11 maggio con il concerto dei Wiener Philharmoniker diretto da Riccardo Muti. Si tratta di una data simbolica perché proprio l'11 maggio si tenne il concerto di riapertura del teatro diretto da Arturo Toscanini nel 1946. Il pubblico (massimo 500 persone) sarà sistemato nei palchi.

 

- I carabinieri del Nas hanno condotto una campagna di verifiche nei supermercati per valutare le operazioni di sanificazione anti-Covid: sui 981 ispezionati, in 173 (il 18%) sono state rilevate irregolarità. 

 

- A differenza di quanto affermato dal ministro Mariastella Gelmini, il Viminale ha precisato che è vietato stare al tavolo del ristorante fino alle 22.

 

- Non accenna a rientrare l'emergenza in India dovuta ad un'impennata dei casi di covid-19 e per il quinto giorno consecutivo nel Paese si registrano oltre 300mila nuovi contagi in 24 ore. Lo scrive The Guardian. 

 

• 25 aprile

 

- Sono 13.158 i nuovi casi di Covid-19 in Italia a fronte di 239.482 tamponi (ieri 13.817 con 320.780 test). Il tasso di positività risale al 5,5% (ieri 4,3%). 217 i morti e 13.176i guariti. I pazienti in terapia intensiva diminuiscono di 32 unità.

 

- In Lombardia stop alle prime dosi con il vaccino AstraZeneca, che verrà utilizzato soltanto per i richiami. Anche per i cittadini dai 60 ai 79 anni, senza particolari patologie, le prime iniezioni si faranno solo con Pfizer e Moderna.

 

- Il bollettino del coronavirus nel Regno Unito fa registrare 11 morti e 1.1712 contagi nelle ultime 24 ore. Lo ha riferito il ministero della Sanità britannico, che porta a 127.428 il numero totale dei decessi e a 4.404.882 il numero delle persone contagiate. Sono invece oltre 33,6 milioni i cittadini britannici che hanno ricevuto la prima dose del vaccino mentre più di 12,5 milioni quelli che hanno ricevuto entrambe.

 

- La verifica sul coprifuoco sarà fatta a metà maggio, lo ha detto il presidente del Css Franco Locatelli a Mezzora in più su Rai3. "Se avremo dati positivi - ha aggiunto - nessuno ha il gusto sadico di restringere i movimenti. La scelta che è stata fatta è quella di mantenere il controllo su quelle che sono occasioni di socialità che possono determinare rischi".

 

- Ok le riaperture, ma da domani verranno "intensificate le attività di controllo" da parte delle forze dell'ordine. Lo scrive il capo della Polizia, Lamberto Giannini.

 

- L'Unione europea si prepara a fornire "assistenza" all'India, devastata da una pesantissima ondata di Covid. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

 

- La cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto che la Germania sta preparando aiuti di emergenza per l'India travolta dall'epidemia di Covid.

 

- Un incendio è scoppiato in un ospedale di Baghdad, in Iraq, che curava pazienti Covid. I morti sono finora 82, di cui 28 erano in terapia intensiva, attaccati a respiratori.

 

- "Ho firmato un'ordinanza che vieta l'ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in India. Si potrà rientrare con tampone in partenza e all'arrivo e obbligo di quarantena". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza.

 

- "Chi va a cena fuori può stare seduto al tavolo fino alle 22 e poi, una volta uscito dal locale, far ritorno a casa senza alcun rischio di ricevere sanzioni". Lo ha chiarito la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini.

 

- Nelle ultime 24 ore in India sono stati registrati 349.691 nuovi casi di contagio, per un totale di 16,96 milioni dall'inizio della pandemia. La capitale New Delhi estende il lockdown di una settimana. 

 

• 24 aprile

 

- Secondo i dati del Ministero della Salute sono 13.817 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 14.761. Sono invece 322 le vittime in un giorno (ieri 342). In totale sono stati effettuati 320.780 tamponi. Il tasso di positività è del 4,3%, in calo rispetto al 4,7% di ieri. I pazienti in terapia intensiva calano di 85 unità, per un totale di 2.894 ricoveri. I guariti sono 17.587.

 

- Meno di cinque mesi dopo l'inizio delle vaccinazioni di massa, in tutto il mondo sono state somministrate un miliardo di dosi. Più della metà è stata fatta in Stati Uniti (225,6 milioni), Cina (216,1 milioni) e India (138,4 milioni).

 

- "Siamo molto preoccupati per la nuova mutazione del virus scoperta in India". Lo ha detto il ministro della Salute tedesco, annunciando che verrà vietato l'ingresso di tutti i viaggiatori in arrivo dall'India.

 

- Le autorità sanitarie svizzere hanno reso noto di aver individuato nel Paese casi della temibile variante indiana del Covid-19. L'India da giorni è alle prese con una recrudescenza dell'epidemia, che ha provocato un milioni di contagi in tre giorni.

 

- In Italia l'82% degli over 80 ha ricevuto la prima dose di vaccino. È quanto emerge dal report completo dell’Istituto Superiore di Sanità sui dati della sorveglianza integrata dei casi di infezione da virus SarS-CoV-2. Nel dettaglio, sono 12 le Regioni e le Province autonome che hanno una copertura superiore all’80% in questa fascia di età.

 

- Tra il 27 di aprile e il 5 di maggio arriveranno in Italia 5 milioni di dosi di vaccino. Lo afferma l'ufficio del commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo indicando i nuovi "target crescenti" per le regioni nel periodo 23-29 aprile.

 

- Sono 5.041.929 le persone che in Italia hanno completato il ciclo vaccinale mentre oltre 17 milioni (17.095.530) sono le dosi somministrate.

 

- I Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) e la Food and Drug Administration (Fda) hanno revocato la sospensione della somministrazione del vaccino monodose anti-Covid di Johnson & Johnson, dopo la raccomandata pausa "precauzionale" di dieci giorni.

 

• 23 aprile

 

- Sono 14.761 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore su 315.700 tamponi effettuati, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano 13.844. Sono invece 342 le vittime in un giorno (contro i 360 di giovedì) e 21.069 i guariti. Tasso di positività al 4,7%, in aumento dello 0,3% nelle ultime 24 ore. Calano di 42 unità i ricoveri in terapia intensiva.

 

- L'Italia torna tingersi di giallo. Sono, infatti, in area arancione solo 5 Regioni: Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d'Aosta (la Sardegna unica regione rossa). Tutte le altre Regioni e Province Autonome sono in area gialla. Lo prevedono le nuove ordinanze che il Ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in giornata sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia. Le nuove ordinanze andranno in vigore a partire dal 26 aprile. 

 

- "Il rapporto rischi-benefici del vaccino di AstraZeneca rimane positivo per gli adulti in tutte le fasce d'età". Così l'Ema in una nota, in cui rileva che "i benefici della vaccinazione aumentano con l'aumentare dell'età e dei tassi di infezione".

 

- L'Agenzia europea del farmaco (Ema) ha raccomandato di continuare a somministrare una seconda dose del vaccino di AstraZeneca tra 4 e 12 settimane dopo aver somministrato la prima, in linea con le informazioni sul prodotto. Così in una nota l'Ema.

 

- Nel Lazio le prenotazioni per le prime classi d'età under 60, previste per lunedì 26 aprile a mezzanotte, daranno la priorità a chi ha patologie. Lo annuncia l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato.

 

- Almeno 4 milioni di operatori sanitari in tutto il mondo si sono ammalati di Covid dall'inizio della pandemia. Lo ha riferito il direttore del Dipartimento della forza lavoro sanitaria dell'Oms, Jim Campbell.

 

- "L'Ue lavora per un nuovo contratto con Pfizer-Biontech per 1,8 miliardi di dosi per il 2021-2023 del vaccino covid-19". Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nel corso della conferenza stampa con il ceo di Pfizer Albert Bourla.

 

- Un Hub del turismo digitale, accessibile attraverso una piattaforma web dedicata, che consenta il collegamento dell'intero ecosistema turistico. È una delle misure previste nel progetto Turismo 4.0 della bozza del Piano di ripresa e resilienza, con risorse per 2 miliardi e 400 milioni.

 

- "Per maggio le proiezioni sono buone, avremo 15 milioni di vaccini": lo ha detto il commissario Francesco Paolo Figliuolo a Bari. "Sono stamattina 16,6 milioni di somministrazioni, 12,7 con la prima dose e 4,9 vaccinate - ha aggiunto - Nel prossimo futuro, da qui al 29 aprile, avremo 2,5 dosi di ulteriori vaccini e fino al 4 maggio altri 2,6 milioni a livello nazionale".

 

- S'impenna a 303,1 miliardi di sterline (circa 350 miliardi di euro) l'indebitamento pubblico britannico nell'anno della pandemia per sostenere l'economia nazionale di fronte alle conseguenze dell'emergenza Covid. Lo certifica l'Office for National Statistics del Regno Unito (Ons), evocando un livello annuale record da dopo la Seconda Guerra mondiale.

 

- Le fiere potranno riaprire con pubblico e clienti in presenza a partire dal 15 giugno, in anticipo di due settimane rispetto a quanto previsto nella bozza del decreto con le nuove misure che saranno in vigore dal 26 aprile.

 

- Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, firmerà in giornata un'ordinanza sulle modalità della campagna vaccinale di massa nelle isole del golfo di Napoli (Ischia, Capri e Procida) per renderle entro l'estate Covid-free.

 

- Ieri notte la Germania e altri governi inizialmente indecisi sull'idea della Commissione europea di portare AstraZeneca in tribunale si sono schierati dalla parte dell'esecutivo europeo. È quanto apprende l'AGI da fonti diplomatiche europee. L'unico Paese che non si sarebbe ancora espresso in merito all'azione legale proposta dalla Commissione sarebbe l'Ungheria.

 

- Il Giappone ha dichiarato un nuovo stato d'emergenza per la crisi causata dal coronavirus. La decisione del governo arriva quando mancano solo tre mesi all'inizio delle Olimpiadi. Si tratta del terzo stato d'emergenza dall'inizio della pandemia di Covid.

 

- La regione Sardegna resterà di colore rosso. È quanto si apprende alla luce dell'analisi in corso dei dati di Monitoraggio Iss-Ministero della Salute. 

 

- Niente riapertura dei centri commerciali nei fine settimana. Nel testo finale, arrivato in Gazzetta Ufficiale, del decreto aperture non c'è più il riferimento previsto dalle bozze che prevedeva la possibilità di aprire i centri commerciali nei fine settimana a partire dal 15 maggio.

 

- Potrebbero essere 14 le regioni e 2 province autonome ad andare in zona gialla come previsto dal decreto riaperture a partire dal 26 aprile. Nessun regione dovrebbe restare rossa e cinque sarebbero arancioni. Fra queste ultime ci sarebbero la Basilicata, la Calabria, la Sicilia, la Valle d'Aosta e la Sardegna per la quale ci sono però ancora alcuni dubbi. Lo spostamento sarà deciso sulla base del monitoraggio all'esame della cabina di Regia.

 

- Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi a Radio 24: "Credo che tutti concordino sulla necessità di riportare in presenza anche tutti i ragazzi delle scuole superiori".

 

- "Esiste un nesso plausibile tra il vaccino AstraZeneca e i casi di trombosi rare, servono dati extra Ue". Lo evidenzia il gruppo strategico di esperti (Sage) per le vaccinazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità.

 

• 22 aprile

 

- Secondo l'ultimo bollettino del Ministero della Salute, nelle ultime 24 ore sono 16.232 i nuovi contagi di Covid-19 in Italia (ieri 13.844), a fronte di 364.804 tamponi effettuati (ieri 350.034). La percentuale di positivi è al 4,4% (ieri 3,9%). Sono 360 le vittime registrate in un giorno. Le terapie intensive sono 3.021 (-55), mentre sono 19.125 i guariti di oggi.

 

- Via libera dall'Aula del Senato alle due risoluzioni di maggioranza sul Def e sullo scostamento di bilancio. Il Documento di Economia e Finanza passa con 213 sì, 30 no e 2 astenuti; mentre lo scostamento con 242 sì, 3 no, nessun astenuto.

 

- "Non possiamo, come medici, nascondere la nostra preoccupazione per le imminenti riaperture, in un momento in cui le terapie intensive sono ancora sotto pressione,  anche se meno rispetto al recente passato. Tuttavia comprendiamo che non si può tenere un intero Paese chiuso ormai da ottobre, e che dobbiamo trovare modalità per ripartire". Lo sottolinea il presidente della Fnomceo (la federazione degli ordini dei medici), Filippo Anelli.

 

 

- "Ho appena parlato con il presidente di Johnson & Johnson che mi ha assicurato che entro fine aprile arriverà una fornitura di altre 380 mila dosi". Lo ha detto il Commissario per l'emergenza coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, parlando all'interno del centro vaccinale di Potenza.

 

- "Non siamo a conoscenza di alcun procedimento legale della Ue nei nostri confronti". Così all'AGI fonti di AstraZeneca. "Continuano discussioni regolari sulla fornitura con la Commissione e gli Stati membri", concludono le stesse fonti.

 

- La Commissione europea ha avviato un'azione legale contro AstraZeneca per il "completo fallimento" nel rispetto degli impegni contrattuali sulla fornitura di vaccini ai Paesi Ue.

 

- Ci sono stati dei "ritardi" nelle ispezioni da parte dell'Ema ai siti di produzione del vaccino anti-Covid russo Sputnik, ma si tratta di rinvii dovuti a una "richiesta dell'azienda. L'ispezione dei siti produttivi avverrà a maggio".

 

- "Le campagne vaccinali in corso, unitamente al graduale allentamento previsto per le misure di contenimento, alimentano le attese di un deciso recupero dell'attività economica nel corso del 2021". Lo ha detto la presidente il presidente della Bce.

 

- Nella mappa a colori dell'Europa aggiornata dall'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, tutte le regioni italiane sono infatti in rosso, mentre la scorsa settimana erano 3 quelle ancora in rosso scuro, la fascia di massimo rischio per Covid-19.

 

- "Nonostante i vaccini anti-Covid siano essenziali per raggiungere tale obiettivo, ovviamente non possiamo considerarli la nostra unica via d'uscita dalla pandemia. È necessario continurare a seguire le misure di prevenzione di salute pubblica". Lo ha detto Anthony Fauci.

 

- "Il certificato vaccinale cartaceo diventerà una realtà da qui a qualche giorno. Siamo in anticipo rispetto agli altri paesi Ue, siamo in ritardo rispetto a Israele, che però ha terminato già la campagna vaccinale". Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, in audizione in commissione Sanità del Senato in merito ai progetti di atti legislativi dell'Unione europea concernenti il certificato verde digitale".

 

- Da lunedì 26 aprile almeno 7,6 milioni di alunni saranno in classe in Italia (l’89,5%). In base alla capienza delle scuole e al colore delle Regioni, il numero di alunni in presenza per tutti gli ordini di scuola sarà compreso in una forchetta tra 7,6 e 8,5 milioni.

 

- Gli Stati Uniti hanno quasi raggiunto 32 milioni di casi confermati di Covid (31.859.044), mentre il numero dei morti è salito a quota 569.361. È la nuova stima della Johns Hopkins University che registra 948 morti in più rispetto a martedì e 72.188 nuove infezioni.

 

• 21 aprile

 

- Sono 13.844 i nuovi positivi al coronavirus in Italia su 350.034 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 12.074. Sono invece 364 le vittime in un giorno (ieri 390). Il tasso di positività è del 3,9%, in leggero calo rispetto al 4,1% di ieri. Sono 20.552 i guariti, mentre calano di 75 unità i ricoveri in terapia intensiva, per un totale di 3.076 posti letto occupati.

 

- Il ministero della Sanità spagnolo ha detto no alla richiesta di alcune regioni di anticipare la vaccinazione contro il Covid con AstraZeneca nel caso di volontari che hanno meno di 60 anni. Lo spiegano i media iberici. La motivazione esposta nel documento è che tale possibilità "entrerebbe in contraddizione con i principi etici della strategia vaccinale stessa" che prevede che il vaccino non si possa scegliere "in un contesto di scarsità di risorse".

 

- L'Islanda ha approvato l'uso del vaccino anti-Covid Johnson & Johnson's e comincerà a somministrarlo la prossima settimana senza limiti di età. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie di Reykjavik, all'indomani del via libera dell'Agenzia del farmaco europea che ha definito "molto rari" i casi di trombi, ritenendo quindi i benefici superiori ai rischi.

 

- "Dal 26 aprile e fino al 15 giugno, in zona gialla e arancione, è possibile andare a trovare amici o parenti in una abitazione privata (diversa dalla propria) in 4 persone al posto di 2". È quanto prevede il decreto riaperture approvato in Cdm.

 

- È possibile autorizzare lo svolgimento di eventi sportivi di particolare rilevanza anche prima dell'1 giugno. Per tali eventi, e tenuto conto delle caratteristiche dei siti, è possibile autorizzare la presenza di un numero maggiore di 1.000 spettatori per gli impianti all'aperto o di 500 per quelli al chiuso. È quanto prevede il dl.

 

- "Le certificazioni verdi rilasciate dagli Stati membri dell'Unione sono riconosciute valide in Italia. Quelle di uno Stato terzo se la vaccinazione è riconosciuta come equivalente a quella valida sul territorio nazionale". È quanto prevede il decreto sulle riaperture approvato in Cdm nel passaggio in cui si disciplina il "green Pass" per la circolazione tra Regioni italiane anche di diverso colore.

 

- "Dal 26 aprile e fino alla fine dell'anno scolastico si torna in classe anche nelle scuole superiori (secondarie di secondo grado). La presenza è garantita in zona rossa dal 50% al 75%. In zona gialla e arancione dal 70% al 100%". È quanto prevede il decreto sulle riaperture che quindi aumenta dal 60% al 70% il limite minimo per le superiori in presenza nelle zone gialle e arancioni. Per le università il dl prevede che "dal 26 aprile al 31 luglio nelle zone gialle e arancioni le attività si svolgono prioritariamente in presenza. Nelle zone rosse si raccomanda di favorire in particolare la presenza degli studenti del primo anno".

 

- Sarà mantenuto almeno fino al primo giugno il coprifuoco alle 22. Lo si apprende da fonti di Governo. Sempre dal primo giugno sarà, invece, possibile sedersi ai tavoli nei ristoranti al chiuso. 

 

- Gli Stati Uniti raccomandano ai propri connazionali di "non viaggiare" in Italia a causa del rischio di contrarre il Covid. L'alert è stato pubblicato sul sito dell'ambasciata Usa a Roma.

 

- Nessuna modifica sul coprifuoco rispetto alla sintesi già trovata la settimana scorsa nella riunione della cabina di regia. È la posizione scaturita dal Cdm che ha votato il nuovo decreto valido dal 26 aprile al 31 luglio. Il partito della Lega si è astenuto.

 

- Per il vaccino J&J si raccomandano le stesse condizioni di utilizzo del vaccino di AstraZeneca. L'approvazione è a partire dai 18 anni di età, ma "dovrà essere preferenzialmente somministrato a persone di età superiore ai 60 anni". Lo si legge nella circolare del ministero della Salute "Aggiornamento vaccini disponibili contro il coronavirus".

 

- Da maggio la Lombardia utilizzerà in ambito scolastico i test salivari molecolari frutto di una sperimentazione attuata dall'Università degli Studi di Milano. Questi test, meno invasivi e più semplici da utilizzare, hanno la stessa validità del tampone nasofaringeo molecolare. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

 

- Pfizer ha identificato alcuni falsi del suo vaccino anti-Covid in Messico e in Polonia. Lo riporta il Wall Street Journal, sottolineando che le fiale sono state sequestrate dalle autorità locali e sottoposte a test che hanno confermato la contraffazione. 

 

- In Italia saranno distribuite a partire da oggi le 184mila dosi del vaccino Janssen (Johnson & Johnson) immagazzinate nell’hub nazionale vaccini della Difesa di Pratica di Mare.

 

- È "meglio per il momento" usare i vaccini J&J e Astrazeneca "negli anziani sapendo che potremmo anche usarli se necessario: se avessimo solo questi due vaccini a disposizione li daremmo senza esitazioni a tutti perché i benefici superano di gran lunga i rischi". Lo afferma Nicola Magrini, direttore generale di Aifa, in un'intervista a La Stampa.

 

- È sempre più drammatica la situazione Covid in India dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati più di 2mila morti e quasi 300mila contagi. Il bilancio totale delle vittime nel Paese sale così a 182.553. 

 

• 20 aprile

 

- Sono 12.074 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore su 294.045 tamponi effettuati, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 8.864. Sono invece 390 le vittime in un giorno (ieri 316). Il tasso di positività è del 4,1%, in calo rispetto al 6% di ieri (-1,9%). Sono 22.453 i guariti, mentre calano di 93 unità i pazienti ricoverati in terapia intensiva (per un totale di 3.151 posti letto occupati).

 

- "Leggo che si consentirebbe libertà a chi ha un tampone negativo nelle 48 ore precedenti per prevenire il Covid. È come consentire rapporti sessuali non protetti a chi si è infilato un profilattico nelle 48 ore precedenti per prevenire l'AIDS. Non ha alcun senso razionale". Lo scrive su Twitter il virologo Roberto Burioni, in merito al dibattito sul green pass.

 

- Una cinquantina di operatori nel settore della ristorazione, provenienti dalla val di Fiemme, ha manifestato questa mattina davanti al palazzo della Regione, a Trento, chiedendo di poter riprendere a lavorare anche all'interno dei locali.

 

- Per quanto riguarda il nuovo green pass per gli spostamenti tra regioni, "è importante ribadire una priorità: se questa misura venisse introdotta e dovesse prevedere l'obbligo di sottoporsi al tampone per spostarsi all'interno del territorio nazionale, deve essere garantita a tutti la gratuità dei tamponi". Così in una nota gli esponenti del MoVimento 5 Stelle.

 

- La Provincia di Bolzano anticipa il green pass e da lunedì aprirà anche i locali interni dei ristoranti. Avranno accesso su prenotazione solo i clienti vaccinati, guariti dal coronavirus oppure testati. Lo ha annunciato il governatore Arno Kompatscher.

 

- Secondo il "Rapporto sulla filiera della sicurezza in Italia" del Censis, le richieste di aiuto al numero antiviolenza e stalking 1522 sono state 23.071 rispetto alle 13.424 dell'anno precedente (+71,9%).

 

- "Questa pandemia ci ha dimostrato che la salute è un vero bene pubblico globale. Per questo la Presidenza italiana del G20 e la Commissione europea hanno deciso di ospitare il 21 maggio a Roma un Global Health Summit" per "discutere su come prevenire crisi future". Lo ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

 

- Stop alla produzione dei vaccini Johnson&Johnson (Janssen) in uno stabilimento di Baltimora, nel Maryland. A fine marzo, il gruppo farmaceutico aveva rivelato di aver identificato in quello stesso impianto un lotto di 15 milioni di dosi "che non soddisfaceva gli standard di qualità".

 

- "I numeri stanno gradualmente migliorando e se le cose dovessero continuare così credo proprio di sì", la Lombardia può tornare gialla. "È sempre difficile ipotecare il futuro ma se la situazione odierna dovesse proseguire ci sono buone probabilità di ritornare gialli". Così il presidente della Lombardia, Attilio Fontana.

 

• 19 aprile

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, sono 8.864 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 12.694. Sono invece 316 le vittime in un giorno (ieri 251). I tamponi effettuati sono 146.728, rispetto ai 230.116 di ieri. Il tasso di positività è in crescita del 6% rispetto al 5,5% di ieri (+0,5%). 19.669 i guariti, mentre calano di 67 unità i ricoveri in terapia intensiva.

 

- L'India è alle prese con un'inarrestabile ondata di coronavirus. Secondo quanto confermato dal governo, il Paese ha superato i 15 milioni di contagi da Covid-19 dall'inizio della pandemia. Solo nelle ultime 24 ore, sono stati 274mila i nuovi casi registrati: un record per quanto riguarda l'aumento delle infezioni su base quotidiana. 

 

- Il Regno Unito ha superato quota 10 milioni di richiami e 43 milioni di dosi di vaccino anti-Covid somministrate. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati solo 4 decessi per coronavirus.

 

- Israele ha firmato con Pfizer un accordo per l'acquisto di milioni di dosi di vaccino per l'anno 2022. Lo ha annunciato il premier Benyamin Netnayhu. Concordata un'opzione per l'acquisto di altre milioni dosi.

 

- L'immunologo Sergio Abrignani, componente del Comitato Tecnico Scientifico, ha detto che entro la fine di maggio tutti gli over 60 riceveranno almeno la prima dose del vaccino.

 

- Aumentano a dismisura i casi di covid in Giappone. A Tokyo e Osaka si sta valutando di ripristinare lo stato di emergenza.

 

- I pubblici esercizi della Fipe di Confcommercio Ascom Bologna faranno un picchetto di protesta in Piazza Maggiore fino a fine aprile per "difendere i diritti della categoria colpita dalle restrizioni Covid".

 

- Il ministro della Giustizia, Marta Cartabia, ha reso noto che "a livello nazionale sono risultati positivi al Covid 737 detenuti, mentre sono stati coinvolti nel piano vaccinale 9.624 detenuti".

 

- Riprendono le vaccinazioni nelle carceri "per mettere in sicurezza il comparto". Lo ha deciso, d'intesa con il ministero della Salute, la struttura del Commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo sottolineando che le somministrazioni procederanno "parallelamente" a quelle delle categorie prioritarie, vale a dire over 80, fragili, fasce d'eta' 70-79 e 60-69.

 

- Il Comitato tecnico scientifico è stato convocato per domani pomeriggio alle 17. Nel corso della riunione gli esperti del governo dovrebbero esprimere un parere sulle misure che potrebbero confluire nel nuovo decreto legge, a partite da un pass per gli spostamenti nelle zone arancioni e rosse. Sul tavolo anche i protocolli per le riaperture predisposti dalle regioni.

 

- "Entro giugno dovrebbero arrivare i risultati dei primi studi clinici sui vaccini ai minorenni, fascia d'età che inizialmente era stata esclusa dalla somministrazione e ci aspettiamo che ci sarà il via libera da parte delle agenzie regolatorie così come è stato per gli adulti. In questo caso da ottobre-novembre potremmo cominciare con le somministrazioni anche ai bambini ed ai ragazzi". Lo ha detto Sergio Abrignani, immunologo della Statale di Milano e componente del Cts.

 

- Pfizer-BioNTech ha annunciato oggi che fornirà altre 100 milioni di dose del vaccino anti-Covid all’Unione europea nel 2021. La rende noto la stessa Pfizer in un comunicato.

 

- L'università di Oxford proverà a ri-contagiare un gruppo giovani che hanno già avuto il Covid-19: li esporrà al virus per la seconda volta per cercare di capire come reagisce il sistema immunitario.

 

- Negli Usa a oltre metà degli adulti almeno una dose di vaccino. Lo hanno riferito i Centri per il controllo e la prevenzione della malattia (Cdc), sottolineando che il 50,4% degli adulti - circa 130 milioni di persone - è stato vaccinato con una dose di siero.

 

• 18 aprile

 

- Nelle ultime 24 ore sono stati 12.694 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, mentre ieri erano stati 15.370. Diminuiscono i tamponi effettuati: 230.116, contro i 331.734 di ieri. La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi è al 5,5% (ieri era al 4,6%). Sono 251 i morti, 29 i pazienti in meno in terapia intensiva, 13.134 i guariti. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 18 aprile.

 

- Nuova accelerazione nella corsa ai vaccini nel Regno Unito, che sfiora adesso quota 42,8 milioni di dosi somministrate (inclusi quasi 10 milioni di richiami), con quasi 700.000 iniezioni nelle ultime 24 ore censite. Lo certificano i dati odierni del governo di Boris Johnson, confermando per ora la tendenza al calo dei contagi quotidiani - ridotti a poco più di 1.800 - e del numero di morti, ai minimi di questi mesi (10 quelli conteggiati oggi).

 

- Alla data di ieri, in tutta la Cina sono state somministrate più di 189,81 milioni di dosi di vaccini anti Covid-19. Lo ha reso noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale.

 

- Superata quota 15 milioni di vaccinazioni in Italia. Lo fa sapere la struttura del commissario Francesco Figliuolo. Alle 15.20 di oggi il sistema di monitoraggio ha rilevato il dato di 15.099.777 somministrazioni dall'inizio della campagna vaccinale. L'87,2% delle dosi consegnate alle Regioni è stato somministrato.

 

- "La scuola è un luogo naturale di assembramento. Se si torna al 100% in molte aule non sarà possibile rispettare il metro di distanziamento. In questo caso la scuola si vedrà costretta a ridurre la presenza dei ragazzi e alternarla alla dad, facendo rotazioni. Bisogna valutare questo rischio". Lo dice all'ANSA il presidente dell'Anp (Associazione nazionale presidi) Antonello Giannelli.

 

- Le riaperture annunciate dal governo sono state decise tenendo conto di un "rischio calcolato", "non bisogna essere né catastrofisti e né ottimisti, la buona stagione aiuta. Mi auguro che il governo ora possa intervenire e investire sui trasporti e sulla scuola" ma "ora i vaccini e le terapie sono in campo sempre di più". Lo ha detto il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma Francesco Vaia.

 

- "I vaccini non ci sono ancora nelle dosi sufficienti". Lo dice Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani, intervenendo a Domenica In su Rai1. Alla domanda sulla efficacia dei diversi vaccini, Vaia ha aggiunto che "tutti i vaccini sono validi e tutti vaccini sono efficaci".

 

- "L'Italia presenterà puntualmente il 30 aprile il Piano nazionale di rilancio e resilienza". Lo dichiarano fonti di Palazzo Chigi. Il premier Draghi illustrerà il piano alle Camere il 26 e 27 aprile. 

 

- Una lettera aperta alla Presidenza del consiglio e al sottosegretario allo sport Valentina Vezzali per chiedere di anticipare alla prima decade di maggio la riapertura di piscine e palestre, sprangate per decreto dall'ottobre scorso. Mittente l'Anif, l'associazione nazionale impianti sport e fitness, parecchio contrariata, come spiega all'AGI il presidente Giampaolo Duregon, dalla data del primo giugno prevista dalla road map delle riaperture.

 

- Le aperture decise dal governo "arrivano prematuramente con due settimane di anticipo, un fatto che preoccupa i sanitari". Lo ha detto all'AGI Filippo Anelli, presidente dell'ordine dei medici e odontoiatri (Fnomceo). "Capisco e condivido le motivazioni alla base delle riaperture stabilite dal governo, ma noi sanitari siamo preoccupati perché i numeri delle persone in terapia intensiva sono ancora alti".

 

• 17 aprile

 

- In Italia si sono registrati 15.370 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. 310 le vittime, in calo rispetto a ieri (quando erano 429). Scendono anche terapie intensive (-26) e ricoveri ordinari (-643). 331.735 i tamponi processati (antigenici e molecolari). Il tasso di positività è al 4,6% (ieri era al 4,8%). 16.484 i guariti.

 

- La Puglia, dopo un periodo di rallentamento, risale la "classifica" delle dosi di vaccino anti Covid somministrate rispetto a quelle disponibili: con l'87,1% dei sieri utilizzati è la quinta regione in Italia, dietro solo a Veneto, Umbria, Molise ed Emilia-Romagna. 

 

- Le aperture decise dal governo "arrivano prematuramente con due settimane di anticipo, un fatto che preoccupa i sanitari". Lo ha detto all'AGI Filippo Anelli, presidente dell'ordine dei medici e odontoiatri (Fnomceo). "Capisco e condivido le motivazioni alla base delle riaperture stabilite dal governo, ma noi sanitari siamo preoccupati perché i numeri delle persone in terapia intensiva sono ancora alti".

 

- La Gazzetta Ufficiale odierna pubblica un'ordinanza del ministero della Salute che vieta "l'ingresso e il transito nel territorio nazionale alle persone che nei 14 giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Brasile".

 

- L'analisi della curva dei contagi da Covid-19 in Italia "negli ultimi giorni rivela segnali iniziali di frenata, probabilmente dovuta al ritorno alla didattica in presenza". Lo indica l'analisi dei dati dei positivi al virus SarsCov2 fatta dal matematico Giovanni Sebastiani, dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo 'Mauro Picone' del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Iac).

 

- La Protezione civile della Regione Puglia cerca volontari tra medici, infermieri, assistenti sanitari e altro personale, disponibili a contribuire in via volontaria alla attuazione del piano vaccinale anti Covid-19. I volontari presteranno servizio su tutto il territorio regionale, con l'obiettivo di ampliare la platea di vaccinatori e aumentare le capacità di somministrazione di vaccini. Ai nuovi volontari sarà garantita la copertura assicurativa.

 

- Sono oltre 400.000 le dosi di vaccino Moderna il cui arrivo è previsto nella serata di oggi all'hub nazionale vaccini della Difesa, situato all'interno dell'aeroporto militare di Pratica di Mare. Il lotto verrà distribuito alle Regioni a partire da domani. Lo rende noto l'ufficio del Commissario Straordinario Covid 19 Francesco Paolo Figliuolo.

 

- Da lunedì 19 saranno 6 milioni e 850 mila gli alunni presenti a scuola sugli 8,5 milioni delle scuole statali e paritarie. 291 mila in più di questa settimana, tutti della Campania che è uscita dalla zona rossa. Restano in zona rossa Puglia, Sardegna e Val d'Aosta con 390 mila alunni in DAD. In tutto saranno quasi un milione e 657mila quelli ancora a casa in DAD la prossima settimana, secondo i calcoli di Tuttoscuola.

 

- Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato le ordinanze per le nuove fasce di rischio in vigore dal 19 aprile. La Campania passa dal rosso all'arancione, mentre è rinnovata fino al 30 aprile la zona rossa per Puglia e Valle d'Aosta. Rimane in rosso anche la Sardegna.

 

- L'Alto Adige registra un'altra giornata con nessun decesso. I nuovi casi sono invece 98. 

 

- Ieri sono state somministrate in Italia 347.279 dosi di vaccino, secondo il Commissariato all'emergenza. Si tratta del nuovo record per un singolo giorno.

 

- Il conteggio ufficiale delle persone decedute per il Covid-19 ha superato la cifra di tre milioni, secondo l'agenzia Afp. La soglia è stata superata alle 10.30 ora italiana. La media globale dei decessi giornalieri la scorsa settimana si è attestata sul 12.000.

 

- L'Italia ha perso nel 2020 oltre 39,2 miliardi di salari e stipendi con un calo del 7,47% sul 2019. Lo si legge nelle tabelle Eurostat appena aggiornate sulle principali componenti del Pil, secondo le quali si è passati da 525,732 miliardi nel 2019 a 486,459. Nello stesso periodo in Francia sono stati persi 32 miliardi (ma su una massa salariale passata da 930 a 898 miliardi) con un -3,42% e in Germania appena 13 miliardi su oltre 1.500 (-0,87%). Nell'Ue a 27 il calo del monte salari è stata dell'1,92%.

 

- Le cene al ristorante sono indicate come priorità da quasi un italiano su tre (30%) che desidera la riapertura di pub, ristoranti e agriturismi per tornare a trascorrere momenti conviviali a tavola insieme a parenti e amici. È quanto emerge da un sondaggio di Coldiretti.

 

- In Gran Bretagna è spuntata una nuova variante proveniente dall’India. Per i medici britannici si tratta al momento di "una variante d'interesse", non di un'allerta vera e propria tenuto conto dell'impatto ancora limitato. Questo ceppo presenta una doppia mutazione rispetto a quello originario e appare più facilmente trasmissibile.

 

- Il vertiginoso aumento dei morti a San Paolo negli ultimi mesi ha costretto il sindaco della città più ricca e popolosa del Paese ad adattare la pianificazione funeraria. Ora, oltre ad assumere più personale e veicoli, sono stati aggiunti turni notturni in quattro dei 22 cimiteri comunali, dove vengono scavate 600 tombe ogni giorno.

 

- Gli Stati Uniti registrano dall'inizio della pandemia 566.167 morti e 31.569.210 contagi da Covid-19, secondo il conteggio indipendente della Johns Hopkins University.

 

• 16 aprile

 

-  Sono 15.943 i nuovi positivi al coronavirus su 327.704 tamponi effettuati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 16.974 . Sono invece 429 i decessi in un giorno (ieri 380). In calo dello 0,5% rispetto a 24 ore fa il tasso di positività, che si attesta al 4,8%. 18.779 i guariti, 51 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- Si lavora alla istituzione di un "pass" che attesti la sussistenza di una delle seguenti condizioni: avvenuta vaccinazione, esecuzione di un test Covid negativo in un arco temporale da definire, avvenuta guarigione dal Covid. Lo spiegano fonti di Palazzo Chigi. Chi ottiene il Pass ha la possibilità di spostarsi liberamente nel territorio nazionale; accedere a determinati eventi (culturali, sportivi) riservati ai soggetti muniti di pass.

 

- Riparte lo sport all'aperto, per gli amatori e per i tifosi. Nello schema di decreto che il dipartimento sport sottoporrà nei prossimi giorni al Cdm si indicherà la possibilità di tornare dal 26 aprile a fare sport anche di contatto - dal calcetto alle partite di altre discipline - nelle regioni in zona gialla. Lo apprende l'ANSA da fonti governative. In zona gialla da sabato 1 maggio sarà consentito l'accesso del pubblico in impianti all'aperto fino a un massimo di 1.000 spettatori ed al chiuso fino ad un massimo di 500 per tutti gli eventi sportivi agonistici e riconosciuti di preminente interesse nazionale da CONI e CIP.

 

- A maggio i ristoranti potranno lavorare solo all'aperto ma, se le cose andranno bene, dal primo giugno anche al chiuso. Sarebbe questo - secondo quanto apprende l'ANSA - l'orientamento della cabina di regia sulle graduali riaperture delle attività di ristorazione. La decisione sarà presa in base all'andamento dei dati epidemiologici.

 

- Il 76,09% degli ultraottantenni in Italia ha ricevuto almeno la prima dose del vaccino, ovvero 3.451.064 persone. È quanto si evince dall'ultimo report settimanale sui vaccini. Ad aver fatto il richiamo è anche il 45,19% della stessa categoria di età. Nella fascia tra i 70 e i 79 anni, il 30,14% ha ricevuto almeno la prima dose e il 3,41% anche la seconda. Riguardo al personale scolastico, a ricevere almeno la prima dose è il 73,55% (l'1,35% anche la seconda).

 

- "Negli ultimi 7 giorni si registra un calo dei contagi" da coronavirus Sars-CoV-2 "per la quarta settimana consecutiva in Italia. Questo calo potrebbe essere un primo timido effetto della campagna vaccinale". È uno degli spunti del 48esimo Instant Report pubblicato da Altems.

 

- Roberto Burioni interviene nuovamente su riaperture e contagio da coronavirus nei luoghi all'aperto. "Quando dico che all’aperto il contagio è molto più difficile 1) non significa che è impossibile 2) l’affermazione non è valida se siete all’aperto e, per esempio, vi state baciando in camporella", scrive su Twitter.

 

- C'è una "grande probabilità" che la Commissione europea non rinnovi i contratti per i vaccini contro il Covid-19 con aziende come Astrazeneca e Johnson & Johnson (J&J). Lo ha detto Agnes Pannier-Runacher, viceministro francese all'Industria, all'emittente BFM TV.

 

- Scuole superiori in presenza al 100% a maggio in zona gialla e arancione, parallelamente alla riapertura di altre attività nel Paese. È questa l'ipotesi del governo, in vista del prossimo decreto. Già attivati i tavoli prefettizi nelle varie città che stanno lavorando per organizzare il Trasporto pubblico locale nei vari territori.

 

- Scende ancora il valore dell'Rt nazionale a 0.85. L'indice la scorsa settimana era 0,92. È quanto si apprende sul dato contenuto nel monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute che sarà diffuso oggi.

 

- Il Brasile, con 211 milioni di abitanti, è il terzo Paese al mondo per numero di contagi dopo gli Stati Uniti e l'India ed è il secondo a livello globale, dopo gli Usa, per il triste bilancio delle vittime.

 

• 15 aprile

 

- Sono 16.974 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore su 319.633 tamponi effettuati, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 16.168. Sono invece 380 le vittime in un giorno (ieri 469) con il tasso di positività che si attesta al 5,3% (+ 0,5% da ieri). 21.220 i guariti, 73 in meno i ricoveri in terapia intensiva.

 

- Il commissario Ue per il Mercato interno, Thierry Breton, ha annunciato che il certificato verde che permetterà di viaggiare dimostrando l'avvenuta vaccinazione sta "procedendo velocemente sotto il profilo tecnico e legislativo" e "dal 1 giugno sarà pronto".

 

- La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha ricevuto la prima dose di vaccino contro il Covid-19. "Dopo aver superato 100 milioni di vaccinazioni nell'Ue, sono molto contenta di aver ricevuto la mia prima dose oggi", ha scritto in un tweet. 

 

- Record di vaccinazioni in Germania: 738mila in un giorno. Ne dà notizia la Rappresentanza Permanente della Germania a Bruxelles, via social network.

 

- In Europa ci sono 160 contagi da coronavirus ogni minuto, 9.500 ogni ora. A sottolinearlo è stato Hans Kluge, direttore regionale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per l'Europa, durante il consueto punto stampa sul Covid.

 

- "Abbiamo ascoltato per l'ennesima volta il ministro Speranza e siamo sempre più convinti della sua completa inadeguatezza a continuare a ricoprire il ruolo di ministro della Salute", ha spiegato il capogruppo FdI alla Camera, Francesco Lollobrigida. "Comunichiamo pertanto la nostra intenzione di presentare una mozione di sfiducia individuale".

 

- La cancelliera tedesca Angela Merkel, 66 anni, sarà vaccinata venerdì con AstraZeneca. È quanto riferisce la Welt.

 

- "In questo momento dobbiamo vaccinare gli over 80 e i fragili. In parallelo stiamo facendo gli over 70. Non appena avremo gli over 70 messi al sicuro faremo una revisione di tutto e con le dosi in arrivo riusciremo ad aprire poi il Paese". Così il commissario straordinario per l'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, oggi alla Fondazione Ferrero ad Alba.

 

- "In Germania la situazione nelle terapie intensive è drammatica". Lo ha detto il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler, a Berlino in conferenza stampa.

 

- La Grecia fa un passo avanti verso la riapertura del turismo abolendo l'obbligo di quarantena per i visitatori in arrivo da oltre 30 Paesi, a patto che siano vaccinati contro il coronavirus o siano risultati negativi al tampone anti-Covid. 

 

- "Dal 10-15 maggio possiamo partire con le vaccinazioni in azienda". Lo comunica il commissario Figliuolo. "Si andrà in parallelo multiplo - spiega -. Ora ne parlerò con il premier Draghi e con la comunità scientifica: possiamo anche decidere di vaccinare in contemporanea la fascia 30-59 anni".

 

- "I numeri sono troppo alti, e salgono ancora. In terapia intensiva aumentano quotidianamente". Lo ha detto Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn a Berlino in conferenza stampa. "Il tempo stringe e non possiamo aspettare. Servono nuove misure restrittive".

 

- I Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), l'agenzia sanitaria americana, ritiene necessario avere ulteriori dati e ha così rinviato la decisione sulla ripresa delle vaccinazioni con il Johnson & Johnson, dopo lo stop cautelativo delle autorità regolatorie Usa in seguito ai rari casi di trombosi.

 

- Sono 13.927.650 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'81,3% del totale di quelle consegnate, pari a 17.130.760 (nel dettaglio 11.814.660 Pfizer/BioNTech, 1.320.400 Moderna e 3.995.700 AstraZeneca).

 

• 14 aprile

 

- Sono 16.118 i nuovi contagi da Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 334.766 tamponi (ieri 13.447 con 304.990 tamponi) e 469 i morti (ieri 476). I dati provengono dal bollettino del ministero della Salute. Il tasso di positività risale al 4,8% (ieri 4,4%). I guariti sono 20.251. I ricoveri in terapia intensiva calano di 36 unità e di ben 3.587 quelli in altri reparti.

 

- La presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha reso noto che è stato "raggiunto un accordo con Pfizer per accelerare la consegna dei vaccini. Nel secondo trimestre verranno consegnate 50 milioni di dosi aggiuntive".

 

- Il premier spagnolo, Pedro Sánchez, ha ribadito di non voler rinnovare la dichiarazione di stato d'allarme nazionale per la pandemia, nonostante i contagi siano in aumento da settimane.

 

- L'azienda Moderna ha reso noto che gli anticorpi generati con il proprio vaccino anti-Covid durano circa 6 mesi dopo la seconda dose.

 

- "Stiamo avviando una trattativa con BioNTech-Pfizer per la consegna di 1,8 miliardi di dosi nel periodo dal 2021 al 2023". Lo ha annunciato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

 

- Le autorità sanitarie della Danimarca hanno confermato la decisione di abbandonare definitivamente il vaccino anti-Covid di AstraZeneca.

 

- A Roma i lavoratori dello spettacolo hanno occupato il Globe Theatre. Muniti di mascherina dopo essersi sottoposti a tampone, hanno assicurato che "tutto si sta svolgendo nel rispetto delle disposizioni sanitarie".

 

- Il governo francese ha deciso che il vaccino Johnson&Johnson "sarà somministrato solo alle persone di oltre 55 anni", come già avviene per AstraZeneca.

 

- "Valutiamo di suggerire J&J agli over 60". Il direttore dell’Aifa Nicola Magrini si è espresso così sul caso Johnson&Johnson, il vaccino americano sospeso negli Stati Uniti nello stesso giorno in cui sono arrivate le prime dosi in Italia

 

- Il Ceo della Fimi (Federazione dell'Industria Musicale Italiana) Enzo Mazza: "I danni causati al mondo dello spettacolo e della musica dal vivo dopo oltre un anno di pandemia e restrizioni sono immensi".

 

- Creare allarmismo sul vaccino Johnson&Johnson "è del tutto ingiustificato". È quanto afferma il professor Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani, commentando la decisione dell'Fda americana di sospendere l'uso del siero.

 

• 13 aprile

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, sono 13.447 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore su 304.990 tamponi. Ieri i contagi erano stati 9.789. Il tasso di positività scende al 4,4%. Sono invece 476 le vittime in un giorno, ieri 358. I guariti sono 18.160. Calano di 67 unità i ricoveri in terapia intensiva e di 373 unità quelli negli altri reparti.

 

- In Germania "la situazione è seria e noi tutti dobbiamo prenderla sul serio". Lo lo ha detto la cancelliera Angela Merkel, in una breve dichiarazione alla stampa, dopo il consiglio dei ministri a Berlino. Ciononostante la decisione è "tanto importante quanto urgente" ha proseguito. 

 

- Gli Stati Uniti chiedono una sospensione sul vaccino Johnson&Johnson dopo alcuni casi di coagulazione. Lo riporta il New York Times sottolineando che la Food and Drug Administration e i Centers for Disease Control smetteranno di usare il vaccino nei siti federali e solleciteranno gli Stati a fare lo stesso in attesa delle indagini sui problemi di sicurezza.

 

- Pubblicate le indicazioni per le vaccinazioni anti-Covid nei luoghi di lavoro, dopo il protocollo. Il documento, elaborato dall'Inail insieme ai ministeri del Lavoro e della Salute, alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e alla struttura commissariale, chiarisce i requisiti e la procedura per l'attivazione dei punti vaccinali territoriali destinati alle lavoratrici e ai lavoratori.

 

- Partirà all'Ospedale Spallanzani di Roma una sperimentazione sulla seconda dose di vaccino anti-Covid, dopo la prima con AstraZeneca, utilizzando altri vaccini tra cui lo Sputnik. Ad annunciarlo il direttore sanitario Francesco Vaia e l'assessore regionale alla Sanita' Alessio D'Amato.

 

- "Se AstraZeneca, Pfizer, Moderna e J&J riusciranno a mantenere le quote e le dosi che sostengono di poter produrre, credo che il piano del presidente del Consiglio Draghi possa essere un successo. Inclusa la bella stagione che sta arrivando, può essere che tra giugno e settembre raggiungeremo l'immunità di gregge". Lo ha detto a 'Buongiorno', su Sky TG24, Armando Genazzani, membro del Committee for Medicinal Products for Human Use di Ema.

 

- Il Regno Unito inizierà con le vaccinazioni anti-Covid agli under 50 in settimana. Il Paese ha realizzato una delle più rapide campagne vaccinali al mondo, secondo solo a Israele, nella percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose. Il governo ha fatto sapere di aver offerto almeno una dose a tutte le nove categorie prioritarie. 

 

- Sono 13.286.783 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'85,3% del totale di quelle consegnate, pari a 15.575.830 (nel dettaglio 10.259.730 Pfizer/BioNTech, 1.320.400 Moderna e 3.995.700 AstraZeneca). Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 3.989.383. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 05:46 di oggi. 

 

- L'Europa ha superato la soglia del milione di morti nella pandemia di Covid-19, secondo il conteggio tenuto da Afp. I 52 Paesi e Territori europei sono la regione del mondo con il maggior numero di decessi e di casi, più della disastrata America Latina, più di Stati Uniti e Canada insieme.

 

- Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha invitato i governi di tutto il mondo a imporre una tassa ai ricchi che si sono avvantaggiati economicamente durante la pandemia: ha chiesto una tassa sul patrimonio per aiutare a ridurre le disuguaglianze che si sono drammaticamente aggravate in questo ultimo anno. "Nell'ultimo anno c'è stata un'impennata pari a 5mila miliardi di dollari nella ricchezza dei più ricchi mentre i più poveri sono diventati ancora più vulnerabili", ha detto.

 

- L'India ha superato quota 170 mila decessi e 13,5 milioni di contagi legati al Covid dall'inizio della pandemia, secondo la Johns Hopkins University. L'India è seconda al mondo per numero di casi (dietro agli Stati Uniti) e quarta per numero di morti (dietro a Usa, Brasile e Messico).

 

- Il Brasile ha registrato 1.480 morti di Covid-19 e 35.785 contagi nelle ultime 24 ore. Lo rivela il Consiglio nazionale delle segreterie dei salute (Conass). Il bilancio totale sale a 354.617 vittime a fronte di 13.517.808 casi accertati.

 

• 12 aprile

 

- Sono 9.789 i nuovi positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 15.746. Sono invece 358 le vittime in un giorno (ieri 331). Con 190.635 tamponi molecolari e antigenici effettuati, il tasso di positività si abbassa al 5,1% (ieri era stato del 6,2%). +8.674 i guariti, +8 i pazienti in terapia intensiva e +78 quelli ricoverati negli altri reparti.

 

- Un gruppo di manifestanti del sit in "IoApro" che avevano bloccato il traffico sul Muro Torto è stato caricato dalle forze dell'ordine a piazzale Flaminio. Altri manifestanti si stanno ora muovendo su via del Corso in direzione piazza del Popolo per ricongiungersi al primo gruppo.

 

- La pandemia è a un "punto critico", le infezioni crescono in maniera esponenziale. Lo afferma l'Oms. 

 

- Lancio di petardi e oggetti vari contro la polizia in piazza San Silvestro a Roma, dove i manifestanti di IoApro stanno tentando di superare il cordone della polizia per dirigersi verso piazza Montecitorio. I tafferugli durati pochi minuti si sono smorzati, i ristoratori comunque insistono nel voler raggiungere la Camera dei deputati, pur non essendo stati autorizzati dalla questura.

 

- Centro di Roma blindato e tutte le ztl chiuse per evitare assembramenti durante la manifestazione non autorizzata davanti Montecitorio, organizzata dal movimento dei ristoratori 'Io apro'.

 

- La Commissione europea ha chiesto chiarimenti ad AstraZeneca in merito alle carenze nelle forniture al blocco, dopo aver inviato una lettera alla società a marzo nell'ambito di un processo di risoluzione delle controversie.

 

- Dopo aver imposto le restrizioni più severe nella storia del dopoguerra britannico, il Regno Unito ricomincia oggi con le prime riaperture. Il primo ministro Boris Johnson ha detto che la riapertura è "un importante passo" verso la libertà.

 

- In arrivo alle Regioni oltre 4,2 milioni di vaccini. Oltre alle linee Pfizer, Moderna e Vaxzevria, le consegne riguarderanno anche Janssen (Johnson & Johnson).

 

- Nel mondo sono quasi 3 milioni i morti di Covid fino ad oggi, mentre sono quasi 136 milioni le persone contagiate. Lo riporta la Johns Hopkins University.

 

- "Sostituire la seconda dose con qualche cosa di altro disponibile sul mercato è certamente peggio che fare una dose sola". Lo sostiene Massimo Galli, il primario infettivologo all'ospedale Sacco di Milano.

 

- Seconda dose di Pfizer e Moderna dopo 42 giorni, quindi non più richiamo a 21 e 28 giorni come in precedenza. Questo l'annuncio del ministro della Salute Roberto Speranza dalle pagine di Repubblica.

 

- Zona arancione da oggi per quasi tutta Italia e regole più soft per scuola, spostamenti e categorie di negozi. Nella fascia rientrano in particolare Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte. Zona rossa solo per Campania, Puglia, Valle d'Aosta e Sardegna.

 

- Oggi rientrano a scuola per seguire le lezioni in presenza poco più di 6,5 milioni di alunni: il 77% degli 8,5 milioni di alunni iscritti nelle scuole statali e paritarie. Quasi otto su dieci, secondo le stime puntuali di Tuttoscuola.

 

• 11 aprile

 

- Nelle ultime 24 ore sono 15.746 i nuovi casi di Covid registrati in Italia a fronte di 253.100 tamponi effettuati (ieri 17.567 con 320.892 test). Le vittime sono 331 (ieri 344). Risale il tasso di positività, oggi al 6,2% (ieri 5,4%). I guariti sono 15.486; 3 in meno i ricoveri in terapia intensiva e 403 in meno quelli negli altri reparti ospedalieri.

 

- Il governo potrebbe decidere la prossima settimana di anticipare alcune riaperture prima della fine di aprile, dopo aver valutato la situazione epidemiologica. Secondo diverse fonti di governo, non è ancora stata fissata una data ma è probabile che la cabina di regia politica possa tenersi a metà settimana. 

 

- Sono 9.011.882 gli italiani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid, secondo i dati elaborati dal sito ufficiale del Governo, pari a circa il 15% della popolazione che deve essere vaccinata (quindi esclusi gli under 16). Le persone vaccinate con due dosi sono 3.908.326, circa il 6,5% del totale.

 

- Il vaccino Astrazeneca ''non è stato vietato, non è controindicato neanche per i più giovani. L'indicazione, il suggerimento è per gli over 60, né più né meno di quello che ha fatto la Germania e la Spagna, mentre in Francia hanno dato indicazioni per gli over 55''. Lo ha detto il presidente dell'Aifa Giorgio Palù a 'Mezz'ora in più' su RaiTre.

 

- Circa 400 persone hanno manifestato in piazza del Popolo da questa mattina per dire no all'obbligo di vaccino per gli operatori sanitari.

 

- Meglio una sola dose di AstraZeneca rispetto al mix tra il vaccino a vettore virale e un vaccino mRNA. L'infettivologo Matteo Bassetti, in particolare, è "assolutamente contrario" all'ipotesi di una seconda dose diversa di vaccino per chi ha ricevuto la prima dose di AstraZeneca.

 

- "La diffusione del Covid in Iran in questa e nella prossima settimana sarà la più difficile dall'inizio della pandemia". Lo ha detto il ministro della Salute iraniano, Saeed Namaki, che ha aggiunto: "Ci aspettano i giorni più neri".

