Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 15:35
Live
  • 16:30 | Salse fatta in casa: la maionese
  • 16:00 | Le grandi mostre che riaprono il 26 aprile
  • 16:00 | A chi andrà il patrimonio del principe Filippo
  • 15:35 | Covid-19 seconda causa di morti dopo i tumori a marzo-aprile 2020
  • 15:32 | Chi è Luca Ravenna: età, fidanzata e carriera
  • 14:30 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare Clubhouse
  • 14:00 | Come vincere bici, monopattini e giardini idroponici con TIM Party
  • 13:45 | “E dentro sono blu” è il nuovo singolo di Francesco Arpino, l’intervista
  • 13:44 | Covid, quali paesi hanno applicato il coprifuoco
  • 13:15 | Quali sono gli stili di arredo più amati
  • 12:48 | Deddy, inediti e testi del cantante di Amici 20
  • 12:38 | Coltivazione della soia e impatto ambientale, cosa dobbiamo sapere
  • 12:25 | Quali sono gli uccelli più rari?
  • 12:15 | La Cappella degli Scrovegni su Haltadefinizione
  • 12:14 | Setter irlandese: info e carattere di questa razza
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
  • 11:34 | Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas festeggiano la figlia
  • 11:29 | Usa, condannato l'agente che uccise George Floyd
  • 11:18 | Il Borussia Dortmund vuole André Silva
Covid, Covax: l’iniziativa per un vaccino equo - Credit: Pixabay
LOTTA ALLA PANDEMIA 25 febbraio 2021

Covid, Covax: l’iniziativa per un vaccino equo

di Michela Cannovale

La prima consegna è già avvenuta: 600mila dosi al Ghana

Si chiama Covax l’iniziativa portata avanti dalla Gavi Alliance che ha l’obiettivo di accelerare la campagna vaccinale contro il Covid-19 nei paesi in via di sviluppo.

 

Gavi Alliance, che precedentemente si chiamava “Alleanza Mondiale per Vaccini e Immunizzazione”, è una cooperazione di soggetti pubblici e privati con lo scopo di migliorare l'accesso all'immunizzazione per le popolazioni a basso reddito.

 

Il progetto Covax, che include decine di Paesi tra cui anche l’Italia e la Cina, si prefigge di donare un totale di 2 miliardi di dosi, rendendo la distribuzione del vaccino equa e universale.

 

- LEGGI ANCHE: Coronavirus, le ultime news in Italia e nel mondo

 

La prima consegna Covax in Ghana

La prima consegna da parte di Covax è già avvenuta: 600mila dosi del siero AstraZeneca (e prodotto su licenza dell’azienda dal Serum Institute of India) sono state inviate il 25 febbraio al Ghana, dove, dall’inizio della pandemia, sono stati registrati 80.700 contagi e 580 decessi.

 

“Un giorno da festeggiare, ma è solo il primo passo” ha esultato su Twitter il direttore generale dell’Oms, Adhanom Ghebreyesus.

 

Gli ha fatto eco Gavi Alliance, che ha ribadito che l’avvio delle forniture è il primo passo verso “un’ondata di consegne che ci aspettiamo nelle prossime settimane e mesi in 190 economie in tutto il mondo.

Si prevede che entro la fine dell’anno verranno distribuite oltre due miliardi di dosi, di cui almeno 1,3 miliardi andranno ai Paesi a basso reddito senza alcun costo per i loro governi”.

 

“Questo è un vero e storico momento di solidarietà globale”, ha commentato invece la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.

 

Mentre Anne-Claire Dufay, rappresentante dell’Unicef in Ghana, e Francis Kasolo, delegato dell’Oms nel Paese, hanno sottolineato in una nota: “I vaccini salvano vite. Man mano che gli operatori sanitari e altro personale di prima linea vengono vaccinati, saremo in grado di vedere gradualmente un ritorno alla normalità”.

 

- LEGGI ANCHE: Perché il vaccino contro il Covid-19 deve essere un bene di tutti

- E ANCHE: Quando Donald Trump ha deciso che gli Usa non avrebbero partecipato a Covax

I più visti

Leggi tutto su News