TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 20:00

 /    /    /  Cosa sappiamo dell'esplosione alla base russa in Crimea
Cosa sappiamo dell'esplosione alla base russa in Crimea

La nube di fumo dopo l'esplosione in Crimea- Credit: Ipa-Agency.Net / Fotogramma

GUERRA10 agosto 2022

Cosa sappiamo dell'esplosione alla base russa in Crimea

di Gianluca Cedolin

Secondo alcune fonti sarebbe un attacco ucraino

Un'importante base aerea russa in Crimea, ponte per le operazioni della flotta russa nel Mar Nero, è stata danneggiata da diverse, potenti esplosioni, in cui è morta una persona e ne sono rimaste ferite altre sette, tra cui due bambini, scrive l'Ansa. L'origine dell'esplosione è ancora dibattuta. Il ministero della Difesa russo ha parlato di un incidente in un deposito di munizioni, mentre il ministero della Difesa curaino ha detto che non si conoscono le cause dell'incendio nel territorio dell'aeroporto Saki.

 

Un alto funzionario militare ucraino però, secondo il New York Times, ha detto che sono state le forze armate di Kiev a colpire la base russa in Crimea, da cui partivano regolarmente aerei per attacchi contro le forze ucraine. Il tweet pubblicato dal portavoce presidenziale Mykhailo Podolyak ha dato credito a questa ipotesi: 'Il futuro della Crimea sarà quello di essere una perla del Mar Nero, un parco nazionale con una natura unica e una località turistica mondiale. Non una base militare per terroristi. Questo è solo l'inizio'. Se così fosse, sarebbe una significativa escalation nel conflitto e il primo grande attacco ucraino in un territorio che Putin considera inviolabile dopo l'annessione del 2014.