 

- L'azienda cinese Sinopharm ha ricevuto da parte della National Medical Products Administration l'approvazione per cominciare i test clinici su un nuovo vaccino anti-Covid.

 

- Antonio Alfieri, uno dei fondatori del movimento "IoApro" ha fatto sapere che, nonostante la questura abbia vietato la manifestazione in piazza Montecitorio a Roma, la protesta ci sarà: "Noi andremo comunque, non siamo violenti".

 

- Eran Segal, biologo del Weizmann Institute, ha reso noto che Israele ha raggiunto l'immunità di gregge e può alleggerire le restrizioni. Il numero dei casi giornalieri di Covid è sceso del 97% dopo la campagna vaccinale. 

 

- L'ex commissario straordinario per l'emergenza Covid, Domenico Arcuri, sarebbe stato iscritto sul registro degli indagati della Procura della Repubblica di Roma. L'accusa è peculato nell'inchiesta sulle forniture di mascherine cinesi.

 

- Un hotel con 300 camere da letto. Verrà riservato dagli organizzatori dell'Olimpiade di Tokyo agli atleti sintomatici o con lievi sintomi da Covid-19. Previsti 10 giorni di quarantena per chi non sarà ricoverato. 

 

- Continua il rientro a scuola degli studenti in Italia. Da domani saranno quasi 6,6 milioni gli alunni che si recheranno in classe, in totale 8 su 10. Quasi un milione in più della settimana scorsa, di cui ben 400 mila in Lombardia.

 

- L'Unione europea ha inviato un ultimatum ad AstraZeneca a "recuperare senza ulteriori ritardi sull’arretrato nella produzione e consegna delle dosi e di mitigare qualunque danni causato". La lettera è del 18 marzo, ma lo si è appreso solo adesso. L'ultimatum è scaduto tre giorni fa.

 

• 10 aprile

 

- Sono 17.567 i nuovi contagi da coronavirus in Italia oggi e 344 i morti. Sono 320.892 i tamponi processati in 24 ore, che hanno fatto registrare un tasso di positività pari al 5,4%. 20.483 i guariti, 15 in meno i ricoveri in terapia intensiva e 492 in meno quelli negli altri reparti ospedalieri.

 

- "Ho appena fatto il vaccino Astrazeneca. Sono fermamente convinta che sia necessario vaccinarsi per proteggere se stessi e gli altri". Lo ha scritto sui suoi canali social la senatrice Emma Bonino, dopo aver ricevuto il vaccino presso l'hub vaccinale di Roma Termini.

 

- La Lombardia conta di chiudere entro fine aprile la campagna di vaccinazione anti-Covid per la fascia di età compresa tra i 70 e i 79 anni. Lo ha detto la vicepresidente della Regione, Letizia Moratti.

 

- "La Germania ha già avviato una trattativa con noi e potremmo fornirle 20 milioni di dosi tra luglio e settembre". Lo ha detto Kirill Dmitriev, ceo di Rdif, il Fondo sovrano russo che produce il vaccino Sputnik, che ha aggiunto: "Per l'intera Unione europea abbiamo a disposizione 50 milioni di dosi".

 

- "Siamo già quasi da giallo" ha detto il governatore della Lombardia Attilio Fontana alla luce dei dati con "l'Rt sotto l'1 e l'incidenza sotto il 2,5%"."Teoricamente da venerdì potremmo essere in giallo ma non possiamo - ha spiegato il governatore al termine della visita al Polo vaccinale allestito all'ospedale di Niguarda - perché il governo ha messo il vincolo, fino al 30 ci sono solo l'arancione e il rosso".

 

- Aumentano in Italia le vaccinazioni contro il coronavirus. Sono oltre due milioni i vaccini somministrati nell'ultima settimana, una media di oltre 285mila dosi al giorno, secondo i dati del report settimanale del governo sui vaccini anti-Covid.

 

- Da lunedì a San Marino le prenotazioni per le vaccinazioni anti Covid saranno aperte a tutta la popolazione maggiorenne. E, sempre dal 12 aprile, i ristoranti potranno rimanere aperti anche a cena.

 

- Nel Lazio, "in 12 ore sono già 33.005 le persone assistite con età compresa tra i 62-63 anni che hanno effettuato la prenotazione sul portale regionale". Lo rende noto l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato.

 

- "Paghiamo una diffusione virale che ha camminato sulle gambe delle persone, non dobbiamo nasconderci dietro un dito, alcuni atteggiamenti non sono stati propriamente responsabili" ha detto il presidente della Sardegna, Christian Solinas. La Regione è passata da zona bianca a rossa in soli 40 giorni.

 

- Il 38,79% degli over 80 in Italia è stato vaccinato anche con il richiamo mentre il 68,20% ha ricevuto solo la prima dose. È il dato riportato nel report del governo, aggiornato a questa mattina.

 

- Debutta a Bologna il “bike through”, per dare la possibilità di arrivare all'hub vaccinale in bicicletta invece che in auto. Il progetto è riservato, ad ora, alle persone diabetiche che stanno ricevendo il vaccino in quanto inserite nella categoria dei vulnerabili.

 

• 9 aprile

 

- Sono 18.938 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore su 362.973 tamponi effettuati, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 17.221. Sono invece 718 le vittime in un giorno (ieri 487). Il tasso di positività è oggi del 5,2%% (+ 0,5% da ieri). 60 ricoverati in meno in terapia intensiva, 705 in meno negli altri reparti e 26.175 nuovi guariti.

 

"Oggi vediamo circa 19mila positivi e decessi ancora elevati. In realtà però il dato delle morti non è 718 ma 460. Si tratta infatti di un aggiustamento perché la Sicilia ha caricato dati antecedenti pari a 258 decessi. I decessi sono quindi 460, che resta comunque un numero ancora elevato". Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza. 

 

- La Commissione europea è pronta a un nuovo acquisto di dosi di vaccino per 900milioni di sieri più un'opzione di altri 900 milioni, efficaci contro le varianti, per approvvigionare i Paesi Ue nel 2022 e 2023. Si apprende da fonti dell'Esecutivo comunitario.

 

- Il livello di occupazione nelle terapie intensive "si sta stabilizzando intorno al 41% e siamo quindi arrivati sostanzialmente ad un plateau, così come per le aree mediche. In generale prima si muove Rt, poi incidenza e ricoveri e per ultimi si muovono i dati sulla mortalità. Quindi ci attendiamo che inizino a decrescere anche i decessi". Lo ha detto il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro.

 

- "La curva in Italia ha raggiunto un plateau mentre negli altri Paesi c'è una ricrescita. C'è in Italia una decrescita lenta e la maggioranza delle regioni sono in decrescita per l'incidenza, tuttavia ci sono ancora alcune Regioni in crescita". Lo ha detto il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa sull'analisi dei dati del monitoraggio della Cabina di Regia organizzata dal ministero della Salute. 

 

- Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato nuove ordinanze che andranno in vigore a partire dal 12 Aprile. Passano in arancione le Regioni Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Toscana. Lo comunica il ministero della Salute.

 

- Considerata la repentina evoluzione dei contagi e la diffusione delle varianti del Covid, il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci ha appena firmato un'ordinanza che dispone la zona rossa in tutti i Comuni della Città metropolitana di Palermo a partire da domenica 11 e fino a giovedì 22 aprile. 

 

- "AstraZeneca è sicuro ed efficace". Lo ha detto Andrea Crisanti, direttore del Laboratorio di microbiologia e virologia dell’Azienda ospedaliera di Padova e docente di Microbiologia, ospite di 'Un giorno da pecora' su Radio1 Rai.

 

- Campania, Valle D'Aosta e Puglia dovrebbero restare regioni rosse, la Sardegna da arancione dovrebbe invece passare in zona rossa: sono queste secondo quanto di apprende le 4 regioni che resterebbero rosse dalla settimana prossima sulla base dei dati del nuovo monitoraggio Iss-Ministero della Salute. Tornano in arancione Piemonte, Lombardia, Friuli, Emilia Romagna e Toscana. Resta in dubbio la situazione della regione Calabria attualmente rossa. 

 

- "C'è bisogno di un nuovo lockdown".Lo ha dichiarato il ministro della Sanità tedesco Spahn nel corso di una conferenza stampa a Berlino, dicendo che "abbiamo bisogno di un lockdown per mettere fine all'ondata in corso".

 

- L'Italia potrebbe a breve siglare un contratto con Moderna per avere dosi extra di vaccino rispetto a quelle già previste. È quanto scrive oggi Repubblica citando una trattativa riservata.

 

• 8 aprile

 

- Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 17.221 nuovi casi di coronavirus a fronte di 362.162 tamponi effettuati (mercoledì l'incremento era stato di 13.708 con 339.939 test). Il tasso di positività è del 4,8%. 487 i decessi (contro i 627 di ieri). Terapie intensive in calo di 20 unità; scendono anche i ricoveri ordinari (-465). 20.229 i guariti.

 

- Sono 12.012.470 le dosi somministrate in Italia, secondo i dati del sito ufficiale del Governo aggiornati a questa sera. In totale sono 3.694.019 le persone vaccinate con due dosi e 8.318.451 con la prima dose. Sulle 15.568.730 i vaccini distribuito finora alle regioni il 77.2% e' gia' stato somministrato.

 

- In Lombardia da domani apriranno le prenotazione dei vaccini per gli estremamente fragili. Lo ha annunciato con una nota Alessandra Locatelli, assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità di Regione Lombardia.

 

- Molti titolari di palestre e strutture sportive hanno deciso di riaprire in barba ai decreti anti-Covid: sarebbero già il 20%. È quanto emerge da una stima dell'Associazione Nazionale Palestre e Lavoratori Sportivi (Anpals).

 

- Il numero dei nuovi casi di Covid negli Stati Uniti ha raggiunto negli ultimi giorni un livello inquietante e allarmante, e il Paese rischia seriamente una nuova ondata di contagi. Lo ha detto il virologo in una una intervista alla Cnn.

 

- "Sono assolutamente convinto, anche tenendo conto dei dati emersi anche oggi, che tutti gli over 80 entro domenica potranno ricevere almeno una dose". Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervistato dal Tgr della Lombardia.

 

- "Apriamo ai 70enni perché l'adesione della fascia tra i 75 e i 79enni, dopo un primo giorno molto promettente, è inferiore al previsto. E la causa è AstraZeneca". Lo ha detto il direttore generale al Welfare di Regione Lombardia, Giovanni Pavesi.

 

- "Il Veneto ha deciso in questa fase di non fare più il vaccino AstraZeneca sotto i 60 anni". Lo ha annunciato il presidente regionale Luca Zaia. Per i richiami "il ministero ha chiarito che i richiami sono AstraZeneca su AstraZeneca a prescindere dall'età, perché chi lo già fatto vuol dire che non ha avuto problemi. Per coloro sopra i 60 anni si fa a meno di prescrizione contraria del medico".

 

- La Sardegna ha espresso "la volontà di applicare la modalità di viaggio Covid-tested, già sperimentata su altre rotte, ovvero il diritto all'imbarco per chi presenta una certificazione di negatività al Covid-19, anche per i voli da e per l'Isola". Lo annuncia l'assessore regionale dei Trasporti, Giorgio Todde.

 

- Al 7 aprile risultano consegnate alle Regioni 14.017.310 dosi di vaccini contro il Covid, pari al 89,3% delle dosi previste per il 1 trimestre 2021. Lo afferma il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe, secondo cui hanno completato il ciclo vaccinale con la seconda dose 3.593.223 milioni di persone, il 6% della popolazione, con notevoli differenze regionali: dal 7,7% del Piemonte al 4,7% di Campania e Sardegna.

 

- Le vaccinazioni nelle aziende in Lombardia partiranno solo dopo aver fatto le somministrazioni agli over 60. Lo ha confermato il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

 

- Il piano non cambia, a fine mese dobbiamo arrivare a 500mila dosi giornaliere. Da oggi l'inoculazione del vaccino AstraZeneca è aperta alla platea dei 60-79 anni, mentre gli under 60 che hanno già ricevuto la prima dose, riceveranno anche la seconda". Così il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario per l'emergenza.

 

- Le vaccinazioni con AstraZeneca prenotate per questi giorni in Trentino a persone sotto i 60 anni dovranno essere riconvertite in dosi Pfizer. Ove questo non sia possibile le somministrazioni dovranno essere rinviate. Lo ha deciso la task force provinciale a seguito della circolare del Ministero della Salute inviata alle Regioni e relativa ad ulteriori indicazioni relative alla somministrazione del vaccino AstraZeneca.

 

- L'aula del Senato ha approvato con 212 voti favorevoli, 2 contrari e 2 astensioni l'ordine del giorno, firmato da tutti i gruppi parlamentari, perché il governo si attivi per l'istituzione di un protocollo unico nazionale per la gestione domiciliare dei malati Covid 19. Presenti in aula 217 senatori.

 

- "Se se ci vacciniamo ne usciamo. Appena completeremo gli over 80 e i fragili apriremo la vaccinazione alle classi produttive". Lo ha detto il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l'emergenza Covid19, stamani a Piediripa di Macerata.

 

- Ad oggi, "la maggior parte dei casi" di eventi trombotici rari "è stata segnalata in soggetti di età inferiore ai 60 anni e prevalentemente nelle donne. Tali eventi sono stati osservati per lo più entro 14 giorni dalla somministrazione della prima dose di vaccino". Lo afferma l'Aifa nel parere sul vaccino di AstraZeneca.

 

- "Alla luce dei dati attualmente disponibili non è possibile esprimere raccomandazioni circa l'individuazione di specifici fattori di rischio, e nel contempo non sono identificabili trattamenti preventivi degli episodi trombotici". Lo afferma l'Aifa nel parere sul vaccino di AstraZeneca, in relazione ai casi di trombosi rari segnalati a seguito della somministrazione dello stesso vaccino. Il parere è allegato alla circolare del ministero della Salute.

 

- Le nuove infezioni da coronavirus registrate in Germania nelle ultime 24 ore sono state 20.407, i decessi 306. Ad annunciarlo è stato il Robert Koch Institut questa mattina.

 

- Pronta la nuova circolare con cui il ministero della Salute ha aggiornato le raccomandazioni sul vaccino Vaxzevria di AstraZeneca. La circolare - inviata a Regioni, istituzioni ed associazioni - ribadisce che il vaccino è approvato dai 18 anni d'età. "Sulla base delle attuali evidenze, tenuto conto del basso rischio di reazioni avverse di tipo tromboembolico a fronte dell'elevata mortalità da COVID-19 nelle fasce di età più avanzate - si legge - si rappresenta che è raccomandato un suo uso preferenziale nelle persone sopra i 60 anni". "Chi ha già ricevuto una prima dose Vaxzevria, può completare il ciclo col medesimo vaccino".

 

- La Commissione tecnico scientifica (Cts) dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) rileva che "al momento non sono stati identificati analoghi segnali di rischio"di eventi trombotici "per i vaccini a mRNA. Non è invece ancora possibile esprimere un giudizio in merito ad altri vaccini che utilizzano piattaforme vaccinali virali". È quanto si legge nel parere della Cts allegato alla circolare del ministero della Salute sull'aggiornamento delle raccomandazioni per il vaccino anti-Covid di AstraZeneca. La Cts sottolinea che il bilancio beneficio/rischio del vaccino si conferma "complessivamente positivo".

 

- "I numeri che stiamo valutando per mandarli alla cabina di regia di Roma vanno in questa direzione", ovvero il passaggio della Lombardia in zona arancione, e "chiederò alla cabina di regia che la Lombardia possa essere messa in zona arancione". Così il presidente della Lombardia Attilio Fontana.

 

- "Ci sono attività che si possono aprire dall'oggi al domani come il barbiere. Altre no, come i grandi alberghi. Bisogna monitorare i dati e sulla base dei dati aprire il prima possibile. Abbiamo bisogno di programmare per essere veloci, altrimenti gli altri ci superano". Lo ha detto il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. "In Francia si parla del 14 luglio, negli Usa del 4 luglio, il 2 giugno è la nostra festa nazionale e potrebbe essere una data delle riaperture per noi", ha proseguito.

 

- Il governo giapponese ha allo studio un piano che da' la priorita' agli atleti sportivi del proprio Paese di ricevere il vaccino anti-Covid in tempo utile per le Olimpiadi. Lo anticipa l'agenzia Kyodo.

 

- La Procura del Venezuela ha aperto un'inchiesta sull'iniziativa di Luis Adrian Duque, sindaco del comune di Sucre, che aveva iniziato a "marcare" le abitazioni dei malati di Covid: lo ha reso noto ieri la stessa Procura. Per il procuratore William Saab Tarek si tratta di un atto di "segregazione". 

 

- Dopo le valutazioni dell'Ema, "la decisione è stata presa in via precauzionale, ma il vaccino è utilizzabile in tutte le fasce di popolazione", ha precisato il direttore dell'Aifa Magrini. "Non abbiamo elementi per scoraggiare la somministrazione della seconda dose", ha aggiunto Locatelli. "Fra stasera e domattina uscirà una circolare che annuncerà le indicazioni precise per le Regioni, non ci saranno rallentamenti nella campagna vaccinale", ha annunciato Gianni Rezza.

 

• 7 aprile

 

- Sono 13.708 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 7.767. I tamponi sono notevolmente risaliti, dopo il forte calo del weekend, a quota 339.939. Sono invece 627 le vittime in un giorno (ieri 421). Il tasso di positività scende al 4% (ieri era al 6,9%). +20.927 i guariti, 21 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- "Talvolta il nostro linguaggio appare più complicato di quanto dovrebbe essere. Ciò che abbiamo appreso dalla dettagliata valutazione dei casi è che c'è un forte legame tra il vaccino di AstraZeneca e gli eventi collaterali" rari e per questo motivo c'è una "probabile causalità tra gli eventi e la somministrazione del vaccino". Lo chiarisce la presidente del Prac, la commissione di valutazione del rischio dell'Ema, Sabine Straus ad una domanda di chiarimenti sul comunicato pubblicato dall'Agenzia che parla di "possibili legami".

 

- "Il comitato di sicurezza dell'Ema imporrà ad AstraZeneca robusti studi per capire di più sugli effetti di rischio" del suo vaccino. Lo ha detto responsabile della task force sull'analisi dei dati dell'Ema, Peter Arlett, parlando in conferenza stampa.

 

- Salgono a 76 i casi di trombosi rare e a 19 i morti registrati nel Regno Unito fra le circa 20 milioni di persone che hanno utilizzato finora il vaccino anti Covid sviluppato dall'Università di Oxford e prodotto da AstraZeneca. Lo rende noto oggi in un rapporto aggiornato la Mhra, l'autorità britannica del farmaco, pur ribadendo che al momento non è provato un rapporto di causa-effetto. Intanto l'organo consultivo del Regno ha comunque raccomandato di offrire un vaccino diverso alle persone con meno di 30 anni.

 

- "Le informazioni" del bugiardino del vaccino di AstraZeneca saranno aggiornate e saranno diffusi "avvisi". Lo ha detto Sabine Straus della commissione per la valutazione del rischio dell'Ema.

 

- "Non ci sono rischi generalizzati nella somministrazione del vaccino, quindi non abbiamo ritenuto necessario raccomandare misure specifiche per ridurre il rischio". Così i responsabili dell'Ema in conferenza stampa.

 

- "Le persone che hanno ricevuto il vaccino devono cercare immediatamente assistenza medica se sviluppano sintomi di combinazione di coaguli di sangue e piastrine basse". Lo scrive l'Ema in una nota sottolineando che "il PRAC ha osservato che i coaguli di sangue si sono verificati nelle vene del cervello (trombosi del seno venoso cerebrale, CVST) e dell'addome (trombosi della vena splancnica) e nelle arterie, insieme a bassi livelli di piastrine e talvolta sanguinamento".

 

- "I benefici" del vaccino AstraZeneca "superano i rischi". Lo ribadisce l'Ema in una nota al termine della sua valutazione.

 

- Roma boccia l'obbligatorietà dei test nasali nelle scuole in Alto Adige. Secondo un'ordinanza del governatore Arno Kompatscher, gli alunni che non aderiscono ai tamponi fai da te passano automaticamente in Dad. "L'attuale quadro legislativo nazionale - precisa ora però il ministero dell'Istruzione - non prevede la possibilità di subordinare la fruizione in presenza dei servizi scolastici all'effettuazione obbligatoria di screening diagnostici".

 

- "Sì, i quarantenni potrebbero fare il vaccino in farmacia, dosi e tempi permettendo. Ci sono tutte le condizioni". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato a Rai Radio2. "Johnson & Johnson, monodose, potrebbe essere adatto alla somministrazione in farmacia", ha sottolineato D'Amato. 

 

- In Italia sono oltre 8 milioni le persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino contro il Covid-19, secondo i dati del ministero della Salute. In totale le somministrazioni hanno superato gli 11 milioni e mezzo e gli immunizzati anche con il richiamo sono oltre 3,5 milioni.

 

- I cittadini potranno recarsi in farmacia per vaccinarsi "realisticamente tra fine aprile e inizio maggio". Lo ha annunciato il segretario nazionale di Federfarma, Roberto Tobia, ospite del programma TGtg su Tv2000.

 

- "È una bella pagina l'accordo unanime che abbiamo siglato insieme al Ministro Orlando e a tutti i sindacati e le imprese del nostro Paese. Il protocollo per le vaccinazioni e l'aggiornamento del protocollo per la sicurezza Covid-19 ci aiuteranno a tutelare la salute nei luoghi di lavoro. Questa battaglia si vince solo tutti assieme". Queste le parole del Ministro della Salute, Roberto Speranza, in merito alla vaccinazione anti Covid-19 nei luoghi di lavoro.

 

- "Il numero dei pazienti ricoverati nelle terapia intensive per Covid cresce troppo velocemente. Un lockdown breve sarebbe auspicabile". Lo ha detto la portavoce di Angela Merkel in conferenza stampa a Berlino. "Ieri il ministro della Sanita' ha spiegato che il numero dei pazienti in terapia intensiva e' aumentato del 5% in un giorno. Questo mostra che il sistema sanitario rischia di finire sotto pressione", ha aggiunto. Demmer ha sottolineato che sulle misure ci sono colloqui in corso.

 

- Il governo ha siglato un nuovo accordo con le parti sociali che consentirà la somministrazione dei vaccini anche nei luoghi di lavoro.

 

- Circa il 45% delle imprese italiane "è strutturalmente a rischio: esposte a una crisi esogena, subirebbero conseguenze tali da metterne a repentaglio l'operatività". È quanto emerge dal Rapporto 2021 sulla competitività dei settori produttivi reso noto dall'Istat.

 

- "Il nesso vaccino AstraZeneca-trombosi non è dimostrabile". Lo ha precisato ad 'Agorà' su Rai3 Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) e docente di microbiologia all'università di Roma Tor Vergata.

 

- Le autorità sanitarie brasiliane hanno segnalato 4.195 decessi in 24 ore, il bilancio più triste mai confermato dall'inizio dell'emergenza sanitaria.

 

- Da oggi saranno quasi 5,6 milioni (2 su 3, il 66%) gli alunni che torneranno in presenza a scuola in Italia, mentre quasi 3 milioni dovranno continuare a seguire le lezioni in Dad.

 

• 6 aprile

 

- Sono 7.767 i nuovi positivi al Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 112.962 tamponi effettuati, secondo il bollettino diramato dal Ministero della Salute. Ieri i contagi sono stati 10.680 su 102.795 tamponi. 421 i decessi di oggi, contro i 296 di ieri. Il tasso di positività è del 6,9% (ieri al 10,4%, quindi oggi in calo del 3,5%). Sono 3.743 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, in aumento di 6 unità rispetto a ieri. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 29.337 persone, in aumento di 552 unità rispetto a ieri. Superati i tre milioni di guariti: con i 21.733 negativizzati e dimessi delle ultime 24 ore, il totale è ora di 3.019.255.

 

- Contagi in netto calo in Lombardia, e in diminuzione anche i ricoverati in terapia intensiva secondo il bollettino quotidiano della Regione. Con 10.467 tamponi effettuati, i positivi sono scesi sotto quota 1000, a 841, per un tasso di positività dell'8%. I decessi del giorno sono 53, per un totale di 31.264. I ricoveri in terapia intensiva sono scesi di 13 unità, a 845, gli altri ricoveri salgono invece di 17 unità a 6643. 

 

- Il presidente della Regione Sicilia ha dichiarato Palermo zona rossa a causa del Covid. L'ordinanza parte dalla mezzanotte di oggi e dura fino al 14 aprile compreso.

 

- Per "maggiore precauzione" è possibile che l'Agenzia europea dei medicinali "indichi che per una determinata categoria è meglio non utilizzare il vaccino anti-Covid di AstraZeneca". A dirlo è il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, precisando tuttavia che "gli eventi trombotici rari segnalati sono pochissimi".

 

- Per l'Oms "al momento non ci sono legami tra trombosi e vaccino AstraZeneca". Lo ha detto Roge'rio Paulo Pinto de Sa Gaspar, direttore del dipartimento di regolamentazione e prequalificazione dell'Agenzia dell'Onu, durante il briefing da Ginevra sul coronavirus rispondendo ad una domanda riguardo all'ultima valutazione dell'Ema.

 

- A Bolzano città, nelle giornate di Pasqua, sono stati registrati 12 casi della variante nigeriana (B.1.525) del Covid-19. A darne comunicazione è l'Azienda sanitaria altoatesina. 

 

- "Il numero complessivo di somministrazioni a livello nazionale ha superato oggi quota 11.250.000, a fronte di oltre 14 milioni di dosi finora consegnate". Lo rende noto un comunicato del commissariato per l'emergenza Covid guidata da Francesco Paolo Figliuolo.

 

- Tafferugli in piazza Montecitorio tra manifestanti e polizia durante la manifestazione di commercianti e ristoratori per chiedere le riaperture. Tra loro bandiere blu di Italexit, il movimento del senatore ex M5S Gianluigi Paragone, e un uomo vestito come l'appartenente al movimento Q-Anon che fece irruzione al Congresso Usa a Washington.

 

- "La commissione della farmacovigilanza che valuta il rischio" sul vaccino di AstraZeneca ed eventuali legami con i casi di trombosi cerebrale "non ha ancora raggiunto una conclusione. La revisione è in corso". Lo annuncia l'Ema in una nota, prendendo tempo sulla decisione in merito al siero anti-Covid anglo-svedese. 

 

- La commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides, ha fatto sapere su Twitter di essere "in stretto contatto con l'Agenzia europea del farmaco (Ema) sulla valutazione della farmacovigilanza del vaccino di AstraZeneca. La valutazione è attesa per mercoledì".

 

- Il portavoce alla Salute della Commissione europea, Stefan de Keersmaecker, ha detto che è possibile "vaccinare il 70% degli europei adulti entro la fine di giugno". "In totale i vaccinati sarebbero 255 milioni", ha aggiunto.

 

- Un folto gruppo di commercianti ambulanti sta protestando a Milano per chiedere di riaprire "prima possibile" oltre a "ristori immediati". "Siamo gli unici ancora chiusi", hanno spiegato.

 

- Il laboratorio dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari ha identificato una variante di SARS-CoV-2 chiamata A.27. È la prima volta che viene segnalata in Italia. Finora era presente in alcuni Paesi europei come Slovenia, Francia, Svizzera e Regno Unito. 

 

- Secondo i media inglesi, l'agenzia britannica del farmaco sta prendendo in considerazione l'ipotesi di limitare l'utilizzo del vaccino Oxford-AstraZeneca per i più giovani: "Alle fasce under30 si può offrire un vaccino differente".

 

- Protesta dei noleggiatori di pullman a Milano. Sono circa 200 gli autobus fermi in una delle vie vicine alla sede di Regione Lombardia a Milano per chiedere un incontro all'assessore ai Trasporti, Claudia Maria Terzi. "Siamo dimenticati dal governo".

 

- Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è giunto all'Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani per sottoporsi al richiamo del vaccino anti-Covid. Mattarella aveva ricevuto la prima del vaccino Moderna dose il 9 marzo scorso.

 

- L'Unione europea ha bloccato spedizioni di 3,1 milioni di dosi del vaccino AstraZeneca contro il Covid-19 dirette in Australia. Lo riferisce una fonte governativa australiana, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Reuters.

 

- La campagna di vaccinazione anti Covid in Italia non mostra attualmente di poter raggiungere l'obiettivo di 500.000 dosi al giorno per la fine di aprile. Per il Cnr potremmo arrivare a fine aprile a "350.000 dosi al giorno"

 

- La chiusura per tutto aprile del servizio al tavolo e al bancone di tutti i 360mila bar, trattorie, ristoranti, pizzerie e agriturismi in Italia travolge a valanga interi settori dell'agroalimentare Made in Italy con vini, birre e cibi invenduti per un valore stimato in 1,5 miliardi nell'arco del mese. È quanto stima la Coldiretti.

 

- L'Italia, dopo i tre giorni in zona rossa durante le festività pasquali, torna a essere divisa in due fasce (arancione e rosso). Da domani 7 aprile si torna a scuola in presenza fino alla prima media anche in zona rossa. Intanto le Regioni chiedono al governo di valutare aperture dal 20/4 se i dati lo consentiranno e giovedì potrebbe esserci un vertice al riguardo.

 

- La Corea del Nord non parteciperà ai Giochi di Tokyo per evitare che gli atleti possano correre il rischio di essere contagiati dal coronavirus. Un'occasione persa per il riavvicinamento delle due Coree.

 

- "Oltre l'80% del personale scolastico è stato vaccinato". Lo ha reso noto il presidente dell'Associazione Nazionale dei Presidi, Antonello Giannelli.

 

- Tra i tamponi di superficie raccolti, sono stati rilevati 32 casi di positività per la presenza di materiale genetico riconducibile al virus, individuati in autobus, vagoni metro e ferroviari operanti su linee di trasporto pubblico di Roma, Viterbo, Rieti, Latina, Frosinone, Varese e Grosseto.

 

• 5 aprile

 

- Nelle ultime 24 ore, in base al bollettino aggiornato del Ministero della Salute, in Italia sono stati registrati 10.680 nuovi positivi al Covid-19 su 102.795 tamponi effettuati. Ieri i positivi erano 18.025 a fronte di 250.933 tamponi. I morti sono 296 contro i 326 di ieri. 9.323 i guariti. Aumentano di 34 unità i ricoveri in terapia intensiva e di 353 quelli negli altri reparti ospedalieri. Il tasso di positività sale al 10,4%, mentre ieri era al 7,1% (+3,3%).

 

- Raggiunge quota 11.156.326 il numero delle vaccinazioni somministrate in Italia, secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute e aggiornati alle 15.31 di oggi. Il totale delle persone vaccinate con prima e seconda dose, invece, è di 3.463.295.

 

- L'incidenza dei contagi di Covid negli ultimi 14 giorni in Spagna è cresciuta rispetto a quella registrata sabato da 151 a 163 ogni 100.000 abitanti: lo mostra l'ultimo aggiornamento del ministero della Sanità.

 

- Il premier britannico Boris Johnson conferma che dal 12 aprile ci saranno ulteriori allentamenti alle restrizioni anti-pandemia. Riapriranno i negozi non essenziali, i ristoranti all'aperto e i parrucchieri. Ma sui viaggi all'estero, spiega il primo ministro, "non è stata ancora presa una decisione".

 

- Nel Regno Unito si registrano 26 decessi da Covid nelle ultime 24 ore. Sono invece 2.762 i nuovi casi, stando ai dati resi noti oggi dalle autorità sanitarie britanniche.

 

- Nuova stretta in Cile a causa del peggioramento della crisi sanitaria da Covid-19. Di fronte alla media quotidiana di 7.000 nuovi contatti e oltre 100 vittime, le autorità governative hanno disposto la chiusura delle frontiere fino al 30 aprile, un'estensione dell'orario del coprifuoco che è anticipato alle 21 fino alle 5 del giorno successivo e maggiori restrizioni per i permessi di circolazione.

 

- È prevista da mercoledì 7 aprile la riapertura delle scuole anche nella "zona rossa" dove solo gli alunni dell'infanzia, delle elementari e della prima media, potranno frequentare le lezioni in presenza.

 

- "Fornire prospettive a quei settori chiusi aiutando aperture subito dopo il 20 aprile, nel caso di un miglioramento dei dati epidemiologici, per poi permettere da maggio la ripartenza di attività in stand-by da troppo tempo come le palestre". È la sintesi, secondo quanto si apprende, della posizione delle Regioni che giovedì incontreranno il premier Mario Draghi in merito ai fondi Recovery e che nella stessa giornata si confronteranno col governo nella Stato-Regioni.

 

- "È importante sottolineare che tutti i vaccini anti-Covid disponibili sono sostanzialmente comparabili nell'efficacia. Gli eventi avversi vanno evidenziati, come in ogni approccio terapeutico e farmacologico, ma le trombosi di cui si parla restano eventi rarissimi". Lo ha detto a Sky TG24 Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università degli Studi di Milano.

 

- In Belgio sarà avviata da domani la vendita al pubblico dei test Covid "fai da te". Si potranno acquistare nelle farmacie. Per il momento, l'Agenzia federale per i medicinali e i prodotti sanitari belga, ha approvato 'autotest' prodotti da due case farmaceutiche. Si legge sugli online dei media locali.

 

- Comincia questa settimana in Francia la produzione autonoma di vaccini contro il Covid-19 grazie a diverse fabbriche subappaltatrici. L'obiettivo di questa produzione nazionale è quella che il presidente Emmanuel Macron ha definito "una questione di indipendenza". In programma la produzione di 250 milioni di dosi entro la fine dell'anno.

 

- L'India ha registrato oltre 100mila casi di coronavirus per la prima volta nell'arco di 24 ore dall'inizio della pandemia: il nuovo dato porta il bilancio complessivo dei contagi a oltre 12,5 milioni, inclusi oltre 165mila morti.

 

- "Credo sia possibile avere la conclusione dell'anno scolastico in presenza per tuti gli studenti, ma occorre un impegno di attenzione complessivo, di buon senso. Così il virologo Fabrizio Pregliasco a SkyTg24.

 

- "La situazione epidemiologica migliorerà. Abbiamo un dato stabile con un miglioramento percentuale settimane per settimane, abbiamo raggiunto un plateau", lo ha detto il virologo dell'Università di Milano Fabrizio Pregliasco, intervenuto a SkyTg24.

 

• 4 aprile

 

- Sono 18.025 i nuovi casi di coronavirus in Italia nella domenica di Pasqua, su un totale di tamponi analizzati pari a 250.933. I morti sono 326. Il tasso di positività si rialza al 7,18%. Calano di 11 unità le terapie intensive, di 57 i ricoveri ordinari. I guariti da inizio emergenza sfiorano quota 3 milioni, con 13.511 solo nelle ultime 24 ore.

 

- Sono più di 161 milioni le dosi di vaccino somministrate negli Stati Uniti. Lo riporta l'agenzia federale dei Center for Disease Control and Prevention (Cdc). Nell'ultima settimana la media dei vaccinati è stata di 3 milioni e 72 mila al giorno. 

 

- "Ci sono stati 62 casi di trombosi in tutto il mondo, di cui 44 in Europa occidentale: non possiamo essere sicuri che la causa sia il vaccino ma non lo possiamo neanche escludere. Serve una maggiore vigilanza e per questo Ema rivaluterà, senza fermare la somministrazione di vaccini: valuterà se c'è un comune denominatore e nel caso ricalibrerà la somministrazione per determinate categorie". Così il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri a Domenica In su Rai1.

 

- Il Portogallo ha deciso di estendere le restrizioni ai valichi di frontiera per i turisti fino al 15 aprile, una misura che è stata messa in atto alla fine di gennaio per far fronte all'esplosione nei casi Covid-19. Lo ha annunciato oggi il ministero degli Affari esteri.

 

- La Germania inserirà i Paesi Bassi tra i paesi classificati come zone ad alto rischio a causa del numero elevato di casi di Covid-19. Lo ha annunciato domenica l'agenzia per le malattie infettive di Berlino. A partire da martedì a mezzanotte, i viaggiatori dai Paesi Bassi dovranno presentare un test del coronavirus negativo per entrare in Germania.

 

- Nella giornata di sabato 3 aprile, vigilia di Pasqua, le forze dell'ordine, nell'ambito delle misure anti-Covid, hanno controllato 111.202 persone. È quanto si legge sul profilo Twitter del ministero dell'Interno. Le sanzioni sono state 2.643, mentre 12 persone sono state sanzionate. I controlli nelle attività commerciali sono stati 14.797, 88 i titolari sanzionati e 34 le chiusure.

 

- Il Brasile ha superato la triste soglia dei 330mila morti per il coronavirus. L'ultimo bollettino giornaliero riporta 1.987 nuovi decessi, che portano il totale a 330.193.

 

- Israele conta di cominciare a somministrare il vaccino Pfizer anti covid anche sotto i 16 anni nelle prossime settimane.

 

- Sono oltre 10,4 milioni gli italiani a rischio povertà: tra i 4 milioni di disoccupati e i 6,3 milioni di occupati ma in situazioni instabili o economicamente deboli, il numero degli italiani che non ce la fa, in piena emergenza Covid, è assai vasto e in crescita.

 

• 3 aprile

 

- Sono 21.261 i nuovi casi Covid nelle ultime 24 ore con 359.214 tamponi (ieri 21.932 casi con 331.154 test) e 376 le vittime in Italia (ieri 481). Il tasso di positività è sceso al 5,9%, ieri era al 6,6%. +10 i ricoveri in terapia intensiva, -215 i ricoveri in altri reparti, +21.311 i guariti.

 

- Sono 3.423 le persone contagiate dal coronavirus in Gran Bretagna nelle ultime 24 ore e solo dieci le persone che hanno perso la vita per complicanze legate all'infezione. Lo ha reso noto il ministero della Salute di Londra.

 

- Nelle ultime due settimane l'età media dei casi di Covid-19 in Italia è scesa a 46 anni. E' quanto emerge dal report integrale sull'epidemia dell'Istituto superiore di Sanità, che riporta i dati di sorveglianza con dati aggiornati al 31 marzo.

 

- Oltre tremila volanti, con oltre 10mila persone su strada, saranno impiegate per il controllo del territorio nei giorni di Pasqua e Pasquetta, coordinati da 2.000 operatori nelle sale operative, che agiranno sulla base delle direttive della Direzione Centrale Anticrimine.

 

- Sette persone sono morte nel Regno Unito a causa di coaguli di sangue dopo essere state vaccinate contro il coronavirus con il siero di AstraZeneca: lo ha reso noto oggi la Medicines and Healthcare Products Regulatory Agency (MHRA).

 

- Nuovo stop in Europa per il vaccino contro il Covid-19 della società anglo-svedese AstraZeneca. L'Olanda ha infatti deciso di sospendere la somministrazione del farmaco per tutti "per non sprecare dosi".

 

- "Uno studio del Seresmi-Spallanzani sulla valutazione degli effetti della vaccinazione tra gli operatori sanitari dimostra un chiaro decremento dei casi di positività dalla seconda metà di gennaio (inizio somministrazione seconda dose). Si passa da un 6,9% nella settimana 18-24 gennaio a un 1,8% nella settimana 15-21 marzo.

 

- E' decollato questa mattina alle 10 dall'aeroporto Catullo di Verona il volo "covid-tested" della compagnia aerea Neos, diretto a Tenerife e Fuerteventura. Le persone imbarcate erano 170, pari a oltre il 90% del coefficiente di riempimento dell'aeromobile.

 

- La Russia nelle ultime 24 ore ha registrato 9.021 nuovi casi di coronavirus e 384 morti, superando così la soglia delle 100mila vittime dall'inizio della pandemia. I morti ufficiali per Covid-19 nel Paese sono infatti 100.017.

 

- "Ricostruzione, ripartenza, rinascita sono parole di allora che ricorrono in questi nostri giorni, in cui siamo duramente impegnati nel contrasto alla pandemia, con lo sguardo rivolto al futuro". E' un passaggio del messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dei 140 anni dalla nascita di Alcide De Gasperi.

 

- "Attacco ignobile! Una bottiglia incendiaria è stata lanciata all'alba contro il centro vaccinale di via Morelli a Brescia. Fortunatamente non si registrano feriti e, non trovando nulla di infiammabile, l'incendio non si è propagato". Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

 

- Una bottiglia incendiaria è stata lanciata all'alba contro il centro vaccinale di via Morelli a Brescia. Non si registrano feriti, ma sono ancora da quantificare i danni.

 

- Paolo Figliuolo, commissario per l'emergenza Covid, prevede che si arriverà a mezzo milione di vaccinazioni al giorno "l'ultima settimana di aprile" che è un mese decisivo a suo avviso. "Voglio chiudere a settembre", ha detto.

 

• 2 aprile

 

- Sono 21.932 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 23.649. Sono invece 481 le vittime in un giorno (ieri 501). 331.154 i tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore con il tasso di positività che si conferma al 6,6%, uguale a ieri. 19.620 i guariti.

 

- Continuano a salire i contagi da Covid tra i detenuti. Nello spazio di un mese sono quasi raddoppiati. Se il primo marzo i positivi erano 410, al primo aprile sono arrivati a 750. Aumentano e si estendono anche i focolai nei penitenziari. Le situazioni più gravi a Reggio Emilia con 74 contagiati e a Catanzaro con 72 positivi.

 

- I Paesi Bassi sospendono temporaneamente la vaccinazione delle persone di età inferiore ai 60 anni con il vaccino AstraZeneca. Lo ha annunciato oggi il ministero della Salute olandese, stando a quanto scrive l'agenzia di stampa Anp.

 

- Dal 7 all'11 aprile in Lombardia gli over 80 che non hanno aderito alla campagna anti-Covid e coloro che ancora non sono stati chiamati potranno vaccinarsi andando al centro vaccinale più vicino con documento d'identità e tessera sanitaria. Lo fa sapere, in una nota, l'assessorato al Welfare.

 

- "Per quanto riguarda la variante Uk e brasiliana abbiamo visto molti focolai anche tra i bambini più piccoli e gli adolescenti, e ci sono dati umbri che mostrano incidenze molto elevate". Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza in conferenza stampa.

 

- Circa 500 chiese aperte domani in Sicilia, non soltanto per la giornata del Sabato Santo, ma anche per somministrare vaccini. È il frutto dell'accordo tra la Conferenza episcopale siciliana e l'assessorato alla Salute della Regione che prevede l'utilizzo dei locali delle parrocchie delle diocesi dell'isola come "punto vaccinale di popolazione".

 

- Il Ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, firmerà in giornata nuove ordinanze che andranno in vigore dopo i tre giorni di area rossa nazionale previsti per il 3/4/5 Aprile. A partire da martedì 6 Aprile le regioni Marche e Veneto e la Provincia Autonoma di Trento passano in area Arancione. È quanto si apprende da fonti del Ministero della Salute.

 

- Il Consiglio di Stato conferma l'obbligo di mascherina a scuola anche per i bambini di meno di 12 anni, respingendo l'istanza cautelare di un gruppo di genitori i cui figli non avevano nessun problema di salute e non soffrivano di problemi respiratori.

 

- Alcune agenzie di viaggi turche hanno iniziato ad offrire pacchetti vacanza in Russia comprensivi di vaccino anti Covid. A riportare la notizia il sito del quotidiano Hurriyet, che riferisce le parole di un operatore del settore. "Abbiamo siglato un accordo con una clinica di Mosca. Il pacchetto comprende il viaggio du andata e ritorno, l'alloggio in hotel a 4 stelle, il vaccino e il richiamo al prezzo di 1.099 euro. È garantita assistenza medica in caso di effetti collaterali e un certificato per coloro che vengono vaccinati. Il vaccino in questione è lo Sputnik V".

 

- Sono arrivate ieri presso l'aeroporto di Pratica di Mare, hub nazionale della Difesa, 508.700 dosi di vaccino. Dopo la suddivisione da parte del personale del ministero della Salute, è partita la distribuzione nelle varie Regioni a cura delle Forze Armate nell'ambito dell''Operazione Eos'.

 

- "Saremo zona arancione". Lo ha annunciato il presidente del Veneto Luca Zaia. "Ho parlato con il ministro Speranza - ha aggiunto - e farà una verifica se partiremo da martedì o da mercoledì. Il dettaglio lo definiremo dopo. Se si anticipa di un giorno, sarà utile anche in prospettiva della riapertura delle scuole".

 

- L'età media dei pazienti deceduti e positivi a SARS-CoV-2 è 81 anni. È quanto emerge dal "Report sulle caratteristiche dei pazienti deceduti positivi all'infezione da SARS-CoV-2 in Italia" pubblicato dall'Iss e relativo alla seconda ondata dell'epidemia.

 

- L'indice Rt medio nazionale in Italia è pari a 0.98, in calo rispetto a 1.08 della scorsa settimana. È quanto si apprende dalla Cabina di regia Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute su Covid-19.

 

- "Presto arriveremo a 500 mila dosi al giorno". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza aggiungendo che il quadro epidemiologico italiano è ancora serio e pertanto le misure restrittive da prendere vanno adeguate alla situazione.

 

• 1 aprile

 

- Sono 23.649 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 23.904. 501 le vittime in un giorno (ieri 467). Sono 356.085 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore: (ieri 351.221). Il tasso di positività è del 6,6%, in calo dello 0,2% rispetto a ieri. 29 in meno le terapie intensive (terzo giorno consecutivo di calo) e 231 in meno i ricoveri negli altri reparti. 20.712 i guariti.

 

- Sono 50.659 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Francia nelle ultime 24 ore. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie francesi, precisando che si contano anche 308 decessi in più rispetto a ieri.

 

- Ieri, 31 marzo, sono state somministrate in Italia 282.158 dosi di vaccino anti-Covid, il massimo in un giorno da inizio campagna, più vicino all'obiettivo di 300 mila somministrazioni al giorno fissato nel piano nazionale per la fine di marzo.

 

- Migliora la campagna vaccinale: quotidianamente si arriva a somministrare il 45% delle 500.000 mila vaccinazioni giornaliere indicate come obiettivo dal Piano Vaccinale. Il gap giornaliero medio dell'ultima settimana è pari quindi al 55% (277.172 somministrazioni).

 

- Nella nuova mappa del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (Ecdc) sono evidenziate in rosso scuro, quindi ad alto rischio Covid, otto regioni della Francia orientale.

 

- L'Aula del Senato ha approvato la risoluzione di maggioranza sulla proposta di Piano nazionale di ripresa e resilienza. I voti favorevoli sono stati 203, 7 no e 24 astenuti. Respinte le altre 4 risoluzioni.

 

- In vista delle festività pasquali l'attenzione delle forze dell'odine sul territorio dovrà essere rivolta alla verifica "del rispetto delle vigenti misure di contenimento del contagio, con particolare riguardo a quelle riguardanti i divieti per gli spostamenti. Verranno intensificati i controlli nelle aree urbane più esposte al rischio di assembramenti, nei parchi, sui litorali, sulle arterie stradali e autostradali, nelle stazioni, nei porti e negli aeroporti". Cosi' il Viminale dopo la riunione del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza presieduta dal ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese.

 

- "Dal 12 aprile partiamo con la campagna di vaccinazione di massa in Lombardia". Lo ha annunciato Guido Bertolaso, consulente della presidenza per la campagna vaccinale. Ecco tutte le date per le prenotazioni.

 

- "Siamo allineati al piano nazionale: se rallentiamo è solo perché mancano le dosi". Lo dichiara il commissario straordinario all'emergenza Covid in Umbria, Massimo D'Angelo, a proposito dei ritardi con cui i vaccini vengono consegnati alle regioni.

 

- Per la prima volta dopo cinque settimane di aumento si registra per il Piemonte una riduzione, seppur lieve, dei casi segnalati. Anche la percentuale di positività dei tamponi si riduce lievemente (da 14.2% a 13.8%). È quanto emerge dal pre-report settimanale del ministero della Salute secondo quanto si apprende da fonti della Regione. 

 

- "Posso annunciare che il programma di Poste sarà operativo dal 2 aprile". Lo ha detto il presidente della Lombardia Attilio Fontana in conferenza stampa da Palazzo della Regione. La Lombardia, indietro nel piano immunizzazione Covid, ha anche annunciato che dal 12 aprile partirà la vaccinazione di massa. Il portale delle prenotazioni è raggiungibile da venerdì all'indirizzo internet prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.

 

- Tra "oggi e domani arriveranno oltre 1,3 milioni di dosi di Astrazeneca". Lo ha detto il Commissario per l'emergenza Francesco Paolo Figliolo a Cagliari per un sopralluogo nei due hub di vaccinazione, insieme al capo dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio.

 

- "Noi dal 20 aprile inizieremo con le vaccinazioni nelle farmacie con Johnson&Johnson". Così il governatore del Lazio Nicola Zingaretti a Skytg 24. Zingaretti ha parlato di un "numero largo" di farmacie coinvolte. Si comincia, come spiegano dalla Regione, con la fascia d'età che va dai 60 ai 55 anni.

 

- In Italia sono arrivate 500mila dosi del vaccino Moderna. Lo comunica la struttura del commissario all'emergenza Covid generale Francesco Paolo Figliuolo. Si tratta del lotto numericamente più consistente finora arrivato da Moderna, che porta il totale del 1° trimestre del 2021 a circa 830 mila dosi complessive di questo tipo di vaccino.

 

- Il numero di nuovi casi di coronavirus in Europa è aumentato fortemente nelle ultime cinque settimane e il continente sta attraversando la crisi epidemica "più preoccupante" da diversi "mesi": lo ha reso noto il ramo europeo dell'Organizzazione mondiale della Sanità, in un comunicato. "Il ritmo lento della vaccinazione prolunga la pandemia", ha deplorato l'Oms.

 

- Il ritmo delle vaccinazioni anti Covid in Europa è di una lentezza "inaccettabile": lo ha reso noto l'Organizzazione mondiale della Sanità.

 

- Il ritorno alla normalità "dipende dai vaccini. Se entro l'estate riusciamo a vaccinare tutte le persone anziane e una parte consistente dei più giovani, già questa estate potremmo passare un periodo un po' più tranquillo. Secondo me gli italiani in vacanza ci vanno, ci vanno eccome!". Lo ha detto l'infettivologo Matteo Bassetti, intervenuto ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format "I Lunatici".

 

- Vaccino Johnson & Johnson, 15 milioni di dosi rovinate. "È stato un errore umano" riporta il New York Times che racconta di quanto accaduto in uno stabilimento di Baltimora, nel Maryland. "I lavoratori - scrive il quotidiano - hanno accidentalmente fuso gli ingredienti dei vaccini diverse settimane fa, rovinando circa 15 milioni di dosi del vaccino di Johnson & Johnson e costringendo le autorità di regolamentazione a ritardare l'autorizzazione delle linee di produzione dell'impianto". "L'impianto è gestito da Emergent BioSolutions, un partner di produzione sia di Johnson & Johnson che di AstraZeneca. I funzionari federali hanno attribuito l'errore all'errore umano", sottolinea il New York Times.

 

• 31 marzo

 

- In base al bollettino diramato dal Ministero della Salute, sono 23.904 i nuovi positivi registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 351.221 tamponi effettuati (ieri 16.017 su 301.451 tamponi). I morti sono 467 (ieri 529). Diminuiscono di 6 unità i ricoveri in terapia intensiva e di 51 quelli in altri reparti. Il tasso di positività si attesta al 6,8%. I guariti sono 23.744.

 

- Le persone di più di 80 anni già vaccinate contro il Covid con due dosi in Spagna sono circa 1,14 milioni, il 40,2% della popolazione, secondo i dati del Ministero della Sanità. Quelle che hanno già ricevuto due dosi sono circa due milioni (il 70,8%). Vari media spagnoli hanno messo in luce che il Paese non è riuscito a raggiungere l'obiettivo dichiarato di una copertura dell'80% di questa categoria entro marzo.

 

- Con 412 voti a favore, 11 contrari e 44 astenuti l'Aula della Camera approva la risoluzione di maggioranza sulla proposta di Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), il programma di investimenti che l'Italia deve presentare alla Commissione europea nell'ambito del Next Generation EU. Il gruppo di Fdi si è astenuto.

 

- I numeri di casi di trombosi del seno venoso cerebrale rilevati sono "44 su 9,2 milioni di dosi AstraZeneca somministrate nello spazio economico europeo" al 22 marzo. Lo ha detto il capo della farmacovigilanza dell'Ema Peter Arlett.

 

- In Italia non ci saranno zone gialle fino al 31 aprile: lo dice la bozza del nuovo dl Covid, che considera però anche "possibili deroghe in base contagi e vaccini".

 

- "Non controindichiamo il vaccino AstraZeneca per le donne incinte, ma consigliamo loro di vedere il medico prima di prendere qualsiasi vaccino". Così la direttrice dell'Ema, Emer Cooke.

 

- Oggi lo Yemen ha ricevuto le prime 360.000 dosi di vaccino anti-Covid inviate attraverso la COVAX Facility, una partnership tra CEPI, GAVI, Unicef e Oms.

 

- "Sulla sperimentazione degli anticorpi monoclonali ci aspettiamo la fine della fase clinica entro il 20 aprile. Entro la metà di maggio comincerà la fase 2 e 3, che comporterà almeno un ulteriore sviluppo di un altro mese per avere l'autorizzazione emergenziale in Italia". Lo ha detto Riccardo Baccheschi, ceo di Achilles Vaccines (tra i promotori in Italia del progetto per lo sviluppo di anticorpi monoclonali anti-Covid).

 

- In Vaticano è stata somministrata la prima dose di vaccino a un gruppo di oltre 100 persone ospitate dal dormitorio delle Missionarie della Carità di San Gregorio al Celio e residenti in altre strutture romane. Ad accoglierli nell'Aula Paolo VI era presente l'Elemosiniere di Sua Santità, il cardinale Konrad Krajewski. Lo riferisce la Sala stampa della Santa Sede. 

 

-  "Non c'è alcun rischio specifico legato all'età per il vaccino AstraZeneca". Lo riferisce l'Agenzia europea del farmaco (Ema), precisando che "un nesso causale" degli eventi rari di trombosi "con il vaccino" "non è dimostrato".

 

- La prossima settimana Pfizer e BioNtech inizieranno la somministrazione del proprio vaccino anti-Covid a bimbi dai 2 ai 5 anni, nell'ambito dello studio di fase 1-2-3 sulla popolazione pediatrica dai 6 mesi agli 11 anni.

 

- "Con la consegna di domani arriveremo a 4,1 milioni di dosi consegnate in Italia del vaccino AstraZeneca". Lo ha detto l'ad del gruppo farmaceutico in Italia, Lorenzo Wittum. "Non ci aspettavamo che la situazione internazionale si complicasse. Stiamo cercando di risolvere il problema", ha aggiunto.

 

- Tra stasera e domani, nell'hub militare di Pratica di Mare, arriveranno circa 500mila dosi del vaccino Moderna, che saranno poi distribuite nelle varie regioni.

 

- L'ad di AstraZeneca in Italia, Lorenzo Wittum, ha reso noto che sono stati avviati i primi contatti per produrre il vaccino in Italia. "Abbiamo avviato colloqui con alcune aziende per la produzione della sostanza attiva che permette la produzione del vaccino", ha spiegato.

 

- Dopo il nuovo allarme tedesco sulle trombosi cerebrali successive al vaccino AstraZeneca, all'Agenzia europea del farmaco (Ema) sono in corso consultazioni con gli esperti degli Stati membri e internazionali. Lo ha reso noto la portavoce della Commissione europea, Dana Spinant.

