Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 giugno 2021 - Aggiornato alle 06:00
Live
  • 18:30 | Meghan Markle parla del suo libro “The Bench”
  • 18:11 | Cannes 2021, Palma d’Oro d’onore a Marco Bellocchio
  • 18:08 | “Io sono Nessuno”, si lavora perché diventi un franchise
  • 17:06 | La UEFA conferma la finale a Wembley (con 60.000 spettatori)
  • 17:00 | Covid, i dati del 22 giugno in Italia
  • 17:00 | Alla Reggia di Venaria Reale in Piemonte una mostra sul paesaggio
  • 16:45 | Kourtney Kardashian ha comprato una nuova villa
  • 16:20 | Michele Bravi in concerto "piano e voce", tutte le date estive
  • 16:00 | Rosti di patate in padella, la ricetta
  • 15:26 | Nastri d’Argento 2021, ecco tutti i vincitori
  • 15:20 | Gli spazi della Domus Aurea a Roma ospitano Raffaello
  • 15:12 | 5 curiosità su "Solos", la serie da non perdere su Amazon Prime Video
  • 14:26 | I figli dei Sussex diventeranno principi
  • 14:25 | Le nuove canzoni più ascoltate del momento su TIMMUSIC
  • 13:46 | A Genova torna il Balena Festival, l’intervista all’organizzatore Luca Pietronave
  • 13:11 | Festa di laurea a bordo piscina, cosa non deve mancare
  • 12:45 | Mourinho vorrebbe Sergio Ramos alla Roma
  • 12:27 | Le nuove sanzioni europee contro la Bielorussia
  • 11:29 | Perché il premier svedese è stato sfiduciato
  • 11:12 | La nota del Vaticano contro il ddl Zan sull'omofobia
Il Parlamento Eu ha chiesto la revoca dei brevetti - Credit: Pixabay
CORONAVIRUS 10 giugno 2021

Il Parlamento Eu ha chiesto la revoca dei brevetti

di Michela Cannovale

L'obiettivo: accelerare il rifornimento dei vaccini anti-Covid a livello globale

Con 355 voti favorevoli, 263 contrari e 71 astenuti, il Parlamento europeo ha chiesto gio una revoca temporanea dei brevetti dei vaccini.

L’obiettivo è di accelerare, in questo modo, il rifornimento dei sieri contro il coronavirus a livello globale, facilitandone la produzione e la consegna anche ai Paesi più poveri.

 

Per vaccinare contro il Covid-19 almeno il 70% della popolazione mondiale, hanno ricordato i deputati, sono infatti necessarie 11 milioni di dosi. Oggi, tuttavia, non solo non ne disponiamo, ma la maggior parte delle dosi prodotte sono state somministrate nei Paesi più industrializzati. A quelli più poveri, invece, ne sono state erogate solo 1,6 miliardi, cioè lo 0,3% di quelle prodotte.

 

Abbiamo parlato qui dell’importanza dello strumento Covax, che garantisce l’equità nella distribuzione dei sieri, e qui della penuria dei vaccini diretti al continente africano.

 

Cosa significa questo?

La revoca temporanea comporterebbe una deroga all’accordo Trips dell’Organizzazione Mondiale del Commercio, che prevede la protezione dei diritti di proprietà intellettuale legati ai vaccini. Il brevetto è, di fatto, ciò che permette alle aziende produttrici dei medicinali di continuare a guadagnare dallo sviluppo e dalla vendita degli stessi.

 

La soppressione dei brevetti permetterebbe dunque di concedere accordi volontari per la licenza alla produzione dei farmaci, al trasferimento della tecnologia e delle competenze ad aziende terze. L’unico modo, in sostanza, per gli eurodeputati che hanno votato a favore, di incrementare la disponibilità globale di vaccini nel breve ma soprattutto nel lungo termine.

 

Cosa succede adesso?

Come risultato della risoluzione per la revoca temporanea dei brevetti, i deputati hanno riferito che, chiederanno all’Unione europea di “eliminare rapidamente le barriere all'esportazione e di sostituire il meccanismo di autorizzazione all'esportazione con requisiti di trasparenza”.

 

Come risposta a ciò, si legge su Sky TG24, è stato chiesto che Stati Uniti e Regno Unito “aboliscano immediatamente il loro divieto di esportazione di vaccini e delle materie prime necessarie per produrli”.

 

- LEGGI ANCHE: Vaccini Covid e brevetti, perché gli Usa sono favorevoli alla sospensione

I più visti

Leggi tutto su News