TimGate
header.weather.state

Oggi 16 maggio 2022 - Aggiornato alle 20:00

 /    /    /  città transizione verde carbon neutrality 2040
Transizione ecologica, il ruolo decisivo delle città europee

oroushkarimi- Credit: oroushkarimi/Unsplash

cambiamento climatico15 novembre 2021

Transizione ecologica, il ruolo decisivo delle città europee

di Luigi Gavazzi

Obiettivo dei sindaci la neutralità carbonica nel 2040, dieci anni prima del Green Deal Ue

L'assemblea di Eurocieties (Lipsia, 3-5 novembre) ha affrontato quest'anno in modo approfondito la questione della transizione ecologica delle città. Il titolo dell'edizione 2021 è esplicito: "The power of cities – transforming society". In diretta connessione con quanto succede a Glasgow alla Cop26.

Che cos'è Eurocities

Eurocities è la rete di 250 città di 38 paesi, che rappresentano 130 milioni di cittadini.

Spiegano gli organizzatori che Eurocities quest'anno si interroga su quale sarà la nuova condizione "normale" dopo la pandemia; su come vada affrontato il cambiamento climatico, su come ridurre la povertà e rendere la digitalizzazione un fattore di progresso per tutti.

Cambiamento climatico

L'obiettivo dei sindaci delle 250 città europee è arrivare alla “carbon neutrality” nel 2040, dieci anni prima dunque dell'obiettivo fissato dall'Unione europea nel Green Deal.

Come ha spiegato il sindaco di Firenze Dario Nardella, è un obiettivo che dovrebbe essere raggiunto attraverso tre mosse:

–Bus ecologici

–sostituzione delle vecchie caldaie

–incentivi ai privati per impianti rinnovabili.

-----

LEGGI ANCHE:

Ue, la tabella di marcia per azzerare le emissioni Co2 entro il 2050

Il piano della Ue per il clima: importante che sia anche equo

Pnrr, che cos'è e cosa contiene

------

In Europa le città producono l'80% dell'anidride carbonica

In un'intervista a Ernesto Ferrara su Repubblica (5.11.21), Nardella dice che l'obiettivo della neutralità nel 2040 non è velleitario. "Mentre gli Stati temporeggiano dimostriamo che il cambiamento parte. Le città europee producono l’80% di anidride carbonica, l’80% dei rifiuti e consumano l’80% di energia. Siamo il problema e la soluzione".

 

Ma per far accettare la transizione energetica ai cittadini, è importante garantire equità e inclusione sociale. Senza coinvolgere le città il Green Deal europeo fallirà, specifica Nardella.

 

Il fatto è che, per esempio, che molti sindaci europei ritengono di non essere abbastanza coinvolti dai rispettivi governi nelle scelte relative all'uso dei fondi del Next Generation Eu (Recovery Fund) nei progetti verdi. E poi è necessario semplificare le procedure e i vincoli.