 

- "La campagna vaccinale massiva in Lombardia inizierà il 13 o il 14 aprile, quando avremo a disposizione il portale di Poste Italiane, gli hub vaccinali previsti e un numero di vaccini congruo". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

 

- Il Piemonte, zona rossa, si muove verso una stretta delle misure e dei divieti nei giorni di Pasqua e Pasquetta, con chiusura anticipata alle 13 per tutti i supermercati e divieto di recarsi nelle seconde case per coloro che non sono residenti in regione. Sono queste, a quanto si apprende, le misure in programma nei giorni di festività di cui il presidente Cirio discuterà domani in un incontro con gli Enti locali.

 

- Il primo vaccino per animali contro il Covid-19, sviluppato dagli scienziati del Servizio federale per la sorveglianza veterinaria e fitosanitaria, è stato registrato in Russia.

 

- Sono quasi 10 milioni le dosi di vaccino somministrate in Italia: è quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria.

 

- Il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha affermato che l’estate in arrivo sarà sicura e da maggio si inizierà a somministrare i vaccini anche i soggetti più giovani.

 

• 30 marzo

 

- Sono 16.017 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 12.916. Sono invece 529 le vittime in un giorno (ieri 417). Sono 301.451 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri i test erano stati 156.692. Il tasso di positività è del 5,3%, in calo del 2,9% rispetto a ieri, quando era all'8,2%. +18.687 i guariti, 5 in meno i ricoveri in terapia intensiva e +68 i ricoveri negli altri reparti.

 

• 29 marzo

 

- Sono 12.916 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, per un totale da febbraio scorso di 3.544.957. Ieri i casi erano stati 19.611. 156.692 i tamponi effettuati (-115.938 rispetto a ieri). Secondo i dati del ministero della Salute, sono invece 417 le vittime in un giorno (297 ieri), per un totale dall'inizio della pandemia di 108.350. . Il tasso di positività sale all'8,2%, in aumento di un punto rispetto a ieri, quando era al 7,2%. +19.715 i guariti, +42 i ricoveri in terapia intensiva e +462 i ricoveri in altri reparti ospedalieri.

 

- Via libera alle vaccinazioni anticovid da parte dei farmacisti che si saranno abilitati con un corso ad hoc, ma non nei confronti dei soggetti ad "estrema vulnerabilità o con anamnesi positiva per pregressa reazione allergica grave/anafilattica". A prevederlo è l'Accordo quadro tra Governo, Regioni, Federfarma e Assofarm.

 

- Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha reso noto di avere appena firmato il protocollo con regioni e farmacisti per far partire in sicurezza le vaccinazioni Covid nelle farmacie. "La campagna di vaccinazione è la vera chiave per chiudere questa stagione così difficile", ha detto, "oggi facciamo un altro importante passo avanti per renderla più veloce e capillare".

 

- Il nuovo decreto legge Covid, che riporterà in classe in zona rossa gli studenti fino alla prima media, dovrebbe confermare nelle aree arancioni la presenza fino alla terza media e la didattica a distanza al 50% per le superiori. Lo hanno reso noto fonti di Governo. Si va verso la conferma anche delle altre misure disposte con il precedente decreto, come la chiusura di parrucchieri, barbieri e centri estetici in zona rossa.

 

- Il premier britannico Boris Johnson è intervenuto sull'alleggerimento del lockdown iniziato oggi in Inghilterra, dicendo: "Si tratta di un piccolo passo reso possibile da mesi di sacrifici". Ha aggiunto che le nuove misure permettono di "sfruttare il bel tempo" per fare ad esempio più esercizio sportivo all'aperto. Infattyi, ha annunciato l'intenzione di tornare a giocare a tennis. "Il percorso avviato deve proseguire con cautela", ha però aggiunto Johnson, insistendo sulla necessità "vitale" di continuare con i vaccini, inclusi i richiami e a partire dai "più vulnerabili".

 

- Johnson & Johnson inizierà le consegne del suo vaccino in Europa il 19 aprile. Lo riferisce l'azienda alla France Presse.

 

- Le "reinfezioni" da Covid sono "piuttosto rare" per cinque-sette mesi e "le prime indicazioni" sono "che il rischio di trasmissione sembra essere ridotto in coloro che sono vaccinati". Lo scrive il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) in una nota che riassume la relazione tecnica sul rischio di trasmissione del virus da individui infettati di recente, con precedente infezione o vaccinazione documentata.

 

- Dovrebbe svolgersi mercoledì la riunione del Consiglio dei ministri sul nuovo decreto legge Covid. Lo si apprende da diverse fonti ministeriali. Il Cdm non è ancora formalmente convocato.

 

- "Il commissario per l'emergenza covid Francesco Paolo Figliuolo mi ha detto che i vaccini Johnson & Johnson arriveranno in Italia dal 16 aprile". Lo rivela il presidente del Consiglio regionale della Liguria, Gianmarco Medusei, a margine dell'inaugurazione del maxi hub vaccinale della Fiera di Genova. "Inutile negare che ci siano ancora tante problematiche, ma bisogna accelerare con i vaccini per poter ripartire", dice Medusei.

 

- "Se sono favorevole al vaccino obbligatorio per gli operatori sanitari? Sono assolutamente d'accordo. Chi non si vaccina secondo me dovrebbe andare nei reparti Covid, indossando i dispositivi, a rischio di contagiarsi, perché lì almeno non può contagiare altri". Lo dice a Rai Radio1, ospite di "Un Giorno da Pecora", il virologo Fabrizio Pregliasco, Direttore Sanitario dell'IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano.

 

- Zero morti conteggiati per Covid ieri a Londra, come non succedeva da sei mesi: lo confermano i dati disaggregati diffusi da Public Health England ripresi dai media del Regno, dopo che le cifre nazionali diffuse domenica su un totale di decessi giornalieri ridotto a 19 in tutto il Regno Unito.

 

- Fino al 6 aprile, Gavoi, nel Nuorese, è l'ottavo comune della Sardegna zona rossa. Lo ha deciso, con un'ordinanza, il sindaco Salvatore Lai dopo l'impennata dei contagi. In lockdown si sono anche Sarroch (Cagliari), Samughero (Oristano), Sindia (Nuoro), Bono, Golfo Aranci, Uri e Pozzomaggiore, nel Sassarese.

 

- "Il piano vaccinale non deve cambiare ogni due settimane: le Regioni hanno la programmazione bimensile delle aziende più grandi. Di Pfizer e AstraZeneca sanno già cosa arriva fino a fine aprile. Di Pfizer sanno addirittura le date". Lo ha detto il commissario per l'emergenza, Francesco Paolo Figliuolo, confermando l'arrivo di circa "tre milioni di dosi per fine mese", che "ci porteranno a un totale di 14 milioni e 170.000 dosi".

 

- Il sottosegretario alla Salute Sileri ha detto: "Dopo Pasqua le cose andranno meglio. Il Governo si è preso il rischio di riaprire la scuola, ma andando avanti con le vaccinazioni prenderemo altri rischi, moderati, molto bassi, che vuol dire che si procederà con altre aperture".

 

- La trasmissione del virus del Covid-19 all'uomo da un animale intermediario è un'ipotesi da "probabile a molto probabile". Lo sostiene il rapporto degli esperti dell'Oms, dopo la loro missione in Cina.

 

- Il presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli ha affermato che le misure restrittive in vigore in Italia stanno funzionando e mostrando i loro effetti: per questo vanno mantenute in attesa che la curva si stabilizzi.

 

- La settimana si apre con più di mezza Italia in zona rossa nelle giornata che precedono la stretta nazionale di Pasqua: dal 3 al 5 aprile, infatti, le regole della fascia rossa saranno in vigore per tutto il paese.

 

• 28 marzo

 

- Sono 19.611 i nuovi contagi registrati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino diramato dal Ministero della Salute. 272.630 i tamponi molecolari e antigenici effettuati in un giorno, contro i 357.154 di ieri. Il tasso di positività sale al 7,2%, in crescita rispetto a ieri quando era al 6,6%. I morti sono 297, per un totale di 107.933 vittime dall'inizio della pandemia. +17.950 i guariti, +44 i pazienti ricoverati in terapia intensiva e +80 quelli ricoverati in altri reparti.

 

- Novità sul portale della Regione Toscana per la prenotazione online del vaccino anti-Covid. Come annunciato nel corso dell'ultima conferenza stampa, il presidente Eugenio Giani ha chiesto al settore sanità digitale ed innovazione di mettere a punto sul portale di prenotazione un meccanismo semplice per i cittadini ed efficace per tutti gli operatori degli oltre 150 punti vaccinali toscani per gestire in maniera trasparente le cosiddette "riserve".

 

- In tutta la Cina, alla data di ieri, sono state somministrate più di 100 milioni di dosi di vaccino. Lo ha dichiarato oggi durante una conferenza stampa il meccanismo congiunto di prevenzione e controllo contro il Covid-19 del Consiglio di Stato.

 

- Il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ha affermato che "nessuna regione italiana può acquistare vaccini senza l'autorizzazione di Ema o Aifa". Il riferimento è ai governatori che hanno dichiarato di voler acquistare il vaccino Sputnik. Bonaccini ha anche commentato il caso degli operatori sanitari che non si vaccinano, dicendo che trova "scandaloso che chi deve tutelare, oltre alla propria vita, quella degli altri rimanga al proprio posto se non si vuole vaccinare".

 

- Dopo la variante inglese, in Piemonte è stato individuato un caso di variante brasiliana del virus SarsCoV2. Il sequenziamento che ha permesso la scoperta della mutazione del virus è stato effettuato dal laboratorio dell'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) di Candiolo per conto della Regione Piemonte. Dall'analisi degli ultimi 150 campioni ricevuti è emerso che nel 90,2 % dei casi la variante individuata è quella inglese, mentre per la prima volta è stato rilevato anche un caso di variante brasiliana.

 

- Il commissario europeo al mercato interno, Thierry Breton, ha presentato in anteprima una bozza del "passaporto" o sistema di certificazione vaccinale che dovrebbe essere reso disponibile nell'Unione europea a partire dal 15 giugno. Si tratta di un sistema basato su un codice Qr da visualizzare sullo smartphone. Indicherà "lo stato" dei singoli dal punto di vista pandemico e, secondo Breton, si potrà richiedere il documento per salire su un aereo o partecipare a manifestazioni, entrare in luoghi pubblici. Non sarà, però, obbligatorio.

 

- "Quando il vaccino Sputnik sarà autorizzato lo acquisteremo. Oggi ho appreso che le Regioni possono farlo direttamente". Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. "Trovo corretto", ha aggiunto, "che una Regione possa comperare i vaccini. Non capisco perché quando abbiamo informato chi di dovere sui nostri contatti con i produttori di Sputnik ci hanno risposto che stavamo trattando con gente poco seria".

 

- Il commissario Ue al mercato interno, Thierry Breton, è convinto che l'immunità di gregge dal coronavirus dovrebbe essere ottenuta entro metà luglio. Breton, che è a capo della task force sui vaccini, ha aggiunto che la prossima estate dovrebbe "essere simile a quella dell'anno scorso" grazie alle campagne vaccinali in corso nell'Unione europea.

 

- L'Inghilterra potrebbe somministrare il vaccino Moderna agli under 50 già tra tre settimane. Secondo il tabloid inglese Daily Mail, oltre 500mila dosi potrebbero essere utilizzate per dare un'accelerazione alla campagna vaccinale. Finora nel Paese sono stati somministrati AstraZeneca e Pfizer a una velocità notevole rispetto al resto d'Europa.

 

- Nella prossima settimana arriverà il picco dei ricoveri e degli ingressi giornalieri nelle unità di terapia intensiva. Lo sostiene Giovanni Sebastiani, matematico dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo "Mauro Picone" del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Iac). "Per questo è importante continuare con questa azione di contenimento della diffusione per ridurre ulteriormente l'incidenza dei positivi", ha detto, "ciò potrebbe permettere di attuare la campagna di vaccinazione di massa nelle condizioni di maggior efficacia e riducendo il rischio che si sviluppino ulteriori nuove varianti, contro le quali i vaccini a disposizione potrebbero non essere efficaci".

 

- "Mi auguro che il Governo, al posto di raccontare numeri a vanvera, si impegni affinché l'Alfa verifichi i vaccini Sputnik in tempi rapidi, non nell'arco di mesi". Lo ha detto il presidente della Giunta regionale campana, Vincenzo De Luca, "non siamo nell'ordinaria amministrazione, ma in guerra e poiché sono vaccini già somministrati a milioni di cittadini, si può tranquillamente testarne l'efficacia in un mese e non in sei".

 

- Il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, è intervenuto sulla situazione del covid nel Paese e ha detto che "non c'è niente di deciso" su una eventuale nuova stretta sulle regole sanitarie in Francia. Macron ha precisato che il governo giudica ormai la situazione "critica", perché si registra una media di 40mila contagi al giorno. Macron ha, comunque, promesso di raggiungere "in qualche settimana" gli inglesi quanto a numero di vaccini.

 

- Sale il numero delle vittime da covid in Messico. Il bilancio è stato "corretto dal Governo" nelle ultime ore e risulta del 60 per cento superiore a quanto segnalato finora: ci sono stati 321 mila morti da inizio pandemia, cifra che fa balzare il Paese al secondo posto della classifica dei più colpiti dopo gli Stati Uniti, il primo in rapporto al numero di abitanti.

 

- Un certificato digitale per i cittadini che sono stati vaccinati contro il coronavirus. Sta per essere approvato in Giappone. La decisione segue quella già adottata in Cina e in altri Paesi europei, per consentire una graduale ripresa del trasporto aereo a livello globale. Il certificato vaccinale giapponese sarà conforme agli standard internazionali e potrà essere scaricato tramite un app sul cellulare, e facilmente accessibile per i controlli ai check-in degli imbarchi aerei e nel settore alberghiero.

 

- Nella città di Treviso per le vaccinazioni si sperimenta la nuova modalità di ammissione senza prenotazione per i cittadini nati nel 1936. In totale si tratta di 4.795 cittadini. L'orario di accesso alle quattro sedi vaccinali è scadenzato in base al mese di nascita dei cittadini classe '36: i nati in gennaio dalle ore 8 alle 9, febbraio dalle 9 alle 10 e così via.

 

• 27 marzo

 

- L’Italia supera i 3,5 milioni di contagi Covid: con l’incremento odierno di 23.839 (su 357.154 tamponi), salgono a 3.512.453 i casi totali nel Paese dall’inizio della pandemia. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. Sono invece 380 le vittime in un giorno (457 ieri). I nuovi guariti sono 18.287, mentre Sono 3.635 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 7 più di ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.621 persone, in aumento di 149 unità rispetto a ieri.

 

- Il Governo sta valutando di inserire nel prossimo decreto Covid norme riguardanti il personale sanitario che finora ha rifiutato l'immunizzazione e il cosiddetto scudo per chi somministra le dosi. Le nuove misure dovrebbero rientrare nel prossimo decreto, sul quale è atteso il confronto in Consiglio dei ministri a inizio settimana. 

 

- A partire da domani, e fino al 4 aprile 2021 ai territori comunali di Picerno, Forenza, Episcopia, Teana, tutti in provincia di Potenza, e Pomarico, nel Materano, si applicano le misure di contenimento del contagio da Covid 19 previste per le zone rosse. Lo stabilisce l'ordinanza n. 11 firmata dal presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

 

- Disneyland Paris riapre i battenti, ma solo per contribuire alla vaccinazione dei parigini contro il Covid. L'hotel Disney's Newport Bay Club diventerà un hub vaccinale. Si tratta, scrive Le Parisien, di uno spazio di circa 2 mila metri quadrati che potrebbe vaccinare, usando le scorte Pfizer, mille persone al giorno.

 

- Il governo delle Filippine ha annunciato che dal prossimo lunedì più di 24 milioni di persone (cioè gli abitanti di Manila e di 4 province limitrofe), entreranno in un nuovo lockdown settimanale. Le restrizioni si sono rese necessarie a causa della nuova ondata di casi registrata nel Paese dovuta soprattutto alla diffusione delle varianti, che ha aumentato la pressione sugli ospedali.

 

- New York lancia il primo "passaporto vaccinale" americano. Si chiama "Excelsior Pass" ed è una app che consentirà di mostrare che si è stati vaccinati contro il Covid o si è risultati negativi al test. L'app consentirà l'accesso a eventi, dalle partite all'intrattenimento.

 

- "La prossima settimana arriveranno oltre un milione di dosi Pfizer, oltre 500 mila dosi Moderna e oltre un milione e 300 mila AstraZeneca, e questo è il preludio ad aprile per avere nel mese un massiccio afflusso di dosi. Non esiste alcuna disparità tra le regioni". Lo ha affermato il commissario nazionale per l'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, dopo la sua visita all'hub di Messina.

 

- "Gli aiuti non si fermeranno". Nel giorno in cui in tutto il mondo si celebra la giornata del teatro, dopo un anno ancora a sipari chiusi, è questa la rassicurazione del ministro della cultura Dario Franceschini. "In Italia doveva essere una giornata di festa, una prima ripartenza - dice il ministro -, purtroppo non è così, la grave emergenza sanitaria non ha consentito la riapertura di teatri e cinema già prevista nelle zone gialle essendo tutta Italia in zona rossa o arancione. Ma arriverà la riapertura e fino ad allora continueremo ad aiutare".

 

- "È inammissibile la chiusura delle attività commerciali, dei bar e dei ristoranti fino al 30 aprile. Comprendiamo le valutazioni del Cts, ma il Paese versa in grande difficoltà economica con una crescente tensione sociale. Il Governo è chiamato ad assumere decisioni coraggiose o si rischia la catastrofe economica". Così il presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto.

 

- Il Ministero della Salute ha disposto il "divieto di immissione in commercio e contestuale provvedimento di ritiro dal mercato" delle "U-Mask Model 2.1", la nuova versione delle note mascherine, finite nei mesi scorsi al centro di un'indagine della Procura di Milano per frode nell'esercizio del commercio.

 

- La Croce Rossa Italiana punta ora a concorrere all'attività del piano nazionale di vaccinazione. Per questo ha attivato una ricerca immediata di personale medico-infermieristico che possa aiutare a sostenere questo imponente lavoro. Le informazioni per chi intende candidarsi si possono trovare al link https://inrecruiting.intervieweb.it/cri/it/career.

 

- Il Perù ha registrato ieri un nuovo record di contagi in 24 ore: 12 mila, la cifra giornaliera più alta in dodici mesi di epidemia. Nelle stesse 24 ore si sono registrati 201 nuovi decessi.

 

- Sono 126.153.250 i casi accertati di Covid nel mondo dall'inizio della pandemia ad oggi. Secondo i dati della Johns Hopkins University il totale dei morti è salito a 2.767.862, mentre le persone guarite a livello globale sono 71.471.264. Nella triste classifica dei contagi, gli Usa restano i più colpiti con 30.159.997 positivi accertati davanti al Brasile (12.404.414 casi) e all'India (11.908.910). Ecco che posizione occupa l'Italia.

 

- "Il Lazio si vaccina. Avanti tutta per sconfiggere il virus e tornare a vivere": è lo slogan scelto dalla Regione Lazio per il video sulla campagna vaccinale contro il Covid lanciato nel giorno in cui all'hub di Fiumicino è partito il primo turno di vaccinazioni fino a mezzanotte.

 

- Saranno 5,3 milioni gli studenti che dopo Pasqua potranno seguire le lezioni in presenza a scuola, quasi 4 milioni in più rispetto alle ultime settimane. Un anticipo di questo rientro massiccio si avrà martedì 30 marzo, con il passaggio del Lazio dalla zona rossa all'arancione, quando circa un milione di alunni lasceranno la dad. È quanto emerge da uno studio di Tuttoscuola.

 

- Sono 20.472 i nuovi contagi di coronavirus in Germania, riportati dall'Istituto Robert Koch. Si registrano altri 157 decessi. I nuovi casi accertati di Covid-19 portano a 2.755.225 il totale delle persone che hanno contratto il virus nel Paese dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Dall'inizio della pandemia di coronavirus sono 75.780 i morti per complicanze legate al Covid.

 

- Una cinquantina di persone, tra lavoratori del coordinamento spettacolo della Lombardia e studenti, questa mattina ha occupato il cortile del Teatro Grassi di via Rovello, in pieno centro a Milano. Per l'azione di protesta contro la chiusura delle istituzioni culturali hanno scelto - spiegano - una data non casuale: oggi è infatti la giornata mondiale del teatro.

 

- Gli Stati Uniti hanno stabilito un nuovo record di dosi di vaccino somministrate in un giorno: 3,4 milioni di iniezioni di Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson. Lo riferisce la Cnbc, aggiungendo che negli ultimi 7 giorni la media giornaliera di dosi somministrate si attesta a 2,6 milioni.

 

- Sono 9.017.095 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, il 91% del totale di quelle consegnate: 9.911.100 (nel dettaglio 6.610.500 Pfizer/BioNTech, 826.600 Moderna e 2.474.000 AstraZeneca). Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 2.862.386. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06.01 di oggi.

 

- Il nuovo monitoraggio Iss ha stabilito le fasce di rischio in cui saranno collocate le regioni dalla prossima settimana. Il Lazio passa in arancione da martedì 30, mentre da lunedì 29 Toscana e Calabria diventano rosse. Valle d'Aosta è rossa già da oggi. Dal 3 al 5 aprile, comunque, tutta l'Italia tornerà in rosso, per evitare spostamenti e assembramenti durante i giorni delle vacanze pasquali.

 

• 26 marzo

 

- Sono 23.987 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore su 354.982 tamponi effettuati, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 23.696. Sono invece 457 le vittime in un giorno (460 ieri). Invariato il tasso di positività rispetto a 24 ore fa: 6,8%. +19.764 i guariti, +8 i ricoveri in terapia intensiva e -3.572 quelli in altri reparti.

 

- Toscana zona rossa dal 29 marzo fino al 6 aprile. Lo ha reso noto il governatore Eugenio Giani su Fb. "Il ministro Roberto Speranza mi ha appena comunicato le risultanze della cabina di regia" del Cts. "I dati della Toscana hanno un valore di contagi su 7 giorni pari a 251 su 100mila abitanti, rispetto al limite previsto dal decreto legge" di 250 su 100mila abitanti. "Il decreto del Ministero della Salute prevede quindi la zona rossa per la Toscana" dal 29 marzo fino al 6 aprile, tenendo conto che nei giorni 3-4-5 aprile si sovrappone al provvedimento del governo per la zona rossa prevista in tutta Italia". 

 

- Gli anticorpi prodotti dal coronavirus restano in vita nell'organismo delle persone che sono state positive, o sono negative, ma risultano positive al test sierologico, dai 9 ai 10 mesi. È questa l'anticipazioni dello studio sulla popolazione del cluster di Vo', in Veneto, condotto dall'Università di Padova e dall'Imperial College di Londra, capofila della ricerca il professor Andrea Crisanti, microbiologo dell'Ateneo patavino. 

 

- L'adesione dei sanitari alla vaccinazione anti-Covid è stata molto alta: "semmai c'è stato finora un problema di mancata offerta adeguata di dosi e ci aspettiamo che aumentando ora le dosi disponibili la domanda non venga sicuramente a diminuire". Così in conferenza stampa il direttore Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza.

 

- Il Tar Lazio ha sospeso l'efficacia del Dpcm del 2 marzo scorso che ha disposto la didattica a distanza in tutte le scuole delle Regioni in "zona rossa". I giudici, presidente Antonino Savo Amodio e estensore Lucia Maria Brancatelli, hanno così accolto la domanda cautelare presentata da un gruppo di studenti e genitori di alunni minorenni di tutta Italia, rappresentati dagli avvocati Valerio Onida e Barbara Randazzo, rinviando la discussione di merito all'udienza del 14 luglio.

 

- In anticipo sul passaggio in zona rossa della Valle d'Aosta, già da domani nella regione alpina sarà in vigore il divieto di spostamento tra comuni, salvo per esigenze lavorative o situazioni di necessità. Lo prevede un'ordinanza firmata nel pomeriggio dal presidente della Regione Erik Lavevaz. Rimane in vigore il divieto di accesso per i proprietari di seconde case provenienti da altre regioni.

 

- "Mantenendo le misure e rafforzando la campagna vaccinale penso si possa arrivare a proficui miglioramenti per trascorrere un'estate serena; non elimineremo il virus ma si spera in un'estate serena". Lo ha detto il direttore Gianni Rezza alla conferenza stampa sull'analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia organizzata dal ministero.

 

- "C'è un rallentamento della crescita della curva epidemica in Italia e oggi vediamo i primi segnali di stabilizzazione". Lo ha detto il Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa sull'analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia organizzata dal ministero della Salute.

 

- "Il 29 di marzo arriveranno, a livello nazionale, un milioni di dosi di Pfizer, un milione e 300 mila di AstraZeneca e 500 mila di Moderna". Lo ha annunciato il commissario per l'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo.

 

- In Italia 8 Regioni hanno finora vaccinato (con due dosi) meno del 20% degli ultraottantenni, secondo i nuovi dati pubblicati sul sito governo.it. Si tratta di Sardegna 6,32%, Toscana 10,47%, Calabria 13,03%, Umbria 16,57%, Lombardia e Puglia 17,28%, Sicilia 17,86% e Abruzzo 18,49.

 

- "Il vaccino sul quale stiamo puntando è Reithera, siamo fiduciosi che a aprire dall'autunno possa essere a disposizione. " Lo dice il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa.

 

- "Le scuole riaprono fino alla prima media, il ministro Bianchi sta lavorando perché avvenga in modo ordinato. La volontà complessiva era che, se ci fosse stato uno spazio, lo avremmo utilizzato per le scuole fino alla prima media". Lo dice il premier Mario Draghi in conferenza stampa. "Le evidenze scientifiche mostrano che le scuole sono un punto di contagio molto limitato solo in presenza delle altre restrizioni".

 

- "Sputnik è un vaccino in due dosi, a differenza di Johnson & Johnson, e all'Ema non è stata ancora presentata formale domanda su questo ma sta facendo review delle varie componenti e non si prevede che si pronunci prima di tre o quattro mesi. Se tutto va bene, il vaccino russo potrebbe essere disponibile nella seconda parte dell'anno". Lo dice il premier Mario Draghi.

 

- Dopo Pasqua verrà avviata all'Istituto Spallanzani, in collaborazione con l'Istituto Gamaleya, una doppia sperimentazione col vaccino Sputnik. Lo studio, secondo quanto si apprende, riguarderà l'efficacia del siero russo sulle varianti, in particolare quelle brasiliana, sudafricana e inglese, e anche il suo uso come richiamo in soggetti che hanno ricevuto la prima dose di un vaccino affine per struttura, ovvero ad esempio Astrazeneca.

 

- Nel 2020, secondo l'Istat, si registra un nuovo minimo storico di nascite dall'unità d'Italia, e un massimo storico di decessi dal secondo dopoguerra. È di -3,8% la diminuzione delle nascite: quasi 16mila in meno rispetto al 2019.

 

- Quando saremo liberi dal coronavirus? "Un modello matematico dell'Istituto superiore di sanità evidenziava da 7 a 13 mesi come il tempo" necessario "per un ritorno alla normalità". Lo ha detto il virologo Pregliasco, dell'università degli Studi di Milano.

 

- "Collaboriamo nella lotta al Covid". Lo ha detto il presidente Usa Joe Biden rivolgendosi all'Unione europea, impegnandosi così a rilanciare le relazioni tra i due paesi, nel corso del suo intervento in videoconferenza al Consiglio Europeo.

 

• 25 marzo

 

- In Italia, secondo il bollettino quotidiano del ministero della Salute, sono 23.696 i nuovi positivi delle ultime 24 ore; lieve calo per il numero dei tamponi (349.472 a fronte dei 363.767 di ieri), con un tasso di positività che sale al 6,8% (dal 5,8% di ieri). I morti sono 460, lo stesso numero di ieri, per un totale di 106.799. I ricoverati con sintomi sono 28.424 (14 in meno di ieri), i pazienti in terapia intensiva 3.620 (32 in più, con 260 ingressi del giorno). 21.673 i guariti.

 

- La Valle d'Aosta da lunedì 29 marzo entra in zona rossa, ma le prime limitazioni agli spostamenti tra i Comuni saranno anticipati nel weekend. Da sabato 27 sarà vietato lasciare il proprio Comune, a esclusione degli spostamenti finalizzati a raggiungere i servizi che possono proseguire la loro attività (come i servizi di cura alla persona). Lo comunica la Regione.

 

- "La sostanza farmaceutica che è stata utilizzata per l'infialamento delle dosi nel sito italiano" di Anagni "proveniva dalla Corea del Sud e dalla Cina", come previsto per "la produzione dei vaccini per Covax". Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. "L'azienda" AstraZeneca "ha chiarito che dei 29 milioni di dosi 13 milioni sono per Covax e 16 milioni sono per gli Stati membri europei" e "per noi è importante che i vaccini vengano consegnati a Covax che è il pilastro principale per assicurarsi che i Paesi a basso reddito abbiano accesso ai vaccini".

 

- Joe Biden si appresta ad annunciare il nuovo obiettivo di 200 milioni di dosi di vaccini anti-Covid somministrate negli Stati Uniti nei primi suoi cento giorni alla Casa Bianca. L'attuale ritmo di vaccinazione nel Paese è di circa 2,5 milioni di dosi al giorno.

 

- Da domenica in Germania sarà obbligatorio un test anticovid generalizzato per chiunque entri nel Paese via aereo. Lo ha reso noto il ministero della Salute tedesco. Il nuovo regolamento è stato adottato poiché la Germania sta sperimentando una terza ondata di infezioni.

 

- Dopo l'aggravamento dei contagi da coronavirus, soprattutto in alcuni comuni come Ayas, Donnas e Courmayeur, la Valle d'Aosta punta ad anticipare, già da sabato 27 marzo, le misure restrittive, forse addirittura la "zona rossa". In particolare sono al vaglio misure per limitare gli spostamenti e gli assembramenti sul territorio nel fine settimana. Negli ultimi sette giorni i nuovi casi positivi nella regione alpina sono stati 291 su 100mila abitanti e l'indice Rt puntuale è balzato a 1.75.

 

- L'Agenzia per la salute della Svezia ha deciso di dare di nuovo il via libera nel Paese alle vaccinazioni AstraZeneca, ma solo per gli over 65. Il tutto mentre continuano le ricerche sui potenziali legami tra somministrazioni e casi, sia pure rari, di trombosi. "Il vaccino è perfetto per i più anziani, tra i quali molti si ammalano gravemente ogni giorno", ha spiegato il direttore generale Johan Carlson, "non abbiamo rilevato rari e seri effetti collaterali tra gli anziani. In base a queste premesse rimuoviamo la sospensione per le persone che hanno più di 65 anni".

 

- Al Lazio sarà probabilmente assegnata la fascia arancione, stessa classificazione per la Toscana, mentre la Lombardia quasi sicuramente resterà zona rossa. Il Veneto è in bilico: potrebbe passare da rosso ad arancione. Questa la situazione che potrebbe emergere dal monitoraggio settimanale della cabina di regia sulla base dei dati del report dell'Isitutto Superiore di Sanità, che sarà ufficializzato domani.

 

- La Germania è determinata a sostenere, alla videoconferenza dei leader Ue, la possibilità che la Commissione avvii discussioni con l'azienda che produce il vaccino Sputnik V, per esplorare se l'inclusione del siero russo nella strategia dell'Unione possa essere una strada percorribile. Lo si è appreso a Bruxelles mentre si è ancora in attesa che l'Agenzia europea del farmaco faccia tutte le valutazioni necessarie ed imprescindibili sulla sicurezza e l'efficacia del siero.

 

- In totale sono soltanto 18 milioni le dosi consegnate all'Unione Europea da AstraZeneca. Lo hanno reso noto fonti Ue. L'azienda anglo-svedese si era impegnata per contratto a consegnare 120 milioni di dosi nel primo trimestre, una cifra che poi la Big Pharma aveva tagliato a 30 milioni, mettendo in difficoltà vari Paesi.

 

- "La situazione epidemiologica del Covid resta grave, anche alla luce delle sfide poste dalle varianti. Le restrizioni, anche per quanto riguarda i viaggi non essenziali, devono quindi essere mantenute per il momento, mentre deve continuare a essere garantito il flusso senza ostacoli di merci e servizi all'interno del mercato unico, anche utilizzando i corridoi verdi". Si legge nella bozza di conclusioni della videoconferenza dei leader Ue, come riporta Ansa.

 

- Dopo Pasqua l’Italia rischia di rimanere arancione e rossa. Difficile che almeno fino al 15 aprile possa esserci un allentamento. Lazio verso l’arancione, ballano Veneto e Campania. Piemonte e Lombardia ancora zone rosse.

 

- Earvin "Magic" Johnson, ex stella dei Los Angeles Lakers, ha ricevuto la prima dose di vaccino contro il Covid-19. Lo ha annunciato lui stesso con alcune foto pubblicate sul suo profilo Instagram. Vaccinati anche Arsenio Hall e Danny Trejo, amici di lunga data di Magic nonché figure iconiche della città di Los Angeles.

 

- Si sono tutti dimessi, come richiesto dal presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, tutti i membri del Consiglio d'Amministrazione di Aria Spa. Il direttore generale della società, Lorenzo Gubian, è stato quindi nominato amministratore unico dell'azienda.

 

- "È stato deciso un ulteriore stanziamento straordinario - dopo quello dello scorso anno - di 156 milioni di euro per aiutare chi è in difficoltà". Lo ha annunciato monsignor Stefano Russo, segretario generale della Cei, sottolineando che la Chiesa continuerà ad adottare misure economiche a favore dei più bisognosi.

 

- L'Italia e la Spagna hanno sofferto, durante lo shock pandemico nel 2020, "cali maggiori" dell'attività economica rispetto alla media dell'area euro. Tuttavia, "dal momento che le perdite relativamente ampie osservate in Italia sono state anche e in parte conseguenza degli sviluppi nella domanda estera, l'impatto negativo diretto delle misure di contenimento è stato ampiamente paragonabile alla media dell'area euro". Lo scrive la Bce in uno studio sull'impatto dei lockdown.

 

- L'esecutivo invia alle Regioni delle linee di indirizzo con lo scopo di rendere omogenea e accelerare la campagna vaccinale sul territorio nazionale. Il documento individua punti vaccinali territoriali straordinari in strutture di prossimità, distinti per dimensione. Nei più grandi si potrà arrivare a 700 vaccinazioni in turni di 12 ore al giorno.

 

- L'assessorato regionale alla Salute e la Conferenza episcopale siciliana hanno siglato un accordo per realizzare una campagna di vaccinazione in 500 parrocchie dell'Isola il prossimo 3 aprile, vigilia di Pasqua. Disponibili postazioni per la vaccinazione di soggetti tra i 69 e i 79 anni, per un massimo di 100 dosi AstraZeneca in ogni parrocchia.

 

- Dall'1 aprile a Rieti sarà possibile ricevere il vaccino anti-Covid anche di notte. A renderlo noto è la direzione della Asl del capoluogo laziale, riferendo che le somministrazioni saranno possibili fino alle 22 e successivamente, se il numero delle dosi lo consentirà, fino alle 24.

 

- La Russia ha registrato 9.221 nuovi casi e 393 decessi per Covid nelle ultime 24 ore a fronte di 334mila tamponi. Lo rende noto il quartier generale governativo di monitoraggio della pandemia.

 

- Lieve riduzione dei nuovi casi (150.033 invece di 157.677) e dei decessi (2.327 rispetto a 2.522), mentre è sempre in aumento il numero dei pazienti attualmente positivi (560.654 - 536.115), di quelli in isolamento domiciliare (528.680 - 506.761), dei ricoveri con sintomi (28.428 invece di 26.098) e delle terapie intensive (3.546 rispetto a 3.256). Sono i dati del monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe riferito alla settimana 17-23 marzo 2021.

 

- "Da metà aprile arriveremo a 500mila dosi quotidiane". Sono queste le parole del sottosegretario al ministero della Salute Pierpaolo Sileri, intervenuto a Sky TG24, sulla situazione delle vaccinazioni in Italia. Su 10 milioni di dosi distribuite ne sono già state somministrate 9 milioni e, con l'arrivo di Johnson&Johnson, il piano vaccini dovrebbe subire una netta accelerazione.

 

- Sono 8.506.277 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'85,8% del totale di quelle consegnate: 9.911.100 (nel dettaglio 6.610.500 Pfizer/BioNTech, 826.600 Moderna e 2.474.000 AstraZeneca). La somministrazione effettuate in 1.948 centri in tutta la Penisola ha riguardato 5.118.816 donne e 3.387.461 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 2.706.381.

 

- La distribuzione del vaccino Pfizer in Israele è iniziata lo scorso dicembre: tutti i cittadini di età superiore a 16 anni hanno avuto acceso pressoché immediato alla prima dose, per poi ricevere - nei tempi stabiliti - anche la seconda. Allo studio un vaccino in compresse che si potrebbe assumere a casa, abbattendo costi e tempi.

 

- Negli Stati Uniti è stata superata la soglia dei 30 milioni di contagi da Covid-19. Lo rende noto la Johns Hopkins University, che ha aggiornato a 30.010.932 il numero delle infezioni registrate nel Paese dall'inizio della pandemia.

 

- Dai dati emerge un'efficacia del 76% nella prevenzione della malattia sintomatica (invece del 79% annunciato in precedenza) e del 100% della malattia grave o critica e dell'ospedalizzazione. Il vaccino, stando ai dati aggiornati diffusi da Astrazeneca, ha dimostrato un'efficacia dell'85% contro la malattia sintomatica nei partecipanti di età pari o superiore ai 65 anni.

 

- Si chiama Indolo-3 Carbinolo (I3C) ed è un farmaco già utilizzato contro alcune patologie rare che sembra essere in grado di impedire al virus Sars-CoV-2 di uscire dalla cellula e diffondersi a tutti i tessuti dell'organismo.

 

- Con un'ordinanza notturna il presidente della Sardegna Christian Solinas ha prorogato al 6 aprile prossimo l'obbligo di sottoporsi al test per il Covid per chi arriva in Sardegna (oppure di essere vaccinati con le due dosi). Chi non vorrà fare i test, dovrà osservare un periodo di isolamento fiduciario di 10 giorni nel domicilio che avrà in Sardegna.

 

- Nei negoziati che si sono svolti a Bruxelles, Ue e Uk si sono impegnati a creare le condizioni per "una soluzione vantaggiosa per tutti (win-win)" sulle forniture dei vaccini anti Covid. L’obiettivo: ”Espanderne la distribuzione a tutti i nostri cittadini". Lo si legge in un comunicato congiunto della Commissione e del governo di Boris Johnson diffuso a Londra.

 

• 24 marzo

 

- Sono 21.267 i nuovi contagi da coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. 460 i morti, dato che porta a 106.339 il totale dei decessi dall'inizio della pandemia. Sono poi stati processati 363.767 tamponi, con un tasso di positività al 5,8%. Sono 3.588 i pazienti in terapia intensiva (+42 da ieri), mentre sale a 28.438 il numero delle persone ricoverate in area non critica. 40.733 i guariti.

 

- Il Brasile supera i 300 mila morti di Covid-19. Lo rivelano i media locali, citando fonti delle segreterie di salute di 10 stati su 27. Secondo i dati parziali, le vittime sono 300.015 a fronte di 12.183.338 contagi accertati dall'inizio della pandemia.

 

- In Lombardia si sono registrati altri 110 decessi per Covid. E questo porta dunque il totale da inizio pandemia oltre quota trentamila, esattamente a 30.085.

 

- Apertura di 12 ore per i Punti vaccinali territoriali straordinari (Pvts) e fino a 8 ore nei punti mobili. All'interno, "dall'ingresso alla vaccinazione eseguita", è prevista una permanenza di circa 10 minuti. Lo prevede un documento sulle linee di indirizzo organizzativo e strutturale dei Pvts elaborato dai tecnici del Governo, che verrà illustrato domani alle Regioni.

 

- Oltre la metà del personale scolastico è stato vaccinato "con differenze tra Regioni e Regioni". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi.

 

- "Il Governo sta lavorando intensamente per far tornare tutti gli studenti nelle aule, al più presto, imprimendo una vigorosa accelerazione al piano vaccinale. Stiamo investendo risorse e impegno per far rientrare tutti i nostri alunni, quanto prima, proprio a partire da quelli più piccoli, che frequentano la scuola dell'infanzia e la primaria. Ma l'obiettivo è non fermarsi a loro". Così il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi.

 

- Il governo renderà pubblici questa settimana tutti i dati" sui vaccini "sul sito della Presidenza del Consiglio, Regione per Regione, categoria di età per categoria di età". Lo dice il premier Mario Draghi nelle comunicazioni alla Camera in vista del Consiglio Ue.

 

- Da venerdì, nel Lazio zona rossa, "vaccini anti Covid 19 anche di notte. Si comincia dall’hub dell’aeroporto di Fiumicino con un turno fino alle 24". Ad annunciarlo in un tweet è il presidente della Regione Nicola Zingaretti.

 

- Nel laboratorio di virologia dell'ospedale regionale di Torrette, ad Ancona, è stata accertata la variante del coronavirus identificata nel novembre scorso a New York e "finora non descritta in Italia". Ne ha dato notizia oggi il virologo Stefano Menzo, direttore del laboratorio.

 

- Sette italiani su 10 disposti a ricevere un vaccino contro il Coronavirus. Per due su tre è facile capire cosa fare in caso di sospetta infezione da Covid-19 e per 8 su 10 dal governo arrivano informazioni chiare sulle restrizioni e i divieti.

 

- I costi del coronavirus, per la Germania, fra il 2020 e il 2022, ammonteranno a circa 405 miliardi di euro. È questa la stima dell'Istituto tedesco Ifo, che oggi ha limato al ribasso anche le previsioni di crescita del 2021.

 

- "Mentre stiamo vaccinando, è bene cominciare a pensare e pianificare le riaperture: ora stiamo guardando attentamente i dati sui contagi ma se la situazione epidemiologica permette cominceremo a riaprire la scuola in primis, almeno le primarie e l'infanzia, anche nelle zone rosse allo scadere delle attuali restrizioni o speriamo subito dopo Pasqua". Lo ha detto Mario Draghi.

 

- "Siamo già all'opera per compensare il ritardo di questi mesi. L'accelerazione della campagna vaccinale è già visibile nei dati. Nelle prime tre settimane di marzo la media delle somministrazioni è stata pari a 170mila dosi al giorno, più del doppio della media dei due mesi precedenti. Il nostro obiettivo è portare il ritmo a mezzo milione al giorno". Lo ha detto il premier Mario Draghi.

 

- "Entro la fine del mese arriveranno" nell'Italia in emergenza Covid "4 milioni e mezzo di dosi. Adesso stiamo vaccinando 200 mila persone al giorno, a regime dobbiamo arrivare a 500 mila" ma "è necessario maggiore coordinamento con le regioni" e "bisogna tornare alle fasce di età, l'unico criterio deve essere questo". Lo afferma in un'intervista sul Corriere della Sera, il capo Dipartimento della Protezione civile.

 

• 23 marzo

 

- Sono 18.765 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 13.846. Sono invece 551 le vittime in un giorno (ieri erano state 386). 335.189 i tamponi effettuati. Ieri i test erano stati 169.196. Il tasso di positività è del 5,6% (ieri era all'8,1%). Sono 3.546 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 36 più di ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 317 (ieri erano stati 227). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.428 persone, con un incremento di 379 unità nelle ultime 24 ore. 32.720 i guariti.

 

- Record di incassi assoluto per un'opera di Banksy. Il dipinto Game Changer, apparso a maggio su un muro del Southampton General Hospital, è stato messo all'asta dal misterioso artista di strada di Bristol per raccogliere denaro da donare al servizio sanitario pubblico britannico. L'opera è stata battuta da Christie's, a margine della commemorazione del primo anniversario del lockdown anti-Covid, per 16,75 milioni di sterline (19,4 milioni di euro).

 

- Un vaccino contro Covid-19 in forma di pillola potrebbe entrare nella prima fase dei trial clinici quest'anno. Ad annunciarlo è l'azienda Oravax, che lavora sul prodotto.

 

- Sui voli Ryanair "non sarà richiesto un passaporto vaccinale, perché riteniamo che sotto il libero movimento che è garantito in Europa non dovrebbero esserci questi limiti". Lo ha detto il direttore commerciale della compagnia aerea, Jason McGuinness.

 

- AstraZeneca e Johnson & Johnson potranno essere somministrati nelle farmacie "già nelle prossime settimane". Lo ha annunciato il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, spiegando che questi due tipi di vaccino "possono avere una conservazione adeguata rispetto soprattutto al freddo. Il vaccino Pfizer, invece, ha dei metodi di conservazione molto più complicati".

 

- "Divenire capaci di spendere i fondi" europei a partire da quelli di Next generation Eu "e farlo bene è un obiettivo di questo governo. Vogliamo fermare l'allargamento del divario e dirigere questi fondi in particolare su donne e giovani". Lo dice il premier Mario Draghi intervenendo a "SUD - Progetti per ripartire", l'iniziativa di ascolto e confronto promossa dal ministro Carfagna.

 

- AstraZeneca ha annunciato che "entro 48 ore" fornirà agli Stati Uniti altri dati sul vaccino dopo che una commissione indipendente ha definito "obsolete" le informazioni inviate. In un comunicato la società farmaceutica ha spiegato di aver utilizzato dati risalenti a un periodo antecedente il 17 febbraio per risultati delle sperimentazioni cliniche negli Usa e di voler fornire al Data and Safety Monitoring Board "informazioni il più aggiornate possibile".

 

- Il vaccino AstraZeneca è "probabilmente molto buono" ma i dati inviati dalla società "sono fuorvianti". Lo sostiene Anthony Fauci, dopo che una commissione indipendente ha sollevato dubbi sull'attendibilità delle informazioni fornite agli Stati Uniti.

 

- "Stiamo per firmare un memorandum d'intesa con il centro Gamaleya di Mosca, che ha sviluppato lo Sputnik V, per uno scambio di materiale biologico e di ricercatori. Sono molto orgoglioso perché questa è una prima in Europa". Lo ha detto Francesco Vaia, Direttore dello Spallanzani.

 

- "Che le restrizioni anti-Covid funzionino si vede. Tutte le regioni che per prime le hanno adottate stanno già registrando una calo della diffusione dei casi". Lo ha precisato Stefania Salmaso, epidemiologa dell'Associazione italiana di epidemiologia (Aie).

 

- Anticorpi monoclonali al via nel Lazio. "Da oggi inizia la somministrazione endovenosa degli anticorpi monoclonali in 16 postazioni che abbiamo messo a disposizione". Lo ha detto il direttore sanitario dell’Inmi Spallanzani, Francesco Vaia.

 

- Il premier Mario Draghi spinge per accelerare sulla campagna vaccinale. Così, circa un milione di dosi del vaccino Pfizer verranno consegnate alle Regioni in 24 ore. Si tratta del vaccino 'made in Usa' che viene somministrato prioritariamente alle persone anziane e a quelle più vulnerabili.

 

- La Germania estenderà il suo lockdown fino al 18 aprile e chiede ai cittadini di restare a casa. In una conferenza stampa in piena notte, al termine di un incontro di 11 ore con i presidenti dei 16 lander, la cancelliera Angela Mekel definisce la situazione sul fronte Covid "molto seria" e dice stop alle progressive riaperture.

 

• 22 marzo

 

- Sono 13.846 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, a fronte di 169.196 tamponi effettuati (ieri 20.159 con 277.086 tamponi). Le vittime sono 386 (ieri 300) e i guariti 32.720. Il tasso di positività è 8,2% (ieri 7,2%). In terapia intensiva sono entrati 62 pazienti in più e negli altri reparti ospedalieri 565 in più.

 

- La Germania rimarrà in lockdown fino a dopo metà aprile per arginare i contagi di coronavirus. Lo confermano oggi i media tedeschi.

 

- Una compagnia israelo-americana ha avviato la sperimentazione per un vaccino contro Covid-19 da somministrare per via orale. Un primo studio pilota sugli animali è stato completato, verificando lo sviluppo di anticorpi.

 

- Primi effetti della campagna vaccinale anti-Covid nelle Rsa italiane: registrato “un calo sia dell’incidenza della malattia fra i residenti e gli operatori, sia nel numero di residenti isolati, sia, anche se in misura ancora minore, nei decessi”, comunica l'Iss.

 

- Firenze verso la zona rossa. Eugenio Giani, governatore della Toscana (zona arancione), evidenzia il rischio di regole e misure restrittive per il capoluogo, chiamato ad arginare i contagi da coronavirus.

 

- Prosegue senza ancora accelerare la campagna vaccinale in Italia: in media sono meno di 200mila dosi somministrate al giorno (l’obiettivo dichiarato è arrivare a mezzo milione). Un andamento lento dovuto non solo alla scarsità di vaccini: quasi due dosi su 10 rimangono ancora nei freezer, malgrado l’indicazione del ministero sia ormai quella di non conservare troppe scorte per i richiami.

 

- "Il nostro obiettivo è quello di vaccinare tutti i lombardi, ammesso che arrivino le dosi necessarie, dato che a fine mese le scorte a disposizione di Regione Lombardia saranno esaurite, avendo completato il numero di quelle a disposizione". Lo ha detto il presidente Attilio Fontana.

 

- "I disservizi informatici che si sono registrati durante la campagna vaccinale, recentemente a Como, Cremona e in Brianza, hanno creato disagi a molti nostri cittadini e inficiato il lavoro che tutti gli operatori, sanitari e non, che stanno impegnandosi con grande determinazione e professionalità nei diversi centri vaccinali", ha spiegato, in conferenza stampa, il presidente della Lombardia.

 

- Esperti dell'Ema sono attesi in Russa il 10 aprile. Lo annuncia il ministro della Salute Mikhail Murashko in un incontro con il presidente russo Vladimir Putin sulla vaccinazione contro il coronavirus.

 

- Vladimir Putin si vaccinerà domani contro il coronavirus. Il presidente russo ha detto che "le dichiarazioni dei funzionari dell'Ue che non c'è bisogno dello Sputnik V possono indicare la volontà di difendere gli interessi di alcune aziende piuttosto che delle persone".

 

- Il portavoce della Commissione Ue, Eric Mamer ha precisato sullo Sputnik V, "non c’è una procedura" per la sua inclusione nel portafoglio dei vaccini Ue, "la porta non è chiusa per sempre, dipenderà dalle circostanze".

 

- "Aspettiamo in settimana 134.370 dosi di vaccini". Lo ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia. "Poi c'è una buona novità, con l'arrivo previsto a breve di Johnson&Johnson, per cui sono fiducioso. In questi giorni - ha concluso - abbiamo continuato a vaccinare anche con AstraZeneca. Ricordo che a livello sanitario non c'è nessuna specifica sull'uso del tipo di vaccini per fasce di età.

 

- Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana sta discutendo in questi momenti in giunta il cambio dei vertici di Aria, l'agenzia regionale sotto accusa per la gestione della campagna vaccinale. Fontana starebbe valutando l'ipotesi di scegliere un amministratore unico per la società, azzerando tutte le cariche principali attuali.

 

- Nonostante il rallentamento dell'export nazionale a causa del Covid, quello dei prodotti agroalimentari si è mantenuto in terreno positivo crescendo dell'1,7% sul 2019 e oltrepassando la soglia di 46 miliardi di euro. Lo comunica Ismea.

 

- Il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha azzerato il cda della società Aria sotto accusa per i disagi che si sono verificati, in particolare a Cremona, nella campagna vaccinale.

 

- I ricoveri per Covid tornano sopra la soglia d'allerta del 40%. A mostrarlo sono i dati dell'Agenas riferiti a ieri, da cui emerge come i pazienti positivi al Sars-Cov-2 siano ora il 42% di quelli ricoverati in Medicina interna, Infettivologia e Pneumologia. Crescono anche i posti letto occupati nelle terapie intensive, che sono ora pari al 38% (oltre il livello d'allerta del 30%).

 

- "Bisogna avere pazienza e prudenza. Come abbiamo visto con la Sardegna, passata da bianco ad arancione, si tratta di un equilibrio molto fragile, perché il virus sta circolando in maniera ancora importante nel nostro Paese. Così Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, ai microfoni di Radio Cusano Campus.

 

- La campagna vaccinale contro il Covid in Regno Unito continua a procedere a ritmi spediti: nelle ultime 24 ore il Paese ha segnato il record di 874 mila vaccinazioni in un solo giorno.

 

- Il vaccino anti Covid di AstraZeneca è efficace all'80% anche per gli over 65. È quanto emerge da uno studio di fase 3 condotto negli Usa che ha dimostrato "un'efficacia statisticamente significativa del 79% nel prevenire l'infezione sintomatica e del 100% nel prevenire la malattia grave e i ricoveri". Lo comunica il gruppo farmaceutico anglo-svedese

 

- Secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University, da inizio pandemia sono 2.715.039 i morti di Covid-19 nel mondo, con oltre 123 milioni di casi. Il Paese più colpito sono gli Stati Uniti, con 542.356 morti, seguiti da Brasile (294.042) e Messico (198.036). L'Italia in questa graduatoria è quinta, con 104.942 morti accertati.

 

• 21 marzo

 

- Sono 20.159 i nuovi positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 23.832. Sono invece 300 le vittime in un giorno (ieri erano state 401). Sono 277.086 i tamponi molecolari e antigenici contro i 354.480 di ieri. Il tasso di positività risale di mezzo punto al 7,2%. +61 ricoveri in terapia intensiva e 13.526 nuovi guariti.

 

- "Garantire sempre e comunque la sicurezza del cittadino: il medico sia presente in ogni sede vaccinale, comprese le farmacie e le parafarmacie" per raccogliere il consenso informato e garantire l'intervento in caso di necessita'. La "giusta esigenza di accelerare e ampliare la campagna di vaccinazione non può andare a discapito della sicurezza". È questa la posizione della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, che dopo l'approvazione del Decreto-Legge "Sostegni", "comprende nella fase emergenziale, del coinvolgimento delle farmacie nella campagna vaccinale", perorando l'ampliamento alle parafarmacie.

 

- "Abbiamo approvato una norma che consentirà le vaccinazioni anche in farmacia. Appena avremo un numero di dosi più significativo useremo anche le farmacie. I farmacisti avranno una formazione apposita, saranno previsti spazi che garantiscano la vaccinazione in sicurezza". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza durante un suo intervento a Domenica in su Rai 1, facendo riferimento al Dl Sostegni.

 

- "In condizioni di sicurezza, magari vaccinando tutti gli operatori, dobbiamo aprire soprattutto gli asili nido, le scuole d'infanzia e le primarie". È quanto ha dichiarato il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia.

 

- È arrivato all'Aeroporto militare di Pratica di Mare, hub nazionale della Difesa, il secondo carico di vaccini Moderna, per un totale di 333.600 dosi. Lo annuncia il ministero della Difesa.

 

- Erano solo 58 su circa 600 dosi disponibili le persone contattate da Aria che si sono presentate questa mattina all'hub di CremonaFiere per ricevere la vaccinazione anti covid ma, grazie alle convocazioni fatte direttamente dall'Atts Cremona, alle 12 sono state eseguite 133 vaccinazioni e, nel pomeriggio, se ne stanno aggiungendo altre.

 

- “Ribadiamo in maniera molto chiara che AstraZeneca è un vaccino sicuro dai 18 anni in su e non ci sono motivi per avere esitazioni, basta vedere i numeri in Gran Bretagna dove 10 milioni lo hanno già ricevuto e la mortalità si è ridotta del 90%. Il messaggio forte è vacciniamoci”. Lo ha detto il presidente del Cts e del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, nel corso della trasmissione “Mezz’ora in più” su Rai 3.

