Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 aprile 2021 - Aggiornato alle 01:00
Live
  • 08:35 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 00:40 | Di cosa parla la nuova serie di Courteney Cox
  • 00:07 | Un live action dedicato alle sorellastre cattive di Cenerentola
  • 23:35 | Hugh Jackman e Laura Dern protagonisti di “The Son”
  • 23:17 | “A very english scandal”, una miniserie con Hugh Grant su TIMVISION
  • 23:01 | Basket, Serie A: Shields guida l’Olimpia Milano, Virtus ko 94-84
  • 21:30 | I funerali del principe Filippo: le lacrime della regina Elisabetta
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 310 morti
  • 17:43 | MotoGP 2021, Portogallo: Quartararo in pole a Portimao, Bagnaia beffato
  • 16:24 | David Bowie, esce un cofanetto con brani inediti e rarità
  • 16:14 | Lewis Hamilton scrive un altro record in Formula 1
  • 16:10 | Il nuovo singolo di Moby con Mark Lanegan è su TIMMUSIC
  • 16:00 | Che cos’è il Pnrr e perché così importante
  • 15:50 | I colori delle regioni dal 19 aprile
  • 15:45 | La riapertura di cinema, teatri e musei
  • 15:00 | Amarene sciroppate fai da te!
  • 14:47 | Chi è la grande amica del principe Filippo
  • 14:27 | Buon compleanno Victoria Beckham
  • 13:58 | Sarah Ferguson è stata esclusa dai funerali
  • 13:40 | Windsor blindata per i funerali del principe Filippo
Perché l'Iran ricomincia ad arricchire l'uranio
ESTERI 7 luglio 2019

Perché l'Iran ricomincia ad arricchire l'uranio

di Luigi Gavazzi

L'Europa non ha aiutato Teheran a disinnescare le sanzioni Usa

Domenica 7 luglio 2019 l'Iran comincia ad arricchire l'uranio, violando così l'impegno sottoscritto nel trattato sul nucleare del 2015.

 

Hassan Rohani, presidente iraniano, aveva annunciato ripetutamente questo passo.

La causa è stata la decisione di Donald Trump, nel 2018, di togliere gli Stati Uniti dall'intesa alla quale avevano aderito, oltre all’Iran, i membri permanenti del consiglio di sicurezza dell’Onu – Cina, Francia, Russia, Regno Unito, Stati Uniti - la Germania e l'Unione europea.

 

• Leggi anche: L'Iran minaccia di riprendere il programma nucleare

 

Dopo l'uscita dall'accordo Trump ha via via annunciato e applicato una serie di sanzioni economiche che stanno isolando l'Iran e minacciano la crescita economica del paese. Proprio con l'obiettivo di far crescere l'economia del paese, i quale i fautori iraniani delle relazioni con l'occidente avevano giustificato il nuclear deal, fortemente voluto anche dal presidente Obama nel 2015.

 

Il limite che l'Iran intende violare è il 3,67% fissato nel nuclear deal. Si tratta di un arricchimento necessario per le attività pacifiche, ha dichiarato  Ali Akbar Velayati, consigliere per gli affari internazionali dell'Ayatollah Ali Khamenei, leader supremo della Repubblica islamica.

 

 Le "colpe" europee 

Velayati oltre ad accusare gli americani di aver violato direttamente l'accordo ha sottolineato come gli europei l'avrebbero invece fatto indirettamente: non hanno rispettato il deal del 2015 pur senza averlo mai detto apertamente. Nel maggio 2019 infatti l'Iran ha chiesto ai Paesi che avevano firmato il trattato un aiuto per superare le sanzioni statunitensi. Aveva concesso 60 giorni. I due mesi che ora scadono.

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) ha convocato per mercoledì prossimo una "riunione speciale" sul programma nucleare iraniano.

------

(Foto: il presidente dell'Iran, Hassan Rouhani, Fotogramma)

I più visti

Leggi tutto su News