Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 aprile 2021 - Aggiornato alle 16:11
Live
  • 16:30 | "Sindrome di Stendhal" di Emanuele Aloia è su TIMMUSIC
  • 16:30 | Travis Barker e la dedica a Kourtney Kardashian
  • 16:11 | “Hermitage” è il nuovo album dei Moonspell, l’intervista
  • 16:10 | Spazio, l'elicottero Ingenuity della Nasa ha volato su Marte
  • 15:35 | Cos'è "Bauli in piazza" e chi sono gli artisti che hanno aderito
  • 15:35 | I giorni decisivi del Recovery Plan (Pnrr)
  • 15:20 | Quali tipi di plastica si possono riciclare?
  • 15:17 | I coreografi dei vip: chi sono i più famosi
  • 15:12 | 10 segnali per capire se le piaci
  • 15:05 | Lo smart working fa bene all'ambiente, dati e vantaggi
  • 15:03 | Perché si chiamano “soap opere”?
  • 14:55 | Kate Middleton è la vera erede del principe Filippo
  • 14:53 | Fabrizio De André, quali sono le canzoni più amate
  • 14:40 | Kanye West vorrebbe frequentare un’artista
  • 13:31 | L'apprensione internazionale per Navalny
  • 13:30 | Un terremoto scuote il calcio: ecco che cos'è la Super League
  • 13:05 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 13:00 | Paul McCartney, 12 artisti reinterpretano il suo ultimo album
  • 12:31 | L'iceberg più grande del mondo si è sciolto
  • 12:15 | Amici 20, i fan intervistano Martina: il video in esclusiva per TIM
Boris Johnson, premier del Regno Unito Boris Johnson, premier del Regno Unito - Credit: GLGR / IPA / Fotogramma
CORONAVIRUS 6 aprile 2021

La riapertura del Regno Unito dopo il Covid

di Michela Cannovale

Johnson: "Le cose saranno molto diverse per la prima volta dopo tanto tempo"

A fine dicembre 2020 la nuova variante di coronavirus che si stava diffondendo rapidamente nel Sud-Est dell’Inghilterra costringeva molti Stati europei a chiudere le loro frontiere ai viaggiatori provenienti dal Regno Unito.

Quattro mesi dopo, complice soprattutto il successo della campagna di vaccinazione di massa contro il Covid, il Paese di Boris Johnson è il primo a riaprire.

 

- LEGGI ANCHE: Covid, zero morti a Londra: è merito del vaccino

 

Il premier britannico ha annunciato lunedì 6 aprile che dal 12 aprile ci saranno ulteriori allentamenti alle restrizioni anti-pandemia dopo la riapertura delle scuole a marzo. Ripartiranno i negozi non essenziali, i ristoranti e i pub all'aperto, i parrucchieri, ma anche i musei, le palestre e le piscine.

 

Le tappe successive dell'apertura in quattro fasi avverranno il 17 maggio e il 21 giugno. Johnson ha spiegato in conferenza stampa a Downing Street che "sulla visione del futuro della Gran Bretagna dopo il 21 giugno, molte cose dipenderanno dal successo del vaccino e dal superamento dei quattro test": vaccinazioni, calo dei ricoveri per gli anziani vaccinati, calo dei ricoveri in generale e varianti del coronavirus.

 

"Se le cose continuano ad andare bene, per molte persone la vita comincerà a tornare almeno ad una parvenza di normalità. Ma dobbiamo assicurarci di affrontare bene le aperture del 12 aprile, del 17 maggio e del 21 giugno. Finalmente riapriamo le attività che non abbiamo potuto aprire l'anno scorso. Le cose saranno molto diverse per la prima volta dopo tanto tempo".

 

Per quanto riguarda i viaggi all'estero, il premier britannico si è detto "fiducioso" che si possa tornare a spostarsi a maggio, ma ha avvertito che per il momento ci sono grandi problemi nell'Ue, dove molti britannici amano andare in vacanza.

 

- LEGGI ANCHE: Coronavirus, le ultime news in Italia e nel mondo

- E ANCHE: Covid, cosa sappiamo delle sue tre varianti

I più visti

Leggi tutto su News