 

- L'Italia punta a somministrare 200mila dosi di vaccino covid al giorno. Si prevede che la prossima settimana si riuscirà a somministrare la media già raggiunta la settimana precedente alla sospensione di AstraZeneca.

 

- Continuano i disagi a Cremona dopo anche stamattina non si è presentato nessuno in Fiera per la vaccinazione anti Covid, a causa del mancato invio degli sms da parte di Aria Lombardia, la società della Regione che gestisce le prenotazioni duramente criticata anche dalla vice presidente e assessore al Welfare Letizia Moratti.

 

- Campania zona rossa, il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha firmato un'ordinanza con la quale si dispone la proroga dal 22 marzo e fino al 5 aprile di misure, restrizioni e divieti adottati nelle tre precedenti ordinanze.

 

- Negli ultimi 3-4 giorni s’intravedono “piccoli segnali di rallentamento” dell’andamento dell’epidemia di Covid in Italia che “potrebbero rappresentare l’inizio degli effetti delle nuove misure restrittive, che saranno ben visibili dopo 2-3 settimane dalla loro introduzione”.

 

- Il laboratorio di Microbiologia e virologia dell’Aou di Sassari ha notificato, per la prima volta, la scoperta di un caso di positività al SARS-CoV-2 attribuibile alla variante brasiliana. Il contagio era stato rilevato nel corso della seconda settimana del mese di marzo nel nord-ovest della Sardegna ed era stato classificato come “sospetto”.

 

- Sfiorano ormai i 123 milioni le persone contagiate dal coronavirus nel mondo, con quasi 500mila casi nelle ultime 24 ore in una nuova tendenza al rialzo. È quanto emerge dai dati della John Hopkins University.

 

• 20 marzo

 

- Sono 23.832 i nuovi contagi da coronavirus nel nostro Paese a fronte di 354.480 tamponi (ieri 25.735 con 364.822 test effettuati). In terapia intensiva sono 243 gli ingressi del giorno. Il tasso di positività è al 6,7% (ieri 7,05%). 401 i morti, 12.598 i guariti.

 

- La Toscana rischia la zona rossa con regole, divieti e restrizioni più rigide rispetto a quelle previste per la zona arancione. Per arginare i contagi da coronavirus, ecco l'ordinanza del governatore Eugenio Giani che dal 21 marzo all'11 aprile vieta -a chi non risiede nella regione- di raggiungere le seconde case.

 

- L'ufficio di Gabinetto del Commissario per l'emergenza, Francesco Paolo Figliuolo, ha scritto al presidente della Sis 118 Mario Balzanelli rispondendo alla proposta di vaccinare a domicilio i fragili e le persone non autosufficienti con l'uso di automediche, con medici e infermieri 24 ore al giorno e anche durante i festivi. Nella lettera viene spiegato che "c'è l'obiettivo di realizzare un fronte d'arresto alla diffusione del virus concentrandosi su grandi hub per garantire la somministrazione di ingenti quantità di vaccini e dall'altro si rende necessario sostenere anche uno sforzo più capillare di penetrazione sul territorio".

 

- "Tra qualche giorno verrà stipulato un primo accordo con l'istituto Spallanzani per una sperimentazione in forma scientifica con il vaccino Sputnik, in attesa ovviamente dell'autorizzazione formale dell'Ema per quanto riguarda lo studio sulle varianti". Lo ha annunciato il presidente della Regione Nicola Zingaretti durante una visita all'hub vaccinale dell'Auditorium. "Questa è un'altra buona notizia che ci permette di fare un salto in davanti rispetto alla necessita' di approvvigionamento dei vaccini", ha aggiunto.

 

- Calano i contagi tra gli operatori sanitari e gli over 80. Lo sottolinea l'Istituto superiore di sanità (Iss) nel report di aggiornamento sull'epidemia di Covid-19 in Italia, con dati al 17 marzo, evidenziando l'andamento delle curve dei positivi al coronavirus Sars-CoV-2 nelle due categorie, rispetto alla popolazione generale.

 

- Le dosi del vaccino Johnson & Johnson arriveranno in Italia nella seconda metà di aprile e in quel periodo l'obiettivo fissato è la somministrazione di 500mila dosi al giorno. Lo ha riferito il commissario per l'emergenza Covid, Francesco Figliuolo, parlando con la stampa dopo la sua vaccinazione al drive through della Cecchignola a Roma.

 

- Sono 344mila le dosi del vaccino di Moderna in arrivo tra oggi e domani in Italia nell'hub militare di Pratica di Mare. Le fiale saranno poi distribuite nei centri vaccinali delle varie regioni. Si tratta finora del più grosso carico singolo fornito da Moderna.

 

- Si sono vaccinati oggi al drive through della Difesa alla Cecchignola, a Roma, il Commissario straordinario per l'emergenza Covid, Francesco Figliuolo, e il Capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio. A entrambi, che hanno atteso in fila assieme ad altri cittadini e militari seguendo i regolari protocolli per la somministrazione, è stata inoculata la dose di Astrazeneca in una delle tende allestite nella struttura.

 

- L'ex presidente del Consiglio Mario Monti, in attesa di ricevere il vaccino, ha confessato di aver contratto il Covid a febbraio.

 

- È slittato per questa settimana l'invio delle dosi di AstraZeneca in Italia. Secondo quanto si apprende da fonti qualificate, l'arrivo di 134mila dosi del vaccino previsto giovedì scorso è stato annullato per motivi logistici a causa della sospensione precauzionale delle somministrazioni del siero che era stata disposta nei giorni scorsi. Con la ripartenza delle somministrazioni del vaccino di Oxford - viene precisato dalla struttura Commissariale di Francesco Figliuolo - il carico verrà recuperato il prossimo 24 marzo e si sommerà alle altre 145 mila dosi ancora previste per quel giorno: saranno recapitate in tutto 279mila dosi.

 

• 19 marzo

 

- Sono 25.735 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 24.935. 386 le vittime (ieri 423). A fronte dei 364.822 tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore, il tasso di positività resta stabile da ieri (7%). +31 i pazienti in terapia intensiva, +164 quelli ricoverati in altri reparti, 16.292 i guariti.

 

- Il presidente della Campania Vincenzo De Luca chiarisce che il divieto di andare nelle seconde case riguarda anche i residenti fuori regione. La Regione è ora in zona rossa.

 

- Dalle 14 di oggi La Maddalena non è più in lockdown ed entra in zona bianca come il resto della Sardegna. Ad annunciarlo il sindaco del Comune isolano del nord Sardegna, Fabio Lai, con un video postato sulla sua pagina Facebook.

 

- Sono ripartite dal drive through della Difesa al Parco del Trenno di Milano, il più grande d'Italia, le somministrazioni con AstraZeneca. Ieri l'Ema, dopo la sospensione delle somministrazioni in via precauzionale in Italia e altri Paesi Ue, ha dato il via libera alla ripresa delle inoculazioni del vaccino di Oxford. A breve ripartiranno anche gli altri drive though della Difesa a Roma, Caserta e Cosenza.

 

- Vaccini nelle farmacie da parte dei farmacisti. La somministrazione, sperimentale per il 2021, avverrà con farmacisti appositamente formati. Lo prevede la bozza del dl sostegni che destina complessivamente a vaccini e cure anti-Covid oltre 4,5 miliardi.

 

- "Eravamo a 200mila vaccinazioni al giorno e abbiamo avuto purtroppo una battuta d'arresto. Sappiamo che dobbiamo raddoppiare questo ritmo. La campagna di vaccinazione può ora entrare nel vivo anche perché a metà aprile un nuovo quarto vaccino si renderà disponibile". Lo ha detto il direttore Generale della Prevenzione del ministero Gianni Rezza, durante la conferenza stampa organizzata dal ministero della Salute in seguito al pronunciamento dell'Ema sul vaccino AstraZeneca.

 

- Il comitato di Aifa ha ratificato e Aifa ha poco fa revocato il divieto d'uso per il vaccino di AstraZeneca". Lo ha detto il direttore generale di AIFA, Nicola Magrini, durante la conferenza stampa organizzata dal ministero della Salute in seguito al pronunciamento dell'Ema sul vaccino Astrazeneca.

 

-  L'India ha registrato il più alto incremento di contagi da Covid-19 da novembre, con 39.726 nuove infezioni nelle ultime 24 ore. Il numero totale di casi è arrivato a 11,5 milioni, che fa del Paese il terzo al mondo per numero di infezioni, dopo Stati Uniti e Brasile.

 

- Le autorità di Berlino hanno affermato che due grandi centri di vaccinazione che inoculano il vaccino Astrazeneca riapriranno in giornata e che le persone i cui appuntamenti sono stati annullati questa settimana potranno ricevere il vaccino durante il weekend.

 

- "Dobbiamo insistere sul vaccinare le persone fragili: è questa la chiave per uscire dall’incubo che stiamo vivendo". Lo ha detto l’immunologa Antonella Viola intervenuta nel programma di La7 Piazza Pulita.

 

- Il vaccino covid AstraZeneca "è sicuro ed efficace". Oggi l'Italia, dopo le news relative al via libera dell'Ema, ricomincia a somministrare le dosi del farmaco prodotto dalla multinazionale anglosvedese.

 

• 18 marzo

 

- In base ai dati del Ministero della Salute, sono 24.935 i nuovi positivi al Covid identificati in Italia nelle ultime 24 ore (ieri erano 23.059). Le vittime di oggi sono 423, per un totale dall'inizio della pandemia di 103.855 morti. I tamponi effettuati sono 353.737, per un tasso di positività pari al 7% (+0,8% rispetto a ieri). Aumentano sia le terapie intensive (+16) sia i ricoveri in altri reparti (+177). I guariti sono 15.976.

 

- L'Ema ha deciso: il vaccino AstraZeneca è sicuro ed efficace. "I benefici sono superiori ai rischi ed escludiamo relazioni tra casi di trombosi" e la somministrazione dei sieri. Lo afferma la direttrice di Ema Emer Cooke argomentando il via libera al vaccino.

 

- Chiunque accusi mal di testa per più di 4 giorni dopo essersi sottoposto al vaccino AstraZeneca dovrebbe cercare aiuto medico. È l'avvertimento dell'authority britannica sul farmaco (MHRA), come riporta The Guardian.

 

- "È in corso di perfezionamento una norma per consentire agli insegnanti e al personale Ata di poter usufruire di un giorno di permesso retribuito per ricevere la somministrazione del vaccino". Così il ministro della Pa, Renato Brunetta.

 

- Il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, ha commentato l'ordinanza che chiude gli ingressi ai proprietari di seconde case non residenti, dicendo: "Da oggi e fino al 6 aprile la Sardegna è blindata. Abbiamo intensificato i controlli, dispiegato oltre 800 uomini del Corpo Forestale, 5.500 tra polizia locale e barracelli per un controllo serrato di tutto il territorio".

 

- Il direttore scolastico della Liguria, Ettore Acerra, ha reso noto che nella regione si sta lavorando a tenere aperte le scuole in estate. "Si tratta di una cosa fattibile e che non deve essere vissuta dalle famiglie come un obbligo, ma come un'opportunità per offrire un piano integrato di attività personalizzate".

 

- La Bulgaria entra in lockdown nazionale. La decisione è stata presa a causa dell'aumento delle infezioni da coronavirus. Per dieci giorni rimarranno chiusi scuole, ristoranti, teatri e centri commerciali. Il Paese ha finora registrato 291.769 casi di contagio e 11.715 morti confermate, mentre finora circa 350.700 bulgari hanno ricevuto la prima dose del vaccino.

 

- I farmacisti in Italia inizieranno a somministrare le dosi del vaccino dopo un breve corso preparatorio. Lo prevede una norma che potrebbe essere introdotta nel decreto Sostegni atteso domani in Consiglio dei ministri. La notizia si è appresa dopo la riunione tra il Governo e i capigruppo della maggioranza.

 

- Il segretario regionale del Nursind, Francesco Coppolella, ha reso noto che "gli ospedali del Piemonte sono al collasso, un nuovo incubo per infermieri e operatori sanitari ormai stremati". "Nelle centrali operative", ha aggiunto, "gli interventi hanno superato di gran lunga quelli massimi previsti in contemporanea, nei pronto soccorso la situazione di sovraffollamento sta diventando ingestibile e la trasformazione dei reparti per recuperare posti letto Covid è in costante evoluzione. Auspichiamo una vera e reale accelerazione dei vaccini, che possa permetterci di non ricadere in questo incubo".

 

- "Il numero di persone che muoiono a causa del Covid-19 in Europa è più alto ora rispetto allo scorso anno in questo periodo". Lo ha detto il direttore dell'Oms Europa, Hansk Kluge, nel consueto punto sul coronavirus. "La scorsa settimana", ha aggiunto, "i nuovi decessi nella regione hanno superato i 900mila. Ogni settimana, più di 20mila persone in Europa perdono la vita a causa del virus".

 

- "Circa 48 Paesi o territori europei su 53, hanno segnalato la variante di britannica di coronavirus". Lo ha riferito il direttore dell'Oms Europa, Hans Kluge, che ha aggiunto: "Questa mutazione del virus sta gradualmente diventando predominante nella nostra Regione".

 

- In occasione della giornata delle vittime del Covid, oggi a Bergamo è stata deposta una corona di fiori al Cimitero monumentale della città. Al Parco Martin Lutero alla Trucca si è poi svolta l'inaugurazione del Bosco della Memoria con la cerimonia per la messa a dimora dei primi 100 alberi, con l'intervento da parte del premier Mario Draghi.

 

- La pandemia in Brasile continua ad avanzare e ogni giorno si registra un nuovo triste record: l'ultimo ha riguardato il numero di contagi giornalieri, per la prima volta superiore a 90 mila, secondo quanto riporta Reuters.

 

- Sono 7.204.358 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'81,2% del totale di quelle consegnate: 8.875.500 (nel dettaglio 5.908.500 Pfizer, 493.000 Moderna e 2.474.000 AstraZeneca). La somministrazione ha riguardato 4.368.447 donne e 2.835.911 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 2.225.652.

 

• 17 marzo

 

- Sono 23.059 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 369.084 tamponi, secondo i dati del ministero della Salute, che portano il totale a 3.281.810. Ieri i casi individuati erano stati 20.396. Sono invece 431 le vittime in un giorno (ieri 502) per un totale dall'inizio dell'emergenza di 103.432. Il tasso di positività sale al 6,2%, in aumento di 0,7 punti rispetto a ieri quando era stato del 5,5%. +61 i ricoveri in terapia intensiva, +419 quelli in altri reparti e +19.716 i guariti.

 

- "Giovedì 18 marzo, in occasione della Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell'epidemia da #Covid19, la Presidenza del Consiglio ha disposto l'esposizione a mezz'asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici". Lo rende noto Palazzo Chigi.

 

- I vaccini anti Covid in uso nel Regno Unito "stanno salvando migliaia di vite". Lo ha detto il ministro della Sanità, Matt Hancock, incoraggiando tutti a rispondere alle convocazioni e citando un nuovo studio condotto in Inghilterra su milioni di persone che indica una media dell'80% di riduzione del rischio di ricovero fra chi ha ricevuto una sola dose (AstraZeneca o Pfizer) e dell'85% del rischio di morte. 

 

- Prosegue al ritmo dei giorni precedenti, nonostante gli allarmi in alcuni Paesi Ue su AstraZeneca, la corsa del Regno Unito alle vaccinazioni anti Covid: oltre 27 milioni le dosi totali somministrate (una dozzina di milioni delle quali AstraZeneca, il resto Pfizer).

 

- Primo atto ufficiale dei sindaci sardi contro il pericolo di "assalti" alle seconde case in Sardegna in vista della Pasqua. Il primo cittadino di Sant'Antioco, Ignazio Locci, ha firmato un'ordinanza con una stretta ulteriore per chi arriva da zone rosse, arancioni o dall'estero: previsto da domani l'obbligo di quarantena per 10 giorni sull'isola a sud ovest della Sardegna anche se si è in possesso di tampone antigenico-rapido negativo.

 

- È stato approvato all'unanimità il disegno di legge che istituisce la giornata nazionale per le vittime del Covid, che verrà celebrata ogni anno il 18 marzo. Così ha votato la commissione Affari costituzionali del Senato, in sede deliberante, dopo aver ottenuto il parere favorevole della commissione Bilancio.

 

- Gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) stanno ancora valutando gli ultimi dati sulla sicurezza del vaccino AstraZeneca, ma ritengono che al momento i benefici superino i suoi rischi e raccomanda di continuare le vaccinazioni. Lo afferma un comunicato dell'Agenzia dell'Onu.

 

- La Commissione europea ha presentato oggi la sua proposta legislativa di creare un certificato vaccinale, il "Digital Green Certificate", per facilitare la libera circolazione sicura all'interno dell'Ue in tempi di pandemia di Covid-19.

 

- Continuano a crescere i nuovi contagi da coronavirus nel mondo, per la terza settimana consecutiva. E negli ultimi 7 giorni fra i 5 Paesi con il numero più alto di nuovi positivi segnalati c'è anche l'Italia con 155.076 nuovi casi settimanali e un aumento del 12%, dietro al Brasile, Stati Uniti e Francia.

 

- Oltre 500 morti per Covid-19 in Italia nella sola giornata del 16 marzo. Un dato mai così alto dal gennaio scorso e ancora destinato a crescere: "Purtroppo nei prossimi giorni si impennerà in modo piuttosto netto", spiega all'Adnkronos Salute Massimo Galli, infettivologo dell'ospedale Sacco e dell'università Statale di Milano.

 

- “Lavoro in un ospedale in cui ci sono quasi 500 persone, il 20%, che hanno deciso di non vaccinarsi, siamo su numeri impressionanti". Matteo Bassetti, in collegamento con Nicola Porro a Quarta Repubblica, si mostra preoccupato per l’andamento della campagna vaccinale.

 

- Quelle sul vaccino AstraZeneca, sospeso in Italia, "sono state decisioni politiche prese senza alcuna consultazione o supporto con i tecnici. Secondo me si è trattato di una reazione di panico da parte della politica". Ad affermarlo a Sky tg 24 è Andrea Crisanti, direttore del dipartimento Microbiologia e Virologia Azienda Ospedaliera Padova.

 

- "Il governo italiano considera i vaccini la prima vera chiave per chiudere questa stagione, quanto avvenuto nelle ultime ore non incrina la nostra fiducia, la campagna di vaccinazione va quindi avanti e dovra' accelerare anche con l'aumento delle dosi che avremo a disposizione, l'auspicio e' che gia' da domani possa arrivare una risposta dall'Ema. Abbiamo massima fiducia e pretendiamo il massimo livello di sicurezza". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in audizione alle Commissioni riunite Affari sociali di Camera e Senato.

 

- Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha istituito due nuove zone rosse in Sicilia. Si tratta di Sciacca, in provincia di Agrigento, e di Regalbuto, in provincia di Enna. L'ordinanza entrerà in vigore giovedì, e sarà valida fino al 30 marzo compreso.

 

• 16 marzo

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore sono 20.396: il totale è 3.258.770. Ieri i casi individuati erano stati 15.267. Sono invece 502 le vittime in un giorno (ieri erano 354), per un totale dall'inizio dell'emergenza di 103.001. Oltre 300 ingressi in terapia intensiva. I tamponi effettuati sono 369.379. 14.116 i guariti

 

- "A seguito della sospensione temporanea delle somministrazioni di AstraZeneca, nella giornata odierna sono stati effettuati approfondimenti da parte della struttura del Commissario straordinario per l'emergenza Covid Figliuolo. La durata della sospensione è stimabile in 4 giorni complessivi, fino al pronunciamento dell'Ema e quindi dell'Aifa. In caso di ripresa delle somministrazioni di AstraZeneca a partire dal 18 marzo, il rallentamento potrà essere riassorbito nell'arco di un paio di settimane, anche grazie all'incremento della quantità del vaccino Pfizer stimato in 707.850 dosi". È quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi.

 

- "Oggi il Presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, e il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, hanno avuto uno scambio di vedute sulla decisione presa in molti paesi europei, tra cui l'Italia e la Francia, di sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca." E' quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi. "Si tratta di una misura temporanea e cautelativa che durerà fino a giovedì 18 marzo, in attesa della conclusione dell'analisi supplementare condotta dall'Agenzia Europea per i Medicinali", si sottolinea. 

 

- I controlli delle forze dell'ordine contro la diffusione del Covid vanno svolti "con accuratezza" e si devono concentrare "specificamente nelle aree urbane più sensibili, potenzialmente interessate da fenomeni di assembramento, specialmente in corrispondenza delle giornate festive e prefestive". Così una circolare del Viminale ai prefetti.

 

- Il rischio di reinfezione da SARS-CoV-2 è stato valutato in uno studio multicentrico condotto su oltre 6.600 operatori sanitari nel Regno Unito. I risultati mostrano che nei soggetti con pregressa infezione da SARS-CoV-2 "la durata dell'effetto protettivo dell'infezione precedente ha una mediana di 5 mesi". Lo evidenzia il nuovo documento Iss-Inail-Aifa-ministero su prevenzione e controllo in tema di varianti e vaccinazione.

 

- "Nessun vaccino è efficace al 100%" e, quindi, "anche i soggetti vaccinati possono andare incontro all'infezione da SARS-CoV-2, seppur con rischio ridotto". Lo rileva il nuovo documento Iss-Inail-Aifa-ministero su prevenzione e controllo in tema di varianti e vaccinazione. Nel documento si legge che "la risposta immunitaria alla vaccinazione può variare da soggetto a soggetto. Inoltre, la durata della protezione non è stata ancora definita".

 

- A fronte della circolazione di varianti del virus SarsCov2, per il distanziamento fisico un metro rimane la distanza minima da adottare ma sarebbe opportuno aumentarla "fino a due metri, laddove possibile e specie in tutte le situazioni in cui venga rimossa la protezione respiratoria come, ad esempio, in occasione del consumo di bevande e cibo". Lo evidenzia il nuovo documento 'Indicazioni ad interim sulle misure di prevenzione e controllo delle infezioni da SARS-CoV-2 in tema di varianti e vaccinazione', realizzato da Inail con Iss, Ministero della Salute e Aifa.

 

- Anche chi è vaccinato contro Sars-CoV-2 dopo un'esposizione ad alto rischio con un caso Covid, "deve adottare le stesse indicazioni preventive valide per una persona non sottoposta a vaccinazione, a prescindere dal tipo di vaccino ricevuto, dal numero di dosi e dal tempo intercorso dalla vaccinazione". Così Iss, ministero Salute, Aifa e Inail su prevenzione e controllo in tema varianti e vaccinazione.

 

- Il rapporto rischi-benefici del vaccino AstraZeneca "rimane positivo, stiamo continuando a valutare possibili eventi collaterali" e "la situazione attuale non è imprevista". Lo ha detto la direttrice dell'Agenzia europea del farmaco (Ema), Emer Cook, parlando in conferenza stampa. "Quando si vaccinano milioni di persone non è raro che si abbiano reazioni avverse, il nostro ruolo è valutare che qualsiasi caso sia un reale effetto collaterale o una coincidenza".

 

- "Il 44,3% degli insegnanti è stato vaccinato. Mi sono battuto perché la vaccinazione dei docenti e del personale scolastico fosse una priorità". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi intervenendo in replica in Senato. Bianchi ha parlato dell'importanza dei dati "di qui anche il lavoro del dottor Miozzo".

 

- Un problema cardiaco improvviso: sembrerebbe questa la causa della morte di Sandro Tognatti, il professore di clarinetto 57enne deceduto domenica a diciassette ore dalla prima dose del vaccino AstraZeneca. Durante l'autopsia, secondo le prime informazioni, non sarebbe emerso nessun segno che permetta di collegare la morte alla vaccinazione.

 

- "Fino al 10 marzo ci sono stati 30 casi" di eventi tromboembolici riportati su quasi 5 milioni di persone vaccinate con AstraZeneca. Lo ha detto la direttrice dell'Ema, Emer Cooke, parlando in conferenza stampa. Cooke ha precisato che si tratta di un numero inferiore agli eventi reali perché "anche nel fine settimana sono stati segnalati ulteriori casi".

 

- Un'inchiesta su alcuni lotti specifici del vaccino AstraZeneca è in corso da parte dell'Ema. Lo ha detto la direttrice dell'Agenzia europea del farmaco Emer Cooke, parlando in conferenza stampa.

 

- Giovedì arriverà la valutazione dell'Ema sugli eventi tromboembolici denunciati dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca nei Paesi europei e "assicuriamo trasparenza". Lo ha detto Emer Cooke, direttore esecutivo dell'Ema. "E' nostra priorità garantire la sicurezza del vaccino e comunicare i risultati", ha aggiunto.

 

- "Stiamo valutando eventi collegati con tutti i vaccini" anche se "al momento sono stati riportati casi su AstraZeneca". Lo ha detto la direttrice dell'Ema, Emer Cooke, durante la conferenza stampa sul vaccino AstraZeneca.

 

-  "Per il momento non ci sono indicazioni che il vaccino abbiamo causato queste condizioni, non sono emerse nei test clinici, né sono stati indicati come effetti collaterali noti". Lo ha dichiarato la direttrice dell'Ema, Emer Cooke, in conferenza stampa sulla revisione dei casi di AstraZeneca. "Molte migliaia di persone sviluppano trombosi ogni anno in Europa per cause di differenti" quindi la valutazione in corso dell'Ema nasce per rispondere alla domanda: "Si tratta di un effetto collaterale o coincidenza?".

 

- "Non ci sono indicazioni che le vaccinazioni possano aver provocato questi eventi" ma l'Ema sta conducendo "un'analisi rigorosa sugli eventi tromboembolici", e sta valutando "caso per caso le reazioni sospette". Lo ha detto Emer Cooke, direttore esecutivo dell'Ema.

 

- Lo stop al vaccino AstraZeneca "non ci deve allarmare. Tutti i trattamenti hanno degli effetti collaterali. In Gran Bretagna, dove questo vaccino e' stato utilizzato su milioni di persone, ha dato luogo a un numero di eventi avversi adeguato a quello che può succedere spontaneamente, indipendentemente dalla vaccinazione". A dirlo all'AGI è Silvio Garattini, presidente e fondatore dell'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri. "Per quel che riguarda l'Italia abbiamo ogni giorno circa 2.000 morti. Che qualche decesso avvenga tra persone che hanno fatto il vaccino da qualche giorno entra assolutamente nelle probabilità. Il vaccino protegge dal Covid, ma non determina l'immortalità".

 

- L'Italia potrebbe produrre 10 milioni di dosi al mese del vaccino russo Sputnik V entro maggio: lo sostiene Aleksandr Gintsburg, direttore del Centro di ricerca Gamaleya che ha sviluppato il vaccino, ripreso dall'agenzia di stampa russa Interfax.

 

- La Commissione e l'azienda farmaceutica BioNTech-Pfizer hanno raggiunto un accordo sulla consegna accelerata di 10 milioni di dosi per il secondo trimestre di quest'anno. Lo ha reso noto stamattina a Bruxelles la stessa Commissione con un comunicato.

 

- "Nel secondo trimestre ci aspettiamo oltre 50 mln di dosi di vaccini, di cui 7,3 mln di J&J che è un monodose, e nel terzo trimestre ci aspettiamo fino a 80 mln di dosi, quindi c'e' un'accelerazione forte che dobbiamo poi tradurre in capacita' logistica di somministrare i vaccini sul territorio". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervistato dal direttore del Corriere della sera, Luciano Fontana, all'evento 'Online Talk Sanità'. Per questo, ha detto, "stiamo lavorando a una norma che consentirà anche agli infermieri di contribuire alla campagna vaccinale, e anche alle farmacie. Stiamo organizzando una rete articolata".

 

- Sono 900.185 le vittime del coronavirus in Europa secondo un calcolo dell'Agenzia France Presse basato su dati ufficiali. Si tratta di 52 Paesi e Territori, tra cui anche Russia e Turchia.

 

- Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha deciso di adottare delle misure ancora più stringenti per bloccare il contagio. Con una nuova ordinanza sarà vietato spostarsi verso le seconde case, ci saranno più limitazioni agli spostamenti con i mezzi pubblici ed è prevista la totale chiusura delle attività didattiche in presenza.

 

- "Il governo deve parlare quando ci saranno verifiche tecnico scientifiche, partendo dai fatti e finché non ci saranno i fatti è giusto mantenere attenzione all'esito. Quando le agenzie si saranno pronunciate, sarà giusto chiarire queste vicende". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Andrea Orlando.

 

- Il Cts ha esaurito il suo motivo di essere" e "credo che in uno, due mesi al massimo possa sciogliersi. Meritando l'applauso della nazione": ad affermarlo è l'ex coordinatore del Comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo in un'intervista a Repubblica.

 

- La Regione Basilicata da oggi "sarà in zona arancione, ma non è possibile in alcun modo abbassare la guardia" ha scritto ieri su Facebook il governatore Vito Bardi.

 

- Con un'ordinanza firmata dal presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, sono state confermate fino al 6 aprile le regole della zona bianca introdotte con un precedente provvedimento valido dal 1 marzo e ormai scaduto.

 

• 15 marzo

 

- Sono 15.267 i positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 21.315. Le vittime sono 354, contro le 264 di domenica. I tamponi sono 179.015, quasi 95 mila meno di ieri. Il tasso di positività (rapporto positivi/test) sale all'8,5%% (+0,7% rispetto a 24 ore fa). Crescono terapie intensive (+75) e ricoveri (+820). I guariti sono 15.807.

 

- Il comitato per la farmacovigilanza dell'Ema tornerà a riunirsi domani per raccogliere le ultime informazioni circa i casi di eventi tromboembolici sospetti segnalati dopo la vaccinazione con il vaccino di AstraZeneca. Lo apprende ANSA da fonti vicine al dossier. Gli esperti Ue potrebbero anche non arrivare a un risultato domani, ma risposte definitive sono attese in settimana, precisano le stesse fonti.

 

- L'Agenzia italiana del farmaco Aifa, che ha deciso la sospensione precauzionale temporanea del vaccino AstraZeneca su tutto il territorio nazionale, comunica che renderà nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, "incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose". 

 

- L'Agenzia italiana del farmaco Aifa ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell'EMA, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid19 su tutto il territorio nazionale.

 

- Anche la Francia sospende la somministrazione del vaccino AstraZeneca fino a domani, in attesa del parere dell'Ema, l'agenzia europea del farmaco. Lo ha annunciato il presidente Emmanuel Macron.

 

- Anche la Germania ha deciso di sospendere le vaccinazioni con AstraZeneca. Lo rende noto il governo tedesco.

 

- Con oltre duemila seconde case sparse nel vasto territorio di Arzachena, il Comune della Costa Smeralda è in allarme per il possibile arrivo in massa di turisti dalle zone rosse. I borghi per cui si teme l'assalto sono quelli di Cannigione, Baja Sardinia, Porto Cervo, Liscia di Vacca. A farsi portavoce dei timori degli amministratori locali è proprio il sindaco di Arzachena Roberto Ragnadda. "In questo momento delicato - spiega - la rete dei controlli agli ingressi dai maggiori scali dell'Isola deve essere infallibile, perché il rischio è altissimo e dobbiamo difendere con tutte le nostre forze la zona bianca".

 

- Da domani la Basilicata passerà da zona rossa a zona arancione, ma per tutte le scuole lucane sarà obbligatoria la didattica a distanza almeno fino al 24 marzo. La decisione è stata presa poco fa dal presidente della Regione, Vito Bardi, al termine di una riunione dell'Unità di crisi. A breve il governatore lucano firmerà l'ordinanza con cui sarà disposta la dad per tutti dal 16 al 24 marzo.

 

- I carabinieri del Nas, su disposizione della Procura di Biella, stanno sequestrando le dosi del lotto AstraZeneca che l'Unità di crisi della Regione Piemonte ha sospeso ieri dopo la morte del professore di clarinetto Sandro Tognatti.

 

- Il responsabile della Strategia vaccini delll’Ema, l'Agenzia europea per i medicinali, ospite di Radio24: "Sputnik è un vaccino ben disegnato e merita l'interesse di tutti. Potrebbe ricevere l'ok dell'Ema a maggio".

 

- Agostino Miozzo lascia il ruolo da coordinatore del Cts per affiancare il ministro della Pubblica Istruzione Patrizio Bianchi e aiutarlo nella gestione della scuola.

 

- Gianfranco Vissani contro le nuove restrizioni imposte dal decreto Pasqua 2021. "Con la zona arancione il cibo lo andiamo a dare ai cinghiali", scandisce lo chef parlando con La Verità.

 

- Undici Regioni in zona rossa, nove in arancione e una sola (la Sardegna) in bianca. Le ultime ordinanze del ministro della Salute, Roberto Speranza, hanno ridisegnato da oggi e per le prossime 2 settimane la mappa nazionale del rischio epidemiologico.

 

• 14 marzo

 

- Sono 21.315 i nuovi contagi registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 273.966 tamponi processati, secondo i dati del Ministero della Salute. Ieri i positivi erano 26.062 a fronte di 372.944 test. Il tasso di positività sale al 7,8%. Le terapie intensive aumentano di 100 unità (per un totale di 3.082) e i ricoveri ordinari di 365 unità (per un totale di 24.518). I decessi di oggi sono 264, i guariti 9.835.

 

- Sono 243 gli ingressi in terapia intensiva per il Covid-19 nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Il saldo giornaliero tra ingressi e uscite è di 100 pazienti in più, portando il totale a superare di nuovo le 3 mila unità (3.082) . Il picco di ricoveri in rianimazione fu toccato il 3 aprile dello scorso anno con 4.068 pazienti in terapia intensiva. 

 

- La Gran Bretagna ha registrato nelle ultime 24 ore 52 decessi legati al coronavirus, il numero più basso da ottobre. Il totale delle vittime sale a 125.516. Registrate anche 4.618 nuove infezioni, per un totale di 4.258.438 dall'inizio della pandemia. Le autorità sanitarie hanno anche riferito che sono 25.781.120 le persone a cui è stato somministrato il vaccino anti-Covid, 24.196.211 delle quali hanno ricevuto solo la prima dose.

 

- "Le uniche autorità che possono prendere decisioni sulla sicurezza dei vaccini sono Aifa ed Ema e c'è piena fiducia sulla sorveglianza da loro costantemente esercitata". Lo fanno sapere fonti del ministero della Salute.

 

- Nelle ultime 24 ore in Italia sono state somministrate 180.081 dosi di vaccino, secondo i dati online del Governo. Alle 15.30 di oggi il totale delle iniezioni da inizio campagna risultano essere 6.610.347. I vaccinati con due dosi sono 1.968.796.

 

- "Il Regno Unito ha battuto tutti i grandi Paesi occidentali sul tempo grazie alla sua aggressiva campagna vaccinale". Lo scrive su Facebook l'epidemiologo e assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco.

 

- È limitata al lotto ABV5811, del quale faceva parte il vaccino somministrato al docente deceduto nelle scorse ore a Biella, la sospensione delle vaccinazioni con AstraZeneca in Piemonte. Lo precisa il commissario dell'Area giuridico-amministrativa dell'Unità di crisi della Regione, Antonio Rinaudo. In attesa delle decisioni dell'Autorità Giudiziaria e della Commissione di Vigilanza del Farmaco, le somministrazioni di vaccini AstraZeneca appartenenti a lotti diversi sono quindi già riprese.

 

- In Piemonte è stato deciso di sospendere, per precauzione, la somministrazione del vaccino AstraZeneca, a seguito della morte, avvenuta nelle scorse ore a Biella, di un docente a cui sabato era stato inoculato il siero. "Si tratta - specifica l'assessore regionale alla Sanità - di un atto di estrema prudenza, in attesa di verificare se esista un nesso di causalità tra la vaccinazione e il decesso".

 

- L'Ue sarà in grado di centrare i suoi obiettivi di vaccinazione in questo trimestre nonostante i ritardi di AstraZeneca nelle consegne poiché Pfizer sta producendo più velocemente del previsto: lo ha affermato il commissario al Mercato interno Thierry Breton in un'intervista alla radio Europe 1.

 

- ll vice direttore della Sanità irlandese, Ronan Glynn, ha precisato che non sono stati provati "collegamenti tra il vaccino anti-Covid AstraZeneca e alcuni casi che si sono verificati" di coaguli nel sangue. Tuttavia, "in base al principio di precauzione e in attesa di ricevere ulteriori informazioni, si raccomanda di sospendere temporaneamente il programma di vaccinazione" con quel farmaco.

 

- "In una popolazione vasta, ogni giorno è purtroppo atteso che qualcuno abbia una trombosi. Più aumentano i vaccinati, più è probabile che in qualche caso i due fatti possano coincidere, senza che la vaccinazione abbia alcun ruolo nel causare la trombosi". Così il professor Massimo Galli, dell'ospedale Sacco di Milano, su Twitter.

 

- Italia zona rossa e zona arancione da domani, lunedì 15 marzo - ecco cosa si può fare in base al nuovo decreto.

 

- "I vaccini in Italia e in Europa sono tutti efficaci e sicuri, ma ciò non toglie che continueremo a verificare e controllare tutto con la massima attenzione": lo ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, che in un'intervista a La Repubblica ha rassicurato sul siero anglo-svedese dopo il blocco di un lotto in Italia.

 

- "Queste misure ci consentiranno di rimettere la curva sotto controllo nonostante la presenza delle varianti. C'è però bisogno di alcune settimane per vedere gli effetti. Per questo il decreto vige fino a Pasqua". Così il ministro della Salute Speranza, in una intervista a Repubblica, parla della stretta anti-Covid in vigore da domani, con 11 regioni in zona rossa.

 

• 13 marzo

 

- Il nuovo bollettino del ministero della Salute registra 26.062 nuovi contagi su 372.944 tamponi (molecolari e antigenici). I decessi sono 317 in un giorno. Crescono terapie intensive (+68) e ricoveri (+497). Il tasso di positività è al 6,98%. I guariti sono 14.970.

 

- "Verrà dato impulso all'accordo per impiegare medici di medicina generale (fino a 44mila), odontoiatri (fino a 60mila), medici specializzandi (fino a 23mila)". Lo prevede il nuovo piano vaccini. "Si potrà far ricorso anche ai medici della Federazione Medico Sportiva Italiana, ai medici competenti dei siti produttivi e della grande distribuzione, oltre che ai medici convenzionati ambulatoriali e ai farmacisti".

 

- L'obiettivo è di raggiungere a regime il numero di 500mila somministrazioni al giorno su base nazionale, vaccinando almeno l'80% della popolazione entro il mese di settembre, triplicando così il numero giornaliero medio di vaccinazioni delle scorse settimane, pari a circa 170mila". Lo prevede il piano del Commissario straordinario, Francesco Paolo Figliuolo.

 

- Tre sono le linee operative della campagna vaccinale nazionale elaborata dal Commissario straordinario, il generale Francesco Paolo Figliuolo, e diffusa oggi. La prima riguarda: "Approvvigionamento e distribuzione, attraverso costante contatto della struttura commissariale con tutti gli stakeholder". Entro la fine di giugno è previsto l`arrivo di altre 52 milioni di dosi, 84 milioni sono previste prima dell'autunno.

 

- Gli ispettori del ministero della Salute saranno domani in Sicilia per le verifiche sulla morte del sottufficiale della Marina militare Stefano Paternò, 43 anni, deceduto a Misterbianco (Catania). 

 

- La Commissione Ue insiste perché AstraZeneca fornisca "un numero sufficiente di dosi" di vaccino anti-Covid, dosi "necessarie per la vaccinazione dei cittadini" dell'Unione; e si augura che l'azienda stia facendo "tutto il possibile" per onorare i suoi impegni: lo ha detto un portavoce Ue, nelle ore in cui l'azienda anglo-svedese ha annunciato un nuovo taglio nelle forniture.

 

- Le difficoltà di AstraZeneca nelle forniture di vaccini all'Unione Europea sono in parte legate a uno dei suoi impianti di produzione europei che non ha ancora consegnato neanche una dose a sei mesi dalla firma del contratto. Si tratta dell'impianto olandese gestito da Halix che non ha ancora ricevuto il via libera dell'Ue a rifornire il Vecchio Continente. Lo riporta il Financial Times.

 

- "AstraZeneca è lontana dalle dosi che avrebbe dovuto distribuire. Non crediamo che stia facendo di tutto" per onorare i suoi impegni e quindi "analizziamo tutte le possibili misure da prendere". Così una fonte Ue all'ANSA dopo l'annuncio ufficiale di nuovi tagli da parte del colosso farmaceutico anglo-svedese.

 

- AstraZeneca ha annunciato nuovi tagli alle consegne del suo vaccino all'Ue."AstraZeneca è dispiaciuta di annunciare carenze nelle spedizioni pianificate di vaccini contro il Covid-19 all'Unione europea, nonostante il lavoro instancabile per accelerare le forniture", si legge in una nota del gigante anglo-svedese.

 

- È morto, all'ospedale di Cesena, Raoul Casadei, musicista noto per essere il 're del liscio'. Casadei aveva 83 anni ed era ricoverato dal 2 marzo all'ospedale Bufalini di Cesena. Le sue condizioni si sono progressivamente aggravate ed è morto in mattinata.

 

- La Basilicata sarà arancione da martedì. Secondo quanto si apprende, dopo avere esaminato i dati inviati stamani dalla Regione stessa, il Ministero della Salute ha deciso che dopo la scadenza della vigente ordinanza che aveva portato la regione in zona rossa, la Basilicata diventerà arancione.

 

- Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato le nuove ordinanze che saranno in vigore da lunedì 15 marzo, per una durata di 15 giorni. Lo confermano fonti del Ministero della Salute. Passano in area rossa le Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento che si aggiungono a Campania e Molise che restano in area rossa. Tutte le altre Regioni saranno in area arancione. La sola Sardegna resta bianca.

 

- La stretta anti-Covid chiude da lunedì il servizio al tavolo e al bancone in bar, ristoranti, pizzerie ed agriturismi in tutta Italia (ad eccezione della Sardegna) con un perdita stimata di circa 5 miliardi per le tre settimane di restrizioni. Lo comunica Coldiretti.

 

- Dei centomila morti fino ad oggi per Covid in Italia, circa il 16% è composto da persone con una storia di tumore. Lo afferma la Rete Oncologica Pazienti Italia (Ropi), precisando che quando questi pazienti sono colpiti dal virus rischiano di più a livello di complicanze gravi e ospedalizzazione. Per questo sono state inseriti, secondo le raccomandazioni ministeriali, tra le categorie da vaccinare con priorità nella seconda fase del piano vaccinale.

 

- In Ucraina nelle ultime 24 ore si sono registrati 13.276 nuovi casi di Covid-19: il numero più alto di contagi in un giorno dal 10 dicembre scorso. Lo riporta il ministero della Salute ucraino, ripreso dal Kyiv Post. Nel corso dell'ultima giornata, i morti sono stati 243, facendo salire a 28.158 le persone decedute dall'inizio dell'epidemia.

 

- La Corea del Sud ha registrato nelle ultime 24 ore altri 490 casi di coronavirus, mai così tanti da tre settimane. Di questi, 474 sono a trasmissione locale e 16 importati. Quasi il 70% degli oltre 95 mila contagi avuti finora sono localizzati nella zona della capitale Seul, dove vive circa metà della popolazione.

 

- In concomitanza con la nuova stretta, la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese annuncia "controlli capillari sul territorio" ma, in un'intervista alla Stampa, evidenzia: "Un effettivo rispetto delle regole, che in questo contesto è finalizzato alla tutela della salute di tutti i cittadini, dipende soprattutto dai comportamenti individuali e dal senso civico che ci deve legare come comunità nazionale".

 

• 12 marzo

 

- Continuano a crescere i nuovi casi di Covid-19 in Italia: sono stati 26.824 nelle ultime 24 ore (dato più alto dal 27 novembre) a fronte dei 25.673 di ieri. Sono 369.636 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati (ieri i test erano stati 372.217). Il tasso di positività è del 7,2%% (ieri del 6,9%). I morti di oggi sono 380 (ieri 373) per un totale da inizio pandemia di 101.564. Cresce anche la pressione sulle strutture ospedaliere con 23.656 ricoverati con sintomi (+409, ieri +365) e 2.914 in terapia intensiva (+55, ieri +32). 14.443 i guariti.

 

- Il maggior numero di nuovi casi oggi si registra ancora una volta in Lombardia (6.262) davanti a Emilia Romagna (3.477), Piemonte (2.929), Campania (2.644) e Veneto (1.932). I dimessi/guariti sono 2.564.926 (+14.443 rispetto a ieri), gli attualmente positivi 509.317 (+11.967).

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, ieri sono state oltre 201 mila le dosi di vaccino somministrate in tutta Italia. Sono, dunque, state superate le più di 200mila dosi di mercoledì. Questa settimana si è raggiunta una media di somministrazioni al giorno pari a 170 mila. In totale, attualmente sono state somministrate in tutto il Paese 6 milioni 287.009 dosi, con un milione 883.632 vaccinati che si sono sottoposti anche al richiamo. 

 

- L'Oms ha approvato per l'utilizzo d'emergenza il vaccino Johnson & Johnson. Da oggi, dunque, così come era già avvenuto nel caso di altri vaccini, si apre la strada alla distribuzione di centinaia di milioni di dosi ai Paesi che non hanno enti regolatori.

 

- "I ragazzini da 10 anni in su hanno un'incidenza di casi che cresce, ma la crescita è in generale tra tutte le fasce di età , ma ci sono sempre più persone più giovani che contraggono l'infezione". Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro.

 

- Sabato 13 e domenica 14 marzo in Piemonte non sarà possibile recarsi nelle seconde case. Lo prevede una ordinanza regionale che sarà emanata in vista del passaggio in zona rossa a partire da lunedì 15 marzo, in base a quanto deciso nel Dl in fase di approvazione a Roma da parte del Governo.

 

- Tutte le Regioni/PPAA tranne sette hanno riportato allerte di resilienza. Quattro di queste - Campania, Lazio, Puglia e Veneto - riportano molteplici allerte di resilienza. Lo rileva la bozza di monitoraggio settimanale Iss-ministero della salute.

 

- Sedici Regioni/PPAA hanno un Rt puntuale maggiore di uno. Tra queste, otto (Campania, Piemonte, FVG, Emilia-Romagna, Basilicata, Lombardia, Lazio, Veneto) hanno un Rt con il limite inferiore superiore a 1,25, compatibile con uno scenario di tipo 3. Quattro Regioni hanno un Rt nel limite inferiore compatibile con uno scenario di tipo 2. Le altre Regioni/PPAA hanno un Rt compatibile con uno scenario di tipo uno. Lo evidenzia il monitoraggio settimanale Iss-ministero della salute.

 

- "Le misure previste nel decreto legge Sostegni sono corpose, coprono una platea più ampia e arriveranno rapidamente. Tra i provvedimenti più significativi, c'è il prolungamento della cassa integrazione guadagni, un più ampio finanziamento degli strumenti di contrasto alla povertà, per sostenere i "nuovi poveri", coloro che sono diventati maggioranza nelle file della Caritas. Agli autonomi e alle partite Iva che hanno patito perdite di fatturato riconosceremo contributi in forma più semplice e immediata, senza criteri settoriali". Lo ha detto il premier Mario Draghi nel corso della visita all'hub vaccinale di Fiumicino.

 

- Mentre la Sardegna continua a restare in fascia bianca, unica regione d'Italia, La Maddalena resta in zona rossa per altri sette giorni, sino a sabato 20 marzo. Si tratta dell'unico Comune attualmente il lockdown dopo che le altre due comunità "rosse", San Teodoro e Bono (sempre nel Sassarese), sono passate direttamente alla zona bianca dopo il calo dei contagi Covid.

 

- I congedi parentali previsti dal nuovo decreto Covid saranno retribuiti al 50% per chi abbia figli minori di 14 anni, mentre dai 14 ai 16 anni non saranno retribuiti. Lo si apprende da fonti di governo al termine del Consiglio dei ministri. Fino ai 16 anni dei figli viene ribadito il diritto allo smartworking.

 

- Arriva un bonus baby sitter fino a 100 euro alla settimana per i lavoratori autonomi, i sanitari e le forze dell'ordine. Lo si apprende da fonti di governo al termine del Consiglio dei ministri che approvato il nuovo decreto Covid. Il bonus è alternativo al congedo parentale.

 

- Le province autonome di Bolzano e Trento, la Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Veneto Toscana e Marche. Sono queste - secondo quanto si apprende - le regioni che complessivamente saranno rosse, tra quelle che già lo sono e quelle che dovrebbero diventarlo in base al peggioramento degli indicatori. Sono invece 8 quelle che sono o dovrebbero diventare arancioni: Abruzzo, Calabria, Liguria, Molise, Puglia, Sicilia, Umbria, VDA. La Sardegna dovrebbe rimanere bianca.

 

- Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è complessivamente in aumento e sopra la soglia critica (31% vs 26% della scorsa settimana). Complessivamente, il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è in aumento da 2.327 (02/03/2021) a 2.756 (09/03/2021); il numero di persone ricoverate in aree mediche è anche in aumento, passando da 19.570 (02/03/2021) a 22.393 (09/03/2021). Il dato è contenuto nel nuovo monitoraggio settimanale Iss-Ministero Salute. Forti le variazioni inter-regionali con alcune regioni dove questi numeri "uniti all'incidenza impongono comunque misure restrittive".

 

- Nella settimana 1-7 marzo 2021 si continua ad osservare una importante accelerazione nell'aumento dell'incidenza a livello nazionale rispetto alla settimana precedente: 225,64 casi per 100.000 abitanti (01/03/2021-07/03-2021) contro 194,87 per 100.000 abitanti (22/02/2021-28/02/2021).

 

- Nel periodo 17 febbraio - 2 marzo 2021, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,16 (range 1,02- 1,24), in aumento rispetto alla settimana precedente e sopra uno in tutto il range. Un valore di Rt superiore a 1 indica che l'epidemia è in espansione, con il numero di casi in aumento. È quanto emerge dal monitoraggio settimanale dell'Iss.

 

- "In Italia tutti i vaccini utilizzati sono efficaci e sicuri e il vaccino è l'arma fondamentale che abbiamo per superare questa fase". Lo avrebbe sottolineato il ministro della Salute Roberto Speranza durante l'incontro con le Regioni.

 

- Dal 3 al 5 aprile tutta Italia sarà in zona rossa, compresi quindi i giorni di Pasqua e Pasquetta: è l'intenzione del governo secondo quanto emerge dalla riunione con Regioni ed Enti Locali, indicano fonti concordanti.

 

- Non ci sarebbe alcuna prova sull’aumento di rischio di embolia polmonare o trombosi. Lo ha fatto sapere la casa farmaceutica AstraZeneca che in una nota ha messo in evidenza come durante i controlli di qualità non siano stati rilevati criticità “che possano avere avuto un impatto sulla qualità, sicurezza, efficacia del lotto in questione”. Nel frattempo sono diverse le regioni italiane, tra cui la Sicilia e la Puglia, che hanno provveduto a sospendere l’utilizzo del lotto interessato.

 

• 11 marzo

 

- Sono 25.673 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 22.409. Le vittime sono 373, ieri 332. Sono stati effettuati 372.217 tamponi molecolari e antigenici (contro i 361.040 di 24 ore fa). Il tasso di positività odierno è del 6,9% (+ 0,7%). +15mila i guariti, +32 i pazienti in terapia intensiva, +365 quelli ricoverati in altri reparti.

 

- Nei prossimi giorni "potrà essere necessaria qualche stretta in più dove i contagi corrono di più o per delle giornate in cui il rischio di esposizione può essere maggiore ma bisogna aspettare i dati della cabina di regia. Bisogna però non comunicare all'ultimo momento le variazioni e lasciare il tempo alle persone per organizzarsi: non vi sarà una chiusura dall'oggi al domani, ma ci sarà il tempo per la preparazione". Lo ha affermato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri a 24Mattino su Radio 24.

 

- Il ministro della Salute francese, Olivier Véran, è intervenuto sul caso AstraZeneca dicendo che secondo l'Agenzia nazionale per la sicurezza del farmaco "non c'è motivo di sospendere la vaccinazione". Ha poi precisato che la situazione nel Paese è "preoccupante" poiché "sono stati superati i 4.000 letti di rianimazione occupati da malati Covid" su un totale di circa 6.000 in tutta la Francia, cioè l'80%.

 

- Il valore dell'indice Rt in Lazio è a 1.3; la zona rossa è possibile per il superamento del valore 1.25, anche se l'incidenza è sotto soglia e anche i tassi di occupazione dei posti letto sono entro la soglia di allerta. Lo ha comunicato l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato.

 

- Il Friuli Venezia Giulia potrebbe diventare zona rossa lunedì prossimo a causa dell'aumento dei contagi di Covid. Ci sarebbero dati, ancora in fase di evoluzione, che farebbero scattare il cambio di colore.

 

- Aifa vieta in Italia un lotto del vaccino covid AstraZeneca che avrebbe causato reazioni gravi. L'agenzia del farmaco lo ha deciso in via precauzionale.

 

- L'Agenzia europea del farmaco ha dato la sua autorizzazione al vaccino di Johnson & Johnson. Lo comunica la stessa agenzia su Twitter.

 

- Il vaccino anti Covid di AstraZeneca è "sicuro ed efficace" secondo i dati scientifici elaborati nel Regno Unito, dove sono state finora vaccinate in totale circa 23 milioni di persone utilizzando in misura analoga questo antidoto e quello prodotto da Pfizer. Lo ha detto un portavoce di Downing Street in risposta a una domanda sullo stop precauzionale imposto nelle ultime ore dalla Danimarca.

 

- Il Brasile ha superato per la prima volta le 2mila morti giornaliere per Covid-19, mentre la seconda ondata di contagi nel Paese continua a crescere, segnata dal collasso del sistema sanitario in diverse città di medie dimensioni. Il ministero della Salute brasiliano ha riferito che nelle ultime 24 ore sono state registrate 2.286 morti. Il record precedente era stato stabilito martedì con 1.954 morti.

 

- Il Piemonte si avvia verso la zona rossa. L'Istituto Superiore di Sanità, in attesa del pre report che non è ancora arrivato, ha comunicato alla Regione il dato dell'Rt, che è salito all'1,41. Lo ha reso noto il governatore Alberto Cirio. In base alle ultime disposizioni, una regione passa in zona rossa quando l'indice del contagio, appunto l'Rt, supera l'1,25.

 

- "All'inizio dell'estate i due terzi della popolazione avranno ricevuto la prima dose. Per ottobre due terzi della popolazione avranno ricevuto anche la seconda". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a 24Mattino su Radio 24.

 

- Un ulteriore incremento dei nuovi casi (145.659 vs 123.272) e, per la prima volta da otto settimane, una risalita dei decessi (2.191 vs 1.940). E' la fotografia scattata dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe sull'andamento della pandemia in Italia nella settimana 3-9 marzo rispetto a quella precedente.

 

- Bisogna "affrontare con urgenza la sfida della campagna vaccinale nei luoghi di lavoro, per la quale abbiamo predisposto una intesa con le organizzazioni sindacali e imprenditoriali, che utilizzi anche i medici aziendali nella somministrazione dei vaccini. C'è già un gruppo tecnico che sta lavorando per la predisposizione dei protocolli". Lo ha detto il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, nelle comunicazioni alla commissione Lavoro del Senato sulle linee programmatiche del dicastero.

 

- Bologna è alle prese con un’impennata di contagi da coronavirus causata dalla diffusione della variante inglese: il direttore generale dell’Ausl Paolo Bordon ha lanciato l’allarme sulla pressione a cui sono sottoposte le strutture ospedaliere e affermato che “le altre ondate erano niente in confronto a questa".

