Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 dicembre 2020 - Aggiornato alle 10:01
Live
  • 14:05 | Operazione Risorgimento Digitale: "Cybersecurity"
  • 09:00 | “Mono Secular Sounds” è il nuovo album di Old Kerry McKee, l’intervista
  • 09:00 | Balene spiaggiate, quali sono le cause
  • 07:02 | EuroLega: l’Olimpia Milano domina l’Alba Berlino e vince 75-55
  • 06:00 | I titoli dei giornali di mercoledì 2 dicembre
  • 00:03 | L’Atalanta sogna il bis, basterà un pari con l’Ajax
  • 23:52 | L’Inter è ancora viva, si qualifica se…
  • 23:27 | Il coronavirus può entrare nel cervello passando dal naso
  • 23:07 | Champions, Atalanta, pari con il Midtjylland, ottavi vicini
  • 23:04 | 5 concerti in streaming da non perdere a dicembre
  • 23:00 | Tom Cruise a Roma per girare Mission Impossible 7
  • 22:30 | Regali di Natale per ragazze a prezzi scontati
  • 21:52 | Danimarca-Italia 0-0, speranza qualificazione diretta a Europeo
  • 21:02 | Champions, Real Madrid sconfitto dallo Shakhtar 2-0 e nei guai
  • 20:29 | Mel C, dallo psicologo alla (nuova) reunion delle Spice Girls
  • 20:00 | Zucchine al forno
  • 19:42 | L’adesione di Amazon alla Colletta 2020 del Banco Alimentare
  • 19:08 | WhatsApp, come impostare uno sfondo personalizzato per ogni chat
  • 19:00 | Inzaghi: 'Udinese un episodio, con il Dortmund ce la giochiamo'
  • 19:00 | Cavolo o broccolo romano: ricette light
Perché è importante la decisione della Fed: basta lotta all'inflazione - Credit: xi wang/unsplash
economia usa 28 agosto 2020

Perché è importante la decisione della Fed: basta lotta all'inflazione

di Luigi Gavazzi

Si punta sulla politica monetaria espansiva nel lungo periodo per uscire dalla crisi

Perché è considerata molto importante, storica secondo alcuni, la decisione della Fed (la Federal Reserve, la Banca centrale degli Stati Uniti) del 27 agosto 2020, che prevede di fare della massima occupazione possibile l’obiettivo delle proprie strategie, abbandonando quindi la lotta all’inflazione che ne aveva guidato sostanzialmente le attività dagli anni ’70 del novecento?

Flessibilità

Come spiega Federico Rampini su Repubblica, la decisione della Fed, guidata dal presidente Jerome Powell, comporterà tassi di interesse a zero o addirittura sottozero, liquidità molto molto abbondante, su un orizzonte temporale molto lungo.

E l’annuncio, spera Powell, dovrebbe entrare nelle aspettative degli investitori che hanno davanti una politica monetaria molto espansiva, con costo del denaro ai minimi storici: quindi, in sostanza più investimenti e più consumi e (si auspica) più occupazione.
La Fed non interverrà più dunque con strette monetarie non appena l’inflazione supera il 2%. Ora invece si farà di tutto, anzi, per spingere l’inflazione verso quel traguardo, perché questo significa dare dinamismo all’economia, aiutarla a crescere. Prima, spiega Domenico Siniscalco, sempre su Repubblica, l’obiettivo era il 2% ed era “puntuale”, ora è invece medio su tutto l’arco del ciclo economico.
Insomma, in questo modo la Fed è molto più flessibile e potrà compensare i periodi deflazionistici cercando di spingere l’indice dei prezzi sopra il 2%.


LEGGI ANCHE: Come si elegge il presidente degli Stati Uniti: tutto quello che bisogna sapere.


La crisi più grave

La Fed ha deciso di cambiare la politica monetaria perché la crisi generata dal Covid-19 è gravissima e si rischia una depressione lunga. La cura shock per ripartire dopo la crisi del 2008 già fu espansiva: tassi a zero e acquisto di titoli per portar liquidità nel sistema.
Ora si va oltre.
L’immediato risultato dovrebbe essere, per le famiglie la riduzione dei ratei dei mutui sulla casa e sui prestiti al consumo (carte di credito); per il governo federale che può continuare a spendere in deficit, finanziandosi a costi bassissimi; per le imprese finanziare gli investimenti in modo molto agevole.
Secondo Rampini, di fatto, la mossa della Fed è un aiuto alle possibilità di rielezione di Trump, anche se la mossa è stata sostenuta all’unanimità, anche dai componenti vicini ai democratici.

I più visti

Leggi tutto su News