TimGate
header.weather.state

Oggi 08 agosto 2022 - Aggiornato alle 13:07

 /    /    /  pecresse candidata repubblicani francia chi e
Valerie Pecresse sarà la candidata repubblicana in Francia

La nuova candidata repubblicana, Valerie Pecresse- Credit: Jacques Witt / IPA / Fotogramma

ELEZIONI 202205 dicembre 2021

Valerie Pecresse sarà la candidata repubblicana in Francia

di Gianluca Cedolin

Prima volta di una donna per il partito di centrodestra

Valerie Pecresse, 54 anni, ha vinto le primarie dei Repubblicani, il partito del centrodestra francese, ottenendo il 61 per cento dei voti, contro il 39 del suo sfidante, Eric Ciotti. Sarà quindi lei la candidata alle prossime elezioni presidenziali, che si terranno in Francia nell’aprile del 2022. Presidente della regione dell’Île-de-France, è una politica di lungo corso nel partito, prima da collaboratrice con Chirac, poi da ministra (dell’Istruzione, dei Conti pubblici) con Sarkozy.

 

Nel 2019, scrive Il Post, aveva lasciato il partito, accusandolo di essersi spostato troppo a destra, per poi tornare per presentarsi alle primarie. Anche lei ultimamente ha spostato l’asse verso destra, parlando spesso di lotta all’immigrazione e proponendo di eliminare l’obiettivo della neutralità climatica entro il 2050.

 

“Restaureremo la fierezza francese e proteggeremo i francesi, difenderemo la giustizia sociale e valorizzeremo il lavoro, rimetteremo la Francia in prima fila e rifonderemo l'Europa - ha detto Pecresse nel suo primo discorso da candidata, riporta l’Agi -. Per la prima volta il partito di de Gaulle, Pompidou, Chirac e Sarkozy ha una donna candidata alle elezioni presidenziali. Penso a tutte le donne di Francia”.