 

- Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, avverte: "Questa settimana ci saranno altre regioni destinate a cambiare colore, virando verso l'arancione o il rosso. Siamo nella fase di piena, ma non per questo servono misure generalizzate, piuttosto aumentiamo i controlli". Intervistato dalla Stampa, Sileri spiega: "Strette generalizzate finirebbero per toccare situazioni dove ci sono andamenti positivi, come in Sardegna. Resistiamo ancora 4 settimane".

 

• 10 marzo

 

- Sono 22.409 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 19.749. Le vittime sono 332, ieri 376. Aumentano i tamponi molecolari e antigenici nelle ultime 24 ore (361.040 contro 345.336 di 24 ore fa) con il tasso di positività al 6,2%, in aumento dello 0,5%. Le terapie intensive aumentano di 71 unità, di 489 unità i ricoveri in altri reparti e di 13.752 i guariti.

 

- Rallentare le varianti è possibile solo con misure più severe in quanto "potrebbero avere un impatto rilevante". Lo indica l'Istituto Superiore di Sanità nel presentare i risultati dell'indagine sulle varianti condotta il 18 febbraio. "Considerata la circolazione nelle diverse aree del Paese, si raccomanda - si legge nel documento - di intervenire al fine di contenere e rallentare la diffusione delle varianti, rafforzando/innalzando le misure in tutto il Paese e modulandole ulteriormente laddove più elevata è la circolazione, inibendo in ogni caso ulteriori rilasci delle attuali misure in atto".

 

- Prosegue nell'Asst degli Spedali Civili di Brescia "il costante aumento" dei pazienti positivi Covid ricoverati, che nella giornata di lunedì registrava 431 posti letto occupati: ad oggi sono 462 i pazienti ricoverati, di cui 37 in terapia intensiva, il cui tasso di saturazione resta superiore al 90%.

 

- "La terza ondata ormai è già arrivata ed è già in corso. C'è da attendersi per i prossimi giorni quella parte di infezioni che sono avvenute nei giorni scorsi e che ovviamente non sono più evitabili. Infezioni che non faranno che incrementare il carico già importante degli ospedali e purtroppo anche delle terapie intensive". Lo ha detto a LaPresse Massimo Gali, direttore della Struttura di Malattie Infettive dell'Ospedale Sacco di Milano.

 

- "Questa in termini di impatto è la prima ondata per noi". La cosiddetta seconda ondata Covid "non è stata che un allenamento". Così all'ANSA Paolo Bordon, dg dell'Azienda Usl di Bologna. "Nella seconda ondata avevamo un picco di ricoveri che ci sembrava altissimo" ma era niente rispetto ad oggi "Abbiamo trasformato tutto il trasformabile ma il timore è che non ci basti ancora".

 

- "Come Ordine dei Medici di Torino riteniamo invece che la zona rossa debba partire immediatamente: aspettare ancora altri giorni prima di procedere con nuove misure, che in ogni caso dovranno essere adottate, non ha alcuna logica né dal punto di vista sanitario né dal punto di vista economico e sociale". Così l'Ordine dei Medici di Torino in una nota.

 

- "Nell'ultimo periodo stiamo osservando un aumento dei casi tra gli adolescenti sopra i 13 anni". Lo ha detto Andrea Campana, dell'ospedale Bambino Gesù di Roma.

 

- Venerdì 12 marzo si decideranno i nuovi colori delle regioni, con il consueto provvedimento del ministero della Salute. Considerando l’incidenza dei casi e la pressione sugli ospedali, per il momento, preoccupano il Piemonte e la Lombardia, quest'ultima però si trova già in arancione rafforzato. Preoccupano anche Emilia Romagna e Marche, che però sono già quasi completamente rosse per via delle ordinanze locali.

 

- "Oggi abbiamo approvato un accordo rivolto alle aziende, le quali se aderiranno a questo protocollo, potranno vaccinare direttamente ai propri dipendenti. Si tratta del primo accordo del genere nel Paese". Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

 

- Prende forma il piano vaccinale. Lo rendono noto fonti di Palazzo Chigi, secondo le quali si va verso una comunicazione del nuovo piano di distribuzione e somministrazione nel fine settimana.

 

- Nelle prossime due settimane, Pfizer-BioNTech fornirà all'Unione europea 4 milioni di dosi aggiuntive di vaccino anti Covid-19 per fronteggiare la diffusione delle varianti del virus. Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

 

- "L'evoluzione positiva della speranza di vita alla nascita tra il 2010 e il 2019, pur con evidenti disuguaglianze geografiche e di genere, è stata duramente frenata dal Covid-19. La pandemia ha annullato, completamente nel Nord e parzialmente nelle altre aree del Paese, i guadagni in anni di vita attesi maturati nel decennio". È quanto rileva l'Istat nell'ottava edizione del Rapporto sul Benessere equo e sostenibile.

 

- Per fermare la diffusione coronavirus sospinta dalle varianti, "può darsi che la stretta" delle misure contro il contagio "nei weekend possa essere sufficiente". Lo ha detto il presidente dell'Emilia-Romagna Bonaccini.

 

- I decessi provocati dal coronavirus a livello globale hanno superato la soglia dei 2.6 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana, dall'inizio della pandemia nel mondo sono morte 2.608.231 persone. Il bilancio complessivo dei casi di contagio ha raggiunto quota 117.424.768.

 

• 9 marzo

 

- Sono 19.749 i nuovi casi Covid in Italia e 376 le vittime nelle ultime 24 ore, in salita rispetto a ieri quando c'erano stati 13.902 casi e 318 vittime. I tamponi effettuati sono stati 345.336. In terapia intensiva sono 278 i nuovi ingressi e in totale ci sono 56 pazienti in più rispetto a ieri. Il tasso di positività è passato dal 7,5% di ieri al 5,7%. 12.999 i guariti.

 

- J&J non assicura alla Ue tutte le consegne previste di vaccino per il secondo trimestre, L'azienda farmaceutica ha annunciato "difficoltà" a rispettare le consegne in Ue: "problemi nella catena di approvvigionamento".

 

- L'Italia sarà il primo Paese in Ue a produrre il vaccino anti Covid Sputnik. Previste 10 milioni di dose prodotte entro la fine del 2021.

 

- "Quello che diciamo è che l'Europa non è abbastanza efficace sui vaccini: bisogna produrre molto più velocemente": lo ha detto la capoeconomista dell'Ocse, Laurence Boone, presentando le prospettive economiche intermedie dell'Ocse a Parigi. Oggi, l'Ocse ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita globali ma non per l'Europa.

 

- A Bolzano è stato individuato il primo caso di variante sudafricana del coronavirus e in Alto Adige si pensa a prolungare il lockdown duro oltre domenica 14 marzo. L'Alto Adige è in lockdown da lunedì 8 febbraio e, a quanto si apprende, la misura potrebbe proseguire fino al 28 marzo. In provincia i casi di variante sudafricana complessivamente accertati salgono a 58.

 

- In Germania ci sono stati 4.252 nuovi contagi e 255 morti nelle ultime 24 ore. Lo riferiscono le autorità sanitarie del Paese, precisando che dall'inizio dell'emergenza le infezioni sono state 2.509.445, i decessi complessivi 72.189.

 

- La Cina ha lanciato un certificato digitale di vaccinazione contro il Covid-19 per i propri cittadini che intendono recarsi all'estero, unendosi al gruppo di stati che hanno già varato simili iniziative nel tentativo di far ripartire le proprie economie.

 

- "La cifra simbolica dei centomila morti è una tappa spaventosa, lascia sbalorditi, soprattutto perché le vittime di questa guerra feroce sono state causate da un nemico invisibile". Lo ha affermato la senatrice a vita Liliana Segre in un'intervista al quotidiano La Repubblica.

 

- Sono 5.587.592 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, il 77,5% del totale di quelle consegnate: 7.207.990 (nello specifico, 5.202.990 Pfizer/BioNTech, 493.000 Moderna e 1.512.000 AstraZeneca). La somministrazione ha riguardato 3.426.376 donne e 2.161.216 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 1.697.225. E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 6.01 di oggi.

 

• 8 marzo

 

L'Italia supera la soglia delle 100mila vittime per Covid. A poco più di un anno dalla morte di Antonio Trevisan, il 78enne di Vo' Euganeo prima vittima del coronavirus nel nostro paese, il totale delle persone uccise dal virus ha raggiunto le 100.103. Nelle ultime 24 ore l'incremento delle vittime da Covid è di 318 unità. Il tasso di positività è stabile al 7,5% (ieri era del 7,6%). Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 13.902 nuovi contagi su 184.684 tamponi. Aumentano i pazienti in terapia intensiva, sono 2.700 (+95). 13.893 i guariti.

 

-Tre distretti sanitari del Veneto vedranno chiudere e mettere in didattica a distanza al 100% le scuole dalla seconda media in su, per il superamento dell'incidenza di 250 casi di Covid-19 ogni 100 mila abitanti. Si tratta in particolare dell'Alta Padovana, il distretto di Asolo (Treviso) e il territorio dell'Ulss 4 Veneto orientale. Le chiusure saranno effettive tra 24-48 ore.

 

- Le province di Pesaro Urbino e di Fermo verso la zona rossa con un'ordinanza del presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli. A renderlo noto con un post su Facebook il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro. "A seguito di una riunione appena terminata tra i sindaci del territorio, l'assessore regionale Saltamartini e l'Asur Marche, ci è stata ufficializzata la decretazione da parte della Regione della zona rossa per la provincia di Fermo (oltre che quella di Pesaro) da mercoledì fino a domenica".

 

- Ad aprile partirà il primo treno sanitario “Covid tested” d’Italia. L’annuncio è di Gianfranco Battisti, amministratore delegato e direttore generale di Fs Italiane.

 

- "La pandemia non è ancora sconfitta ma si intravede, con l'accelerazione del piano dei vaccini, una via d'uscita non lontana". Lo dice il premier Mario Draghi in un videomessaggio alla conferenza "Verso una Strategia Nazionale sulla parità di genere".

 

- "Se un’azienda non" onora i propri impegni, "non possiamo permettere che esporti. Ho sostenuto l’Italia" di Mario Draghi "fin dall’inizio perché da quanto vediamo AstraZeneca distribuisce meno del 10%" in Europa "di quanto fosse stato pattuito per il primo trimestre". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

 

- "Sono totalmente fermamente contrario all'ipotesi di una chiusura generalizzata che oltre a essere dannosissima dopo un anno di paralisi economica, sociale e culturale del Paese oggi credo non farebbe bene né al contenimento della pandemia né a un Paese ridotto allo stremo". Lo ha detto il governatore Giovanni Toti oggi a Genova.

 

- "È molto probabile" che da lunedì prossimo il Piemonte entri in zona rossa. Ad affermarlo, in un'intervista a Radio Veronica One, l'assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi. "Il rischio zona rossa - dice - è piuttosto concreto. Ci avviciniamo ai 250 positivi ogni 100 mila abitanti, che è la soglia che fa scattare la zona rossa".

 

- Un lockdown nazionale è improponibile. La gente è "stufa, non ci crede più". La pensa così il virologo Andrea Crisanti su una delle ipotesi sul tavolo del governo.

 

- Secondo l’infettivologo e primario del Sacco di Milano Galli ci si deve attendere una settimana difficile: urge fare è dunque accelerare sulle vaccinazioni.

 

- Continuano ad aumentare i contagi e i ricoveri in provincia di Brescia, una di quelle più colpite della Lombardia insieme a Milano.

 

- Campania in zona rossa, Friuli Venezia Giulia e Veneto in zona arancione. Nuove regole, misure, restrizioni e divieti per arginare la diffusione del coronavirus con i cambi di colore delle Regioni che entrano in vigore oggi, 8 marzo, in base alle ultime ordinanze del ministro Roberto Speranza.

 

• 7 marzo

 

- I nuovi contagi in Italia nelle ultime 24 ore sono 20.765 a fronte di 271.336 tamponi. I decessi sono 207 e i guariti 13.467. Salgono ancora le terapie intensive (+34) e i ricoveri ordinari (+443). Aumenta il tasso di positività al 7,6%.

 

- Oltre il 52% della popolazione ha ricevuto una dose e quasi il 40% ne ha ricevute due (del vaccino Pfizer), uno dei tassi più alti al mondo. Bar e ristoranti, sale per eventi, match sportivi, hotel e tutte le scuole primarie e secondarie hanno riaperto al pubblico oggi, con alcune limitazioni. La maggior parte delle attività pubbliche, come mangiare nei ristoranti, sono “aperte” per le persone vaccinate.

 

- Volano ancora sopra quota 3mila i contagi giornalieri di coronavirus in Emilia-Romagna, con un terzo che si concentra soltanto nell'area metropolitana di Bologna, zona rossa da giovedì. E' quanto emerge dal bollettino odierno della Regione. Sono 3.056 i nuovi casi rispetto a ieri, età media 41 anni, su un totale di 25.888 tamponi fatti.

 

- In Alto Adige, in lockdown duro dall’8 febbraio, i contagi sono diminuiti ma cresce la preoccupazione per la presenza della variante sudafricana. Il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale Florian Zerzer è stato chiaro: "su 49 casi rilevati in 15 Comuni, i decessi ad essa collegata sono già 3 con pazienti in rianimazione".

 

- Stop alla prenotazione del vaccino covid nel Lazio per i cittadini di 64 e 65 anni. "Sono temporaneamente sospese le prenotazioni online per gli anni 65 e 64 ovvero i nati nel 1956 e 1957, poiché è imminente la nuova circolare del Ministero della Salute che dovrebbe ampliare la fascia di età per la somministrazione del vaccino Astrazeneca", rende noto l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio.

 

- Ultimi momenti di relax al tavolo o al bancone in bar, ristoranti, pizzerie e agriturismi prima del blocco anti Covid che coinvolge oltre 2 locale su 3 (66%) lungo la Penisola che si colora in zona rossa o arancione, mentre sono 12mila i servizi della ristorazione che possono addirittura rimanere aperti la sera in Sardegna in zona bianca.

 

- L'Italia si avvia ad essere "travolta" dalla terza ondata del covid. Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute, delinea lo scenario dalle pagine di Avvenire. "Avevamo avvertito e non siamo stati ascoltati, e ora l’Italia si avvia a essere travolta da una terza ondata epidemica".

 

- Già dalla prossima settimana il nuovo Dpcm entrato in vigore sabato 6 marzo potrebbe subire modifiche. Se la curva epidemiologica continuerà a salire, infatti, il governo valuterà se inserire nuove restrizioni come suggerito dagli esperti del Comitato tecnico scientifico.

 

- È record di ricoveri per Covid in Brasile. Il ministero della Salute del Paese sudamericano ha riferito che a ieri le persone attualmente in ospedale per la pandemia sono 18.785 e i nuovi casi nelle ultime 24 ore sono 69.609 e i morti 1.555, con un numero complessivo di contagiati dall'inizio della pandemia pari a 10.938.836 e di 264.325 deceduti.

 

- Secondo un’analisi di Tuttoscuola, in base ai dati della Fondazione Gimbe, nei prossimi giorni rischiano di finire in didattica a distanza, per via del nuovo Dpcm, 9 studenti italiani su 10 (90,1%) degli 8,5 milioni di alunni iscritti nelle scuole statali e paritarie.

 

- “La seconda ondata non è mai finita, assistiamo a una ripresa molto forte dovuta all’impatto delle varianti, che ci sta portando a misure sempre più restrittive sui territori”. Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, che in un’intervista al Corriere della sera spiega: “Abbiamo confermato il modello per fasce perché ci sono situazioni geografiche molto diverse. È chiaro che monitoreremo giorno per giorno l’evoluzione epidemiologica, adattando le misure alla luce delle varianti”.

 

• 6 marzo

 

- Sono 23.461 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 355.024 tamponi (ieri 24.036 con 378.828 test), con un tasso di positività del 6,7%. I morti sono 307, in aumento rispetto a ieri quando erano 297. Ancora record di casi in Emilia Romagna, con oltre 3mila contagi. 13.984 i guariti, +46 i pazienti in terapia intensiva e +327 quelli ricoverati in altri reparti ospedalieri. 

 

- Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha firmato l'ordinanza che istituisce la zona rossa per i comuni della Ausl Romagna, e cioè tutti quelli delle province di Ravenna, Forli'-Cesena, Rimini, territori già ora in arancione scuro fatta eccezione per il Forlivese, anch'esso in rosso da lunedì. L'ordinanza sarà in vigore da lunedì 8 marzo a domenica 21 marzo.

 

- Solo 10 dosi di vaccino anti-Covid a settimana: sono quelle al momento disponibili per ogni medico di famiglia nelle regioni in cui si è avviato il coinvolgimento dei camici bianchi nella campagna di vaccinazione. Lo spiega all’Ansa il segretario della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg) Silvestro Scotti.

 

- Frosinone e provincia diventano da lunedì zona rossa. "Pronta l'ordinanza: alle ore 00.01 di lunedì scatta la zona rossa per la provincia di Frosinone.

 

- Da lunedì 8 marzo e per tutta la prossima settimana, le scuole di 40 dei 273 comuni della Toscana rimarranno chiuse. Lo prevedono nuove ordinanze del presidente della Regione, Eugenio Giani.

 

- "Gli ospedali continuano a essere occupati al massimo livello con numeri elevatissimi soprattutto per le terapie intensive che hanno battuto il record della prima e della seconda ondata". Lo ha detto a Sky TG24 Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo.

 

- Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al termine della visita all'hub vaccinale nella Nuvola di Fuksas, a Roma, mentre si stavano effettuando alcune vaccinazioni è stato applaudito da lavoratori e cittadini presenti. "Teniamo duro, ce la faremo", ha detto il capo dello Stato.

 

- "L'Ue solleciterà gli Stati Uniti affinché consentano l'esportazione di milioni di dosi di vaccino AstraZeneca in Europa". Lo scrive il Financial Times citando fonti europee.

 

- Il Dalai Lama è stato vaccinato oggi contro il Covid in un ospedale di Dharmsala, in India, dove vive. Ha 85 anni e ha ricevuto la dose di AstraZeneca.

 

- "Ieri 15mila vaccinazioni, la prossima settimana arriveremo a 500mila dosi somministrate in Emilia-Romagna. Ad oggi 150mila persone sono state vaccinate definitivamente e altre 300mila sono in attesa della seconda dose. Ad aprile dunque supereremo il mezzo milione di persone vaccinate con seconda dose in regione". Così il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini su Facebook.

 

- "Non dobbiamo abbassare la guardia. Metteremo in atto ogni misura necessaria a prevenire l'aumento di contagi da coronavirus. Per questo ho firmato una nuova ordinanza per vietare la vendita e l'asporto di bevande alcoliche e superalcoliche dopo le ore 18 in minimarket, distributori automatici ed esercizi di vicinato". Lo scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi su Facebook.

 

- "È indegno che, mentre siamo tutti provati dalla crisi pandemica, e specialmente qui dove i conflitti hanno causato tanta miseria, qualcuno pensi avidamente ai propri affari. Non ci sarà pace senza condivisione e accoglienza, senza una giustizia che assicuri equità e promozione per tutti, a cominciare dai più deboli. Non ci sarà pace senza popoli che tendono la mano ad altri popoli". Lo ha detto Papa Francesco nella preghiera interreligiosa di Ur dei Caldei.

 

- L'arancione scuro come soluzione non basta: l'infettivologo Massimo Galli, intervistato da La Stampa, auspica "chiusure decisamente più marcate". Tutta l'Italia in rosso? "Le regioni che non lo sono ancora ci finiranno presto. La situazione si complica e siamo sempre all'inseguimento del virus".

 

- "Leggo le vostre giuste lagnanze sulle scuole d'infanzia. A ragione. Per un refuso sulla bozza, le scuole d'infanzia erano rimaste fuori dall'ordinanza. In realtà sarà pubblicata una nota di rettifica: ho sempre parlato di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. E così è". Lo scrive su Facebook il presidente facente funzioni della Giunta regionale, Nino Spirlì, annunciando per oggi la correzione dell'ordinanza.

 

- Dall' 8 marzo la Campania e la Romagna diventano rosse, mentre Veneto e Friuli Venezia Giulia passano all’arancione. La Sardegna resta bianca. La Lombardia per ordinanza regionale è in arancione scuro.

 

• 5 marzo

 

- Sono 24.036 i nuovi positivi al coronavirus in Italia secondo i dati forniti dal ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 378.463 tamponi, oltre 38mila in più rispetto a ieri. Il tasso di positività è del 6,3%, in calo di 0.4 rispetto al 6,7% di ieri. I decessi sono 297, dato che porta le vittime di Covid complessive a 99.271, mentre i guariti di oggi sono 13.682. +50 i pazienti in terapia intensiva, +217 quelli ricoverati in altri reparti ospedalieri.

 

- Sono più di 3 milioni (3.023.129) i casi totali di coronavirus registrati in Italia dall'inizio della pandemia: in pratica, finora ha contratto il virus un italiano su 20. Il dato emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

 

- Il commissario all'emergenza, Francesco Paolo Figliuolo, ha annunciato che nelle prossime due-tre settimane, e comunque entro la fine di marzo, in Italia dovrebbero arrivare oltre 7 milioni di dosi di vaccini. L'annuncio è arrivato durante la riunione con le Regioni. Il generale ha sottolineato la necessità di velocizzare la distribuzione delle dosi e ha aggiunto che sarà cruciale individuare i luoghi dove somministrare i vaccini.

 

- Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato le nuove ordinanze con le quali si è disposto che, a partire da lunedì 8 marzo, la Campania diventerà zona rossa e il Friuli Venezia Giulia e il Veneto arancioni. La decisione è stata presa sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia.

 

- Il presidente ad interim della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha reso noto che da lunedì, e per due settimane, le scuole in Calabria rimarranno chiuse. La decisione è stata presa nel corso della riunione dell'Unità di crisi per il Covid-19. La didattica in presenza sarà sospesa in tutte le scuole di ordine e grado e nelle università e sarà consentita solo nei casi di handicap gravi degli studenti e per un numero limitato di ore.

 

- "Il sistema dei colori è per me un bicchiere mezzo vuoto. Ci siamo congelati in una determinata situazione, nel frattempo ha dilagato la variante inglese. Ed è chiaro che in una situazione che non riesce a farti svoltare basta poco perché si ricominci". Lo ha dichiarato Massimo Galli, primario del Sacco, nel corso di Timeline, su Sky TG24. "Ha più senso - ha spiegato - andare in maniera selettiva per aree maggiormente colpite, quindi non per Regioni, e fare in quelle aree la vaccinazione a tappeto e mettere sotto controllo le persone che possono essere ulteriore fonte di diffusione".

 

- "Il contagio in questo momento avviene soprattutto a livello familiare. Questo è un elemento importante". Lo ha affermato il presidente dell'Iss Silvio Brusaferro alla conferenza stampa al ministero della Salute sul monitoraggio settimanale.

 

- "La curva segnala una ricrescita dei casi in Italia, ma la ricrescita non e' solo in Italia. Nelle ultima settimane c'è un dato di crescita in Italia e anche l'incidenza sta salendo". Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro alla conferenza stampa sull'analisi del monitoraggio settimanale della cabina di regia. Scendono i casi nelle Rsa.

 

- "Continua la decrescita dei casi nelle Rsa, ma riscontriamo alcuni focolai nelle strutture ospedaliere, anche a causa della presenza delle varianti, in particolare quella inglese". Lo ha detto il presidente dell'Istituto Superiore di Sanita', Silvio Brusaferro, al punto stampa sull'analisi dei dati del monitoraggio regionale.

 

- "Comincia a vedersi la ricrescita italiana ma anche in altri Paesi. C'e' un aumento di nuovi casi in Europa, come ha segnalato ieri l'Ecdc". Lo ha detto il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, al punto stampa sull'analisi dei dati del monitoraggio regionale.

 

- La chiusura delle scuole è dipesa "dall'incremento quantitativo di casi" di Covid-19 "in diverse province della Lombardia, ma soprattutto" dalla "presenza massiccia di casi nelle fasce dei più giovani". Lo ha spiegato Pregliasco, virologo dell'università degli Studi di Milano.

 

- "Dieci regioni e province autonome hanno un Rt puntuale maggiore di 1". Sono Basilicata, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Trento, Toscana, Valle d'Aosta e Veneto. E' il quadro che emerge dalla bozza del report Iss-ministero Salute con il monitoraggio dell'epidemia di Covid in Italia nella settimana 22-28 febbraio con aggiornamento al 3 marzo.

 

- “Gli operatori sanitari non solo devono vaccinarsi, perché la vaccinazione è un valore morale oltre che un concetto di idoneità alla professione, ma devono diventare dei veri e propri influencer", dice Roberto Ieraci, direttore Uoc Vaccinazioni internazionali della Asl Roma 1.

 

- "In questo momento abbiamo molti casi di malattia in corso, circa 8.500 persone che sono seguite a domicilio, ma poco meno di mille sono nei nostri ospedali, che è un numero impressionante, mai visto prima, e quello che ci spaventa è la velocità di diffusione del contagio che è aumentata quasi del 50% rispetto a prima". Lo ha detto il direttore generale dell'Ausl di Bologna, Paolo Bordon, nel corso di un'intervista all'emittente locale Etv.

 

- Da lunedì 8 marzo il Veneto e il Friuli Venezia Giulia saranno in zona arancione. Lo hanno annunciato i presidenti di Regione, Luca Zaia e Massimiliano Fedriga. "La proiezione dell'indice Rt nella prossima settimana è preoccupante", ha detto Zaia. Mentre per Fedriga, il cambio di colore è riconducibile al "repentino e vistoso aumento dei contagi nel nostro territorio".

 

- Terapie intensive sotto pressione per il coronavirus in 11 Regioni e Province autonome italiane. A far scattare l'allarme, il superamento, in queste regioni, della soglia critica fissata al 30% dal ministero della Salute, per l'occupazione dei posti letto in rianimazione da parte di pazienti con Covid-19.

 

- Nel periodo 10 - 23 febbraio l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici e' stato pari a 1,06 con un range 0,98- 1,20, in aumento rispetto alla settimana precedente e sopra uno per la prima volta in sette settimane. Lo indica il nuovo monitoraggio Iss-Ministero Salute.

 

- "Siamo zona arancione, me l'ha confermato il ministro e posso dirlo". Lo ha annunciato il presidente del Veneto Luca Zaia. "Il dato che ci 'spara' in arancione è l'esempio della velocità del virus. E la proiezione dell'Rt verso la prossima settimana è assolutamente preoccupante", ha aggiunto.

 

- "Netta accelerazione dell'epidemia" con una incidenza nazionale che sfiora i 200 (194,87 per 100.000 abitanti) con una previsione di ulteriore peggioramento: nei prossimi giorni potrebbe raggiungere quota 250. E' quanto emerge dall'ultimo report sull'andamento dell'epidemia relativo al periodo 22-28 febbraio.

 

- "Chiediamo alla Regione di mettersi al lavoro per rivedere al più presto, con lucidità e concretezza, questa parte di ordinanza e di pensare di passare dall'obbligo della mascherina chirurgica a quella FFP2". A dirlo il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Nicola Di Marco.

 

- "Oggi superiamo 5 milioni di dosi di vaccino Covid somministrate in Italia", sottolinea su twitter il ministro che poi aggiunge: "Grazie alle donne e agli uomini del Servizio Sanitario Nazionale al lavoro ogni giorno per dare più forza alla nostra campagna di vaccinazione".

 

- "Usare ogni sito possibile per la campagna di vaccinazione contro il coronavirus. Nell'emergenza covid, i punti di somministrazione devono essere aumentati utilizzando ogni possibile soluzione, dai siti produttivi agli assetti della Protezione civile e delle Forze Armate". È quanto avrebbe detto il neo commissario straordinario all'emergenza Covid Paolo Francesco Figliuolo nel corso della riunione tra governo-Regioni ed enti locali sul piano vaccini.

 

- A partire da oggi e fino al 14 marzo, a seguito di un'ordinanza firmata dal governatore Attilio Fontana, la regione Lombardia si trova in fascia arancione scuro

 

- L'Italia ha bloccato l'invio di 250mila dosi del vaccino anti Covid di AstraZeneca destinate all'Australia, ricorrendo alle nuove regole introdotte dalla Ue per impedire l'export di vaccini anti Coronavirus al di fuori dell'Unione Europea.

 

• 4 marzo

 

- Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati effettuati 339.635 tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus. Lo rende noto il ministero della Salute. Ieri erano stati 358.884. Il tasso di positività è del 6,7%, ieri era stato del 5,8%, quindi è aumentato di 0,9% punti percentuali. Sono stati registrati 22.865 casi positivi (ieri 20.884), 339 decessi (ieri 347) e 13.488 guarigioni in più (ieri 14.068). Ancora in aumento le terapie intensive (+64) e i ricoveri in altro reparto (+394).

 

- Sono oltre 250mila le dosi del vaccino di AstraZeneca che l'Italia ha proposto di bloccare, secondo quanto si apprende a Bruxelles, sulla base del nuovo meccanismo europeo sul controllo dell'export. La proposta ha incontrato il favore della Commissione.

 

- 35 ballerini positivi alla Scala. Lo ha riferito il teatro storico di Milano, ricordando che le attività del ballo erano già state sospese cautelativamente a partire dal 26 febbraio

 

- Nelle ultime 24 ore la Colombia ha superato i 60.000 morti per la pandemia da Covid-19. Nel suo ultimo rapporto quotidiano, il ministero della Salute colombiano ha confermato a Bogotà che con le ultime 110 persone decedute, il bilancio dei morti è salito a quota 60.082, mentre con i 3.047 nuovi contagi, il totale di questo settore è di 2.262.646 casi.

 

- "Non ci sono colloqui in corso per includere il vaccino Sputnik nel portfolio della strategia vaccinale Ue". Lo ha dichiarato Stefan de Keersmaecker, il portavoce della Commissione europea per la Salute. "La strategia comune è adottata dagli Stati membri e sta a loro decidere si aggiungere un vaccino al portfolio", ha aggiunto.

 

- "Dagli ultimi dati sembra inevitabile che si vada in zona rossa. Purtroppo sia a Napoli che in Campania i contagi sono in crescita e purtroppo sono in aumento i ricoveri non solo nei reparti ordinari ma anche nelle sub intensive e nelle intensive". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.

 

- La variante inglese è stata identificata in 43 dei 53 Paesi europei monitorati dall'Organizzazione mondiale della Sanità. Lo ha dichiarato il direttore dell'Oms per l'Europa, Hans Kluge, in conferenza stampa, specificando inoltre come quella 'sudafricana' sia stata riscontrata in 26 Paesi e quella brasiliana in 15.

 

- L’intera Lombardia da stasera va in arancione scuro. A partire da mezzanotte di oggi fino al 14 marzo la regione Lombardia sarà classificata come zona "arancione rafforzato". Significa che tutti gli istituti scolastici, eccetto i nidi, saranno chiusi. Il governatore Fontana firmerà un’unica ordinanza che comprenderà anche le precedenti. Lo rivela il Corriere della Sera.

 

- "I casi di Covid sono in aumento in Europa dopo sei settimane di calo". Lo afferma l'Oms.

 

- La Giunta di Regione Lombardia dovrebbe approvare la prossima settimana un provvedimento per consentire le vaccinazioni anche all'interno delle aziende. La decisione, da quanto si apprende da fonti vicine a Palazzo Lombardia, consentirebbe di alleggerire il peso sui centri vaccinali.

 

- L'Ema ha avviato la valutazione dello Sputnik V. Nel comunicato, l'Ema specifica che a presentare domanda per l'Ue è stata la filiale tedesca del gruppo farmaceutico russo R-Pharm. L'Ema non è in grado di prevedere le tempistiche generali per l'approvazione, ma precisa che "dovrebbe richiedere meno tempo del normale per valutare un'eventuale domanda a causa del lavoro svolto durante la revisione progressiva".

 

- Il Brasile ha registrato un nuovo record di morti: sono 1.840 nelle ultime 24 ore, mentre sono oltre 74mila i contagi.

 

 

- "Firmerò un'ordinanza che dice che dalle 18 in poi è vietata la vendita d'asporto delle bevande alcoliche in tutta la città. Una misura necessaria per prevenire la movida": lo ha ribadito il sindaco di Bologna, Virginio Merola, aggiungendo che "prenderò atto, se non ci sono dei comportamenti adeguati, con una ordinanza di chiusura dei parchi della città".

 

- Un provvedimento "inevitabile e necessario, la pressione sul sistema ospedaliero è troppo forte, stanno aumentando i contagi e bisogna chiudere. Invito a uscire solo per motivi di lavoro, necessità e salute. Invito tutti a contenere gli spostamenti": lo ha detto il sindaco di Bologna, Virginio Merola, intervistato a Rainews24, nel primo giorno di zona rossa a Bologna e nei comuni di tutta la provincia.

 

- Il picco delle infezioni arriverà nella prossime settimane? "È verosimile - dice ad Agorà su Rai 3 Guido Rasi, docente di Microbiologia all'Università di Tor Vergata che aggiunge: "Quando ci sono tanti focolai, ognuno produce a raggio nuovi contagi.

 

- È possibile somministrare una sola dose di vaccino alle persone che hanno già avuto il Covid almeno tre mesi prima, e preferibilmente sei mesi prima. Lo stabilisce una circolare della Direzione generale della prevenzione del ministero della Salute.

 

- Gli Stati Uniti hanno raggiunto i 28.780.950 casi confermati di coronavirus e 519.064 morti, secondo il consueto conteggio della Johns Hopkins University. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 2.608 e le nuove infezioni 63.816.

 

- Si rafforzano le ipotesi di un'estensione dello stato di emergenza di altre due settimane, a Tokyo e in tre prefetture confinanti, oltre la scadenza del 7 marzo. Lo confermano diverse fonti dell'esecutivo ai media nipponici, spiegando che i governatori di Chiba, Kanagawa e Saitama, oltre alla governatrice della capitale, Yuriko Koike, sono concordi nel ritenere che la discesa delle infezioni di coronavirus ha subito uno stallo negli ultimi giorni e una riapertura potrebbe creare una nuova ascesa dei contagi.

 

• 3 marzo

 

- Secondo i dati del ministero della Salute, i nuovi casi nelle ultime 24 ore sono 20.884 a fronte di 358.884 tamponi (tasso di positività al 5,8%, in aumento rispetto al 5,1% di ieri). I decessi sono 347. Le terapie intensive crescono di 84 unità, +193 i ricoveri ordinari. Dall'inizio della pandemia sono morte 98.635 persone. 14.048 i guariti di oggi.

 

- Sono 1.325 i nuovi positivi registrati nella sola Brescia, la provincia ora in "arancione rinforzato" dove continuano ad aumentare i casi. Si tratta di quasi il 30% dei 4.590 contagi totali registrati in Lombardia. Anche Milano è oltre i mille casi (per la precisione 1.026) mentre sono 356 a Monza, 296 a Varese, 295 a Como, 278 a Pavia, 249 a Bergamo, 217 a Mantova, 165 a Cremona, 139 a Lecco, 83 a Sondrio e 63 a Lodi.

 

- "Oggi la Toscana ha battuto un record, quello della somministrazione in un giorno di vaccini. Siamo arrivati in tutto a 326.750 dosi, con 14mila in un giorno". Lo ha detto Eugenio Giani, presidente della Regione, in un video messaggio su Facebook.

 

- In Piemonte, da lunedì 8 marzo, verrà attivata al 100% la Dad dalla seconda media alle superiori. Lo comunica il presidente Alberto Cirio.

 

- Secondo uno studio multicentrico, appena pubblicato sul 'Journal of Pediatrics' nel quale sono stati analizzati i dati di 281 bambini ricoverati per infezione da Sars-Cov2, anche in età pediatrica l’obesità e la presenza di ipossia (carenza di ossigeno) rappresentano fattori predittivi di un maggiore interessamento respiratorio.

 

- È salito a 506 il numero di ricoverati in terapia intensiva in Lombardia, con un aumento rispetto a ieri di 30; mentre i pazienti per Covid negli altri reparti sono 4545, 137 più di ieri. Il numero di positivi registrato su 55611 tamponi fatti è di 4590, con una percentuale dell'8,2%. Sono invece stati 60 i decessi, che porta il totale da inizio pandemia a 28.518.

 

- La prossima settimana in Austria verrà avviato un progetto pilota per frenare la diffusione della variante sudafricana in Tirolo. Si prevede di vaccinare la popolazione a tappeto con l'obiettivo di immunizzare tutta la popolazione sopra i 18 anni nel distretto amministrativo di Schwaz, nei pressi di Innsbruck. Lo ha reso noto il cancelliere Sebastian Kurz, precisando che Pfizer anticiperà centomila dosi già previste.

 

- "Dalla prossima settimana, a chi non ha avuto l'opportunità di fare un test 48 ore prima di prendere il volo per la Sardegna, eseguiremo noi un test rapido all'arrivo". Lo ha comunicato il governatore della Sardegna, Christian Solinas, che ha aggiunto: "Chi risulterà negativo potrà accedere all'isola. Se positivo scatteranno i protocolli, dovrà andare in quarantena in caso sia asintomatico senza altri problemi".

 

- Entro il mese di marzo comincerà in Lombardia la campagna vaccinale per i cittadini 'fragili', con patologie importanti. Lo ha affermato Guido Bertolaso, consulente della regione per il piano vaccinale: "C'è già un lavoro fatto di identificazione delle categorie, nel fine settimana lavoreremo e sicuramente entro questo mese cominceremo a vaccinare anche loro".

 

- In merito al rischio di una zona rossa dall'8 marzo, il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha precisato: "Bisogna aspettare i dati del Cts e poi si faranno le valutazioni del caso, per ora monitoriamo costantemente e giornalmente le situazioni di pericolosità. Per il momento siamo in zona arancione con alcune evidenze di qualche difficoltà trasformate in zona arancione scuro".

 

- "È in vista il ritorno ad una vita più normale": lo ha detto il portavoce del governo francese, Gabriel Attal, al termine del Consiglio di Difesa dedicato alla situazione sanitaria nel Paese. "Non si tratta di un orizzonte lontano - ha proseguito Attal parlando del futuro alleggerimento delle regole - forse sarà a metà aprile".

 

- "A me sembra che tutta Italia, tranne la Sardegna, si stia avvicinando a passi lunghi verso la zona rossa. La Lombardia, per quello che ha passato nei mesi scorsi, è più vulnerabile rispetto ad altre regioni". Lo ha detto Guido Bertolaso, consulente del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana per il Piano Vaccinale.

 

- Sono 4.587.565 le dosi di vaccino anti Covid finora somministrate in Italia, il 70,1% del totale di quelle consegnate: 6.542.260. Nello specifico, 4.537.260 sono quelle Pfizer/BioNTech, 493.000 Moderna e 1.512.000 AstraZeneca. La somministrazione ha riguardato 2.830.289 donne e 1.757.276 uomini.

 

- "Il contagio da coronavirus è partito molto più veloce di prima a causa delle varianti. Se questa crescita, avvenuta in 10-15 giorni, non trova un'accelerazione nella risposta rischiamo di essere travolti. Noi come altre parti d'Italia". E' l'allarme lanciato dal presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. La variante inglese, aggiunge, "pare quasi essere un nuovo virus per diffusione e categorie d'età".

 

- L'emergenza Covid fa crescere la spesa alimentare delle famiglie, che segna il record degli ultimi 10 anni, con +7,4% nel carello.

 

- "Dobbiamo avere molta pazienza per tutto il mese di marzo, correre con le vaccinazioni e sperare che le misure di contrasto ci aiutino a ridurre il contribuito di vittime", sottolinea all'Adnkronos Salute il direttore della Clinica di Malattie infettive.

 

- "Abbiamo provato a tenere aperte le scuole ovunque sia possibile, non esiste divisione tra chi le vorrebbe aperte e chi chiuse. Sono un servizio essenziale, se viene tolto è una perdita per ragazzi e per le famiglie. Non ho condiviso molte cose della ministra Azzolina, ma ho apprezzato il suo sforzo per tenerle aperte più possibile". Così la ministra degli Affari regionali Mariastella Gelmini in Commissione parlamentare.

 

- Da lunedì 8 marzo oltre 6 milioni di studenti potrebbero seguire le lezioni da casa, se i governatori regionali disporranno la sospensione delle attività in presenza dove vi siano più di 250 contagi settimanali ogni 100mila abitanti. E' la conseguenza di quanto disposto dal nuovo Dpcm in vigore dal prossimo 6 marzo. La proiezione del numero di alunni costretti alla didattica a distanza, è stata fatta dalla rivista specializzata Tuttoscuola.

 

• 2 marzo

 

- Sono 17.083 i nuovi positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i positivi erano stati 13.114. Le vittime giornaliere sono 343, ieri 246. Sono stati effettuati 335.983 tamponi (molecolari e antigenici) nelle ultime 24 ore (lunedì i test erano stati 170.633). Il tasso positività odierno è di quasi il 5,1%, con un calo del 2,6 rispetto al 7,6% di ieri. In terapia intensiva si contano 38 pazienti in più, 932 in più quelli negli altri reparti. 10.057 i guariti.

 

- Lavariante inglese del virus SarsCov2 sta diventando quella "prevalente" nel paese, e in considerazione della sua maggiore trasmissibilità "occorre rafforzare/innalzare le misure di mitigazione in tutto il Paese nel contenere e ridurre la diffusione del virus, mantenendo o riportando rapidamente i valori di Rt a valori sotto 1 e l'incidenza a valori in grado di garantire la possibilità del sistematico tracciamento di tutti i casi". Lo afferma l'Istituto superiore di sanità relativamente ai dati dell'indagine rapida sulla diffusione delle varianti in Italia. 

 

- "La variante inglese ha una particolare capacità di penetrazione nelle fasce più giovani. Questo ci ha portato a determinare che in area rossa le scuole di ogni ordine e grado saranno in Dad, così come nei territori dove il tasso di incidenza" del virus "è pari o superiore a 250 ogni 100mila abitanti". Lo dice il ministro della Salute. 

 

- "Il principio guida del nuovo dpcm, - dice Speranza - adottato dopo confronto ampio con Parlamento e Regioni, è la tutela della salute come questione fondamentale e faro, linea guida essenziale. Per ricostruire il Paese, per lo sviluppo del Paese, bisogna vincere la pandemia. La curva da' segnali piuttosto robusti di ripresa e risalita e facciamo i conti con alcune varianti temibili del virus come la variante inglese, ma anche variante sudafricana e sudamericana".  

 

- Il Dpcm "prova a mantenere un impianto di conservazione delle misure essenziali che sono vigenti. Viene confermato il modello di divisioni del nostro Paese di aree che corrispondono a colori". Lo dice il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Noi riteniamo che differenziare i territori sia la strada giusta perché ci permette di dare la risposta piu' idonea ad ogni segmento" del Paese, spiega Speranza.

 

- Il "Dpcm è stato firmato dal presidente del Consiglio pochi minuti fa ed è in vigore dal 6 di marzo al 6 di aprile", dice Speranza. 

 

- L'Agenzia europea del farmaco convocherà una sessione straordinaria del suo comitato per i medicinali per uso umano l'11 marzo "per prendere in considerazione l'autorizzazione del vaccino" Johnson&Johnson. Lo rende noto l'Ema.

 

- Provincia di Ancona in zona rossa dalle 8 di domani, 3 marzo, fino alle 24 del 5 marzo. Il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli ha firmato l'ordinanza dopo un incontro con parti sociali e amministrazioni locali.

 

- L'indice di contagio Rt continua a crescere in modo rapidissimo e sfiora ormai il valore 1,2, secondo quanto stanno indicando più modelli. Il fisico Roberto Battiston, dell'Università di Trento, riporta sul suo sito che al primo marzo l'Rt nazionale è 1,17 e "in crescita"; rileva infatti che "è aumentato di circa 25 centesimi in nove giorni", in una "crescita velocissima con una progressione che non si vedeva da fine settembre".

 

- In seguito al tampone antigenico, risultato positivo, di uno dei componenti dello staff di Irama, l'artista è stato sottoposto a tampone molecolare di verifica. In attesa del risultato, la sua esibizione - prevista questa sera - è stata rimandata alla seconda serata del Festival. Al suo posto - tra i 13 Campioni in gara questa sera - si esibirà Noemi.

 

- "Il governo ci ha comunicato che siamo davanti a una risalita dei contagi con l'incidenza delle varianti anche su fasce di età più basse. Due condizioni che impongono di valutare la chiusura, da parte delle regioni, delle scuole, a determinate condizioni. Nel confronto con il governo e le regioni abbiamo formulato due richieste: parametri chiari sulle condizioni che fanno scattare il provvedimento di chiusura e risorse per le famiglie che hanno bisogno di aiuto nella gestione dei figli". Così Antonio Decaro presidente Associazione Comuni (Anci) dopo il confronto sull'emergenza Covid.

 

- Dall'ultimo survey sull'andamento dell'epidemia in Lombardia, che si è concluso il primo marzo, dalle analisi delle varianti su tamponi positivi estratti causalmente realizzate dai laboratori lombardi, si evidenzia che la variante inglese è pari al 64% del campionamento su base regionale.

 

- Mai così tanti casi di coronavirus nelle scuole di ogni ordine e grado dell'Emilia-Romagna come nel mese di febbraio: dagli asili nido alle superiori sono stati in totale 6.080 tra bambini, ragazzi, insegnanti e personale gli emiliano-romagnoli ad aver contratto il Sars-Cov2. Lo comunica la Regione. Un aumento del 70% rispetto alle quattro settimane piene di gennaio.

 

- È stata isolata a Brescia la variante nigeriana del Covid. "Per la prima volta in Italia abbiamo isolato il virus portatore di queste mutazioni che preoccupano perché potrebbero conferire resistenza ai vaccini anti Covid oggi disponibili" ha spiegato Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia.

 

- Scuole chiuse in zona rossa e facoltà nelle altre regioni di chiudere gli istituti se, a livello locale, si raggiungono 250 casi ogni 100mila abitanti. E' la linea decisa nella cabina di regia a Palazzo Chigi in vista del nuovo dpcm Covid, a quanto si apprende da diverse fonti di governo.

 

- Il governo della cancelliera Angela Merkel vuole allentare le misure restrittive in vigore in Germania a partire dal prossimo 8 marzo. È quanto risulta da un progetto del governo.

 

- Sono passate da 8 a 9 le regioni che sono sulla soglia critica del 30%, o l'hanno superata, dei posti letto in terapia intensiva occupati dai malati di Covid. Le situazioni più critiche in Umbria (56%), Molise (49%) e la Provincia autonoma di Trento (47%). Seguono Abruzzo (40%), Friuli Venezia Giulia (35%), Marche (32%), Emilia Romagna (31%), Lombardia (31%), Provincia autonoma di Bolzano (31%) e Toscana (30%).

 

- "La situazione è seria per via dell'impatto delle varianti sulla curva del contagio. Sarebbe bello dire che non c'è nessun problema. Ma le istituzioni hanno l'obbligo di dire la verità". Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Il Foglio.

 

- È partita la sperimentazione per la somministrazione del vaccino ai civili nei drive-through della Difesa all'ospedale Baggio di Milano. L'esercito ha allestito la prima struttura di questo tipo per le inoculazioni delle dosi a persone con difficoltà motorie, che aspettano a bordo delle auto il proprio turno.

 

- La Cina prevede di somministrare il vaccino contro il Covid-19 al 40% della sua popolazione entro la fine di giugno: lo ha rivelato l'esperto di malattie respiratorie, Zhong Nanshan. Al momento solo il 3,56% della sua popolazione, circa 51 milioni di persone, ha ricevuto il siero.

 

- L'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e sua moglie Melania sono stati vaccinati contro il Covid-19 a gennaio, quando erano ancora alla Casa Bianca: lo ha reso noto ieri il loro entourage.

 

- La diffusione di varianti di coronavirus altamente contagiose rischia di alimentare l'arrivo di una "quarta ondata di casi" negli Stati Uniti. Lo ha detto il capo del Centro Usa per il controllo e la prevenzione delle malattie, Rochelle Walensky, secondo quanto riportato dalla Bbc.

 

- Twitter inizierà a etichettare tweet fuorvianti sui vaccini Covid-19 e sugli utenti che si ostinano a diffondere informazioni distorte. Il servizio di messaggistica ha introdotto una sorta di "ammonizione" che gradualmente si trasformerà in un divieto permanente dopo il quinto tweet ritenuto non fondato.

 

• 1 marzo

 

- Secondo il bollettino odierno del Ministero della Salute, in Italia sono stati registrati nelle ultime 24 ore 13.114 nuovi contagi a fronte di 170.633 tamponi e 246 morti. Ieri i nuovi positivi erano 17.455 (con 257.024) e le vittime 192. Il tasso di positività sale al 7,7%, le terapie intensive aumentano di 58 unità (ora sono in totale 2.289) e i ricoveri ordinari di 474 unità (per un totale di 19.112). 10.894 i guariti.

 

- Il Portogallo, in lockdown dal 15 gennaio, vede migliorare gli indicatori dell'epidemia. Oggi registra 34 morti e appena 394 nuovi casi di Covid-19, il dato più basso degli ultimi sei mesi.

 

- Parte il 16 marzo, in Piemonte, la vaccinazione degli oltre 6mila disabili presenti all'interno delle comunità residenziali e semi residenziali. Lo si apprende da fonti della Regione.

 

- È in programma alle 17 di oggi una riunione del premier Mario Draghi con i ministri sul dossier Covid. A quanto si apprende da fonti di governo, la cabina di regia ha come oggetto le ultime limature al testo del nuovo dpcm, la cui firma è attesa per domani.

 

- La situazione epidemica in Italia è confrontabile a quella che si registrava nel Regno Unito nel dicembre 2020, quando la curva di incidenza dei positivi mostrava una crescita esponenziale con un tempo di raddoppio pari a 5.2 giorni. È quanto emerge dalle analisi del matematico Giovanni Sebastiani, dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo Mauro Picone del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Iac).

 

- Sono 4.354.008 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, il 69.2% del totale di quelle consegnate (6.293.860, di cui 4.537.260 Pfizer/BioNTech, 244.600 Moderna e 1.512.000 Astrazeneca).

 

- Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato il Generale di Corpo d'Armata Francesco Paolo Figliuolo nuovo Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19. A Domenico Arcuri i ringraziamenti del Governo per l'impegno e lo spirito di dedizione con cui ha svolto il compito a lui affidato in un momento di particolare emergenza per il Paese. Lo si legge in una nota di Palazzo Chigi.

 

- Esiste una correlazione negativa tra il numero di posti letto ospedalieri per 1.000 abitanti e l'aumento della mortalità nei primi 8 mesi del 2020. Dall'indagine condotta dall'Anaao Assomed, è emerso infatti che statisticamente a ogni posto letto in meno per 1.000 abitanti è associato un +2% di aumento della mortalità generale.

 

- "Uno dei problemi è la lentezza con cui procede la campagna vaccinale. Siamo arrivati a 150mila somministrazioni su 800mila docenti. Da qui a 4 mesi dobbiamo vaccinare tutti". Così il presidente dell'associazione nazionale presidi Antonello Giannelli.

 

- Gli esperti Oms temono che le politiche attuate dal presidente della Tanzania, John Magufuli, negazionista sulla pandemia, possano danneggiare la lotta continentale al coronavirus e il programma vaccinale dell'intera Africa.

 

- All'ospedale militare di Baggio a Milano dal 4 marzo saranno realizzati 1300 vaccini anti Covid al giorno. Questo avverrà al completamento del secondo padiglione, dal 4 marzo, mentre al momento vengono fatti 650 vaccini ogni giorno.

 

- Dalla fine di gennaio l'incidenza dei casi di Covid-19 nella fascia sotto i 20 anni ha superato, per la prima volta da inizia pandemia, quella delle fasce di popolazione più adulte, Lo sottolinea un 'Focus sull'età evolutiva' prodotto dall'Iss.

 

- L'adozione del vaccino anti-Covid Sputnik V, senza l'autorizzazione dell'Agenzia europea del farmaco Ema, "per i Paesi Ue non è un'opzione. I vaccini devono passare attraverso la procedura centralizzata". A dirlo all'Adnkronos Salute è Pier Luigi Lopalco, epidemiologo e assessore alla Sanità della Puglia.

 

- A Monza, Napoli e Roma è partita la sperimentazione del vaccino anti Covid-19 a Dna sviluppato in Italia, ideato da Takis in collaborazione con Rottapharm Biotech.

 

-  "La curva risale, servono coraggio e decisioni coerenti. La politica e le istituzioni hanno l’obbligo di dire sempre la verità, anche quando può non portare consenso", ha detto il ministro della Salute Sperana.

 

-  "Si apre a Pasqua se ci sono le condizioni". Il ministro del Turismo Garavaglia, in un'intervista a Radio24, spiega che "è meglio essere prudenti in marzo per essere più sereni nei sei successivi".

 

- "L'Europa è determinata ad aumentare la sua forza nella produzione di vaccini". Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in un'intervista al Financial Times, spiegando che "stiamo entrando in un'era di pandemie, basta guardare agli ultimi anni con l'Hiv, Ebola, la Mers e la Sars": "anche quando avremo superato il Covid, non dovremmo pensare che sia finita. Il rischio c'è ancora".

 

• 28 febbraio

 

- Sono 17.455 i nuovi positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore con 257.024 tamponi (ieri 18.916 con 323.047 tamponi) e 192 i morti (ieri 280). Il tasso di positività passa dal 5.8% di ieri al 6.8%. +15 i pazienti in terapia intensiva, +266 i ricoveri in altri reparti, +6.894 i guariti.

 

- Il nuovo Dpcm sulle misure per il contenimento del Covid dovrebbe essere definito tra lunedì e martedì prossimi. Prima della firma del premier Mario Draghi del nuovo decreto presidenziale ci potrebbero essere altre riunioni tecniche per completare alcuni passaggi.

 

- Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha firmato un'ordinanza per istituire la zona arancione nei Comuni ricadenti nel territorio della Provincia di Frosinone a causa della forte incidenza e crescita dei casi da Covid 19. Le disposizioni dell'ordinanza entrano in vigore dalle ore 1:00 del 1 marzo 2021 e per i 14 giorni successivi.

 

- La ri-classificazione della Basilicata, che da area gialla è passata a rossa, preoccupa i sindaci lucani tanto che in 22 hanno scritto una lettera aperta di lamentele al ministro Speranza e al presidente della Regione Basilicata Vito Bardi.

 

- La Germania ha registrato nelle ultime 24 ore 7.890 nuovi casi di Covid e 157 decessi, secondo i dati dell'Istituto Robert Koch, istituto federale preposto al controllo delle malattie infettive che sottolinea come i numeri confermino come tra gennaio e febbraio siano diminuiti in modo significativo i nuovi contagi.

 

- "Le forze dell'ordine, tra quelle coordinate dalla Questura e quelle del Comune, erano pari a circa 200 unità (il numero l'ho ricevuto dal Prefetto). E, che piaccia o no, di più non si poteva metterne". A dirlo è il sindaco di Milano Beppe Sala che, tramite le pagine social, ha commentato quanto accaduto ieri sera in zona Darsena e Navigli nel capoluogo lombardo.

 

- Un marittimo di Mazara del Vallo è stato contagiato dalla ‘variante sudafricana' del Covid-19. Si tratta di un uomo di 32 anni, rientrato in Sicilia lo scorso 11 febbraio dopo due mesi di lavoro in Africa.

