Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 01:00
Live
  • 22:05 | Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71
  • 21:05 | Ewan McGregor e il film sulla scalata dell’Everest
  • 20:38 | Matteo Berrettini è in finale sull’erba del Queen’s
  • 19:09 | Covid: quanti sono i morti, regione per regione
  • 19:03 | MotoGP 2021, Germania: Rossi 'vede nero' per la gara e il 2022
  • 19:02 | Chi vuole, potrà avere la seconda dose di AstraZeneca
  • 17:30 | In Italia 1.197 nuovi positivi su 250mila tamponi. 28 i morti
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:01 | Iran, il nuovo presidente è l'ultraconservatore Raisi
  • 15:59 | MotoGP 2021, Germania: Zarco centra la pole position al Sachsenring
  • 15:45 | La nuova fondazione di Kate Middleton
  • 15:27 | Il Museo Etnografico di Sassari diventa un atelier
  • 14:13 | Edoardo e Sophie di Wessex festeggiano 22 anni di matrimonio
  • 13:15 | Litosfera: com'è fatta la Terra
  • 12:15 | Filetto di salmone al forno con patate
  • 12:15 | Estate 2021: le soluzioni preferite dagli italiani
  • 12:07 | Ibrahimovic operato al ginocchio
  • 11:56 | Mancini pensa a un po’ di turnover per il Galles
  • 11:45 | Chi è Florin Vitan, tiktoker che sogna di fare l'attore
  • 11:45 | Tabella tempi di cottura sottovuoto bassa temperatura
Il pugno di ferro dei militari su Myanmar - Credit: Aung Kyaw Htet / SOPA Images/Sipa USA-Fotogramma
le ore dopo il golpe 2 febbraio 2021

Il pugno di ferro dei militari su Myanmar

di Luigi Gavazzi

Deputati agli arresti e il capo dell’esercito alla guida del governo

Nelle ore successive al colpo di stato militare a Myanmar, avvenuto lunedì 1 febbraio, centinaia di deputati restano agli arresti domiciliari nelle residenze statali dove vivono durante le sessioni del parlamento nella capitale Naypyidaw.

Resta agli arresti anche la leader del governo appena deposto, Aung San Suu Kyi, anche se probabilmente è detenuta in un altro luogo.

La nuova sessione parlamentare

Il colpo di stato è avvenuto proprio nel giorno in cui i deputati sono confluiti nella capitale da tutto il paese per la nuova sessione del parlamento.

Le presunte frodi elettorali

Secondo l’Associated Press, i militari sostengono che il colpo di stato sia stato reso necessario dall’inazione del governo davanti alle presunte frodi avvenute alle elezioni di novembre.

In tali consultazioni elettorali il partito di Aung San Suu Kyi ha stravinto ottenendo una grande maggioranza in parlamento. I vertici dell’esercito hanno anche affermato che il colpo di stato sia stato perpetrato nel rispetto della costituzione (sic). 

 

 

VIDEO: Golpe Myanmar, condanna internazionale

VIDEO: Myanmar, esperta: golpe è un assalto a democrazia già fragile

Il generale a capo della Giunta

Myawaddy TV, la televisione di proprietà dell’esercito ha annunciato che il paese sarà guidato dal generale Min Aung Hlaing, capo dell’esercito, coadiuvato da una giunta composta da generali in servizio e a riposo.

Città silenziose

Per ora la popolazione di Myanmar ha mantenuto un atteggiamento di cautela. Nelle strade di Yangoon, la città principale, non ci sono segni di protesta. Va ricordato che nel 1988 e nel 2007 manifestazioni e rivolte contro i colpi di stato dell’esercito erano state soffocate nel sangue.

Le reazioni internazionali

L’azione dei militari ha provocato una generale condanna n una parte della comunità internazionale. Joe Biden ha minacciato sanzioni e ha fatto appello agli altri governi per esercitare pressioni sui militari per il rilascio dei politici detenuti. Il Consiglio di sicurezza dell’Onu riunito martedì dovrebbe discutere la questione, anche se Cina e Russia si sono in passato distinte per aver ostacolato ogni provvedimento contro il governo di Myanmar.

I più visti

Leggi tutto su News