Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 aprile 2021 - Aggiornato alle 22:21
Live
  • 06:07 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 28ª giornata
  • 00:01 | Basket, Serie A: Trieste schianta Pesaro 101-88 e "vede" i playoff
  • 23:37 | Gli effetti del cloro sul coronavirus
  • 23:22 | Covid, il contagio all'aperto "non è impossibile"
  • 22:21 | Un altro film horror per il regista di “Doctor Sleep”
  • 20:10 | Cosa prevede il pass per lo spostamento fra regioni
  • 18:53 | Mille emozioni a Imola: vince Verstappen
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 251 morti
  • 18:11 | UEFA contro la Superlega: chi aderisce escluso da tutto
  • 17:50 | Stefanos Tsitsipas è il nuovo Principe di Monte Carlo
  • 17:14 | I ristoranti aperti recupererebbero solo il 15% dei ricavi
  • 16:57 | Il cronoprogramma delle riaperture
  • 15:47 | MotoGP, Portogallo: la vittoria di Quartararo su Bagnaia e Mir
  • 15:08 | La frase della regina Elisabetta sull’amore
  • 14:51 | All’asta un capolavoro di Palma il Vecchio
  • 14:38 | Basket, Serie A: la Dinamo Sassari sbanca agevolmente Brescia 82-94
  • 14:37 | Il Milan torna a vincere a San Siro
  • 14:28 | Jennifer Aniston e la maternità
  • 13:18 | Riaperture: che cosa succede in Italia dal 26 aprile
  • 11:15 | Bob Dylan compirà 80 anni, bio e canzoni del cantautore
Moderna al lavoro su un vaccino contro la variante sudafricana - Credit: Frank Hoemann / SVEN SIMON / IPA / Fotogramma
COVID-19 25 febbraio 2021

Moderna al lavoro su un vaccino contro la variante sudafricana

di Michela Cannovale

Il siero è già in fase di valutazione da parte del National Institutes of Health statunitense

Presto potremmo avere un vaccino efficace contro la variante sudafricana del Covid-19.

Ad occuparsi del suo sviluppo è il gruppo farmaceutico Moderna, che ha annunciato di aver già inviato il siero, denominato mRNA-1273.351, al National Institutes of Health (NIH) americano e di essere in attesa dell'approvazione.

 

Nel caso di un via libera, il farmaco potrebbe essere usato come richiamo "booster" contro la variante scoperta in Sudafrica o come prima vaccinazione per chi ancora l'ha ricevuta. Ecco i tre approcci di richiamo che Moderna sta valutando:

 

- l'utilizzo di un candidato "booster" specifico per la variante basata sulla variante identificata per la prima volta nella Repubblica Sudafricana; 

 

- la produzione di mRNA-1273.211: un candidato richiamo multivalente che combina mRNA-1273, il vaccino autorizzato di Moderna contro i ceppi ancestrali, e mRNA-1273.351 in un unico vaccino; 

 

- la somministrazione di una terza dose di mRNA-1273: il vaccino Moderna COVID-19, come richiamo. Nella seconda strategia l'azienda prevede invece di valutare mRNA-1273.351 e mRNA-1273.211 come serie di vaccinazione primaria per coloro che sono sieronegativi (non sono ancora stati vaccinati).

 

- LEGGI ANCHE: Covid, cosa sappiamo delle sue tre varianti

- E ANCHE: Covid, come si trasmettono le diverse varianti

 

Moderna: "Pronti a testare gli aggiornamenti dei vaccini contro le varianti"

"Siamo lieti di iniziare lo studio clinico della nostra variante di richiamo e siamo grati per la continua collaborazione del Nih per combattere questa pandemia", ha detto Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna.

 

E ancora: "Sfruttando la flessibilità della nostra piattaforma mRNA, ci stiamo muovendo rapidamente per testare gli aggiornamenti dei vaccini che affrontano le varianti emergenti del virus. Moderna si impegna ad apportare tutti gli aggiornamenti necessari al nostro vaccino finché la pandemia non sarà sotto controllo. Speriamo di dimostrare che le dosi di richiamo, se necessario, possono essere fatte a livelli di dose inferiori, il che ci permetterà di fornire molte più dosi alla comunità globale alla fine del 2021 e nel 2022, se necessario". 

 

- LEGGI ANCHE: La variante inglese di Covid sarebbe più letale del 40-60%

I più visti

Leggi tutto su News