 

- È vicino l'obiettivo di 100 milioni di vaccinati nei primi 100 giorni della presidenza Biden, iniziata il 20 gennaio. In un mese e una settimana, le dosi usate sono già quasi 73 milioni le dosi usate e 96,5 milioni quelle distribuite. Il bilancio comprende i sieri di Moderna e Pfizer/BionTech, che prevedono l'uso di due dosi. Finora, 48.435.536 persone hanno ricevuto almeno la prima dose e 23.698.627 hanno ricevuto anche il richiamo.

 

• 27 febbraio

 

- Sono 18.916 i nuovi casi di positività al coronavirus in Italia, dato che porta il numero degli attualmente positivi a 411.966. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 280 nuovi decessi, mentre i guariti sono stati oltre 11mila. Sono 323.047 i test (molecolari e antigenici) effettuati, in calo rispetto ai 325.404 di ieri. Il tasso di positività è al 5,8%, in diminuzione rispetto al 6,3% di ieri. Questi i dati del ministero della Salute.

 

- Sarà estesa dal 2 marzo e per due settimane la zona arancione scuro a tutti i comuni della Ausl Romagna escluso il distretto di Forlì. È quanto rende noto la Regione Emilia-Romagna, il cui provvedimento interesserà, quindi le province di Rimini e di Ravenna e il Cesenate. Previsto lo stop agli spostamenti anche all'interno dei comuni e ad attività ricreative e sport. Attività didattica a distanza al 100% per le scuole e l'Università, in presenza i servizi 0-3 anni e scuole d'infanzia.

 

- Scuole chiuse in Campania da 1° marzo per l'emergenza coronavirus. Il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha infatti firmato l'ordinanza che dispone la sospensione dell'attività didattica in presenza dei servizi educativi per l'infanzia e nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché nelle Università.

 

- L'emergenza Covid fa male anche agli occhi. Se la sindrome dell'occhio secco (Ded) è in costante aumento - dopo i 50 anni ne soffre tra il 20 e il 30% della popolazione, con un'incidenza quasi doppia nelle donne - la necessità di usare la mascherina ha peggiorato la situazione, tanto che è stata coniata una nuova espressione 'Mask-associated dry eye' (Made).

 

- Mentre la campagna di vaccinazione stenta a decollare, l'Agenzia europea del farmaco (Ema) fa il punto sul vaccino Sputnik, da più parti indicato come possibile strumento da affiancare ai vaccini già autorizzati.

 

- La Sardegna passa in area bianca. Lo ha deciso il ministro della Salute, Roberto Speranza, che ha firmato l'ordinanza sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia. In arancione Lombardia, Marche e Piemonte. In area rossa Basilicata e Molise.

 

- "Fermo restando che medici, infermieri e Rsa devono essere vaccinati, ci sta anche che si facciano gli over 80. Ma poi non si può continuare a scendere seguendo la fascia anagrafica": Guido Bertolaso, ex capo della Protezione civile, ora consulente della Lombardia per il piano vaccinale è convinto che si debba immunizzare chi lavora.

 

- "Non è tempo di ritorno alla normalita'". Lo dice al Corriere della Sera Massimo Antonelli, componente del Comitato tecnico-scientifico e rianimatore del Policlinico Gemelli. Smorza le speranze perché "la situazione non presenta margini sui quali ipotizzare l'ammorbidimento delle misure: anzi è raccomandata l'introduzione di regole più stringenti in modo chirurgico, vale a dire nelle zone soggette all'impennata di contagi".

 

- "Bisogna subito puntare sulla prima dose, lo sto dicendo da una settimana e mi pare che anche il presidente del Consiglio lo stia sottolineando. Se ho 100 mila dosi di vaccino le uso per 100 mila persone, non mi riduco a 50 mila per poi fare il richiamo". Lo dice in un'intervista al Corriere della Sera Guido Bertolaso, l'ex capo della Protezione civile, oggi coordinatore della campagna vaccinale lombarda.

 

- Il governo starebbe valutando di somministrare la prima dose del siero anti Covid a una platea più ampia di popolazione invece di conservare una quota di fiale (il 30% circa) per la seconda dose.

 

• 26 febbraio

 

- Sono 20.499 i nuovi positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i positivi erano stati 19.886. Le vittime sono invece 253, in calo rispetto alle 308 di ieri. I tamponi effettuati sono 325.404, per un tasso di positività che si attesta al 6,3%. Le terapie intensive aumentano di 26 unità e di 35 i ricoveri in altri reparti ospedalieri. 11.714 i guariti.

 

- Roma è la provincia che oggi registra il maggior incremento di contagi con +1.246 infezioni: subito dietro Napoli a 1.241, sopra i mille anche Milano (+1.145). È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. Poco sotto i mille Torino (+931) e Brescia (+918). Due le province che segnano un deciso calo nei contagi in 24 ore: Avellino (-289), Fermo (-194).

 

- Niente più zone rosse in Umbria, che viene confermata in fascia arancione per il rischio Covid. Lo prevede la nuova ordinanza della Regione in vigore dal primo marzo. Sono previste comunque alcune misure sia di carattere regionale sia specifiche per la provincia di Perugia (finora sottoposta alle norme più restrittive). L'ordinanza sarà valida sino al 5 marzo, in considerazione della scadenza del precedente Dpcm e dell'entrata in vigore del nuovo.

 

- Barbieri e parrucchieri vengono chiusi in zona rossa. E' quanto emerge dalla bozza del nuovo Dpcm. Nel documento si legge: "sono sospese le attività inerenti servizi alla persona, diverse da quelle individuate nell'allegato 24" dove - a differenza del precedente provvedimento - non vengono menzionati i servizi dei saloni di barbiere e di parrucchiere.

 

- A decorrere dal 27 marzo 2021, gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all'aperto sono svolti con posti a sedere preassegnati e distanziati e a condizione che sia comunque assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi. Lo prevede una bozza del nuovo Dpcm.

 

- Diventano 8 i Comuni del Piemonte in zona rossa, da domani alle 18: oltre alla conferma per Re, lo stesso provvedimento, in vigore fino al 5 marzo, riguarda altri sei paesi della Valle Vigezzo, nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola: Craveggia, Villette, Toceno, Malesco, Santa Maria Maggiore e Druogno. Zona rossa anche a Cavour (Torino), nel Pinerolese, al confine con la provincia di Cuneo, "a causa - spiega la Regione - di un sospetto focolaio da variante su cui sono in corso ulteriori approfondimenti".

 

- Piemonte, Lombardia e Marche da lunedì arancioni. Basilicata e Molise rosse. Sarebbero queste alcune delle modifiche ai colori delle regioni contenute nelle ordinanze che stanno per essere firmate dal ministro Speranza. La Liguria gialla.

 

- "Il confronto con il Cts e le integrazioni ai protocolli di sicurezza potranno consentire, in zona gialla, la riapertura dei teatri e cinema dal 27 marzo, Giornata mondiale del teatro, e l'accesso ai musei su prenotazione anche nel weekend". Lo scrive il Ministro della Cultura Dario Franceschini su Twitter.

 

- "La regione Molise ci ha contattato e ha espresso la volontà di andare in zona rossa e in questi casi non possiamo che accogliere tale richiesta". Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, alla conferenza stampa al ministero della Salute.

 

- Sono quasi 4 milioni le dosi di vaccino anti Covid-19 somministrate in Italia. Come si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 15.52 di oggi, sono 3.998.727 le dosi di vaccino finora somministrate in Italia, il 68,6% del totale di quelle consegnate (5.830.660, di cui 4.537.260 Pfizer/BioNTech, 244.600 Moderna e 1.048.800 Astrazeneca).

 

- Pistoia e Siena zone rosse fino al 7 marzo a partire da domani, sabato 27 febbraio. Il presidente della Regione Eugenio Giani ha firmato le due ordinanze.

 

- Nuova impennata dei contagi in Emilia-Romagna. Nelle ultime 24 ore sono 2.575 i nuovi casi di Coronavirus, rilevati con 40.148 tamponi. Gli asintomatici sono 1.037, l'età media è 42,7 anni. Un picco del genere si era visto l'ultima volta l'1 gennaio 2021, con 2.629 positivi.

 

- Divieto di spostarsi dal territorio comunale, di recarsi nelle abitazioni private altrui se non per esigenze assistenziali e attività chiuse. Sono le principali restrizioni alle quali dovranno sottostare gli abitanti di La Maddalena, in Sardegna.

 

- In Sicilia, su 668.180 alunni, i positivi al Covid sono 1.350 (il 0,20%). La percentuale più alta si registra nella scuola secondaria di primo grado, dove su 141.410 alunni, i positivi sono lo 0,24%; segue la primaria con lo 0,22% su 205.804 e la secondaria di secondo grado con 0,20% su 223.162. Nella scuola dell'infanzia, su 97.804 alunni, i contagiati sono lo 0,11%. I dati sono stati analizzati e forniti dalla direzione dell'Ufficio scolastico regionale per la Sicilia che ha rilevato 792 scuole dell'Isola, pari al 95%.

 

- Nel IV trimestre del 2020 la ristorazione italiana ha perso 11,1 miliardi di euro, chiudendo così con un -44,3% di fatturato rispetto allo stesso periodo del 2019. A certificarlo è l'Ufficio studi di Fipe-Confcommercio che ha elaborato i dati Istat diffusi stamani.

 

- Dopo il Ghana, è stata la Costa d'Avorio il secondo destinatario dei vaccini riservati da Covax ai Paesi poveri. Oggi - informa l'Unicef - sono giunte ad Abidjan 504.000 dosi di vaccino AstraZeneca/Oxford con licenza del Serum Institute of India (SII) e 505.000 siringhe, parte di un impegno senza precedenti della struttura mondiale per il 'vaccino equo' per fornire almeno 2 miliardi di dosi di vaccino contro il Covid-19 ai Paesi poveri entro la fine del 2021.

 

- Il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha firmato l'ordinanza preannunciata ieri che istituisce la cosiddetta zona 'arancione scuro' per tutti i comuni della Città Metropolitana di Bologna. La misura sarà in vigore dal 27 febbraio fino al 14 marzo compreso.

 

- Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono ha firmato un'ordinanza con la quale chiude i parchi della città per il fine settimana. Una decisione presa dopo gli ultimi giorni in cui i parchi sono stati presi d'assalto soprattutto da giovanissimi.

 

- "A Brescia il virus sta trovando pane per i suoi denti ma non lo lasceremo passare e proveremo a fermarlo". Lo ha detto Guido Bertolaso. "Credo sia giusto andare ad aggredire il virus" anche se "abbiamo poche armi a disposizione perché i vaccini non sono tanti. Però ci proviamo. Magari sarà un fallimento, così vi potrete divertire a dire che Bertolaso ha fallito", ha continuato.

 

- Sensi unici pedonali nel centro storico, divieto di circolazione a monopattini e biciclette e chiusura di alcune passeggiate. Sono le misure prese dal sindaco di Como Mario Landriscina per il fine settimana dopo la riunione del comitato provinciale per la sicurezza nel timore di assembramenti.

 

- ll presidente del Molise, Donato Toma, ha chiesto al ministro della Salute, Roberto Speranza, l'istituzione della zona rossa nella Regione. La conferma arriva dal governatore, interpellato dall'Ansa.

 

- Tutte le scuole superiori delle Marche e le seconde e terze classi delle medie delle sole province di Ancona e Macerata lavoreranno al 100% con la didattica a distanza, dal 27 febbraio e fino al 5 marzo compreso. Lo ha disposto il governatore Francesco Acquaroli.

 

- "È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile", avverte l'Istituto superiore di Sanità.

 

- Boom dell'incidenza settimanale dei casi Covid sulla popolazione nelle Province autonome di Trento e Bolzano, dove si supera la soglia di 250 casi per 100.000 abitanti. Il valore più elevato dell'incidenza settimanale è nella Provincia Autonoma di Bolzano con 539,01 casi per 100.000 abitanti, seguito dalla Provincia Autonoma di Trento con 309,12 per 100.000 abitanti.

 

- L'età mediana dei casi di Covid-19 diagnosticati è scesa a 44 anni. Lo evidenzia la bozza del monitoraggio settimanale di Istituto superiore di Sanità e ministero della Salute.

 

- Si conferma per la quarta settimana consecutiva un peggioramento nel livello generale del rischio. Aumenta il numero di Regioni classificate a rischio alto (da una a cinque: Abruzzo, Lombardia, Marche, Piemonte, Umbria) mentre diminuisce il numero di quelle classificate a rischio moderato o basso. Lo rileva la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

 

- L'indice Rt nazionale sfiora il valore soglia di 1, restando come la scorsa settimana a 0,99. La forbice va dallo 0,93 e 1,03. Il dato è stato valutato dalla Cabina di regia che ha finito di elaborare il monitoraggio settimanale, che sarà presentato in conferenza stampa.

 

- Il governo avrebbe deciso di sostituire l'attuale capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, il cui mandato è in scadenza. L'indicazione che arriva da Palazzo Chigi sarebbe quella di un avvicendamento alla guida del Dipartimento.

 

- Cartabellotta, il Presidente della Fondazione Gimbe ha spiegato che i dati della pandemia confermano che la variante inglese si sia diffusa nelle scuole e ora si sta trasmettendo a genitori e nonni degli alunni. E per questo suggerisce: "Subito zone rosse locali, altrimenti si rischia il lockdown".

 

• 25 febbraio

 

- In netta crescita la curva epidemica in Italia: i nuovi casi sono 19.886, mai così tanti dal 9 gennaio (ieri erano 16.424). In lieve aumento i tamponi, 353.704, il tasso di positività sale dal 4,8 al 5,6%. I decessi sono 308 (ieri 318). Ancora in salita le terapie intensive, +11, e i ricoveri ordinari crescono di 40 unità.

 

- Da sabato Bologna e tutta la sua provincia diventeranno 'arancione scuro'. Lo prevede un'ordinanza che sarà firmata domattina dalla Regione e che sarà in vigore fino al 14 marzo. Fra le misure previste stop agli spostamenti, anche nel Comune, se non per comprovati motivi, la didattica passa tutta a distanza sul modello della zona rossa, con l'eccezione dei servizi educativi 0-3 e le scuole d'infanzia. Non vengono invece sospese le attività economiche, nei limiti delle regole consentite in fascia arancione, comprese  quelle per i servizi alla persona. 

 

- A Napoli sono stati sospesi i vaccini agli over 80 perché le dosi non sarebbero sufficienti. L'Asl Napoli 1 ha comunicato che le dosi restanti devono essere utilizzate per completare l'immunizzazione del personale sanitario che tre settimane fa ha ricevuto la prima inoculazione.

 

- Pfizer e BioNTech stanno testando una terza dose del proprio vaccino contro il Covid-19 per avere una migliore comprensione della risposta immunitaria contro le nuove varianti del virus.

 

- Le varianti del virus SARS-CoV-2 inglese e brasiliana sono state individuate per la prima volta nelle acque di scarico italiane. La ricerca, prima in assoluto sulle varianti in reflui urbani in Italia e tra le prime al mondo, è stata condotta dal gruppo di lavoro dell'Istituto superiore di Sanità.

 

- È ufficiale il rinvio di Torino-Sassuolo: la partita in programma domani, venerdì 26 febbraio, sarà recuperata mercoledì 17 marzo. Lo rende noto la Lega Nazionale Professionisti Serie A alla luce del focolaio Covid tra i giocatori del Torino.

 

- "Abbiamo chiesto al governo di consentire la riapertura di bar e ristoranti fino alle 22 e di intervenire radicalmente sulla Tari, in modo da non farla pagare a chi non ha utilizzato il servizio. La sindaca Virginia Raggi ha sollecitato l'esecutivo per consentire ai Comuni di intervenire sulla Tassa sui Rifiuti rapportandola al fatturato". Lo annuncia su Facebook l'assessore al personale di Roma Antonio De Santis.

 

- La provincia di Bologna è nel pieno del "terzo picco" della pandemia. "Come per il circondario imolese", dove da oggi sono in vigore restrizioni da "arancione scuro", anche per l'area metropolitana di Bologna si "valutano" misure più severe. Lo ha detto l'assessore regionale alla Salute dell'Emilia-Romagna Raffaele Donini.

 

- Erano 6 una settimana fa, ma salgono ora a 8 le Regioni che superano la soglia critica del 30% dei posti letto in terapia intensiva occupati da pazienti Covid. Si tratta di Abruzzo (37%), Friuli Venezia Giulia (33%), Lombardia (33%), Marche (36%), Molise (36%), Provincia autonoma di Bolzano (35%), Provincia autonoma di Trento (39%), Umbria (57%). E' quanto si apprende dal monitoraggio pubblicato sul portale dell'Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali).

 

- "La campagna di vaccinazione contro l'epidemia Covid sta registrando un confortante incremento. Da lunedì 22 febbraio sono state effettuate in media oltre 100mila somministrazioni al giorno e ieri, mercoledì 24 febbraio, è stato raggiunto il picco di 102.433 dosi". Così in una nota il commissariato per l'emergenza guidato da Domenico Arcuri.

 

- Ad oggi solo 3 anziani su 100 hanno completato la vaccinazione anti-Covid e "la continua revisione al ribasso delle forniture, in soli 2 mesi, ha quasi dimezzato le dosi previste per il primo trimestre 2021, che sono precipitate da 28,3 a 15,7 milioni". A metterlo in luce è il nuovo monitoraggio della Fondazione Gimbe.

 

- "Stiamo lavorando per una graduale riapertura dei luoghi di cultura. Il ministro Franceschini ha avviato un confronto con il Cts per far in modo che, superato il mese di marzo, si possano immaginare riaperture con misure di sicurezza adeguate". Così il ministro Gelmini agli Enti locali durante l'incontro con le Regioni.

 

- "Per rendere più agevole la programmazione delle attività economiche, le chiusure non entreranno più in vigore di domenica ma di lunedì". Lo ha detto il ministro delle Autonomie Gelmini all'incontro con le Regioni e gli Enti locali.

 

- È boom di case all’asta negli ultimi sei mesi: +63,5%, e 2 su 3 sono state vendute a meno di 100mila euro. Dal Rapporto semestrale del Centro studi Sogeea, che evidenzia le conseguenze della pandemia sul mercato immobiliare, emerge che a fine 2020 erano 15.146 le procedure rilevate, contro le 9.262 del precedente mese di luglio. Circa un terzo delle abitazioni in vendita si concentra nel Nord del Paese, ma nel Mezzogiorno le cifre sono ancora più alte.

 

- In Lombardia continuano a salire i casi a Brescia. Con 50.268 tamponi effettuati, sono infatti 3.310 i nuovi positivi con il rapporto di positività in calo al 6.5%.

 

• 24 febbraio

 

- I nuovi positivi registrati in Italia nelle ultime 24 ore sono 16.424 su 340.247 tamponi (ieri erano stati 13.314 su 303.850 tamponi). Sono 318 i morti (ieri erano stati 356). Il tasso di positività è del 4,8%, rispetto al 4,4% di ieri (+0,4%). +11 i pazienti in terapia intensiva, -78 i ricoveri negli altri reparti, +14.599 i guariti.

 

- Il governatore Attilio Fontana ha firmato una nuova ordinanza che prevede una proroga dell'ordinanza sui 3 Comuni di Bollate, Viggiù e Mede fino al 3 marzo 2021. 

 

- La situazione "sta peggiorando" in Francia ed "è molto preoccupante in una decina di dipartimenti". Lo ha detto, al termine del Consiglio dei ministri, il portavoce del governo, Gabriel Attal. Il peggioramento "impone misure rapide e forti", ha aggiunto, precisando che il primo ministro Jean Castex le annuncerà domani in una conferenza stampa.

 

- In occasione di Sanremo 2021 sarà "vietato andare fuori dall'Ariston a vedere i cantanti", così come "sono assolutamente vietati gli assembramenti". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Toti a Rai Radio 1.  

 

- La Svizzera riaprirà negozi, musei e zoo dal primo marzo prossimo, primi passi di allentamento delle misure anti-Covid e verso una "graduale normalizzazione della vita economica e sociale". Il governo ha annunciato che negozi non essenziali, musei e biblioteche e sale di lettura riapriranno, così come gli impianti sportivi all'aperto, gli zoo e i giardini botanici. 

 

- Si potrà prendere parte in presenza alle celebrazioni della Settimana Santa. È l'indicazione che arriva dalla Presidenza della Conferenza episcopale italiana, in vista dei riti pasquali. 

 

- "Per ora non sono in programma nuove chiusure. La situazione è sempre sotto attenzionamento. Se vediamo che ci sono dei dati preoccupanti, si interviene". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in conferenza stampa a Milano

 

- Il Molise ha chiesto l'intervento dell'Esercito per i posti in terapia intensiva. Nella Regione la percentuale dei posti letto occupati da pazienti Covid nei reparti di intensiva, rispetto a quelli totali disponibili, è pari al 38%.

 

- Il prossimo dpcm "varrà dal 6 marzo al 6 aprile". Lo ha annunciato al Senato il ministro della Salute Roberto Speranza. Il dpcm includerà la festività di Pasqua del 5 aprile.

 

- È previsto per domani 25 febbraio alle 9 un incontro informale del Governo con le Regioni, in vista dei prossimi provvedimenti in tema di emergenza Covid. A quanto si apprende, all'incontro - in videoconferenza - parteciperanno per l'Esecutivo il ministro per le Autonomie, Mariastella Gelmini, e quello della Salute, Roberto Speranza.

 

- In Alto Adige il lockdown duro viene prolungato fino al 14 marzo. Lo ha detto il governatore Arno Kompatscher dopo la riunione della Giunta provinciale.

 

- "Questa settimana supereremo 1,5 milioni di dosi di vaccino anti-Covid. L'obiettivo è di far arrivare oltre 5 milioni di dosi in Italia per fine marzo", dichiara AstraZeneca in riferimento alle consegne di vaccino destinate al Paese.

 

- "A metà marzo tutti i casi di contagio saranno legati alla variante inglese. Speriamo che le azioni più mirate di zone rosse possano mitigare la diffusione", afferma Pregliasco, direttore sanitario Irccs Galeazzi di Milano.

 

- Dal 24 febbraio e sino al 14 marzo tutte le scuole pugliesi,di ogni ordine e grado, dovranno adottare la didattica digitale integrata (Ddi) al 100%,"riservando l'attività didattica in presenza agli alunni per l'uso di laboratori qualora sia previsto dall'ordinamento,o per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali": è la nuova ordinanza firmata dal governatore Michele Emiliano.

 

- La Commissione Europea non smentisce che AstraZeneca abbia comunicato l'intenzione di tagliare le consegne di vaccini anti-Covid anche per il secondo trimestre 2021, dimezzandole.

 

- "Terza ondata? Il Covid non ha mai smesso di circolare. Ora in certe aree del Paese la curva dei casi incidenti certamente si impenna, però a livello nazionale l’andamento è ancora a plateau". Così al Corriere della Sera Giorgio Palù, presidente dell’Aifa (l’Agenzia italiana del farmaco).

 

- La pandemia di Covid-19 rappresenta una "grande opportunità" per le mafie e lo snellimento delle procedure d'affidamento degli appalti e dei servizi pubblici comporterà "seri rischi di infiltrazione mafiosa dell'economia legale, specie nel settore sanitario". L'allarme è contenuto nell'ultima Relazione semestrale della Direzione investigativa antimafia (Dia).

 

• 23 febbraio

 

- In Italia si sono registrati 13.314 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, a fronte di 303.850 tamponi processati. Il tasso di positività scende al 4,4% (rispetto al 5,6% di lunedì). Con altri 356 morti, il totale dei decessi è pari a 96.348. Risalgono le terapie intensive (+28) e i ricoveri negli altri reparti (+140). I guariti di oggi sono 10.335.

 

- "C'è stata nel basso Molise, nella zona di Termoli, una esplosione di casi per la variante inglese del coronavirus, oltre 250", dice all'Adnkronos Salute Oreste Florestano, direttore generale dell'Azienda sanitaria regionale del Molise

 

- L'aumento dei ricoveri per Covid in Veneto, secondo quanto riportato nel bollettino di oggi, è "un dato da guardare con attenzione e che ci preoccupa, perché è il primo giorno di risalita". Lo ha detto il presidente della Regione, Luca Zaia, nel consueto punto stampa.

 

- "L'ordinanza della zona arancione rafforzata" nella provincia di Brescia, in 7 comuni del Bergamasco e a Soncino (Cremona), "parte da stasera alle 18" e le scuole resteranno chiuse "da domani". Lo ha chiarito la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti.

 

- "A Brescia evidentemente ci troviamo di fronte alla terza ondata": cosi' Guido Bertolaso ha detto parlando al Consiglio regionale della Lombardia, spiegando che il direttore dell'assessorato al Welfare Giovanni Pavesi "ha elevato il livello di attenzione delle rianimazioni da tre a quattro".

 

- "Zona arancione rafforzata" in Lombardia nella provincia di Brescia e in altri Comuni della bergamasca. Il governatore Attilio Fontana firmerà un'ordinanza in giornata. Lo spiega la vicepresidente Letizia Moratti, in consiglio regionale.

 

- "Sul certificato di vaccinazione vogliamo avere un approccio europeo, un vero riconoscimento dei certificati tra gli Stati membri". Lo ha dichiarato il commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders, aggiungendo: "E' molto importante lavorare insieme sullo stesso tipo di documento digitale per uso medico, nei prossimi mesi vedremo se si potrà usarlo in alcuni casi, ad esempio per i viaggi, ma non per vietare di viaggiare a chi non sia vaccinato".

 

- "Attraverso il Cts stiamo lavorando a un protocollo per consentire alla ristorazione la ripartenza". Lo ha annunciato il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli. "Il Fondo pensato a inizio anno è stato utile, ma ora dobbiamo avere la forza di garantire alle persone di poter tornare al ristorante. Anche perché ci sono comparti fornitori, come quello del vino in grande sofferenza", ha aggiunto.

 

- A causa dell'emergenza Covid, il fatturato dell'industria nel 2020 registra un calo dell'11,5% rispetto al 2019, il peggior risultato dal 2009. Lo rileva l'Istat.

 

- L'ex pilota Fausto Gresini, due volte iridato, e manager dell'omonimo team è morto all’ospedale Maggiore di Bologna per le complicazioni legate all'infezione da Covid-19 all'età di 60 anni. La conferma è arrivata dallo stesso team Gresini Racing con un comunicato.

 

- È stata pubblicata la circolare del Ministero della Salute che innalza da 55 a 65 anni l'età di chi potrà ricevere il vaccino anti-Covid di AstraZeneca. La decisione è stata presa dopo il parere della Commissione dell'Agenzia italiana del farmaco e, come precisa la circolare, arriva "da nuove evidenze scientifiche che riportano stime di efficacia del vaccino superiori a quelle precedentemente riportate".

 

- Tre prefetture del Giappone hanno chiesto al governo centrale di anticipare la rimozione dello stato di emergenza, in vigore fino al 7 marzo, in scia alla progressiva diminuzione dei contagi di Coronavirus. Una decisione in merito sarà presa nell'incontro di domani tra il premier Yoshihide Suga, il ministro per la Rivitalizzazione economica Nishimura e il ministro della Salute Nomura.

 

- Stando ai dati forniti dall'Istituto Robert Koch, le nuove infezioni sono state 3.883 e 415 i decessi per un totale, rispettivamente, di 2.394.811 di casi dall'inizio della pandemia e 68.318 vittime.

 

- Nuove restrizioni, a causa dell’elevato numero di contagi, per l’estremo Ponente della Liguria, in particolare Ventimiglia, Sanremo e i Comuni limitrofi. Le disposizioni entreranno in vigore domani, mercoledì 24 febbraio, ed avranno efficacia fino al 5 marzo, anche nei giorni del Festival che si svolgerà regolarmente.

 

- Ha superato quota 180mila il numero dei decessi legati al Covid-19 registrati in Messico da inizio pandemia, secondo i dati dell'università americana Johns Hopkins. Il Paese ha riportato un totale di oltre 2 milioni di contagio, di cui quasi 1,6 milioni guariti.

 

• 22 febbraio

 

- Sono 9.630 i nuovi positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute (ieri 13.452). Le vittime sono invece 274 (ieri 232). Sono stati 170.672 i tamponi effettuati (ieri 250.986). Il tasso di positività è del 5,6%, con un aumento dello 0,2% in 24 ore. Sono 2.118 le persone ricoverate in terapia intensiva, con un aumento di 24 unità nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 18.155 persone, in aumento di 351 unità rispetto a ieri. 10.335 i guariti.

 

- Il vaccino AstraZeneca dopo la prima dose riduce del 94% i ricoveri in ospedale per Covid. Il vaccino Pfizer li riduce dell'85%. Sono i risultati dello studio condotto dalla sanità pubblica scozzese sull'efficacia dei due vaccini contro il coronavirus.

 

- Dalla mezzanotte di oggi e fino alle 24.00 di sabato 27 febbraio passano in zona arancione 20 Comuni della provincia di Ancona, compreso il capoluogo di regione, dove si è registrato il maggior tasso di contagi da Covid-19 e la presenza di alcuni casi di variante inglese. Lo prevede un'ordinanza annunciata ieri e firmata oggi dal presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli.

 

- Parte il primo marzo la campagna di screening che consente agli studenti della Sapienza la possibilità di sottoporsi gratuitamente a tamponi molecolari per la diagnosi di Covid.

 

- Il ministro dello sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, incontrerà giovedì al Mise alle 14.30 il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, per un primo confronto sulla possibilità di produrre in Italia il vaccino anti-Covid.

 

- Cinque nuovi giocatori positivi al Covid-19 sono stati registrati nelle ultime ore nella nazionale francese di rugby. Fra questi, il capitano, Charles Ovillon, secondo quanto annunciato dalla Federazione a 6 giorni dal match dei Bleus contro la Scozia per il Sei Nazioni. Il totale dei nazionali positivi in quello che ormai è un cluster della palla ovale è di 14, compreso il ct Fabien Galthiè.

 

- Il prefetto della regione di Nizza, le Alpes-Maritimes, al confine con l'Italia, ha annunciato oggi il "rafforzamento dei controlli alle frontiere" nell'ambito della stretta che prevede per 15 giorni un lockdown parziale durante il weekend sul litorale. Il prefetto ha detto che "per i viaggiatori stranieri che arriveranno negli aeroporti del nostro dipartimento, ci saranno test molecolari che potranno essere eseguiti su tutti i passeggeri di voli scelti in modo aleatorio".

 

- Il nuovo decreto legge Covid ribadisce la possibilità, nelle zone gialle e arancioni, di spostarsi verso un'altra abitazione privata, una sola volta al giorno, tra le 5 e le 22, in massimo due persone, con i figli minori di 14 anni. Questa possibilità, tuttavia, non varrà più nelle aree rosse.

 

- Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge Covid. Il provvedimento proroga il divieto di spostamenti tra Regioni fino al 27 marzo e anche la regola che limita gli spostamenti verso le abitazioni private a due adulti con in più solo i figli minori di 14 anni.

 

- Cuba ha registrato nelle ultime 24 ore 1.039 nuovi casi di coronavirus, il secondo aumento giornaliero più alto dall'inizio dell'epidemia.

 

- Sono 4.369 i nuovi casi di coronavirus confermati e 62 i decessi nelle ultime 24 ore in Germania, dove è salito a 2.390.928 il numero totale dei contagiati e a 67.903 quello dei decessi.

 

- Dopo l’aumento della circolazione della variante sudafricana, cinque comuni dell’Alto-Adige finiranno in zona rossa dal 24 febbraio al 7 marzo. É quanto stabilito da un’ordinanza del presidente della Provincia autonoma di Bolzano Arno Kompatscher per limitare la diffusione del virus.

 

- Nella giornata di domenica 21 febbraio le autorità sanitarie hanno riscontrato un terzo dei casi positivi (704) dell’intera Lombardia (2.514). L’indice di contagio è prossimo all’1,20 e si registra anche una crescita dei ricoveri negli ospedali.

 

- "L'Italia produce da tempo vaccini in conto terzi e ha una grande potenzialità di impianti". Lo dice il presidente dell'Aifa, Giorgio Palù, in un'intervista a La Stampa. "L'industria potrebbe fare la sua parte per fronteggiare l'emergenza - spiega ancora - intervenendo in varie fasi della produzione dei vaccini autorizzati, come i processi di diluizione, filtrazione, concentrazione, liofilizzazione e infialamento".

 

• 21 febbraio

 

- Sono 13.452 i nuovi positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri i positivi erano stati 14.931. Le vittime sono invece 232, ieri erano state 251. 250.986 i test effettuati contro i 306.078 di ieri. Il tasso di positività è al 5,4% (ieri al 4,8%). 8.946 i guariti di oggi e 2.094 le persone ricoverate in terapia intensiva, con un aumento di 31 unità nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Nei reparti ordinari sono ricoverate ora 17.804 persone, in aumento di 79 unità rispetto al giorno prima. Il maggior numero di casi si è registrato in Lombardia, con 2.514 nuovi contagi. Segue l'Emilia-Romagna con 1.852, la Campania con 1.658 e il Lazio con 1.048. Le altre Regioni hanno registrato meno di mille casi giornalieri.

 

- Almeno 35mila medici di famiglia in tutta Italia sarebbero già pronti ad effettuare le vaccinazioni anti-Covid nei propri studi. E' la stima del segretario nazionale della Federazione italiana dei medici di medicina generale, Silvestro Scotti, dopo il via libera al protocollo d'intesa tra governo, sindacati medici e Regioni.

 

- Dal primo marzo al via nel Lazio le vaccinazioni anti Covid presso i medici di base. La novità, in attesa dell'atto ufficiale del ministero della Salute, è che si partirà dai nati nell'anno 1956 (quindi persone di 65 anni) con il vaccino AstraZeneca.

 

- Ventimila dosi di vaccino Sputnik sono arrivate oggi a Gaza, provenienti dall'Egitto. Sono state finanziate dagli Emirati arabi uniti. Lo ha riferito la televisione privata al-Kufya. 

 

- Via libera al protocollo d'intesa nazionale tra medici di famiglia, governo e regioni che definisce la partecipazione dei medici di base alla campagna vaccinale anti-Covid in corso. L'accordo ha ottenuto l'adesione di tutti i sindacati.

 

- Gli Stati Uniti si avvicinano alla soglia dei 500mila morti per Covid in quasi un anno di pandemia. Si tratta di un numero elevato, maggiore di quello dei morti americani sui campi di battaglia della Prima Guerra Mondiale, della Seconda Guerra Mondiale e della Guerra in Vietnam insieme.

 

- In vista del derby tra Milan e Inter, migliaia di tifosi si sono recati a San Siro (perlopiù non rispettando il distanziamento anti-Covid). Ci sono stati momenti di tensione a un'ora dal match quando le due tifoserie sono quasi entrate in contatto. Pronta la reazione delle forze dell'ordine che hanno separato le tifoserie.

 

- "Contro le varianti serve un lockdown stile Vo'". Lo ha sottolineato oggi il prof. Andrea Crisanti, intervenuto in collegamento alla cerimonia commemorativa delle vittime del Covid-19 a Vo' Euganeo (Padova).

 

- Il decreto legge che vieta gli spostamenti tra Regioni anche gialle fino al 25 febbraio sarà quasi sicuramente prorogato, come scrive Adnkronos. La variante inglese fa paura, l’Rt sta superando la soglia psicologica di 1 in diverse Regioni e anche il ministro Speranza pensa che "sarebbe saggio" tenere chiusi i confini regionali ancora per qualche settimana. Lo riporta il Corriere.

 

- Un adulto su tre in Gran Bretagna è stato vaccinato. Lo ha detto il ministro della Sanità, Matt Hancock, alla Bbc. "È una bellissima notizia. Siamo fiduciosi che il vaccino funzioni sia con il vecchio ceppo del Covid sia con la variante cosiddetta del Kent che oggi è la prima fonte di contagio in questo Paese", ha detto, precisando di non avere certezza invece sull'efficacia contro la variante sudafricana.

 

• 20 febbraio

 

- In Italia ci sono stati 251 morti in 24 ore (in calo rispetto ai 353 di venerdì) e 14.931 nuovi casi su 306.078 tamponi (ieri i contagi erano 15.479). Il rapporto positivi-tamponi scende dal 5,2% al 4,8%. Scendono di 106 unità i ricoveri nei reparti ordinari, salgono di 4 quelli in terapia intensiva. 12.488 i guariti.

 

- Non solo a Roma e Napoli, anche a Bologna le vie dello shopping sono state prese d'assalto da molte persone, creando assembramenti pericolosi. Bar e locali pieni anche lungo la riviera romagnola.

 

- Nel Lazio, a fronte di circa 70mila dosi previste, ne arriveranno 9mila in meno, e all'Emilia-Romagna è stata annunciata una decurtazione di 4-5mila dosi. A quanto si apprende non è ancora chiaro se il taglio è riferito solo a questa settimana e alla prossima, o se sarà diluito nel tempo. La questione è piombata sul tavolo della Conferenza delle Regioni, riunita nel pomeriggio.

 

- "Gravissima la riduzione improvvisa della consegna di vaccini AstraZeneca. Noi ce la stiamo mettendo tutta ma con questa incertezza è tutto più difficile. L'Italia tuteli gli interessi nazionali e le programmazioni delle Regioni, intanto prepariamoci alla produzione di vaccini validati da Ema e Aifa da parte delle nostre aziende". Lo scrive su Facebook il segretario del Pd e presidente del Lazio Nicola Zingaretti.

 

- Il taglio nazionale, comunicato a varie Regioni, sulle dosi in consegna questa settimana del vaccino AstraZeneca, si aggirerebbe sul 15%. Il taglio dei vaccini, comunicato in queste ore alle Regioni, potrebbe essere oggetto anche della Conferenza delle Regioni prevista nella giornata di oggi.

 

- Tra le ipotesi che circolano, soprattutto per far recuperare la socialità ai più piccoli - necessità sottolineata in più occasioni dal ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi - c'è quella di tenere aperte le scuole elementari per tutto il mese di giugno.

 

- A causa del progressivo aumento di persone sul lungomare di Napoli è stato transennato il marciapiede che da piazza Vittoria va verso Santa Lucia. A far rispettare il blocco Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale e Protezione Civile.

 

- Altre due zone rosse nel Lazio per l'alta incidenza di casi di variante inglese. Le ordinanze della Regione hanno disposto le misure di massima restrizione per Colleferro e Carpineto, due comuni in provincia di Roma. Nel Lazio, la zona rossa è già stata attivata per Roccagorga in provincia di Latina.

 

- La Procura di Pescara indaga sulla crescita esponenziale di contagi registrata nelle ultime settimane nel capoluogo adriatico e nell'area metropolitana. I Carabinieri del Nas sono stati in Regione, a Pescara e all'Aquila, alla Asl e in ospedale. Acquisiti i verbali delle riunioni delle unità di crisi, gli atti relativi all'emergenza e i dati sui contagi. Il reato ipotizzato è omissione di atti d'ufficio.

 

- Da quando è iniziata la campagna di vaccinazione anti-Covid, la percentuale di operatori sanitari contagiati è in calo e nell'ultimo mese si è dimezzata. Lo certifica il report pubblicato dall'Iss, secondo cui il tasso, che a gennaio era superiore al 5%, ora è sceso attorno al 2%. "Dalla metà di gennaio - si legge - si osserva un trend in diminuzione dei casi tra gli operatori sanitari verosimilmente attribuibile al ciclo vaccinale".

 

- Isolata una rara variante di Covid-19 nel tampone di un paziente della provincia di Modena. Si tratta di una mutazione del virus identificata in soli altri 142 casi nel mondo, denominata B1.525.

 

- La vaccinazione di tutta la popolazione della Sardegna over 16 anni sarà completata entro il mese di agosto, le somministrazioni per gli over 80 saranno a pieno regime dal primo marzo per i nati fino al 1936 e dal 15 marzo per i nati dal 1937 al 1941. Lo prevede il "Programma operativo di vaccinazione anti Covid 19" predisposto dall'assessorato della Sanità della Regione.

 

- La nuova ordinanza sulla scuola, in vigore da lunedì fino al 5 marzo prevede il 100 per cento della didattica a distanza a partire dalle scuole per l'infanzia e fino alle superiori. Obiettivo: "Rallentare la curva epidemiologica su tutto il territorio alla luce della recrudescenza dei dati di contagio a causa della diffusione della variante inglese", si legge nel verbale dell'intesa tra amministrazione e sindacati.

 

- "La prima giornata nazionale del personale sanitario costituisce una importante occasione per rinnovare la più profonda riconoscenza del Paese verso tutti coloro che con professionalità e abnegazione si sono trovati, e tuttora si trovano, in prima linea nel fronteggiare l'emergenza pandemica che, a distanza di poco più di un anno dalla sua comparsa, ancora ci affligge". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella in un messaggio al presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi, Filippo Anelli.

 

- Il ministero della Salute russo ha registrato un terzo vaccino contro il Covid-19: il CoviVac, realizzato dal Centro scientifico federale per la ricerca e lo sviluppo di farmaci di immunobiologia Chumakov di San Pietroburgo. Lo ha annunciato il premier Mikhail Mishustin: "A metà marzo le prime 120mila dosi saranno distribuite tra la popolazione".

 

• 19 febbraio

 

- Sono 15.479 i nuovi casi Covid nelle ultime 24 ore in Italia con 297.128 tamponi effettuati (ieri 13.762 con 288.458 tamponi) e 353 le vittime (ieri 347). 17.175 i guariti. Dai dati del ministero della Salute si evince che il tasso di positività si attesta al 5,2%, in crescita rispetto a ieri (+0,4%). Cresce anche il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, 2.059 (+14).

 

- Al via domani in Sicilia la somministrazione dei vaccini anti-Covid sulla popolazione over 80 (fino a tutta la classe 1941). La stima prevista dall'assessorato regionale alla Salute è di circa 5 mila vaccini al giorno per la sola popolazione over 80 e per la quale è previsto l'impiego dei sieri Pfizer e Moderna.

 

- "Il Piemonte resta zona gialla". Lo ha annunciato il presidente della regione Piemonte Alberto Cirio, a margine dell'avvio della vaccinazione per il personale scolastico presso l'ospedale San Giovanni Bosco di Torino.

 

- Una svolta per il vaccino anti-Covid Pfizer-BioNTech: non servirebbero speciali congelatori per mantenere il vaccino a -80/-60°C perché il siero rimane stabile anche se conservato a -25/-15°C. Una semplificazione non da poco che consentirebbe di utilizzare i frigoriferi ad uso farmaceutico più comuni.

 

- La Lombardia resterà in fascia gialla. È quanto apprende l'AGI, nel giorno della riunione tra la cabina di regia Cts e del ministero della Salute, che decide sulle fasce di rischio delle varie regioni. All'interno della regione, però, ci sono quattro eccezioni: dal 24 febbraio, infatti, a Bollate (MI), Castrezzato (BS), Mede (PV) e Viggiu' (VA), sono applicate le disposizioni previste nella fascia rossa. Lo prevede un'ordinanza firmata dal presidente della Regione, Attilio Fontana.

 

- La Repubblica di San Marino è il trentesimo Paese nel mondo ad aver approvato - con procedura di autorizzazione all'uso di emergenza - il vaccino anti-Covid Sputnik V. Lo afferma il Russian Direct Investment Fund. Il vaccino è stato approvato in Russia, Bielorussia, Argentina, Bolivia, Serbia, Algeria, Palestina, Venezuela, Paraguay, Turkmenistan, Ungheria, UAE, Iran, Repubblica di Guinea, Tunisia, Armenia, Messico, Nicaragua, Bosnia Herzegovina, Libano, Myanmar, Pakistan, Mongolia, Bahrain, Montenegro, Saint Vincent e Grenadines, Kazakhstan, Uzbekistan e Gabon.

 

- "Sul vaccino ReiThera la novità è che finalmente l'Istituto Superiore di Sanità e l'Aifa ieri hanno dato l'ok alla fase due". Lo ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "Speriamo di concludere entro l'estate anche la fase 3 - ha aggiunto - e di conseguenza di iniziare la produzione a settembre. Lo studio che è stato fatto è su 100 milioni di dosi l'anno".

 

- "È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile. Si ricorda che è obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine". Lo evidenzia la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

 

- "Si ribadisce, anche alla luce della conferma della circolazione di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità, di mantenere la drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e della mobilità". Lo rileva la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

 

- "Analogamente a quanto avviene in altri Paesi europei, si raccomanda il rafforzamento/innalzamento delle misure su tutto il territorio nazionale". Lo sottolinea la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute. Ciò anche per la circolazione di varianti a maggiore trasmissibilità.

 

- L'incidenza dei casi Covid in Italia a livello nazionale nella settimana di monitoraggio cresce rispetto alla settimana precedente: 135,46 per 100.000 abitanti (8-14 febbraio) contro 133,13 per 100.000 abitanti del periodo 1-7 febbraio (dati flusso ISS), "lontana da livelli (50 per 100.000) che permetterebbero il completo ripristino sull'intero territorio nazionale dell'identificazione dei casi e tracciamento dei loro contatti". Cosi' l'Istituto superiore di Sanità in una nota sui numeri principali dell'epidemia emersi dal monitoraggio settimanale Iss.

 

- Nel periodo 27 gennaio-9 febbraio, l’indice di contagio medio calcolato sui casi sintomatici al coronavirus è stato pari a 0.99 (range 0.95– 1.07), in crescita rispetto alla settimana precedente e con un limite superiore che comprende l’uno. E' quanto emerge dal monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità.

 

- "Dobbiamo essere molto cauti perché la sfida del virus è ancora alta. La prima cosa da fare è vaccinare tutti gli insegnanti e il personale, anche i più grandi di eta'": lo ha affermato il neo ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, illustrando il piano sicurezza della scuola in un'intervista al Corriere della Sera.

 

- Zona arancione, zona gialla. Mentre le varianti covid spaventano l’Italia e molti esperti invocano lockdown chirurgici, le regioni aspettano il consueto monitoraggio settimanale sui dati del Covid in Italia: la cabina di regia potrebbe ridisegnare la mappa delle zone più o meno a rischio, con l’adozione di misure e restrizioni abbinate al colore.

 

- Vaccini anti-Covid ai Paesi più poveri perché nessun Paese si salva da solo: i leader dei Paesi G7, che si riuniscono on-line, primo incontro dallo scorso aprile, sono intenzionati a fornire vaccini ai Paesi in via di sviluppo. Il presidente Usa, Joe Biden, annuncerà un contributo di 4 miliardi di dollari al Covid-19 Vaccines Global Access, il Covac, il programma guidato dall'Oms per distribuire i vaccini in maniera più equa.

 

• 18 febbraio

 

- Sono 13.762 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Lo rende noto il bollettino quotidiano del ministero della Salute. Le vittime sono, invece, 347. Nelle ultime 24 ore effettuati 288.458 tamponi, con il tasso di positività che sale al 4,8% dal 4,1% di ieri. Nelle terapie intensive si aggiungono 2 pazienti, mentre calano di 311 unità i ricoveri negli altri reparti. I guariti sono 17.711.

 

- "Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare l'ospedalizzazione: il preprint consegnato a The Lancet di uno studio su 10.290 persone in Inghilterra e 10.300 in Brasile con età dai 18 anni in su e quindi comprensiva degli anziani anche con patologie gravi come diabete, obesità, insufficienze respiratorie e problemi cardiovascolari, chiarisce senza ombra di dubbio che l'efficacia per contrastare la malattia grave è del 100%". Lo afferma Pietro Di Lorenzo, presidente della Irbm, in un'intervista all'ANSA. "Ciò significa che la totalità dei vaccinati non rischia più di andare in ospedale o terapia intensiva".

 

- La variante inglese del coronavirus è stata individuata in quattro tamponi provenienti da un gruppo di sei prelevati tra i partecipanti ai Mondiali di sci di Cortina D'Ampezzo. Lo ha reso noto oggi Antonia Ricci, direttrice dell'Istituto zooprofilattico delle Venezie di Padova. Si tratta, secondo quanto ha riferito Ricci, di "persone residenti in Italia", e non è stato accertato, ancora, se si tratta di atleti, tecnici o accompagnatori.

 

-  "Serve un cambio di passo nel controllo della pandemia perché, complici le varianti, è impossibile piegare la curva dei contagi con le attuali misure di mitigazione, confidando solo nel potenziamento della campagna vaccinale". Lo dice la Fondazione Gimbe nel consueto monitoraggio settimanale in riferimento al periodo 10-16 febbraio.

 

- L'ultimo bilancio globale della John Hopkins university, registra 395.451 nuove infezioni nelle ultime 24 ore, che portano il totale nel mondo a 109.981.805.

 

- Continua a scendere, a livello nazionale, il numero dei pazienti Covid ricoverati nelle terapie intensive, con una media del 23%, sotto la soglia critica del 30% e in calo di 4 punti rispetto a tre settimane fa. E' quanto emerge dal monitoraggio Agenas (Agenzia nazionale servizi sanitari regionali). Situazione critica in sei Regioni: Abruzzo (33%), Friuli Venezia Giulia (34%), Marche (33%), Molise (31%), Bolzano (39%) e soprattutto Umbria (59%).

 

- La Valle d'Aosta avrebbe teoricamente i numeri (contagi, pressione sanitaria, terapie intensive) per passare in zona bianca. Sarebbe la prima regione in Italia. La decisione sarà presa dal ministro della Salute, Roberto Speranza. La regione alpina per la terza settimana consecutiva ha meno di 50 nuovi contagi ogni 100 mila abitanti. I ricoverati in ospedale sono 8, di cui solo 2 in terapia intensiva.

 

- Sono 3.181.659 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, secondo il report del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria. Si tratta del 78,1% delle dosi totali consegnate sul territorio nazionale.

 

• 17 febbraio

 

- Sono 12.074 i nuovi casi nelle ultime 24 ore in Italia, 369 i decessi. I tamponi realizzati, tra molecolari e antigenici, sono stati 294.411 in 24 ore. Ieri 10.386 casi e 336 vittime con 274.019 tamponi. Il tasso di positività registra un leggero rialzo e si attesta al 4,1% (ieri 3,8%). In terapia intensiva si registrano oggi 31 pazienti in meno (ieri -15) con 113 ingressi del giorno, per un totale di 2.043, mentre i ricoveri ordinari sono 189 in meno (ieri -52) e scendono a 18.274. I guariti sono 16.519.

 

- "Sputnik non ha chiesto l'autorizzazione a Ema finora. Se lo faranno, devono presentare tutti i dati e sottoporsi allo scrutinio come gli altri. Inoltre, non producono in Ue, quindi certamente ci deve essere un'ispezione ai siti di produzione, perché dobbiamo avere standard di produzione stabili". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

 

- In Lombardia sono stati inviati i primi 11mila sms con gli appuntamenti per la somministrazione del vaccino anti-Covid agli over 80. Le vaccinazioni prenderanno il via domani, 18 febbraio, in 74 centri vaccinali che, per questa fase, sono situati quasi tutti all'interno delle Asst delle 8 Ats lombarde.

 

- L'Onu ha rivolto un appello a realizzare con urgenza un "piano globale per i vaccini" anti-Covid. "Il mondo ha urgentemente bisogno di un piano globale delle vaccinazioni che riunisca tutti quelli che hanno il potere e le capacità scientifica, tecnologica e finanziaria richieste", ha detto il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres.

 

- Con la variante inglese più infezioni e possibile aumento dei ricoveri e dei morti. È in sintesi quanto si legge sul sito dell'Istituto superiore di sanità dedicate proprio alle varianti del coronavirus Sars-CoV-2.

 

- In Germania gli ospedali hanno interrotto le somministrazioni del vaccino AstraZeneca. Secondo quanto riporta il quotidiano Die West, il vaccino ha scatenato degli effetti collaterali molto forti nel Nord Reno-Westfalia. A Braunschweig ed Emden, i dipendenti degli ospedali hanno spiegato di non essere in grado di lavorare dopo aver fatto il vaccino.

 

- "La variante inglese di Sars-Cov-2 sta correndo molto veloce" e "in alcune aree d'Italia è già ampiamente prevalente". Praticamente assente fino a un paio di mesi fa, "in poche settimane si è affermata e nel mese di gennaio ha quasi soppiantato il virus originario di Wuhan". Lo ha dichiarato Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia (Siv-Isv).

 

- "In tutta Europa, c'è un urgente bisogno di ulteriori vaccini contro il Covid-19, e la presentazione della domanda di oggi è un significativo passo avanti nel garantire all'Unione Europea un'altra opzione per contribuire a ridurre l'impatto della pandemia in Europa e nel mondo". Lo ha dichiarato Paul Stoffels, Vice Presidente del Comitato esecutivo e Chief Scientific Officer di Johnson & Johnson, all'indomani della richiesta di immissione al commercio del vaccino messo a punto dalla controllata Janssen all'Ema.

 

- "I vaccini dovrebbero esser messi a disposizione di tutta la comunità, il vaccino dovrebbe essere nei Livelli essenziali di assistenza (Lea) e serve una campagna di vaccinazione più omogenea di quella attuale, perché ogni regione attua meccanismi diversi, per cui, ad esempio, in alcune sono stati vaccinati gli insegnanti in altri no". Lo ha detto il virologo dell'università di Milano Fabrizio Pregliasco.

 

- Sei tonnellate di gel igienizzante, proveniente dalla Turchia, sono state bloccate dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Novara. L'etichetta sui flaconi, oltre 33mila, lasciava intendere che si trattasse di gel antibatterico con potere battericida pari al 99.9%, ma dagli esami effettuati in laboratorio il contenuto alcolico è risultato inferiore al 50% di volume.

 

- Sono 3.122.631 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'85.5% del totale di quelle consegnate (3.651.270, di cui 3.288.870 Pfizer/BioNTech, 112.800 Moderna e 249.600 Astrazeneca). La somministrazione ha riguardato 1.964.676 donne e 1.157.955 uomini.

 

- Il monitoraggio di venerdì 19 febbraio servirà da bussola per le nuove scelte del governo. Rischiano di passare in fascia arancione ben sei Regioni: oltre alla Lombardia e al Lazio ci sono l’Emilia-Romagna, il Friuli-Venezia Giulia, le Marche e il Piemonte. Si aggiungerebbero all’Abruzzo, la Basilicata, la Liguria, il Molise, l’Umbria e la provincia di Trento.

 

- Il numero di nuovi casi di Covid-19 segnalati in tutto il mondo è diminuito del 16% la scorsa settimana a 2,7 milioni, secondo quanto ha affermato l'Oms. Anche il numero dei decessi registra un calo, con 81.000 morti segnalati la scorsa settimana, -10%. Il bollettino globale di Covid-19 segna così 108,2 milioni di casi e oltre 2,3 milioni di vittime dall'inizio della pandemia.

 

- "L'Istituto Pascale e l'Università Federico II hanno individuato un'altra variante di Covid-19, mai individuata prima in Italia". Lo rende noto la Regione Campania. "Di questa variante al momento non si conoscono il potere di infezione, né altre sue caratteristiche come accade per molte varianti rare del virus. Si chiama B.1.525, e finora ne sono stati individuati soltanto 32 casi in Gran Bretagna, e pochi casi anche in Nigeria, Danimarca e Stati Uniti. Mai finora in Italia", si legge nella nota.

 

- L'amministrazione Biden invierà ogni settimana agli Stati 13,5 milioni di dosi, con un incremento del 57% da quando il presidente Biden ha assunto l'incarico. E a cominciare da questa settimana, annuncia, "raddoppieremo a due milioni le dosi da spedire alle farmacie locali". Lo ha comunicato la Casa Bianca su Twitter.

