TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 21:00

 /    /    /  La Francia è devastata da incendi e siccità
La Francia devastata da incendi e siccità

- Credit: PHILIPPE MAGONI/SIPA / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

Esteri11 agosto 2022

La Francia devastata da incendi e siccità

di Gianluca Cedolin

50mila ettari bruciati. In oltre 100 comuni acqua potabile razionata

Negli ultimi giorni sono tornati a bruciare i boschi della Gironda, il dipartimento francese già colpito a luglio da forti incendi.

Finora sono stati distrutti 6mila ettari di pinete e diecimila persone sono state costrette a evacuare dalle proprie case e l'autostrada A63 tra Landes e Gironda è stata completamente chiusa al traffico.

Nella prima fase dell'incendio, iniziato un mese fa, erano già andati in fumo 14mila ettari di territorio, ricorda La Repubblica. Da inizio anno, invece, sono oltre 50mila gli ettari bruciati dagli incendi.

La nuova ondata di fuoco è solo l'ultimo episodio di un'estate drammatica sul fronte della crisi climatica per la Francia (come per le vicine Italia e Spagna).

Il luglio appena trascorso è stato il più siccitoso di sempre, in oltre 100 comuni l'acqua potabile viene razionata e si temono drammatici cali nei raccolti, da quelli di soia a quelli di girasoli e mais.

Le temperature al sud superano spesso i 40 gradi di giorno e i 20 di notte, non piove mai e la produzione di energia idroelettrica e nucleare è messa in crisi dalla mancanza d'acqua.