Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 settembre 2020 - Aggiornato alle 20:00
Live
  • 19:52 | MotoGP, Rossi passerà al team Petronas: “Contratto di 1 anno, per ora”
  • 19:41 | La playlist di TIMMUSIC con il meglio del grunge
  • 19:35 | Campania e Genova: mascherine obbligatorie all'aperto
  • 19:19 | Instagram Reels, raddoppia la durata massima dei video
  • 18:49 | Ibra: 'Il Covid ha avuto il coraggio di sfidarmi, brutta idea'
  • 17:35 | Calcio, Ibrahimovic ha il coronavirus
  • 17:02 | Cosa prevede il "Patto sui migranti" della Ue
  • 16:44 | Ron Howard racconterà la storia del pianista Lang Lang
  • 16:35 | Coronavirus: Google mostrerà i focolai nelle Mappe
  • 16:30 | La quinta stagione di “Gomorra” sarà anche l’ultima
  • 16:12 | Le squadre tedesche non vogliono dare giocatori alla Nazionale
  • 15:56 | Milano e Torino candidate ad ospitare finali UEFA Nations League
  • 15:56 | “La volta buona”, una storia di riscatto (e calcio) su TIMVISION
  • 15:54 | Harry e Meghan in tv contro Trump: la Regina è furibonda
  • 15:45 | Playoff NBA, Herro guida Miami alla vittoria su Boston: serie sul 3-1
  • 15:34 | Crostata senza cottura alla frutta
  • 15:30 | Polenta fritta
  • 15:00 | Come avere giga illimitati gratis con TIM UNICA
  • 14:05 | Lampade da tavolo, praticità e atmosfera
  • 13:41 | Il PSG offre alla Lazio il fantasista Julian Draxler
Emergenza coronavirus, Teheran Emergenza coronavirus, Teheran - Credit: MORTEZA NIKOUBAZL / SIPA / IPA / Fotogramma
COVID-19 3 agosto 2020

Iran, la verità sui numeri della pandemia

di Michela Cannovale

I decessi sarebbero il triplo. "Il Paese ha nascosto i dati"

Il numero reale dei morti per coronavirus in Iran sarebbe quasi il triplo rispetto ai dati comunicati dal governo.

Secondo un’indagine della BBC, infatti, già il 20 luglio le vittime nel Paese avevano raggiunto quota 42 mila, e non 14.405 come sostenuto dal ministero della Salute. Non solo: stando al giornale britannico, anche le cifre dei malati risulterebbero fasulle: 451.024 contro 278.827.

 

I nuovi dati fanno dell’Iran la nazione più colpita del Medio Oriente, dove il primo decesso è avvenuto il 22 gennaio: quasi un mese prima che venisse segnalato il primo caso ufficiale di Covid-19.

 

Secondo la BBC, che cita una fonte anonima che ha fornito i dati “per fare luce sulla verità” e per porre fine ai “giochi politici sull’epidemia”, i numeri reali sarebbero stati deliberatamente nascosti dal governo iraniano. In effetti, spiega la BBC, la discrepanza fra le cifre “ufficiali” e quelle comunicate dalla fonte corrisponde perfettamente al surplus di mortalità nel Paese fino a metà giugno.

 

La distribuzione dei casi

L’indagine rivela che Teheran, la capitale, ha il più alto numero di morti (8.120) a causa del coronavirus, ma è Qom il vero epicentro dell’infezione e la più colpita in proporzione: le vittime sono 1.419, cioè una ogni mille abitanti.

 

I morti sono aumentati considerevolmente fino alla terza settimana di marzo, in occasione delle vacanze di Nowruz (il Capodanno iraniano), quando sono state imposte le prime misure anti-contagio. Ma con l’allentamento delle restrizioni a fine maggio, i decessi hanno ripreso a galoppare.

 

Perché i dati sono stati nascosti?

L'inizio dell'epidemia in Iran è coinciso sia con l'anniversario della rivoluzione islamica del 1979 sia con le elezioni parlamentari: occasioni fondamentali, per il governo, per rafforzare il sostegno popolare, che non poteva essere danneggiato a causa del virus.

 

A maggior ragione alla luce delle crisi che il Paese aveva già dovuto gestire nei mesi precedenti: prima le rivoluzioni popolari di novembre 2019 a causa dell’aumento del prezzo della benzina; poi l’assassinio, da parte degli Stati Uniti, del generale Qasem Soleimani, considerato una delle figure più potenti in Iran; poi l’erroneo abbattimento di un aereo di linea ucraino a pochi minuti dal decollo da Teheran, che ha ucciso tutti e 176 i passeggeri a bordo.

 

Insomma, si capisce (ma non si giustifica certo) perché il governo abbia temuto di essere investito da un’ondata di malcontento quando l’epidemia ha iniziato a mietere le prime vittime.

 

Il ministero della Salute iraniano, ad ogni modo, ha negato le rivelazioni della BBC. “I rapporti tra l’Iran e l'Organizzazione mondiale della sanità trasparenti e lontani da qualsiasi deviazione”, ha detto.

 

- LEGGI ANCHE: Coronavirus: le ultime news in Italia e nel mondo

Leggi tutto su News