 

• 16 febbraio

 

- Sono 10.386 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del ministero della Salute a fronte di 274.019 tamponi (ieri 7.351 con 179.276 tamponi). Le vittime sono 336 (ieri 258), i guariti 14.444. Il tasso di positività è al 3,8%. 15 in meno i pazienti in terapia intensiva.

 

- Una procedura accelerata per l'approvazione di vaccini adattati alle nuove varianti Covid e una spinta alla collaborazione tra i produttori per aumentare le forniture, sia dei vaccini già autorizzati sia di quelli per possibili nuovi ceppi virali. Sono queste le novità principali della nuova strategia che la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen presenterà domani per far fronte alla nuova fase della pandemia caratterizzata dal rischio mutazioni.

 

- L'Agenzia europea per il farmaco (Ema) ha ricevuto la richiesta di autorizzazione per il vaccino anti-Covid sviluppato da Janssen-Cilag. L'Ema fa sapere che potrebbe dare una valutazione verso metà marzo.

 

- "Alcune regioni sono già tornate arancioni. Potrebbe succedere che l'Emilia Romagna e altre regioni diventino arancioni tra qualche giorno. Questo non perché la situazione è drammatica in sé ma perché è peggiorata rispetto a qualche settimana fa": lo ha detto il presidente dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ricordando che indice Rt è "appena sopra" l'1.

 

- In Italia il tasso di mortalità è aumentato di quasi il 50% in primavera e a novembre 2020 rispetto agli stessi periodi del 2016-2019. Lo ha reso noto Eurostat, in base ai dati raccolti sull'incremento della mortalità in Europa tra marzo e novembre 2020. L'Italia ha raggiunto i suoi livelli massimi in marzo (+49,4%), aprile (41%) e novembre (49,5%).

 

- La Lombardia è tra le Regioni che acquisterebbero i vaccini anti-Covid in autonomia. "Certo, ci siamo dati da fare, stiamo collaborando con Zaia, abbiamo i nostri collegamenti. Siamo fermi perché fino ad ora il Governo non autorizza gli acquisti da parte delle singole Regioni. Noi siamo rispettosi della legge e quindi aspettiamo l'autorizzazione", ha detto il presidente della Regione, Attilio Fontana, a Mattino 5.

 

- "A Wuhan erano presenti 13 varianti del Covid già a dicembre 2019": è la scoperta emersa, secondo quanto dichiarato alla Cnn da Peter Ben Embarek, a capo della missione dell'Oms, dalle analisi condotte nella città cinese dal team di esperti incaricato di indagare sull'origine del coronavirus.

 

- Secondo i dati dell’Office for National Statistics (Ons), circa il 19% della popolazione britannica (una persone su cinque) avrebbe sviluppato gli anticorpi al virus.

 

- "Moderna ci ha annunciato qualche ritardo nelle consegne di febbraio, che saranno recuperate a marzo". Lo ha detto una portavoce della Commissione europea.

 

- "Le varianti non ce le siamo inventate noi, ci sono, sono maggiormente contagiose, e non possiamo fare trattativa politica o sindacale con il virus: il virus segue le sue modalità di trasmissione". Così Massimo Galli, infettivologo dell'ospedale Sacco di Milano a Mattino 5. "Siamo tutti d'accordo - continua Galli - che vorremo riaprire, ma io mi ritrovo ad avere il reparto invaso da nuove varianti e tutto fa pensare che a breve avremo problemi più seri".

 

- Sono 3.057.132 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'83.7% del totale di quelle consegnate (3.651.270, di cui 3.288.870 Pfizer, 112.800 Moderna e 249.600 Astrazeneca). La somministrazione ha riguardato 1.925.859 donne e 1.131.273 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 1.289.059. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 8:00 di oggi. Nel dettaglio, le dosi sono state somministrate a 2.063.001 operatori sanitari, 574.701 unità di personale non sanitario, 330.517 ospiti di strutture residenziali e 88.913 over 80.

 

- "La variante inglese in 15 giorni passa dal 10% al 60-70% con le conseguenze che abbiamo visto in Inghilterra con più di 2000 morti al giorno". Così Andrea Crisanti, ordinario di microbiologia all'Università di Padova intervenuto ad Agorà su Rai 3. Crisanti però frena sulla maggiore letalità della variante: "C'è ancora un dibattito, perché è molto difficile discriminare l'effetto sulla saturazione del sistema sanitario. Quando ci sono molti casi è chiaro che le persone possano essere curate meno bene".

 

- Il Kazakhstan sarà il primo Paese al mondo a produrre localmente il vaccino russo Sputnik V contro il Covid-19: lo riferisce l'Afp, secondo cui la società Karaganda Pharmaceutical Complex ha annunciato di aver ricevuto ieri il permesso del ministero della Salute kazako per produrre il vaccino.

 

- "Oltre 10 mila cittadini in Liguria hanno già prenotato il vaccino online sul sito http://prenotovaccino.regione.liguria.it, oppure tramite il numero verde dedicato 800 938818, che e' partito stamattina con 120 operatori attivi contemporaneamente". Lo fa sapere il presidente della Regione Giovanni Toti.

 

- "Direi che in questo momento è molto difficile pensare di riportare tutti gli studenti in classe al 100%, però è un obiettivo di lungo termine al quale dobbiamo prestare attenzione". Lo ha affermato a Sky Tg24 il presidente dell'Anp, Antonello Giannelli, commentando l'impegno assunto dal neo ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi.

 

- Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus a livello globale ha superato oggi quota 2,4 milioni: la soglia dei due milioni era stata superata il 15 gennaio scorso. Secondo i dati della Johns Hopkins University, attualmente decessi causati dal virus nel mondo sono 2.407.869 su un totale di 109.155.627 casi.

 

- L'autorità sanitaria australiana ha dato il via libera provvisorio al vaccino anti Covid di Oxford-AstraZeneca: lo ha reso noto l'ufficio del premier Scott Morrison. È il secondo vaccino che viene approvato nel Paese dopo quello di Pfzier-BioNTech. Le vaccinazioni cominceranno il 22 febbraio.

 

- La Colombia darà il via domani alla sua campagna di immunizzazione contro il coronavirus: lo ha reso noto il presidente del Paese Ivan Duque. Si comincerà con il personale medico in prima linea nella lotta al virus in due cittadine in una regione rurale, Monteria e Sincelejo, per dimostrare al Paese che il vaccino è destinato all'intera nazione. Le principali metropoli seguiranno giovedì.

 

- Gli Stati Uniti hanno raggiunto 27.690.574 casi confermati di coronavirus e 486.286 morti per Covid-19, secondo i dati della Johns Hopkins University, con 981 morti in più rispetto a domenica e 51.823 nuovi contagi. La California è ora lo stato più colpito dalla pandemia, con 47.117 morti, seguita da New York (46.188), Texas (41.595), Florida (28.934), Pennsylvania (23.211), New Jersey (22.446), Illinois (22.166) e Ohio (16.394).

 

- Il bilancio dei decessi legati al Covid-19 in Brasile si avvicina ai 240.000 dopo che le autorità hanno registrato altri 528 morti e 32.197 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Lo riporta il Guardian. Dall'inizio della pandemia il Paese ha registrato quasi 9,9 milioni di contagi e i decessi sono a 239.245, secondo il conteggio della Johns Hopkins University.

 

• 15 febbraio

 

- Sono 7.351 i nuovi contagi registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 179.276 tamponi eseguiti, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri gli infetti erano stati 11.068. Le vittime di oggi sono 258, contro le 221 di ieri. Il tasso di positività è del 4,1%, a fronte del 5,3% di ieri (-1,2% in 24 ore). Scendono sotto le 400mila unità i malati attualmente positivi al Covid-19: il totale è ora di 398.098. I positivi al coronavirus non calavano sotto questa soglia dal 2 novembre scorso. Sono 2.089 i pazienti in terapia intensiva per il Covid in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, con un saldo giornaliero di 4 unità in più tra ingressi e uscite. 11.771 i guariti.

 

- "Nel contesto italiano, in cui la vaccinazione delle categorie di popolazione più fragile sta procedendo rapidamente ma non ha ancora raggiunto coperture sufficienti, la diffusione di varianti a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante se non vengono adottate misure di mitigazione adeguata". E' quanto sottolinea l'Istituto superiore di sanità nello studio di prevalenza della variante VOC 202012/01 (Regno Unito) in Italia relativo alla indagine svolta lo scorso 4-5 febbraio.

 

- Cala ancora l'occupazione dei posti letto di terapia intensiva di pazienti Covid in Puglia, passando dal 29 al 28%, sotto di due punti rispetto alla soglia critica. Ad evidenziarlo il monitoraggio di Agenas, l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, effettuato ieri 14 febbraio.

 

- L'eventuale possibilità di somministrare una sola dose di vaccino ai soggetti già guariti da Covid-19 con sintomi e anche la più opportuna tempistica per tale immunizzazione sono argomenti di "forte interesse" e sulla questione, secondo quanto apprende l'ANSA, si è aperto un confronto in tavoli tecnici tra gli scienziati e anche con l'Agenzia italiana del farmaco. Secondo alcuni studi, la naturale risposta immune nei guariti avrebbe una durata di circa sei mesi, e dunque la vaccinazione potrebbe essere posticipata.

 

- Si fa critica la situazione al confine con l’Austria. Sull’autostrada del Brennero si sono formate code di mezzi pesanti di 40 km di lunghezza dopo che, per limitare la diffusione della variante sudafricana, il governo ha imposto anche agli autotrasportatori tamponi obbligatori per viaggi la cui destinazione si trova in Germania, oppure deve essere raggiunta attraverso la Germania.

 

- Sono 65.076 le vittime registrate in Germania dall'inizio della pandemia. Lo ha reso noto il Robert Koch Institut. Il numero dei contagi complessivi è 2.338.987. La Germania è ancora in lockdown - e ci resterà fino al 7 marzo - nonostante da settimane si registri un netto calo dei nuovi contagi. Si teme però il possibile impatto delle varianti del virus, in particolare di quella britannica, la più diffusa nel paese. I dati del lunedì sono come sempre particolarmente bassi: stando al bollettino di stamani, i nuovi contagi in 24 ore erano 4.426 e le vittime 116. Il tasso di incidenza in sette giorni su 100 mila abitanti è di 58,9 infezioni.

 

- "L'atteggiamento dei medici che non vogliono fare il vaccino AstraZeneca è da 'snob'. Se non avessi fatto il vaccino Pfizer avrei fatto AstraZeneca pur sapendo che questo vaccino risulta meno efficace". Lo ha detto il direttore di Malattie infettive presso l'ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, ospite del programma 'Il mio medico' su Tv2000.

 

- "Superata la quota delle 50 mila vaccinazioni agli over 80 anni nel Lazio. La vaccinazione per i più anziani prosegue senza alcun intoppo. Il Lazio è la prima Regione italiana per la percentuale degli over 80 vaccinati". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

 

- "La percentuale di incidenza della cosiddetta "variante inglese" in Campania, in media con quella nazionale, è attestata al 25%. Un caso su quattro". Questo è quanto si legge in una nota dell'Unità di crisi della Regione Campania. "È questa la principale motivazione per mantenere altissima la guardia e per cui si richiede un lavoro ancora più intenso di controllo sui territori e sui contatti diretti dei positivi con variante inglese", si sottolinea.

 

- Nel corso di un’intervista con il Corriere della Sera, il virologo e presidente dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) Giorgio Palù ha spiegato che per "uscire dal raggio della minaccia" del coronavirus, dobbiamo essere in grado di "tenerlo ancora a bada almeno per i prossimi due o tre mesi" dal momento che "le infezioni respiratorie raggiungono il picco in inverno e in primavera-estate si mitigano".

 

- Alle 14, dunque a un'ora dall'apertura delle adesioni alla vaccinazione anti Covid per gli over 80, sono 5.225 le adesioni effettuate al portale realizzato da Regione Lombardia vaccinazionicovid.servizirl.it, dove erano in fila 101.100 utenti. Sono invece state 587 le adesioni fatte in farmacia e 39 quelle ai medici di famiglia.

 

- "Ricciardi ha ragione in linea di principio", quando chiede un immediato lockdown nazionale perché "è davanti agli occhi di tutti che la faccenda delle Regioni colorate ha funzionato molto poco senza toglierci dal problema". Lo ha affermato Massimo Galli, infettivologo dell'ospedale Sacco-università degli Studi di Milano, ospite de L'aria che tira su La7.

 

- "Una cosa vi dico: è molto difficile per un vaccino avere un'efficacia sul campo maggiore di questa. Adesso sbrighiamoci. Il problema non si risolve con le chiusure che servono solo a guadagnare tempo. Si risolve con il vaccino". Lo scrive su Twitter il virologo e docente all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano Roberto Burioni.

 

- La Sardegna sta già predisponendo limitazioni per chi vorrà sbarcare sull’isola nella stagione estiva: per entrare servirà essere negativi o vaccinati.

 

- Dopo lo stop all'apertura degli impianti sciistici, Coldiretti lancia l'allarme per l'indotto. La chiusura è infatti destinata ad avere effetti sull'intera economia che ruota intorno al turismo invernale, che ha un valore stimato prima dell'emergenza Covid tra i 10 e i 12 miliardi di euro l'anno tra diretto, indotto e filiera.

 

• 14 febbraio

 

- Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 11.068 nuovi casi e 221 morti. Dall'inizio della pandemia i decessi raggiungono quota 93.577. In netto calo i tamponi, 205.642 rispetto ai 290.534 di ieri, con un tasso di positività in crescita al 5,3% (sabato era al 4,6%). Le persone attualmente ricoverate in terapia intensiva sono 2.085, tornando ad aumentare di 23 unità rispetto a ieri, nel saldo quotidiano tra ingressi e uscite. Sono invece 18.449 le persone ricoverate nei reparti ordinari, 51 in meno rispetto alla giornata di sabato. 9.469 i guariti.

 

- Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un provvedimento che vieta lo svolgimento delle attività sciistiche amatoriali fino al 5 marzo 2021, data di scadenza del DPCM 14 gennaio 2021.

 

- Il Regno Unito ha raggiunto quota 15 milioni di persone che hanno ricevuto una prima dose di vaccino anti Covid, con un giorno di anticipo su quanto promesso da Boris Johnson oltre 2 mesi fa. Lo certificano i dati aggiornati dal ministro Nadhim Zahawi (15,1 milioni di prime dosi, 535.000 richiami) che segnalano inoltre un nuovo calo di casi e morti giornalieri. Domani il governo dovrà formalizzare se siano state coperte tutte le prime 4 categorie prioritarie nel Regno (over 70 e addetti sanitari in prima linea). Da martedì 16 febbraio si parte con gli over 65.

 

- Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha lanciato un appello per "un'azione collettiva internazionale rapida, efficace e solidale" contro le varianti del Covid-19. "Siamo ormai impegnati in una lotta contro le varianti, una vera e propria corsa contro il tempo", ha affermato il titolare dell'Eliseo in un'intervista al Journal du Dimanche, "senza un'azione collettiva internazionale rapida, efficace e solidale, corriamo il rischio di farci sfuggire il virus".

 

- La Commissione europea ha criticato la decisione tedesca di chiudere le frontiere con la Repubblica ceca e il Tirolo austriaco. "Posso capire la paura di fronte alle varianti del coronavirus, ma dobbiamo dire la verità: il virus non sara' fermato dalle frontiere chiuse", ha lamentato domenica il commissario europeo alla Salute Stella Kyriakides sul quotidiano tedesco Augsburger Allgemeine. "L'unica cosa che aiuta - ha aggiunto - sono i vaccini e le misure precauzionali sanitarie. Secondo me e' sbagliato tornare come a marzo 2020 in un'Europa dei confini chiusi".

 

- "Tutte le varianti del virus SarsCov2 sono temibili e ci preoccupano ma, in particolare, quella inglese risulterebbe essere anche lievemente piu' letale e sta facendo oltre mille morti al giorno in Gran Bretagna". Lo afferma all'Ansa Walter Ricciardi, consigliere del ministro della salute Roberto Speranza. A fronte di questa situazione di "pericolo - ha aggiunto - alcuni Paesi hanno gia' optato per la chiusura drastica. L'Italia è in ritardo, penso avremmo dovuto prendere misure di chiusura gia' 2 o 3 settimane fa".

 

- Secondo uno studio condotto in 16 regioni italiane dagli esperti dell'Istituto superiore di sanità, del ministero della Salute e della Fondazione Bruno Kessler è emersa la presenza delle varianti nell'88% delle aree esaminate, con percentuali comprese tra lo 0 il 59%.

 

- Alla luce delle "mutate condizioni epidemiologiche" dovute "alla diffusa circolazione delle varianti virali" del virus, "allo stato attuale non appaiono sussistenti le condizioni per ulteriori rilasci delle misure contenitive attuali, incluse quelle previste per il settore sciistico amatoriale". E' quanto ha risposto il Comitato tecnico scientifico alla richiesta del ministro della Salute Roberto Speranza di "rivalutare la sussistenza dei presupposti per la riapertura" dello sci, "rimandando al decisore politico la valutazione relativa all'adozione di eventuali misure più rigorose".

 

- Il consigliere del ministro Speranza, Walter Ricciardi, ha spiegato: "È urgente cambiare subito la strategia di contrasto al virus SarsCov2: è necessario un lockdown totale in tutta Italia immediato, che preveda anche la chiusura delle scuole facendo salve le attività essenziali, ma di durata limitata".

 

- Sono state consegnate tutte le 292.800 dosi del vaccino AstraZeneca e le 132.000 del vaccino Moderna, arrivate tra l’11 e il 12 febbraio presso l'aeroporto di Pratica di Mare, hub nazionale della Difesa. Dopo la suddivisione da parte del personale del ministero della Salute, nella giornata di ieri, è avvenuta la distribuzione nelle varie Regioni con il concorso di Sda e delle Forze Armate nell'ambito dell'"Operazione Eos".

 

- Il Tar della Sicilia conferma il provvedimento contro i "furbetti dei vaccini", adottato dall'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, di concerto col presidente Nello Musumeci: non c'è alcun diritto alla seconda dose del siero anti-Covid 19, per chi non aveva diritto alla prima.

 

- Auckland, più grande città della Nuova Zelanda, sarà in lockdown per tre giorni dopo che oggi sono stati rilevati tre nuovi casi di Covid-19.

 

- Il sistema dei colori delle Regioni "ora rischia di essere messo in crisi dalla variante inglese visto che ha una velocità di trasmissione differente, più alta. Potrebbe essere necessario rivedere i parametri". Così in un'intervista al 'Messaggero' il professor Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università Statale di Milano.

 

- Toscana, Liguria, Abruzzo e provincia di Trento zona arancione. Sono queste le regioni che cambiano fascia di rischio Covid da oggi 14 febbraio. La Sicilia, invece, torna in zona gialla da domani 15 febbraio. In zona arancione, con regole e misure più restrittive, già si trovano l'Umbria (con alcune aree in zona rossa) e la provincia di Bolzano, due regioni che nell'ultima settimana analizzata dall'Iss hanno avuto "un livello di rischio alto".

 

• 13 febbraio

 

- Sono 13.532 i nuovi casi Covid in Italia a fronte di 290.534 tamponi (ieri 13.908 con 305.619 tamponi). Il tasso di positività è al 4,7% (ieri 4,5). Le persone attualmente ricoverate in terapia intensiva in Italia a causa del Covid-19 sono 2.062, in calo di 33 unità rispetto a ieri, nel saldo quotidiano tra ingressi e uscite. Secondo i dati del ministero della Salute sono invece 18.500 le persone ricoverate nei reparti ordinari, 236 in meno rispetto alla giornata di venerdì. 13.973 i guariti; 311 i decessi.

 

-  La Cina si sarebbe rifiutata di consegnare alcuni dati chiave al team dell'Organizzazione mondiale della sanità che ha indagato a Wuhan sulle origini del Covid-19: lo ha denunciato uno dei membri della squadra, il microbiologo Dominic Dwyer, in un'intervista a diversi media internazionali. Il team ha richiesto i dati grezzi dei pazienti dai primi casi, in quella che ha definito essere una "pratica standard" ma agli esperti sarebbe stato dato solo un riassunto.

 

- In una nota dell'assessorato al Welfare di Regione Lombardia si legge: "Le persone con 80 anni e più che non possono uscire di casa, perché allettate o in condizioni di grave infermità/invalidità potranno esprimere la volontà di aderire alla campagna vaccinale rivolgendosi al proprio medico di medicina generale".

 

- Test e isolamento per i viaggiatori provenienti dall'Austria dove circola la variante sudafricana. Lo prevede la nuova ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza, al fine di arginare la diffusione delle varianti Covid.

 

- Dal primo marzo "vaccini anti-covid AstraZeneca dai medici di famiglia". Lo annuncia l'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

 

- Nei mesi precedenti a dicembre 2019 non c'erano né grandi focolai diffusi di Covid-19 a Wuhan né nelle vicinanze. Lo ha affermato ieri in conferenza stampa Peter Ben Embarek, capo di un team di esperti dell'Oms inviato a Wuhan per il tracciamento dell'origine della Covid-19, sottolineando che la missione ha avuto "successo in molti modi". "Abbiamo acquisito molte nuove conoscenze sull'inizio degli eventi". Embarek ha affermato che il team internazionale è stato in grado di comprendere meglio "il ruolo" dei frutti di mare "nella propagazione e per risalire a fornitori di diversi prodotti di animali selvatici", riferendosi al potenziale animale intermedio responsabile della trasmissione da animale a uomo.

 

- Il presidente iraniano Hassan Rohani ha lanciato un allarme sull'inizio di una quarta ondata dell'epidemia da coronavirus dopo che molte province, in particolare Khuzestan e Azerbaigian occidentale, sono tornate ad essere considerate ad alto rischio. "Questo è un allarme rosso per tutti, quindi è necessario essere vigili e osservare i protocolli sanitari più di prima", ha sottolineato il presidente. L'Iran ha riportato un bilancio di 74 morti e 7.120 casi nell'ultima giornata. Il numero totale dei decessi è 58.883 e dei casi 1.510.873.

 

- Sono 2.906.445 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, il 79.6% del totale di quelle consegnate (3.651.270, di cui 3.288.870 Pfizer/BioNTech, 112.800 Moderna e 249.600 Astrazeneca). La somministrazione ha riguardato 1.833.409 donne e 1.073.036 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 1.273.111. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 8:00 di oggi. Nel dettaglio, le dosi sono state somministrate a 1.996.166 operatori sanitari, 536.605 unità di personale non sanitario, 318.275 ospiti di strutture residenziali e 55.399 over 80.

 

- Da lunedì 15 febbraio i cittadini dell'Emilia Romagna di 85 anni e oltre potranno prenotare il vaccino anti Covid. Le prime vaccinazioni che saranno effettuate da martedì 16. Dall'1 marzo toccherà a coloro che hanno dagli 80 agli 84 anni.

 

- In America Latina si sono superati i 20 milioni di casi confermati di coronavirus, secondo i calcoli dell'AFP. Il numero preciso dei contagi dall'inizio della pandemia è arrivato a 20.021.361 e quello dei decessi a 635.834. Il Brasile, con 9,76 milioni di contagi e 237.489 morti, è il Paese più colpito dell'area. Seguono la Colombia (2,18 milioni), Argentina (2,01 milioni), Messico (1,97 milioni) e Perù (1,22 milioni). Secondo tutte le stime, il numero di casi diagnosticati e' considerato parziale, poiché i casi meno gravi o asintomatici non vengono rilevati. Per quanto riguarda le vittime, dopo il Brasile ci sono il Messico con 172.557 morti, Colombia (57.196), Argentina (50.029) e Perù (43.255).

 

- È stato il primo comune campano a essere dichiarato zona rossa quasi un anno fa per il numero di contagi e a distanza di 9 mesi gli abitanti di Ariano Irpino che hanno contratto il virus si sono sottoposti agli esami per uno studio condotto dall'Asl di Avellino, dall'Istituto zooprofilattico del Mezzogiorno e dall'azienda ospedaliera dei Colli di Napoli sulla memoria anticorpale. L'esito rivela che il 99% dei casi analizzati ha conservato una memoria anticorpale.

 

- I ricoveri dovuti al coronavirus in Perù sono arrivati ieri a quota 14.333, ben 213 in più rispetto a giovedì e il livello più alto dal 17 agosto scorso, quando erano 14.181: lo ha reso noto il ministero della Sanità. Sempre secondo i dati ufficiali aggiornati a ieri, il Paese registra finora un totale di 1.229.748 casi confermati del virus (con un incremento di 8.439 contagi nelle ultime 24 ore) e 43.255 decessi (di cui 210 ieri).

 

- L'epidemiologo Fabrizio Stracci, professore associato di Igiene generale e applicata dell'università degli studi di Perugia, torna ad evocare il blocco totale per l'Umbria: "Vedo una situazione pericolosa, perché ogni giorno aumenta il carico sui servizi sanitari e ritrovarci oggi come Codogno un anno fa non è bello", avverte in un'intervista al Messaggero. "Penso però sia più produttivo introdurre un periodo di blocco centrato per poi ritrovarsi più liberi dal virus e dalle sue conseguenze, che vivere limitazioni frammentate: l'obiettivo dev'essere eliminare il virus dai territori", chiarisce.

 

- Sono attese più di 10mila persone al concorso per il reclutamento di 566 infermieri a tempo indeterminato, che si terrà alla Fiera del Levante di Bari dal 15 al 19 febbraio. I candidati sono stati suddivisi in 9 turni - mattina e pomeriggio, su 5 giorni lavorativi. Nello stesso giorno e nell'ambito dello stesso turno, sarà effettuata la prova scritta e, a seguire, la prova pratica.

 

- "Patrizio Bianchi giurerà oggi come nuovo Ministro dell'Istruzione del Governo Draghi, succedendo a Lucia Azzolina in una delle fasi più delicate che le scuole del nostro paese abbiano mai vissuto. Usciamo da una fase di grave incompatibilità tra le esigenze reali di studentesse e studenti e le priorità delle Ministero. Bisogna ora più che mai ricostruire un confronto vero e concreto tra ministero e organizzazioni studentesche. Le istituzioni non possono sottrarsi alla responsabilità di dare, finalmente, le risposte che aspettiamo da mesi per quanto riguarda la nostra istruzione e il nostro futuro". Lo afferma Federico Allegretti, coordinatore nazionale della Rete degli Studenti Medi che nei mesi passati si è mobilitata più volte in tutta Italia per chiedere coinvolgimento e ascolto in merito alla riapertura delle scuole.

 

- I casi di coronavirus a livello globale hanno superato nelle ultime ore quota 108 milioni: è quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana, il bilancio dei contagi nel mondo dall'inizio della pandemia è di 108.186.991, inclusi 2.382.880 decessi. Finora nel complesso sono guarite 60.587.212 persone.

 

• 12 febbraio

 

- Sono 13.908 i casi registrati di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 305.619 tamponi effettuati. I decessi, 316 in più rispetto a ieri, salgono a quota 93.045 da inizio pandemia. Il tasso di positività è del 4,5% (ieri 5,1%, lo 0,6 in più di oggi). 16.422 i guariti; 31 in meno i ricoveri in terapia intensiva.

 

- La Regione Umbria - in fascia arancione, con una "sottozona rossa" - ha ristretto l'area in cui sono previste le maggiori restrizioni: una ordinanza prevede che i comuni di Lugnano in Teverina, Attigliano, Calvi dell'Umbria e Montegabbione, in provincia di Terni, già da stasera non saranno più soggetti alle restrizioni territoriali specifiche. Queste rimangono valide per l'intera provincia di Perugia e i comuni di Amelia e San Venanzo, nel Ternano, fino al 21 febbraio.

 

- Sono 2.893.718 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, il 79.3% del totale di quelle consegnate (3.651.270, di cui 3.288.870 Pfizer/BioNTech, 112.800 Moderna e 249.600 Astrazeneca). La somministrazione ha riguardato 1.825.252 donne e 1.068.466 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 1.271.181.

 

- "Il numero di casi segnalati di Covid-19 a livello globale è diminuito per la quarta settimana consecutiva e anche il numero di morti è diminuito per la seconda settimana consecutiva". Lo ha detto il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel consueto briefing sul coronavirus. A suo parere, "questi cali sembrano essere dovuti ai paesi che stanno attuando misure di sanità pubblica in modo più rigoroso". Ciononostante, ha ammonito, "ora non è il momento per nessun Paese di allentare le misure, o per qualsiasi individuo di abbassare la guardia".

 

- Tre regioni - Abruzzo, Liguria, Toscana - e la provincia di Trento, passano in zona arancione. Il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà nelle prossime ore le ordinanze, valide a partire da domenica. In arancione restano anche l'Umbria e la provincia di Bolzano anche se per entrambe i governatori hanno disposto misure ancora più restrittive. La Sicilia torna in giallo allo scadere dell'ordinanza.

 

- Via libera in Consiglio dei ministri al decreto legge Covid, che proroga il blocco degli spostamenti tra le Regioni, anche quelle gialle, dal 15 al 25 febbraio. Lo si apprende da fonti di governo a Cdm ancora in corso.

 

- Un attento monitoraggio relativo alla variante inglese del virus SarsCov2 "ci consentirebbe, assieme al rafforzamento delle misure di mitigazione, di contenere e arginare gli effetti della nuova variante mentre si prosegue con le vaccinazioni, che restano comunque efficaci anche contro il virus mutato". Lo afferma il ministero della Salute, comunicando i risultati preliminari della 'flash survey' condotta dall'Iss e dal ministero insieme ai laboratori regionali, relativa alla diffusioni delle varianti in Italia.

 

- La variante inglese del virus SarsCov2 è probabilmente destinata a diventare quella prevalente nei prossimi mesi. Lo afferma il ministero della Salute, comunicando i risultati preliminari della 'flash survey' condotta dall'Iss e dal ministero insieme ai laboratori regionali, relativa alla diffusioni delle varianti in Italia.

 

- Si conferma la frenata di contagi da Covid nel Regno Unito, con l'indice Rt che torna sotto la soglia di rischio 1 in tutti i territori del Paese per la prima volta da luglio. La nuova stima del comitato indipendente di consulenza scientifica del governo di Boris Johnson, indica ora un'oscillazione fra 0,7 e 0,9, a testimonianza dell'effetto del terzo lockdown nazionale.

 

- L'Alto Adige, che da lunedì è in lockdown, inasprisce ulteriormente le misure anti-contagio. Il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, ha firmato l'ordinanza, che sarà in vigore dal 14 al 28 febbraio. "La situazione è molto seria".

 

- Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, firma un'ordinanza che colloca in zona rossa le province di Chieti e Pescara e in arancione quelle di L'Aquila e Teramo. All'origine del provvedimento ci sono l'aumento dei contagi e le valutazioni del Gruppo tecnico scientifico regionale riunitosi in mattinata.

 

- Sette Regioni hanno un Rt puntuale maggiore di 1 anche nel limite inferiore compatibile con uno scenario di tipo 2, in aumento rispetto alla settimana precedente. Le altre Regioni hanno un Rt puntuale compatibile con uno scenario tipo uno. Lo evidenzia la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

 

- "Ho scoperto di avere il Covid, purtroppo capita a tanti cittadini ed è capitato pure a me, ma sto bene, ho una tosse fastidiosa". A riferirlo è Pier Ferdinando Casini.

 

- I contagi in Europa orientale dall'inizio della pandemia sono oltre 10,02 milioni, inclusi 214.691 morti, anche se la media delle nuove infezioni giornaliere è scesa di circa il 31% negli ultimi 30 giorni.

 

- I vaccini non possono causare Covid-19. Lo precisano i ricercatori dell'Istituto superiore di sanità, sul sito dell'istituto nella sezione dedicata alle Faq.

 

- La Germania ha registrato altri 556 morti e quasi 10mila nuovi casi. Sale così a 64.191 il numero dei morti totali. Lo ha riferito il Robert Koch Institute.

 

- Quanto dura l'immunizzazione data dal vaccino anti Covid? "Questo non lo sappiamo, però sappiamo quanto dura l'immunità indotta dall'infezione, almeno 9-10 mesi". Così il virologo Andrea Crisanti, ieri ospite di Piazzapulita su La7.

 

• 11 febbraio

 

- Sono 15.146 i nuovi casi registrati in Italia nelle ultime 24 ore, 391 le vittime. 292.533 tamponi effettuati (quasi 19mila in meno rispetto a ieri). Il tasso di positività sale al 5,17% (ieri era 4,1%). Calano le terapie intensive (-2) i ricoveri ordinari (-338). 19.838 i guariti.

 

- "Se i nuovi casi nella popolazione generale sono stabili da 3 settimane, tra gli operatori sanitari si sono ridotti del 64,2%: dai 4.382 rilevati nella settimana 13-19 gennaio, quando è stata avviata la somministrazione delle seconde dosi, ai 1.570 della settimana 3-9 febbraio". Lo evidenzia la Fondazione Gimbe.

 

- Nel corso del 2020 in Italia sono state aperte circa 464.700 nuove partite Iva, il 14,8% in meno rispetto al 2019, effetto dell'emergenza sanitaria in corso.

 

- In Italia si parte con la campagna di vaccinazione anti-Covid destinata a forze di polizia e vigili del fuoco, categorie considerate prioritarie nella seconda fase del Piano nazionale. Lo ha fatto sapere il Viminale.

 

- "L'orientamento della Conferenza delle Regioni è di richiedere di prorogare il Dl che vieta gli spostamenti da una Regione all'altra, anche per la zona gialla. Nelle prossime ore comunicherò tale orientamento al ministro Francesco Boccia che aveva chiesto il nostro parere nel corso dell'ultima Conferenza Stato Regioni, oltre che al Presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi". Lo ha dichiarato il Presidente Stefano Bonaccini, a margine della Conferenza delle Regioni.

 

- "Non abbiamo bloccato la vita pubblica abbastanza presto o in modo sufficientemente sistematico, mentre c'erano i segnali di una seconda ondata e gli avvertimenti di vari scienziati". Lo ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel che ha poi sottolineato: “In alcuni Paesi europei abbiamo già visto un aumento a tratti drammatico dei contagi, e ci possono essere effetti catastrofici sui sistemi sanitari".

 

- AstraZeneca prevede di produrre questo mese oltre 100 milioni di dosi del suo vaccino sviluppato insieme all'Università di Oxford e di arrivare a produrre oltre 200 milioni di dosi al mese antro aprile: lo ha detto oggi l'amministratore delegato della società Pascal Soriot. Lo riporta il Guardian.

 

- Anche se risultano in calo i casi di Covid-19 registrati in tutta la regione europea nelle ultime 4 settimane, l'Oms Europa invita a fare attenzione ai numerosi focolai che riguardano varianti. "Il calo dei casi nasconde un numero crescente di focolai" e di diffusione nelle comunità di "preoccupanti varianti", il che significa che bisogna "evitare decisioni avventate", ha detto Hans Kluge, direttore generale di Oms Europa.

 

- Così il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, in conferenza stampa, a Palermo: "Stiamo raccogliendo alcuni dati, per fortuna, confortanti: abbiamo un Rt intorno allo 0,60, anche se ancora non ufficiale. Ho buoni motivi per pensare che col dato ufficiale di domani potremo chiedere al governo non solo l'introduzione della zona gialla, mi piacerebbe se il ministro ci autorizzasse a consentire ai ristoratori e a chi somministra cibo di potere tenere aperti i locali per questo fine settimana fino alle 22, in occasione della festa di San Valentino". 

 

- Sul fronte Covid oggi "la situazione è preoccupante per l'avvento di queste varianti, perché noi non le monitoriamo adeguatamente", avverte Walter Ricciardi, consigliere del Ministro della Salute, ospite del Multistakeholder Forum di Poste Italiane. "Non sappiamo esattamente dove e come si stanno diffondendo queste nuove varianti. Lo vediamo nel momento in cui emergono, come è successo in questo momento in Umbria, come e' successo in focolai sporadici. La mia preoccupazione e' che quello che e' successo in Gran Bretagna, che ha visto emergere questa variante a settembre per poi esplodere a dicembre" da noi "possa succedere a marzo".

 

- La Puglia torna in zona gialla da oggi, giovedì 11 febbraio. In vigore nella regione, quindi, nuove misure e regole.

 

- Dal monitoraggio della Fondazione Gimbe che prende in esame la settimana che va dal 3 al 9 febbraio emergono i primi risultati sul fronte vaccinazioni: i contagi sono ridotti del 64% tra gli operatori sanitari. Ma dal controllo emerge "un'Italia 'in giallo' inadeguata a prevenire impennate da varianti e saturazione degli ospedali. E il governo Draghi - si legge nel rapporto - è chiamato a decisioni cruciali e tempestive su vaccini e strategie di contenimento della pandemia".

 

- I contagi sono stabili ma incombono le varianti, occorre attivare 'spie rosse' in 17 provincie. Crollano anche le infezioni fra gli operatori sanitari (-64%). Dal monitoraggio della Fondazione Gimbe che prende in esame la settimana che va dal 3 al 9 febbraio si evince che la stabilizzazione dei nuovi casi è avvenuta a livello nazionale, anche se destano preoccupazione l'inversione di tendenza in metà delle regioni e l'incremento percentuale dei nuovi casi che supera il 5% in 17 province.

 

- Il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri su Radio Cusano Campus: "Un'apertura serale dei ristoranti è possibile nelle aree gialle, mentre serve ancora cautela sugli spostamenti tra Regioni. Man mano che si va avanti con la vaccinazione ci saranno riaperture, sempre pronti a fare passi indietro laddove ci fossero problemi a livello locale come in Umbria".

 

- La Germania ha registrato 10.237 casi e 666 decessi nelle ultime 24 ore. I dati aggiornati riportati dall'Istituto Robert Koch parlano di un totale di 2.310.233 contagi dall'inizio dell'emergenza sanitaria con 63.635 decessi. La cancelliera Angela Merkel ha deciso di estendere il lockdown fino al 7 marzo.

 

- È stato un medico oculista di 54 anni, professore universitario a Tirana e libero professionista, ad aver ricevuto alle 7:40 la prima somministrazione del vaccino AstraZeneca nel nuovo Centro Vaccinale anti-Covid presso il parcheggio Lunga sosta Adr dell' aeroporto di Fiumicino, attivo da questa mattina.

 

- Al via oggi in Italia le somministrazioni del vaccino anti-Covid dell'AstraZeneca. Il Ministero della Salute raccomanda il siero solo alle persone dai 18 ai 55 anni, in buona salute; la seconda dose dopo 10 settimane.

 

- Negli Usa nelle ultime 24 ore sono stati registrati 93.166 casi e 3.219 decessi. È quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi dall'inizio della pandemia a quota 27.285.621 e quello dei morti a quota 471.422.

 

• 10 febbraio

 

- Sono 12.956 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Italia, a fronte di 310.994 tamponi effettuati, con 336 vittime. Ieri i contagi erano stati 10.630 con 274.263 test e 422 decessi. Il tasso di positività rispetto ai nuovi casi sale al 4,2% dal 3,9% di martedì. 16.667 i guariti, mentre calano di 15 unità i ricoveri in terapia intensiva.

 

- Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha firmato l'ordinanza con cui a decorrere da lunedì 15 febbraio 2021 e fino a mercoledì 31 marzo 2021, con esclusione dei giorni in cui alla Regione Lombardia si dovessero applicare le misure di cui all'articolo 2 o 3 del Dpcm 14 gennaio 2021, gli impianti nelle stazioni e nei comprensori sciistici sono aperti anche agli sciatori amatoriali.

 

- "Se si vuole bloccare la diffusione di varianti" di Sars-CoV-2 "o resistenti al vaccino o a elevata trasmissibilità, bisogna veramente fare zone rosse tipo Codogno o Vo': tutti fermi". E' la "ricetta anti-varianti" proposta da Andrea Crisanti, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell'Azienda ospedaliera di Padova.

 

- Il vaccino prodotto da AstraZeneca può essere usato anche nei Paesi in cui sono presenti varianti del Covid. Lo sottolineano, nelle loro raccomandazioni, i 15 esperti di un gruppo dell'Oms specializzato nelle immunizzazioni. Il vaccino AstraZeneca, viene spiegato, può essere impiegato anche nei Paesi in cui "sono presenti le varianti" del coronavirus.

 

- Gli esperti dell'Oms raccomandano il vaccino di AstraZeneca anche per le persone con oltre 65 anni, e può essere utilizzato anche contro le varianti del Covid.

 

- "Prende il via giovedì 18 febbraio in Lombardia la vaccinazione anti-Covid per gli over 80". Lo hanno annunciato in una lettera aperta il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, e l'assessore al Welfare, Letizia Moratti. "A partire da lunedì 15 febbraio, i cittadini che appartengono a questa categoria potranno comunicare al proprio medico o in farmacia la volontà ad essere vaccinati".

 

- La provincia di Imperia, dove negli scorsi giorni è stata registrata un'incidenza doppia di contagi rispetto al resto della Liguria, potrebbe diventare zona rossa. La decisione sarà presa entro questa sera, dopo che il presidente della Regione, Giovanni Toti, si sarà confrontato con enti locali e con il ministro della Salute.

 

- Chi si è vaccinato contro il Coronavirus dovrà mettersi ugualmente in quarantena in caso di contatto con positivi: è questa l’indicazione del Ministero della Salute alle Regioni in video-conferenza. I 10 giorni di isolamento valgono per tutti, anche per chi ha ricevuto la doppia dose di siero anti-covid. Al termine della quarantena, poi, un tampone molecolare di controllo.

 

- Nell'Unione europea sono stati superati 500mila morti per coronavirus. E' quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University.

 

- Non ci sono dati disponibili sull'intercambiabilità del vaccino di AstraZeneca con altri vaccini anti-Covid per completare il ciclo di vaccinazione: "I soggetti che hanno ricevuto la prima dose di "Covid-19 Vaccine AstraZeneca" devono ricevere la seconda dose di "Covid-19 Vaccine AstraZeneca" per completare il ciclo di vaccinazione". È l'indicazione contenuta nel documento sulle caratteristiche del prodotto redatto dall'Agenzia italiana del farmaco e allegato alla nuova circolare del ministero della Salute

 

- Secondo il centro operativo nazionale anticoronavirus, i nuovi contagi sono stati meno di 15.000 per la prima volta dal 17 ottobre scorso, con 14.494 nuovi casi nel Paese nelle ultime 24 ore.

 

- "Sulla base dei risultati, i monoclonali non funzionano nei casi avanzati di Covid, hanno un effetto positivo nei casi lievi e moderati”, ha affermato il virologo

 

- La Germania si muove verso un lockdown fino a 7 o 14 marzo. Lo scrive la Bild online, lasciando trapelare la discussione in corso in vista del vertice fra Stato e regioni di oggi. Il Paese è in rigido lockdown dal 16 dicembre.

 

- La settimana scorsa il bilancio è stato di 3,1 milioni di contagi, il 17% in meno rispetto a quella precedente. Lo ha reso noto l'Oms, sottolineando che si tratta del livello più basso dall'ultima settimana di ottobre.

 

• 9 febbraio

 

- Nelle ultime 24 ore sono stati 10.630 i nuovi casi di coronavirus in Italia a fronte di 274.263 tamponi eseguiti (quasi 130mila in più di ieri). Le vittime sono 422 (ieri 307). La percentuale di positivi, considerando il totale dei tamponi (274.263), è al 3,87% (contro il 5,5% di lunedì). Invariato il numero di pazienti in terapia intensiva, che rimangono in tutto 2.143, mentre i guariti sono 15.827.

 

- Le persone con la sindrome di Down sono più vulnerabili al corononavirus | Uno studio spagnolo ha dimostrato un tasso di mortalità per Covid-19 di circa dieci volte maggiore

 

- Negli over 80 "è possibile che anche il vaccino AstraZeneca possa funzionare, ma sembra che quelli Pfizer e Moderna siano superiori, e quindi sarebbe meglio, considerando che loro, così' come gli immunodepressi, potrebbero avere una risposta immunitaria meno valida, che se facessero un vaccino 'più potente'". Lo sostiene Massimo Galli, direttore del reparto di malattie infettive dell'ospedale Luigi Sacco di Milano.

 

- Può ripartire il concorso straordinario per l'immissione in ruolo dei docenti che abbiano insegnato almeno tre anni. Il via libera è arrivato dal Comitato tecnico scientifico al termine della riunione di oggi. Gli esperti hanno dunque autorizzato lo svolgimento delle ultime 4 prove che erano rimaste sospese e che si terranno il 15, 16, 18 e 19 febbraio.

 

- La pandemia manda a picco la produzione industriale, che nel 2020 crolla dell'11,4% registrando il maggior calo dalla crisi del 2009 e il secondo peggior risultato dal 1990, inizio della serie storica dell'Istat.

 

- Draghi avrebbe indicato negli insegnanti e nel personale scolastico delle categorie prioritarie a cui somministrare i vaccini. Lo riferiscono i gruppi parlamentari che il premier incaricato sta incontrando, secondo quanto viene riferito all'Ansa.

 

- Per accelerare il piano vaccinale "a breve" dovrebbero arrivare dalla Ue "novità positive" per quanto riguarda i contratti con le ditte produttrici. Così il premier incaricato Mario Draghi ai gruppi parlamentari che sta incontrando, secondo quanto viene riferito all'Ansa.

 

- Il governo di Boris Johnson ha formalizzato la nuova stretta ai confini per scongiurare l'importazione di nuove varianti di Covid. Le misure da lunedì prevedono l'obbligo di altri 2 tamponi (dopo 2 e 8 giorni dall'ingresso), oltre a quello in partenza, per chiunque sia autorizzato a entrare nel Regno Unito da ogni Paese al mondo, durante la già prevista quarantena di 10 giorni.

 

- L'Umbria chiede "al più presto" la fornitura di 50 mila vaccini contro il Covid "ulteriori rispetto al piano". Lo ha annunciato la presidente Donatella Tesei dopo aver scritto al commissario Domenico Arcuri. "È indispensabile che arrivino presto - ha aggiunto - per proteggere quante più categorie a rischio possibile e più velocemente possibile".

 

- "La variante brasiliana rischia di diventare il nuovo mostro di questa crisi in tutta Italia. Lo dico con la preoccupazione per l'Umbria e per il Paese". Così la presidente della Regione Donatella Tesei in Assemblea legislativa. "Si susseguono notizie - ha detto Tesei - di nuovi focolai all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, nelle Marche in Abruzzo, in Molise, in Toscana, a Messina, mentre l'Alto Adige è in lockdown per tre settimane".

 

- "Sappiamo che il virus può sopravvivere nei cibi surgelati, ma non sappiamo ancora se da questi si puo' trasmettere all'uomo. Su questo servono piu' ricerche". Lo ha detto il capo della missione dell'Oms a Wuhan, Peter Ben Embarek, in una conferenza stampa. "L'ipotesi che il Covid attraverso il commercio di prodotti surgelati è possibile ma molto lavoro deve essere ancora fatto in questo ambito", ha aggiunto.

 

- L'animale da cui si è diffuso il coronavirus "non è stato ancora identificato". È quanto è stato comunicato nella conferenza stampa conclusiva della missione Oms a Wuhan per stabilire le origini del Covid.

 

- "La mia personale opinione è che il blocco tra le regioni dovrebbe essere mantenuto per altre due settimane perché con le varianti in circolazione il rischio è troppo alto. Andrei per gradi, nelle zone gialle riaprirei i ristoranti la sera, teatri e cinema con progressione e comincerei a pensare alle palestre. Ma solo nelle regioni gialle e se non sono state individuate varianti del virus". Lo ha detto a Mattino 5 il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri.

 

- La variante inglese rappresenta il 37,7% dei casi positivi di coronavirus nell'Ile-de-France, la regione di Parigi: è quanto sostiene la direttrice del laboratorio Bigroup di Neuilly-sur-Seine, Caroline Gutsmuth, citando uno studio realizzato su 7.000 test.

 

- Per il ministro della Salute francese, Olivier Véran, "è possibile che in Francia non ci sia mai più un nuovo lockdown". Lo ha detto a France Info.

 

- È morto di Covid Franco Marini, l'ex presidente del Senato | Una vita in politica, è stato anche segretario della Cisl dal 1985 e 1991. Tra gli incarichi ricoperti, quello di ministro del Lavoro del governo Andreotti VII, di segretario del Partito popolare italiano dal 1997 al 1999 ed europarlamentare.

 

- È allarme varianti in Centro Italia, con la presenza di focolai anche tra bambini. In alcune province di Marche e Abruzzo il 50% di contagi è dovuto al ceppo inglese. In Emilia Romagna la prevalenza è stimata al 30%. In Umbria è stata rilevata a Chiusi la presenza della "brasiliana". Per questo il ministero della Salute e l'Iss hanno sottoposto al Cts l'intenzione di una nuova stretta sulle regole della quarantena, allungando a 21 giorni l'isolamento.

 

- Il team di esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità inviato in Cina per cercare di scoprire l'origine della pandemia di Covid-19 terrà una conferenza stampa oggi per illustrare i risultati raggiunti nella sua inchiesta. Lo ha annunciato la stessa Oms.

 

• 7 febbraio

 

- Sono 7.970 i contagi registrati nelle ultime 24 ore in Italia e 307 le vittime legate al coronavirus. I tamponi effettuati sono stati 144.270 (Ieri 11.641 casi con 206.789 tamponi, 270 i morti). Il tasso di positività scende così al 5,5% (ieri era stato del 5,6%), secondo i dati del ministero della Salute. I guariti sono 15.082, mentre salgono di 36 unità i pazienti in terapia intensiva.

 

- Riaprirà l'11 febbraio il Complesso monumentale del Duomo di Milano, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17. Ad annunciarlo, con una nota, la Veneranda Fabbrica. Era stato chiuso il 5 novembre scorso.

 

- Secondo gli ultimi dati dell'Agenzia sanitaria per i servizi regionali sono 4 le regioni che superano la soglia massima con il 30% di posti letto occupati da pazienti con Covid sul totale di quelli disponibili nel reparto. Si tratta di Friuli Venezia Giulia al 36%, Provincia autonoma di Bolzano al 35%, Marche al 32% e Umbria che raggiunge quota 56%.

 

- È stato messo a punto un test rapido che in sole due ore permette di identificare le tre varianti del virus SarsCoV2 in circolazione in Italia e che a fine febbraio potrebbe essere a disposizione di tutti i laboratori che fanno l'analisi dei tamponi molecolari. Lo ha annunciato il virologo Francesco Broccolo, dell'università di Milano Bicocca e direttore del laboratorio Cerba di Milano.

 

- Il vaccino Pfizer-BioNTech contro Covid-19 è in grado di resistere almeno a due diverse varianti del virus Sars-Cov-2. Lo dimostra uno studio, condotto su un gruppo di 20 pazienti vaccinati, i cui risultati sono stati pubblicati su Nature Medicine.

 

- "Ogni regione dovrebbe effettuare un certo numero di analisi settimanali per ottenere una campionatura rappresentativa a livello nazionale delle alterazioni che si presentano. Avere il polso della situazione permette di ottenere un'identificazione rapida dei focolai e di mettere subito in zona rossa totale i comuni". Perché "non c'è alcuna alternativa al lockdown per arginare l'avanzata del virus". Così il direttore del reparto di Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, intervistato dall’Agi.

 

- "Molti operatori della scuola si interrogano sui vantaggi di aderire all'opportunità" di essere sottoposti a vaccinazione, "a causa della dichiarata minore copertura vaccinale di AstraZeneca rispetto ai più efficaci vaccini Pfizer e Moderna. La decisone di inserire il personale della scuola nelle priorità della campagna vaccinale e soprattutto di utilizzare il vaccino AstraZeneca, è stata assunta senza alcun coinvolgimento né del Comitato Tecnico Scientifico né dei sindacati". Lo sottolinea la Cisl Scuola.

 

- Dopo il primo weekend giallo in quasi tutte le regioni italiane, alcuni comuni o province passano invece in zona rossa per l’aumento dei casi Covid. L’Umbria è la regione con le restrizioni maggiori: la provincia di Perugia e sei comuni del Ternano diventano zona rossa, così come l'Alto Adige.

 

- Sono più di 27 milioni i casi di Covid-19 registrati negli Stati Uniti dall'inizio della pandemia. Lo riporta il database della Johns Hopkins University.

 

- Per avere un'immunità di gregge in autunno, "dobbiamo vaccinare 250mila persone al giorno tutti i giorni, 7 giorni alla settimana". Lo spiega il consulente del ministro della Salute Roberto Speranza.

 

- Il Sudafrica sospende la somministrazione del siero AstraZeneca. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Zweli Mkhize, alla luce dei risultati secondo i quali il vaccino offre una protezione limitata contro la variante del Covid identificata nel Paese africano.

 

• 7 febbraio

 

- Ammontano a 11.641 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia a fronte dei 206.789 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore sono stati 270 i decessi, dato che porta il numero complessivo delle vittime da Covid-19 a 91.273. Cresce di 0,9 punti percentuale il tasso di positività in Italia. Rispetto a ieri, quando il dato segnava il 4,7%, il tasso è salito toccando il 5,6%. 11.380 i guariti, 3 in meno i pazienti in terapia intensiva. 

 

- La provincia di Napoli è quella che registra il maggior aumento di casi Covid nelle ultime 24 con 942 nuove infezioni. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute: seguono Roma (+726), Bolzano (+470), Brescia (+430), Torino (+421), Milano (+392) e Perugia (+328).

 

- Sono 373 le persone morte per Covid nel Regno Unito nelle ultime 24 ore, per un totale di oltre 112mila vittime dall'inizio della pandemia. Lo riporta il Guardian, citando i dati ufficiali diffusi dal governo.

 

- "Al momento i vaccini sembrano essere pienamente efficaci sulla variante inglese, mentre per quella sudafricana e quella brasiliana potrebbe esserci una diminuzione nell'efficacia". Così l'Iss nelle Faq sulle varianti al Sars-CoV-2 sottolineando che "diversi studi sono in corso nel mondo per rispondere a questa domanda".

 

- È salito a 61.517 il numero dei morti in Germania legato al Covid-19. Lo ha riferito il Robert Koch Institute. Per quanto riguarda i contagi, sono 8.616 quelli diagnosticati in più rispetto a ieri, per un totale di quasi 2,3 milioni dall'inizio dell'emergenza.

 

- Dopo i lunghi mesi in cui, per le restrizioni dovute all'emergenza-Covid, ha recitato l'Angelus in diretta video dalla Sala della Biblioteca del Palazzo apostolico, senza la presenza di fedeli, oggi papa Francesco è tornato ad affacciarsi alla finestra dello studio dell'Appartamento pontificio per recitare la preghiera mariana con i fedeli e i pellegrini riuniti in Piazza San Pietro sotto la pioggia.

 

- Il prossimo autunno, a Bergamo sorgerà il Bosco della Memoria. Un progetto per ricordare coloro che non ce l’hanno fatta nella lotta contro il virus. L’idea è nata dall’Associazione comuni virtuosi e prenderà forma anche tramite ad una raccolta fondi.

 

-  "Serve massima prudenza su tutto il territorio nazionale. Non dobbiamo vanificare i progressi delle ultime settimane, risultato dei sacrifici fatti finora. Zona gialla non significa scampato pericolo. Il virus circola e il rischio, anche per via delle varianti, resta alto. Non possiamo scherzare con il fuoco". Questo l'appello del ministro della Salute, Roberto Speranza, pubblicato su Facebook.

 

- Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani e componente del Comitato tecnico scientifico Cts al Corriere della Sera: "In questa fase dell’epidemia credo che vadano accettati senza remore tutti i vaccini che dimostrino un’ efficacia relativamente buona e per relativamente buona si intende almeno il 60-70%".

