Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 08 dicembre 2021 - Aggiornato alle 14:30
News
  • 11:14 | Addio Angela: in Germania inizia l'era Olaf
  • 10:54 | "La situazione pandemica in Europa è molto grave"
  • 10:46 | Ema ed Ecdc hanno approvato la vaccinazione eterologa
  • 10:36 | L’Atalanta sfida il Villarreal per gli ottavi
  • 10:24 | Sainz traccia il primo bilancio dopo un anno in Ferrari
  • 10:17 | Il monologo sugli uomini di Federica Pellegrini alle Iene
  • 10:15 | L’Europa e l’obbligo vaccinale
  • 10:01 | L’esonero di Luca Gotti
  • 09:23 | Partite così contro il Real possono far crescere l'Inter
  • 09:00 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 07:00 | Mattarella alla Scala, il vertice Biden-Putin e le altre notizie in prima pagina
  • 23:58 | Valentino Rossi e Tony Cairoli saranno ricevuti da Mattarella
  • 23:25 | Il Milan è fuori dall’Europa
  • 22:32 | Basket, EuroCup: la Reyer Venezia cede in casa contro il Valencia 67-81
  • 19:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 18:30 | Bansky offre 10 milioni di sterline al carcere di Reading
  • 17:09 | Atalanta-Villarreal, Gasperini: 'Un solo obiettivo, vincere'
  • 17:08 | Allegri vara il turnover, poi 'priorità al campionato'
  • 17:00 | Covid, i dati del 7 dicembre: tasso di positività al 2,3%
  • 16:56 | Quattro opere d’eccezione per il Natale d’arte a Milano
Germania: - Credit: Michael Kappeler / IPA / Fotogramma
COVID-19 22 novembre 2021

Germania: "Tutti vaccinati, guariti o morti per fine inverno"

di Tina Carlyle

Le parole del ministro della Salute Spahn sull'emergenza sanitaria nella nazione tedesca

Continua a peggiorare la situazione epidemiologica in Germania.

Anche il governo sembra sempre più preoccupato. Jens Spahn, ministro della Salute tedesco, in conferanza stampa lunedì 22 novembre, ha annunciato di prevedere uno scenario disastroso se i dati non dovessero migliorare, affermando che entro la fine dell'inverno "come viene a volte detto con cinismo, più o meno tutti in Germania saranno vaccinati, guariti o morti".

 

Secondo il ministro, infatti, i cittadini che non hanno ancora ricevuto le dosi del vaccino anti-Covid si infetteranno con tutta probabilità nei prossimi mesi a causa della variante Delta: "Si arriva sempre all'immunità. La domanda è se raggiungerla tramite la vaccinazione o tramite infezione. Raccomandiamo espressamente la vaccinazione", ha aggiunto.

 

Ha usato toni allarmanti anche Angela Merkel, secondo cui le misure adottate finora nel Paese (la regola delle 2G, ossia il rilascio del certificato solo per vaccinati/geimpft) o guariti/genesen) non sono sufficienti per risolvere quella che ha definito una situazione "altamente drammatica". "Sebbene non aiuti a fermare l'aumento dei contagi ora", la vaccinazione resta la prima scelta, ha spiegato la Cancelliera.

 

Lunedì 22 novembre la Germania ha registrato 30.643 casi, con 62 decessi.

I più visti

Leggi tutto su News