 

- Diciassette regioni in giallo, quattro in arancione, nessuna in rosso e nessuna in bianco. È il nuovo quadro dell'Italia a colori, da lunedì 8 febbraio, sul fronte della lotta alla pandemia, dopo le ultime valutazioni del Comitato tecnico scientifico.

 

- C'è grande attesa per la riapertura serale di bar e ristoranti. Una decisione a riguardo sarà presa nella prima settimana di marzo. Il 5 marzo scade infatti l'ultimo Dpcm firmato dal presidente uscente Conte e toccherà al nuovo governo stabilire le nuove regole.

 

- Nel mondo sono oltre 105 milioni i casi di covid-19 e oltre 2,3 milioni il numero dei morti. È quanto emerge dai dati pubblicati dalla Johns Hopkins University.

 

- Da domani tutta la provincia di Perugia e sei piccoli comuni del Ternano diventeranno zona rossa per due settimane. È quanto stabilisce un'ordinanza che sarà firmata dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei visti i casi di varianti Covid individuati sul territorio e l'aumento dell'indice Rt. È stata decisa anche la chiusura totale di asili nido e scuole materne.

 

• 6 febbraio

 

- Nelle ultime 24 ore sono 13.442 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia su 282.407 tamponi e 385 i morti. Dati in lieve calo rispetto a ieri quando erano stati registrati 14.218 nuovi positivi e 377 vittime. Lo rende noto il ministero della Salute. 15.138 i guariti. Il tasso di positività scende al 4,8% (-0,5%). Le persone ricoverate in terapia intensiva in Italia per il Covid sono 2.110, 32 in meno rispetto a ieri. I ricoverati con sintomi sono invece 19.408, 167 in meno di ieri.

 

- Sono arrivate all'aeroporto militare di Pratica di Mare (Roma) le prime 249.600 dosi del vaccino AstraZeneca, a quanto fa sapere la Difesa. Nei prossimi giorni, salvo imprevisti, saranno distribuite nei centri di somministrazione nelle varie regioni.

 

- Pienone nei ristoranti di Roma nel primo sabato "giallo" del Lazio. Tanti i locali che, complice il bel tempo, hanno riempito i tavolini all'aperto. Il presidente della Fiepet-Confesercenti di Roma e Lazio, Claudio Pica, segnala "dati impressionanti, dal centro di Roma fino al mare, la gente con il clima mite ha avvertito l'esigenza di uscire. Stimiamo per la provincia un fatturato di 5 milioni solo oggi".

 

- Le vittime del coronavirus a livello globale hanno superato la soglia dei 2,3 milioni. Secondo i dati della John Hopkins University, che monitora costantemente l'andamento della pandemia a livello globale, i decessi accertati sono stati 2.300.427.

 

- L'autorità per il farmaco cinese ha dato una via libera "condizionato" ad un secondo vaccino prodotto dalla Sinovac. Lo ha annunciato la stessa azienda farmaceutica spiegando che l'ok e' arrivato dopo una serie di test in Cina e a all'estero, ad esempio in Brasile e Turchia. "L'efficacia e la sicurezza" del nuovo vaccino "devono tuttavia avere ulteriori conferme", si legge ancora nel comunicato della Sinovac.

 

- Sono oltre mille i soldati statunitensi che saranno inviati in supporto ai centri vaccinali negli USA: lo ha annunciato la Casa Bianca come parte degli sforzi dell'amministrazione Biden per rafforzare la campagna di vaccinazione contro il Covid-19.

 

• 5 febbraio

 

- Sono 14.218 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Italia, con 270.507 tamponi e 377 vittime (ieri 13.659 casi con 270.142 tamponi). I decessi totali dall'inizio della pandemia diventano così 90.618. Il tasso di positività è al 5,2%. I nuovi guariti sono 14.995, mentre le terapie intensive calano di 9 unità e di 168 i ricoveri in altri reparti ospedalieri.

 

- "Lo sostengo da molti mesi, credo che i ristoranti possano essere riaperti, in zona gialla, in sicurezza e con controlli rigidi fino alle 22": così ha detto il vice ministro della Salute Pierpaolo Sileri intervistato da Radio Popolare. "Sicuramente per le zone gialle - ha aggiunto - credo che l'indirizzo sarà quello di tenere aperti i ristoranti alla sera".

 

- L’indice Rt in Italia è a 0.84, quindi sotto la soglia d’allarme fissata a 1. Lo scenario, sia pure lievemente, è in peggioramento. “Comincia a pesare il fatto che l’Italia è in giallo”, commentano dalla Cabina di regia dell'Iss, che ha appena trasmesso al Comitato tecnico scientifico il report elaborato sulla base dei dati della settimana compresa tra il 26 e il 31 gennaio. Tredici regioni evidenziano un trend di casi in aumento. Lo rileva la bozza di monitoraggio Iss-ministero della Salute.

 

- Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha chiesto al Governo che i ristoranti rimangano aperti fino alle 22 (e non più fino alle 18). Per i vertici della Regione è "importante che tale decisione venga presa al di là della crisi politica in atto" e ciò in relazione "alla situazione di estrema emergenza in cui versa un'intera categoria".

 

- "L'Italia insieme a qualche altro grande Paese europeo ha promosso l'istanza in seno alla Commissione" per aumentare la produzione dei vaccini anche sul nostro territorio. Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza Covid, Domenico Arcuri, in conferenza stampa.

 

- A partire da metà febbraio, in Polonia potranno riaprire gli alberghi, ma anche i cinema e i teatri, occupando il 50% dei posti disponibili. Lo ha annunciato il primo ministro, Mateusz Morawiecki, precisando che ristoranti e palestre dovranno, invece, rimanere chiusi per contenere la diffusione del coronavirus.

 

- Entro marzo "potremmo avvicinarci alla vaccinazione di 7 milioni di italiani". Lo ha detto il commissario per l'emergenza Domenico Arcuri sottolineando che "è quello che si può fare" visto che nel primo trimestre l'Italia avrà il 50% delle dosi di vaccino che erano inizialmente previste.

 

- "I numeri della vaccinazione dimostrano che nonostante i tagli imprevisti, spesso subiti, l'andamento della campagna sta riprendendo a ritmi accettabili e le somministrazioni stanno aumentando costantemente". Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza Covid, Domenico Arcuri, in conferenza stampa.

 

- È prevista martedì, salvo imprevisti, l'inizio della campagna di vaccinazione degli under 55 con le dosi di AstraZeneca. Il vaccino arriverà per la prima volta sabato in Italia, con le prime 249.600 fiale, e lunedì dovrebbe essere completata la distribuzione nei 293 centri di somministrazione.

 

- Esiste una dieta che può sbarrare la strada al Covid-19. Gli alimenti ricchi di Omega 3 e 6 avrebbero un'azione in grado di ostacolare l'ingresso nelle cellule del coronavirus, lenendo così la risposta infiammatoria dell'organismo. Lo sostiene un nuovo studio condotto dalla Universidad La Salle (Messico) e riportato da Repubblica.

 

- Sono 53.502 su un totale di 79.990 attualmente disponibili, le dosi di vaccino anti Covid somministrate in Calabria. Il dato, aggiornato alle 8:30 di oggi, è riferito dall'Agenzia Italiana del Farmaco. Con il 66,9% di inoculazioni effettuate, la regione conferma la penultima posizione nella graduatoria nazionale precedendo ancora la Liguria al 64,1.

 

- La pandemia continua a colpire la Russia, anche se al di sotto dei picchi giornalieri del mese scorso: in 24 ore si sono registrati 16.688 nuovi casi, di cui 2.032 a Mosca, e il totale arriva a 3,934 milioni. Nell'ultima giornata, i decessi legati al coronavirus sono stati invece 527, che portano il totale a 75.732.

 

- La multinazionale Johnson & Johnson ha annunciato di aver inviato istanza Food and Drug Administration (che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici) per l'autorizzazione all'uso del proprio vaccino anti Covid. "Janssen", questo il nome del prodotto, viene somministrato in una sola dose.

 

- Vendita online di farmaci anti-Covid illegali e pericolosi per la salute. Nell'ambito di una mirata operazione di vigilanza telematica contro il cybercrime farmaceutico, condotta con il ministero della Salute, i Nas hanno oscurato 11 siti Internet.

 

- "L'anno scorso ci siamo focalizzati sulla necessità di sviluppare al più presto i vaccini. Forse - in parallelo - avremmo dovuto concentrarci di più sui problemi legati alla loro produzione di massa. Li abbiamo sottovalutati": è l'ammissione fatta dalla presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, in un'intervista a La Stampa.

 

- Gli Stati Uniti hanno registrato finora almeno 618 casi di varianti di coronavirus in 33 Stati, circa il 99% dei quali (611) sono legati alla variante inglese del virus: lo ha reso noto l'Agenzia americana per la prevenzione delle malattie (Cdc).

 

- Il capo dell'Oms in Europa, Hans Kluge, chiede alle autorità del vecchio continente di accelerare sulla campagna di vaccinazioni, ma ammette di essere "preoccupato" per l'impatto delle varianti del Covid-19 sull'efficacia dei vaccini stessi. Come ha detto in un'intervista esclusiva all'agenzia France Presse, Kluge pensa che sia necessario "unire le nostre forze per accelerare le vaccinazioni. Quello di cui abbiamo bisogno è che le aziende farmaceutiche solitamente concorrenti uniscano i loro sforzi per aumentare in modo drastico le capacità di produzione".

 

• 4 febbraio

 

- Ammontano a 13.659 il numero dei nuovi positivi al coronavirus in Italia a fronte dei 270.142 tamponi svolti nelle ultime 24 ore (9mila in meno rispetto a ieri). Secondo quanto riferito dal Ministero della Salute, rispetto a ieri si registrano 421 nuove vittime e ora i decessi hanno superato quota 90mila, siamo esattamente a 90.241. I guariti sono 17.680, e 6 in più i pazienti in terapia intensiva.

 

- Le regioni con il maggior numero di positivi nelle ultime 24, secondo il ministero della Salute, sono Lombardia (1.746), Campania (1.544) e Emilia Romagna 1.192.

 

- Nel periodo 27/12/2020-26/1/2021 sono stati segnalati 13 decessi avvenuti nelle ore successive alla vaccinazione anti-Covid con i vaccini Pfizer-BioNTech e Moderna che, "nelle segnalazioni più dettagliate e complete di dati, non sono risultati correlati alla vaccinazione e sono in larga parte attribuibili alle condizioni di base della persona vaccinata". Lo rileva il primo Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini COVID-19 pubblicato oggi dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa).

 

- In Norvegia e Danimarca il vaccino AstraZeneca sarà solo per gli under 65. La decisione, hanno spiegato, è stata presa in mancanza di dati sufficienti su quella fascia di età.

 

- "Quando la Svezia e gli altri Paesi ricominceranno a riaprire i loro confini saranno necessari dei certificati di vaccinazione per poter viaggiare e svolgere altre attività". Lo ha detto il ministro svedese per la digitalizzazione Anders Ygeman.

 

- Peter Ben Embarek, capo della squadra di esperti dell'Oms che indagano sull'origine della pandemia a Wuhan sembra al momento respingere la tesi del virus nato in laboratorio, a suo parere soltanto un "eccellente soggetto" per un film o una serie tv.

 

- L'impatto della pandemia sul trattamento del cancro è "catastrofico": lo ha denunciato la branca europea dell'Oms, che ha registrato interruzioni nei servizi oncologici in un terzo dei Paesi del Vecchio Continente.

 

- "Ho appena finito di parlare con i colleghi inglesi: la variante britannica, più contagiosa e purtroppo anche più letale, si diffonde nei giovani più che la precedente, è ancora neutralizzata dai vaccini disponibili, sta ulteriormente mutando: bisogna fare presto con le vaccinazioni". Lo scrive su Twitter Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza.

 

- Gli scienziati sono stati in visita al laboratorio di massima sicurezza dell'istituto di virologia della città, al centro, nei mesi scorsi, dei sospetti sulla diffusione del virus.

 

- Quasi la metà dei morti provocati dal coronavirus a livello globale, ovvero oltre 1,1 milioni di vittime, si concentra in soli cinque Paesi: è quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University. Oltre agli Usa, che contano 450.681 decessi, sono Brasile (227.563), Messico (161.240), India (154.703) e Regno Unito (109.547).

 

- ll primo ministro australiano Scott Morrison ha annunciato che il Paese ha acquistato altri 10 milioni di dosi del vaccino contro il coronavirus prodotto da Pfizer, portando il numero complessivo di vaccini disponibili a 150 milioni.

 

- Gli Stati Uniti hanno superato la soglia dei 450mila morti a causa del coronavirus. È quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana ad oggi i decessi da Covid-19 nel Paese sono 450.681 a fronte di un totale di 26.554.792 casi di contagio.

 

• 3 febbraio

 

- I nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Italia sono 13.189 su 279.307 tamponi (ieri erano stati 9.660 su 244.429 tamponi). Sono 477 i morti (ieri erano stati 499). Il tasso di positività è del 4,7% (ieri era stato del 3,9%, l'incremento è dello 0,8%). I pazienti in terapia intensiva calano di 69 unità, mentre aumentano di 15.748 i guariti.

 

- A pochi giorni dal via degli Australian Open di tennis, a Melbourne si è verificato un caso di Covid nel personale di uno dei centri che ospitano i partecipanti ai vari tornei preparatori in vista del grande torneo. Gli organizzatori hanno annullato tutte le partite in programma domani valide per l'Atp Cup per nazioni.

 

- Papa Francesco ha ricevuto oggi la seconda dose del vaccino anti-Covid. Come stabilito, a tre settimane dalla prima dose, che aveva ricevuto lo scorso 13 gennaio, è tornato nell'ambulatorio allestito all'Aula Paolo VI per completare il processo di immunizzazione dal virus. È quanto si apprende da fonti vaticane.

 

- L'autorità svizzera che regolamenta l'uso dei farmaci ha dichiarato che i dati sul vaccino AstraZeneca non sono sufficienti per dare il via libera e ha chiesto "nuovi studi".

 

- L'Università di Oxford e il colosso farmaceutico AstraZeneca hanno avviato ricerche per la produzione di una nuova versione del vaccino anti-Covid per rispondere in modo più specifico alle varianti del virus emerse di recente nel mondo.

 

- Se la casa farmaceutica che produce lo Sputnik V "farà richiesta di autorizzazione all'Agenzia europea del farmaco", per la commercializzazione nell'Unione europea, il vaccino "seguirà le stesse valutazioni di tutti gli altri". Così la commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides, ad una domanda.

 

- Gli organizzatori dell'Eurovision Song Contest 2021 - previsto a Rotterdam il 18, 20 e 22 maggio - escludono che il 65esimo concorso possa svolgersi "normalmente" e perciò concentreranno i loro sforzi su un evento che garantisca il distanziamento sociale. Lo spiega in una nota l'Ebu, l'unione delle radio e tv pubbliche europee, in accordo con le emittenti olandesi Npo, Nos e Avrotros e la città di Rotterdam.

 

- Il trasporto aereo ha fatto registrare un crollo del 70% nel 2020. È questa la stima della Iata.

 

- La tecnologia con cui è stato sviluppato il vaccino Pfizer/BioNTech contro il Covid-19 consente di adottare modifiche "agili e rapide" contro le possibili varianti del virus. Lo ha assicurato il direttore generale di Pfizer in Spagna Sergio Rodriguez in un video diffuso dalla casa farmaceutica in cui spiega che con i dati attualmente disponibili, il vaccino "continua ad essere efficace" contro le varianti sudafricane e britanniche.

 

- L'ordine dei medici di Bologna valuterà provvedimenti disciplinari nei confronti dei colleghi che si esprimeranno pubblicamente contro la vaccinazione anti Covid. "Non sarebbe deontologicamente corretto né rispettoso delle vittime da Covid che da parte anche solo di pochi medici provenissero voci contrarie alla vaccinazione, non sostenute da alcuna evidenza e basate solo su notizie non verificate", si legge in un documento redatto dalla commissione Vaccini dell'ordine.

 

- Un Consiglio europeo straordinario è stato convocato per il 25 e 26 febbraio. Lo si apprende da fonti diplomatiche europee. Tra i temi in discussione, l'emergenza Covid.

 

- Sputnik V, il vaccino russo contro il Covid-19, potrà essere distribuito in Francia se corrisponde alle "norme scientifiche" e alle "esigenze europee": lo ha detto il ministro degli Esteri francese, Jean-Yves Le Drian, intervistato da radio Europe 1.

 

- A Milano nel prossimo weekend saranno intensificati i controlli per il rispetto delle normative anti-Covid. L'indicazione arriva dal Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza presieduto dal prefetto Renato Saccone.

 

- "Faccio eco a Bertolaso: se entro un mese ci danno 4 milioni di vaccini allora vaccineremo tutti i pugliesi. Ma è una battuta perché i vaccini non arriveranno". Lo ha detto Pierluigi Lopalco, assessore alla Salute della Regione Puglia, a 24Mattino su Radio 24.

 

- Il vaccino russo Sputnik ha un'efficacia di oltre il 90%. La prestigiosa rivista medica The Lancet ha pubblicato i risultati di uno studio di fase 3 sul siero.

 

- "L'obiettivo è vaccinare il 90% della popolazione over 50 entro due settimane". Lo ha detto il premier israeliano Netanyahu, precisando che "il 77%" di questa fascia di popolazione ad oggi è stata già immunizzata".

 

-  Le autorità sanitarie messicane hanno approvato per l'uso di emergenza il vaccino russo Sputnik V contro il coronavirus. Ad annunciarlo è stato il vice ministro della salute, Hugo Lopez-Gatell.

 

• 2 febbraio

 

- Sono 9.660 i nuovi casi positivi al coronavirus su 244.429 tamponi, con un netto calo del tasso di positività complessivo, che scende al 3,9%. Salgono di 57 unità i ricoveri ordinari per Covid, calano di 38 quelli in terapia intensiva. Torna a salire, invece, il numero dei morti registrati nelle ultime 24 ore: 499. I guariti di oggi sono 18.976.

 

- "Con il progredire della vaccinazione devono riaprire i ristoranti anche la sera, occorre far tornare le persone progressivamente alle proprie attività e a una nuova normalità, pronti a fare un passo indietro se dovesse arrivare una variante aggressiva o una nuova recrudescenza del virus". Lo ha detto il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri.

 

- In Gran Bretagna alcuni scienziati hanno rilevato nuovi cambiamenti genetici definiti "preoccupanti" dalla Bbc sulla cosiddetta variante inglese del Covid. Secondo i ricercatori non si può escludere che questa ulteriore mutazione, se confermata, possa limitare l'efficacia dei vaccini esistenti, pur senza azzerarla.

 

- "Ieri ho scritto al direttore generale di Aifa chiedendogli di rivedere il limite dei 55 anni per fruire del vaccino di AstraZeneca, che peraltro è suggerito, e portarlo in linea con la Germania, che ha indicato la soglia dei 65 anni". Lo ha affermato il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri.

 

- Il piano vaccinale anti-Covid in Lombardia sarà "la più importante operazione di Protezione civile mai realizzata in Italia". Lo ha detto il consulente della Regione per la campagna vaccinale, Guido Bertolaso, durante una conferenza stampa.

 

- "Lo studio dell'autorevole rivista scientifica Lancet conferma la validità e l'efficacia del vaccino russo Sputnik. È ora importante che si proceda nelle autorizzazioni delle Autorità regolatorie. Avere un'arma in più in questa guerra è fondamentale, non c'è tempo da perdere". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

 

- "Il vaccino Sputnik V è efficace al 91,6%": lo hanno riportato i risultati preliminari di uno studio di sperimentazione di fase 3, pubblicati sulla rivista scientifica The Lancet, basati sull'analisi dei dati di 19.866 partecipanti, 14.964 dei quali hanno ricevuto il vaccino e 4.902 il placebo.

 

- La commissaria alla Salute Ue, Stella Kyriakides, ha inviato lettere alle capitali europee per ricordare i principi della strategia dei vaccini dell'Unione, ribadendo che non prevede accordi bilaterali. Ne ha parlato un portavoce della Commissione Ue, ad una domanda. Il portavoce ha ricordato che per il primo trimestre le dosi dei vaccini in consegna sono 100 milioni, mentre nel secondo saranno 300 milioni. "Saremo in grado di coprire il fabbisogno dell'Unione, senza la necessità di stringere accordi bilaterali", ha detto il portavoce.

 

- "Il traguardo di vaccinare tutta la regione Lombardia prima di giugno è assolutamente possibile": è quanto ha detto Guido Bertolaso, nuovo consulente della Lombardia per la campagna vaccinale regionale, nel corso di una conferenza stampa con il presidente Attilio Fontana e la vicepresidente Letizia Moratti. "Non voglio soldi, faccio il volontario e mi sono abbassato lo stipendio: da un euro zero", ha aggiunto.

 

- I primi risultati dell'indagine condotta nell'Ile-de-France, la regione di Parigi, per valutare la presenza delle varianti del coronavirus "non sono buoni": è quanto dichiarato oggi da Rèmi Salomon, presidente della commissione medica di AP-HP, il consorzio che riunisce gli ospedali parigini, intervistato da FranceInfo. Salomon ha parlato di una "crescita esponenziale": "Eravamo intorno al 6% il 7 gennaio e siamo cresciuti intorno al 15/20% la settimana scorsa".

 

- La sospetta presenza di una variante brasiliana (o similare) di Sars-Cov-2 in due campioni prelevati da altrettanti pazienti umbri è stata comunicata dall'Istituto superiore di Sanità alla Direzione regionale salute e Welfare dell'Umbria. Lo riferisce la Regione.

 

- La Sardegna resta arancione. Lo ha deciso il Tar respingendo il ricorso della Regione contro la decisione del governo.

 

- Le Olimpiadi di Tokyo ci saranno "a prescindere da come si evolverà la situazione coronavirus. Dobbiamo andare oltre la discussione se terremo le Olimpiadi o no. Parliamo di come le terremo. Pensiamo a un nuovo tipo di Olimpiadi". È quanto ha dichiarato Yoshiro Mori, presidente dei Giochi.

 

- Il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, ha convocato le Regioni per le 17.30 di domani sull'aggiornamento del piano vaccini in vista delle prime consegne delle dosi di Astrazeneca.

 

- Si terrà oggi una riunione straordinaria della Commissione tecnico-scientifica dell'Agenzia italiana dei farmaco (Aifa) per discutere degli anticorpi monoclonali e per valutare una autorizzazione all'uso in emergenza di tali farmaci. Secondo alcuni studi gli anticorpi monoclonali hanno dimostrato un beneficio nel trattamento di pazienti Covid-19 non ospedalizzati.

 

- "Il dottor Bertolaso collaborerà per la fase di vaccinazione massiva, è una discussione di questi giorni, sono professionalità molto importanti. In Lombardia abbiamo 10 milioni di abitanti, tutte le risorse che possono servire sono benvenute". Così a Buongiorno, su Sky TG24, Giacomo Lucchini, responsabile della campagna vaccinale anti Covid della Regione Lombardia.

 

Ore 10.52 - Aifa, vaccino AstraZeneca anche over 55 | Sì al vaccino AstraZeneca anche fra gli over 55 in buona salute. “Il rapporto beneficio/rischio di tale vaccino risulta favorevole anche nei soggetti più anziani senza fattori di rischio”. Lo precisa in un parere la Commissione tecnica scientifica dell'Aifa.

 

- "A un mese dall'avvio delle inoculazioni abbiamo consegnato 18 milioni di dosi. A febbraio ne arriveranno altre 33 milioni e a marzo 55 milioni", ha dichiarato in un'intervista a un gruppo di quotidiani internazionali la presidente della Commissione europea. A proposito del taglio delle forniture di AstraZeneca ha commentato: "Ci aspettiamo che l'azienda rispetti gli obblighi contrattuali e che recuperi le dosi tagliate nel primo trimestre".

 

- Oltre 100 milioni di dosi di vaccino contro il Covid-19 sono state somministrate in tutto il mondo, secondo un calcolo dell'agenzia France Presse basato su fonti ufficiali. Per la precisione 101.317.005 iniezioni di vaccino per il coronavirus sono state effettuate in 77 paesi o territori.

 

- "La campagna vaccinale ha un ritardo innegabile. Raggiungere l'immunità di gregge a fine anno ormai è impossibile". Lo dice Fabio Ciciliano, segretario del Comitato tecnico scientifico, al Corriere della Sera. "Sia l'Italia sia gli altri Paesi dell'Ue hanno una riduzione delle forniture da parte delle aziende farmaceutiche produttrici dei vaccini" e con questa distribuzione disomogenea "la campagna non potrà fare altro che subire l'andamento schizofrenico delle consegne", spiega.

 

- Il Brasile ha registrato 595 morti di Covid-19 e 24.591 contagi nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della Salute. Dall'inizio della pandemia, il numero delle vittime sale a 225.099 a fronte di 9.229.322 casi.

 

• 1 febbraio

 

- L’Italia ha registrato nelle ultime 24 ore 7.925 nuovi contagi a fronte di 142.419 tamponi (molecolari e antigenici) e 329 decessi. Ieri i positivi erano 11.252 a fronte di 213.364 tamponi, mentre erano 237 i decessi. Crescono i ricoveri ordinari (+164) e le terapie intensive (+37). Aumenta anche il tasso di positività: oggi è al 5,6% (ieri al 5,27%). I guariti sono 13.975.

 

- Al 25 gennaio 2021, 70 Paesi hanno riportato casi importati o trasmissione comunitaria di tale variante. È quanto si legge nella circolare del Ministero della Salute intitolata "Aggiornamento sulla diffusione a livello globale delle nuove varianti SarsCov".

 

- Il governo marocchino prolunga di due settimane il coprifuoco e altre restrizioni dovute alla pandemia. Vietato uscire di casa dopo le 21; negozi, bar e ristoranti devono chiudere entro le 20. Sono vietati i raggruppamenti pubblici e privati e anche gli spostamenti da una città all'altra senza autorizzazione. Le misure sono in vigore dal 23 dicembre scorso.

 

- Sono saliti a 105 i casi di contagio con la cosiddetta variante sudafricana del Covid individuati finora nel Regno Unito e a preoccupare sono in particolare 11 di questi, scoperti in Inghilterra del sud, che riguardano persone le quali non risultano avere viaggiato o avuto contatti recenti con viaggiatori dall'estero. Lo ha sottolineato il ministro della Sanità britannico, Matt Hancock.

 

- L'Ema ha iniziato a esaminare i dati sugli anticorpi monoclonali per il trattamento del Covid-19. La decisione, spiega una nota dell'agenzia, "si basa sui risultati preliminari di uno studio che indica un effetto benefico del medicinale nel ridurre la quantità di virus nel sangue (carica virale) in pazienti non ospedalizzati con COVID-19". Ema ha iniziato la "revisione continua" (la procedura per accelerare la valutazione di un farmaco o vaccino promettente durante un'emergenza di salute pubblica) e "continuerà fino a quando non saranno disponibili prove sufficienti".

 

- Il 15 febbraio scade il divieto di movimento tra regioni (anche in zona gialla). Nella stessa data sono fissate al momento le riaperture degli impianti in montagna e la ripresa dei concorsi con un massimo di 30 persone. Il governo potrebbe prolungare gli stop, fa sapere Sky TG24.

 

- Il Regno Unito ha registrato nelle ultime 24 ore 18.607 nuovi contagi e 406 decessi.

 

- La cosiddetta variante inglese del Covid-19 è all'origine della "metà dei nuovi casi" emersi in Olanda fino allo scorso 26 gennaio. Lo ha sottolineato il ministro olandese della sanità, Hugo de Jonge, come riferisce il Guardian.

 

- La Cina continuerà a fornire vaccini contro Covid-19 ad altri Paesi, specialmente a quelli in via di sviluppo (come il Pakistan) e contribuirà alla costruzione di una comunità sanitaria per tutti. Lo ha detto oggi durante la conferenza stampa quotidiana un portavoce del ministero degli Esteri, Wang Wenbin.

 

- L'Autorità Nazionale Palestinese inizierà la campagna vaccinale anti Covid a partire da metà febbraio con la somministrazione di 50 mila dosi. "Riceveremo un primo lotto di 50 mila vaccini provenienti da diverse fonti la cui più importante è Covax e la vaccinazione inizierà a metà mese", ha annunciato il premier Mohammed Shtayyeh.

 

- Dare priorità alla ricerca e gestione dei contatti di casi di Covid sospetti/confermati da variante e identificare tempestivamente sia i contatti ad alto rischio (contatti stretti) sia quelli a basso rischio. È quanto prevede la nuova circolare del ministero della Salute sulla diffusione delle varianti di SarsCov2.

 

- "Visti i rallentamenti che ci sono stati sulle forniture dei vaccini anti-Covid, raggiungere l'immunità di gregge a fine anno appare sempre più un traguardo sfumato, ma dobbiamo puntare a raggiungere almeno una copertura del 20-30% e coinvolgere nell'immunizzazione le persone a rischio". A spiegarlo all'Adnkronos Salute è il virologo dell'università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco.

 

- Un guarito dal Covid su due lamenta ancora almeno un sintomo dopo la guarigione. Tra i disturbi emersi: affaticamento, dispnea da sforzo e palpitazioni. Le donne, in particolare, riferiscono stanchezza con una frequenza quasi doppia. A rivelarlo è uno studio realizzato dall’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, che ha creato e gestito, tra i primi centri al mondo, un percorso di presa in carico e follow-up dei pazienti guariti dal virus dopo la prima ondata.

 

- La letalità del Covid-19 in Italia nella seconda fase dell'epidemia è del 2,4%, più bassa rispetto a quella della prima, durante la quale pero' l'accessibilità rallentata ai test diagnostici e la diversa distribuzione geografica dei casi potrebbero aver fornito un dato distorto.

 

- "La vaccinazione sui luoghi di lavoro è un fatto assolutamente importante che, a mio parere, nel piano vaccinale deve essere valutato con grande attenzione". Lo afferma il coordinatore del Cts, Agostino Miozzo al seminario della Cgil 'Gestione della pandemia e campagna vaccinale contro il Covid' su Collettiva.it.

 

- "La settimana scorsa Pfizer ha consegnato 3,5 milioni di dosi del suo vaccino" a livello Ue, "e 500mila sono arrivate da Moderna". Lo ha spiegato il portavoce Ue per la salute Stefan De Keersmacker. "Le consegne di queste dosi corrispondono al 100% di quanto previsto per la settimana appena trascorsa”.

 

- Risulta nuovamente non raggiungibile il sito della Regione Lazio dedicato alla prenotazione per la vaccinazione anti Covid degli over 80. "Impossibile raggiungere il sito (prenotavaccino-covid.regione.lazio.it): ha impiegato troppo tempo a rispondere" è l'avviso che appare quando si tenta di accedervi. E sono numerose le persone che da mezzogiorno stanno provando a registrarsi.

 

- Nel 2020 sono andati persi 444.000 posti lavoro. Lo riferisce l'Istat, secondo cui il tasso di disoccupazione è salito al 9,0% (+0,2 punti) a dicembre.

 

- "Purtroppo il vaccino AstraZeneca utilizzato alle dosi autorizzate non protegge dall'infezione asintomatica. Sono in corso studi con dosi diverse, speriamo bene". Lo scrive su Twitter l'immunologo postando una foto di un ritaglio da Lancet.

 

- Pfizer fornirà all'Unione europea fino a ulteriori 75 milioni di dosi del suo vaccino sviluppato insieme alla BioNTech nel secondo trimestre di quest'anno. Lo ha reso noto l'azienda farmaceutica.

 

- New York è sotto una tempesta di neve e sono state sospese le vaccinazioni. Il Javits Center, uno dei padiglioni predisposti per i vaccini, è stato chiuso. Nella Grande Mela non si registrava una nevicata di queste proporzioni da cinque anni.

 

- A partire dal primo febbraio quasi tutta la penisola italiana (per l’esattezza 16 regioni) è in zona gialla, la fascia più bassa di rischio. Il Ministro della Salute invita a non abbassare la guardia.

 

- Sono 1.958.691 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'84,2% del totale delle dosi consegnate (2.324.985).

 

• 31 gennaio

 

- 11.252 nuovi contagi e 237 decessi: è il bilancio delle ultime 24 ore in Italia. Eseguiti 213.364 tamponi (molecolari+antigenici), in netto calo rispetto a ieri (quando erano 298.010). Il tasso di positività risale al 5,27%. Lieve calo delle terapie intensive (-3) e dei ricoveri ordinari (-2). I guariti sono 20.396.

 

- Divieto di consumare alimenti e bevande per asporto nelle vicinanze dell'esercizio di vendita e, comunque, nei luoghi dove siano possibili assembramenti; divieto di consumazione al banco nei locali dopo le ore 11; forti raccomandazioni per contenere al massimo i contagi in Friuli Venezia Giulia. È quanto dispone l'ordinanza contingibile e urgente numero 3/2021 firmata oggi dal presidente della Regione, Massimiliano Fedriga. L'ordinanza sarà in vigore da domani al prossimo 5 marzo.

 

- Si sono riempite nel pomeriggio le strade del centro di Milano complice anche il bel tempo e, soprattutto nella zona dei Navigli, si sono creati assembramenti di giovani che si sono fermati a gruppi nella zona pedonale lungo la Darsena. Molta gente in giro anche in corso Vittorio Emanuele e a Porta Nuova, tra piazza Gae Aulenti e corso Como.

 

- Israele ha annunciato che fornirà 5 mila dosi di vaccino anti Covid ai suoi "vicini" palestinesi, un gesto considerato solo "simbolico" dai destinatari. Nelle scorse settimane si sono moltiplicati gli appelli a Israele, uno dei Paesi che meglio hanno gestito la campagna di vaccinazione, ad aiutare quella dei Palestinesi da parte delle autorità internazionali dell'Onu e anche delle Ong.

 

- Circa 5mila persone sono scese in piazza a Vienna per protestare contro le restrizioni anti-Covid, sfidando il divieto delle autorità austriache. I manifestanti hanno raccolto l'appello del partito di estrema destra Fpoe, che ha definito le chiusure "scandalose". La polizia ha eseguito diversi fermi perché la folla ha rifiutato di disperdersi, tentando invece di dirigersi verso il parlamento e bloccando il traffico.

 

- Il piano vaccini rallenta ancora e, visti i continui tagli alle consegne da parte delle aziende farmaceutiche, andrà avanti con una programmazione mese per mese per assicurare le seconde dosi a chi è vaccinato. Come riporta Il Sole 24 ore, a febbraio ci saranno solo 4 milioni di dosi da Pfizer e Moderna disponibili e serviranno a completare le vaccinazioni di operatori sanitari e Rsa (in tutto 2 milioni) e iniziare a immunizzare gli over 80 che sono però ben 4,4 milioni. Il siero di AstraZeneca (un milione in arrivo già a febbraio) potrebbe essere impiegato subito per le categorie di lavoratori più esposti al Covid: docenti, popolazione carceraria e forze dell’ordine.

 

- Lunedì 1 febbraio si terrà un nuovo incontro tra governo e Regioni per fare il punto sul piano vaccini dopo l'approvazione dell'Aifa al nuovo siero di AstraZeneca più adatto agli under 55.

 

- Sono arrivate all'aeroporto militare di Pratica di Mare le 66.000 dosi del vaccino Moderna inizialmente in programma questa settimana. Le fiale saranno ora distribuite dall'esercito nelle varie regioni che potranno cominciare la somministrazione da domani o martedì.

 

- È di almeno 300 arresti il bilancio dell'intervento della polizia a Bruxelles, teatro di due manifestazioni contro le restrizioni per il Covid. Lo riferiscono i media locali.

 

- Da ottobre a oggi sono stati quasi 50.000 (49.274) i morti di Covid-19 in Italia, sul totale di oltre 85.000 (85.389) registrati a partire dal gennaio scorso. Lo indica il rapporto pubblicato sul sito EpiCentro dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss) e basato sui dati, aggiornati al 27 gennaio, riportati dalla Sorveglianza Integrata Covid-19 coordinata dallo stesso istituto.

 

- "La pandemia ha confermato quanto sia necessario tutelare il diritto alla salute per le persone più fragili". Così Papa Francesco al termine dell'Angelus.

 

- Secondo quanto riporta la Cnn, negli Stati Uniti sono state somministrate finora oltre 29.577.902 di dosi di vaccini.

 

- Gli Stati Uniti hanno registrato ieri 136.252 nuovi casi di coronavirus e ulteriori 2.640 decessi. È quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University. Il bilancio complessivo dei contagi dall'inizio della pandemia negli Usa sale così a quota 26.069.046, inclusi 439.439 morti.

 

- Otto italiani su dieci (80%) potranno tornare a gustare il caffe al bancone o pranzare al tavolo nei ristoranti situati in zona gialla. È quanto emerge dall'analisi della Coldiretti in riferimento alla nuova classificazione delle regioni con quasi tutta Italia che da lunedì tornerà gialla, con l'eccezione di Umbria, Puglia, Sardegna, Sicilia e la Provincia di Bolzano ancora arancioni.

 

- La squadra di esperti inviati dall'Oms a Wuhan per indagare le origini della pandemia di Covid-19 si è recata oggi nel mercato di animali vivi dove si suppone che il virus possa essere passato dall'animale all'uomo. È il terzo giorno della missione dell'Oms, il cui calendario rimane opaco.

 

- Sono quasi 560 mila i richiami di vaccino anti Covid eseguiti finora in Italia, su un totale di 1,89 milioni di somministrazioni. Oggi arrivano 66 mila dosi Moderna, da domani a disposizione delle regioni.

 

- Dall'1 febbraio sarà possibile rientrare in aula in tutta Italia per gli istituti di ogni ordine e grado. Mancavano all’appello 7 regioni: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Basilicata, Campania, Puglia, Calabria e Sardegna.

 

• 30 gennaio

 

- In Italia si registrano nelle ultime 24 ore 12.715 nuovi contagi e 421 decessi legati al coronavirus. Sono 298.010 i tamponi effettuati (molecolari e antigenici), con un tasso di positività pari al 4,3% (-0,8% rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono ora 463.352, 4.472 in meno rispetto a ieri. Calano sia i ricoveri ordinari (-290), sia le terapie intensive (-52), mentre aumentano di 16.764 unità i guariti.

 

- La regione con più casi giornalieri è ancora la Lombardia, con +1.832 (ieri +1.900), seguita da Campania con +1.366 (ieri +1.175), Emilia Romagna con +1.314 (ieri +1.320), Lazio con +1.138 (ieri +1.160), per restare tra quelle con numero di nuovi positivi superiori alle mille unità.

 

- Aifa ha approvato il vaccino di AstraZeneca, che potrà così essere utilizzato anche in Italia. Ma nelle raccomandazioni si indica che è preferibile somministrarlo agli under 55, in quanto per le fasce di età più anziane ci sono meno dati scientifici a disposizione.

 

- Al Belgio saranno consegnate il 7 febbraio le prime 80mila dosi del vaccino di AstraZeneca contro il coronavirus. Lo ha annunciato oggi il capo della task force sulla vaccinazione dall'Agenzia federale per i medicinali e prodotti sanitari, Xavier De Cuyper.

 

- Una nuova ordinanza del presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga è attesa dopo che la regione è passata dalla zona arancione a quella gialla. Secondo quanto si è appreso il nuovo provvedimento potrebbe contenere misure più restrittive per quanto riguarda alcune attività di ristorazione.

 

- "Con l'ok ad AstraZeneca entriamo in una fase espansiva della vaccinazione e serve tutto il personale che abbiamo selezionato". È, secondo quanto si apprende, uno dei passaggi dell'intervento del ministro della Salute, Roberto Speranza, durante il vertice con i presidenti delle Regioni sulla rimodulazione del piano vaccinale. "Dobbiamo stare molto attenti a quello che ci dirà Aifa. In altri Paesi europei le agenzie nazionali hanno dato indicazioni abbastanza stringenti, come la Germania, che ha autorizzato l'utilizzo del vaccino fino a 65 anni. Noi aspettiamo la nostra autorità nazionale".

 

- "Ho firmato una nuova ordinanza che proroga il blocco dei voli in partenza dal Brasile e il divieto di ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato. Manteniamo l'approccio della massima prudenza mentre i nostri scienziati continuano a studiare le varianti Covid". Lo annuncia su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza.

 

- Il recupero del Pil italiano è "posticipato" e "un forte rimbalzo è atteso solo dal terzo trimestre 2021, sopra le stime iniziali se la vaccinazione sarà efficace e rapida" e ripartiranno i consumi. E' la previsione del Centro studi di Confindustria contenuta nella congiuntura Flash.

 

- L'Oms sta chiedendo agli Stati membri di interrompere le vaccinazioni sul proprio territorio, una volta inoculate le categorie degli operatori sanitari e dei vulnerabili, in modo da garantire un "equo" accesso al vaccino a livello globale. A riferirlo è stata la portavoce dell'Oms, Margaret Harris.

 

- Dall'1 febbraio sarà possibile rientrare in aula in tutta Italia per gli istituti di ogni ordine e grado. Mancavano all’appello 7 regioni: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Basilicata, Campania, Puglia, Calabria e Sardegna. Ma c’è ancora attesa per le risposte definitive sull’esame di maturità.

 

- Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus a livello globale ha superato la soglia dei 2,2 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana, ad oggi sono decedute nel mondo 2.206.459 persone a fronte di un totale di 102.069.448 casi.

 

- Dall'1 febbraio l'Italia cambia i "colori" previsti dall'ordinanza anti-Covid del ministero della Salute. Entrano in zona "arancione" cinque territori italiani: Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia di Bolzano. Tutte le altre, sedici in tutto, "si colorano di giallo". Resta invariato il divieto di spostamento tra Regioni contenuto nell'ultimo Dpcm.

 

• 29 gennaio

 

- L'Italia ha registrato nelle ultime 24 ore 13.574 nuovi casi su 268.750 tamponi. Ancora 477 i morti. I ricoveri in terapia intensiva sono in calo di 18 unità nel saldo tra entrate e uscite rispetto a ieri. Il tasso di positività è del 5,05% (ieri era del 5,2%). I guariti sono 19.879.

 

- Il vaccino anti Covid-19 di AstraZeneca è stato autorizzato dalla Commissione europea. Lo annuncia su Twitter la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. "Abbiamo appena autorizzato il vaccino di AstraZeneca sul mercato dell'Ue a seguito della valutazione positiva dell'Ema", precisa von der Leyen.

 

- Sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, Speranza firmerà in giornata nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da domenica 31 gennaio. "Sono in area arancione le Regioni Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano. Tutte le altre Regioni e Province Autonome sono in area gialla", viene reso noto dal ministero della Salute.

 

- Resta il divieto di spostamento tra le regioni, come previsto dall'ultimo Dpcm. È quanto precisato nella conferenza stampa al ministero della Salute per l'analisi del monitoraggio settimanale della Cabina di regia. Il divieto, dunque, resta, nonostante molte regioni siano passate in area gialla.

 

- L'Agenzia europea per i farmaci (Ema) ha raccomandato l'approvazione del vaccino contro il Covid-19 sviluppato da AstraZeneca e dall'Università di Oxford per le persone sopra i 18 anni.

 

- Diminuisce ancora l’indice Rt, che da 0.97 scende a 0.84 e per la seconda settimana consecutiva è sotto la soglia limite dell’1. È quanto emerge dai calcoli della Cabina di regia sui dati relativi alla settimana dal 18 al 24 gennaio.

 

- Il vaccino monodose di Johnson & Johnson's ha generato una forte protezione contro il Covid-19 nell'ultima fase di trial su scala globale, sollevando speranze che possa presto contribuire a rimodellare la campagna di vaccinazione. Lo studio, effettuato su oltre 44.325 adulti di età superiore ai 18 anni, ha mostrato un'efficacia del 66%, secondo quanto riferito da J&J in un comunicato.

 

- "Oggi il virus è la quarta causa di morte nel nostro paese. Dobbiamo fare ricerca e rivedere il modello di comunicazione. Anche noi scienziati abbiamo sbagliato a dire ogni giorno una cosa diversa, dobbiamo dire che non sappiamo". Lo ha detto il direttore il scientifico dello Spallanzani di Roma, Giuseppe Ippolito.

 

- "Ci mancano almeno 300 mila dosi di vaccino, che ci avrebbero dovuto consegnare e che invece non sono arrivate". Lo ha detto il commissario straordinario all'emergenza Covid, Domenico Arcuri, nel corso del consueto punto stampa settimanale. "Moderna ci ha appena informato che per la settimana del 9 febbraio delle previste 166 mila dosi ne consegnerà 132 mila, il 20% in meno".

 

- "Da tre settimane la Lombardia ha i dati da zona gialla, con tassi di incidenza tra tamponi e positivi fortemente al di sotto della soglia d'allarme dei 250 casi su 100 mila abitanti. Ci auguriamo che dopo la settimana ingiustamente passata in zona rossa, oggi il Ministero possa prendere una decisione che tenga conto della reale situazione epidemiologica della nostra regione". Lo scrive il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

 

- Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) sostiene di poter fornire all'Ue "100 milioni di dosi di vaccino Sputnik V" contro il Covid-19 "per 50 milioni di persone" nel secondo trimestre di quest'anno. Lo riporta l'agenzia Interfax.

 

- Gli Stati Uniti hanno registrato ieri 164.665 nuovi casi di coronavirus e ulteriori 3.872 decessi: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi nel Paese a quota 25.762.726 e quello dei morti a quota 433.067.

 

• 28 gennaio

 

- Sono 14.372 i nuovi casi nelle ultime 24 ore in Italia su 275.179 tamponi (ieri 15.204 casi con 293.736 tamponi) e 492 le vittime di Covid-19 (ieri 467). Il tasso di positività è al 5,2% (ieri 5,17%). 17.220 i guariti, 64 in meno le terapie intensive, 383 in meno i ricoveri in altri reparti ospedalieri.

 

- Il Regno Unito ha registrato 1.239 nuovi decessi per Covid-19 e altri 28.680 casi nelle ultime 24 ore. Il numero dei contagi è in calo di oltre 10 mila rispetto a una settimana fa: giovedì scorso il dato registrato era stato 37.892.

 

- Il vaccino contro il coronavirus garantisce una protezione altissima e lo 'scudo' sembra destinato a durare nel tempo. Forse addirittura anni. Non solo: le due dosi complete di vaccino sembrano offrire una protezione pari a quella raggiunta da una dose unita agli anticorpi prodotti dalla malattia. Sono le conclusioni di uno studio dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù.

 

- "È inaccettabile che, a un mese dal V-Day, si siano distribuite un quarto delle dosi di vaccino anti Covid senza tener conto delle priorità indicate dal piano del Ministero della Salute: operatori sanitari e sociosanitari, residenti e personale delle Rsa e persone di età avanzata”. Così il Presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, Filippo Anelli.

 

- L'influenza stagionale è ai minimi termini. Complici le misure antiCovid, mascherine e distanziamento, gli ultimi dati del bollettino InfluNet dell'Istituto Superiore di Sanità parlano chiaro: l'ultima settimana (18-24 gennaio), quando negli anni scorsi eravamo già a un passo dal picco, l'incidenza è rimasta stabilmente ancora sotto la soglia basale, ed è pari a 1,5 casi per mille assistiti. Lo scorso anno era addirittura a 10,7 casi per mille, 7 volte di più.

 

- Il 31 gennaio ci saranno nuovi cambi di colore per le regioni italiane, in seguito al tradizionale monitoraggio dell’Iss e l’ordinanza del ministero della Salute di Roberto Speranza. La Lombardia, secondo gli ultimi dati a disposizione, dovrebbe restare arancione ancora per una settimana. Anche Lazio e Piemonte rischiano di rimanere arancioni mentre una Regione che potrebbe passare in giallo è il Veneto. Attualmente sotto osservazione Emilia-Romagna e Calabria.

 

- La Germania ha deciso alcune restrizioni sul vaccino del produttore britannico-svedese AstraZeneca. Sulla base dei dati attualmente disponibili, questo vaccino è raccomandato solo per le persone di età compresa tra 18 e 64 anni, ha annunciato il ministero Federale della Salute.

 

- L'Ecdc ha corretto la mappa sui contagi da Covid pubblicata oggi intorno alle 13. Nella nuova versione, Veneto ed Emilia Romagna non sono più rosso scuro ma solo rosse. In Italia le aree definite come ad alto contagio - e quindi in rosso scuro - rimangono il Friuli Venezia Giulia e la Provincia autonoma di Bolzano.

 

- Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna, oltre alla provincia autonoma di Bolzano, sono le aree italiane in rosso scuro nella mappa dei contagi da Covid-19 appena pubblicata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), aggiornata al 28 gennaio.

 

- "È troppo presto per mollare la presa" sulle restrizioni in Europa, "nonostante la riduzione dei nuovi contagi in molti Paesi". Lo ha detto il direttore per l'Europa dell'Oms, Hans Kluge.

 

- "La Sardegna è stata dichiarata zona arancione sulla base di un presupposto falso, con un danno economico incalcolabile per tutti i sardi che nessuno ripagherà". Lo denuncia il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, secondo cui "dispiace che il Ministero della Sanità non accolga la richiesta di restituirci la classificazione di zona gialla e continui a tenerci in zona arancione per 15 giorni sebbene la decisione iniziale fondi sulla presunta carenza di posti letto".

 

- Il monitoraggio della Fondazione Gimbe sull'andamento della pandemia da coronavirus in Italia conferma, nella settimana 20-26 gennaio, gli ultimi effetti del decreto Natale: tutti i numeri sono in calo, compresi quelli ospedalieri. Ricoveri e terapie intensive rimangono però sopra la soglia di saturazione rispettivamente in 5 e 6 regioni.

 

- Il sistema aeroportuale italiano Assaeroporti chiude il 2020 con 140 milioni di passeggeri in meno per effetto Covid: solo 53 milioni contro i 193 milioni del 2019.

 

- Negli Usa sono stati registrati altri 152mila casi e quasi 4mila morti in 24 ore. Secondo i dati forniti dalla Johns Hopkins University, il bilancio complessivo dei contagi nel Paese è a quota 25.598.061 e quello dei decessi a quota 429.195.

 

- “Pfizer rispetterà impegni consegna vaccini anche in caso azione legale”. Lo ha detto l'AD del gruppo farmaceutico per l'Italia Päivi Kerkola in una intervista a Repubblica.

 

• 27 gennaio

 

- Sono 15.204 i nuovi casi di coronavirus accertati in Italia a fronte di 293.770 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore, secondo i dati diramati dal ministero della Salute, si sono registrati ulteriori 467 decessi che portano il totale da inizio pandemia a 86.889 morti. I guariti di oggi sono 19.171, mentre scendono di 20 unità i ricoveri in terapia intensiva.

 

- La variante del Covid-19 individuata per la prima volta in Gran Bretagna è stata rilevata finora in 70 Paesi, 10 in più nell'ultima settimana. Lo ha reso noto l'Oms nel suo ultimo aggiornamento epidemiologico. La variante sudafricana è presente in almeno 31 Paesi, 8 in più in una settimana. Ancora un'altra variante, scoperta in Brasile, si è diffusa in 8 Paesi.

 

- Il presidente dell'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) Giorgio Palù, sentito da Sky Tg24, ha annunciato che le prime fiale del vaccino italiano Reithera saranno disponibili già a settembre 2021.

 

- Da domenica 14 febbraio il segno della pace durante la messa viene "ripristinato" rivolgendo lo sguardo e facendo un cenno con il capo. Lo ha deciso il Consiglio Permanente della Cei.

 

- L'Aula del Senato ha approvato il decreto Covid con 145 voti favorevoli, 112 contrari e nessuna astensione. Dopo l'ok della Camera il 20 gennaio, il provvedimento diventa definitivo e introduce disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari legati alla diffusione del coronavirus.

 

- Il governo spagnolo ha annunciato di dover sospendere la campagna vaccinale per due settimane perché le dosi sono esaurite.

 

- Nasce il Consorzio Italiano per la genotipizzazione del virus SARS-CoV-2, che permetterà di seguire l'evoluzione del Coronavirus e di monitorare la risposta immunitaria alla vaccinazione.

 

- Tanti nuovi ospiti alle mense Caritas, l'aumento dell'usura, ma anche i migranti bloccati alla frontiera balcanica "al gelo e in condizioni disumane": è l'allarme della Conferenza episcopale italiana che ha tenuto in video-conferenza il proprio consiglio permanente.

 

- In Germania sono stati registrati altri 982 morti e 13.202 nuovi casi Covid. Il totale delle infezioni sale a 2.161.279 e quello delle vittime a 53.972.

 

- Per aumentare la produzione del vaccino anti Covid, Sanofi fornirà a BioNTech l'accesso alle sue infrastrutture e competenze consolidate per produrre oltre 125 milioni di dosi di farmaco.

 

- In Cina sono state vaccinate più di 22,7 milioni di persone contro il Covid. Lo riferisce il Global Times citando le autorità sanitarie.

 

- La cancelliera tedesca Angela Merkel, al World Economic Forum di Davos, ha detto che uscire dalla pandemia di coronavirus sarà “molto più difficile di quanto pensassimo” nonostante il contributo dei vaccini. 

 

• 26 gennaio

 

- Sono 10.593 i nuovi casi di Covid in Italia nelle ultime 24 ore. Le vittime sono 541. Sono invece 257.034 i tamponi per il coronavirus (molecolari e antigenici) effettuati. Ieri, secondo i dati del ministero della Salute, i test erano 143.116. Il tasso di positività è ora al 4,1% (ieri era al 5,98%, è in calo quindi dell'1,9%). I guariti sono 19.256 e 49 in più i pazienti ricoverati in terapia intensiva.

 

- Secondo le stime dell'istituto nazionale di statistica di Londra, la Gran Bretagna, primo Paese in Europa per numero di decessi da coronavirus, ha sfondato la soglia dei 100.000 morti toccando quota 104mila.

 

- "Con le aziende produttrici dei vaccini e le autorità nazionali stiamo vedendo come aumentare la capacità di produzione dei vaccini. Speriamo di risolvere presto il problema" dei rallentamenti a livello di Unione europea. Così la direttrice dell'Agenzia europea del farmaco, Emer Cooke, in un'audizione al Parlamento europeo.

 

- L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” ha rilevato tre casi di positività al covid con variante brasiliana nella regione abruzzese. Si tratta di una famiglia di Poggio Picenze, in provincia di L’Aquila, di ritorno dal Brasile: secondo quanto riferito dal presidente Marsilio si tratta di un caso tempestivamente individuato e isolato. La famiglia verrà successivamente sottoposta al vaccino.

 

- In Alto Adige, per Roma zona rossa e per Bruxelles a rischio rosso scuro, da domenica chiuderanno bar e ristoranti. Lo ha annunciato il governatore Arno Kompatscher, che giovedi' firmerà un'ordinanza.

 

- "Se non agiamo in fretta, la prossima pandemia potrebbe essere dietro l'angolo". Lo ha dichiarato il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, al World Economic Forum di Davos. "Abbiamo parlato molto dei legami tra perdita di biodiversità e il coronavirus. Ma ora dobbiamo agire", ha aggiunto.

 

- Secondo la stampa locale, la Svezia ha interrotto i pagamenti del vaccino alla Pfizer perché vuole chiarimenti sul vero numero di dosi di vaccino presenti in ciascuna fiala consegnata dall'azienda farmaceutica.

 

- Il ricorso al Tar del Lazio di Regione Lombardia, "contrariamente a quanto sostenuto da qualche organo di stampa, prosegue nel merito e verrà